close

Enter

Log in using OpenID

Cronaca Rimini - Virtualnewspaper

embedDownload
LA
CRONACA
Quotidiano
MERCOLEDÌ 31 DICEMBRE 2014 - ANNO XXI N. 40 - a 0.50 - IN ABBINAMENTO CON IL MESSAGGERO a 1.00
Nuovo
di
Piacenza
MONDO
ITALIA
REGIONE
Volo AirAsia
Trovati
40 corpi
L’Istat
vede la fine
del tunnel
Scontro cargo
Manovra errata
possibile causa
SERVIZIO A PAGINA 5
SERVIZIO A PAGINA 4
SERVIZIO A PAGINA 6
Il bilancio del 2014: “Abbiamo cambiato rotta”. Nel 2015: “Aeroporto e questura”
Edilizia ferma in Comune
In un mese revocati sei piani particolareggiati perché non ritirati dai privati
Il sindaco Gnassi: “Non è colpa nostra, sono le imprese stesse a rinunciare”
g Stanziati
S
270 milioni per
Conto della neve salato
le opere pubbliche
per gli enti locali
g Nel 2015 i lavori
olo nell’ultimo mese sono
stati revocati sei piani particolareggiati perché non ritirati
dai privati. I numeri li ha snocciolati il sindaco Andrea Gnassi
tracciando un bilancio del 2014.
“Abbiamo invertito la rotta e i riminesi lo hanno capito”. Gli
obiettivi del 2015: “Aeroporto,
questura e rotonde sulla Statale”.
MAARAD A PAGINA 7
per le rotonde
sulla Statale 16
Intanto i ristoranti preparano il cenone. Callà: “Alcuni clienti chiedono solo la pizza”
Tutto il Capodanno in riviera
In piazzale Fellini il concerto Fabi, Silvestri, Gazzé
Lo ha deciso nella sua ultima seduta l’ex giunta Errani
RIMINI - La neve rappresenta un vero salasso
per Provincia e Comuni. La prima ha speso
mediamente dal 2009, data chiave perchè ha
segnato l'ingresso dei sette comuni dell'alta
Valmarecchia tra i 400 e i 450mila euro l'anno.
In tutto operano per lo sgombero della neve
33 ditte le quali chiedono all'ora tra i 80 e i 100
euro.
ROSSI A PAGINA 10
Aeradria, la Regione chiede i danni
RIMINI - La Regione chie-
derà i danni agli ex amministratori di Aeradria.
L’ex giunta Errani ha dato
mandato all’avvocato Roberto Falcinelli di procedere.
ROSSI A PAGINA 9
E
cco tutti gli appuntamenti per fare festa insieme nelle piazze a suon di
musica, animazione e un pizzico di cultura. A Rimini Fabi, Silvestri, Gazzé in p.le Fellini, fuochi d’artificio e poi in
centro fino all’alba. A Bellaria c’è Noemi, a Cattolica i
Disco Inferno, Riccione festeggia con Zerbi e RadioDj.
Intanto i ristoranti preparano i menù per il Cenone.
SERVIZI ALLE PAGINE 11-18
Ora è ai domiciliari
Anziano
perseguita
badante
moldava
Arrestato
SERVIZIO A PAGINA 8
Due gli indagati
Commercialisti
pregiudicati
presentano
domanda
per lavorare
in Tribunale
come consulenti
SERVIZIO A PAGINA 8
Torniamo in pubblicazione
venerdì 2 gennaio
A tutti i nostri lettori
Buon
Capodanno!
2
l
MERCOLEDÌ 31 DICEMBRE 2014
UOMO
LA SETTIMANA DELLA PROMOZIONE
solo dal 27 al 31 dicembre
tutto al
50%
MADE IN ITALY
Rimini Centro Storico - Via Garibaldi, 121
Dall’Italia
MERCOLEDÌ 31 DICEMBRE 2014
l
3
..- LA TRAGEDIA DEL MARE ---..
Il premier: “Pagina triste, ma l’Italia ha dimostrato cosa sa fare grazie al lavoro dei suoi uomini”
Renzi: “Evitata un’ecatombe”
Fi: “Totale incapacità, si scusi”
Duro attacco di Gasparri: “Ne dovrà rispondere in Parlamento
TIRANA - “Dolore e pianto” per le vittime
ma anche “orgoglio” per le operazioni di salvataggio in cui ci sono stati “momento di
eroismo”. Matteo Renzi a Tirana si è soffermato sulla vicenda dell’incendio sul Normam Atlantic. “Siamo molto vicini con le
preghiere, con l’affetto e la solidarietà alle famiglie delle vittime. E’ stata una domenica
veramente difficile”, ha spiegato Renzi.
“Non suoni in contraddizione con il dolore e
il disagio, ma c'è anche il tema dell’orgoglio
per quello che hanno fatto le donne e gli uomini intervenuti in questa vicenda - ha aggiunto Renzi -. Ci sono stati momenti di
eroismo, più di 400 vite salvate in condizioni
meteo proibitive impedendo che l’incendio
si propagasse. Sarebbe stata davvero una
ecatombe”. Per il premier, “questo non restituisce a chi l’ha perduto un parente. Ci
vuole grande rispetto. Ma anche consapevolezza del fatto che è stata data una dimostrazione di efficienza al limite dell’eroismo. Per
questo nei prossimi giorni e settimane vorrò
incontrare il pilota dell’elicottero che ha fatto la spola e l’equipaggio”. Il premier ha sot-
tolineato inoltre che il “lavoro che è stato fatto in queste ore è strepitoso da parte delle
donne e degli uomini di tutte le istituzioni
italiane e non solo. Ringrazio le autorità greche e albanesi, ma il lavoro che è stato fatto
dai nostri connazionali ci rende orgogliosi
del tricolore e della comune appartenenza”.
Ma contro il premier è arrivato il durissimo attacco da parte di Forza Italia. Maurizio
Gasparri parla di “totale incapacità, accompagnata da irresponsabilità”. “Mentre impervesava un intempestivo tripudio dei ministri delle Infrastrutture e della Difesa, lesti
nel sottrarre la scena a coraggiosi elicotteristi, Renzi ha dato cifre sbagliate sulla dimensione della tragedia. Che con il passare delle
ore assume dimensioni sempre più drammatiche”, ha detto il senatore azzurro. “Renzi ammetta i gravi errori che stanno emergendo e si scusi per le falsità dette con un
pressappochismo che offende l’intera Nazione. Ne dovrà rispondere anche in Parlamento. Siamo sgomenti per le tante vittime e
- conclude - molto preoccupati per le mani
in cui è caduta l’Italia”.
Il premier Matteo Renzi
Perdono la vita anche due marinai albanesi impegnati nelle operazioni di rimorchio
Norman Atlantic, 11 vittime
Tra i morti tre camionisti napoletani. Completato il trasbordo dei naufraghi
ROMA - Si aggrava purtrop-
po il bilancio dell’incidente
del traghetto Norman
Atlantic, andato a fuoco domenica mattina al largo delle coste di Corfù. Il conto
delle vittime è salito ieri pomeriggio a 11, quando la nave San Giorgio ha recuperato in mare un’altra salma e
poi è rientrato a Brindisi.
Ad esse vanno però aggiunti
due marinai albanesi che
hanno perso la vita in un incidente sul rimorchiatore
Iliria, coinvolto nel traino
del traghetto. Durante le
operazioni la rottura del cavo di rimorchio li ha colpiti,
non dando loro scampo. Da
sottolineare però che la procura di Bari ha incaricato
del rimorchio della nave la
società Baretta di Bari.
"Nessuno può impossessar-
si del relitto senza commettere reato", ha sottolineato il
procuratore di Bari Giuseppe Volpe. "C'è stata segnalata la presenza vicino al traghetto di due rimorchiatori
albanesi - ha detto - non si sa
se inviati dall'armatore o
dalle autorità albanesi".
Tra le vittime accertate,
tre sono italiani. Tre autotrasportatori di Napoli, i cui
familiari avrebbero fatto un
primo riconoscimento fotografico. Tutti i corpi recuperati sono stati convogliati
presso l'Istituto di Bari per
le autopsie.
Il bilancio però rischia di
aggravarsi ulteriormente
nelle prossime ore. "Stiamo
aspettando che le autorità
greche ci diano il numero
delle persone sbarcate per
sottrarli ai 179 e stabilire il
Sos lanciato al largo di Corfù
Uomini armati
su mercantile
con 500 migranti
ATENE - Non bastasse la tragedia del
Norman Atlantic, ieri nelle acque tra
Italia e Grecia è scattato un nuovo
allarme anche per una nave passeggeri al largo dell’isola di Corfù che ha
inviato un sos. In un primo momento
di era parlato della presenza di uomini armati a bordo. Poi invece di difficoltà legate ad un’avaria dei motori e
di avverse condizioni meteo. Sulla nave, la Blue Sky M battente bandiera
della Moldova, si trovano circa 700
migranti di origine siriana. Altre fonti
però parlano di 400 uomini a bordo.
Il cargo era diretto in Croazia. Una
nave della Marina greca ed elicotteri
sono stati inviati nell’area. La nave
Blue Sky M ha poi cambiato rotta,
puntando la prua verso le coste pugliesi. La nave ha inviato una richiesta
di soccorso a causa della presenza a
bordo di uomini armati, mentre si
trovava in prossimità dell'isola di
Corfu, in una zona non molto distante da quella in cui all'alba di domenica
il traghetto italiano Norman Atlantic
ha preso fuoco.
A bordo si troverebbero migranti
siriani che hanno riferito di essere stati abbandonati dagli scafisti, che sarebbero fuggiti a bordo di altre imbarcazioni. Il cargo ieri sera si trovava a
circa 26 miglia da Santa Maria di Leuca, ma secondo la guardia costiera
greca “non ha alcun problema meccanico, nulla di sospetto a bordo” e dunque “non è più in difficoltà”.
Le operazioni di salvataggio dei naufraghi sono state ultimate
numero dei dispersi", ha
spiegato il procuratore Volpe. Secondo i calcoli effettuati fino ad ora, non si han-
no notizie di 179 persone
che erano a bordo. Molte di
esse però dovrebbero essere
imbarcate sui mercantili
che hanno prestato i soccorsi e che sono rientrati in
Grecia.
"Dai primi accertamenti è
risultato che la lista relativa
ai passeggeri imbarcati contava 478 persone", ha affermato Volpe, aggiungendo
però che a queste vanno aggiunti “tre clandestini, due
afgani e un siriano, e un
overbooking di 18 persone”. E per questo il timore è
che ci siano clandestini rimasti uccisi dall’incendio
mentre si trovavano nascosti nelle stive.
Ieri intanto è stata completata l’operazione di trasporto di tutti i naufraghi
sulla terraferma. La nave
San Giorgio è arrivata ieri in
serata a Brindisi con i passeggeri soccorsi e 4 salme.
Sono invece approdati a Taranto i 38 naufraghi a bordo
del mercantile "Aby Jeannette", che era diretto a
Manfredonia, nel foggiano.
4
l
Dall’Italia
MERCOLEDÌ 31 DICEMBRE 2014
Si scalda la corsa al Quirinale, Gasparri: “Non voterò mai Prodi e Cassese”
Grillo lancia il suo “contro-discorso”
“Non si può far peggio di Napolitano”
ROMA - C’è attesa per il discorso di
questa sera di Giorgio Napolitano,
l’ultimo da Capo dello Stato. Difficile però che venga svelata la data
delle annunciate dimissioni.
Fare peggio di Napolitano “sarà
impossibile”, ha scritto ieri Beppe
Grillo rispondendo sul suo blog ai
twitter che da ieri stanno tempestando la rete con l’hashtag #IoGuardoBeppe a scandire il tam tam
per il controdiscorso di fine anno
del leader del M5S, che sarà tra-
smesso stasera su “La cosa” . In casa
Pd ha parlato Rosy Bindi: “Non è il
momento di fare nomi. Io lavorerò
perché sia scelta una persona che
abbia la libertà e l' autonomia necessarie”. Cicchitto (Ncd) apprezza
la prudenza di Renzi ma avverte che
“deve fare i conti sia con i cento
parlamentari espressi dall’area di
centro, sia con quelli di Forza Italia
nella molteplicità delle posizioni
politiche che esistono in quel partito”. E in casa azzurra Maurizio Ga-
sparri ha stroncato i nomi di Prodi
e Cassese: “Non li voterei mai e lo
dico apertamente”.
Al quarto piano di palazzo Giustiniani intanto è tutto pronto per
accogliere quello che diventerà Presidente emerito dopo l'addio al
Quirinale. Gli uffici destinati a Napolitano, gli stessi che ospitarono
Oscar Luigi Scalfaro, misurano circa 120 metri quadrati e si trovano
vicini a quelli di Carlo Azeglio
Ciampi.
L’Istituto di statistica parla di fase di contrazione economica destinata ad arrestarsi nei prossimi mesi
L’Istat vede la fine del tunnel
Segnali di ripresa della domanda interna, anche se il Pil resta in flessione
Rimane critico il nodo della disoccupazione che nel 2014 ha toccato il 13,2%
ROMA - La fine del 2014
porta con sè scenari leggermente più rosei per l’economia italiana. Almeno
secondo l’Istat, che nella
nota mensile intravede la
ripresa. "La fase di contrazione dell’economia italiana è attesa arrestarsi nei
prossimi mesi, in presenza
di segnali positivi per la
domanda interna", spiega
l'Istituto di statistica.
In Italia, nel terzo trimestre del 2014, l’attività
economica ha comunuque
continuato a mantenersi
debole. Il prodotto lordo è
risultato ancora in flessione (-0,1% su base congiunturale) a seguito dell’accentuarsi della contrazione del valore aggiunto
sia nella manifattura sia
nelle costruzioni (rispettivamente, -0,6% e -1,1%)
ma in presenza di una stazionarietà nel settore dei
servizi. Nel complesso,
l’indicatore composito an-
L’Istat vede segnali di ripresa
ticipatore dell’economia
italiana "confermerebbe
una sostanziale stazionarietà della crescita nel trimestre finale dell’anno".
Ma l'onda lunga della
crisi continua a pesare ancora sul mercato del lavo-
ro. I disoccupati sono aumentati ancora salire: in
ottobre, i dati hanno evidenziato una crescita di
tre decimi di punto del
tasso rispetto a settembre,
raggiungendo il valore
massimo di 13,2%, sensi-
bilmente più elevato rispetto alla media europea
(11,5%). La crescita è visibile anche nei dati non destagionalizzati: nel terzo
trimestre si è verificato un
incremento di cinque decimi di punto rispetto allo
stesso trimestre del 2013.
L’andamento si deve alla
crescita delle persone in
cerca di occupazione
(+5,8% l’aumento tendenziale) e tra queste è aumentata soprattutto la
quota di disoccupati in
cerca di prima occupazione (+17,6%).
Si allungano anche i periodi di disoccupazione:
l’incidenza dei disoccupati
di lunga durata è salita
nell’anno in corso dal
56,9% al 62,3%. Questo
gruppo di persone secondo l'Istat, costituisce un
fattore di freno alla discesa
della disoccupazione soprattutto nel Mezzogiorno. Alla crescita dei disoc-
cupati si è aggiunta anche
quella delle persone definite più vicine al mercato
del lavoro (+8,3% rispetto
allo stesso trimestre dell’anno precedente). Tra gli
inattivi, inoltre, sono cresciuti coloro che non hanno cercato attivamente lavoro perché ritengono di
non riuscire a trovarlo (lavoratori
scoraggiati,
+6,5%).
Nel complesso la ricerca
del posto di lavoro risulta
caratterizzata da elementi
contrastanti: da un lato
nuovi attori si muovono
alla ricerca di un posto di
lavoro, dall’altra le persone già sul mercato sperimentano difficoltà crescenti nel trovare una occupazione. E dall’altra
parte, comunque, c’è il
fatto che sempre più italiani cercano fortuna all’estero, proprio perché il
nostro Paese non offre
molto.
Termina domani il semestre di presidenza Ue. Il premier: “Lavoreremo per l’ingresso dell’Albania”
L’Italia passa le consegne alla Lettonia
Renzi da Tirana: “Allargare l’Europa”
Aumentano anche benzina, acqua potabile e alcolici
Da domani 12 rincari
ROMA - Nel 2015 aumente-
ranno dodici voci di spesa e
i più penalizzati saranno gli
automobilisti e i lavoratori
autonomi iscritti alla sezione separata dell’Inps (freelance). E' quanto emerge da
un'analisi della Cgia di Mestre. Questo l’elenco delle
12 voci interessate dagli aumenti: acqua potabile; benzina e gasolio per autotrazione; multe per violazione
del codice della strada; tas-
se su auto e moto storiche;
pedaggi autostradali; contributi previdenziali per artigiani e commercianti;
contributi previdenziali
gestione separata Inps; birra e alcolici; tassazione dei
fondi pensione; tassazione
sulla rivalutazione del Tfr;
riduzione esenzioni sui capitali percepiti in caso di
morte in presenza di assicurazione sulla vita; Iva sui
pellet.
ROMA - Passaggio di consegne a Bruxel-
les fra Italia e Lettonia. Oggi termina
infatti il semestre di presidenza italiana
dell’Ue e il testimone andrà allo stato
baltico. "Mi piace immaginare che l’Europa sia prima ancora che vincoli, spread
e dati economici, cultura, identità e orgoglio", ha detto ieri Matteo Renzi dopo
l’incontro a Tirana col premier albanese
Edi Rama.
L’Europa deve essere "la casa della speranza, non vincoli. Se perdiamo l’occasione di essere noi stessi perdiamo il nostro passato e perdiamo il nostro futuro,
mentre noi abbiamo tanta voglia di futuro insieme", ha detto il premier. "Lo status di Paese candidato non basta, ora
bisogna correre, fare dei negoziati veloci.
L’Italia sarà il primo partner di questo
progetto", ha detto Renzi riguardo a un
In breve
Burian
Gelo e neve
anche al Sud
ROMA - Capodanno gelato
in Italia. Anche oggi Burian
farà sentire la sua morsa.
Previsto gelo intenso, con
neve fino in pianura e sulle
coste di Marche, Abruzzo,
Molise, Puglia, Sardegna
orientale e localmente altrove al Sud.
A Napoli
Sequestrati
quintali di botti
NAPOLI - Ancora un sequestro di fuochi d’artificio
da parte delle forze dell’ordine in provincia di Napoli.
La Polizia di Stato ha sequestrato oltre 7 quintali di
materiale esplodente nel
comune di Quarto; il materiale era stato accatastato
in un capannone. Sarebbe
bastata quindi una scintilla
provocata dall’utilizzo del
flex per innescare i 122 kg
di massa attiva contenuta
nei fuochi.
Oltre 400mila
Traffico illegale
di uccelli africani
Il Parlamento europeo
possibile ingresso albanese nell’Ue.
"L'Albania è già nell’Europa, non dentro
le istituzioni europee. Ma non si tratta di
far entrare l’Albania in Europa ma di
allargare le porte della grande casa europea, dobbiamo farlo perchè è giusto, utile e perchè serve all’Europa".
MACERATA - Stroncato dal
Corpo forestale dello Stato
un vasto traffico illegale di
uccelli di specie protetta
importata dalla Tunisia, per
un valore complessivo di
circa 400mila euro. In soli
sei mesi sarebbero stati
commercializzati illegalmente circa 405.000 uccelli
in 24 province del nord Italia. Coinvolti oltre 80 grossisti, ristoratori e commercianti al dettaglio di selvaggina.
Dal Mondo
MERCOLEDÌ 31 DICEMBRE 2014
l
5
I resti dell’areo sparito dai radar domenica individuati al largo dell’isola di Borneo In breve
Volo AirAsia, trovati 40 corpi
Individuata la zona dello schianto e il relitto sul fondale
Recuperati tre cadaveri, in mare detriti e salvagenti
162
GIACARTA - Dopo due giorni
di ricerche, pare essere stato
finalmente individuato il relitto del volo AirAsia che era
sparito dai radar domenica
nei cieli sopra Java. Un aereo
militare indonesiano ha infatti rilevato "un'ombra" in fondo al mar di Java con la forma
di un aereo. Avvistati anche
dei detriti appartenenti al volo diretto verso Singapore al
largo della parte indonesiana
dell’isola di Borneo. Tra i resti
anche un giubbotto salvagente e un seggiolino, oltre a un
oggetto che sembra essere
uno scivolo di emergenza. E
poco lontano il mare ha restituito anche i corpi di alcuni
dei 162 passeggeri a bordo.
Più di 40 quelli avvistati dai
mezzi di ricerca. Tre i cadaveri recuperati entro la serata di
ieri: si tratta di due donne e di
Le persone a bordo volo QZ8501 sparito dai radar mentre attraversava
un forte temporale. Oltre
a 156 indonesiani, tra i
passeggeri c’erano tre
sudcoreani, un francese, un malese e una persona di Singapore. Tra
le persone inghiottite dal
mare anche 16 bambini
e un neonato.
La disperazione dei familiari dei passeggeri
un uomo. Tutti i mezzi e le risorse impegnate nelle ricerche da oggi saranno indirizzati nella zona, che si trova a 160
chilometri a sud ovest di Pangkalan Bun. Anche gli Stati
Uniti hanno inviato un cacciatorpediniere.
A bordo dell’Airbus A320
della compagnia aerea malese
AirAsia viaggiavano 162 persone: poco più di 40 minuti
dal decollo da Surabaya, sull'isola di Giava, il volo QZ8501 è
sparito dai radar mentre attraversava un forte temporale. Oltre a 156 indonesiani, tra
i passeggeri c’erano tre sudco-
reani, un francese, un malese
e una persona di Singapore.
Sul volo non c’erano italiani a
bordo. Tra le persone inghiottite dal mare anche 16
bambini e un neonato.
Maltempo
Gelo in India
già 150 vittime
NEW DELHI (India) - L'India settentrionale è stretta
in una morsa di freddo che
ha già causato oltre 150
morti a dicembre, soprattutto nello stato dell'Uttar
Pradesh e nella capitale
New Delhi. Da diversi giorni, il maltempo sta provocando anche molti disagi
per i trasporti ferroviari e
aerei.
Aria irrespirabile
Smog a Teheran
400 ricoverati
TEHERAN (Iran) - Almeno
400 abitanti di Teheran sono stati ricoverati per problemi di respirazione e causati dall'altissimo inquinamento che ammorba l'aria
della capitale iraniana. Altre 1.434 persone sono state trattate nelle strutture sanitarie ma poi rimandate a
casa perché i sintomi eranio meno grave.
In Grecia la sinistra radicale di Tsipras vola in testa nei primi sondaggi in vista delle elezioni anticipate del 25 gennaio
Samaras e il voto: “In gioco futuro nell’Ue”
Il premier: “Il popolo non vuole le urne”. Atene rinegozia il piano di salvataggio
Altro sangue in Libia
Autobomba
nei pressi
del Parlamento
a Tobruk
TRIPOLI (LIBIA) - Violen-
to attacco nei pressi della
sede del Parlamento a Tobruk, in Libia. Un’autobomba è esplosa vicino all’Hotel al-Salam mentre
era in corso una riunione
tra alcuni parlamentari.
Stando ad alcuni testimoni, un numero imprecisato di passanti sarebbe rimasto ferito. L’esplosione
ha distrutto le vetrate dell’hotel e danneggiato alcuni edifici vicini. A novembre, la Corte Suprema
della Libia ha sciolto il
Parlamento eletto a giugno, reinsediando al suo
posto il Congresso generale del popolo, a maggioranza islamista, la cui sede
è rimasta a Tripoli. I parlamentari tuttavia hanno
respinto la sentenza della
Corte Suprema, insediando il Parlamento a Tobruk per motivi di sicurezza.
