close

Enter

Log in using OpenID

Allegato Schema Prestazioni per Imprese

embedDownload
INTERVENTI IMPRESE
INTERVENTI EBER 2014 A FAVORE DELLE IMPRESE
www.eber.org
Anche per l’anno 2014 l’EBER ha destinato risorse del Fondo di sostegno al reddito per
interventi a favore delle imprese e della occupazione dei lavoratori.
Il contributo varia in relazione alla tipologia dell’intervento, può essere in cifra fissa o in
percentuale con alcuni massimali. L’entità non è elevata, ma è pur sempre una importante
testimonianza dell’impegno dell’ente bilaterale per lo sviluppo delle imprese.
Per una migliore descrizione del contributo, oltre che per la preparazione e la presentazione
della domanda all’EBER, è possibile fare riferimento ai punti della rete CNA indicati in calce.
Ulteriori informazioni sono disponibili nel Bollettino 2/2013 inviato alle imprese e nel sito di
EBER (www.eber.org/eber/paginaNodo?id=0000283629).
Di seguito gli interventi ammessi.
1) Miglioramenti Ambienti Lavorativi (art. 13).
Interventi per il miglioramento dell’ambiente di lavoro aggiuntivi rispetto alle prescrizioni di
legge in materia di sicurezza sul lavoro e ambiente (es: contenimento rumorosità, adozione
misure sicurezza sismica, contenimento emissioni in atmosfera).
PER INFORMAZIONI E DOMANDE: ASQ SRL e consulenti FINIMPRESA/SERFINA
2) Macchine utensili (art. 14).
Interventi per l’acquisto di nuove macchine utensili in ragione del contenuto di sicurezza
presente nelle nuove attrezzature.
PER INFORMAZIONI E DOMANDE: ASQ SRL e consulenti FINIMPRESA/SERFINA
3) Qualità, marchio CE, brevetti (art. 15).
Interventi per: la certificazione dei sistemi qualità, l’apposizione del marchio CE attestante
la conformità delle macchine immesse in circolazione, il deposito di brevetti.
PER INFORMAZIONI E DOMANDE: ASQ SRL, consulenti FINIMPRESA/SERFINA e
Servizio 231/Sistemi di Gestione.
4) Ricostruzione (art. 16).
Interventi per la ricostruzione e/o ripristino delle strutture e dalle attrezzature aziendali
danneggiate da eventi di forza maggiore, anche in presenza di riallocazione dell’azienda,
danneggiate per eventi atmosferici eccezionali, calamità naturali, incendio.
PER INFORMAZIONI E DOMANDE: ASQ SRL e consulenti FINIMPRESA/SERFINA
5) Ristrutturazione (art. 17).
Interventi a favore delle imprese artigiane:
1
INTERVENTI IMPRESE
•
di servizio per l’igiene, la pulizia e la cura della persona, quali: saloni di acconciatura
per uomo e donna, istituti di estetica, manicure e pedicure, centri per il benessere fisico
interessati alla ristrutturazione dei propri laboratori.
• del settore alimentare che hanno un locale adibito alla vendita al pubblico.
PER INFORMAZIONI E DOMANDE: UNIONE BENESSERE/SANITA’ E UNIONE
ALIMENTARE e consulenti FINIMPRESA/SERFINA
6) Formazione (art. 18).
• IMPRENDITORI: interventi a favore dei titolari d’imprese artigiane e loro assimilati per
partecipare a percorsi formativi collettivi, individuali e seminari tecnici.
• FONDARTIGIANATO: percorsi formativi finanziati da Fondartigianato per i dipendenti
delle aziende artigiane a cui partecipano gli imprenditori e/o soci dell’impresa e acquisto
di servizi formativi rivolti ai dipendenti.
• APPRENDISTI: per la formazione degli apprendisti 80 ore previste dal contratto tipo
professionalizzante.
PER INFORMAZIONI E DOMANDE: CNI - ECIPAR
7) Imprenditrici - Astensione per maternità (art. 19).
Intervento a favore di imprese artigiane le cui titolari o loro assimilate accedano alle
prestazioni ex art. 66 del D.Lgs. 151/01. L’intervento è determinato in € 1.500 da
corrispondersi in unica soluzione a fronte della casistica prevista.
PER INFORMAZIONI E DOMANDE: UFFICI LIBRI PAGA SEDI TERRITORIALI
8) Contenimento energetico (art. 20).
Imprese che adottano misure di contenimento energetico, quali, ad esempio, impianti di
