close

Enter

Log in using OpenID

C.D. giugno 14 - iccaposele.it

embedDownload
ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI CAPOSELE
CON SEZIONI ASSOCIATE DI CALABRITTO E SENERCHIA
Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria I grado
“F r a n c e s c o D e S a n c t i s ”
via Pianello - 83040 - Caposele (AV)
tel 0827 53012
fax 0827 53012
e-mail: [email protected] e-mail-pec: [email protected]
sito: www.iccaposele.it
Codice Meccanografico AVIC871008
Codice Fiscale 91010310646
Anno scolastico 2013 / 2014
COLLEGIO DOCENTI UNITARIO - Verbale n. 06 del 27 / GIUGNO / 2014
Il giorno 27/06/14 (ventisettegiugnoduemilaquattordici), alle ore 16:30 (sedicietrenta), nella sala riunioni dell’Istituto Comprensivo di Caposele,
sotto la presidenza del Dirigente Scolastico pro tempore in carica, prof. Di Napoli Salvatore Antonio, si è riunito il Collegio dei Docenti Unitario,
per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno preventivamente comunicato:
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.
9.
Lettura ed approvazione del verbale precedente;
Verifica del POF 2013/2014: organizzazione specifica e generale; progettazioni didattiche/curricolari, progetti extracurricolari;
Verifica delle attività aggiuntive - Verifica del piano delle attività funzionali all’insegnamento e del piano della formazione in servizio;
Relazioni finali FUNZIONI STRUMENTALI e verifica delle attività svolte - Relazioni finali REFERENTI PROGETTI POF e verifica delle attività svolte;
Verifica del Piano sicurezza nei luoghi di lavori (D.Lgs. 81/08) e del Piano protezione dati (DLgs.196/03);
Linee d'indirizzo per il POF anno scolastico 2014/2015 - Organico di diritto 2014-2015 - Formazione delle classi e assegnazione docenti alle classi/plessi: proposte al D.S. - Adozione registri - Calendario scolastico e convocazione 1° collegio docenti 2014/2015;
Alunni BES e organico docenti di sostegno – Verifica Piano Annuale per l’Inclusione 2013/2014 – Approvazione Piano Annuale per
l’Inclusione 2014/2015;
Saluto personale scolastico in pensionamento;
Comunicazioni del dirigente scolastico.
,
Sono risultati presenti i docenti: Avena Antonietta, Boniello Concetta, Bottaccio Antonietta, Caruso Rosa, Cautillo Antonietta, Cifrodelli Giuseppina, Cione Antonietta, Cione Giovanna, Ciriello Onidia, Conforti Gilda, Coscia Filomena, Curci Gaetana, Curcio Carmela, D’Amore Ilaria,
D’Avino Antonietta, De Donato Raffaella, Del Giudice Paola, Del Guercio Amalia, Di Capua Pierino, Di Cione Alfonsina, Di Giorgio Ilaria,
Di Masi Gelsomina, Di Masi Margherita, Di Trolio Assunta, Ferrara Lucia, Finno Maria I., Formato Maria, Gasparro Maria A., Iannacchino Maria
Virginia, Iannone Rosaria, Ieppariello Roberta, Magaldi Matilde, Malanga Antonietta, Malanga Carmela, Malanga Lucia, Melillo Angela, Melillo
Ernestina, Melillo Giuseppina, Merola Carmelina, Moffa Carmela, Olivieri Maria, Palmieri Anna, Palmieri Gerardina, Petito Michelina, Pintozzi
Maria, Placanica Luigi, Polisciano Angela, Rafaniello Maria, Raimato Giustino, Raimondo Genoina, Raucci Giovanna, Ronca Angela, Rosania
Gerardina A., Ruglio Rosa Maria, Russomanno Cristina, Salicone Giacomo, Santoli Teresa, Scannapieco Trofimena, Severino Luisa, Spatola
Colomba Clara, Sturchio Gerardina, Viscido Antonetta.
Risultano impegnati in altra istituzione scolastica: ------------------------------------------Risultano assenti giustificati: Caprio Pasquale, Caprio Pasquale, D’Alessio Lina, D’Amico Cornelia, Feola Emanuela, Gasparro Patrizia,
Imperiale Gaetano, Mastalia Rosaria, Musto Raffaele, Sessa Alfonsina, Zecchino Michele.