"La Ue è pronta ad attuare le misure restrittive
contro chi alimenta le
violenze in Libia. Solo il
dialogo politico può risolvere la crisi libica", ha detto l’alto rappresentante
Ue per gli Affari esteri,
Federica Mogherini, sulla
situazione nel Paese.
ATENE (GRECIA) - Con le ele-
zioni anticipate del 25 gennaio è in gioco "il futuro del
Paese nell’Europa". Lo ha detto il premier greco Antonis
Samaras, parlando durante
l’incontro con il presidente
della Repubblica Karolos Papoulias, all’indomani del voto
fallito in Parlamento per l’elezione del capo dello Stato. Bisogna entrare "nella battaglia
delle elezioni con responsabilità", ha aggiunto, riferendosi
alla possibilità che la sinistra
radicale di Syriza possa vincere il voto. Secondo i primi
sondaggi, il partito di Alexis
Tsipras otterrebbe il 28,1%
dei consensi, contro il 25,1%
dei conservatori di Nuova
Democrazia del premier. Ai
socialisti del Pasok andrebbe
invece il 4,6% dei voti. Inoltre,
il 58,6% dei greci è contrario
ad elezioni anticipate. Un terzo degli interpellati ha anche
detto di essere a favore di un
governo di coalizione guidato
da Nuova Democrazia, men-
Per i sondaggisti
Syriza otterrebbe
il 28,1% dei
consensi, contro
il 25,1% dei
conservatori di
Nuova Democrazia
del premier
Il premier greco Antonis Samaras
tre solo il 23,7% si è espresso
per un esecutivo guidato da
Syriza.
"Il popolo non vuole le elezioni - ha sostenuto ancora
Samaras - Non sono necessarie, sono il risultato di interessi di parte". Ma, "quando si
tratta della sicurezza e della
stabilità della nazione - ha
ammonito - la battaglia è sulla
verità e sulla responsabilità.
In questa battaglia, non sono i
partiti a venire prima, ma la
nazione,
particolarmente
quando è in gioco la permanenza della Grecia in Europa". Dal canto suo Papoulias -
In un’intervista l’aviere giordano viene definito “apostata” e “assassino”
L’Isis pubblica foto del pilota catturato
BEIRUT (LIBANO) - Un "apostata" e un "as-
sassino". Così i jihadisti dello Stato islamico
(Is) definiscono il pilota giordano del caccia
della coalizione internazionale abbattuto
dai militanti islamisti il 24 dicembre nel
nord della Siria. Lo Stato islamico ha pubblicato un’intervista al pilota sull'ultimo numero di 'Dabiq', il suo magazine ufficiale
online in lingua inglese. "Il mio nome è
Muadh Yusuf al-Kasasibah. Sono giordano,
di al-Karak. Sono nato nel 1988 e ho 26 anni", dice il pilota all’inizio dell’intervista, durante la quale viene sempre indicato come
"apostata".
L’intervista è aperta da una sua immagine
con indosso la tuta arancione che ricorda
quella dei detenuti a Guantanamo e che ormai è diventata un simbolo per i prigionieri
in mano all’Is. Nelle pagine successive, si
trovano altre foto di al-Kasasibah, accompagnate da didascalie. In una viene riproposto
il suo tesserino militare, in un’altra c'è l’immagine del pilota accanto a un’auto e sullo
sfondo un jet. Nell’ultima, il "pilota dei Crociati" appare insieme ad altri colleghi mentre
stringe la mano al re giordano Abdullah II.
che ha indicato il 25 gennaio
come data per il voto anticipato - ha espresso l’auspicio che
"vada tutto bene per il Paese".
I creditori internazionali
stanno intanto esaminando la
richiesta del governo ellenico
di estendere il programma di
salvataggio della Grecia al 28
febbraio nell’attesa che si insedi un nuovo esecutivo. Nel
pieno della crisi politica i negoziati, di per sé non facili, tra
Atene e la troika sono in
stand-by. Atene ha in cassa liquidità per soddisfare la proprie esigenze di rifinanziamento fino a marzo.
6
l
MERCOLEDÌ 31 DICEMBRE 2014
Dalla Regione
La Guardia costiera continua le ricerche dei naufraghi dalla nave turca affondata domenica al largo di Ravenna
Scontro tra cargo, ancora 4 dispersi
La procura indaga sulla causa dell’incidente: forse un’errata manovra
Per il 3 gennaio è prevista una commemorazione per le due vittime
RAVENNA - Sono quattro i
marittimi turchi del mercantile Gokbel che risultano
ancora dispersi nel mare
Adriatico. Domenica l’imbarcazione è affondata davanti al porto canale di Ravenna, dopo lo scontro contro la portacontainer Lady
Aziza. I soccorritori sperano
che i naufraghi siano riusciti
a mettersi in salvo su una
zattera d’emergenza, ma le
condizioni del tempo avverse fanno temere il peggio.
Ieri la Guardia costiera ha
continuato le ricerche dei
dispersi per tutta la giornata, impiegando motovedette
ed elicotteri. Gli agenti si sono concentrati in particolare sul tratto di mare compreso tra Ravenna e Pesaro.
Nello scontro tra i due
mercantili hanno avuto la
peggio i marinai della Gokbel: il cargo è infatti affondato in poco tempo. Finora
il bilancio delle vittime si è
fermato a due, mentre sono
cinque i marinari portati in
salvo. Il personale della Lady
Aziza è invece rimasto a
bordo della nave, sottoposta
a sequestro nel porto di Ravenna.
E proprio la Procura della
città romagnola ha iniziato
ad indagare sulle responsa-
Nello scontro hanno perso la vita due marittimi della nave turca Gokbel
bilità dell’incidente. Tra le
ipotesi al vaglio c’è l’eventualità di una manovra sbagliata, i cui effetti si sono aggravati per le cattive condizioni del tempo e del mare.
Secondo le recenti ricostruzioni, la Lady Aziza è entrata
in collisione con la poppa
della Gokbel mentre stava
uscendo dal porto, a circa tre
miglia della costa. La nave
turca è affondata quasi immediatamente, adagiandosi
sul basso fondale. Fortuna-
tamente la prua è rimasta
fuori dall’acqua: i marittimi
sono stati in grado di chiedere aiuto e sopravvivere fino alla venuta dei soccorsi.
Secondo il pubblico ministero, l’imbarcazione turca
ha avuto un comportamento anomalo, a cui non si è ancora data una spiegazione
convincente. Nel frattempo
la magistratura ha messo
sotto inchiesta, come atto
dovuto, i comandanti e gli
ufficiali delle due imbarca-
zioni.
Ai primi esami è risultato
che il radar presente sulla
Lady Aziza era perfettamente funzionante, mentre bisognerà attendere ancora
per quanto riguarda gli strumenti tecnici a bordo dalla
Gokbel.
Per ora le preoccupazioni
per l’ambiente sono risultate infondate. La nave turca
trasportava nella stiva fertilizzanti non pericolosi,
mentre l’altro cargo aveva
già scaricato le proprie merci a Porto Nogaro. L’unica
minaccia è la fuoriuscita del
carburante, ma per ora non
si sono registrate perdite.
Intanto, per sabato 3 gennaio, nel municipio di Ravenna è stata organizzata
una cerimonia pubblica per
la commemorazione dei
marinai morti e dispersi dopo lo scontro. L'iniziativa è
promossa dall'amministrazione comunale, dalla prefettura e dalla Capitaneria di
Porto. La cerimonia, a cui
parteciperanno il sindaco
Fabrizio Matteucci, il vicesindaco Giannantonio Mingozzi, il viceprefetto vicario
Carmine Fruncillo, il comandante della Capitaneria
di Porto e il capitano di vascello Giuseppe Meli, sarà
anche l'occasione per ringraziare gli operatori che sono intervenuti nelle operazioni di emergenza e di soccorso e continuano nel loro
impegno alla ricerca dei
quattro dispersi.
Saranno presenti anche
gli assessori regionali ai Trasporti e infrastrutture, Raffaele Donini, e al Commercio e turismo, Andrea Corsini, e il presidente dell'Autorità portuale Galliano di
Marco.
Finito nel mirino delle Fiamme gialle un pluripregiudicato, già accusato di ricettazione, truffa e furto aggravato
I finanzieri sequestrano 283 vetture
Erano usate per commettere rapine
In arrivo 11,5 milioni di euro per la ricostruzione
Alluvione di Parma
ecco i finanziamenti
PARMA - Ieri mattina, nella
sede della provincia di Parma, il Consigliere provinciale delegato alla viabilità
Gianpaolo Serpagli e l’assessore ai Lavori pubblici
del Comune di Parma Michele Alinovi hanno presentato il piano, trasmesso
al Capo dipartimento della
Protezione civile, sui primi
interventi urgenti da attuare
contro gli eccezionali eventi
atmosferici che hanno colpito le province di Parma e
Piacenza il 13 e 14 ottobre.
Sono previsti 14 milioni
di euro da parte dello Stato,
di cui oltre 11,5 milioni sono destinati al territorio
parmense. A questi si aggiungono oltre 3,5 milioni
di euro stanziati direttamente dalla Regione Emilia-Romagna, di cui oltre 2,5
milioni a favore del parmense.
Il piano si compone di più
parti e comprende gli interventi di urgenza e le spese
sostenute dagli enti per
fronteggiare l’emergenza,
come la rimozione del materiale detritico, la pulizia
dei fossi, il ripristino delle
tombinature, il ripristino
della viabilità provinciale e
comunale interrotta o a rischio di interruzione, il ripristino della funzionalità
delle reti dell’acqua e delle
fognature. Sono inoltre
comprese le raccomandazioni per il corretto uso dei
suoli e per la pianificazione
delle emergenze, le procedure per l’attuazione degli
interventi finanziati con le
risorse e il quadro economico finanziario.
BOLOGNA - I finanzieri del
Comando provinciale di Bologna, in esecuzione di
un’ordinanza emessa dalla
Corte d’Appello felsinea,
hanno confiscato su tutto il
territorio nazionale 283 autovetture intestate a N.P,
pluripregiudicato di origine
siciliane, praticamente sconosciuto al fisco.
Secondo la normativa antimafia il sospettato, già condannato in via definitiva per
reati contro il patrimonio e
con numerosi precedenti
penali per contrabbando di
tabacchi lavorati all’estero,
ricettazione, truffa, furto aggravato e falso in scrittura
privata, è da considerarsi
“socialmente pericoloso”.
La confisca è il risultato
delle indagini svolte dal nucleo di polizia tributaria di
Bologna su delega del Sostituto Procuratore della locale
Direzione distrettuale antimafia, Francesco Caleca e
del Sostituto Procuratore
della Repubblica Massimiliano Rossi. I finanzieri del
Gruppo investigazione criminalità organizzata hanno
scoperto che il sospettato viveva abitualmente dei pro-
In breve
L’iniziativa
La proposta di FdI
”Croce per legge”
BOLOGNA - Crocifisso obbligatorio all’ingresso di
ogni struttura della Regione e degli enti dipendenti.
È questa la prima proposta
di legge presentata dal neo
consigliere regionale Tommaso Foti, eletto nelle liste
di Fratelli d’Italia. Secondo
il testo proposto, chi non
espone il crocifisso nei termini previsti dalla norma
dovrà pagare una multa
che può arrivare fino a
1200 euro.
Dal 41 bis
Carminati a Parma
“Sto bene”
PARMA - Continua la detenzione dell’ex Nar Massimo Carminati nel carcere
di Parma, dove è detenuto
in regime di 41 bis. Il pregiudicato ha ricevuto la visita del parlamentare del
Partito democratico Davide
Mattiello, componente delle Commissioni Giustizia e
Antimafia. Carminati ha
assicurato il deputato, affermando di stare bene. Il
pregiudicato è stato arrestato dai Carabinieri del
Raggruppamento operativo speciale, con l’accusa
di associazione a delinquere di stampo mafioso,
ritorsione aggravata, trasferimento fraudolento di
valori, corruzione, turbativa
d’asta e false fatturazioni.
In precedenza era stato
condannato per ricettazione e rapina. In occasione
della visita, Mattiello ha ricordato il rischio che corre
il sistema di video sorveglianza del carcere parmense.
Primo soccorso
Marconi e Usl
nuovo accordo
L’operazione è stata portata avanti dai finanzieri
fitti di attività illecite. Nei
confronti di N.P. è stata
quindi disposta la “sorveglianza speciale di pubblica
sicurezza”, nonché il sequestro, finalizzato appunto alla
confisca, delle numerosissime autovetture a lui intestate.
Buona parte delle vetture,
tra le quali Mercedes, Bmw,
Audi, Nissan, Ford, Opel,
Citroen, Rover, Volvo e
Lancia, il cui valore è risultato palesemente sproporzio-
nato rispetto alla capacità
economico-reddituale ufficialmente dichiarata, erano
in uso a pregiudicati dell’est
europeo per la commissione
di furti negli appartamenti e
rapine.
L’intestazione delle autovetture al sospettato permetteva ai malviventi di
sfuggireall’identificazione
in caso di controlli da parte
delle forze di polizia ovvero
a sistemi di videosorveglianza.
BOLOGNA - È stata firmata la convenzione per la
gestione del Primo soccorso sanitario nell’aeroporto
Marconi. L’accordo stipulato dall’aeroscalo felsineo e
dall’Usl di Bologna è della
durata di due anni e sarà
operativo dal primo gennaio. Il servizio sarà assicurato dal 118 dell’Usl, che
metterà a disposizione
un’ambulanza con due
operatori, un infermiere capace di gestire le emergenze e un autista soccorritore, presenti 24 ore su
24 nell’aeroporto Marconi.
Cronaca
Rimini
MERCOLEDÌ
31 DICEMBRE 2014
l
7
Gli obiettivi del 2015: “Riapertura dell’aeroporto, nuova questura e più sicurezza, rotonde sulla Statale”
“Abbiamo invertito la rotta di questa città”
Il bilancio del sindaco Andrea Gnassi: “Investiti 270 milioni di euro in opere
Edilizia ferma non per colpa nostra. I permessi a costruire non vengono ritirati”
di BRAHIM MAARAD
RIMINI - “Un anno italiano,
questo 2014. Anche per Rimini. Tante e grandi difficoltà. A dimostrarlo ci sono i
fallimenti anche dei big: aeroporto, Coopsette, Cesi,
Valdadige. Sul fronte sociale
un anno caratterizzato da un
impoverimento anche morale, un’assuefazione alla sfiducia, un’abitudine alla diffidenza. Non solo nei confronti nella politica ma anche, e addirittura, nella magistratura. Ormai non ci si fida più nemmeno del proprio
vicino di casa”. A stilare il bilancio è il sindaco di Rimini
Andrea Gnassi.
Il 2014. L’obiettivo è trasmettere un messaggio: “Noi
abbiamo cambiato rotta e i
cittadini lo hanno compreso.
Tra il disfattismo e l’ottimismo, abbiamo scelto il secondo. Ma non solo a parole.
Abbiamo piantato il seme e
finalmente cominciamo a
raccogliere i frutti. La nostra
città sta cambiando e i riminesi lo stanno notando”. Un
cambio di rotta che ha bisogno di tempo per arrivare a
6
piani particolareggiati
revocati solo nell’ultimo
mese perché non ritirati
14
milioni di euro stanziati
per il sostegno al sociale
per assistere chi è in difficoltà
Il sindaco
di Rimini
Andrea
Gnassi
destinazione. Il primo cittadino va subito sul pratico
snocciolando i numeri. Il
Piano di salvaguardia di balneazione è in testa alla lista.
Non poteva essere altrimenti. “Parliamo di 160 milioni
di euro di opere – continua . Oltre un terzo è stato già
cantierizzato, entro tre anni i
lavori saranno completati”.
Di numeri di cui il primo cittadino va orgoglioso ce ne
sono diversi. Ecco i 270 milioni di euro di opere pubbliche, che danno lavoro e fanno girare l’economia; due
scuole, nuove strade e tante
rotonde; 14 milioni di euro
per la tenuta sociale, per il
welfare. “Che nonostante
tutto non abbiamo mai trascurato”. E ancora: 120 milioni di euro i pagamenti che
il Comune ha effettuato entro trenta giorni alle imprese
che hanno lavorato, “come
noi pochissimi in Italia”.
Parlando di lavoro non si
può scartare l’edilizia. Gnassi ci tiene ancora una volta a
precisare la posizione dell’amministrazione: “Anche
in questo caso saranno i numeri a parlare. Ci sono 2.300
osservazioni che per la maggior parte richiedono un aumento della cubature e allo
stesso tempi abbiamo 15mila case sfitte”. Ecco il mito da
sfatare: “Allo Sportello unico
per le attività produttive il 35
per cento delle pratiche non
viene ritirato dalle imprese
edilizio o perché non sono
più in grado di costruire o
perché non è più conveniente. Il dieci per cento dei permessi a costruire non viene
ritirato. Solo nell’ultimo mese sono stati revocati sei piani particolareggiati perché i
privati non si sono presentati. In nessuno di questi casi la
colpa è stata del Comune. E’
l’economia che lo decide.
Vince chi fa bioedilizia”.
Il 2015. Sulla scrivania del
primo cittadino ci sono auguri, fiducia e preoccupazioni. Andiamo con ordine.
“L’augurio è che l’aeroporto
riprenda l’attività. Siamo fiduciosi ma non possiamo
nascondere la preoccupazione. Anche perché ci sono fattori esogeni che hanno cambiato tutte le carte. La situazione della Russia è sotto gli
occhi di tutti. Tuttavia i privati devono fare la propria
parte. La nostra fiducia non
è una cambiale in bianco”.
L’altro impegno è sul fronte
della sicurezza. “Noi ormai
non ci facciamo più caso a
quelle classifiche ma il resto
d’Italia sì, per questo ho interpellato il presidente della
Regione Bonaccini e i parlamentari per fare in modo
che la nostra città abbia la
considerazione che merita.
Così come chiedo al prefetto
di prendere una decisione
definitiva sulla nuova questura”. Nel campo del sociale
c’è riconoscimento delle
unioni civili. Nella viabilità
spiccano le due importanti
rotonde sulla Statale 16. “La
nostra parte l’abbiamo fatta
e siamo pronti ai lavori che
contiamo possano partire
nel pieno del 2015. Così come avverrà per la Circonvallazione di Santa Giustina”.
A gennaio i primi interventi anche a San Giuliano all’incrocio di Largo Vannoni
RIMINI - Ripartiranno dopo le
festività i lavori di completamento della nuova rotatoria
realizzata tra via Bastioni
orientali e via Roma, parte dell’intervento integrato per la
fluidificazione del traffico sull’asse mediano della città. In
questi giorni i tecnici hanno
poi provveduto a migliorare la
taratura della tempistica dell’impianto semaforico che regola l’attraversamento di via
Roma per pedoni e ciclisti, anche se l’intenso traffico che caratterizza il periodo natalizio
attorno al centro storico e la
contemporanea presenza, sul
vicino incrocio con via Tripoli,
del cantiere per la realizzazione
del collettore fognario Dorsale
Sud del Piano di salvaguardia
della balneazione hanno finora
limitato il funzionamento otti-
Direttore:
Dopo le feste arrivano altre rotonde
A breve i lavori per eliminare il semaforo tra via Roma e via Dante
male della nuova struttura viaria. Ulteriori lavori di finitura,
come le opere a verde nelle
nuove aiuole, saranno ultimati
dopo le festività, così come al
termine del periodo festivo inizierà l’installazione del cantiere
per la realizzazione della nuova
rotatoria sull’incrocio via Roma – via Dante, antistante la
stazione ferroviaria. Si tratta,
accanto a quello appena realizzato su via Bastioni orientali e
quello su via Tripoli in programma nell'annualità 2015, di
uno degli interventi più delicati
dell’intero progetto che ha come obiettivo la fluidificazione
del traffico a Nord a Sud della
città eliminando come in que-
CLAUDIO CASALI
Direttore responsabile: Emanuele Galba
Sede e redazione: Rimini, viale Laurana 1/a (cap 47921)
Tel: 0541 444011 - Mail: [email protected]
La rotatoria tra via Roma e via Bastioni
sto caso i semafori e, per aumentare la sicurezza, la possibilità delle svolte a sinistra. Con
la realizzazione di una nuova
rotatoria sarà infatti eliminato
l’attuale semaforo tra via Roma
e via Dante che regola i flussi
dei veicoli e dei pedoni, in ingresso ed in uscita dalla stazione ferroviaria, dal centro storico della città e dalla zona mare;
un punto strategico della viabilità cittadina per essere zona di
passaggio di un’ampia tipologia di veicoli (dalle auto ai camion, motocicli e biciclette,
mezzi del trasporto pubblico)
ma anche di consistenti flussi
di pedoni. Solo con la fine dei
lavori su questo punto nodale si
L’ALTRA INFORMAZIONE SOC. COOP. ARL
Sedi operative: Piacenza, via Romagnosi 60 (cap 29121);
Rimini, viale Laurana 1/a (cap 47921)
Amministrazione - tel: tel: 0541 444011
Mail: [email protected]
Amministratore unico: Emanuele Galba
Coordinamento aziendale: Luigi Sergi
Registrazione tribunale di Cremona n. 293 del 24-11-1994 - La testata fruisce dei contributi statali diretti di
cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250
passerà alla realizzazione dell’intervento sull’incrocio via
Roma – via Gambalunga, un
intervento complementare che
per quest’incrocio prevede la
dismissione dell’impianto semaforico sostituito dall’obbligo di svolta a destra per i veicoli
che dalla via Gambalunga si
immetteranno sulla via Roma.
Sempre a gennaio poi, dopo la
pausa festiva, anche i lavori per
posizionare la rotatoria, con
viabilità connessa, di "Largo
Vannoni" porta d’accesso a San
Giuliano e cerniera tra l’intervento di fluidificazione del
traffico sull’asse mediano e
l’intervento sull’area del ponte
di Tiberio, incentrato sull’obiettivo della pedonalizzazione
del ponte, la riorganizzazione
urbanistica e la riqualificazione
di tutta l’area circostante.
PER LA TUA PUBBLICITA’
NQ SYSTEM Srl Sede legale e operativa:
Rimini, viale Laurana 1/a (cap 47921)
Tel: 0541 444011
Mail: [email protected]
Sito web: NQnews.it/rimini
Centro stampa: Martano Editrice Srl, Paderno Dugnano (Mi),
via Santi 13 (cap 20037). Tel: 366 5262992
Responsabile trattamento dati legge 675/96: Emanuele Galba
8
l
MERCOLEDÌ 31 DICEMBRE 2014
Cronaca Rimini
Il vedovo 77enne da qualche mese aveva iniziato ad infastidire anche i figli della donna e il suo nuovo datore di lavoro
Anziano perseguita la badante
Lei lascia il lavoro e lui la tempesta di telefonate e messaggi
La giovane lo denuncia alla Polizia per stalking, arrestato
RIMINI - Lui un arzillo 77enne.
Lei una bella 32enne moldava.
Lui vedovo, lei sposata con due
figli. Lui solo, lei la sua badante. E alla fine lei lo denuncia e
lui finisce agli arresti domiciliari per il reato di stalking. La
classica vicenda da triangolo
sentimentale se non fosse che a
crederci era solo lui, questo
pensionato terribile, che per
sei mesi ha tempestato di telefonate, messaggi sul cellulare,
pedinamenti, anche sotto casa
e sul luogo di lavoro, e avances
di natura sessuale, la signora.
