close

Enter

Log in using OpenID

Capitolato finale - Polizia di Stato

embedDownload
UFFICIO TECNICO E ANALISI DI MERCATO- Settore I Informatica
Supporto specialistico e manutenzione evolutiva sul software di gestione dei Servizi della Polizia di Stato
denominato “PS PERSONALE”
CAPITOLATO TECNICO
Supporto specialistico e manutenzione evolutiva sul software di gestione
dei Servizi della Polizia di Stato denominato “PS PERSONALE”
1/9
UFFICIO TECNICO E ANALISI DI MERCATO- Settore I Informatica
Supporto specialistico e manutenzione evolutiva sul software di gestione dei Servizi della Polizia di Stato
denominato “PS PERSONALE”
Sommario
1
2
3
PREMESSA .............................................................................................................................................. 3
1.1
Sigle e acronimi ................................................................................................................................. 3
1.2
Definizioni ......................................................................................................................................... 3
AMBITO DELLA FORNITURA ............................................................................................................. 4
2.1
Descrizione dell’ambito..................................................................................................................... 4
2.2
Infrastruttura ...................................................................................................................................... 4
DEFINIZIONE DELLA FORNITURA .................................................................................................... 5
3.1
4
Oggetto della fornitura....................................................................................................................... 5
DESCRIZIONE DEI SERVIZI ................................................................................................................. 5
4.1
Conteggio della baseline e documentazione tecnica software .......................................................... 5
4.2
Supporto specialistico ........................................................................................................................ 6
4.3
Manutenzione Evolutiva .................................................................................................................... 6
4.4
Figura professionale .......................................................................................................................... 7
5
LIVELLI DI SERVIZIO ........................................................................................................................... 8
6
MONITORAGGIO SULL'EROGAZIONE DEI SERVIZI ...................................................................... 8
7
CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE ........................................................................................................ 9
8
MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA ........................................................................ 9
2/9
UFFICIO TECNICO E ANALISI DI MERCATO- Settore I Informatica
Supporto specialistico e manutenzione evolutiva sul software di gestione dei Servizi della Polizia di Stato
denominato “PS PERSONALE”
1
PREMESSA
Il presente capitolato ha lo scopo di definire i requisiti relativi alla fornitura di servizi professionali per il
supporto specialistico e la manutenzione evolutiva sull’applicativo di gestione dei servizi della Polizia di
Stato denominato “PSPersonale”.
Il documento è strutturato nei seguenti capitoli:







Nel capitolo 2 è descritto il contesto in termini di caratteristiche applicative e di ambienti
tecnologici.
Nel capitolo 3 vengono descritte le componenti e i servizi oggetto della fornitura.
Nel capitolo 4 vengono riportate la descrizione dettagliata dei servizi.
Nel capitolo 5 vengono riportati i livelli di servizio richiesti.
Nel capitolo 6 sono descritte le attività di monitoraggio dei servizi richiesti.
Nel capitolo 7 sono descritti i criteri di aggiudicazione.
Nel capitolo 8 viene descritta la base d’asta e la modalità di aggiudicazione delle offerte.
1.1 Sigle e acronimi
Nell'ambito del presente Capitolato Tecnico sono stati usati i seguenti acronimi:
ACRONIMO
DESCRIZIONE
GU
Giorni Uomo
IFPUG
International Function Point Users Group
MAC
Manutenzione Correttiva
MEV
Manutenzione Evolutiva
PA
Pubblica Amministrazione
PF
Punti Funzione (Function Point)
PF ADD
Punti funzione delle funzioni aggiunte
PF CHG
Punti funzione delle funzioni modificate
PF DEL
Punti funzione delle funzioni cancellate
SAL
Stato Avanzamento Lavori
SLA
Service Level Agreement
1.2 Definizioni
Nel corpo del presente documento i termini e le espressioni di seguito indicati devono essere interpretati
secondo le seguenti definizioni:






Amministrazione: l’Amministrazione contraente, ovvero il Ministero dell’Interno;
Capitolato Tecnico: il presente documento;
Committente: l’Amministrazione responsabile del contratto, ovvero il Dipartimento di Pubblica
Sicurezza;
Fornitore: l’Impresa aggiudicataria della gara, eventualmente mandataria di un RTI;
Fornitura: quanto indicato come Oggetto di Fornitura e descritto dettagliatamente;
Impresa: l’Impresa aggiudicataria della gara, eventualmente mandataria di un RTI;
3/9
UFFICIO TECNICO E ANALISI DI MERCATO- Settore I Informatica
Supporto specialistico e manutenzione evolutiva sul software di gestione dei Servizi della Polizia di Stato
denominato “PS PERSONALE”






2
Responsabile del progetto/servizio: soggetto individuato dal Committente, che per una determinata
attività progettuale o per un servizio, assume la responsabilità della conduzione dello stesso e, in
particolare, costituisce l’interlocutore principale del Fornitore nell’esecuzione delle attività.
