close

Enter

Log in using OpenID

20140605_5165_610_determinazione dirigenziale dal n.975 al n

embedDownload
<
COMUNE DI MONREALE
Provincia di Palermo
AREA AFFARI ISTITUZIONALI E GENERALI
DETERMINAZIONE DI IMPEGNO
AIG
OGGETTO
IL DIRIGENTE
II Responsabile del
Procedimento
Registro Generale
determinazioni
O
N. 107
Data 15.05.2014
Impegno e Liquidazione CTUDoti. Fabio Traina
Impegno e Liquidazione Avv. Sabrina Rasconà -Sub Procedimento
di correzione sentenza n. 1355/2013Comune di Monreale/Salamone Andrea.
Dr. G. Li Vecchi
Sig.ra Vincenzo Gitilo
Pubblicazione all'Albo
Si attesta che copia della presente è stata pubblicata all'Albo
dell'Ente dal - 5 G I Ù . 20H per quindici giorni consecutivi.
Reistro Pubblicazioni n.
Atto n.
Data "
-/
/"
y 7- 6
L'impieg-^tó'ce^jsonsa^ile
/^
Talluto Maurizio
Spazio risen'ato alla Ragioneria
Registro atti di liquidazione
Provvedimento
II Contabile
N.
Data
II Dirigente
IL DIRIGENTE
PREMESSO che con Atto dì Citazione, pervenuto a questo Ente in data 05.11.2010 e reg. al n°.
27560, il Sig. Salamene Andrea, nato a Monreale il 12.07.1953, rappresentato, difeso ed elettivamente
domiciliato presso lo studio dell'Avv. Francesco Pepe, citava il Comune di Monreale , in persona del suo
legale rappresentante prò - tempore, per ottenere il risarcimento dei danni fisici subiti dallo stesso per il
sinistro avvenuto nella Via Sant'Anna-Monreale, il 28.05.2010;
CHE con deliberazione di G.M. n. 14/IE del 27.01.2011, la G.M., per tutelare gli interessi, dell'Ente
affidava l'incarico legale, all'Avv. Sabrina Rasconà;
CHE con nota del 24.04.2013, pervenuta via fax, l'Avv. Sabrina Rasconà, ha trasmesso la Sentenza
n° 1355/2013 del 26.03.2013, che ha condannato il Comune di Monreale al risarcimento, nei confronti del
Sig. Salamene Andrea, della somma di G. S.325,96, oltre iva e epa;
VISTA la nota dell'Avv. Sabrina Rasconà, pervenuta a questo Ente in data 31.10.2011, su cui è
apposta .in calce, l'autorizzazione del Dirigente AIG, Dott G. Li Vecchi, con la quale la stessa comunica la
nomina ed il compenso del consulente CTU, nella persona del Dott. Fabio Traina, con un compenso di fi
250,00 ( a lordo degli oneri di legge);
VISTA, altresì, la nota dell'Avv. Sabrina Rasconà, del 02.04.2014 , pervenuta a mezzo fax, con la
quale comunica che il compenso da liquidare alla stessa, per l'attività svolta nel sub procedimento di
correzione della sentenza n. 1355/2013 Comune di Monreale/Salamone Andrea è pari ad G. 862,78
,comprensiva di C.P.A. ed IVA, a dedurre R.A, ridotto del 30%, come previsto dal vìgente regolamento e,
pertanto pari ad € 603,94;
VISTO l'Ordinamento Amm.vo degli EE.LL.;
VISTA la L.R. n. 30/2000 e s.m.i.;
VISTO Ìl vigente Regolamento di Contabilità;
DETERMINA
Per quanto in premessa indicato :
1 - LIQUIDARE al Dott. Fabio Traina, nato a Palermo il 01.03.1979, ed ivi residente in vìa Luigi
Settembrini n. 16, Codice Fiscale : TRNFBA79C01G273I, la somma di €. 250,00, a dedurre R.A, mediante
accredito su conto corrente bancario, Banca Generali, codice EBAN : IT53K0307502200CCS500532964,
IMPEGNANDO la stessa all'intervento 1.01.02.03 del Gap. 1058, denominato "Spese per liti, arbitraggi,
ecc " del bilancio 2014, che con riferimento al bilancio 2013, presenta la necessaria disponibilità.
2 - LIQUIDARE all'Avv. Sabrina Rasconà, nata a Palermo il 25.07.1977, con studio legale in Via Nunzio
Morello n. 40 Palermo, C.F. RSCSRN77L65G273MI, la somma di €. 603.94 Comprensiva di C.P.A. ed
IVA, a dedurre R.A, mediante accredito su conto corrente bancario, codice DBAN : IT 49 J 02008 04690
000300262610, IMPEGNANDO la stessa all'intervento 1.01.02.03 del Gap. 1058, denominato "Spese
per liti, arbitraggi, ecc " del bilancio 2014, che con riferimento al bilancio 2013, presenta la necessaria
disponibilità.
3 - L'Ufficio di Ragioneria, in esecuzione della presente determinazione, provvedere ad attestare la corretta
copertura finanziaria ed alla emissione dei relativi mandati di pagamento, secondo l'ordine cronologico
previsto dal vigente Regolamento di Contabilità ;
MONREALE, lì 15.05.2014
Dott.
S
ro
CITTA DI MONREALE
PROTOCOLLO GENERALE
D A T A I 2 8 OTTOJUR 201 1
D I M t f N f t B A b E CONTRO Sld, SALAMONtf A N D K E A
A;SPRTT.LH
COMUNE DI MONREAL.É
Al.hÀ C, A,;
Bah.
c'ass
DOTT. L i V l i C C H I
Fase
U.ROENTH AL FAX K .. O 9j. 6402642
o c GE T r o ; C o M U M E
14324/2010.
DI
Mo N R E A L E C/
SALAMOIE
ANDREA
R.G
Egr. Dott. Li Vecchi,
facendo seguito alle mie precedenti, Le comunico che all'udienza di oggi sono stati escussi i due
testi di parte attrice ed il Giudico ha rinviato la causa al 09 dicembre 2011 ore 9:00 per il
giuramento del CTU,
Come da Lei comunicatomi, il Comune de quo non ha un proprio consulente medico di parte
e la sottoscritta dovrà provvedere all'indicazione del nome ed il compenso del consulente da
nominare.