Fino a portarla all’esasperazione, al punto da farsi assistere
dal suo legale, l’avvocato Massimiliano Orrù, per recarsi in
Questura, una prima volta a
giugno, per raccontare tutto
alla Polizia (G.L. venne ammonito dal Questore e invitato a
non ripetere di nuovo il suo
comportamento) e, vista la sua
insistenza, una seconda volta
ad ottobre. Due mesi e, al termine di accurate indagini, la
polizia lunedì si è recata a casa
del 77enne, un napoletano ex
funzionario della pubblica amministrazione e padre di una
figlia che vive in un’altra città,
per arrestarlo: l’uomo è stato
sottoposto alla misura dei domiciliari. Nei prossimi giorni,
una volta disposto dal giudice
l’interrogatorio, il suo legale,
l’avvocato Piergiorgio Tiraferri, ha già annunciato che presenterà richiesta di remissione
in libertà per il suo assistito.
Che si dichiara innocente poiché legato come un padre con
la figlia alla sua badante (da
cinque anni al suo servizio da
quando cioè nel 2009 la moglie
dell’uomo morì), che però
stanca del suo atteggiamento
Una giovane badante ha denunciato un anziano per stalking
ossessivo (aveva iniziato ad infastidire sia i figli, dicendo loro
di convincerla a lasciare il loro
padre, che lo stesso nuovo datore di lavoro), d’accordo con
la famiglia, aveva cambiato domicilio, lasciato il lavoro e accettato quello di commessa in
un negozio sul lungomare.
Proprio la decisione che il benestante anziano non ha saputo accettare e che, secondo lui,
lo aveva spinto a contattare la
donna con l’unico obiettivo di
convincerla a tornare al lavoro
da lui. Insistenze e pressioni
evidentemente non gradite
dalla bella moldava. E ritenute
moleste anche dagli agenti della Squadra Mobile, dal pm Luca Bertuzzi, che ne ha chiesto
l’arresto, e dal gip Fiorella Casadei che ha emesso l’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari.
Denunciato 19enne
Provoca
incidente
e fugge via
RIMINI - Finisce con la
sua auto, un’Opel Zaffira,
addosso ad un’altra vettura, una Fiat Punto. Vede che il conducente è ferito, anche se lievemente,
e, preso dal panico, dà il
gas e fugge via. Senza accorgersi, però, che la targa della sua vettura nell’urto si era staccata ed
era rimasta a terra, sul
luogo dell’incidente. Immediato scatta l’allarme.
Sul posto, via Baroni a
Viserba, intorno alle 22
di lunedì, interviene una
volante della Polizia. Pochi minuti e gli agenti,
grazie anche alla targa,
fermano in via Di Nanni,
non molto lontano dal
luogo del sinistro, un
19enne riminese, il giovanissimo pirata della strada. Per lui è scattata una
denuncia per omissione
di soccorso.
I professionisti avevano omesso di dichiarare i loro precedenti penali, scoperti dal presidente Talia la loro istanza è stata rigettata e gli atti trasmessi in Procura
Pregiudicati si candidano per un lavoro in Tribunale
Due commercialisti già condannati chiedono l’iscrizione all’albo dei consulenti, indagati per falso
In voga tra i rumeni
Il business
dei furti
di profumo
RIMINI - E’ diventato un
business tra gli stranieri
provenienti dai paesi dell’Est: Romania in primis.
Quello dei furti di profumi è, infatti, uno dei reati
più ricorrenti in questi ultimi mesi. Da quando
qualcuno ha iniziato a riportare in patria decine e
decine di bottiglie di essenze rubate nei negozi
della Riviera per poi essere rivendute, a basso
prezzo, in Romania. E gli
arresti sono aumentati.
Come quello effettuato
lunedì pomeriggio dai carabinieri di un rumeno
44enne che si era reso
protagonista, alla Coin di
corso d’Augusto, di un
furto di una bottiglietta di
profumo (70 euro il valore). Lo straniero era stato
visto mentre arraffava la
merce e il personale della
sicurezza, dopo averlo
bloccato, aveva provveduto a chiamare il 112.
Giunti sul posto i militari
non hanno potuto far altro che arrestare l’uomo
per furto. Ieri mattina il
rumeno è stato condannato con rito direttissimo
a quattro mesi di carcere
ottenendo la sospensione
della pena.
RIMINI - (ad.ce.) Non è stata
sufficiente l’azione incisiva
della Procura a rimuovere dal
Tribunale la piaga dei cattivi
consulenti. E neppure l’attività
investigativa del pm Davide
Ercolani che, nell’ultimo anno,
ha arrestato tre curatori fallimentari e amministratori di
sostegno disonesti. Due mesi
fa, precisamente il 20 ottobre,
infatti, due dottori commercialisti, con precedenti penali
alle spalle, stavano per iscriversi all’albo dei consulenti tecnici
e dei periti del tribunale di Rimini. Carta e penna in mano i
due pregiudicati, che non si conoscono tra loro, avevano
compilato e poi recapitato in
Tribunale la loro domanda di
iscrizione per la categoria dottori commercialisti ed esperti
contabili omettendo, però,
particolari determinanti della
loro persona, ovvero i precedenti penali: uno in passato era
stato condannato per i reati di
bancarotta fraudolenta e appropriazione indebita in con-
Respinta
anche
la domanda
presentata
dalla Melucci
Due commercialisti
riminesi sono stati
indagati per falso
dalla Procura
corso oltre all’avvelenamento
delle acque, mentre l’altro per
lesioni personali. Entrambi,
residenti a Rimini (uno di 66
anni, nato però a Gradara, e
l’altro di 44), pensavano di farla franca e accaparrarsi, così,
qualche bella consulenza. Non
avevano però fatto i conti con
la determinazione del presidente del Tribunale Rossella
Talia che, probabilmente scottata dai tre precedenti arresti,
ha voluto vederci molto chiaro. Fino a scoperchiare il casellario giudiziale e scoprire così
che sui due pendevano delle
condanne passate in giudicato.
Incendio distrugge il centro benessere di un agriturismo a Montefiore
Cade cornicione, paura in corso Giovanni XXIII
RIMINI - Il maltempo e l’umidità di questi giorni
hanno provocato la caduta di grossi pezzi d’intonaco dal muro di un vecchio stabile in corso Giovanni XXIII. Per fortuna in quel momento nessun passante transitava di lì. Immediato, intorno
alle 10 di ieri, è scattato l’allarme. Sul posto sono,
così, giunti due camion dei vigili del fuoco che,
muniti di un’autogru, hanno rimosso dal muro le
parti ancora pericolanti e rimesso così in sicurezza lo stabile. La strada è stata chiusa al traffico.
Sempre ieri mattina, intorno alle 11.30, questa
volta però a Montefiore, i vigili del fuoco sono
dovuti intervenire per un incendio in un Bed and
Breakfast. A dare l’allarme era stato, poco prima,
il fidanzato della proprietaria che, accortosi delle
fiamme che si stavano sprigionando dai locali del
centro benessere, aveva subito chiamato i pompieri. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri. Per fortuna nessun cliente era all ’interno
della struttura. I vigili del fuoco sono riusciti a
spegnere il rogo in un’ora circa. Ingenti i danni
soprattutto nell’area benessere resa inagibile.
Sembra che tra le cause ci sia una sorta di autocombustione provocata dal cattivo funzionamento di alcuni macchinari danneggiati dalla
forte umidità di questi giorni.
Esterrefatta e infuriata la Talia
ha subito inviato gli atti in Procura che sono finiti, così, sul tavolo del pm Ercolani. Proprio
il magistrato che nell’ultimo
anno aveva provveduto a spazzare via, con tanto di manette
ai polsi, quei professionisti
che, incaricati dal Tribunale di
occuparsi di fallimenti o della
gestione del patrimonio di persone inabili, avevano, invece,
provveduto a far sparire, facendoli finire nelle loro tasche,
tutti i soldi a loro affidati. Immediata, dunque, è scattata l’iscrizione nel registro degli indagati per i due professionisti,
accusati di falso ideologico.
E scontata è stata la non iscrizione all’albo dei consulenti
del tribunale. Come era già accaduto alla loro collega Roberta Melucci, attualmente ai domiciliari (per lei il pm Ercolani
ha chiesto il giudizio immediato) per i reati di falso e peculato
(in questo secondo caso la
somma contestata è di 3120
euro, poiché il grosso della cifra, 350mila euro, è finita in
prescrizione) che, sempre nel
mese di ottobre, aveva presentato domanda di iscrizione all’albo dei consulenti tecnici.
Istanza, naturalmente, rigettata dal presidente del tribunale
proprio per i suoi carichi attualmente pendenti.
Cronaca Rimini
MERCOLEDÌ 31 DICEMBRE 2014
l
9
Il legale Roberto Falcinelli ha tempo fino al 30 aprile per elaborare la richiesta. Viale Aldo Moro era stato socio per il 7,6%
La Regione chiede i danni ad Aeradria
L’ex giunta Errani ha dato mandato all’avvocato anche di valutare eventuali azioni penali
Il fallimento della società ha determinato l’azzeramento del valore delle quote detenute dall’ente
Partenza domani alle 15
La marcia
per la pace
contro la schiavitù
RIMINI - “Non più schiavi,
ma fratelli”. E’ questo il tema della marcia per la pace
che si terrà domani per il
quarto anno consecutivo.
L’iniziativa è organizzata
dalla comunità Papa Giovanni XXIII in collaborazione con il coordinamento
Rimini per la pace. La partenza sarà alle 15 al campo
sportivo della chiesa di San
Nicolò e, attraverso il centro della città, terminerà sul
sagrato del duomo dove
avrà luogo la messa alle
17.30. La pace è quanto mai
urgente ora che, come ha
osservato Papa Francesco, è
in atto una sorta di terza
guerra mondiale. Il tema
“Non più schiavi, ma fratelli” è in linea con la predicazione del Pontefice: bisogna
abolire la schiavitù di ogni
tipo. All'iniziativa prenderanno parte anche 220 profughi, arrivati in riviera con
l'operazione Mare Nostrum, per offrire diretta testimonianza della loro
esperienza, che rappresenta
un altro tipo di asservimento. Attualmente sono ospiti
di varie comunità. All'evento, infine, sarà presente anche Giorgio Beretta, analista della Rete Italiana per il
Disarmo, con l'obiettivo di
informare e sensibilizzare
su una problematica troppo
spesso taciuta: l'Italia fornisce armi e ne ha fornite anche alla Siria. Proprio dal
confine siriano è appena
tornato il riminese Alberto
Capannini, che ha prestato
servizio in un campo profughi: “Dobbiamo umanizzarci per fare pace – ha detto
- queste persone hanno la
percezione di non valere
più niente, ma mostrano
una grandissima umanità”.
RIMINI - Nuovi guai per Aera-
dria. La Regione Emilia-Romagna chiederà infatti i danni
agli amministratori della società per il fallimento dell'aeroporto di Rimini. A deciderlo è stata la giunta Errani nella
sua ultima riunione lo scorso
22 dicembre, lo stesso giorno
in cui il nuovo presidente Stefano Bonaccini ha presentato
ufficialmente la sua squadra.
Nella delibera si affida l'incarico all'avvocato bolognese
Roberto Facinelli al quale si
chiede “di promuovere, in
rappresentanza e difesa della
Regione, un'azione civile di
responsabilità e risarcimento
danni ai sensi di legge nei confronti di amministratori, sindaci e/o revisori della Aeradria spa, per fatti imputabili
agli stessi in relazione alle vicende che hanno condotto all'apertura della procedura di
concordato e, poi, al fallimento della stessa società, disposto dal tribunale di Rimini in
data 26 novembre 2013”. L'ex
L’aeroporto Federico Fellini
amministrazione ricorda che
Aeradria “è pervenuta allo
stato di fallimento a seguito di
ingenti perdite, realizzate in
misura rilevante negli ultimi
cinque anni che hanno completamente azzerato il capitale sociale della società, annullando il valore delle quote de-
tenute dalla Regione, pari al
5,260% del capitale sociale al
31 dicembre 2012”. Da qui la
decisione di “verificare se e in
quale misura sia stato causato
un danno all'amministrazione regionale, in quanto ente
titolare di quote societarie,
dovute all'operato degli orga-
In regione già 25mila firme. Ricci: “Servirà anche a garantire gli ingredienti”
Il Comune insieme a Coldiretti
per la pizza patrimonio Unesco
RIMINI - Anche il Comune di
Rimini aderisce alla petizione
lanciata da Coldiretti “L’Arte
della Pizza patrimonio dell’Unesco”. Il sindaco Gnassi e
l’assessore alle Attività economiche Sadegholvaad hanno sottoscritto l’iniziativa
che ha come obiettivo, attraverso la raccolta di firme, di
indicare l’arte della pizza napoletana come proposta italiana per “l’iscrizione del patrimonio culturale immateriale dell’umanità”.
“Abbiamo ritenuto importante – ha detto il vicedirettore dell’associazione dei
coltivatori riminese Giorgio
Ricci all’incontro con l’amministrazione – che in vista
dell’Expo si rilanci con questa
petizione la candidatura dell’Arte della pizza a patrimonio Unesco, non solo per i va-
ni di amministrazione e di
controllo di Aeradria, in carica fino alla dichiarazione di
fallimento”. L'avvocato Facinelli ha tempo fino al 30 aprile
per presentare alla Regione
una relazione circostanziata
su tutti coloro che hanno rivestito la carica di amministra-
La viabilità non cambierà per il concerto
Nella notte di Capodanno
sono gratuiti i bus
e i parcheggi zona mare
RIMINI - Il grande concer-
L’incontro in Comune per la firma della petizione
lori ideali indubbi ma anche
per contribuire a garantire
l’origine italiana degli ingredienti che oggi, come confermano le statistiche utilizzano
spesso prodotti stranieri”.
In Emilia Romagna già oltre 25mila le firme raccolte
dalle sedi Coldiretti a cui ci si
rivolge per aderire ([email protected]) “Un’adesione sincera– ha detto l’assessore – specie per noi che ci
siamo tanto spesi per giungere al riconoscimento del valore e della qualità dei nostri
prodotti come quello di recente ottenuto dalla piada”.
tore, sindaco o revisore in Aeradria nei cinque anni prima
del fallimento, “indicando per
quanto possibile i fatti ascrivibili alla loro responsabilità”.
Dopodichè, entro 60 giorni
dal nulla osta della Regione all'avvio dell'azione civile, il legale dovrà presentare una
bozza dell'atto con cui si chiede il risarcimento danni, specificando anche i soggetti passivi individuati e concentrando in un unico giudizio le richieste ai vari amministratori
chiamati in causa. Facinelli è
stato incaricato anche di segnalare alla Regione “eventuali azioni di natura civile o
penale intraprese o da intraprendersi da pubbliche autorità o altri soci di Aeradria”
nei confronti dei vertici della
società, in modo da rendere
più efficace l'azione di risarcimento danni e, nel caso, coordinandosi con gli altri enti che
hanno chiamato a giudizio gli
ex amministratori dell'aeroporto di Rimini.
to di questa sera il piazzale Fellini non porterà limitazioni alla viabilità
nella zona di Marina Centro: doppio senso di circolazione sulla carreggiata lato mare della rotonda
del Grand hotel e sosta
ove consentita ammessa
su tutto il lungomare e il
parcheggio è gratuito. Fino alle 19 del 2 saranno al
traffico solo le corsie lato
monte della rotonda del
Grand hotel e viale Colombo dalla rotonda a via
Bianchi/via Capellini.
Nel corso della serata
dell’ultimo dell’anno il
trasporto pubblico Bus
Start Romagna opererà
con mezzi che transite-
ranno alle fermate ogni
15’ sulla linea 11 (Riccione–Rimini) fino alle 2 e
successivamente ogni 30’
fino alle 7.30. Sulla linea 4
(San Mauro Mare – Bellaria – Torre Pedrera – Viserbella – Viserba – Rivabella – Rimini) i bus transiteranno ogni 30’ fino alle 2 e poi ogni ora fino alle
7,30. Sono stati previsti
potenziamenti.
Nell’occasione l’uso del
mezzo pubblico è gratuito
dalle 20 di oggi alle 5 di
domani 1° gennaio.
Nella giornata di domani verranno osservati
gli orari festivi, consultabili alle fermate e sul sito
aziendale www.startromagna.it
La struttura è altamente specializzata nella cura delle neoplasie benigne e maligne della mammella
Il presidio ospedaliero riminese insignito del prestigioso Breast Unit Eusoma
RIMINI - La Breast Unit del presidio
ospedaliero di Rimini – Santarcangelo –
Novafeltria può fregiarsi del prestigioso
riconoscimento di Breast Unit Eusoma,
cioè certificato dalla Società Europea di
Mastologia, meglio conosciuta come
Eusoma. La certificazione ufficiale del
prestigioso riconoscimento, a seguito di
una visita effettuata dai commissari della società, è infatti arrivata. “Come si ricorderà – si legge in una nota dell'Asl nello scorso mese di luglio, negli ospedali Infermi di Rimini e Franchini di San-
tarcangelo era stata effettuata la prima
visita del processo di certificazione da
parte di un team multidisciplinare internazionale della Eusoma per valutare la
conformità del servizio ai dettami della
prestigiosa società scientifica. In base alla richiesta dell’Eusoma e ad una delibera del Parlamento europeo possono infatti fregiarsi del riconoscimento di centri senologici Eusoma gli ospedali nei
quali opera personale specializzato nella
cura delle neoplasie benigne e maligne
della mammella, e che abbiano ulteriori
particolari caratteristiche. Ogni centro
senologico ad esempio deve effettuare
ogni anno almeno 150 interventi chirurgici ed ogni chirurgo specializzato nella
cura delle neoplasie benigne e maligne
della mammella deve effettuare almeno
50 operazioni”. Il centro senologico riminese con 469 donne operate nel 2013
nell’unità operativa di chirurgia generale dell’ospedale di Santarcangelo ha
dunque ampiamente risposto ai requisiti richiesti, dimostrando una buona qualità nella cura delle donne operate.
10
l
MERCOLEDÌ 31 DICEMBRE 2014
Cronaca Rimini
Oltre 30mila e 40mila gli euro messi a bilancio dai Comuni di Novafeltria e Verucchio per far fronte alle emergenze invernali
“La neve? Un vero salasso”
Massimo Venturelli, Protezione Civile provinciale: “Ogni anno ci costa in media 450mila euro
Lorenzo Valenti, sindaco di Pennabilli: “Per ciascuna ora di attività dei mezzi paghiamo 800 euro”
di FEDERICO ROSSI
n
33
DITTE
RIMINI - Un sogno per i
bambini e tutti i grandi rimasti un po' piccini, un vero incubo per Comuni e
Provincia. Parliamo della
neve, tornata negli ultimi
giorni a visitare, non senza
qualche disagio, il riminese.
Neve che rappresenta un
vero e proprio salasso per
gli enti locali anche in stagioni normali, segnate cioè
da precipitazioni nella media, senza i picchi verso il
basso o verso l'alto degli inverni 2013-2014 e 20112012. La Provincia ha speso
mediamente dal 2009, data
chiave perchè ha segnato
l'ingresso dei sette comuni
dell'alta
Valmarecchia,
molto più nevosi rispetto
alla restante parte del territorio, tra i 400 e i 450mila
euro l'anno. “Una cifra considerevole – sottolinea Massimo Venturelli, responsabile della Protezione Civile
provinciale - praticamente
triplicata rispetto agli anni
precedenti il 2009 quando si
attestava in media intorno
ai 150-170mila euro. La vo-
svolgono
per conto
della Provincia
le operazioni
di sgombero
della neve.
Il costo
per
ogni ora
di attività
varia
tra 80
e 100 euro
Spalaneve
all’opera
per pulire
le strade
ce di spesa che pesa di più è
naturalmente quella dei
mezzi spalaneve e spargisale: in tutto lavorano per noi
33 ditte le quali ci chiedono
all'ora tra i 80 e i 100 euro.
La cifra esatta è legata al tipo
di attività svolta e alla potenza del mezzo. I mezzi
con turbine sono quelli più
costosi. Le aziende hanno
poi anche un costo d'ingaggio, quindi fisso, variabile
tra i 1.000 e i 1.500 euro”.
Insomma queste cifre fanno
ben capire come mai ogni
anno sindaci, assessori e
protezione civile si auguri-
no una sostanziale latitanza
del grande freddo. “Magari
fosse sempre mite come
l'anno scorso quando la
spesa per l'ente fu di appena
170mila euro – ricorda
Venturelli – Tutto il contrario del 2011-2012 quando il
nevone ci costò l'impressio-
nante cifra di due milioni di
euro”. Neve pagata a caro
prezzo anche dai Comuni.
“Un’ora di attività dei mezzi
spalaneve ci costa la bellezza di 800 euro. Quindi in caso di 24 ore ininterrotte di
nevicate, si arriva tranquillamente a oltre 19mila euro
– spiega il sindaco di Pennabilli Lorenzo Valenti”. “Il
nostro Comune mette a bilancio ogni anno per far
fronte alle emergenze invernali 28-30mila euro – rivela l'assessore alla Protezione Civile di Novafeltria
Giuseppe Gianessi – Poi
certo ci sono le annate eccezionali come due anni fa
quando solo per lo sgombero degli oltre tre metri di neve caduti, record dell'ultimo
secolo ci sono voluti 370mila euro”. Si aggira invece sui
40mila euro la cifra stanziata con il piano neve dall'amministrazione di Verucchio. A San Leo, come ricorda il primo cittadino
Mauro Guerra, si paga “tra i
2 e i 4mila euro per ogni
giornata di intervento dei
mezzi incaricati di pulire le
strade e di spargere il sale”.
Attesi 15 cm in collina
San Silvestro
con neve
e freddo
RIMINI - Il riminese salute-
rà l'arrivo del 2015 con la
neve? Probabile almeno
stando ai meteorologi che
annunciano per oggi, a seguito dell'ennesima irruzione artica, in particolare
nella prima parte del giorno, il ritorni dei bianchi
fiocchi. Se sulla costa si dovrebbero accumulare solo
pochi centimetri, nell'entroterra anche a bassa quota la precipitazione sarà più
abbondante: in alta Valmarecchia si potrebbero toccare anche i venti centimetri. Minimo comun denominatore dell'intera giornata e quindi anche della
notte di San Silvestro sarà il
freddo, anzi il gelo: temperature ovunque sotto zero,
con picchi di -6.
Cronaca Rimini
MERCOLEDÌ 31 DICEMBRE 2014
l
11
..- TUTTI A TAVOLA ---..
Nel 2015 diverse attività dovranno fare i conti e decidere se continuare o meno
Cenone? Basta una pizza
Cauto ottimismo nei ristoranti ma molti clienti respingono il menù fisso
Callà (Fipe Confcommercio): “La capacità di spesa ridotta al minimo”
di MARCO TORRI
RIMINI - Che il momento
non sia proprio quello dei
migliori nel mondo della
ristorazione ormai è risaputo e non c’è bisogno di
andare a scomodare ricerche, statistiche e studi di
settore.
La crisi c’è, si sente e
morde in alcuni casi il
piatto. Dopo le abbuffate
degli ultimi giorni i ristoranti della riviera si preparano tuttavia ora al cenone
dell’ultimo dell’anno e per
molti situazioni imprenditoriali potrebbe essere
anche l’ultimo giorno di
lavoro.
Gaetano Callà, presidente della Federazione
Italiana Pubblici Esercizi
provinciale, durante una
veloce chiacchierata al cellulare ci conferma che il
periodo non è proprio roseo, ma qualche piccolo
segnale di ottimismo c’è.
