close

Enter

Log in using OpenID

Caritas, donati macchinari Odontoiatrici

embedDownload
IL QUOTIDIANO - Martedì 20 Gennaio 2015
28
Formia Santi Cosma e Damiano
Minturno, saranno preparati menù con una biologa nutrizionista
Mense e lavori pubblici,
arrivano le prime novità
ovità all'interno
del Comune di
Minturno nel campo dei lavori pubblici e
della mensa scolastica.
Per quanto riguarda il
primo settore sarà ampliato con l'istituzione di
un nuovo ufficio, che si
occuperà esclusivamente
di gare e contratti. La
giunta comunale ha ritenuto istituire questo nuovo servizio, motivandola
scelta che ciò «costituisce un importante servizio nell'ambito della gestione dell'ente, al fine di
garantire uniformità e
trasparenza dell'azione
amministrativa«. Il nuovo ufficio fa parte del
servizio otto (lavori pubblici, viabilità, verde
pubblico e toponomastica), il cui responsabile è
C a r m i n e Vi o l o . P e r
quanto riguarda invece la
mensa scolastica è stata
nominata una nutrizionista che aggiornerà ad
adeguerà i menu in base
alle esigenze degli alunni, considerando le patologie e le intolleranze alimentari segnalate dagli
istituti comprensivi di
Minturno e Scauri. L'incarico professionale tem-
N
FORMIA
Caritas,
donati
macchinari
odontoiatrici
’Amministrazione comunale di Formia ha contribuito all’acquisto dei nuovi macchinari per l’ambulatorio
odontoiatrico in servizio al Centro Caritas Diocesano «San Vincenzo Pallotti». Le risorse, ricavate dal bilancio, si aggiungono alla
raccolta operata nelle parrocchie
della Diocesi e alla somma stanziata da Aio Latina e sponsor
privati. Il contributo del Comune
è servito ad acquistare uno sterilizzatore. L’ambulatorio dispone
ora di un nuovo riunito odontoiatrico provvisto di tutto (nuovi motori, compressore e aspiratore, autoclave di gruppo B a vuoto fra-
L
IL PALAZZO COMUNALE
DI MINTURNO; SOPRA
VINCENZO FEDELE
DETTAGLI
MACCHINARI ODONTOIATRICI
NEL RIASSETTO
COINVOLTI
I SERVIZI
LAVORI PUBBLICI,
VIABILITÀ, VERDE
E TOPONOMASTICA
poraneo è stato affidato
alla dottoressa Barbara
Trani, che curerà così i
menu degli studenti di
della scuola dell'infanzia
e primaria di Minturno e
Scauri che usufruiscono
della mensa. Un servizio
che interesserà anche gli
scolari dell'asilo comunale «Casa dei bambini»
di Scauri e gli ospiti del
centro diurno per disabili
Arca di Noè di Marina di
Minturno. L'inserimento
di una esperta era stato
rappresentato nelle riunioni della commissione
mensa con l'assessore alla pubblica istruzione
Vincenzo Fedele. Alla
base della scelta c'è la
volontà di fornire ai piccoli utenti un'alimentazione equilibrata dal punto di vista nutrizionale,
favorire l'adozione di
comportamenti alimenta-
ri corretti e tenere conto
delle indicazioni scientifiche più aggiornate, delle abitudini alimentari e
dei gusti dei bambini.
Inoltre lo stesso Comune
si avvarrà della collaborazione di una biologa
nutrizionista, la dottoressa Angelina Colantuono,
la quale terrà delle conferenze presso gli istituti
scolastici comunali sull'educazione alimentare.
G.C.
zionato, imbustatrice sigillatrice
per i ferri e quant’altro). Un presidio completamente a norma che
può assistere, senza limitazioni
tecniche, i tanti uomini donne e
bambini già assistiti per altre necessità dal centro di piazzetta San
Rocco. «Ringraziamo la Caritas e
il dottor Occipite Di Prisco – sostiene il Sindaco Sandro Bartolomeo – per l’encomiabile assistenza che danno alle persone in difficoltà. Ad iniziative come questa,
l’Amministrazione non farà mai