Servizio/i: il servizio o l’insieme dei servizi connessi alla Fornitura in oggetto.
Guasto bloccante: Si intende per guasto bloccante un malfunzionamento per cui è impedito l'uso di
tutto il sistema o di una o più funzioni essenziali.
Guasto non bloccante: Si intende per guasto non bloccante un malfunzionamento per cui è impedito
l'uso di funzionalità non essenziali o critiche del sistema in alcune condizioni per cui non si ha un
effetto penalizzante sull'operatività degli utenti.
Incidente: evento che non è parte delle operazioni standard di un servizio, e che causa, o potrebbe
causare, un interruzione o una riduzione della qualità del servizio stesso
Malfunzionamento: è un impedimento all’esecuzione dell’applicazione /funzione o gli effetti che
un errore ha causato sulla base dati o il riscontro di differenze fra l’effettivo funzionamento del
software applicativo e quello atteso, come previsto dalla relativa documentazione.
AMBITO DELLA FORNITURA
2.1 Descrizione dell’ambito
L’oggetto della fornitura è l’erogazione dei seguenti servizi:
-
conteggio della baseline e documentazione tecnica della attuale struttura software
supporto specialistico;
manutenzione evolutiva.
Il Fornitore deve garantire il servizio con capacità tecnica adeguata per l’intera durata delle attività
contrattuali.
2.2 Infrastruttura
Attualmente l’applicativo è installato su 23 sistemi dislocati sul territorio nazionale. Per la gestione di tale
applicativo l’ Amministrazione opera attraverso un gruppo di lavoro, formato da personale interno e
distribuito sul territorio nazionale.
In particolare l’assistenza e la manutenzione correttiva vengono effettuate presso la sede della “Zona
Telecomunicazioni Lombardia”, C.so Monforte 31, Milano.
La gestione del progetto viene coordinata da Uffici del Dipartimento della P.S., Via del Castro Pretorio,
Roma e dalla “Zona Telecomunicazioni Liguria” Via degli Archi 33, Genova.
Il sistema attualmente in uso è basato su piattaforma Microsoft .NET con sistema operativo: Microsoft
Windows Server 2008 Enterprise Edition e DBMS Microsoft SQL. La stima della attuale baseline è di circa
860 PF.
Ad oggi sui 23 server sono installate due diverse versioni dell’applicazione, l’ultima release presenta un
codice non commentato e non documentato.
E’ previsto che, una volta consolidato e modificato opportunamente l’applicativo definendo l’unica versione,
gli archivi dei 23 server distribuiti dovranno confluire in un archivio “centralizzato” presso il Centro
Elettronico della Polizia di Stato di Capodimonte, Napoli.
4/9
UFFICIO TECNICO E ANALISI DI MERCATO- Settore I Informatica
Supporto specialistico e manutenzione evolutiva sul software di gestione dei Servizi della Polizia di Stato
denominato “PS PERSONALE”
3
DEFINIZIONE DELLA FORNITURA
3.1 Oggetto della fornitura
L’oggetto della fornitura è rappresentato dal complesso dei servizi e delle attività come descritti nel presente
Capitolato e classificabili in servizi di:
-
conteggio della baseline dell’attuale sistema in uso (metodo IFPUG 4.3.1) e documentazione tecnica
della struttura software;
supporto specialistico pari a 40 GU;
MEV pari a circa 120 PF (metodo IFPUG 4.3.1);
Si ritengono comprese nell’oggetto della fornitura le attività di addestramento legato ad ogni rilascio ed il
trasferimento di know how.
Le attività sopra descritte sono stimate, pertanto, qualora sorga l’esigenza, l’Amministrazione si riserva la
possibilità di utilizzale in maniera mutuale con un fattore di conversione tra PF e GU pari a 2.