“In questi giorni ho avuto modo di parlare con tanti colleghi ed alcuni un
mezzo sorriso lo stanno facendo per fortuna. Si respira un cauto ottimismo sul
numero di prenotazioni
ma spesso e volentieri le telefonate che riceviamo già
ci mettono di fronte alla
cruda realtà odierna. La
voglia di evadere nella gente c’è per fortuna, ma ci viene spesso chiesto se è possibile evitare il menù fisso
dell’ultimo dell’anno e procedere invece alla carta. In
alcuni casi ci chiedono se è
possibile consumare anche
solo una pizza”.
Le telefonate di prenotazione
le riceviamo anche perché poi molti
andranno al concerto in piazzale Fellini
quindi ben vengano queste iniziative
Gaetano Callà, il presidente di Fipe Confcommercio
Insomma la voglia di
evasione c’è, ma il portafogli dei clienti piange.
“Guardi, anni fa se si
apriva il cassetto della cassa si rideva, oggi lavori
quasi per fare patta. Il costo delle utenze sale, la tassazione pure, e la capacità
di spesa dei clienti è calata.
Si lavora comunque sempre tanto in termini di ore
per garantire la corretta
qualità del servizio, ma
purtroppo le famose mangiate non ci sono più o almeno si sono ridotte di parecchio”.
Gli eventi del Comune
legati al Capodanno sono
un traino oppure no?
“Se non ci fossero sarebbe peggio. Gli eventi del
Capodanno più lungo del
Mondo sono fondamentali
e guai se non ci fossero. Le
telefonate di prenotazione
le riceviamo anche perché
poi molti andranno al concerto in piazzale Fellini
quindi ben vengano queste
iniziative”.
Cosa succederà quindi
nel 2015 dopo il cenone
dell’ultimo dell’anno?
“Se mancheranno le prenotazioni vari ristoranti
saranno costretti ad una
amara riflessione familiare
guardando alla fine il bilancio d’esercizio.
Se il gioco non varrà più la
candela molti saranno costretti ad affiggere il cartello ‘Chiusi per ferie’ in attesa magari di affittare il locale. I motivi sono quelli
elencati prima e che vanno
dalla crisi economica
odierna alla tassazione sulle imprese che non conosce
tregua”.
Alcuni ristoranti propongono snack di Ostriche, altri passatelli e lasagnette. C’è anche chi vuole stupire con caviale e fois gras
Ecco i menù proposti in riviera
Dal Piastrino di Pennabilli al Quarto Piano di Miramare. Ce n’è per tutti i gusti
RIMINI - Ormai il cenone
di fine anno è alle porte.
Che sia un menù di tipo
classico e che rispetti la
tradizione romagnola oppure sia un menù totalmente innovativo e magari vegetariano se non addirittura vegano, le possibilità di scelta nella sera di
mercoledì non mancheranno davvero. Piccola
nota del tutto personale,
almeno l’ultimo dell’anno
non rinunciate alla qualità
del vino messa a tavola
partendo magari da un’ottima bollicina italiana Metodo Classico. Naturalmente non mancherà chi
preferirà passare una serata con amici o parenti tra
le mura domestiche magari seguendo la classica tradizione culinaria romagnola del veglione. Ovviamente questa varia da città
a città, se non frazione addirittura, da Bellaria fino
a Cattolica, ma la tradizione prevede comunque
piccoli paletti: i cappelletti
in brodo di gallina oppure
passatelli, carne lessa e salumi, ceci e uva bianca ben
auguranti come segno di
prosperità nell’anno nuovo. Siamo una città di mare e quindi su alcune tavole non mancherà il brodetto di pesce che in Romagna si prevede ricco di
conserva di pomodoro,
aceto e pepe nero. Ci sarà
poi chi tirerà fuori per
La
tradizione:
Cappelletti
in brodo
di gallina
o passatelli,
carne lessa e
salumi, ceci
e uva bianca
Locali pronti
per questa sera
per il cenone
di Capodanno
l’occasione il classico
zampone il cotechino con
le lenticchie. Chiaramente
non dovrebbe poi mancare la piadina ad accompagnare il tutto.
Guardando invece ai ristoranti della riviera e dell’entroterra l’offerta è assai vasta ed assortita con
menù di ogni tipo. Partiamo dai più speciali e particolari come quello del
Piastrino di Pennabilli,
stellato Michelin, che va
dagli snack di Ostriche e
patate affumicate, Crema
di castagne, trota e pecorino al Croccante di coniglio porchettato o gli
Gnocchi farciti alle cime
di rapa con storione alla
carbonara, per citare solo
alcune pietanze. Scendendo lungo la Marecchiese
troviamo invece la solida
certezza della tipicità romagnola a Casa Zanni,
dove non mancheranno le
tagliatelle al farro con ra-
gù tradizionale e lo zampone con le lenticchie,
contorni e dolci, a costi
più competitivi.
Svoltando poi verso il
territorio ‘clementino’, al
Lazaroun di Santarcangelo il menù propone piatti
come Lasagnetta gratinata
alla mediterranea e Passatelli in bianco al ragù
bianco di vitello e carciofi,
tra i secondi una Tagliata
di manzo con funghi misti
di bosco.
Scendendo sulla costa
non mancano i menù a
base di pesce come all’Alta Marea a Rimini Nord
dove si propongono antipasti come una Crocchetta di merluzzo su purea di
patate con tartufo nero
oppure primi come i Tagliolini al ragù di Ricciola,
pinoli e uvetta o il Risotto
agli scampi profumati al
Gewurztraminer. Avvicinandosi a Rimini c’è poi i
Cavalieri Spiaggia dove
tra le proposte per la cena
di San Silvestro troviamo
Seppiolini profumati allo
zenzero con patate e olio,
Calamari ai fagiolini cannellini con riduzione di
aceto balsamico oppure
Gnocchi ripieni di Branzino alla Cavalieri Spiaggia.
Spostandoci nel centro
storico non può mancare
il menù proposto dalla
Trattoria Marinelli con
antipasti come la Fantasia
di mare alla catalana, Gratinate di conchiglie oppure primi come i Tagliolini
con vongole e capperi per
citarne uno. Qui il menù
di mare si fonde con la terra ed infatti tra i secondi
oltre ai fritti troviamo anche il Cotechino con lenticchie.
Spostandoci verso Miramare, il Quarto Piano
suite restaurant stupirà i
suoi ospiti con un menù di
fine anno che spazierà tra
Ostrica fritta, caviale e fois
gras, Crostacei, burrata e
Coccobello, una Spaghettina ‘B.Cavalieri’ mantecata al parmigiano reggiano
24 mesi, tuorlo d’uovo e
Oro bianco solo per citare
alcune pietanze del ricco
menù. L’elenco delle offerte sarebbe ancora più lungo ma ci fermiamo qui e
non possiamo far altro che
augurarvi una buona cena
di fine anno che sia in casa
o in un ristorante.
Marco Torri
12
l
MERCOLEDÌ 31 DICEMBRE 2014
Riccione - Cattolica
& Valconca
MERCOLEDÌ
31 DICEMBRE 2014
l
13
C ATTOLICA - Ieri la consegna dell’attestato al laboratorio artigianale di via Pascoli
Ceramiche che fanno storia
L’amministrazione comunale brinda ai titolari di “Elettra”, in attività da 57 anni
Il sindaco: “Un vanto per la città, raro esempio di equilibrio tra arte e commercio”
CATTOLICA - Passano gli
anni, decenni, in questo
caso, l’economia registra
alterne vicende e nonostante tutto ciò “Ceramiche Elettra” continua a
rappresentare un vero e
proprio punto di riferimento per il mondo del
commercio e dell’artigianato a Cattolica da 57 anni
a questa parte. Chi si trova
a transitare in via Pascoli a
Cattolica può ancora scorgere la bottega e vedere Nino ed Elettra all’interno del
loro negozio che è un concentrato d’arte e passione.
Elettra De Biasio è una ceramista che è attiva da oltre 40 anni e alle spalle ha
studi artistici conseguiti
nella prestigiosa Brera: a
lei va il merito di mantenere vivo a Cattolica un mestiere che sembra essere in
via d’estinzione e che invece porta con sé un enorme
valore artistico e culturale.
Pertanto il Comune di
Cattolica non poteva non
assegnare alla bottega “Ceramiche Elettra” un rico-
noscimento che è un vero e
proprio attestato di stima
nei confronti di chi da
moltissimi anni, con tenacia e professionalità, porta
avanti un’attività commerciale “rara” e perciò preziosa. E così nella mattinata di ieri il sindaco Piero
Cecchini e l’assessore alle
nalità sono due elementi
che portano lontano. Questo, infatti, è un raro esempio di perfetto equilibrio
tra arte e commercio che
costituisce un vero e proprio vanto per la città di
Cattolica che annovera
certamente
“Ceramiche
Elettra” tra le sue eccellen-
||
L’assessore Signorini:
“Inizia qui un percorso di valorizzazione degli
esercizi commerciali storici”
Nino ed Elettra De Biasio di Ceramiche Elettra brindano con gli amministratori
MISANO - Il titolare del ristorante Il Coccio ne ha trovati 1,3 kg
Attività economiche Fabrizio Signorini si sono recati in via Pascoli al civico
83 per consegnare a nome
dell’amministrazione comunale una pergamena-ricordo: “Ceramiche Elettra
rappresenta un patrimonio
per l’intera comunità di
Cattolica: in ben 57 anni di
attività, questo esercizio
commerciale ha mostrato
che passione e professio-
ze. Con questo riconoscimento l’amministrazione
comunale intende avviare
un percorso volto alla valorizzazione di tutte quelle
attività del tessuto economico che hanno alle spalle
una solida tradizione, in
modo tale da creare una
sorta di rete di esercizi
commerciali storici della
città - dichiarano Cecchini
e Signorini”.
RICCIONE
Scontro
segreteria Pd
Gobbi pronto
alla ritirata
RICCIONE - Simone Gobbi
vuole dare l’esempio ai colleghi del Pd. Per questo ha
dato “la disponibilità a fare
un passo indietro dalla candidatura alla segreteria del
partito”. Le motivazioni sono evidenti: “Coerentemente con quanto detto nell’ultima assemblea dove avevo
dato disponibilità, per evitare stupide lotte intestine, a
fare un passo indietro perché credo più importante
ragionare sulle idee e su come sviluppare insieme progetti e proposte credibili per
Riccione prima ancora dei
nomi e delle investiture fatte
a prescindere dai contenuti,
occorre dare un segnale forte”. Dunque, “l’ho detto e lo
faccio - continua -. Credo
sia arrivato il momento di
ragionare per il bene della
comunità democratica e,
per quanto mi riguarda,
preferisco fare un passo indietro ora per farne due, tutti insieme, domani consapevole del fatto che poi ognuno si assumerà le responsabilità delle proprie scelte. E’
inutile predicare bene se poi
non si è disposti a dare l’esempio”. Ora bisogna vedere cosa fanno gli altri.
SAN GIOVANNI - Ultimo consiglio comunale: approvati anche manutenzioni stradali e box speed check
Vendita immobili per fare la scuola
Per Sergio Lani e il suo Fido
raccolta di tartufi bianchi
Partito l’iter per l’alienazione di varie proprietà: “L’istituto è una priorità”
di qualità eccezionale
SAN GIOVANNI IN MARIGNANO - Per l’ultimo consiglio co-
MISANO - Raccolta proficua per il tartufaio Sergio Lani. L’e-
sperto ricercatore misanese ha fatto il pieno di tartufi bianchi pregiati, riuscendo a raccoglierne ben 18 per 1,3 kg.
Questo bottino è il frutto della perfetta intesa con il suo amico cane Fido, che aveva fiutato, in una zona boschiva di Urbino, la presenza considerevole del prezioso tubero. “E’ stato un raccolto eccezionale, soprattutto di alta qualità – è il
commento di Lani (nella foto) -. Naturalmente i tartufi sono
tutti per i clienti del mio ristorante il Coccio”.
Da cosa le deriva questo suo straordinario fiuto? “Alla
passione, è fondamentale. Ma il merito non è solo mio, siamo in due a dividercelo: io e Fido, il mio cane che ho istruito
fino da piccolo. Oggi per me è una grande soddisfazione e
posso dire con orgoglio di avere realizzato un nuovo record,
sia come numero che per la qualità. In passato ho trovato
tartufi anche molto più grossi, ma non ricordo di averne mai
scovati così numerosi e soltanto in una mezza giornata”.
munale del 2014 sono stati
ben 17 i punti all’ordine del
giorno, tra i quali si evidenziano la ratifica di una delibera di
giunta che ha approvato manutenzioni stradali per 30mila euro riguardanti alcune vie
della frazione di Montalbano
e l’acquisto e il posizionamento dei box speed check per
6.750 euro (8 voti favorevoli e
3 astenuti). Raggiunta l’unanimità su ben sei dei punti all’ordine del giorno: l’adeguamento della collocazione in
bilancio della Tasi, l’adesione
del Comune al Consorzio
“Strada dei vini e dei sapori
dei colli di Rimini” a partire
dal primo gennaio 2015, la delega per l’esercizio delle funzioni socio-assistenziali all’azienda Usl della Romagna con
l’approvazione dello schema
di convenzione triennale
2015-2017, la convenzione
per la costituzione della Centrale Unica di Committenza
tra i comuni di Cattolica, Mi-
sano e San Giovanni, l’acquisizione e l’immissione in possesso di un manufatto (abusivo) e dell’area pertinenziale
site in via Montalbano e infine
“Tagliare gli stipendi d’oro di
Hera” ossia l’adesione alla
proposta di allineare i compensi del presidente e dell’amministratore delegato di
Hera alla retribuzione dei dirigenti degli enti pubblici attestandoli ad un livello non
superiore ai 200mila euro lordi annui e di ridurre i compensi degli altri membri del
cda a 30mila euro annui.
Votato a maggioranza con 9
voti favorevoli e 3 contrari il
punto sull’approvazione del
“Piano alienazioni e valorizzazioni degli immobili”. Con tale
punto è stato varato un piano
delle alienazioni dei beni immobili di proprietà del Comune e considerati non più funzionali per l'attività istituzionale. Fra gli immobili individuati dal piano rilevano l’ex
sede municipale, i negozi in
piazza Silvagni, gli uffici nella
galleria Marignano e i terreni
del cosiddetto “lascito Bacchini” in Santa Maria. Il tutto è finalizzato a reperire le risorse
da destinare alla costruzione
della nuova scuola nel polo
scolastico che costituisce uno
degli obiettivi principali di
questa amministrazione. Si
aliena patrimonio pubblico
per crearne di nuovo rispondente alle esigenze attuali.
“Sappiamo - commenta
l’amministrazione comunale
- che la realizzazione della
nuova scuola è una sfida importante e cerchiamo di mettere in gioco tutte le nostre
energie per realizzarla. Per
questo abbiamo ritenuto indispensabile mettere in programma la vendita di alcuni
immobili di una certa importanza. Il Comune si impegnerà insieme a tutte le associazioni che occupano attualmente gli immobili, a dare loro delle risposte. La nostra
priorità è cercare soluzioni
per risolvere i problemi gettando le basi sin da subito”. Il
percorso burocratico impone
tempi non veloci: occorrerà
prima eseguire una perizia
per stabilire il valore d’asta
degli immobili quindi, come
nel caso della ex sede comunale, chiedere il parere della
Sovrintendenza per la vendita
e infine, in caso favorevole,
istruire il bando di vendita.
Nell’ultimo consiglio non
sono mancate le polemiche,
che hanno riguardato il Compartone. Il sindaco Daniele
Morelli ha “bacchettato” in
un intervento il Movimento 5
Stelle che ha presentato un
esposto in Procura e alla Corte dei Conti sulla determinazione della base imponibile
per la tassazione Imu del
Comparto C2/4, prima di
avere le delucidazionia richieste
dall’amministrazione:
“Non è nascondendosi dietro
il ritornello ‘non ci avete risposto’, che vi dovete sentire
sollevati per l’azione compiuta. Le risposte vengono puntualmente date dai nostri uffici: Non è così che si dialoga”.
14
l
Bellaria - Santarcangelo
& Valmarecchia
MERCOLEDÌ
31 DICEMBRE 2014
SANTARCANGELO - L’assessore Rinaldi: “Diamo un aiuto concreto a molte famiglie bisognose”. Valore dell’opera: 1,7 milioni di euro
Nuovi alloggi erp, a gennaio i lavori
In via Di Vittorio saranno costruiti dieci appartamenti di edilizia residenziale pubblica
Avranno metrature diverse e potranno ospitare anche famiglie numerose
SARTACANGELO - Avran-
no inizio a gennaio i lavori
per la costruzione di dieci
appartamenti di edilizia residenziale pubblica in via Di
Vittorio a Santarcangelo. La
giunta comunale ha infatti
approvato nei giorni scorsi
il progetto definitivo ed esecutivo per la realizzazione
di un fabbricato di 800 metri quadrati che potrà ospitare dieci famiglie. I dieci alloggi di edilizia residenziale
pubblica, che avranno metrature diverse e potranno
ospitare anche famiglie numerose, sono il frutto dell’accordo pubblico-privato
relativo alla lottizzazione di
via Pascoli realizzata dalla
società Immobiliare Fiordaliso di Foschi Pietro. “In
pochi mesi siamo riusciti a
dare corso a un accordo avviato dalle precedenti amministrazioni comunali alcuni anni fa che attendeva
ancora di essere realizzato –
spiega l’assessore alla Pianificazione Urbanistica Filippo Sacchetti - L’intesa raggiunta grazie a un lavoro
portato avanti con particolare attenzione e assiduità
144
alloggi erp saranno
presenti nel comune
clementino dal 2015
1,7
milioni di euro il costo
dei dieci nuovi alloggi
di edilizia popolare
La sede
del
Comune
di Santarcangelo
da questa amministrazione
comunale - aggiunge l’assessore Sacchetti – ha portato in sei mesi all’approvazione del progetto definitivo ed esecutivo dei dieci alloggi per un valore pari a
1.676.000 euro. Da sottolineare inoltre alcune caratte-
BELLARIA - Il bilancio dei Cinquestelle
Il M5s boccia la giunta:
“Poca trasparenza
su mercato ittico e Palas”
BELLARIA - È tempo di
bilanci, anche per il Movimento cinque stelle
che quest'anno ha visto
due cittadini, Danilo
Lombardi e Christian
Stacchini, arrivare al
consiglio comunale. Sotto la lente di ingrandimento la gestione del
patrimonio municipale e
la strategia di destagionalizzazione attuata dalla giunta Ceccarelli. I
due consiglieri del gruppo, vista la carica ottenuta, hanno potuto accedere agli atti: la gestione del patrimonio comunale, a detta loro,
“non sarebbe stata portata avanti con grande
trasparenza e oculatezza,
a dispetto di quanto dichiarato dal primo cittadino. A confermare questo la quantificazione
dell'impatto reale dei co-
sti per il mercato ittico; a
un secondo momento è
stata invece rimandata la
verifica di quanto ancora deve essere pagato per
sostenere la viabilità”.
Non è tutto. E’ stata
inoltre criticata la strategia di destagionalizzazione, che vede come
protagonista il Palacongressi, e che, secondo i
rappresentanti del gruppo, non starebbe dando i
risultati sperati, riducendosi solamente a ulteriore spesa a carico
della collettività. “A parlare sono i numeri:
110mila euro stanziati
per la gestione del palazzo dei congressi che al
momento è arenato in
una procedura fallimentare che non sembra
avere vie d'uscita”, hanno concluso i due consiglieri.
ristiche del fabbricato che
sarà dotato di pannelli solari e impianto fotovoltaico,
mentre i due appartamenti
presenti al piano terra saranno privi di barriere architettoniche. Quello che
conta in questi tempi difficili è dare risposte certe in
tempi certi, cosa che stiamo
facendo dando priorità alla
realizzazione di opere pubbliche e servizi necessari alla
cittadinanza, a chi sta peggio, a chi ha più bisogno”.Soddisfazione anche
da parte dell’assessore ai
Servizi Sociali Danilo Rinal-
di per il quale i dieci alloggi
erp che saranno realizzati in
via Di Vittorio costituiscono un importante incremento del patrimonio edilizio pubblico di Santarcangelo. “Grazie a questo investimento potremo disporre
sul territorio di Santarcangelo di 144 alloggi di edilizia
residenziale pubblica commenta Rinaldi - Un risultato che costituisce un
aiuto concreto per quelle famiglie che stanno vivendo il
problema casa rispetto al
quale questa amministrazione comunale ha messo in
campo diverse iniziative:
dalle somme destinate all’emergenza abitativa ai
300mila euro che saranno
investiti da Acer per recuperare un fabbricato di proprietà comunale da cui nel
2015 verranno ricavati due
appartamenti di edilizia residenziale pubblica. Infine,
con il prossimo bilancio intendiamo anche ripristinare
il fondo a sostegno degli affitti con uno stanziamento
di 50.000 euro reso possibile
da economie che si sono verificate sul bilancio 2014”.
VERUCCHIO
La biblioteca premia
i migliori lettori
del 2014
VERUCCHIO - Martedì
alla biblioteca comunale
Don Milani verranno
premiati gli utenti che
hanno effettuato il maggior numero di prestiti
librari nel 2014 (in aumento rispetto all’anno
precedente): i primi tre
classificati, tra i giovani
lettori e tra gli adulti, riceveranno libri e materiale audiovisivo. Sarà
presente anche l’assessore alla Cultura del Comune.
Intanto i dati per il 2014
raccolti alla biblioteca
Don Milani confermano
in crescita il numero di
prestiti effettuati, sia di
libri che di dvd, che sono
stati circa 12mila (tre anni fa erano 11.100). Tengono anche le presenze e
il numero degli iscritti in
biblioteca, che sono stati
oltre 1.100 nell’anno solare. Un dato da considerarsi in modo sempre relativo, poiché spesso in
biblioteca si reca un solo
membro della famiglia a
prendere in prestito materiale anche per gli altri
componenti. Per ulteriori informazioni: tel. 0541
671166.
BELLARIA - Discorso di fine anno del primo cittadino: “Il 2015 sarà un anno molto complicato”
“Il piano spiaggia grande opportunità”
Il sindaco Enzo Ceccarelli: “I nostri operatori potranno finalmente rinnovarsi”
BELLARIA - “E’ con molto
piacere che sono qui, oggi,
con tutti voi, per ritrovarci nel
tradizionale scambio di auguri di fine anno. L’auspicio è
che il 2015 sia portatore, parafrasando Papa Francesco, di
fiducia e speranza: sono queste due parole importantissime, quelle con cui voglio accogliervi”. Esordisce così il
sindaco di Bellaria Enzo Ceccarelli nel suo saluto di fine
anno alla cittadinanza. Il primo cittadino fa gli auguri al
nuovo governatore della Regione Bonaccini e alla sua
squadra. “Una giunta – sottolinea Ceccarelli - chiamata a
fare scelte decisive, che incideranno moltissimo sui nostri territori. Penso al nuovo
ruolo delle Province, alle funzioni delle unioni dei comuni,
all’accorpamento su quell’area vasta che a me piace chiamare Romagna. I presupposti
certo non sono dei migliori.
Sul trasporto pubblico e sulla
sanità si sta consumando ciò
Il sindaco di Bellaria Enzo Ceccarelli
che, purtroppo, abbiamo già
sperimentato con Hera in tema di smaltimento rifiuti: si
creano macro aziende che
sembrano scatole cinesi, spesso doppioni di ciò che già esiste, e le si rende irraggiungibili ai comuni e sorde ai cittadini che chiedono risposte. Il
tutto con l’aggravante di costi
che spesso aumentano, insieme ai disagi e alle inefficienze”. “In questi giorni – prose-
gue il sindaco - stiamo completando la stesura del bilancio di previsione per il 2015.