All'uopo, Le comunico che il consulente dt'fiducia è il Doti, Fabio Traina, il cui compenso è
pari ad € 250>00 (a lordo degli oneri di legge).
Attendo Suo cortese riscontro a mezzo fax con l'autorizzazione alla suindicata nomina.
Rimanendo sempre a Ys. disposizione, l'occasione è gradita per porgere distinti saluti.
/I
. SabHna Rasohnà
•P.I.: 05748G30828
Morétto n. 4.0, IIpiano - 1)0144 f
C J g i / 7 8 3 2 6 0 6 - Ce.CC. 349/84713^6
o-mail; studlolegalcrasco n [email protected]
certificata: [email protected]
T
! O H I 3tìd
9 T '• 91
T T-110-So
Egr.Dott. Li Vecchi,
•facendo seguito gite mie precedenti, Le Comunico che all'udienza di oggi sono stati escussi i due
testi dì parte attrice ed il Giudico na rinviato la causa al 09 dicembre 2011 ore 9:00 per il
giuramento del CTU.
Come da Lei comunicatomi, ìi Connina de qua non ha un proprio consulente triadico di parte
e la sottoscritta davrà provvedere all'indicazione del nome ed il compenso del consulente da
nominare.
All'uopo, Le comunico ohe IL consulente 4\a è il Dott, Fabio Traina, il cui compenso è
pari, ad € 250,00 (a lordo degli oneri di legge),
Attendo Suo cortese riscontro a mezzo fax con l'autorizzazione alla suindicata nomina.
Rimanendo sempre a Ys. disposizione, l'occasione è gradita per porgere distinti saluti.
irtna&àqhnà
GENXE
io. .-
- *,/.; 0374865082$
n. 40, il piano - 90144
; s t u d i o l e g a l a r a a c u n a @ g m a i [ . cera
mali certificata; [email protected]
nnti
9Q9S28ZT60
ST : 9 I
TT-110-82
MO
1N3S S39Vd
u/eo
asn 3Wii
3wu us
QI NOI1VNI1S3Q
StSL
ON XH/X1
Q313"ldWOO NOISSIWSNVH1
xi
80TA
^t9^0V9L60 XVd VZ'LG L L O Z U/6C
Dott. Fabio Traina
Specialista in Medicina del Lavoro
Via Saverio Scrofani, 50 - PALERMO
celi: 3284196063 - fax: 0912526241
[email protected]
[email protected]
.0 V
Preg.mo Dott. Li Vecchi Giancarlo
Comune di Monreale
II sottoscritto Dott. Fabio Traina, nato a Palermo T 1/3/1979, Codice Fiscale
TRNFBA79C01G273I, residente a Palermo in via Luigi Settembrini n. 16,
consulente tecnico di parte nella controversia COMUNE DI MONREALE
contro SALAMONE ANDREA (R.G. 14324/2010), avendo espletato la citata
consulenza come da Vostro incarico del 28/10/2011, chiede alla S.V. voler
disporre la liquidazione delle spettanze.
Onorario
Ritenuta d'acconto (20 %)
Euro
Euro
250,00
50.00
Euro
200,00
Palermo, 7/5/2014
II Consulente Tecnico
Dott. Fabio Traina
Codice IBAN:
IT53K0307502200CC8500532964
Banca Generali
ILI M A
i»»i<»i^»»i»M»nMii»iM«Mmirt-gM*ttMiK^^
JA.TYOCAT'O
DATA: 02 A P R I L K 2014
COMUNE DI
'••"•'BOR.
DOTT, M VliccHi
TB AL FAX N, O » t .MOB Mi
o (,' <.- K T T o ; C O M U N E
DI M O N R B A L E . . C /
SALA MONE
ANDR.BA
-
SU_B
P R O C E D I M E N T O DI C O R R E Z I O N E DfìLLA SENTENZA N. 1355/2013.
Egr. Doti. Li Vecchi,
come concordato per le vie brevi in data odierna, allego alla presente la parcella prò forma per
l'attività resa dalla scrivente nel siih procedine ento^jncoato dal Sig,. Salamene Andrca successivamente alla pubblicatone della Sentenza n. 1355/20Ì3 - per la correzione della Sentenza
^
e/e qua, comunicato Vi a mezzo fax del 30.09.2013.
Rimanendo sempre a Vs. disposizione, l'occasione è gradita per porgere distinti saluti,
^i
Sàbrlnu
Trasmlssione compostu tla n, 2 pagine (inclusa la pre§etite)
In caso di cattiva ricezione chiamare il n, 091/7832606
AVVISO IMPUUTANTC
Qualora questo messaggio fosse da Voi ricevuto pel' errore vogliate «irteseitieute darcene notizia n mezzo telefax
oppure c-mail e distruggere 11 messaggio ricevuto orroueamente, con U rimborso, da ptìrte nostra, del coati UH
Voi sostenuti, su Vostra esplicita richiesta.
Quanto proceda »i fini del rispetto del Decreto Legislativo n, 196 del 30 giugno 2003 e s.m.i. sulla tutela del dati
personali.
, *n*rfMtmtf* rrm «mm numi
via Nunzio More.CCa n. 4", Hjiiana - 90144
TeC,/fa,x u 9 J / 7 « 3 2 6 a f f - CeCC. 349-8471346
e-mai) : studio! egal [email protected]
-maii certificata: [email protected]
: b HI9 b d
989Z28ZI60
tìHoosoa tìHiaabs
O CA
Parcella prò forma per attività giudiziale resa nell'interesse del Comune dì Monreale nel
procedimento jncoato dal v SÌg. Salamene Andrea per la correzione della Sentenza n. 1355/2013 del
Tributiate Civile dì Palermo.
Compenso tabellare ex Ari 4, comme 6
Cassa Avvocati ( 4%
Totsfe imponibile
€ 680,00
€ 27,20
e 707,20
IVA 22% su Imponibile
165,58
i'M'f' ì'iy1/- •>
Wf*
A dedurre Ritenuta Acconto 20% sul compenso
€136,00
Totale documento (».».o.).