4
DESCRIZIONE DEI SERVIZI
I servizi di cui ai successivi punti 4.1 e 4.2 (Baseline con documentazione software e servizi specialistici)
dovranno essere erogati esclusivamente dal Lunedì al Venerdì nell’orario compreso dalle ore 9.00 alle 18.00
presso la Zona TLC Lombardia sita in Corso Monforte, 31 Milano.
Per servizi di cui al successivo punto 4.3 (MEV sviluppo del software) saranno realizzati presso la sede del
fornitore. La raccolta di informazioni atte a realizzazioni di documenti di analisi delle nuove funzionalità
avverrà a seguito di interviste presso gli uffici della Zona TLC Lombardia e/o Zona TLC Liguria.
Per ogni nuova versione il fornitore erogherà un pacchetto di installazione il cui rilascio sarà gestito e
pianificato in accordo con il personale tecnico dell’Amministrazione.
Si precisa comunque che, date le caratteristiche del gruppo di lavoro e del contesto nel quale questo opera,
non tutte le fasi corrisponderanno ad una produzione formale di documentazione, ma si limiteranno ad
un’attività concordata di confronto e consenso scritto con il personale dell’Amministrazione.
Come conseguenza, il modello di riferimento più vicino alle tecniche di realizzazione è quello dello Agile
Programming.
Il fornitore metterà a disposizione dell’interlocutore dell’Amministrazione una piattaforma software per la
gestione dello scambio di informazioni con il team di sviluppo.
4.1 Conteggio della baseline e documentazione tecnica software
Entro quindici giorni solari dalla data di decorrenza contrattuale, il Fornitore dovrà effettuare, utilizzando il
metodo IFPUG 4.3.1, il calcolo della baseline dei PF.
L’inventario della baseline così determinato sarà soggetto ad approvazione, previa verifica, da parte
dell’Amministrazione.
Si dovrà provvedere alla revisione dell’attuale software tramite l’aggiunta di commenti ai metodi e alle classi
presenti nell’attuale codice e inoltre si dovrà fornire una documentazione tecnica dell’attuale architettura e
dei moduli del software.
5/9
UFFICIO TECNICO E ANALISI DI MERCATO- Settore I Informatica
Supporto specialistico e manutenzione evolutiva sul software di gestione dei Servizi della Polizia di Stato
denominato “PS PERSONALE”
4.2 Supporto specialistico
Le principali attività che devono essere garantite sono:
-
assistenza alla gestione del corretto funzionamento del sistemi PSPersonale;
il rilascio in esercizio delle nuove funzionalità e versioni dell’applicazione;
la rimozione di difetti e malfunzionamenti del software preso in carico ad inizio fornitura e relativo
aggiornamento della documentazione e delle conseguenze di tali difetti sulla base dati e sulle
interfacce.
Inoltre sono comprese tutte le attività che, a fronte di una richiesta formale dell’Amministrazione, prevedano
il coinvolgimento di risorse con professionalità specifiche per far fronte a necessità puntuali, talvolta urgenti
e discontinue. Tali risorse possono essere coinvolte, soprattutto, in interventi che riguardano:
-
il supporto sistemistico e la gestione operativa;
l’addestramento funzionale e tecnico del personale.
Per quanto riguarda il supporto sistemistico, le principali attività identificabili sono:
-
-
-
-
interventi tecnici specialistici per la risoluzione di problematiche particolari;
affiancamento a personale tecnico dell’Amministrazione o a terzi da essa designati, per le attività di
installazione, configurazione di sistema, trasferimento di conoscenze per attività di conduzione
operativa;
identificazione di interventi di ottimizzazione nella configurazione di ambienti e di software, di
parametri di esecuzione, di tabelle di riferimento o decodifica, di ripristino basi dati e caricamento
tabelle di sistema;
gestione e risoluzione di eventuali anomalie specifiche dell’infrastruttura, evidenziando, per ogni
anomalia, gli eventuali impatti sui servizi e fornendo i dati necessari per i rapporti di misura del
servizio effettuato;
analisi del sistema e della base dati con identificazione di potenziali interventi migliorativi o
risolutivi di problematiche relative alla performance del sistema o di funzionamento e prestazioni
della basi di dati.
Relativamente alle attività di addestramento del personale, le principali attività identificabili sono:
-
predisposizione ed erogazione di corsi formativi sulle nuove funzionalità applicative.