Risultano assenti ingiustificati: -----------------------------------------Svolge le funzioni di segretario il Collaboratore Vicario, prof.ssa Giustino Raimato. Constatata la regolarità della convocazione, nonché la sussistenza del numero legale, il Dirigente Scolastico ha dichiarato aperta la seduta.
1) O.d.g. - Lettura ed approvazione del verbale precedente. DELIBERA N. 1 – Il verbale della seduta precedente del Collegio dei Docenti
è stato letto, indi approvato ad unanimità di consensi.
2) O.d.g. - Verifica del POF 2013/2014: organizzazione specifica e generale; progettazioni didattiche/curricolari, progetti
extracurricolari. DELIBERA N. 2 – Il Dirigente Scolastico ha illustrato al Collegio dei Docenti la sintesi della Relazione annuale del DS
da presentare al Consiglio d’Istituto soffermandosi, oltre che sulle attività realizzate, soprattutto sulle proposte per migliorare l’efficienza
e l’efficacia del servizio per il prossimo anno scolastico. Sostanzialmente il bilancio è positivo, nel senso che, con il contributo di tutti gli operatori, le attività previste nel POF sono state realizzate in toto. SI ALLEGA al presente verbale la Relazione annuale del Dirigente Scolastico che sarà pubblicata anche sul sito dell’istituzione scolastica. La discussione sulla materia si è sviluppata attraverso alcuni interventi e
si è conclusa con le seguenti proposte al fine di migliorare ulteriormente l’offerta formativa per l’anno scolastico prossimo:
1) bisogna organizzare una graduale differenziazione degli ambienti di apprendimento: abbiamo i bienni
progressivamente intrecciati fra primaria e secondaria 1° dove l’avvio (classi 1^ - 2^) è giocato sull’unitarietà dei primi alfabeti,
quindi (3^ - 4^) su esperienze integrate di esplorazione e conoscenza, poi (nell’intreccio 5^ - I) sulla comparsa di linguaggi,
alfabeti, specializzazioni ed infine (II – III) arriva il momento delle opzioni, delle scelte più flessibili, delle passioni da coltivare nei ragazzi
I.C. Caposele (Av)
[C.D. giugno 14 verbale]
pagina 1/5
2)
3)
4)
5)
per i saperi e gli approfondimenti. Così il curricolo verticale ha un equilibrio più spostato verso l’alto (un primo quadriennio a forte
dominanza esperienziale, un secondo quadriennio più organizzato sugli ambiti disciplinari e sui linguaggi) [Ad es. in alcuni istituti hanno
accolto le classi quinte della primaria presso la scuola secondaria. E molte sono le “buone pratiche” che si possono adottare per migliorare la qualità della nostra scuola.] Insomma “lavorare in verticale” per ripensare ad un nuovo progetto educativo che abbia a fondamento una migliore formazione di base delle nuove generazioni. E’ questa una grande sfida verso la nuova scuola, in particolare per la
scuola secondaria di primo grado che, nell’ambiente del “comprensivo” diventi più esigente nei confronti dei cugini della primaria (perché si possono condividere fianco a fianco le decisioni) e per far fronte, insieme, alle insistenze “impertinenti” dei cugini del secondo
grado (quando ci dicono: “ma in che condizioni ce li mandate”).
bisogna approfondire il significato della valutazione come momento fondamentale nel processo insegnamento-apprendimento,
stabilire e concordare i criteri di valutazione degli alunni per potere a fine anno valutare serenamente, utilizzare con efficacia ed
equità gli strumenti di valutazione (test oggettivi, prove INVALSI, compiti, verifiche, osservazioni sistematiche,
documenti di valutazione, registri, momenti e azioni della valutazione) per una valutazione autentica;
bisogna migliorare la sinergia fra le “équipes pedagogiche” (sia nell’infanzia, che nella primaria e secondaria) per una progettazione basata su conoscenze e abilità disciplinari che vengano poi utilizzate su compiti unitari e su competenze, insomma
l“interdisciplinarità”. Si richiede un maggior utilizzo degli strumenti multimediali (LIM e Internet) e l’uso del registro elettronico del
docente;
bisogna rivedere la struttura organizzativa affidando compiti ben specifici con responsabilità chiare e regole comuni di attuazione (delega e responsabilità)
bisogna rafforzare la continuità verticale/orizzontale (POF-territoriale) sia con le Istituzioni scolastiche, di primo e di secondo grado
presenti sul territorio, attraverso una progettazione che venga iniziata già nei primi giorni dell’anno scolastico e che veda la condivisione
dei livelli essenziali di “conoscenze e abilità” comuni fra i diversi ordini di scuola, sia con gli Enti Locali e le Associazioni culturali presenti sul territorio di Caposele, Calabritto e Senerchia Particolare importanza verrà dato alla costituzione del Comitato genitori.