COORDINA TE BANCARIE PEJt .BONIFICO
IÈAN: IT49J020QH 04696 1)003002626J O
ita^WfÉtf^MftiiiMMMMtftttBW^
C'F,; 3Ì5Ci'
vici nunzio 'Mor&CCo n, 40, notano - 90144 Wa
TtìC,/y*~a.x u g i / f t i ' j x G o v •' Ce.CC, 349-84.71346
o - m a ! 1; s t u d l o l e g a l e r a s c o n a @ 8 m a n . c o m
e-mail c e r t i f i c a t a : a a b r i n a r a s c o n a @ p e c a v v p a . i t
bHI9tìd
nritf
z:
COMUNE DI MONREALE
SERVIZIO GESTIONE FINANZIARIA
CERTIFICATO DI IMPEGNO
Esercizio
Titolo
Funzione
Rif.
Servizio
al
Bilancio
Intervento Categoria
Capitolo
Cod.Mec
1
Codici Statistici
2
3
4
C.
2014
Capitolo
I
01
00105SOO
00105800
Spese per liti arbitraggi, risarcimenti etc
Numero Impegno
201400005250
Tipo
AIG
189053
03
02
Data
16.05.2014
Numero
107
Codice
Atto
Data
15.05.2014
Registro
161
Descrizione vincolo
Data Seduta
16.05.2014
Data Esec.
TRAINA FABIO
Per:
AIG 107/14 15/05/14 Impegno e liquidazione CTU Dott. Fabio Traina e Avv. Sabrina Rasconà -Comune di Monreale/Salamone
Andrea
Importo Attuale Euro 250,00
Importo Iniziale Euro 250,00
Previsione Attuale
180.000,00
Impegnato sul CAP
169.110,57
10.889,43
Differenza
SI ATTESTA LA REGOLARITÀ' CONTABILE E LA COPERTURA FINANZIARIA DELL'IMPEGNO DI SPESA
SECONDO L'IMPUTAZIONE E LA DISPONIBILITÀ' SOPRA RIPORTATA .
Vale esclusivamente quale attestazione di copertura finanziaria, con esclusione di ogni possibile vantazione sulla regolarità
tecnica e legittima dell'atto e per il periodo dì durata del bilancio di previsione.
Per le annualità successive, il presente certificato vale solo quale presa nota ai fini della formazione dei bilanci futuri, ex art. 183
comma7°TUEL.
LI' 16.05.2014
II Contabile
Giuseppfnayiardi
igeme ""
Dott. Efforé Sun seri
COMUNE DI MONREALE
SERVIZIO GESTIONE FINANZIARIA
CERTIFICATO DI IMPEGNO
Esercizio
Titolo
Funzione
Rif.
Servizio
al
Intervento
Bilancio
Categoria
Capitolo
Cod.Mec
Codici Statistici
1
2
3
4
C.
2014
Capìtolo
1
01
02
00105SOO
00105800
Spese per liti arbitraggi, risarcimenti etc
Numero Impegno
Data
201400005260
16 05.2014
Tipo
AIO
171159
03
Numero
107
Codice
Atto
Data
15.05.2014
Registro
161
Descrizione vincolo
Data Seduta
16.05.2014
Data Esec.
RASCONA' SABR1NA Avv.
Per:
AIG 107/14 del 15/05/14 Impegno e liquidazione CTU Dott. Fabio Traina e Avv. Sabrina Rasconà-Comune di
M on reale/Sai amone Andrea
Importo Attuale Euro 603,94
Importo Iniziale Euro 603,94
Previsione Attuale
180.000,00
Impegnato sul CAP
169.714,51
Differenza
10.285,49
SI ATTESTA LA REGOLARITÀ' CONTABILE E LA COPERTURA FINANZIARIA DELL'IMPEGNO DI SPESA
SECONDO L'IMPUTAZIONE E LA DISPONIBILITÀ1 SOPRA RIPORTATA .
Vale esclusivamente quale attestazione di copertura finanziaria, con esclusione di ogni possibile valutazione sulla regolarità
tecnica e legittima dell'atto e per il perìodo di durata del bilancio dì previsione.
Per le annualità successive, il presente certificato vale solo quale presa nota ai fini della formazione dei bilanci futuri, ex art. 183
comma7°TUEL.
LI 1 16.05.2014
COMUNE DI MONREALE
Provincia di Palermo
AREA PIANIFICAZIONE GESTIONE E ASSETTO DEL TERRITORIO
U.O. GESTIONE
AMMINISTRATIVA
DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE
N.
/ APGAT
DATA
2 6 MAG 2014
Oggetto: LAVORI DI COSTRUZIONE DI UN COLOMBARIO DI N. 70 LOCULI NEL
CIMITERO COMUNALE DI GRISI'- CIG 57595979CB.
INDIZIONE GARA DI APPALTO.
REGISTRO GENERALE
DETERMINAZIONI
PUBBLICAZIONE
Si attesta che copia del presente provvedimento è stata
pubblicata all'albo pretorio a decorrere dal ~ 5 GIÙ, 201V
per quindici giorni consecutivi.
Atto n.
Reg. Pubbl.
Data
0 5 GIÙ. ?flU
IMPIEGATO RESPONSABILE
Maurizio
IL DIRIGENTE
Vista la Deliberazione della Giunta Comunale n.!29/LE. del 05.05.2014, con la quale è stato
approvato in via amministrativa il progetto esecutivo, redatto dal Funzionario tecnico comunale
Arch. Vittoriano Gebbia, incaricato della progettazione dei "Lavori di costruzione di un colombario
di n. 70 loculi nel cimitero comunale di Grisì" con Determinazione Dirigenziale n. 65/APGAT del
15.02.2012, per la cui realizzazione è stato preventivato un complessivo onere di €. 151.000,00, di
cui €. 66.393,57 per lavori a base d'asta, €. 9.623,50 per oneri per la sicurezza, €. 38.741,12 per
costo della manodopera, ed €. 36.241,81 per somme a disposizione dell5Amministrazione;
Considerato che con la medesima Deliberazione della Giunta Comunale n.!29/I.E. del
05.05.2014 è stato dato atto che il progetto è finanziato con i fondi individuati con Deliberazione
C.C. n.4/2013 del 13.02.2013 destinati alla ricostruzione post terremoto del 1968, giusta
Convenzione stipulata con il Provvedimento Interregionale OO.PP. per la Sicilia e la Calabria;
Che il progetto esecutivo dei predetti lavori è stato sottoposto alla prescritta "validazione" in
data 24 Aprile 2014;
Che occorre all'individuazione delle modalità di scelta del contraente, ai sensi delle attuali
disposizioni normative in materia di contratti delle pubbliche amministrazioni;
Ritenuto che sussistono i presupposti e le condizioni per provvedere ali'affidamento dei
lavori di cui trattasi mediante la procedura negoziata di cui all'art. 125, comma 1, lett. b), del D.Lgs.