Tale attività è quantificabile in 40 giornate ad esclusione delle attività per la risoluzione di problematiche
inerenti la MEV di cui al paragrafo successivo.
4.3 Manutenzione Evolutiva
Il servizio di manutenzione evolutiva comprende la realizzazione di funzionalità applicative volte a
soddisfare esigenze utente per funzioni aggiuntive, modificate o complementari al sistema esistente.
Il servizio di manutenzione evolutiva si suddividerà in obiettivi, ognuno dei quali rilascia prodotti che
modificano la consistenza del parco applicativo misurato in Punti Funzione (PF) chiamata anche baseline del
sistema, che di norma si incrementa, salvo casi di cancellazione contemporanea di funzioni obsolete od
eventualmente sostituite da quelle nuove sviluppate.
Si tratta quindi di implementazioni di nuove funzionalità che danno luogo a una nuova baseline del prodotto
iniziale e il Fornitore è tenuto a fornire tutti gli elementi di misurazione necessari a mantenere aggiornata tale
6/9
UFFICIO TECNICO E ANALISI DI MERCATO- Settore I Informatica
Supporto specialistico e manutenzione evolutiva sul software di gestione dei Servizi della Polizia di Stato
denominato “PS PERSONALE”
baseline, utilizzando il metodo di conteggio dell’International Function Point User Group (IFPUG), nella
versione 4.3.1 o successive.
Si precisa che le nuove versioni di funzionalità o versioni dell’applicazione da rilasciare in esercizio sono
legate ad obiettivi di manutenzione evolutiva e, in relazione a ciò, si precisa che:
-
l'attività di personalizzazione dovrà prevedere il solo impiego di linguaggi di tipo evoluto e consono
alle specifiche finalità;
è a carico del fornitore la verifica del corretto funzionamento del software eventualmente reso
disponibile da terze parti ed il suo adattamento all'ambiente operativo dell'Amministrazione nonché
la sua integrazione con le componenti che verranno sviluppate ad hoc o reperite sul mercato o
comunque acquisite.
Peraltro, occorrerà prevedere la consegna:
-
del programma in formato "sorgente" ed "eseguibile";
delle eventuali librerie ed ambienti "run-time" utilizzati;
delle procedure di compilazione e link, nonché di qualsiasi altro "script" necessario per la
generazione in formato oggetto ed eseguibile a partire dal predetto programma in formato sorgente;
della documentazione tecnica .
il software dovrà essere consegnato su supporto magnetico, contenente il prodotto e la procedura di
installazione dello stesso.
Il fornitore dovrà seguire un processo di produzione del software (incluso quanto necessario alla
reingegnerizzazione e personalizzazione di software pre-esistente) conforme agli standard di riferimento nel
settore dell’ingegneria del software, conforme con le procedure gestionali ed operative e coerente con gli
obiettivi e con i risultati attesi dal progetto in oggetto.
Il servizio di MEV dovrà assicurare all’Amministrazione l’avviamento in collaudo ed in esercizio del
software realizzato, nonché la predisposizione dei relativi ambienti fisici, all’esecuzione dei test. Dovranno
essere, dunque, ricomprese nel servizio di MEV almeno le attività elencate di seguito:
-
supporto alle attività di collaudo e testing proceduralizzato ed automatico;
supporto alle attività di passaggio del software in esercizio;
supporto diretto durante il primo periodo di esercizio.
Il servizio di Manutenzione Evolutiva dimensionato in un massimale di Punti Funzione (PF), quale somma
delle dimensioni stimate dei singoli interventi previsti e di una quota parte (residua) di disponibilità in caso
di altre esigenze emergenti nel tempo.
La dimensione dell’intera MEV è di 120 Punti Funzione. Nella stima del massimale i PF indicati si
assumono di tipo “ADD” (previsione cautelativa ai fini dell’offerta economica).
Trattandosi prevalentemente di manutenzione evolutiva il calcolo dei Punti Funzione riporterà i PF effettivi
di ADD, CHG e DEL. Si precisa che ai fini della remunerazione i PF di tipo “Change” e i PF di tipo
“Delete” corrispondono rispettivamente al 50% e 10% della tariffa unitaria del PF di tipo ADD così come
contrattualmente previsto.
4.4 Figura professionale
Per le attività oggetto della fornitura è richiesto un analista programmatore con almeno 6 anni di esperienza
in ambienti Microsoft .NET con sistema operativo Microsoft Windows Server 2008 Enterprise Edition e
DBMS Microsoft SQL.
