close

Enter

Log in using OpenID

Alpine Space - Cooperazione Territoriale Europea

embedDownload
Tavolo di partenariato dei programmi CTE
2014 - 2020
Primo incontro dedicato ai programmi
Cooperazione transfrontaliera Italia - Austria
Cooperazione transnazionale Spazio Alpino
Cooperazione transnazionale Central Europe
Il Programma “Alpine Space”:
dalla programmazione 2007-2013 alla
programmazione 2014-2020
La partecipazione del Veneto nei progetti di
“Alpine Space 2007-2013”
Progetti finanziati
Priorità
Competitività e
attrattività
Accessibilità e
connettività
Ambiente e
Prevenzione dei
rischi
Totale
Programma
Veneto
22
10
17
11
18
9
Budget di
Programma
57
30
130 M€
Budget progetti
Veneto
9.5 M€
Il nuovo Programma
“Alpine Space 2014-2020”
Area geografica di riferimento
PAESI
PAESIINTERESSATI
INTERESSATI
Austria
Austria
Francia
Francia
Germania
Germania
Italia
Italia
Slovenia
Slovenia
Liechtenstein
Liechtenstein
Svizzera
Svizzera
Regioni
Regioni“NUTS
“NUTS2”
2”
attraversate
attraversate
dall’Arco
dall’Arcoalpino
alpino
IL PROCESSO DI DEFINIZIONE DEL NUOVO PROGRAMMA
• Incarico ad esperti internazionali per uno studio di “Strategy
development for the Alpine space”
• Individuazione di una task force e di un drafting team
transnazionale
• Incarichi ad hoc per: redazione P.O., ex-ante, VAS
• Coinvolgimento dei portatori di interesse dell’area
IL PROCESSO DI DEFINIZIONE DEL NUOVO PROGRAMMA
Coinvolgimento dei portatori di interesse dell’area
• Interviste a politici/amministratori
• Stakeholders dialogue (in tutta l’area 700 soggetti coinvolti, in
Italia a Venezia il 26/11/2012 e a Torino il 28/11/2012 per un
totale di 133 partecipanti)
• Consultazione online (dal 7 Novembre al 10 Dicembre 2012)
• Conferenza di Milano (21 Febbraio 2013)
• Ulteriore consultazione online (bozze P.O. e V.A.S.) dal 1 al
29 novembre 2013
• Attività sul territorio
LE RISPOSTE DEGLI STAKEHOLDERS
• OT 1
• OT 2
• OT 3
• OT 4
• OT 5
• OT 6
• OT 7
• OT 8
• OT 9
• OT 10
• OT 11
GLI OBIETTIVI TEMATICI DI RIFERIMENTO DEL P.O.
• OT 1: Rafforzare la ricerca, lo sviluppo tecnologico e l’innovazione;
• OT 4: Sostenere il passaggio ad un’economia a bassa emissione di
carbonio in tutti i settori;
• OT 6: Preservare e tutelare l’ambiente e promuovere l’uso efficiente
delle risorse;
• OT 11: Rafforzare la capacità istituzionale delle autorità pubbliche e
delle parti interessate e un’amministrazione pubblica efficiente;
Ulteriori temi trasversali
• Governance
• ICT e servizi
• Crescita sostenibile
• Adattamento ai cambiamenti climatici e gestione dei rischi
LA DECLINAZIONE DEGLI O.T. IN ASSI PRIORITARI
OT
OT11
Priorità
Priorità11
Ricerca
RicercaeeInnovazione
Innovazione
Innovative
InnovativeAlpine
AlpineSpace
Space
OT
OT44
Priorità
Priorità22
Basse
Basseemissioni
emissionididicarbonio
carbonio
OT
OT66
Tutela
Tutelaambiente
ambienteee
uso
usoefficiente
efficienterisorse
risorse
OT
OT11
11
Capacità
Capacitàistituzionale
istituzionaleee
Ammin.
Ammin.Pubblica
Pubblicaefficiente
efficiente
Low
Lowcarbon
carbonAlpine
AlpineSpace
Space
Priorità
Priorità33
Liveable
LiveableAlpine
AlpineSpace
Space
Priorità
Priorità44
Transnational
TransnationalAlpine
AlpineSpace
Space
GLI ASSI PRIORITARI
P1: “Innovative Alpine space”
(Priorità di Investimento 1b)
Obiettivi specifici:
• Miglioramento del contesto per l’innovazione nello
Spazio alpino
• Accrescimento della capacità di offerta di servizi di
pubblica utilità
GLI ASSI PRIORITARI
P2: “Low carbon Alpine space”
(Priorità di Investimento 4e )
Obiettivi specifici:
• Strumenti per la definizione di politiche transnazionali
integrate di abbattimento delle emissioni di carbonio
• Supporto per l’individuazione di soluzioni di mobilità e
trasporto a bassa emissione di carbonio
GLI ASSI PRIORITARI
P3: “Liveable Alpine space”
(Priorità di Investimento 6c, 6d)
Obiettivi specifici:
• Valorizzazione sostenibile del patrimonio culturale e
naturale dello Spazio alpino
• Miglioramento della protezione, della preservazione e
della connettività ecologica degli ecosistemi dello
Spazio alpino
GLI ASSI PRIORITARI
P4: “Transnational Alpine space”
Obiettivi specifici:
• Accrescimento
dell’utilizzo
della
governance
multilivello e transnazionale nello Spazio alpino
IPOTESI DI PIANO FINANZIARIO
Budget totale P.O.
140/150 M€
Priorità 1
~30%
Priorità 2
~27%
Priorità 3
~27%
Priorità 4
~10%
Assistenza Tecnica
6%
TEMPISTICA DEL PROCESSO
Kick-off del nuovo Programma: 21 ottobre 2014 a Salisburgo
Primo bando previsto per inizio 2015
LA STRATEGIA MACROREGIONALE EUROPEA PER
L’AREA ALPINA (EUSALP)
LA STRATEGIA MACROREGIONALE EUROPEA PER
L’AREA ALPINA (EUSALP)
I tratti fondamentali
•
•
•
•
•
•
•
Affrontare assieme problematiche condivise
Definizione e coordinamento di politiche
Definizione di strategie di intervento comuni
Utilizzo dei fondi disponibili più efficiente e mirato
Maggior solidarietà tra i diversi territori
Contribuire agli obiettivi della strategia “Europa 2020”
3 NO: nuovi fondi, nuove strutture, nuove regole
LA STRATEGIA MACROREGIONALE EUROPEA PER
L’AREA ALPINA (EUSALP)
Concetti chiave (tre pilastri):
• Crescita sostenibile e promozione della piena
occupazione, della competitività e dell’innovazione in
un’ottica di solidarietà tra aree montane e urbane;
• Sviluppo territoriale basato su mobilità sostenibile,
cooperazione accademica, sviluppo di servizi, politica
dei trasporti e infrastrutture per la comunicazione;
• Gestione sostenibile delle risorse energetiche, naturali
e culturali, protezione dell’ambiente, preservazione
della biodiversità;
LA STRATEGIA MACROREGIONALE EUROPEA PER
L’AREA ALPINA (EUSALP)
Stato dell’arte: ultime novità e prossimi step
• 23 Maggio 2013: Risoluzione del Parlamento europeo a supporto di
una strategia macroregionale per la regione alpina
• 27 Giugno 2013 Report della Commissione europea sul successo
delle strategie macroregionali per l’area danubiana e delle regioni
del Mar Baltico
• 18 Ottobre 2013: incontro a Grenoble dei governi nazionali e
regionali delle Regioni alpine e sottoscrizione di una risoluzione
politica di condivisione di intenti
• 20 Dicembre 2013: il Consiglio europeo invita la Commissione
europea a elaborare, in collaborazione con gli Stati membri, una
strategia europea per la regione alpina
• Entro giugno 2015: prevista adozione della strategia macroregionale
per la regione alpina (EUSALP)
Per ulteriori approfondimenti e aggiornamenti:
sito del programma
www.alpine-space.eu
sito della Regione del Veneto
http://www.regione.veneto.it/web/programmicomunitari/cooperazione-territoriale
blog della Regione Veneto sulla CTE:
http://coopterritoriale.regione.veneto.it
Grazie per l’attenzione
Contatti:
Regione del Veneto
Dipartimento Politiche e Cooperazione Internazionali
Sezione Cooperazione Transfrontaliera e Territoriale Europea
Venezia, Dorsoduro 3494/A
Tel: 041-2791495/97
[email protected]
[email protected]
Funzionario referente per il Programma ”Alpine Space”: Alvise Rossi
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
1 088 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content