Il DS apre la discussione, invitando il Collegio ad esprimersi su quanto da egli evidenziato
Chiede la parola il prof. Raimato che propone, per il prossimo anno scolastico una formazione mirata sulla valutazione. A suo modo di
vedere, infatti, non vi è omogeneità nella valutazione applicata nei tre plessi della secondaria in particolare.
Interviene, poi, la prof.ssa Rafaniello che auspica una formazione in servizio organizzata per ambiti disciplinari.
La prof.ssa Ruglio suggerisce deleghe con compiti chiari che non richiedano interpretazioni. Informa il Collegio che il Presidente del
Consiglio d Istituto proporrà la costituzione di un comitato di genitori che affianchi la scuola con spirito collaborativo.
La prof.ssa Rafaniello spera che il costituendo comitato non voglia interferire nella didattica.
L’ ins. Severino suggerisce che il comitato rappresenti i tre comuni e tutti gli ordini di scuola.
L’ ins. Di Masi Gelsomina propone di costituire il comitato impegnando gli eletti dei vari consigli.
Il Collegio dei Docenti ha deliberato di approvare tutte le suddette proposte all’unanimità.
3) O.d.g. - Verifica delle attività aggiuntive, del piano delle attività funzionali all’insegnamento e del piano della formazione in servizio. DELIBERA N. 3. - Il Dirigente Scolastico ha preso la parola illustrando il punto all’ordine del giorno. Il piano delle attività funzionali
all’insegnamento è stato nel complesso rispettato. Parimenti dicasi per il piano di formazione in servizio. Per il prossimo anno scolastico si
pensa ad un piano di aggiornamento per i seguenti argomenti: 1) aderenza fra curricolo verticale d’istituto e conoscenze disciplinari;
2) l’utilizzo delle LIM e del computer per la didattica; 3) dematerializzazione degli strumenti didattici: uso del registro on-line e della comunicazione per posta elettronica 4) Piano di integrazione del disagio: alunni BES, DSA e DA . Il Collegio dei Docenti ha deliberato approvando all’unanimità.
4) O.d.g. - Relazioni finali FUNZIONI STRUMENTALI e verifica delle attività svolte - Relazioni finali REFERENTI PROGETTI POF e
verifica delle attività svolte. DELIBERA N. 4 - I docenti incaricati di funzione strumentale per l’anno scolastico in corso hanno relazionato sull’attività svolta secondo gli interventi di seguito riportati.
-- L’ins. RAUCCI GIOVANNA e l’ins. MALANGA CARMELA (funzione Area 1 – Gestione del POF) hanno svolto l’incarico regolarmente
secondo la ripartizione dei compiti effettuata all’atto della nomina. In particolare hanno: provveduto alla revisione/riadattamento dei documenti di progettazione e valutazione; curato il rapporto con l’INVALSI; gestito l’archivio didattico e l’autovalutazione d’istituto.
- La prof.ssa PINTOZZI MARIA e il prof. SALICONE GIACOMO (funzione Area 2 - Sostegno al lavoro dei docenti) hanno svolto l’incarico
regolarmente secondo la ripartizione dei compiti effettuata all’atto della nomina. In particolare hanno: curato l’aggiornamento del sito
della scuola; curato e gestito il piano di formazione dei docenti dopo aver analizzato i bisogni didattici e formativi; curato la produzione
di materiale didattico per la dematerializzazione delle procedure gestionali e didattiche; favorito la diffusione e l’utilizzo delle tecnologie
multimediali per la comunicazione e lo sviluppo della qualità della scuola.