12 aprile 2006, n. 163, e succ., avendo riguardo a quanto previsto dal vigente regolamento comunale per l'acquisizione in economia di beni, servizi e lavori;
Dato atto che, ai sensi del comma 8 dell'art. 125 del succitato decreto legislativo, l'affidamento dovrà avvenire nel rispetto dei princìpi (di derivazione comunitaria) di trasparenza, rotazione e parità di trattamento, "previa consultazione di almeno cinque operatori economici, se sussistono in tale numero soggetti idonei, individuati sulla base di indagini di mercato ovvero tramite
elenchi predisposti dalla stazione appaltante";
Che l'affidatario dei lavori dovrà essere in possesso dei requisiti di idoneità morale, capacità tecnico-professionale ed economico-finanziaria prescritti per prestazioni di pari importo da affidare con le ordinarie procedure di scelta del contraente, e che ratto di cottimo dovrà essere predisposto secondo quanto previsto dall'art. 173 del D.P.R. 5 ottobre 2010, n. 207, e succ.;
Che si è provveduto all'individuazione degli operatori economici da invitare a partecipare
alla procedura negoziata facendo riferimento al vigente albo delle imprese di fiducia dell'Ente;
Sentito il "Responsabile Unico del Procedimento", Ing. Salvatore Cassarà, incaricato con la
Determinazione Dirigenziale n. 65/APGAT del 15.02.2012 sopracitata;
Vista la Circolare dell'Assessorato Regionale per i Lavori Pubblici n. 593 del 31 gennaio
2006, avente ad oggetto "Inserimento nei bandi e disciplinari di gara per i pubblici appalti delle
clausole di autotutela previste nel Protocollo di Legalità sottoscrìtto in data 12 luglio 2005";
Visto il D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163, e succ.;
Visto il D.P.R. 5 ottobre 2010, n. 207, e succ.;
Vista la legge regionale 12 luglio 2011, n. 12;
Vista la legge 13 agosto 2010, n. 136, e succ.;
Visto il "Testo unico delle leggi sull'Ordinamento degli Enti locali";
Visto il 'Testo coordinato delle leggi regionali relative all'ordinamento degli Enti locali"
pubblicato nella G.U.R.S. n. 20 del 9 maggio 2008 (Supplemento Ordinario);
DETERMINA
1.
Adottare per l'affidamento dei lavori di cui trattasi il sistema di contrattazione del cottimo
fiduciario (procedura negoziata), ai sensi dell'art. 125 del D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163, e succ., e
del vigente regolamento comunale per l'acquisizione in economia di beni, servizi e lavori,
approvando l'unito schema di lettera di invito (ali. 1) e l'elenco delle imprese da invitare alla gara
(ali. 2), da non allegare alle copie del presente provvedimento destinate alla pubblicazione all'albo
pretorio e sul sito istituzionale dell'Ente.
2.
Stabilire che la migliore offerta verrà selezionata con il criterio del prezzo più basso di cui
all'art. 82 del succitato decreto legislativo, dando atto che ai fini dell'individuazione degli operatori economici ai quali estendere l'invito a partecipare alla procedura negoziata si è fatto riferimento al vigente albo delle imprese di fiducia dell'Ente.
3.
Dare atto che:
• nel contratto da sottoscrivere con l'appaltatore, da stipularsi in forma pubblica
amministrativa, sarà inserita un'apposita clausola in base alla quale il medesimo assumerà gli
obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui alla legge 13 agosto 2010, n. 136, e succ.;
•
l'affidatario dei lavori dovrà essere in possesso dei requisiti di idoneità morale, capacità
tecnico-professionale ed economico-finanziaria prescritti per appalti di pari importo da affidare con
le ordinarie procedure di scelta del contraente;
• l'atto di cottimo dovrà essere predisposto in conformità a quanto previsto dall'art. 173,
comma 1, del D.P.R. 5 ottobre 2010, n. 207, e succ.;
•
l'esito dell'affidamento sarà soggetto ad avviso di post-informazione, ai sensi dell'art. 173,
comma 2, del D.P.R. 5 ottobre 2010, n. 207, e succ., mediante pubblicazione sul sito istituzionale
dell'Ente.
L'istruttore Amministrativo
Maria Antoninafejiolfie
/c^^"^^f^\ Dirìgente
/O7 Jm^&\o Busacca
,. — ''
RACCOMANDATA
A. R.
COMUNE DI MONREALE
Provincia di Palermo
AREA PIANIFICAZIONE GESTIONE E ASSETTO DEL TERRITORIO
Prot. n.
Addì,
Oggetto: COTTIMO FIDUCIARIO PER AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI
COSTRUZIONE DI UN COLOMBARIO DI N. 70 LOCULI NEL CIMITERO
COMUNALE DI CRISI' (LOTTO CIG 57595979CB).
IMPORTO A BASE DI GARA
€.114. 758,19 (+ TVA)
IMPORTO SOGGETTO A RIBASSO
€.66.393,57 (+IVA)
Spett/le Impresa
Codesta impresa è invitata a partecipare alla gara per l'appalto dei lavori indicati in
oggetto, il cui affidamento avverrà mediante procedura di cottimo fiduciario, ai sensi dell'art. 125 del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, e ss.mm.ii. (di seguito
-
definito "Codice"), nel rispetto dei princìpi di trasparenza, rotazione e parità di trattamento, e del vigente regolamento comunale sull'acquisizione in economia di lavori,
forniture e servizi.