Le scelte delle amministrazioni comunali sono rese molto
complicate dalle incertezze
del governo centrale, che continua a tagliare i trasferimenti
ai comuni: lo fa inesorabilmente ed in maniera indiscriminata. Pur a fronte di questo
scenario, è nostra intenzione
mantenere gli alti standard
raggiunti in tema di servizi sociali e di sostegno a chi è in difficoltà, sul fronte della sicurezza, anche nelle nostre
scuole, e nel nostro contributo ad esempio alle società
sportive. Sul fronte investimenti manterremo l’impegno
di destinare le risorse necessarie a mantenere la città competitiva ed accogliente”. Non
poteva mancare un riferimento alla variante al piano
dell’arenile, approvata in via
definita ieri sera in consiglio
comunale. “I nostri operatori,
dai bagnini ai chioschisti, potranno finalmente rinnovare
e rinnovarsi, modificando finalmente, dopo tanti anni, la
‘cartolina’ di Bellaria Igea Marina. Ci auspichiamo quindi
che tutti gli operatori trovino i
migliori accordi reciproci per
raggiungere quelle condizioni, in primis di accorpamento, che il nuovo documento
tende a premiare, ma anche
per realizzare progetti innovativi ed originali”.
Cronaca
San Marino
MERCOLEDÌ
31 DICEMBRE 2014
l
15
Dietrofront degli operatori che avevano annunciato di voler tenere aperti solo i self-service per protestare contro l’utilizzo fiscale della carta
Smac, sospeso lo sciopero dei benzinai
“Stop per senso di responsabilità ma vogliamo risposte concrete”
Osla, Usc e Usot: “Governo sordo alle richieste delle categorie”
SAN MARINO - “Per senso
di responsabilità sospendiamo la protesta annunciata ma pretendiamo dal
governo delle risposte
concrete”. Questo, in soldoni, quanto affermato ieri dai gestori dei distributori di carburanti del Titano che, in forte dissenso
contro l’introduzione della Smac Card “fiscale”, in
vigore da domani, avevano deciso di tenere aperte
le stazioni di rifornimento
esclusivamente in modalità self-service, dunque
senza dare la possibilità ai
consumatori di usufruire
della “strisciata” sulla carta sconti.
Il dietrofront, comunicato ieri tramite una nota,
è stato motivato da “un
elevato senso di responsabilità degli operatori del
settore nei confronti della
clientela, in concomitanza
delle imminenti festività
di inizio anno”. Ma gli
operatori del settore non
sotterranno certo l’ascia
di guerra e tornano a gran
voce a chiedere all’esecu-
tivo “delle risposte e delle
soluzioni operative ai disagi che la Smac fiscale
produrrà non solo a loro a
a tutto il sistema economico”.
Sul tema Smac, va registrata anche la dura presa
di posizione di Osla, Usc e
Usot che, sempre ieri,
hanno espresso la loro
forte amarezza nel consta-
tare la “grave assenza di
comunicazione da parte
del governo”, ancora una
volta “sordo” alle richieste
degli operatori economici. “Governo che non è
stato nemmeno capace di
predisporre una bozza di
protocollo d’intesa da sottoporre alle associazioni
di categoria come invece,
lo scorso 23 dicembre du-
rante un incontro ufficiale, lo stesso esecutivo e la
maggioranza consigliare
avevano di propria iniziativa promesso di fare entro il 30 dicembre - hanno
sottolineato le organizzazioni in una nota congiunta -. Prendiamo atto,
purtroppo, del venire meno della credibilità delle
parole di chi ha il potere
decisionale. Le associazioni invitano tutti gli operatori ad informare, oltre
che i competenti uffici
pubblici anche le stesse
associazioni di categoria,
di tutte le disfunzioni
operative che affronteranno con l’entrata in vigore
della normativa relativa
alla Smac fiscale”.
Non solo. “Le associazioni continueranno a valutare ulteriori forme di
protesta in grado di far
comprendere al governo
le gravi difficoltà operative alle quali sta costringendo l’intero sistema
economico sammarinese
con provvedimenti inadeguati”.
Storico esponente socialista, direttore dell’Iss e capo di Stato
E’ scomparso Pietro Chiaruzzi
SAN MARINO - Politica sammarinese in lutto per la
scomparsa di Pietro Chiaruzzi, storico esponente socialista,
ex direttore dell’Iss nonché capitano reggente dall’aprile all’ottobre 1980. Questo il sentito ricordo del Partito dei Socialisti e dei Democratici, movimento politico al quale aveva aderito nell’ultimo periodo della sua vita. “Per gli amici
e per i compagni era Piero, per tutti era una brava persona
- si legge in una nota della segreteria -. E’ stato socialista
fin da giovane, quando quella militanza non era facile. Ha
attraversato con impegno e passione le vicissitudini della
turbolenta famiglia socialista ed ha infine aderito alla più
recente creatura di questo faticoso cammino, il Psd. Chi lo
ha conosciuto e frequentato ricorda che si interrogava sulle
ragioni della politica e sul ruolo della sinistra; nei suoi ragionamenti asciutti convivevano la passione ideale, il realismo delle cose ed un forte senso del dovere. Oggi si usa dire che è stato un servitore dello Stato e questa definizione è
quanto mai adatta a rappresentare la figura pubblica di
Piero. Ha lavorato all’Ufficio del Lavoro, poi la sua maturità professionale si è sviluppata nell’ambito dell’Iss dove ha
ricoperto la carica di direttore generale in anni complessi.
L’Iss per lui non è stato solo un lavoro, ma un impegno totale, anche quando le circostanze non hanno adeguatamente ricambiato la generosità che lui aveva messo nell'adempiere ai suoi doveri. Il Psd ricorda con affetto e rispetto
questa figura riservata di compagno sulla cui lealtà si poteva sempre contare e porge alla famiglia condoglianze fraterne”.
L’iniziativa promossa dalla Cassa di Risparmio di San Marino
Il presidente dell’Upr accusa l’esecutivo di voler svendere la Centrale del latte
Settima estrazione
del concorso Cartazzurra,
tutti i nomi dei vincitori
Forti critiche anche su Smac e ordine pubblico
SAN MARINO - Settima estrazione per il concorso Car-
tazzurra “Passa in cassa”, l’iniziativa promossa dalla
Cassa di Risparmio della Repubblica di San Marino.
Questi i nomi dei vincitori. Esercenti: Dall’Enza, di
Bonfini Enza di Borgo Maggiore. Acquirenti: Letizia
(Cartazzurra n° 63.462) grazie alla spesa effettuata al
Dogana Alimentari Srl, Maria Giovanna (Cartazzurra
n° 63.882) grazie alla spesa effettuata alla Macelleria
Carlini di Murata, Cristina (Cartazzurra n° 66.064)
(grazie alla spesa effettuata al parrucchiere Taddei
Milva e Maria Cristina. Per i titolari della card, il premio settimanale potrà raggiungere il valore massimo
di 250 euro con la sottoscrizione di un prodotto finanziario della Cassa. Il Concorso si concluderà con l’estrazione di tre maxi premi finali, uno per gli esercenti
e due per gli utilizzatori di Cartazzurra, che si terrà
mercoledì 4 febbraio 2015. I vincitori dei premi finali
potranno scegliere tra un buono viaggio spendibile in
agenzia di viaggio oppure una ricarica della Smac Card
del valore di 1.500 euro. Il Concorso “Passa in Cassa”
è anche solidarietà a sostegno delle iniziative organizzate da associazioni sammarinesi, infatti per tutta la
durata del concorso la Cassa donerà in beneficenza
0,10 euro per ogni transazione effettuata sul circuito
Cartazzurra.
Il regolamento completo è a disposizione presso le
filiali Cassa di Risparmio, presso tutti gli esercenti convenzionati e sul sito internet dedicato www.carisp.sm/cartazzurra.
Podeschi boccia il governo
SAN MARINO - Centrale del
latte, Smac Card, sicurezza e ordine pubblico. Questi i principali temi affrontati dall’Unione per
la Repubblica, nel tradizionale
bilancio dell’anno che sta per andare agli archivi. Si parte dalla
Centrale del latte, dopo l’apertura del governo alla proposta dell’azienda piemontese Valform.
“Ignote le condizioni di vendita
o su cosa tratterà il governo - afferma il presidente Marco Podeschi -. Non è chiaro perché l’Ente
Centrale del latte abbia un cda
scaduto da anni e un edificio che
cade letteralmente a pezzi. Strano è che si ceda, anzi forse si regalerà, un pezzo pregiato della
filiera agro alimentare sammarinese a un soggetto estero che per
ragioni oscure, è da mesi si dice
che vi siano stati interlocuzioni
in questo senso con anche sopraluoghi, dal lontano Piemonte
verrà a San Marino a produrre
formaggio. Ricordiamo ai cittadini che il settore dell’allevamento è sostenuto da importanti sovvenzioni pubbliche che
non cesseranno con l’alienazio-
Il presidente dell’Upr Marco Podeschi
ne dell’azienda a un soggetto
estero”.
Capitolo Smac Card. “Dal
primo gennaio 2015 scatta
l’obbligo ma il governo si
rende conto, sotto la spinta
degli operatori economici
delle numerose criticità prosegue Podeschi -. Ma come è uso del governo si fa una
legge, si fissano i termini e poi
si dilatano, posticipano, eludono senza pensare ai danni
che si fanno all’economia con
provvedimenti contradditori. Nessuno fra i tanti tecnici
del governo ha pensato che
molti aspetti erano di difficile
applicazione nel sistema economico sammarinese? Nessuno ha fatto un bilancio dei
costi e dei benefici dell’operazione? Il risultato è il solito,
come sempre al ribasso”.
Capitolo sicurezza e ordine pubblico. “Ci fa piacere
che entro il primo semestre
2015 il territorio sarà presidiato da più telecamere. Ma
non era prioritario costituire
una centrale unica interforze? Non era più urgente realizzare una base dati unica
per i corpi? Non si potevano
aumentare gli effettivi a presidio del territorio aumentando le dotazioni tecnologiche delle pattuglie? Non si
potevano aumentare gli stanziamenti in questo settore?”.
La chiosa con alcune considerazioni circa l’attuale situazione politica della Repubblica. “Non si parla più di
verifica di governo, anzi
qualcuno dice che dovrà essere celere, liquidando la cosa come un atto burocratico
da chiudere velocemente. Da
osservatori esterni non ci
sembra ci siano stati grande
novità da luglio a oggi. In sostanza - conclude Podeschi ci pare che il governo e maggioranza siano blindati dalla
legge elettorale e dalla paura
di elezioni anticipate”.
16
l
MERCOLEDÌ 31 DICEMBRE 2014
Spettacoli
& Cultura
MERCOLEDÌ
31 DICEMBRE 2014
l
17
Tante iniziative all’aperto a San Marino, a Coriano festa in teatro
Sul Titano musica, fuochi e luci
A CorTe gran galà con burlesque
SAN MARINO - Questa notte San Marino ospi-
Fuochi d’artificio di Capodanno su San Marino GOFFREDO TADDEI
terà il Capodanno open air in centro storico.
Alle 20,30 si parte con la Dixieland Marching
Band, poi intrattenimenti e spettacoli per tutte
le età. Dalle 22 in piazzale Lo Stradone grande
festa gratuita per divertirsi, ballare, brindare
alla mezzanotte sotto una pioggia di fuochi
d’artificio con i dj-set di Yuma e Zyba. In Cava
dei Balestrieri la pista di pattinaggio dalla
mattina a tarda notte, al cinema Concordia di
Borgo Maggiore, alle 17.30 il film Big Hero 6 e
alle 21 Un Natale stupefacente, in piazzale Domus Plebis fino alle 22 la multivisione archi-
tetturale del famoso visual designer Paolo Buroni . Info: www.visitsanmarino.com.
CORIANO - Dalle 20,30 al Teatro CorTe l’inedito
Capodanno, che Passione!, un Gran Galà un po’teatro e un po’ sala da ballo, tempio di ricercatezze gastronomiche. Esibizioni di burlesque e canto dell’attrice e pin-up Rita Lynch, il cirque-theatre di
Nina Lux, le romanze del mezzosoprano Daniela
Bertozzi, musica con i Beati Precari, il varietà dei
Fratelli di Taglia. Dopo il brindisi dj-set electroswing cabaret di Jimmy Be Boop. Cenone a Km zero della Cantinetta della Corte. Info: 0541/658667
329/9461660 [email protected]
Ecco tutti gli appuntamenti per fare festa insieme nelle piazze a suon di musica, animazione e un pizzico di cultura
Capodanno, la notte più lunga
A Rimini Fabi, Silvestri, Gazzé in p.le Fellini, fuochi d’artificio e poi in centro fino all’alba
A Bellaria c’è Noemi, a Cattolica i Disco Inferno, Riccione festeggia con Zerbi e RadioDj
RIMINI - Il Capodanno più lun-
go del Mondo vivrà questa notte il suo momento cluo. Si parte con il concerto gratuito della super-band Fabi/Silvestri/Gazzè in piazzale Fellini(ore 21,30) e a mezzanotte
fuochi d’artificio. In piazza
CavourCavour Dancefloorcon i dj di Radio 105, dj Giuseppe e Ylenia e Daniele Baldelli. Dalle 22 in piazza MalatestaLuci sul Galli, un inedito
sguardo sul palco in ricostruzione del teatro Galli con alcuni frammenti tratti dalla videoinstallazione Risveglio, realizzata da Studio Azzurro,
ideazione e regia di Paolo Rosa. Nel cantiere Ala Moderna
del Museo della Città, Vertical Reload - Paesaggi verticali
sonori e visuali, visual art, live
dj set, scenografie e performance di arti visuali: alle 23
Core con musica dal vivo, alle
24 Vaghe Stelle del musicista
Daniele Mana, dall’una in poi,
DOS (Bpitch Control / DC-10
Ibiza)da Londra. Al complesso degli Agostinianiin via
Cairoli Il Ritmo del Barrio dalle 22 notte di musiche sudamericane con i Del Barrio, i
Rubiconians e poi dj set Balkonka Bisproject. Al Teatro
degli AttiDa Rio all’Havana Capodanno GranCaribe . Dalle 23 a notte fonda, nel cantiere Cinema FulgorFulgor per
una notte, sette stanze che
Claudio Ballestracci ha dedicato a Giulietta Masina e Federico Fellini. Aperte fino a tarda
notte tutte le mostre e il Museo. In Cineteca panettone e
spumante a mezzanotte e due
film: alle 21, (5 euro) Storie
pazzesche e alle 00.15, ingresso
libero Frankenstein junior.
RICCIONE - A Riccione una
notte che si preannuncia lunghissima ed entusiasmante,
dove protagonista sarà il pubblico, che verrà coinvolto in
platea e sul palco dai mattatori
dello show All night. A partire
dalle 22.30 si fa festa insieme a
Rudy Zerbi, Andrea e Michele di Radio Deejay e la divertente musica e comicità di
Leonardo Fiaschi e la sua
Breaking Band, nella nuova
cornice di piazzale Ceccarini.
Si giocherà, si canterà e si bal-
A Rimini mostre
e musei aperti
tutta la notte
lerà sulle note dei grandi successi. Allo scoccare della mezzanotte i brindisi augurali saranno accompagnati dai d’artificio sulla spiaggia, poi ancora musica con il dj set di Andrea e Michele. A chi parteciperà ai giochi a sorpresa, bellissimi premi e ai presenti tantissimi gadget tra cui la t-shirt
Riccione Capodanno 2015 - io
c’ero. E domani ancora festa
dalle 17 in piazzale Ceccarini
con Rudy Zerbi,e insieme ad
Andrea e Michele Leonardo
Fiaschi e la Breaking Band,
Stefano Scarpa e Fabrizio
Vendrmin vincitori di Italia’s
Got Talent, Stefania Bruno da
Tu si que vales e il mago Aldo
Nicolini alias ZioPotter.
BELLARIA - Tutto pronto a
Bellaria Igea Marina per la
grande festa di capodanno dal
titolo Buon 2015!. Una festa
per tutti i gusti, completamente gratuita con balli e divertimento per tutta la notte.
La serata comincerà alle 21
con il Capodanno dei bambini: animazione, truccabimbi,
giochi e palloncini. Poi, si
apriranno le danze con Alessandro Ristori e i Portofinosnello spettacolo Riviera all’italiana, spaziando dal rock’n’roll, ai crooner, ai chansonnier italiani degli anni ‘60,
ai balli dell’estate, l’amore e il
ritmo per un clima da Dolce
Vita. Il brindisi della mezzanotte sarà seguito dal momento più atteso: protagonista, voce calda e graffiante di
Noemi, che rivisiterà alcuni
dei suoi successi e proporrà
brani del nuovo ultimo album
Made in London, accompagnata sul palco da Bernardo
Baglioni (chitarre), Marcello
Surace (batteria), Gabriele
Greco (basso) e Michele Papadia (tastiere/hammond),
per un concerto unico. La
notte più lunga dell’anno
continuerà poi con il dj set
con Bottini e Campana.
CATTOLICA - La città si prepara ad accogliere il nuovo
anno il Capodanno in piazza
Roosevelt: sulla scia dell’iniziativa estiva Cattolica
‘80...Noi figli delle stelle l’amministrazione propone una
serata di musica e animazione
con lo staff di Radio Studio
+con il vocalist Walter Massa
e il dj Mauro Gagliardini. Alle 23 il concerto dei Disco Inferno, una delle cover band
‘70-‘80 più famose d’Italia.
Dopo il brindisi offerto dal
Comune, ancora musica con
gli stessi protagonisti.
Al 105 Stadium domani e il 3
Il ‘Nabucco’apre
il nuovo anno
RIMINI - Torna l’Opera di Capodanno. L’o-
pera scelta è Nabucco, melodramma in quattro
atti di Verdi su libretto di Solera che viene riproposto in occasione del ventennale del Coro
Lirico Amintore Galli, e si presenta in un
nuovo straordinario allestimento, ideato dal
regista Enrico Stinchelli. Sul palco l’Orchestra Teatro dell’Opera di Rousse, il Coro
Galli diretti dal M° Nayden Todorov e un cast
di star internazionali. Le scene sono delTeatro
dell’Opera di Malta. Appuntamento al 105
Stadium di Rimini (biglietti all’ufficio Urp,
piazza Cavour o www.bookingshow.it). Spettacoli 1° gennaio alle 17,30, 3 gennaio alle 21.
Il Capodanno riminese in piazzale Fellini
Da Santarcangelo fino in collina: gli appuntamenti di questa notte e di domani
Si brinda e si balla in Valmarecchia
RIMINI - Non solo riviera.
L’arrivo del 2015 sarà degnamente festeggiato anche
nella Valmarecchia che offre a cittadini e pubblico varie proposte. A Santarcangelo già da ieri è scattata l’iniziativa del Pre-Capodanno, con diversi negozi pronti a effettuare sconti speciali
del 30% per agevolare gli ultimi acquisti del 2014. L’appuntamento clou è per la festa Santarcangelo che verrà,
in programma dalle ore 21
in piazza Ganganelli con
due concerti live (evergreen
anni ’70 con i Room 70 e
samba con gli Ordem Progress Sound, gruppo che
suona musica afro-brasiliana) e lo spettacolo pirotecnico di mezzanotte, accompagnato da buon cibo e vino
di qualità. Al gazebo di piazza Ganganelli sarà possibile
acquistare la bottiglia di
spumante “Santarcangelo
che verrà”. A San Leo ci si
raduna dalle 23 in piazza
Dante Alighieri, scaldandosi ai bracieri e ascoltando
musica. E dopo il brindisi si
balla al Palazzo Mediceocon il live dei Grigi per forza (ingresso libero, info
0541-926967). Le musiche
di Vivaldi e Piazzolla allieteranno il Capodanno di
Novafeltria che domani alle 17, al Teatro Sociale,
ospita il tradizionale concerto organizzato dal Comune con la collaborazione
di Pro Loco e associazione
Voci nel Montefeltro (info
0541-84619/921935). Infine a Pennabilli tutti in piazza per aspettare la mezzanotte mentre domani (ore
17,30) l’appuntamento è al
Teatro Vittoria per scambiarsi gli auguri con il Concerto Novecento.
18
l
MERCOLEDÌ 31 DICEMBRE 2014
Cartellone
Altri modi per festeggiare l’anno nuovo
In disco, sul ghiaccio
o con tutta la famiglia
Ecco altri modi per gustarsi il Capodanno a Rimini. Il Movida pass è un braccialetto che dà diritto ai possessori l'ingresso libero in 5 locali e 5 consumazioni da utilizzare dall’aperitivo di oggi fino alle 7 del mattino di domani, nonché all’utilizzo di una
navetta che collega i locali del circuito: Coconuts, Rockisland, Strampalato, Rose & Crown e The Barge. Il costo è di 59 euro e comprende l'ingresso in tutti i locali del circuito e l’ingresso il primo gennaio alla serata ‘Desigual’ al Coconuts.
Possibilità di pacchetti soggiorno. Info: 388 6571615; 347 2243109.
Il Capodanno a Rimini è anche sul ghiaccio. All’Ice Village in zona porto canale va
in scena “Capodanno on Ice” con cena, musica e divertimento per tutta la famiglia.
Info: 331.5224196. Capodanno anche alla Rimini Christmas Square 4G by Vodafone. Gli eventi del centro toccheranno anche l’arco d’Augusto dove la pista di
pattinaggio su ghiaccio, l’Ice Tube e la Forst Square rimarranno aperti tutta la notte. Si potrà pattinare fino all’alba e brindare direttamente in pista. Dalle 20 la cena
di capodanno (info: 348.316465).
La notte di Capodanno i più piccini potranno visitare un luogo magico nel centro
storico: il Centro per le Famiglie. Lo spazio sarà aperto per una visita dalle 22 alle
2 e sarà possibile fermarsi per godere di una fantastica selezione di cartoni animati
per grandi e piccini a cura di Cartoon Club. Ingresso libero. Info: 366.7163132 www.cartoonclub.it.
Il Teatro di Fiabilandia apre eccezionalmente al pubblico per festeggiare insieme
il nuovo anno a partire dalle 22 fino a tarda notte: buffet con pasticceria dolce e salata, panettone e brindisi di mezzanotte. E ancora animazione, musica e spettacoli
dal vivo. Ingresso 60 euro adulti e 30 bambini (da 1 metro fino a 130 cm di altezza).
I bambini sotto il metro non pagano. Il parco e le attrazioni sono chiuse, nel biglietto
è però compreso l’ingresso a GonFiabilandia, il tendone con saltarelli e gonfiabili
per bambini, aperto dalle ore 21 alle 23. Info e prenotazioni tel. 0541.372064
www.fiabilandia.net.