-- La Prof.ssa CIRIELLO ONIDIA e l’Ins. SESSA ALFONSINA (funzione Area 3 – Interventi e servizi agli alunni) hanno svolto regolarmente
l’incarico, ciascuno nel rispetto della ripartizione dei compiti effettuata all’atto della nomina. In particolare: hanno coordinato la continuità
verticale e orizzontale; hanno curato la continuità in particolar modo nelle classi ponte, concordando verifiche, prove di ingresso e
strumenti di valutazione tra i docenti coinvolti; hanno organizzato e coordinato la realizzazione di iniziative di orientamento per le classi
terminali della scuola secondaria (anche fornendo materiali informativi agli alunni) in vista del prosieguo degli studi; hanno collaborato
con il Consorzio dei Servizi Sociali per realizzare un concreto lavoro di rete; hanno curato il coordinamento delle attività di prevenzione
del disagio, dell disadattamento scolastico e l’integrazione; hanno suggerito attività extracurricolari dirette al benessere degli alunni;
hanno curato la realizzazione di intese programmatiche tra l’istituzione scolastica con organizzazioni ed associazioni del territorio per la
realizzazione di interventi comuni; hanno coordinato il rapporto scuola – famiglia.
-- La prof.ssa D’AVINO ANTONIETTA e la l’ins. FINNO MARIA INCORONATA (funzione Area 4 – Realizzazione di attività e progetti formativi d’intesa con famiglia, enti ed istituzioni esterni alla scuola - Visite e viaggi d’istruzione) hanno svolto regolarmente l’incarico.
In particolare: hanno fornito ai docenti materiali, informazioni e proposte in merito a visite e viaggi; sulla base delle risultanze delle
deliberazioni collegiali hanno preparato una programmazione di visite e viaggi di istruzione e ne hanno curato la diffusione nei vari plesI.C. Caposele (Av)
[C.D. giugno 14 verbale]
pagina 2/5
si dell’istituto; hanno curato aspetti organizzativi di visite e viaggi di istruzione; hanno prodotto materiali, organizzando con cura
l’archivio di materiali e dépliant informativi; hanno curato i rapporti fra scuola e famiglia e fra scuola ed enti locali.
-- Tutti gli insegnanti responsabili del PROGETTI EXTRACURRICOLARI DI AMPLIAMENTO DELL’OFFERTA FORMATIVA relazionano
sull’attività svolta mettendo in risalto la positività dell’azione pomeridiana e la buona partecipazione dei discenti.
- Tutti gli insegnanti responsabili dei PROGETTI EXTRACURRICOLARI SUL TERRITORIO relazionano sull’attività svolta mettendo in risalto la positività dell’azione sinergica fra scuola e enti culturali, ricreativi, sociali e sportivi presenti sul territorio di Caposele, Calabritto e
Senerchia.
Il Collegio dei Docenti, ad unanimità di consensi, ha DELIBERATO FAVOREVOLMENTE in merito all’attività svolta dagli insegnanti
incaricati di funzione strumentale e di attività/progetti vari per l’anno scolastico 2013/2014.
5) O.d.g. - Verifica del piano sicurezza dei luoghi di lavoro (DLgs. 81/08) e del piano protezione dati (DLgs. 196/03). DELIBERA N. 5
- Il Dirigente Scolastico ha informato i docenti che, sia il Piano sicurezza dei luoghi di lavoro (DLgs. 81/08), sia il Piano protezione dati
(DLgs. 196/03) sono stati regolarmente aggiornati e resi coerenti con la normativa attualmente vigente in materia. Per il prossimo anno
scolastico si pensa ad un piano di formazione in servizio fondato sull’aggiornamento delle figure sensibili (non ancora formate) previste per
il Piano Sicurezza sui luoghi del lavoro Il Collegio dei Docenti ha preso atto.