Il tempo utile per dare ultimati tutti i lavori è fissato in giorni 120 (centoventi) consecutivi, decorrenti dalla data di sottoscrizione del verbale di consegna.
L'offerta migliore verrà selezionata con il criterio del prezzo più basso di cui
all'art. 82 del Codice, con aggiudicazione in favore del concorrente che avrà proposto il maggior ribasso percentuale da applicare sull'importo posto a base di gara, con
esclusione degli oneri della sicurezza e delle spese relative al costo del personale.
Per partecipare alla gara, codesta impresa dovrà far pervenire un plico, debitamente
*'
sigillato e controfirmato sui lembi di chiusura, entro le ore 13.00 del giorno
3
con l'indicazione del mittente, da indirizzare a: Comune di Monreale -
Piazza Vittorio Emanitele n. 8 - 90046 Monreale (PA), con la seguente dicitura:
"COTTIMO FIDUCIARIO - LOTTO CIG 57595979CB.".
L'offerta di ribasso, debitamente sottoscritta dal titolare o legale rappresentante, dovrà essere contenuta in apposita busta chiusa con ceralacca, controfirmata sui lembi
di chiusura, in cui non devono essere inseriti altri documenti; in caso di discordanza
fra il ribasso espresso in cifre e quello indicato in lettere, sarà ritenuto valido
quest'ultimo.
Il soggetto affidatario dovrà essere in possesso dei requisiti di idoneità morale, capacità tecnico-professionale ed economico-finanziaria prescritti dalla vigente
normativa per contratti di pari importo affidati con procedure ordinarie di scelta de]
contraente.
Il possesso dei requisiti di ordine generale di cui all'art, 38 del Codice dovrà essere
attestato mediante apposita dichiarazione sostitutiva da rendere in conformità alle disposizioni del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, indicando anche le eventuali condanne per le quali sussista il beneficio della "non menzione".
La regolarità contributiva deve essere certificata attraverso la produzione della dichiarazione sostitutiva ai sensi del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, da redigersi utilizzando lo schema di cui all'unito modulo (ali. 1): prima dell'approvazione
dell'aggiudicazione, sarà verificata d'ufficio la veridicità delle dichiarazioni sostitutive nei confronti di tutti i partecipanti alla gara.
Ai sensi dell'art. 75 del Codice, l'offerta dovrà essere corredata da una garanzia pari
al 2% dell'importo posto a base di gara, sotto forma di cauzione o dì fideiussione, per
la copertura dell'eventuale mancata sottoscrizione del contratto per fatto dell'ag-
"!
I- *~ J"
giudicatario: tale garanzia verrà automaticamente svincolata al momento della stipulazione del contratto stesso.
L'offerta dovrà inoltre essere corredata dall'impegno dì un fideiussore a rilasciare la
garanzia fideiussoria per l'esecuzione del contratto che l'aggiudicatario dovrà costituire ai sensi dell'ari. 113 del Codice e che cesserà di aver effetto solo a seguito
dell'emissione del certificato attestante che i lavori sono stati regolarmente eseguiti.
Ai sensi dell'ari. 334, comma 1, lett. 1), del D.P.R. 5 ottobre 2010, n. 207, e
ss.mm.ii., ciascun offerente deve dichiarare di assumere a proprio carico tutti gli
oneri assicurativi e previdenziali di legge, di osservare le norme vigenti in materia di
sicurezza sul lavoro e di retribuzione dei lavoratori dipendenti, nonché di accettare le
condizioni e le penalità indicate nello "schema di contratto di appalto".
L'aggiudicazione della gara avrà luogo anche in presenza di un'unica offerta validamente presentata; in caso di offerte uguali, si procederà all'aggiudicazione tramite
sorteggio.
La gara sarà esperita il giorno
, alle ore 10,00, presso gli uffici comunali
siti in Monreale nella Via 16 Marzo (piano secondo).
Si fa presente che:
-> ai fini dell'individuazione delle offerte anormalmente basse saranno applicate
le disposizioni di cui all'ari. 19, comma 6, della L.R. 12 luglio 2011, n. 12;
-> il periodo di validità delle offerte è dì 180 giorni;
-> nel contratto sottoscritto con l'affidatario sarà inserita una apposita clausola riguardante l'assunzione degli obblighi di tracci abilità dei flussi finanziari di cui alla legge 13 agosto 2010, n. 136, e ss.mm.ii.;
-> è prescritto l'obbligo di indicare l'indirizzo di posta elettronica e/o di fax al fine
dell'invio delle comunicazioni di cui all'ari. 79 del Codice;
* "•
-> alla domanda di partecipazione dovrà essere allegato il "Modello GAP - Impresa
partecipante" debitamente compilato in ogni sua parte (ali. 2);
-> è richiesta la presentazione delle dichiarazioni riguardanti le clausole di autotutela (ali. 3) previste nel Protocollo di Legalità sottoscritto in data 12 luglio 2005, ai
sensi della circolare dell'Assessorato Regionale per i Lavori Pubblici n. 593 del 31
gennaio 2006;
-> oltre ai casi In cui ope legis è previsto lo scioglimento del contratto di appalto,
l'Amministrazione Comunale recederà in qualsiasi tempo dal contratto, revocherà la
concessione o l'autorizzazione al sub-contratto, cottimo, nolo o fornitura, al verificarsi dei presupposti già stabiliti dall'art. 1 1, e. 3, del D.P.R. 3 giugno 199S, n. 252;
-> qualora siano rilevate anomak'e in ordine alle offerte, considerate dal punto di