Veglione di San Silvestro in favore del progetto ‘Giovani in Folk’ nella sala polivalente alle Celle (via XXIII Settembre 124 scala A): serata dedicata al ballo con musica tradizionale dal vivo e un ampio repertorio di musica popolare con il Duo Bucci
& Valli e il Duo Battilani & Damantini. Alle 24 brindisi e spuntino di mezzanotte. Ingresso a pagamento con prenotazione obbligatoria. Il ricavato della serata sarà
utilizzato per il progetto ‘Giovani in … Folk!’, per far conoscere le tradizioni popolari
ai giovani. L’iniziativa, che ha anche il patrocinio del Ministero della Pubblica Istruzione. Info: 331 2645324 [email protected]
Visita guidata con Guidopolis
Le bellezze di Rimini
Guidopolis oggi propone una visita guidata alla città di Rimini e che avrà per titolo “#MaGuardaCheRimini” in cui verrà raccontata la
storia di Rimini attraverso aneddoti e curiosità
che sveleranno le bellezze artistiche ed archeologiche della città. Le visite saranno guidate dalla archeologa/storica dell’arte e guida
turistica ufficiale Eleonora Rinaldini alle ore 15
e alle ore 17. Il punto di ritrovo sarà l’arco di
Augusto. Il percorso studiato attraverserà il
luoghi simbolo della Rimini Romana e Rinascimentale e si snoderà lungo piazza Tre Martiri, piazza Cavour, la Vecchia Pescheria per
poi dirigersi verso i due gioielli di arte e archeologia della città, il Tempio Malatestiano e
la Domus del Chirurgo. Le uscite sono rivolte
a tutti, turisti e concittadini, costo a persona 5
euro con ingresso a prezzo speciale alla Domus e al Museo della città a soli 2 euro. La visita è gratuita per i ragazzi/e fino ai 14 anni. Info e prenotazioni 328 9439658 - 3292740433
www.guidopolis.com
Super festa di Capodanno, alla consolle Chicco Giuliani
L’Antica Roma a Palazzo Guidi
Party di Capodanno a Palazzo Guidi a Santarcangelo, in una
cornice immersa nell’Antica Roma di Augusto, firmato BIQ e20
- funny parties. La cena-spettcolo inizia alle 21.30 con il sound
italian style Anni ‘80/’90 e prosegue con un dopocena con buffet di dolci dalle 23.30 per poter già brindare con noi al nuovo
anno. Alla consolle Chicco Giuliani e Dj Giamma. Info e prenotazioni: 3292266460 - 3393952647 - [email protected]
Cinema Rimini e provincia
Multiplex Le Befane
Via Caduti di Nassiriya
Tel. 0541.307805
Per prenotazioni tel. 899.002096
ST. VINCENT
fer. 22,50
Regia: Theodore Melfi Sala: 8
L’AMORE BUGIARDO GONE GIRL
fer. 14,30-17,15-20,00-22,50
IL RICCO, IL POVERO
Regia: David Fincher
Sala: 9
E IL MAGGIORDOMO
LO HOBBIT - LA BATTAGLIA
fer. 14,30-16,30-18,30-20,30-22,30 DELLE CINQUE ARMATE
Regia: Aldo Giovanni e Giacomo
fer. 14,30-17,10-20,00-22,40
Sala: 1 Regia: Peter Jackson Sala: 10
IL RICCO, IL POVERO
LO HOBBIT - LA BATTAGLIA
E IL MAGGIORDOMO
DELLE CINQUE ARMATE
fer. 18,40-22,40
fer. 15,20-18,00-20,40
Regia: Aldo Giovanni e Giacomo
Regia: Peter Jackson Sala: 11
Sala: 2 LO HOBBIT - LA BATTAGLIA
DELLE CINQUE ARMATE
IL RAGAZZO INVISIBILE
fer. 16,20-19,00(3D)-21,40
fer. 16,40
Regia: G. Salvatores
Sala: 2 Regia: Peter Jackson Sala: 12
I PINGUINI DI MADAGASCAR
MA TU DI CHE SEGNO 6?
fer.14,20
fer. 14,40-20,40
Regia: Neri Parenti
Sala: 2 Regia: Darnell,S.J.Smith Sala: 13
UN NATALE STUPEFACENTE
GAMBRINUS
fer. 14,30-16,30-18,30-20,30-22,30
Via Parco Begni, 3
Regia: Volfango De Biasi Sala: 3
Pennabilli - Tel. 0541.928317
UN NATALE STUPEFACENTE
fer. 14,50-16,50-18,50-20,50-22,50 IL RAGAZZO INVISIBILE
Regia: Volfango De Biasi Sala: 4 fer. 21,00
IL RAGAZZO INVISIBILE
Regia: G. Salvatores
fer. 14,30-16,30-18,30-20,30-22,30
Regia: G. Salvatores
Sala: 5
SETTEBELLO
PADDINGTON
Via Roma, 70 - Rimini
fer. 14,30-16,30-18,30-20,30-22,30
Tel. 0541.57197
Regia: Paul King
Sala: 6
BIG HERO 6
JIMMY’S HALL
fer. 14,20-16,30-18,30-20,30-22,40 fer. 21,00
Sala rosa
Regia: C.Williams,D.Hall Sala: 7 Regia: Ken Loach
PRIDE
BIG HERO 6
fer. 14,30(3D)-16,40-18,40-20,40 fer. 21,00
Regia: C.Williams,D.Hall Sala: 8 Regia: M. Warchus Sala verde
Cinepalace
Viale Virgilio, 19
c/o Palacongressi - Riccione
Tel. 0541.605176
LO HOBBIT - LA BATTAGLIA
DELLE CINQUE ARMATE
fer. 17,10-20,00-22,40
Regia: Peter Jackson
Sala: 1
UN NATALE STUPEFACENTE
fer. 16,30-18,30-20,30-22,30
Regia: Volfango De Biasi Sala: 2
IL RICCO, IL POVERO
E IL MAGGIORDOMO
fer. 16,40-18,40-20,40-22,40
Regia: Aldo Giovanni e Giacomo
Sala: 3
IL RAGAZZO INVISIBILE
fer. 18,30-20,30-22,30
Regia: G. Salvatores
Sala: 4
PADDINGTON
fer. 16,30
Regia: Paul King
Sala: 4
BIG HERO 6
fer. 16,30-18,30-20,30
Regia: C.Williams,D.Hall Sala: 5
JIMMY’S HALL - UNA STORIA
D’AMORE E LIBERTÀ
fer. 22,40
Regia: Ken Loach
Sala: 5
L’AMORE BUGIARDO GONE GIRL
fer. 17,15-20,00-22,50
Regia: David Fincher
Sala: 6
ARISTON 2
Via Torconca, 300
Cattolica - Tel. 0541 951405
UN NATALE STUPEFACENTE
fer. 16,30-18,30-20,30-22,30
Regia: Volfango De Biasi Sala: 1
Teatri
BIG HERO 6
fer. 16,30-18,30
Regia: C.Williams,D.Hall Sala: 2
IL RICCO, IL POVERO
E IL MAGGIORDOMO
fer. 20,40-22,40
Regia: Aldo Giovanni e Giacomo
Sala: 2
Il film ha per protagonista
Michele, un adolescente
apparentemente come
tanti che vive in una tranquilla città sul mare. Non si
può dire che a scuola sia
popolare, non brilla nello
studio, non eccelle negli
sport. Ma a lui in fondo
non importa. A Michele
basterebbe avere l’attenzione di Stella, la ragazza
che in classe non riesce a
smettere di guardare. Eppure ha la sensazione che
lei proprio non si accorga
di lui. Ma ecco che un
giorno il succedersi monotono delle giornate viene
interrotto da una scoperta
straordinaria: Michele si
guarda allo specchio e si
scopre invisibile. La più
incredibile avventura della sua vita sta per avere
inizio.
Teatro Novelli
Rimini
Via Cappellini, 3
Tel. 0541.793811
Teatro degli Atti
Rimini
Via Cairoli, 42
Tel. 0541.784736
Teatro del Mare
Riccione
Via Don Minzoni
Tel. 0541.690904
Corte Coriano Teatro
Coriano
Via Garibaldi, 127
Tel. 0541.658667
Teatro Regina
Cattolica
P.zza della Repubblica, 1
Tel. 0541.966778
Teatro Massari
S. Giovanni
in Marignano
Via Serperi, 6
Tel. 0541.1730509
www.teatromassari.it
Teatro Astra
Bellaria
Via P. Guidi
Isola dei Platani
Tel. 0541.343890
Teatro Malatesta
Montefiore conca
Viale della Repubblica 2
Tel. 0541.604972
Teatro Pazzini
Verucchio
Via San Francesco, 12
Tel. 0541.670168
www.teatroverucchio.it
Teatro Nuovo
Dogana
Piazza M. Tini, 7
Tel. 0549.885515
Teatro Titano
San Marino
Piazza Sant’Agata
Tel. 0549.882416
www.teatroverucchio.it
Teatro Leo Amici
Monte Colombo (Rn)
Via Canepa, 136
Tel. 0541.986133
www.teatroleoamici.it
Cartellone
MERCOLEDÌ 31 DICEMBRE 2014
l
19
Si prosegue fino alle 6 del mattino
Tre feste in una nel locale di Riccione
Al Pascià il Capodanno
“Tutto in una notte”
Per Capodanno 2015 il Pascià promette una serata “Tutto in una notte”, per ogni
gusto e anticrisi: la discoteca sulle colline di Riccione organizza tre feste con un
unico costo di entrata di 30 euro. Al primo piano, dove si trova Casa Pascià, si
svolgerà la serata “Diamond's are a girl’s best friends” organizzata dallo staff di
Andrea Fabbri & Friends, gli autori della mitica domenica del Pascià. Nella storica sala imperiale del locale, quello che molti considerano il vero Pascià, si svolgerà la festa “Enjoy Ibiza”. Siamo negli spazi del Royal Pascià dove, sotto lo storico lampadario, ci sarà alla consolle dj Dave, guest from Ukraine Ele Noir dj e
animazione trasgressiva per ricordare, senza esserne da meno, l’isola capitale
del divertimento mondiale. La terza festa si svolgerà nella nuova sala Cabaret
con lo spettacolo sexy più famoso d’Italia: il capitano e le peperine presenteranno “Sexy College”, uno show di intriganti studentesse impegnate ai pali della pole dance.
Il costo d’ingresso per il dopo cena è di 30 euro. In tutto il locale si potrà anche
salutare il 2015 con una cena di qualità per tutte le tasche, dal “Royal Buffet” a
partire da 50 euro compresa la serata, al “Diamond’s Dinner” da 80 euro a persona, mentre solo pochissimi fortunati potranno cenare nella zona Cabaret dove
si trovano le Peperine. Info: Leonardo Dionigi 338 2230535 - www.pasciaclub.it
Il Narciso stasera si sdoppia
Per la notte di Capodanno, il Narciso “Be
different” si sdoppia. Oltre alla parte invernale, rievocando i fasti della stagione estiva, la parte esterna del locale sarà coperta
con una tecnologica tensostruttura riscaldata e allestita appositamente per Capodanno. In consolle i due dj top, Andrea Arcangeli e Pakkio Sans. Si comincia dal cenone (a 70 euro) e si prosegue con due situazioni diverse fino alle 6 del mattino.
In Piramide dalle 2 alle 5 suona Ilario Alicante
Al Cocoricò 12 ore no-stop
Con Anané e Louie Vega
Al Peter ‘Moon ritual’
Programma ricchissimo alla discoteca Cocoricò per la notte di
Capodanno, che durerà fino alle 11 del mattino seguente. In Piramide si parte alle 23 con Carola Pisaturo, dalla mezza Idriss D e
dalle 2 alle 5 sale in consolle Ilario Alicante. Dalle 5 Leon, Dixon e
Maceo Plex. Al Titilla si parte con la musica di Marco Fimp, dal’1.30 Bartolomeo, poi Memoryman, Federico Grazzini e chiusura
con Asal dalle ore 6. Al Morphine dall’una la musica di Sbraccia,
Robyenn, Ma Zu e chiusura con Da Vid. Ticket On Line http://www.mailticket.it/evento/4357 - Info www.cocorico.it
Il Peter Pan Riccione presenta
questa sera “Moon Ritual” con
Anané e Louie Vega, disc jockey
statunitensi di musica house di
casa ad Ibiza, preceduti da Marco Millesi.
Meteo
Numeri utili
Bellaria
Max
6
Min
-7
Rimini
Santarcangelo
EMILIA
ROMAGNA
Riccione
Cattolica
RSM
Morciano
di Romagna
Novafeltria
Pennabilli
MARCHE
Pomeriggio
Sera
Carabinieri pronto intervento ......................... 112
Guardia di Finanza ........................................ 117
Polizia Soccorso pubblico.............................. 113
Vigli del fuoco ................................................ 115
Guardia costiera .......................................... 1530
Socio Aci .................................................. 803116
Telefono Azzurro ............................................ 114
Pronto soccorso ambulanze .......................... 118
RIMINI ......................................................... 0541
Pronto Soccorso Ospedaliero.................. 705795
Carabinieri comando provinciale. ................ 7681
Prefettura-Questura ..................................436111
Polizia Ferroviaria ...................................... 23943
Polizia Stradale........................................ 799611
Corpo Forestale dello Stato ....................... 58771
Capitaneria di Porto ........................ 50121/50211
Vigili Urbani ............................................... 22666
Guardia medica ....................................... 787461
Radio Taxi .................................................. 50020
Trasporto pubblico (Start Romagna) ....... 300811
Canile comunale ...................................... 730730
RICCIONE
Carabinieri (sede) .................................... 601379
Posto fisso Polizia ................................... 693926
Polizia Stradale........................................ 602100
Polizia di Stato (Uff. estivo) ..................... 693926
Taxi Stazione ........................................... 600559
CATTOLICA
Carabinieri ............................................... 967676
Guardia medica ....................................... 966204
Taxi stazione ............................................ 962114
SANTARCANGELO
Carabinieri ............................................... 344104
Guardia medica ....................................... 705757
Taxi Bellaria ............................................. 433132
Taxi Igea .................................................. 330008
CORIANO
Carabinieri ............................................... 657159
Guardia medica ....................................... 668215
MISANO
Carabinieri ............................................... 615685
Taxi ...........................................................611171
BELLARIA
Carabinieri ............................................... 344104
TRENITALIA
tel. 199892021*
www.trenitalia.it
*pagamento
AEROPORTO FELLINI
tel. 0541 715711 - www.riminiairport.com
Farmacie
Rimini
Diurno Notturno: 24h su 24h
CANTELLI
Piazza Tre Martiri, 11
tel. 0541 22555
Riccione - Comuni periferici
Diurno e notturno: 24h su 24h
CENTRALE
Via Diaz, 35
tel. 0541 601075
Coriano - Cattolica - Misano Adriatico Gabicce mare
BALLOTTA
Piazza Mercato, 8 - Cattolica
tel. 0541 961444
AL PONTE
Via Trado, 80 - San Clemente
tel. 0541 857206
Bellaria - Igea marina
TONINI
Via Panzini, 114 - Bellaria
tel. 0541 344227
Alta Valmarecchia
Notturno diurno e notturno:
RAGANATO
Via Oriani ,18 A - Novafeltria Perticara
tel. 0541 927010
DELLA SPERANZA
Via Giardiniera, 11 - Casteldelci
tel. 0541 915440
Santarcangelo di Romagna
e Bassa Valmarecchia
DELL’OSPEDALE
Via Pascoli, 1
Santarcangelo di Romagna
tel. 0541 626101
Oroscopo
ARIETE: Chi lavora in ufficio faccia particolare attenzione al capoufficio : oggi ci vuole davvero poco
per mandarlo fuori dai gangheri.
TORO: Oggi andrai d’accordo solo con chi ha i tuoi
stessi interessi. Forte intuito. Un po’ di nervosismo. In
amore, segui il tuo cuore.
GEMELLI: Novità riguardanti il lavoro. Buttati con
più entusiasmo nelle imprese. Contrasti col partner.
Ricordati che in amore vince colui che fugge!
CANCRO: Buone prospettive per chi cerca un lavoro: finalmente per alcuni qualcosa si muove o si
intravede la luce nel tunnel.
LEONE: Sceglietevi le compagnie da frequentare
e non lasciatele al caso. Oggi come oggi avete bisogno di avere accanto persone fidate e di provata
serietà. Limitate le vostre confidenze.
VERGINE: Mercurio oggi favorisce i rapporti tra
colleghi e amici di gruppo o di associazione: ottime prospettive per stringere rapporti più articolati
e profondi.
BILANCIA: Proposte interessanti per iniziare progetti nuovi. Contatta un Gemelli. Sarai attratto da
segreti, cose misteriose e pettegolezzi.
SCORPIONE: Rifletti prima di parlare o di prendere decisioni. Evita la fretta. Molta ambizione. Con i
tuoi cari sii più aperto e più affettuoso.
SAGITTARIO: Vi sentite particolarmente forti: però
alla fine rinviate ogni decisione. L’attesa vi logorerà
se non decidete in fretta.
CAPRICORNO: Emotività. Incontri con persone
superficiali. Cerca di riposare di piu. Creatività. Evita fretta, impulsività e gelosia.
ACQUARIO: Chi vi dice che non state trascurando
il vostro partner? Datevi da fare per non perderlo!
PESCI: Non è tutto frutto della crisi che sembra
circondarvi, ma anche dello scarso impegno che
avete messo nelle cose.
20
l
MERCOLEDÌ 31 DICEMBRE 2014
RAI 1
21:00
L’anno che verrà
Rai 1
06:00
Euronews
06:10
Il caffè di Raiuno
06:30
Tg1
06:43
CCISS Viaggiare informati
06:45
Unomattina
06:49
Che tempo fa
06:50
Unomattina
07:00
Tg1
07:10
Unomattina
07:30
Tg1 L.I.S.
07:33
Unomattina
07:50
Che tempo fa
07:52
Unomattina
08:00
Tg1
08:25
Che tempo fa
08:27
Unomattina
09:00
Tg1
09:03
Unomattina
09:30
Tg1 flash
09:35
Meteo Verde
09:37
Unomattina
10:00
Storie Vere
11:00
Tg1
11:05
Che tempo fa
11:10A conti fatti
12:00
I menù delle feste de
“La prova del cuoco”
13:30 Tg
14:00
Tg1 Economia
14:05
SOAP Legàmi
14:55
Continua a ballare
16:30
Tg1
16:40
Che tempo fa
16:45
Nancherrow
20:00 Tg
20:30Dal Palazzo del Quirinale a
reti unificate Messaggio di
fine anno del Presidente della
Repubblica Giorgio Napolitano
21:00 L’anno che verrà
01:00
Che tempo fa
01:05Sottovoce
01:35
Magazzini Einstein Vittorio
Podrecca e il teatro dei piccoli
02:05
Senza Rete
Dalidà e Gianni Morandi
Peppino Di Capri
e Caterina Caselli
04:45
Da Da Da
05:45
Euronews
Rai 2
06:00
Detto Fatto
07:10
Army Wives - Sotto attacco
07:51
Army Wives - Danni collaterali
08:30
Il tocco di un angelo
Un uomo in crisi
09:15
L’erede di Houdini
10:00
Tg2 Flash
10:05
Tg2 Costume e Società
10:15
Tg2 Medicina 33
10:25
Tg2 Sì, Viaggiare
10:35
Tg2 Insieme Intervista Lando
Buzzanca
11:00
I Fatti Vostri
13:00
Tg2 giorno
13:30
Tg2 Costume e Società
13:50
Tg2 Medicina 33
14:00
Detto Fatto
16:15
Un angelo, un amore
17:55
Tg2 Flash L.I.S.
18:00
Tg Sport
18:18
Meteo 2
18:20
Tg2
18:50
N.C.I.S. Los Angeles Effetti
collaterali
Icaro TV
06:50
Rosario di Pompei
07:30
Rassegna stampa
locale in diretta
08:00
Volto dei Santi
08:30
S. Messa
12:00
Rassegna Stampa Nazionale
RAI 2
21:25
Ratatouille
19:40
N.C.I.S. Un figlio a tutti i costi
20:30
Dal Palazzo del Quirinale a
reti unificate Messaggio di
fine anno del Presidente della
Repubblica Giorgio Napolitano
21:00
Tg2
21:20
Cinema Cinema
21:25 Ratatouille
23:20 Robin Hood
00:45 Tarzan
02:10 Tarzan 2
03:10
Meteo 2
03:15 Aracnofobia
04:55
Videocomic
Passerella di comici in tv
Programmi TV di oggi
rete 4
21:30
Terra: il racconto
di Retequattro
RAI 3
20:15
Il piccolo tifone Paperino
e il miele della discordia
Rai 3
Rete 4
06:00
Morning News
06:27
Meteo
06:28
Traffico
06:30
Rassegna stampa italiana e
internazionale
07:00
TgR Buongiorno Italia
07:30
TgR Buongiorno Regione
08:00
Sandogat
08:15 Sandokan
10:50
Sandogat
11:10
Tg3 Minuti
11:15
La cura miracolosa
11:40
Charlot alle corse
11:55
Meteo 3
12:00
Tg3
12:25
La Signora
del West Ricominciare
13:10
Cultura Il tempo
e la Storia Cleopatra
14:00
Tg Regione
14:18
Tg Regione Meteo
14:20
Tg3
14:49
Meteo 3
14:50
TgR Leonardo
15:00
Tg3 LIS
15:10
Terra nostra 2
15:50
Aspettando Geo
16:40
Geo
18:10
Geo
19:00
Tg3
19:30
Tg Regione
19:53
Tg Regione Meteo
20:00
Blob
20:15
Disney Classic Cartoons
Il piccolo tifone
Paperino
e il miele della discordia
20:30
Dal Palazzo del Quirinale a
reti unificate Messaggio di
fine anno del Presidente della
Repubblica Giorgio Napolitano
21:00 38° Festival del Circo
Montecarlo Seconda Parte
23:25
Blob 2014
L’ora di Blob
01:30
Meteo 3
01:35
Fuori Orario. Cose (mai) viste
01:45 Eterno ritorno
03:43
News Meteo
Approfondimento
03:44
Next
04:03
RAInews
04:15
Riflettendo con...
04:20
USA 24 H
04:33
RAInews
04:45
Dentro la notizia
04:50
Magazine tematico
di Rainews
05:03
RAInews
05:45
America today
05:50
Superzap
06:00
Morning News
06:00 Tg4 Night News
06:20 Mediashopping
06:50 Zorro
07:10 Hunter
08:05 Cuore ribelle
09:30 Carabinieri 7
10:35 Sai cosa mangi?