7/9
UFFICIO TECNICO E ANALISI DI MERCATO- Settore I Informatica
Supporto specialistico e manutenzione evolutiva sul software di gestione dei Servizi della Polizia di Stato
denominato “PS PERSONALE”
Nella seguente tabella vengono riportate le esperienze, conoscenze e certificazioni che la figura professionale
proposta deve possedere pena esclusione.
Esperienze lavorative
Conoscenze
Certificazioni
- Minimo 6 anni come programmatore e 4 nella funzione
- Sviluppo di analisi tecnica di media complessità
- Documentazione di procedure
- Preparazione di casi di test
- Metodologie di disegno di prodotti software
- DBMS relazionali
- Tecniche e processi di gestione della configurazione
- Strumenti di modellazione dati
- Tecniche di programmazione Object Oriented
- Conoscenza della piattaforma Microsoft
- Ottima conoscenza dei più comuni linguaggi di programmazione (HTML
/XHTML/XML/ Javascript / VBScript /SQL; Java)
- Conoscenza di SQL Server
Esami obbligatori:
- Database Administration Fundamentals: MTA Exam 98-364
- Microsoft .NET Fundamentals: MTA Exam 98-372
Almeno uno fra i seguenti esami:
- Windows Operating System Fundamentals: MTA Exam 98-349
- Windows Server Administration Fundamentals: MTA Exam 98-365
- Networking Fundamentals: MTA Exam 98-366
- Security Fundamentals: MTA Exam 98-367
In sostituzione delle certificazioni Microsoft richieste, è sufficiente il possesso di una tra quelle di livello
superiore: MCSA, MCSD o MCSE.
5
LIVELLI DI SERVIZIO
Gli SLA richiesti sono i seguenti:
DESCRIZIONE
RICHIESTA
Erogazione
A chiamata
Orari di Ricezione chiamata
9.00 - 18.00
Copertura settimanale
5 giorni su 7 (Lun – Ven)
Tempo di ripristino
Guasti bloccanti: entro il successivo giorno
lavorativo dalla chiamata
Guasti non bloccanti: entro 4gg lavorativi dalla
chiamata
6
MONITORAGGIO SULL'EROGAZIONE DEI SERVIZI
Ciascun intervento di assistenza specialistica dovrà essere preventivamente concordato ed approvato dal
referente dell’Amministrazione definendo il risultato atteso e l’impegno previsto.
8/9
UFFICIO TECNICO E ANALISI DI MERCATO- Settore I Informatica
Supporto specialistico e manutenzione evolutiva sul software di gestione dei Servizi della Polizia di Stato
denominato “PS PERSONALE”
Tale impegno previsto in GU o PF costituirà il tetto massimo non superabile per il singolo intervento ai fini
della rendicontazione, indipendentemente dall’effettivo consumo eccedente di risorsa a cui il fornitore potrà
andare in corso d’opera.
Le singole presenze del personale impiegato nell'erogazione dei servizi oggetto della fornitura dovranno
essere registrate e trimestralmente dovrà essere compilato per l'Amministrazione un riepilogo delle giornate
lavorative prestate, riportando anche i tempi di intervento e di risoluzione dei problemi, verificando che essi
rientrino nei target contrattuali.
7
CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE
La migliore offerta sarà selezionata con il criterio del prezzo più basso ai sensi dell’art. 82 del D.lgs.
163/2006 e s.m.i., nel rispetto dei requisiti minimi richiesti nel Capitolato Tecnico.
8
MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA
Le figure professionali proposte per la fornitura dovranno essere illustrate con il curriculum vitae (CV)
anonimo secondo il modello europeo pena esclusione.
In caso di aggiudicazione dell’appalto la società indicherà i nominativi delle risorse professionali, indicando
per ognuna il CV di riferimento esibito in fase di offerta nonché la documentazione attestante le
certificazioni possedute.
L’offerta dovrà comprendere un’esaustiva descrizione della capacità tecnica, organizzativa e specialistica
della singola risorsa che andrà ad occuparsi dell’assistenza e/o della manutenzione sul sistema descritto, al
fine di dimostrare l’effettiva capacità di rispondere alle esigenze, di volta in volta, espresse
dall’Amministrazione.
9/9
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
1
File Size
497 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content