vista dei valori in generale, della loro distribuzione numerica o raggruppamento, dalla provenienza territoriale, della modalità o singolarità con le quali le stesse sono state compilate e presentate, ecc., il procedimento di aggiudicazione verrà sospeso per
acquisire le valutazioni (non vincolanti) dell'A.V.C.P., che saranno fornite previo invio dei necessari elementi documentali: la predetta Autorità fornirà le proprie motivate indicazioni entro 10 giorni lavorativi dalla ricezione della documentazione: decorso tale termine, anche in assenza delle predette valutazioni, si darà corso al procedimento di aggiudicazione, individuando nelle more il soggetto responsabile della
custodia degli atti di gara, il quale adotterà scrupolose misure necessarie ad impedire
rischi dì manomissione, garantendone l'integrità e l'inalterabilità;
-> per gli eventuali subappalti, si applicano le vigenti disposizioni di legge;
-> l'affidatario dovrà trasmettere all'Ente, entro 20 giorni dalla data di ciascun pagamento effettuato nei confronti del subappaltatore, copia delle fatture quietanzate
relative ai pagamenti corrisposti allo stesso, indicando le ritenute di garanzia operate;
-> l'Amministrazione sì riserva la facoltà, ai sensi del comma 3 dell'alt. 81 del Codice, di non procedere all'aggiudicazione qualora nessuna offerta dovesse risultare
conveniente o idonea in relazione all'oggetto del contratto;
-> l'esito della procedura di gara, ai sensi del comma 2 dell'ari. 173 del D.P.R. 5 ottobre 2010, n. 207, e succ., sarà soggetto ad avviso di post-informazione mediante
pubblicazione sul sito istituzionale dell'Ente;
-> ìl progetto esecutivo relativo ai lavori in appalto è visionabile presso gli uffici
comunali siti in Monreale nella Via 16 Marzo - piano secondo - rivolgendosi al Responsabile Unico del Procedimento;
-> i lavori sono finanziati con fondi comunali;
-> l'esecutore dei lavori sarà obbligato a stipulare la polizza assicurativa di cui al
comma 1 dell'alt. 129 del Codice: l'importo della somma assicurata dovrà corrispondere a quello del contratto di appalto;
-> il progetto esecutivo è stato sottoposto alla prescritta "validazione" in data
24.04.2014 da parte del R.U.P., Ing. Cassarà Salvatore, al quale è possibile rivolgersi
per maggiori informazioni e/o delucidazioni in merito al progetto stesso (tei. n. 09165.64.235 / fax n. 091-65.64.233).
Per quant' altro non espressamente indicato nella presente lettera di invito, si rinvia
alle vigenti disposizioni di legge, con particolare riferimento al D.Lgs. 12 aprile
2006, n. 163, e ss.mrn.ii., al D.P.R. 5 ottobre 2010, n. 207, e ss.mm.ii., ed alia L.R.
12 luglio 2011, n. 12, nonché al vigente regolamento comunale sull'affidamento "in
economia" dì lavori, servizi e forniture.
IL DIRIGENTE
Ing. Maurizio Busacca
COMUNE DI MONREALE
Provincia dì Palermo
SERVIZIO GESTIONE AMA'HNISTRATIVA
DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE
N.78/APGAT
DATA 27.02.2014
Oggetto: Lavori di sostituzione lampade e relativi accessori degli impianti di pubblica
illuminazione. Approvazione Perizia di Variante e suppletiva.
DIRIGENTE
Ing. Maurizio Busacca
PUBBLICAZIONE
REGISTRO GENERALE
DETERMINAZIONI
Si attesta che copia del presente provvedimento è stata
pubblicata
Atto n.
all'albo
~ 5 R i t i . 2014
Data
0 5 GIÙ. 2014
pretorio
a
decorrere
per 15 giorni consecutivi.
Reg. Pubbl.
Tàlluto Maurizio
dal
IL DIRIGENTE
Premesso che con Determinazione Dirigenziale n. 351/APGAT del 02.09.2013 si è
proceduto alla nomina del Responsabile Unico del Procedimento, Ing. Salvatore Cassarà,
Funzionario Tecnico dell'Area Pianificazione, Gestione e Assetto del Territorio, per le fasi
riguardanti la progettazione, l'affidamento e l'esecuzione dei "Lavori di sostituzione lampade e
relativi accessori degli impianti di pubblica illuminazione";
Che con Deliberazione della Giunta Municipale n.205/I.E. del 20.09.2013 è stato approvato
in linea amministrativa il progetto esecutivo relativo ai lavori di che trattasi, per l'importo
complessivo di €. 22.500,00 di cui €.16.348,74 per lavori a base d'asta compresi gli oneri della
sicurezza, ed €.6.151,26 per somme a disposizione della Amministrazione;
Che con la medesima Deliberazione della Giunta Municipale n.205/I.E. del 20.09.2013 si è
provveduto all'impegno della somma complessiva di €.22.500,00, occorrente per i lavori di che
trattasi, come di seguito specificato:
• La somma di €. 17.500,00 al Gap. 00347000 del Bilancio 2013, denominato "Manutenzione
straordinaria impianti di illuminazione pubblica";
• La restante somma di €. 5.000,00 al Gap. 00193900 del Bilancio 2013;
Che con Determinazione Dirigenziale n.391 APGAT del 23.09.2013 è stato stabilito di
procedere mediante cottimo fiduciario (procedura negoziata), all'appalto dei lavori in oggetto, ai
sensi dell'art. 125 del D.lgs. 12 aprile 2006, n. 163, e succ.: e del vigente "Regolamento per
l'acquisizione in economia di beni, servizi e lavori";
Che con la sopracitata Determinazione Dirigenziale n. 351/APGAT del 02.09.2013 si è
proceduto alla nomina del Direttore dei Lavori di che trattasi, Funzionario tecnico comunale Geom.