mancare il suo contributo».
La presentazione in un convegno a Santi Cosma e Damiano
abato scorso, presso l'Auditorium di
SS. Cosma e Damiano, si è tenuto
l'incontro che ha dato il via alla
partenza del progetto «Pellegrini della
Memoria»; un progetto predisposto nell'ambito dell'Associazione dei Comuni
SERAL, dai comuni di SS. Cosma e
Damiano e di Castelforte, e finanziato
dalla Regione Lazio. L'approccio che
adottano i Comuni di SERAL è sempre
originale perché sia rifà all'uso della metodologia della formazione-intervento.
Infatti in questo caso sul tema della Memoria dell'ultima guerra si vogliono progettare tre opere d'arte in bronzo e collocarle su un piedistallo in pietra di Coreno
rispettivamente al centro dei due paesi e al
loro confine. La scelta ancora più originale e, bisogna dire anche coraggiosa, è
quella di aver attribuito a 20 studenti delle
scuole medie la responsabilità della produzione di bozzetti in grado di essere poi
trasformati in immagini su bronzo, nelle
sapienti mani degli artigiani del dott. Marinelli, amministratore della famosa
azienda che fa campane di bronzo per
tutto il mondo. Gli studenti che si candideranno lavoreranno presso i laboratori di
marketing territoriale costruiti nei due
Comuni due anni fa e disponibili per tutti
S
Partito il cammino
dei Pellegrini della memoria
i cittadini di entrambe le comunità. Qui
essi saranno seguiti dalle Associazioni
giovanili costituite all'interno dell'associazione SERAL e che già si sono formati
con il progetto Retemark 1 di qualche
anno fa. Lungo il processo progettuale e
subito dopo, fino al 12 maggio di quest'anno, data in cui si conclude il programma
Pellegrini della Memoria, le due comunità
cittadine e i giovani studenti, in particolare, seguiranno un programma di rilettura
della storia, dal tempo degli Aurunci fino
al tempo della ricostruzione, dopo la seconda guerra mondiale. La storia è stata
divisa in sei periodi e ogni periodo sarà
presentato in modo del tutto originale. Si
mostreranno i reperti, le testimonianze dal
vivo, i luoghi, i racconti, i filmati , le foto,
di ciascuna epoca così da rendere più viva
UN MOMENTO DEL CONVEGNO
e interessante la storia letta sui libri di
scuola. Qui c'è un'ulteriore novità perché
a intrattenere la popolazione e gli studenti
ci saranno, assieme ai docenti delle scuole
dei due Comuni, anche le Associazioni
culturali presenti sul territorio. Tre associazioni di SS. Cosma e Damiano e tre
associazioni di Castelforte si sono infatti
preparate in queste settimane passate per
dividerai l'impegno collettivo e organizzare la loro presentazione. Ognuna di esse lo
ha anticipato ai partecipanti al convegno
anche per raccogliere ulteriori contributi.
I primi appuntamenti sono già stabiliti per
il 7 e il 14 di febbraio. Si partirà dalla
ricostruzione e, tornando indietro, si tratterà della seconda guerra mondiale vissuta
sulla Linea Gustav. Il presidente di SERAL e vicesindaco di SS. Cosma e Damiano, il dott. Petruccelli ha avviato il
programma augurandosi un'ampia partecipazione dei cittadini di entrambe le
comunità cittadine. Il dott. Angelo Felice
Pompeo, presidente dell’Associazione
Accogli, nata all'interno dell'Associazione Seral, per occuparsi degli itinerari
culturali europei, ha esortato i giovani
studenti a partecipare alla progettazione
delle opere d'arte e a rileggere una storia
che spesso è dimenticata o nascosta.
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
22
File Size
147 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content