6) O.d.g. - Linee d'indirizzo per il POF anno scolastico 2014/2015 - Organico di diritto 2014-2015 - Formazione delle classi e assegnazione docenti alle classi/plessi: proposte al D.S. - Adozione registri - Calendario scolastico e convocazione 1° collegio docenti 2014/2015. DELIBERA N. 6 - Il Dirigente Scolastico ha informato il Collegio dei Docenti che la convocazione della prima riunione del
collegio dei docenti dell’anno scolastico prossimo è fissata per il giorno martedì 02/settembre/2014. Successivamente il Dirigente Scolastico
ha informato i docenti in riferimento alla situazione dell’organico per l’anno scolastico 2014/2015. Per ciò che riguarda i registri di classe, in
formato cartaceo, restano confermati quelli utilizzati per il corrente anno scolastico; per i registri per il personale docente della Scuola Primaria e Secondaria si adotta il registro on-line della Ditta Argo. Per i registri della Scuola dell’Infanzia e per altri documenti utili per la didattica si provvederà ad adottare dei modelli interni prodotti dagli insegnanti. Il Collegio dei Docenti ha deliberato approvando all’unanimità.
Per quanto riguarda i criteri di assegnazione dei docenti alle classi e ai plessi, fermo restando che il decreto legislativo 150/2010 (il c.d.
decreto Brunetta) attribuisce al Dirigente scolastico la responsabilità dell’assegnazione del personale scolastico ai plessi e alle classi, il Dirigente terrà presente i seguenti criteri, anche se non sarà vincolato nell’applicazione:
A) la continuità didattico-educativa (peraltro già indicata dalla legge con Nota ministeriale n. 6900 del 01/09/2011) dovrà essere
considerato obiettivo prioritario, applicata con flessibilità e senso di equilibrio. Pertanto tutti i docenti hanno diritto di permanere
nel plesso in cui operano, fatto salvo il prioritario utilizzo dei docenti specialisti di lingua nei plessi sprovvisti di docenti specializzati
per le ore necessarie a garantire l'insegnamento della seconda lingua a tutti gli alunni aventi titolo in base alla normativa vigente.
Nell’assegnazione ai plessi, al fine di assicurare il miglior andamento del servizio scolastico, si terrà conto anche delle specifiche
competenze professionali dei docenti (es. conoscenza della lingua inglese in assenza di altri docenti specializzati), in coerenza
con quanto previsto dalla progettazione didattico-organizzativa elaborata nel piano dell’offerta formativa, anche sulla base delle opzioni manifestate dai singoli docenti. Nell’assegnazione alle classi il Dirigente Scolastico valuterà le competenze professionali di tipo culturale, disciplinare, relazionale al fine di costituire team docenti con caratteristiche di funzionalità ed efficacia, in coerenza con
gli obiettivi stabiliti dalla programmazione educativa nel quadro del Piano dell’Offerta Formativa
B) l’anzianità di servizio (viene determinata con riferimento alla graduatoria per l’individuazione dei docenti soprannumerari);
C) valorizzare le esperienze/competenze professionali in riferimento al curriculum del docente;
D) assicurare equa distribuzione tra i corsi delle competenze professionali e dei docenti stabili;
E) considerare il consolidato rapporto di fiducia tra docenti e famiglie;
F) valutazione discrezionale del Dirigente Scolastico in presenza di situazioni particolari e riservate (incompatibilità ambientale);
G) tener conto delle opzioni e delle esigenze espresse dal docente.
Il rispetto dei precedenti commi non impedisce ai singoli docenti di presentare domanda di assegnazione ad altri plessi. Ogni docente infatti ha
diritto di essere collocato nel plesso richiesto, compatibilmente con il numero dei posti non occupati in base ai precedenti commi e fatto salvo la
necessità di assicurare l’insegnamento della lingua inglese. Le domande di assegnazione ad altro plesso e/o succursale, dovranno essere inviate alla direzione dell’istituto, in tempo utile per il completamento delle operazioni prima dell’inizio delle lezioni Si rimanda ai Collegi docenti di
sezione di avanzare al Dirigente scolastico le proposte operative per l’assegnazione dei docenti alle classi, interclassi e sezioni.
Chiede la parola il prof. Raimato che dichiara di condividere e chiede, quindi, di riapprovare i criteri di assegnazione dei docenti alle classi e ai
plessi, sottolineando la necessità di dar rilievo alla “ flessibilità e senso di equilibrio”. Si dichiara favorevole anche l ins. Finno.
