close

Enter

Log in using OpenID

Delirio biancoblù Lo Zalgiris va a fondo

embedDownload
BASKET, EUROLEGA
Storica vittoria Dinamo, Zalgiris ko
Primo successo dei sassaresi in coppa. Lawal e Logan super
È arrivata la prima, storica,
vittoria, della Dinamo Banco di Sardegna in Eurolega e
il PalaSerradimigni ha festeggiato. La squadra di Sacchetti, trascinata dalle super prestazioni di Lawal e Logan, ha
battuto i campioni lituani
dello Zalgiris per 92 a 80 con
una rimonta fantastica.
Adesso le speranze di passare il turno si riaccendono.
•
DAPAGINA3SAPAGINA40
Lawal al tiro nella sfida con lo Zalgiris
Delirio biancoblù
Lo Zalgiris va a fondo
Logan e Lawal trascinano il Banco alla prima vittoria
Una notte speciale,
l'aria elettrica
molto prima della palla
a due, poi alla fine
la festa dei tifosi e della
squadra per una vittoria
che resterà negli annali
del basket isolano
Primo quarto
sofferto, poi
il quintetto biancoblù
ha preso in pugno il
match e negli ultimi dieci
minuti ha fatto sua la
partita anche grazie a
una grande difesa
di Roberto Sanna
con l'aria elettrica molto prima
della palla a due, conclusa col
pubblico del PalaSenadimigni
che, dopo tanto tempo, si toglie un abito troppo stirato e
perfettino per ritrovare il suo
"love of the game" grazie al
quale ha portato in cinque anni la Dinamo dalla A2 alle emozioni di ieri. Perché magari i
biancoblù non arriveranno alle Top 16, forse non raggiungeranno tante altre volte queste
vette di gioco, ma la prima vittoria in Eurolega non la dimen-
» SASSARI
Eurodelirio. Una partita così
era già un sogno giocarla, figuriamoci vincerla. Eppure è successo, lo Zalgiris Kaunas, leggendaria squadra dell'Est, campione d'Europanel 1999, torna
a casa battuta dalla minuscola
Dinamo Sassari, sconfitto in
un'isola del Mediterraneo dove forse nemmeno pensava
che si potesse giocare a basket.
Succede in una notte speciale,
ticherà nessuno.
Su la testa. Non è lo scalpo
di una notte sola. La Dinamo è
in corsa per il secondo turno,
dopo che il successo del Novgorod a Kazan aveva sparigliato un girone che sembrava già
chiuso. Per farlo aveva solo
una chance, vincere una partita che poteva rimetterla in gioco o costringerla a un girone di
ritorno da semplice comparsa.
Una di quelle situazioni dalle
quali le squadre di Meo Sacchetti sono quasi sempre riuscite a tirarsi fuori ed è successo anche stavolta, con un ultimo quarto che sembrava scritto da uno sceneggiatore proveniente da un altro pianeta. Il
Banco aveva subito nel primo
tempo i lunghi dello Zalgiris,
era riuscito a rimettersi in pista
col pressing nel secondo, si era
impantanato in un terzo quarto dove aveva fatto di tutto per
spararsi nei piedi gettando via
una marea di tiri liberi e sba-
gliando troppo da lontano. Nonostante tutto era però in partita e la valanga biancoblù è arrivata nell'ultimo quarto doppiando (33-16) gli avversari,
quasi increduli.
Re per una notte. Shane
Lawal ha dominato l'area e la
partita, tenendo testa da solo
all'infinita batteria dei lunghi
lituani: 25 punti, 9 rimbalzi, 3
palle rubate, 2 stoppate. Il giocatore che era stato annunciato in estate e che ha impiegato
qualche settimana a palesarsi
nel suo strapotere atletico. Si è