Ciro Madonia, ai sensi dell'art. 147 del D.P.R. 5 ottobre 2010, n. 207;
Che la gara d'appalto è stata espletata in data 3 ottobre 2013 ed è risultata aggiudicataria
provvisoria l'Impresa Edile e Stradale Geom Rizzo Antonino & C. S.a.s., con sede legale in San
Giuseppe Jato(PA), Via Firenze n. 8, P. I.V.A. 04353770821, che ha offerto un ribasso del 36,00%;
Che con Determinazione Dirigenziale n. 539/APGAT del 29.11.2013, pubblicata all'Albo
Pretorio dal giorno 04.01.2014, è stato dato atto dell'efficacia dell'aggiudicazione definitiva alla
sopracitata Impresa Edile e Stradale Geom Rizzo Antonino & C. S.a.s., con sede legale in San
Giuseppe Jato(PA), Via Firenze n. 8, P. I.V.A. 04353770821, per l'importo di €. 9.925,67 al netto
del ribasso del 36,00% offerto in sede di gara, oltre ad €. 839,88 per oneri per la sicurezza non
soggetti a ribasso, e per l'importo complessivo di €. 10.765,55, oltre I.V.A.;
Che in data 29.01.2014 è stato stipulato il Contratto contrassegnato con il n.3543 di Rep.,
relativo ai lavori in oggetto, tra l'Impresa sopraccitata e l'Amministrazione appaltante, per un
importo di €.9.925,67, oltre ad €.839,88 per gli oneri della sicurezza non soggetti
a ribasso;
Che in data 18.10.2013 sono stati consegnati, sotto le riserve di legge,
all'Impresa di cui sopra i lavori in oggetto, stabilendo la durata in 120
(centoventi) giorni consecutivi, decorrenti dalla data del verbale di consegna, per
cui l ' u l t i m a z i o n e degli stessi veniva fissata per il giorno 15.02.2014;
Che durante il corso dei lavori è stato accertato che la componentistica elettrica degli
impianti di pubblica illuminazione presentava ulteriori guasti, inoltre, nel periodo contrattuale si è
verificato un guasto alla linea dell'impianto di P.I. di Via Ponte Parco, pertanto si è resa necessaria
la redazione di nuovi prezzi non contemplati nel progetto originario, mediante atto di sottomissione;
t*
T
Per quanto sopra detto, in data 12.02.2014, veniva redatta la perizia di variante e suppletiva
dei lavori di che trattasi, ai sensi dell'ari. 132 D.lgs. 163/2006 ed art.161 D.P.R. 207/2010;
Per la realizzazione dei lavori di cui in perizia sono state utilizzate le somme per imprevisti,
calcolate nel progetto originario, le somme derivanti da economie, e le risorse economiche per una
modesta parte del ribasso d'asta, ed in ogni caso il tutto rientrante nell'importo del finanziamento
originario;
L'importo complessivo della perizia ammonta ad €. 17.098,55 ed è così ripartito :
A) Importo dei lavori
- Importo dei lavori al lordo
- Oneri della sicurezza
- Sommano
-Ribasso d'asta (36%)
Restano
B) Somme a disposizione della Amm/ne
- Per Iva sui lavori 22%
- spese tecniche di progettazione 2%
- Oneri a discarica per rifiuti speciali e
trasporto
- Totale somme a disposizione
Sommano
€.
€.
€.
€
€.
20.391,71
839,88
21.231,59
7.038,66
13.353,05
€.
€.
2.937,67
407,83
€.
€.
400,00
3.745,50
€. 13.353,05
€ . 3.745,50
€. 17.098,55
Che il Responsabile Unico del Procedimento, Ing. Salvatore Cassarà, con parere n.03 del
13.02.2014, ha approvato in linea tecnica la perizia di variante dei lavori di che trattasi, dell'importo
di €. 17.098,55, di cui €. 13.353,05 per lavori al netto del ribasso, compresi gli oneri di sicurezza, ed
€.3.745,50 per somme a disposizione della Amministrazione;
Ritenuto che tale perizia sia stata redatta nel rispetto della vigente normativa e che sia
meritevole di approvazione e che non comporta la necessità di ulteriore spesa rispetto a quella
prevista nel quadro economico del progetto originario;
Dato atto che la perizia di cui trattasi è ammissibile, in quanto i nuovi interventi sono
necessari per completare le varie opere nel rispetto delle nuove situazioni verificatesi, e che è
motivata da obiettive esigenze derivanti da circostanze sopravvenute durante il corso dei lavori;
Constatato che l'Impresa appaltatrice dei lavori ha accettato di eseguire le opere portate in
variante ed i nuovi prezzi indicati dalla D.L. agli stessi prezzi patti e condizioni del progetto
originario;
Ritenuto necessario approvare la perizia di variante e suppletiva dei lavori in oggetto ;
Visto lo schema di atto di sottomissione e verbale concordamento nuovi prezzi del
03.03.2014;
Vista il D.lgs. 12 aprile 2006, n.163, e successive modificazioni ed integrazioni ;
Visto il D.P.R. 207/2010;
Visto il Decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, e succ.;
Visto il "Testo coordinato delle leggi regionali relative all'ordinamento degli Enti Locali"
pubblicato nella G.U.R.S. n. 20 del 9 maggio 2008 (Supplemento Ordinario);
DETERMINA
Per i motivi in premessa citati :
1. Approvare la perizia di variante e suppletiva dei lavori indicati in oggetto, per l'importo
complessivo di €.17.098,55, di cui €. 13.353,05 per lavori al netto dei ribasso, compresi gli oneri
di sicurezza, ed €.3.745,50 per somme a disposizione delia Amministrazione, affidati in appalto
all'Impresa Edile e Stradale Geom Rizzo Antonino & C. S.a.s., con sede legale in San Giuseppe
Tato (PA), Via Firenze n. 8, P. I.V.A. 04353770821, dando atto che la stessa non comporta la
necessità di ulteriore spesa rispetto a quella prevista nel quadro economico del progetto
originario;
2. Approvare lo schema di atto di sottomissione e concordamento nuovi prezzi che fa parte
integrante della stessa perizia di variante;
3. Dare atto che l'intervento di che trattasi è finanziato con fondi comunali.
L'Istnittorc amministrativo
Barone Marla
IlResponsabjUeJJnico-del-Brocedimento
ig. CassaràSaly^tore
II Dirigente
Ine. Busacca Maurizio
*-?
Hi
K
4
COMUNE DI MONREALE
Provincia di Palermo
AJREA PIANIFICAZIONE GESTIONE E ASSETTO DEL TERRITORIO
U.O. GESTIONE AMMINISTRATIVA
DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE
APGAT N.
DATA
Oggetto: GESTIONE ED ESERCIZIO DEL SERVIZIO DI IGIENE URBANA RELATIVO AL
CICLO INTEGRATO DEI RIFIUTI URBANI - ASSUNZIONE IMPEGNO DI SPESA PER
IL BIMESTRE APRILE / MAGGIO 2014.