10:45 Ricette all’italiana
11:30 Tg4
11:55 Meteo.it
12:00 Un detective in corsia
13:00 La signora in giallo
14:00 Lo sportello di Forum
15:30 Ieri e oggi in Tv Speciale
16:00 Victor Victoria
18:50 Anteprima Tg4
18:55 Tg4
19:30 Meteo.it
19:35 Tempesta d’amore
20:20 Discorso del Presidente
della Repubblica
20:50 Speciale Tg4
21:30 Terra presenta: il racconto
di Retequattro - Speciale
23:35 Cantando sotto la pioggia
01:30 Tg4 night news
01:52 Music line - speciale
03:08 Music line - speciale
03:08
Music line - speciale
a cura di Paolo Piccioli
12:30
Tg Mattino Nazionale
13:00
Speciali Focus territorio
13:15
Rassegna Stampa Locale
13:45
Ora Eventi
14:00
Speciale Focus Territorio
14:15
Rassegna Stampa Nazionale
16:45
Ma che bontà - cucina
17:30
Strafactor
talent show
19:00
Beker - macellaio in cucina
19:15
Icaro Tg
19:40
TG2000 Nazionale
20:15
Icaro Tg
21:15
Feste Storiche Italiane
22:15
Epoca che storia
23:15
Icaro Tg Notte
23:30
Strafactor
talent show
Canale 5
06:00 Prima pagina
07:55 Traffico - Meteo.it
08:00 Tg5 Mattina
08:45 Un ciclone in famiglia 3
11:00 Forum
13:00 Tg5 - Meteo.it
13:40 La Sacra Famiglia
16:00 Tom - Un angelo in missione
17:50 Tg5 - 5 Minuti
17:55 Tre bambini sotto l’albero
19:55 Tg5 - Prima Pagina
20:00 Tg5 - Meteo.it
20:30 Messaggio del Presidente
della Repubbica - Speciale
21:00 Capodanno
con Gigi D’Alessio
01:02 Contact (di R. Zemeckis)
03:15 Un Amore sotto l’albero
04:46 Media Shopping
05:01Eastwick
Italia 1
06:45 I Puffi
07:10 Heidi
07:35 L’Incantevole Creamy
08:00 Petali di stelle per Sailor Moon
08:30 Le avventure del topino
Despereaux
CANALE 5
21:00
Capodanno
con Gigi D’Alessio
ITALIA 1
19:25
La sposa cadavere
ITALIA 1
21:10
Dark Shadows
15:00 MasterChef Australia
16:00 Fratelli in affari
16:45 Buying & Selling
17:45 Fratelli in affari
18:15 La boss della cucina
18:45 Affari al buio - New York
19:15 Affari al buio - New York
19:45 Affari di famiglia
20:15 Affari di famiglia
20:45 Affari di famiglia
21:10 L’iniziazione
23:00 Metropolsex: Inside Barcellona
Iris
10:20
Dragonheart II:
Il destino di un cavaliere
12:05 Cotto e mangiato
12:25 Studio Aperto
12:55 Meteo.it
13:00 Sport Mediaset
13:25 Sport Mediaset Extra
13:40 I Simpson
14:05 I Simpson
14:35 Step Up 3D
16:40 La banda dei coccodrilli,
tutti per uno
18:30 Studio Aperto
18:55 Meteo.it
19:00 I Simpson
19:25 La sposa cadavere
21:10 Dark Shadows
23:30 Il mistero di Sleepy Hollow
La7
01:40
Cacciatore bianco, cuore nero
04:00
Furia del West
07:25
Casa dolce casa
07:55
Hazzard
09:50 Il vendicatore del Texas
11:40 All’onorevole
piacciono le donne
13:45
Una pistola per Ringo
15:30
Il generale dorme in piedi
17:25
Respiro
19:10 Hazzard
21:00 Profondo rosso
23:45
La sindrome di Stendhal
01:36
Non ho sonno
03:33
La terza madre
05:21
Il fantasma dell’opera
(di D. Argento)
Sky Sport 1
Cielo
06:00 Frosinone - Vicenza
07:45 Inter - Lazio
08:00 Goal Deejay Mondiale
08:30 Serie A Remix
Tutto Derby - Speciale
09:00 Roma - Lazio 22/09/13
10:45 Inter - Sassuolo
11:00 Serie A Remix Gr. 4
11:30 Serie A Remix Gr. 5
12:00 Serie A Remix Gr. 6
12:30 Countdown Speciale 2014
13:00 Buffa & C. Raccontano:
Brasil ‘14 - 2P
14:00 Italia vs Euro 2016 - Speciale
14:30 Milan - Liverpool 23/05/07
16:30 Speciale Champions League
17:30 Countdown Speciale 2014
18:00 Terzo Tempo,
in onda con noi - Natale
18:30 Kings of Europe: Messi vs CR7
19:00 History Remix
Juventus vs Inter
19:30 Goal Deejay Mondiale
20:00 Tutti i Gol del Mondiale
dei Mondiali - Speciale
21:00 Buffa & C. Raccontano:
Brasil ‘14 - 1P
21:50 Buffa & C. Raccontano:
Brasil ‘14 - 2P
23:00 Goal Deejay Mondiale
23:30 History Remix
Juventus vs Inter
06:00 Sky Tg24 Mattina
07:00 Fratelli in affari
07:45 Fratelli in affari
08:45 La boss della cucina - 1aTV
09:00 La boss della cucina
09:30 Il boss del fai da te
09:45 Vendite impossibili
10:15 Buying & Selling
11:15 Buying & Selling
12:00 MasterChef Canada
13:00 MasterChef Canada - 1aTV
14:00 MasterChef Australia
14:45 SkyTg24 mezzogiorno
06:00 Momenti di Golf
06:30 Rugby: Inghilterra
All Blacks
07:30 Golf: DP World
Tour Championship
09:30 Speciale Manassero
10:00 Speciale Icarus
10:30 MotoGP Gara: GP Australia
11:30 Rugby: Tolone - Saracens
12:30 The Boat Show - Speciale
06:00 Tg La7 - Morning news
06:05 Meteo
06:10 Oroscopo/ Traffico
06:15 Tg La7 - Morning news
06:20 Meteo
06:25 Oroscopo/ Traffico
06:30 Tg La7 - Morning news
06:35 Meteo
06:40 Oroscopo/ Traffico
06:45 Tg La7 - Morning news
06:50 Meteo
06:55 Movie flash
07:00 Omnibus - Rassegna stampa
07:30 Tg La7
07:50 Meteo
07:55 I girasoli
09:45
La poliziotta
11:30 Amore mio aiutami
13:30 Tg La7
14:00 Tg La7 Cronache
14:35 Cuochi e fiamme - Speciale
15:45 Il commissario Maigret
17:45 Il commissario Cordier
19:55 Meteo
20:00 Tg La7
20:30 Tg La7
21:10 A qualcuno piace caldo
23:15 Irma la dolce
Sky Sport 2
Teleromagna
Icaro TV - 19:00
Beker - macellaio in cucina
06:45 Connessioni
07:15 Tg Mattina
07:30 Teleromagna
in Edicola
08:00 Trenta Minuti
08:30 Tg Mattina
Sky CINEMA
21:10
Un fantastico
via vai
rai movie
21:15
Tesoro, mi si è
allargato il ragazzino
15:35
Il solitario di Rio Grande
17:15
Rai News - Giorno
17:20
Sabrina
19:35
Pane, amore e...
21:15 Tesoro, mi si è allargato
il ragazzino
22:50
Cabaret
01:00
Rai News - Notte
01:05
Ridere per ridere
02:30
L’ospite inatteso
SKY CINEMA
18:20
Lo Hobbit
La desolazione di Smaug
13:00 WWE NXT
14:00 NCAA: West Virginia
Texas A&M
16:00 Speciale Icarus
16:30 947 Uomo di Ferro
Alessandro Zanardi
17:30 WWE Experience
18:30 Momenti di Golf
19:00 NBA: Houston - Washington
21:00 WWE Superstars
22:00 Speciale Manassero
22:30 Basket: Louisville - Kentucky
Sky 1 HD
06:00 Fare soldi in 70 giorni
06:50 Fare soldi in 70 giorni
07:40 MasterChef Magazine 4
08:10 America’s Next Top Model
09:00 America’s Next Top Model
09:50 Tutto cuccioli
10:40 Tutto cuccioli - 1aTV
11:30 MasterChef Australia
12:20 MasterChef Australia
13:10 MasterChef Magazine 4
13:30 MasterChef Magazine 4
13:50 Cirque du Soleil: Delirium
15:50 Giardini da incubo - Speciale
16:20 MasterChef Australia
17:10 MasterChef Australia - 1aTV
18:50 America’s Next Top Model
19:30 MasterChef Magazine 4
19:50 MasterChef Magazine 4 1aTV
20:10 Coldplay: Ghost Stories
21:10 Victoria’s Secret: Fashion
Show 2014 - 1aTV
22:00 MasterChef Italia 4
23:00 MasterChef Italia 4
Rai Sport
06:00
Perle di Sport
07:00
Ti Ricordo Ancora
08:00
TG Sport - Rassegna Stampa
08:30
Perle di Sport
09:00
Nuoto Campionati Europei
2014
10:00
Tg Sport Flash
10:05
Nuoto Campionati Europei
2014
11:00
Tg Sport Flash
11:05
Nuoto Campionati Europei
2014
11:50
Campionati Mondiali di calcio
2014 Finale:
Germania - Argentina
12:30
Tg Sport Flash
12:43 Campionati Mondiali di calcio
2014 Finale:
Germania Argentina
14:30
TG Sport
15:00
Pattinaggio di figura:
Isu Grand Prix Gala Exhibition
18:00
TG Sport
18:20
Perle di Sport
19:00
TG Sport
19:10
Campionati Mondiali di calcio
2014 Finale:
Germania - Argentina
21:50
Atletica Leggera: Bo Classic
23:10
Atletica Leggera:
Campionati Europei 2014
Maratona Maschile
00:30
Nuoto Campionati
Europei 2014
Mediaset extra
06:05
Sound Trek
06:30
Operazione San Pietro
08:10
Le quattro piume
10:05
ANICA - Appuntamento al
cinema
10:10
Un americano in Cina
11:40
Voglia di ricominciare
13:40
Troppo forte
00:00 Avanti un altro!
00:55Urka!
01:40 Colorado
02:25
Tgcom
02:35 Extra Comics
02:55 C’eravamo tanto amati
03:05
Sarabanda
03:50 Forum
06:05 Ciao Darwin:
a spasso nel tempo
06:20 Caraibi
08:00 Mediashopping
08:15
Forum
10:05 Le stelle di Capri
10:40 Avanti un altro!
11:40
Colorado
12:40 Scherzi a parte
14:30 Avanti un altro!
15:25 Ciao Darwin 4
17:45
Colorado
18:20 Squadra antimafia 6
20:40 Così fan tutte
21:00
Capodanno
con Gigi d’Alessio
01:10
Colorado
02:00
Urka!
02:49
Tgcom24
02:55
Extra Comics
03:50
Forum - Natale
05:00
Non è La Rai
08:45 Teleromagna
in edicola
09:30 Dentro la notizia
11:20 Oroscopo
11:30 Speciale Salute
12:00 Diretta Radio
Italia Mia
13:20 Trenta Minuti
14:00 Tg Flash
14:15 Dentro La Notizia
17:00 Italia Motori
18:30 Romagna Mia
in Italy
19:00 Tg Teleromagna
19:30 Dentro la Notizia
21:00 Concerto
di Capodanno
21:30 Obiettivo Volley
Sky Cinema
07:20
Molto più che amici
09:10 La pantera rosa
10:45 Pacific Rim
13:00 Una notte da leoni 3
14:45 Belle & Sebastien
16:30 Quello che so sull’amore
18:20 Lo Hobbit
La desolazione di Smaug
21:00 SkyCineNews-Anteprima The
Imitation Game
21:10 Un fantastico via vai
22:50 I sogni segreti di Walter Mitty
Rai Movie
Programmi TV di domani
RAI 1
21:15
Che Dio ci aiuti
rai 3
21:05
Pinocchio
rete 4
21:10
Downton Abbey
canale 5
21:10
Molto forte,
incredibilmente vicino
italia 1
21:10
Capodanno on ice
02:20 Mediashopping
02:35 Trasformat
03:15 Mediashopping
03:30 L’urlo di Chen terrorizza tutti i
continenti
05:00 Mediashopping
05:15 True Jackson, VP
20:06 Hazzard II
21:00 La morte ti fa bella
23:15 Adesso cinema!
23:41Le avventure del barone di
Munchausen (di T. Gilliam)
02:04 Le stelle di Capri, Hollywood
02:25Pene d’amor perdute04:00as
you like it-come vi piace
05:53 Il brigante (di R. Castellani)
Rai 1
Rete 4
06:00 Euronews
06:10 Il caffè di Raiuno
06:30 Tg1 - CCISS Viaggiare informati
06:45 Unomattina
06:50 Che tempo fa
07:00 Tg1
07:15 Unomattina
07:30 Tg1 L.I.S.
07:55 Che tempo fa
08:00 Tg1
08:15 Unomattina
08:55 Che tempo fa
09:00 Tg1
09:15 Unomattina
09:30 Tg1 Flash
09:40 Unomattina
09:50 Che tempo fa
09:55 Santa Messa
12:20 Concerto di Capodanno
13:30 Tg1
14:00 Tg1 Economia
14:05 Una luna di miele tutta sua...
14:50 Napoli prima e dopo
16:30 Tg1
16:35 Che tempo fa
18:50 L’eredità
20:00 Tg1
20:30 Affari tuoi
21:15 Che Dio ci aiuti
22:15 Che Dio ci aiuti
23:20 Abbasso l’amore
01:00 Tg1 Notte
01:30 Che tempo fa
01:35 Sottovoce
02:05 Storie della Letteratura
02:35 Uccidere il re
04:15 Da Da Da
05:15 Buongiorno benessere.
Tutti i colori della salute
05:45 Euronews
06:00 Tg4 Night News
06:20 Mediashopping
06:50 Zorro
07:10 Fantaghirò
09:30 Carabinieri 7
10:35 Sai cosa mangi?
10:45 Ricette all’italiana
11:30 Tg4
11:55 Meteo.it
12:00 Ieri e oggi in Tv Speciale
12:55 Ho vinto la lotteria
di Capodanno
15:00 Il Dottor Zivago
18:50 Anteprima Tg4
18:55 Tg4
19:30 Meteo.it
19:35 Tempesta d’amore
20:35 CentoVetrine
21:10 Downton Abbey
22:00 Downton Abbey
23:45 Vento di passioni
02:30 Incontrerai l’uomo dei tuoi
sogni
04:10 Mediashopping
04:25 Capodanno con Five
06:00 Meteo - Oroscopo
07:55 Fifa e arena
09:30 Totò nella luna
11:15 Il comandante
13:30 Tg La7
14:00 Tg La7 Cronache
14:35 Cuochi e fiamme - Speciale
15:45 Il commissario Maigret
17:45 Il commissario Cordier
19:55 Meteo
20:00 Tg La7
20:30 Natale nel paese
delle meraviglie
21:10 Servizio Pubblico Più
23:00 Mission
01:15 Tg La7
01:35 Il comandante
04:00 L’aria che tira - Il diario
Canale 5
Cielo
06:00 Prima pagina
07:55 Traffico - Meteo.it
08:00 Tg5 Mattina
08:45 Un ciclone in famiglia 3
11:00 Lontano da casa
13:00 Tg5 - Meteo.it
13:40 La Sacra Famiglia
16:00 Il fidanzato perfetto
18:00 Tg5 - 5 Minuti
18:05 Letters to Juliet
19:55 Tg5 - Prima Pagina
20:00 Tg5 - Meteo.it
20:40 Striscia la notizia
21:10 Molto forte,
incredibilmente vicino
23:50 Jesus Christ Superstar
02:05 Tg5 Notte - Meteo.it
02:25 Striscia la notizia
03:00 Eastwick
03:55 Eastwick
05:00 Mediashopping
05:15 Tg5 - Meteo.it
05:45 Mediashopping
06:00 Sky Tg24 Mattina
07:00 Fratelli in affari
08:45 La boss della cucina - 1aTV
09:15 Il boss del fai da te
09:45 Vendite impossibili
10:15 Buying & Selling
12:00 MasterChef Canada
14:00 MasterChef Australia
14:45 SkyTg24 mezzogiorno
15:00 MasterChef Australia
16:00 Fratelli in affari
16:45 Buying & Selling
17:45 Fratelli in affari
18:15 La boss della cucina
18:45 Affari al buio - New York
19:45 Affari di famiglia
21:10 Django unchained
00:15 Come fare soldi vendendo
droga
01:45 Falling Skies
04:30 Gli eroi del ghiaccio
05:30 Affari al buio - New York
Rai 2
06:25 Lassie
06:45 Lassie
07:10 Army Wives
07:50 Army Wives
08:30 Il tocco di un angelo
09:10 Il tocco di un angelo
09:55 Meteo 2
10:00 Tg2 Flash
10:05 Tg2 Costume e società
10:15 Tg2 Medicina 33
10:25 Tg2 Eat Parade
10:35 Tg2 Insieme
11:00 I Fatti Vostri
13:00 Tg2 Giorno
13:30 Concerto di Capodanno 2015
15:45 Il cane pompiere
17:40 Classici Disney
17:55 Tg2 Flash L.I.S.
18:00 Rai Tg Sport
18:15 Meteo 2
18:20 Tg2
18:50 N.C.I.S. Los Angeles
19:40 N.C.I.S.
20:30 Tg2
21:00 Zio Gianni
21:10 Unici - Speciale
23:15 Tg2
23:30 La Pantera Rosa
00:55 Meteo 2
01:00 Il Barone di Munchausen
03:55 Tg2 Eat Parade
04:05 Videocomic - Passerella di
comici in Tv
05:10 Detto fatto
Icaro TV
06:50 Rosario di Pompei
07:30Rassegna Stampa Locale
in diretta
08:00 Volto dei Santi
08:30S.Messa
12:00 Rassegna Stampa Nazionale
RAI 3
12:10
La signora del West
09:10
Rai 3
06:00 Rai News - Morning News
06:30 Rassegna stampa italiana e
internazionale
08:00 Cinema d’oggi
08:15 Sandogat
08:30 La tigre è ancora viva:
Sandokan alla riscossa!
10:35 Sandogat
11:10 Tg3 Minuti
11:15 L’emigrante
11:35 Charlot rivale in amore
11:45 Charlot sotto la pioggia
11:55 Meteo 3
12:00 Tg3
12:10 La signora del West
12:55 Kilimangiaro Album
13:10 Rai Cultura:
Il tempo e la Storia
14:00 Tg Regione - Tg Regione
Meteo
14:15 Tg3 - Meteo 3
14:45 TgR Leonardo
14:55 Tg3 L.I.S.
15:00 Terra Nostra 2
- La speranza
15:40 Aspettando Geo
16:40 Geo
19:00 Tg3
19:30 Tg Regione - Tg Regione
Meteo
20:00 Blob
20:15 Un posto al Sole
21:05 Pinocchio
23:05 Tg3 - Meteo 3
23:15 Italy in a Day
- Un giorno da italiani
00:35 Appuntamento al cinema
00:40 Interferenze.
20 anni di televisione italiana
01:10 La musica di RaiTre
02:00 Fuori orario.
Cose (mai) viste
02:05 Next
03:00 Rai News
03:10 Next
03:30 Rai News
03:40 Riflettendo con...
03:45 USA 24h
04:00 Rai News
04:10 Dentro la notizia
04:15 Magazine tematico
di Rainews
04:30 Rai News
04:40 Dentro la notizia
04:45 Magazine tematico
di Rainews
05:00 Rai News
05:10 America Today
05:15 Superzap
05:30 Rai News
05:40 Dentro la notizia
05:45 USA 24h
12:30 Tg Mattino Nazionale
13:00 Speciali Focus territorio
13:15 Rassegna Stampa Locale
13:45 Ora Eventi
14:00 Speciale Focus Territorio
14:15 Rassegna Stampa Nazionale
16:45 Italia Motori
17:15 Vatican Magazine
18:00 Telefilm - L’arca del Dr. Bayer
La7
Sky Sport 1
06:05 Catania - Carpi
07:45 Napoli - Parma
08:00 Serie B Remix Gr. 21
08:30 History Remix
Juventus vs Inter
09:00 Napoli - Juventus 29/11/11
10:45 Milan - Juventus
11:00 Serie A Remix Gr. 7
11:30 Serie A Remix Gr. 8
12:00 Serie A Remix Gr. 9
12:30 Italia vs Euro 2016 - Speciale
13:00 I Signori del Calcio Bonucci
13:30 Serie B Remix Gr. 21
14:00 Futbol Mundial Xmas Show
14:30 Countdown Speciale 2014
15:05 947 Uomo di Ferro Alessandro
Zanardi
15:55 Man City - Sunderland
18:00 Kings of Europe: Messi vs CR7
18:30 Speciale Pelè:
l’immortalità esiste
19:00 Goal Deejay con Aldo,
Giovanni e Giacomo
- Speciale
19:30 Serie B Remix Gr. 21
20:00 Master Class Collina - Speciale
21:00 947 Uomo di Ferro
Alessandro Zanardi
22:00 Speciale Vale, Che Numeri!
22:30 Speciale Five Club Remix
23:00 Speciale Champions League
00:00 Speciale Pelè:
l’immortalità esiste
00:30 Codice Rosso
- Lo Stato del Calcio
01:05 Speciale Champions League
02:05 Bundesliga Review
03:00 Milan - Juventus
03:15 Serie B Remix Gr. 21
03:45 Serie A Remix Tutto Derby Speciale
04:15 Juventus - Inter 03/11/12
Italia 1
Sky Sport 2
06:45 I Puffi
07:10 Heidi
07:35 L’Incantevole Creamy
08:00 Petali di stelle per Sailor Moon
08:30 Osmosis Jones
10:20 Looney Tunes: Back in Action
12:05 Cotto e mangiato
12:25 Studio Aperto
12:55 Meteo.it
13:00 Sport Mediaset
13:25 Sport Mediaset Extra
13:40 I Simpson
14:35 Mr. Bean - L’ultima catastrofe
16:40 Mr. Bean’s Holiday
18:30 Studio Aperto
18:55 Meteo.it
19:00 I Simpson
19:25 Fred Claus - Un fratello sotto
l’albero
21:10 Capodanno On Ice
23:25 Come tu mi vuoi
01:30 Studio Aperto - La giornata
01:40 Trasformat
06:00 The Boat Show - Speciale
06:30 Rugby: Sudafrica - Australia
07:30 Golf: European Tour
year in review
08:30 Tennis: ATP 1000 Year in
review 2014
09:30 Speciale Vale, Che Numeri!
10:00 The Boat Show
- Speciale
10:30 947 Uomo di Ferro
Alessandro Zanardi
11:30 Rugby: Galles - All Blacks
12:30 Momenti di Golf
12:55 WWE Tribute to the Troops
2014
14:00 Mubadala World Tennis...
16:00 Mubadala World Tennis...
18:00 Speciale Manassero
18:25 Speciale Rugby Championship: All Blacks
18:45 NCAA: Michigan State - Baylor
23:00 NCAA: Oregon - Florida State
02:30 NCAA: Alabama - Ohio State
19:00A casa dello chef
- cucina
19:15 Icaro Tg
19:40 Tg2000 Nazionale
20:15 Icaro Tg
21:15 Metropolis - approfondimento
22:15 + Salute - medicina
23:15 Icaro Tg Notte
23:30Agrisapori
CIELO
21:10
Django unchained
Iris
07:10 Casa dolce casa II
08:04 Hazzard III
09:04 Hazzard III
10:08 C’era una volta il west
13:27 La vergine, il toro e il capricorno
15:03 Sequestro di persona
16:50 Scusate il ritardo
18:53 Le stelle di Capri, Hollywood
19:13 Hazzard II
Teleromagna
TELEROMAGNA - 06:45
Cook Academy
06:45 Cook academy
07:15 Tg mattina
07:30 Teleromagna
in edicola
08:00 Trenta minuti
08:30 Tg mattina
MERCOLEDÌ 31 DICEMBRE 2014
sky cinema
21:10
The amazing
Spiderman 2
SKY 1 HD
15:30
Victoria’s Secret:
Fashion Show 2014
Sky 1 HD
06:00 Fare soldi in 70 giorni
07:40 MasterChef Magazine 4
08:10 America’s Next Top Model
09:00 America’s Next Top Model
09:50 Tutto cuccioli
10:40 Tutto cuccioli - 1aTV
11:30 MasterChef Australia
12:20 MasterChef Australia
13:10 MasterChef Magazine 4
13:30 MasterChef Magazine 4
13:50 Cirque du Soleil: Amaluna
14:45 Coldplay: Ghost Stories
15:30 Victoria’s Secret: Fashion
Show 2014
16:20 MasterChef Canada - 1aTV
17:10 MasterChef Canada - 1aTV
18:00 America’s Next Top Model
18:50 America’s Next Top Model
19:40 MasterChef Magazine 4
20:20 MasterChef Italia 4
21:10 MasterChef Italia 4 - 1aTV
22:10 MasterChef Italia 4 - 1aTV
23:10 Giardini da incubo - Speciale
23:40 Bar da incubo
00:35 America’s Next Top Model
01:25 America’s Next Top Model
02:15 MasterChef Magazine 4
02:40 Masterchef USA
03:30 Masterchef USA
04:20 MasterChef Australia
Sky Cinema
08:35 Se sposti un posto a tavola
10:05 I sogni segreti di Walter Mitty
12:05 Un fantastico via vai
13:45 Frozen - Il regno di ghiaccio
15:35 Sole a catinelle
17:10 RoboCop
19:10 Indovina chi viene a Natale?