capito subito che sarebbe stata
la sua giornata, il pericolo era
che si potesse spegnere nel finale. Ma a quel punto la partita
l'aveva in mano David Logan,
fresco e riposato grazie a un Sosa che pur nelle sue follie gli ha
concesso una sosta in panchina al momento giusto. Rientrato in campo, Logan ha preso in
mano la squadra in attacco dopo essere stato inesauribile in
difesa.
Ritmo infernale. Nel primo
quarto il Banco è andato sotto
troppo presto (7-12, 12-20) e
ha recuperato il break quando
ha capito che la palla ai lunghi
avversari non doveva farla arrivare. Controbreak di 15-2 nel
secondo quarto, sorpasso
all'inizio del terzo (47-46,
53-51). La difesa biancoblù però è stata portata a scuola di pick and roll troppo spesso e a
rimbalzo è stato un bagno di
sangue fino all'ultimo quarto,
così lo Zalgiris è ripassato avanti sfruttando la precisione dalla
lunetta. Meo capisce che con i
quintetti piccoli stavolta può
solo cacciarsi nei guai, alterna
Brooks e Todic a fianco di
Lawal e non si fa scrupolo di lasciare in panchina Dyson per
un più produttivo Sosa. All'inizio dell'ultimo quarto lo Zalgiris si rifa sotto (63-64, 65-66)
anche se paga i problemi di falli di Anderson. Ù Banco in difesa ha mani dappertutto (22 palle recuperate) e in attacco le fa
fruttare fino in fondo. Un altro
break di 15-2, si va 80-68, lo Zalgiris non rienna più, sugli spalti è festa grande.
Una schiacciata di Shane Lawal e al centro la grinta di Jerome Dyson (fotoservizio di Mauro Chessa)
EUROLEAGUE
Il presidente Sardara e il gm Pasquini abbracciano Devecchi a fine partita
PROSSIME
Unics Kazan-Efes Istanbul
20nov
Zalgiris Kaunas-Real Madrid
21 nov
DINAMO-Nizhny N.
21 nov
^Tr^y
DINAMO-ZALGIRIS 92-80
^XJ^^mì
1° quarto 17-26 2° quarto 42-41 3° quarto 60-64
ARBITRI: Bulbo (Siili - Shemmesh ( M i - Ohradovic (Bosi
lìi i n m n .n r
pallE
u tt-
U l I I d l l l U A l i . Sacchetti
Uln
Pt
Da2
Da3
Liberi
"4/9
Off Dlf Tot
CTI
0/2" 274
2""2
"i/Ì""3?6
2""4"6
ASS
Stoppate
Ree Per
F
S
3
' jTT"
3"
i
Falli
F
S
Val.
3 fi
4
"fi
2 "3
5 ì
"j~!
ZJ!KZZJ..J3JZZLZJZ.TZZIZZZ..Ì..1
"6/2""iÌ2
1 1 4 5~1
•j---^-^
ZZZZ~~ZZ~ZZZZZZ„ZZZZl..ZZZZZZ~ZZZl~
"ih i/2
7""i
FTj
fi
0/3
*3 3 6 ì
1
2 i
6/19 12JZ4 ,17 15 32"" 14 22~ 15, " 2 4 "20,21
7-1—JHJ-
LdlgiriS AH. Krapikas
Tiri
Rimbalzi
Min5„..2y_.*L.J*sl
4 l^yjtius Lutai
13'032Ò/l
2/2
5 Vene Siim-sander
ne
r
"7""GlidaitisÀVtilras
Ì4 33 "7 2/8" O/i""3/5
8i KariniauskaiVairJas
26*57"" 5 i/i'" i/4
"9"'songaflaDarius
12'qi" 6 M
10 Lipkevicius Vytenìs
£56 5 i/i" i/i
"Là'jankunasPauiius
22'58" ib""4/5" 'Ò/i ""2/2
Ì5 JavtokasRobertas
Js'27 4 ..2/4
|2l Mb^^uro"""^""""" " ^
.23. Anderson James
.. 33.. Dimsa Tomai.
..9LÙIanovai.Edgarai
TOTALI
22'4?...i.5....3/4....3/5
ne ; .-.
-.
.-
~3~L.i~....2~S...i/4....j/6
80 18/3810/22 14/18
w gif M
Palle
ASS »«. ter
1 1 1 2
7""i"8
fi
O
7 7
3.3
.3...3.
-...:...:.
Stoppate
t
s
6
Falli
L_i._~.SL
L.L..
1_ 1 '"3 ~4
3
4
i"
i
4
3
2 i'
i
3 i""4 2
2 ""3
4 i. 6
. Jjli
T
i"
2"
9"
Ì8
3
2..."..".!
: .-....;.
8.
:..
3..1..4 3 £~
Ì7 24 41 20 9 3Ì
........
5.
:....:
'..{ LAZ.'ÌL
4 2 "il" 19 83
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
1 112 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content