Il Consiglio individua i membri della Commissione continuità per la formazione delle classi prime della Scuola Secondaria di primo grado
di Caposele: A) Docenti della Scuola Primaria: 1) Sturchio Gerardna 2) Finno Maria Incoronata 3) Melillo Ernestina; B) Docenti della Scuola Secondaria: 1) Ruglio Rosa Maria (Coll DS), Pintozzi Maria e Ciriello Onidia (F.S. all’area); C) Componente genitori: 1) D’Alessio Ofelia (vicePresidente C.I.) 2) Viscido Antonio (membro C.I.). Per la formazione delle sezioni della scuola dell’Infanzia di Caposele e Calabritto saranno
coinvolte tutte le insegnanti della scuola dell’Infanzia dei rispettivi plessi.
Il Collegio approva con il voto di astensione dei docenti Severino Luisa, Di Masi Gelsomina e Rafaniello Maria.
7) O.d.g. - Alunni BES e organico docenti di sostegno – Verifica Piano Annuale per l’Inclusione 2013/2014 – Approvazione Piano
Annuale per l’Inclusione 2014/2015. DELIBERA N. 7 - La C.M. n. 8 del 6 marzo 2013 stabilisce che deve essere predisposto e redatto,
entro la fine dell’anno scolastico (entro giugno), a cura del Gruppo di Lavoro per l’Inclusione (GLI) della singola istituzione scolastica, il
Piano Annuale per l’Inclusione (PAI). Detto Piano deve essere approvato all’interno del Collegio dei docenti e poi essere aggiornato nel
mese di settembre in base alle risorse effettivamente assegnate alla scuola Il GLI, nella riunione del 29 maggio 2014 ha approntato il PAI
14/15 che viene sottoposta all’approvazione del Collegio di giugno per essere poi aggiornata e ripresentata e settembre. Il Collegio dei
Docenti ha deliberato approvando all’unanimità il Piano Annuale per l’Inclusione 14/15 e tutti i documenti relativi agli alunni BES.
N.B.: il PAI e la documentazione inerente agli alunni BES (PEI per DA, PDP per DSA e BES, PDF per DA, Scheda rilevazione alunni BES
n.c., Informativa genitori alunni BES n.c.) si allegano al presente verbale.
I.C. Caposele (Av)
[C.D. giugno 14 verbale]
pagina 3/5
8) O.d.g. - Saluto personale in pensionamento. DELIBERA N. 8 - Il Dirigente Scolastico, tutto il Collegio dei Docenti, il personale ATA,
hanno rivolto un caloroso saluto ed un ringraziamento per il lavoro svolto al personale in pensionamento dal 01/09/14: la professoressa
Amalia Del Guercio, le insegnante Ernestina Melillo e Angela Polisciano.
9) O.d.g. - Comunicazioni del dirigente scolastico. DELIBERA N. 9 –
a) Esame finale del primo ciclo e della prova nazionale Invalsi.
Il Dirigente scolastico invita, poi, i componenti del collegio ad una riflessione sull’esame finale del primo ciclo ed in particolar modo sulla
prova nazionale invalsi.
Dopo un’ampia discussione il Collegio dei Docenti sostiene che la prova nazionale è risultata più semplice degli anni precedenti e, pertanto,
i risultati sono stati abbastanza positivi. Riconosce, inoltre, che il sistema di valutazione INVALSI usato con consuetudine risulta essere
mezzo molto utile per una corretta ed obbiettiva valutazione.
b) Progetto PON Comune
Il Dirigente scolastico relaziona al Collegio dei Docenti sul progetto proposto dal Comune di Caposele, già finanziato, che riguarda
interventi per il risparmio energetico ed interventi di sistemazione degli ambienti di lavoro del plesso scolastico di
Caposele in via Pianello.
Riferisce che e’ in preparazione il bando per l’individuazione delle figure professionali che seguiranno le fasi successive del progetto.
c) Progetto PON attrezzature didattiche
Il Dirigente scolastico, poi, relaziona al Collegio dei Docenti sul progetto proposto dall’Istituto per un importo di
Euro 45.000 , già finanziato, che riguarda l’allestimento di tre sale multimediali di ultima generazione per l’autoformazione dei docenti
dei plessi scolastici di Caposele, di Calabritto e Senerchia.
Tutte le deliberazioni sono state assunte all’unanimità.
ALLEGATI al presente verbale:
1) Relazione annuale finale del DS;
2) Piano Annuale per l’Integrazione (PAI) prodotto dal GLI e documenti/modulistica per alunni DA, DSA e BES n.c.
Letto, approvato e sottoscritto.