energia alternativa, impianti di illuminazione a basso consumo energetico a condizione che
non ricevano altri contributi diretti.
PER INFORMAZIONI E DOMANDE: UNIONE INSTALLAZIONE IMPIANTI, ASQ SRL e
consulenti FINIMPRESA/SERFINA
9) Assunzioni da mobilità non indennizzata e stabilizzazioni (art. 21).
Imprese che assumono a tempo indeterminato lavoratori provenienti da liste di mobilità ex
223/91 privi di indennità o che provvederanno alla stabilizzazione di lavoratori
precedentemente assunti a tempo determinato ex DL 368/01 nelle more delle modifiche
introdotte art.1 c.9 L.92/12.
PER INFORMAZIONI E DOMANDE: UFFICI LIBRI PAGA SEDI TERRITORIALI
10)
Partecipazione a fiere (art. 22).
In attesa di definizione
PER INFORMAZIONI E DOMANDE (quando operativo): NEW EXPLORA SRL
11)
Innovazione tecnologica (art. 23).
Interventi a favore delle imprese artigiane che investano in software volto alla produzione
quali, ad esempio, programmi applicativi dedicati alla produzione (esclusi software per
servizi paghe, contabilità, siti web, ecc.)
PER INFORMAZIONI E DOMANDE: UNIONE PRODUZIONE, SOLVING SRL e
consulenti FINIMPRESA/SERFINA
2
INTERVENTI IMPRESE
CONDIZIONI PER LA RICHIESTA DI CONTRIBUTO
Gli interventi possono essere richiesti dalle imprese in regola con il versamento dei contributi
all’EBNA/EBER per i cinque anni precedenti. E’ possibile regolarizzare la posizione versando i
contributi mancanti.
La richiesta di intervento deve pervenire all’EBER, via de’ Preti 8 – 40121 Bologna
esclusivamente in via telematica entro 60 giorni dalla emissione delle fatture di pertinenza,
(nei casi previsti dall’art.16 dalla data del verificarsi dell’evento, entro 60 gg.dalla emissione e
nei casi previsti dall’art.19 entro 90 gg. dalla data dell’evento).
I contributi saranno erogati dall’EBER previo accoglimento della domanda e fino ad
esaurimento delle risorse destinate annualmente al Fondo dedicato. Le imprese possono
presentare anche più di una domanda, ma solo la prima sarà liquidata in corso d’esercizio
mentre le altre saranno liquidate a fine esercizio fino a concorrenza delle disponibilità, in ordine
cronologico di presentazione e per ordinale di richiesta per impresa. Fanno eccezione le
richieste per eventi di forza maggiore regolati dall’art. 16.
La somma complessivamente erogabile ad ogni singola impresa per anno solare, cumulando
l’insieme delle provvidenze da essa percepite e con esclusione di quelle erogate per eventi di
forza maggiore in relazione all’art. 16 e per maternità art. 19, non può superare l’importo
massimo di € 4.000,00 sul totale degli interventi previsti da parte del Fondo destinato alle
imprese.
Gli importi di cui sopra e gli eventuali contributi percepiti per eventi di forza maggiore per gli
effetti dell’art. 16 concorrono al massimale di € 6.500 percepibili nel triennio.
Per ogni altra informazione e per i modelli necessari alla presentazione della domanda si invita
a fare riferimento al Regolamento EBER per l’anno 2014 ed al bollettino pubblicati sul sito.
Riferimenti CNA per informazioni e predisposizione della domanda di contributo:
ASQ SRL Bignardi Ivan - 059/2551132
FINIMPRESA SRL Consulenti presenti presso le Sedi territoriali CNA
UNIONE BENESSERE E SANITA’ – Spaggiari Franco – 059 418573
UNIONE ALIMENTARE – Flori Giovanni – 059 418563
UNIONE INSTALLAZIONE IMPIANTI – Falanelli Giorgio – 059 418546
UNIONE PRODUZIONE – Palumbo Amos – 059 418502
CNI ECIPAR Soc. Cons.le a r.l. – Moscariello Adelio 059 269815
SERVIZIO 231 e SISTEMI di GESTIONE – Ferrari Stefano - 348 2878178
SOLVING SRL –059 254976
NEW EXPLORA SRL – Colletta Stefano – 059 418556
3
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
219 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content