DIRIGENTE
Ing. Maurizio Buscicca
REGISTRO GENERALE
DETERMINAZIONI
PUBBLICAZIONE
Si attesta che copia del presente provvedimento è stata pubblicata all'albo pretorio a decorrere dal - 5 6 1 U . 20H
per
quindici giorni consecutivi.
Atto n.
Reg. Pubbl.
Data
•IMPÌJ0ATO RESPONSABILE
0 5 G I Ù . 2014
lattino Maurizio
SPAZIO RISERVATO AL SERVIZIO
FINANZIARIO
REGISTRO
ATTI DI LIQUIDAZIONE
Provvedimento
IL CONTABILE
N.
IL DIRIGENTE
Data
IL DIRIGENTE
PREMESSO che con la stipula del contratto avvenuta in data 25 gennaio 2005 l'Amministrazione Comunale ha affidato, in esclusiva, alla società d'ambito "Alto Belice Ambiente s.p.a." (ATO
PA2), oggi in liquidazione, la gestione e l'esercizio del servizio di igiene urbana relativo al ciclo integrato dei rifiuti urbani nel territorio comunale e nelle aree ed impiantì del Comune, secondo quanto già
previsto dall'alt. 23 del D.Lgs. 5 febbraio 1997, n. 22;
VISTA la determinazione dirigenziale n. 097/APGAT del 14 marzo 2014, avente ad oggetto
"Gestione ed esercizio del servizio di igiene urbana relativo al ciclo integrato dei rifiuti urbani - Assunzione impegno di spesa per il trimestre gennaio / marzo 2014";
CONSIDERATO che per far fronte alle spese preventivabili per l'espletamento di tale servizio
sussiste l'esigenza di impegnare in bilancio le occorrenti somme, relativamente ai mesi di aprile e maggio del corrente anno;
ATTESO che il bilancio di previsione per l'esercizio finanziario 2014 non è stato ancora deliberato e che pertanto, allo stato attuale, la gestione delle spese è consentita esclusivamente hi via provvisoria, ai sensi dell'art. 163 del D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267, e ss.mm.ii.;
VISTO il bilancio pluriennale di competenza 2013/2015;
VISTO il decreto del Ministro dell'Interno del 19 dicembre 2013, con il quale il termine per la
deliberazione del bilancio di previsione per l'anno 2014 da parte degli enti locali è stato differito al 28
febbraio 2014;
VISTO il decreto del Ministro dell'Interno del 13 febbraio 2014, con il quale il termine suddetto
è stato ulteriormente differito al 30 aprile 2014;
VISTO il decreto del Ministro dell'Interno del 29 aprile 2014, con il quale il termine stesso è
stato ulteriormente differito al 31 luglio p.v.;
VISTA la legge regionale 8 aprile 2010, n. 9, e ss.mm.ii.;
VISTA l'ordinanza del Commissario delegato per l'emergenza rifiuti della Regione Siciliana n.
110 del 19 settembre 2012, con la quale, sussistendo le ragioni di urgenza di cui all'O.P.C.M. n.
3887/2010, sino all'avvio operativo delle nuove società per la regolamentazione del servizio di gestione
dei rifiuti, ed in ogni caso non oltre i termini della gestione commissariale, è stato imposto ai soggetti a
qualsiasi titolo già deputati alla gestione integrate del ciclo dei rifiuti, o comunque in essa coinvolti, di
continuare ad assicurare l'integrale e regolare prosecuzione del servizio stesso;
VISTO il D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267, e ss.mm.ii.;
VISTO il "Testo coordinato delle leggi regionali relative all'ordinamento degli enti locali" pubblicato nella Gazzetta Ufficiale delia Regione Siciliana n. 20 del 9 maggio 2008 (Suppl. Ord.);
DETERMINA
IMPEGNARE la somma di € 900.000,00 (inclusa IVA) sul cap. 00173900 denominato "Gestione
servizio igiene urbana - Prestazione servizi" del bilancio comunale 2014 - esercizio provvisorio - per far
fronte alle preventivabili spese riguardanti l'espletamento del servizio indicato in oggetto, relativamente
al bimestre aprile / maggio 2014.
IL RESPONSABIHE DEL PROCEDIMENTO AMM.VO
?. Nicola Giacopetti
ILDimGENTE
Ing, 'Maurizio Busacca
COMUNE DI MONREALE
SERVIZIO GESTIONE FINANZIARIA
CERTIFICATO DI IMPEGNO
Esercizio
Titolo
Rif.
al
Funzione Servizio Intervento
Bilancio
Categoria
Capitolo
Cod.Mec
1
Codici Statistici
2
3
4
C.
2014
Capitolo
1
09
05
00173900
03
00173900
Gestione servizio Igiene urbana - prestazione servizi
Numero Impegno
20140000333 0
Data
20.03.2014
Codice
Descrizione vincolo
<
Tipo
APGAT
9S751
Numero
97
Atto
Data
14.03.2014
Registro
Data Seduta
Data Esec.
ALTO BELICE AMBIENTE SFA -In Liquidazione
Per:
APGAT 97/14 Gestione ed esercizio del servizio di igiene urbana RSU -Imp.2014 1° trini. - 2°Trim.DD.191/14
;
'J
Importo Attuale Euro 1.491.586,62
Importo Iniziale Euro 1.375.000,00
Previsione Attuale
5.500.000,00
Impegnato sul GAP
2.275.000,00
Differenza
3.225.000,00
SI ATTESTA LA REGOLARITÀ' CONTABILE E LA COPERTURA FINANZIARIA DELL'IMPEGNO DI SPESA
SECONDO L'IMPUTAZIONE E LA DISPONIBILITÀ' SOPRA RIPORTATA .
Vale esclusivamente quale attestazione di copertura finanziaria, con esclusione di ogni possibile valutazione sulla regolarità
tecnica e legittima dell'atto e per il perìodo di durata del bilancio di previsione.
Per le annualità successive, il presente certificato vale solo quale presa nota ai fini della formazione dei bilanci futuri, ex art. 183
comma 7° TUEL.
LI' 15.05.2014
II ContabiJ
GiuseppinaNarìjU)
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
871 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content