21:00 SkyCineNews-Anteprima Si
accettano...
21:10 The Amazing Spider-Man
2 - Il potere di Electro
23:35 Sole a catinelle
01:10 RoboCop
03:10 Indiana Jones - Speciale
03:25 Saving Mr. Banks
05:30 Il cecchino
l
21
rai movie
21:15
Qui dove batte
il cuore
19:35 Palla di neve
21:15 Qui dove batte il cuore
23:20 Wolf Creek
01:00 Rai News - Notte
01:05ANICA - Appuntamento al
cinema
01:10Borsalino
03:15Il brigadiere Pasquale Zagaria
ama la mamma e la polizia
04:50Il colonnello Buttiglione
diventa generale
Rai Sport
06:00 Perle di Sport
07:00 Ti ricordo ancora
08:00 Salto con gli Sci: Coppa del
Mondo 2014/15 4 Trampolini:
HS 137 Maschile
11:00 Sci di Fondo: Camp. Italiani
Sprint (tecn. Classica) - Finali
13:00Sci di Fondo: Camp. Italiano
Team Sprint
14:30 Tg Sport
14:40Scherma: Campionati Mondiali 2014 Fioretto a Squadre
Femminile - Finale 3° posto
16:40Sci Alpino: Coppa del Mondo
2014/15 - Slalom Parallelo
Maschile/Femminile
19:15 Speciale “Un anno di Sport”
20:40Dedicato a...
Alfredo Martini
23:30Sci Alpino: Coppa del Mondo
2014/15 - Slalom Parallelo
Maschile/Femminile
01:15Sci di Fondo: Camp. Italiani
Sprint (tecn. Classica) - Finali
03:00Salto con gli Sci: Coppa del
Mondo 2014/15 4 Trampolini:
HS 137 Maschile
06:00 Perle di Sport
Mediaset extra
06:20Caraibi
08:00 Televendita Media Shopping
08:15 Forum - Natale
10:05 Le stelle di Capri, Hollywood
10:40 Avanti un altro
11:40 Colorado
12:40 Scherzi a parte - story
14:50 Avanti un altro
15:50 Ciao Darwin 4
18:10Colorado
19:10 Squadra antimafia 6
21:15 Furore
Il vento della speranza
23:00 Avanti un altro
00:00Urka!
00:50Colorado
01:40 C’eravamo tanto amati
02:10 Extra comics
03:50 Forum - Natale
05:00 Non è la raii
Rai Movie
06:10Feisbum episodio 5 - Indian
Dream
06:30 Il conte di Montecristo
08:45 Il giorno più corto
10:20 Shine A Light
12:30 Super Mario Bros.
14:10 48 ore
15:50 Chasing 3000
17:40 Rai News - Giorno
17:45 One Day
08:45 Teleromagna
in edicola
10:00 Santa messa
di Natale
11:30 Connessioni
12:00 Radio italia mia
13:20 Trenta minuti
14:00 Tg Teleromagna
14:15 Le vie di Sant’Apollinare
MEDIASET EXTRA
21:15
Furore - il vento della speranza
15:00 Il pallino blu
18:30 Romagna mia in Italy
19:00 Tg Teleromagna
19:30 Speciale salute
20:00 La scarpaza
20:30 Tg Teleromagna
21:15 Ping pong
23:30 Italia motori
01:00 Tg Teleromagna
22
l
MERCOLEDÌ
31 DICEMBRE 2014
Sport
Rimini
CALCIO LEGAPRO - Il 19enne centrocampista pesarese, arrivato in estate in prestito dal Carpi, carica l’ambiente in vista della seconda parte di stagione
Torelli: “Felice di aver scelto il gialloblù, siamo una grande squadra e possiamo salvarci a mani basse”
SANTARCANGELO - (c.c.) Nemmeno il
Il mediano gialloblù Alberto Torelli
prossimo sarà un week-end calcistico per il
Santarcangelo ma la ripresa delle ostilità è
ormai comunque alle porte. Il giorno dell’Epifania, i gialloblù saranno di scena a
Pontedera, trasferta difficile ma che nasconde per tutti le incognite del dopo sosta
natalizia. E il Santarcangelo di Cuttone
vuole arrivarci al top, come conferma il
giovane centrocampista Alberto Torelli.
“Prima della partita con il Prato - ricorda il
19enne pesarese - non avevamo avuto molto tempo per il lavoro aerobico. In questi
giorni invece stiamo facendo degli allenamenti durissimi, tutta benzina che verrà
buona più avanti”. Dopo due stagioni in D
con la sua Vis Pesaro, Torelli ha esordito in
LegaPro passando dall’attuale capolista
della B, il Carpi, che lo ha girato in prestito
al Santarcangelo. “Il 2014 per me è stato un
anno molto positivo. A Carpi mi trovavo
bene ma penso di aver fatto la scelta migliore, decidendo di andare in LegaPro e
confrontarmi con realtà diverse. E’ vero
che non siamo messi benissimo in classifica ma c’è un grande gruppo. E poi aver giocato 18 partite su 18, per me rappresenta
un grande successo”. Il finale del 2014 con
il successo sul Prato è di buon auspicio per
la seconda parte della stagione ma ci sarà
da pedalare parecchio per salvarsi senza i
playout- “Secondo me il Santarcangelo è
una grande squadra, non è un caso se in giro vado dicendo che ci possiamo salvare a
mani basse. Poi è chiaro che può sempre
capitare di tutto, lo abbiamo visto in campo
pareggiando allo stesso modo contro avversari molto diversi come Pisa e San Marino. Il segreto è stare sempre concentrati, in
questo campionato si può vincere o perdere contro chiunque”. Il desiderio di Torelli
per il nuovo anno è un po’ quello di tutti
coloro che hanno a cuore le sorti del Santarcangelo. “Personalmente spero di continuare così ma mettendoci dentro qualche
vittoria in più. Il successo sul Prato ci ha regalato un bel Natale, quei punti ci servivano a livello di spogliatoio e di classifica”.
CALCIO SERIE D - L’indimenticato mister biancorosso, lo scorso anno a Formigine, fa le carte al match del “Neri”
Il doppio amarcord di Mauro Melotti
“Avversario da non sottovalutare ma sulla carta non c’è partita, anche per ciò che riguarda il mio cuore
Rimini è la mia seconda casa, alla maglia a scacchi auguro di tornare nelle categorie che le competono”
di CRISTIANO CERBARA
RIMINI - Domenica al “Neri”
arriva il Formigine, formazione modenese che non
vanta precedenti con il Rimini. Ma un grande doppio ex
c’è eccome. Lui è l’indimenticato Mauro Melotti, il mister che fece riesplodere l’entusiasmo tra la tifoseria biancorossa alla guida della
splendida squadra protagonista nel 1997-’98 del famigerato duello con la Spal.
Proprio l’anno scorso Melotti fu chiamato dal Formigine
a campionato in corso e il
tecnico modenese riusci nell’impresa di salvare i neroverdi all’ultima giornata:
“Raggiungere quel risultato
in quattro mesi - ricorda Melotti - è stato uno dei più
grandi successi della mia carriera da allenatore, tutto rapportato alla categoria ovviamente. Ma è altrettanto chiaro che tra le due realtà non
c’è paragone, anche per
quanto riguarda i miei affet-
Mauro Melotti, indimenticato ex giocatore e tecnico del Rimini
ti. Rimini è la mia seconda
casa, con mia moglie abbiamo in programma di venire
ad abitare lì tra qualche anno, così sarò al “Neri” tutte le
domeniche”. Adesso il condottiero di Modena lavora in
casa come responsabile tecnico del settore giovanile
della società canarina. E il
pronostico per il match di
domenica non è affatto difficile anche se Melotti, come di
consueto, non abbassa mai la
guardia: “A Formigine sono
rimasti diversi giocatori che
avevo io l’anno scorso ma a
livello di organico non c’è
partita. Il calcio però è strano, se certe gare non si prendono per il verso giusto, poi
si rischia anche di fare brutte
figure. Detto questo, il Rimini concentrato non dovrebbe
avere problemi, anche perché i biancorossi devono tenere a debita distanza la Correggese”. A proposito di testa
a testa per il primato, impossibile non ricordare quello in
C2 con la Spal di 17 anni fa.
Una “beffa” che a Melotti (e
non solo) non potrà mai andare giù: “Fu un campionato
falsato. Ci rubarono la partita con il Castel San Pietro
(Rimini in 8 contro 11, ndr)
in una maniera che grida ancora vendetta. E la cosa che fa
ancora più arrabbiare è che
recentemente, l’arbitro di allora (Manari di Teramo, poi
fuggito in elicottero, ndr) ha
rilasciato un’intervista dicendo che probabilmente il
rigore su Tedeschi all’ultimo
minuto c’era… Fu un anno
importante ma il Rimini è
poi riuscito ad arrivare in alto anche senza Melotti”. Il
tecnico modenese conserva
un ricordo indelebile di Vincenzo Bellavista: “Non conosco la società biancorossa di
oggi ma il mio pensiero a Rimini lo conoscono tutti. Il
presidente Bellavista era una
persona seria e onesta eppure alla Cocif misero il bastone tra le ruote anche nell’ultimo anno in cui allenai (2009’10, ndr), poi i risultati si sono visti. Cercavano solo un
partner, nessuno li ha aiutati
tantomeno le istituzioni cittadine. Quello è il mio grande rammarico”. E con la Correggese come andrà a finire?
“L’anno scorso persero il
campionato all’ultima partita, se ora sono di nuovo lì
vuol dire che le basi ci sono.
Ma al Rimini auguro di cuore di tornare subito nelle categorie che più le appartengono”.
Carezza ancora a riposo
Rimini,
Guastamacchia
e Tedesco
in gruppo
RIMINI - Proseguono le fati-
che della truppa biancorossa
in vista della sfida casalinga, in
programma domenica, contro
il Formigine. Ieri pomeriggio
Ricchiuti e compagni hanno
lavorato al coperto sul sintetico del Garden. In gruppo anche Gianmarco Tedesco e Antonio Guastamacchia che hanno ormai smaltito l’influenza,
ancora assente Emanuele Carezza che risente del problema
alla schiena. Questa mattina e
domani pomeriggio gli allenamenti proseguiranno sul sintetico della Stella poi, venerdì e
sabato mattina, i biancorossi
lavoreranno sul campo di San
Giovanni in Marignano.
Dura presa di posizione dei supporter biancorossi secondo i quali il bando emesso per il rifacimento dell’anello dedicato all’atletica, di classe “A”, è, di fatto, irrealizzabile
I Rws: “La misura è colma, il Comune dica come saranno pista e stadio”
RIMINI - (s.c.) “La misura è colma, subiamo l’affronto di un
bando per una pista con tutti i con tutti i crismi mentre sullo
stadio per il calcio, sull’avvicinamento della curva, su tutto
quello che interessa il Rimini ascoltiamo solo parole e promesse, le stesse che ascoltiamo ormai da decenni. Ora chiediamo chiarezza, vogliamo sapere dal Comune come sarà la
pista e, di conseguenza, come sarà lo stadio”. Questo il nuovo appello lanciato ieri dai Red White Supporters all’amministrazione comunale, dopo l’esame del bando emesso per il
rifacimento della pista di atletica del “Romeo Neri”, un
anello di classe “A”, dunque un impianto omologato per
attività agonistiche internazionali, ai sensi delle norme Coni, Fidal e Iaaf. “Abbiamo preso in mano le norme Fidal che
vengono richiamate nel bando, per realizzare quello che è
richiesto praticamente lo stadio andrebbe destinato interamente all’atletica, occupando tutti gli spazi disponibili, che
peraltro non basterebbero neanche - sottolineano i suppor-
ter biancorossi -. Si richiedono aree destinate allo svolgimento di attività di muscolazione, pesistica e/o a corpo libero, una sala medica/fisioterapica, aree destinate alle attività
societarie e/o di supporto ad attività didattiche, aree destinate ad attività di segreteria e rapporti con l’esterno, area
ristoro, pro-shop, destinate ad altri servizi accessori e di
cortesia”. Non solo. “Altre norme, per noi che conosciamo
lo stadio, non ci sembra possano essere rispettate. Si prescrive, per esempio, una zona di rispetto di 1,5 metri esterna e
interna alla pista. Attualmente non c’è e andrebbe quindi
abbattuto tutto il muro di recinzione e spostato più indietro
di circa un chilometro lineare. Andrebbero abbattute all'interno anche le panchine, si chiede una stazione meteo fissa.
Servono una serie di apparati elettrici e informatici fissi. Le
dotazioni sportive obbligatorie constano di 48 punti: vi si
comprendono tutti gli sport, anche quelli che nessuno a Rimini pratica neanche a livello dilettantistico”. Dopo aver
fatto presente come le norme Fidal richiedano la gestione
dell’impianto (di qui le domande sul chi gestirebbe una pista di classe A e se esista un progetto pluriennale di gestione,
oltre al ricordare come dal 1989 a Rimini non sia mai stato
organizzato un meeting di rilievo), la dura chiosa. “Se una
pista d’uso per le necessità dell’atletica a Rimini poteva essere tollerata anche da chi, come i tifosi del calcio, viene da
decenni di sontuose prese per i fondelli sull’argomento stadio, questa uscita sulla classe A e sulle norme Fidal crea una
sproporzione inspiegabile. Chi usa lo stadio e lo tiene vivo
sono il Rimini e i suoi tifosi. Ma il Comune, contro ogni
logica, sembra aver bandito la realizzazione, con soldi pubblici, di una pista d’oro con all’interno una palude e all’esterno una struttura fatiscente, ben rappresentata dalle sue latrine. L’assessore allo Sport non lo abbiamo mai visto al ‘Neri’, evidentemente non sa com’è lo stato dello stadio”. Per i
supporter biancorossi, dunque, la misura è proprio colma.
Sport Rimini
MERCOLEDÌ 31 DICEMBRE 2014
l
23
BASEBALL - Sorteggiati i gironi di qualificazione alla finale 2015, si gioca dal 2 al 7 giugno. L’ultimo atto in programma ad agosto
European Cup, Pirati nel gruppo di Rotterdam e Titani di scena a Parigi
RIMINI - (c.c.) Pirati a Rotterdam, Titani
Il manager della T&A Doriano Bindi festeggia la European Cup
sotto la Tour Eiffel. Questo il responso
dei “sorteggi” effettuati dalla commissione tecnica della Ceb che ha di fatto
disposto i due gironi di qualificazione
alla finale della European Cup 2015. Per
Rimini si tratta di un deja-vu, non solo
come sede (l’ultima volta fu la cavalcata
trionfale del 2010) ma anche come avversari, di fatto quasi completamente gli
stessi del girone di Brno 2014. A contendere l’accesso alla finale al nove di “Pe-
pita” Munoz ci saranno infatti i padroni
di casa del Neptunus Rotterdam (in cerca di rivincita dopo la figuraccia di giugno), i francesi del Templiers Senart, i
ceki del Draci Brno, gli ucraini del Kntu
Elizavethgrad e l’unica “novità” rappresentata dai tedeschi dell’Heidenheim,
che i Pirati hanno conosciuto sulla propria pelle nella semifinale persa a Brno
proprio nel 2010. I detentori della T&A
saranno invece di scena a Parigi, sede
invidiabile per contorno ma a quanto
pare non così tanto per il diamante di
gioco. E nemmeno per il girone visto
che Chiarini & c. dovranno vedersela
con i tricolori della Fortitudo Bologna
oltre che con gli olandesi dei Pirates
Amsterdam e poi padroni di casa (Puc
Parigi), russi (North Stars Mosca) e tedeschi (Solingen Alligators). Si gioca dal
2 al 7 giugno 2015 con la stessa formula
utilizzata nelle ultime due edizioni, chi
vince i gironi si sfida in finale ad agosto.
BASEBALL IBL - Molte più ombre che luci nell’anno neroarancione che sta per andare agli archivi
Il 2014 dei Pirati, dalla A alla Z
Dagli amari ko nelle finali Scudetto e Coppa Campioni al successo in Coppa Italia
Dall’addio di capitan Chiarini all’unico vero punto fermo, il presidente Zangheri
di CRISTIANO CERBARA
RIMINI - Riviviamo insie-
me tutto il 2014 dei Pirati.
patia. Quella malattia che colpisce le
mazze dei Pirati in occasione delle partite decisive in finale scudetto. Era
successo nel 2013 (da 2-0
a 2-3 nella serie con San
Marino), è capitato di
nuovo nel 2014 con Bologna (da 3-2 a 3-4). Primo
obiettivo per il 2015, trovare la cura.
lack-out. Quello che
ha colpito lo Stadio
dei Pirati il 25 luglio durante il derby playoff Rimini-San Marino mentre
attorno si abbatteva un
temporale. Un guasto all’impianto di illuminazione che non si verificava da
tanto tempo, così come da
troppo tempo quell’impianto sarebbe da sostituire semplicemente perché non fa più luce. Ma
chissà se l’amministrazione comunale sa che a Rimini esiste anche lo stadio
del baseball…
hiarini. Una stagione sfortunata per il
simbolo dei Pirati, tutta
colpa di quell’infortunio
alla spalla patito a Nettuno nel finale di una partita
ormai inutile. Ma che
questa sarebbe stata anche l’ultima stagione di
SuperMario nella sua Rimini, nessuno l’avrebbe
mai potuto immaginare.
Un buon ritorno (miglior
media battuta in finale)
poi la soffertissima decisione di cambiare aria e
vita con un presente e un
futuro a San Marino. Come Totti alla Lazio, si è
detto. Ma Chiarini resterà
sempre un Pirata.
erby. Un’altra stagione vissuta sulla
sempre più aspra rivalità
tra mare e monte, tra battaglie sul campo e fuori
dal campo. Stavolta il derby non ha messo in palio
lo scudetto come nei due
anni precedenti, bensì il
trono europeo. E ancora
una volta, a conti fatti, alla
A
B
C
D
ha provato a fare la mina
vagante ma a lato pratico
è stato un torneo a tre
squadre. Può darsi che nel
2015 cambi qualcosa con
un Nettuno più competitivo.
azzanti. Sognato
per anni dal “Pres”
Zangheri e dai tifosi riminesi, “Peppe” si è dimostrato il grande campione
che tutti aspettavano.
Partenza in salita, poi un
crescendo rossiniano fino
a diventare devastante nei
playoff. Di fondamentale
importanza poter contare
ancora su di lui.
eptunus. La straorQui sopra il presidente Rino Zangheri festeggia la qualifidinaria vittoria nella
cazione alla finale Scudetto, a lato il pitcher “Peppe” Mazfinale del girone di Brno
zanti. Sotto la festa della T&A San Marino per il successo
(in pratica una semifinale
contro Rimini in European Cup e “Super Mario” Chiarini apdi Coppa Campioni) resta
pena approdato sul Titano (FOTO GIORGIA DE PASQUALE)
una delle pagine più belle
dei Pirati edizione 2014,
anche perché conquistata
fine a ridere è stata la Pirati. Inutili gli acquisti grazie all’apporto decisiT&A.
last minute per la Coppa vo dei più giovani e conkstrom. Un lancia- Campioni, la T&A aveva tro uno squadrone come
tore straniero do- già l’asso nella manica.
il Rotterdam.
minante come da tempo
all of Fame. La notte
nore. A salvare quelnon si vedeva a Rimini. La
dei diamanti di dilo dei Pirati è stata
squadra ha lottato co- cembre ha finalmente re- ancora una volta la Coppa
munque, sfiorando il suc- so giustizia a un grandis- Italia, come nel 2013. Ma
cesso in Italia e in Europa, simo protagonista del sono ben altri i trofei che
ma è chiaro che potendo batti e corri italiano. Lui è possono saziare la fame di
contare su Mike Ekstrom il mitico Elio Gambuti, vittorie neroarancione.
nelle fasi decisive della inarrivabile catcher di un
atrone. Una colossastagione, a quest’ora la Rimini mai più così bello.
le ingenuità gli ha robacheca di via Monaco sa- La Hall of Fame era a dir vinato la carriera ma la
squalifica per due anni
rebbe stata sicuramente poco doverosa.
più ricca.
nfortuni. Tra Mazzan- comminatagli dalla Ceb
inali. Un’autentica
ti, Chiarini, Patrone, per doping non cambia di
maledizione per i Pi- Corradini poi Gomez e una virgola il giudizio sulrati targati Chris Catano- Bertagnon
fino
a le doti morali del pitcher
Sarà
so. RiEkstrom,italo-dominicano.
spetto
i for- difficile ma…arrivederci
Sandy al 27 luglio 2016.
al
fait
ualificazione. La se2013 è
per
stato
inforinvertunio
tito
hanl’ordino cane dei
rattefattori
rizzae il prodotto non è cam- to fino troppo la stagione
biato: contro San Marino neroarancione. In questo
e Bologna sono arrivate caso si può solo miglioraaltre amarezze.
re.
uerra. Dopo l’incuivello. Senza una
bo Magrane, ecco
piazza storica come
Junior Guerra, un altro Grosseto e con Nettuno
pitcher sammarinese ca- divisa in due squadre fonpace di lanciare due parti- damentalmente deboli, il
te in tre giorni ed ergersi a livello del campionato è
eroe in una finale contro i palesemente sceso. Parma
M
N
E
H
O
P
F
I
Q
G
L
ra del 2 agosto sarà
ricordata come quella
della pazzesca qualificazione alla finale scudetto
conquistata dai Pirati….via web. Sconfitti a
un metro dal traguardo
dall’estemporaneo homer
del bolognese Oeltjen, i
neroarancioni esultano
alla notizia della vittoria
del Parma che fa fuori San
Marino e li qualifica alla
finale.
iforma. Annunciata
dalla Ceb, provoca un
terremoto di reazioni e il
conseguente passo indietro. Nel 2015 la European
Cup non cambierà con
T&A e Pirati ancora lì a
contendersi il titolo insieme a Bologna e olandesi.
hut-out. Indimenticabile quella lanciata il
23 agosto da Roberto
Corradini in gara5 di finale scudetto contro la
Fortitudo. Una prestazione maiuscola nella stagione più tribolata a livello fisico, la vittoria dell’illuso-
R
S
rio 3-2 nella serie. E’ da
qui che i Pirati che vogliono ripartire.
ensione. Nel caso
specifico, come non
ricordare i palpitanti inning finali di gara1 finale
scudetto al Falchi? Una
partita strapersa poi ribaltata clamorosamente dai
Pirati fino all’indicibile
sofferenza finale con la
salvezza di Escalona a basi
piene. Emozioni esclusiva
del baseball.
golotti. Il giocatore
del Parma protagonista della vittoria decisiva per l’estromissione
della T&A dalla finale
scudetto. San Marino ci
aveva provato fino all’ultimo inoltrando ricorso
per la presunta posizione
irregolare di Ugolotti.
L’ennesima puntata di un
derby infinito.
enezuela. La sua
bandiera
sventola
sempre più alta anche nel
dug-out dei Pirati. Con il
manager “Pepita” Munoz, il confermato Alex
Romero, il grande acquisto Victor Moreno e i
prossimi arrivi di pitcher
partente e interbase, il
contingente straniero a
via Monaco sarà tutto venezuelano.
angheri. Senza di lui
non
esisterebbero
nemmeno tutte le lettere
precedenti. Le delusioni
sono state tante ma il
“Pres” è sempre pronto a
rialzarsi e a dare battaglia.
Per vincere, non certo per
partecipare.
T
U
V
Z
24
l
MERCOLEDÌ 31 DICEMBRE 2014
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
13 798 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content