La seduta è stata tolta alle ore 18:00 (diciotto).
IL SEGRETARIO
IL PRESIDENTE
(Prof. Giustino Raimato )
(Prof. Salvatore A. Di Napoli )
La dirigenza e il sogno . . .
Leadership significa convincere i docenti ad accettare gli obiettivi comuni del gruppo e ad impegnarsi ad eseguirli. Durante il raggiungimento degli obiettivi il leader guida, educa ed incoraggia i docenti.
Il leader deve mettere sempre in discussione la propria organizzazione, deve formulare sempre nuovi modelli, deve possedere capacità che attengono alla sfera dell’intelligenza emotiva (l’intelligenza emotiva di un leader ha due vantaggi: il primo è quello di non
essere sempre gentile eliminando un equivoco diffuso, il secondo vantaggio consiste nel fatto che partendo prima dalle cose sgradevoli, quelle che verranno saranno più piacevoli).
Aristotele nell’Etica Nicomachea dice: “ colui che si adira per ciò che deve e con chi deve, e inoltre, come, quando e per quanto
tempo si deve, può essere lodato”.
I.C. Caposele (Av)
[C.D. giugno 14 verbale]
pagina 4/5
ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE CAPOSELE AV - AVIC871008
DI DIRITTO ALUNNI - DOCENTI - ATA – a. sc. 2014 / 2015
ORGANICOD DI DIRITTO ALUNNI INFANZIA - PRIMARIA - SECONDARIA – a. sc. 2014 / 2015 al 01 marzo 2014 (scadenza iscrizioni)
QUADRO RIASSUNTIVO - ORGANICO
IN
N°
alun
ni
FAN
di
cui
DA
ZIA
di
cui
DSA
di
cui
BES
N°
clas
si
PRI
N°
alun
ni
MA
di
cui
DA
RIA
di
cui
DSA
di
cui
BES
SE
N°
clas
si
CON
N°
sez.
N°
alun
ni
DA
di
cui
DA
RIA
di
cui
DSA
1°
di
cui
BES
TO
N°
alun
ni
TA
di
cui
DA
LE
di
cui
DSA
di
cui
BES
CAPOSELE
3
60
1
0
0
7
133
2
2
1
5
82
1
3
0
275
4
5
1
CALABRITTO
2
35
0
0
0
5
64
3
1
1
3
51
7
0
0
150
10
1
1
SENERCHIA
1
08
0
0
0
2 pl
22
3
2
0
1+1p
17
1
1
0
47
4
3
0
6
103
1
0
0
14
219
8
5
2
10
150
9
4
0
472
18
9
2
TOTALE
a) L. 104/92 art. 3 co. 3 *
b) L. 104/92 art. 3 co. 1
CERTIFICAZIONE dello stato di disabilità:
 connotazione di gravità
 rapporto 1 docente : 1 alunno
 connotazione di non gravità
 rapporto 1 docente : 2 alunni
ORGANICO DI DIRITTO DOCENTI CURRICULARI al 01 marzo 2014 (scadenza iscrizioni)
INFANZIA
PRIMARIA
SECONDARIA
TOTALE
CAPOSELE
6
9
12
27
CALABRITTO
4
7
4
15
SENERCHIA
2
3
1
6
12
19
17
48
TOTALE
ORGANICO DI DIRITTO DOCENTI SOSTEGNO al 01 marzo 2014 (scadenza iscrizioni)
INFANZIA
PRIMARIA
SECONDARIA
TOTALE
CAPOSELE
1
1
½
2+½
CALABRITTO
0
2
3
5
SENERCHIA
0
1
½
1+½
1
4
4
9
TOTALE
ORGANICO DI DIRITTO DOCENTI RELIGIONE al 01 marzo 2014 (scadenza iscrizioni)
CAPOSELE
CALABRITTO
SENERCHIA
INFANZIA
1,5 h x 3 sez. = 4,5 h
Mastalia Rosaria
1,5 h x 2 sez = 3 h
Raimondo Genoina
1,5 h x 1 sez = 1,5 h
Raimondo Genoina
PRIMARIA
2 h x 7 cl = 14 h
Mastalia Rosaria
2 h x 5 cl = 10 h
Iannone Rosaria
2 h x 2 cl = 4 h
Raimondo Genoina
SECONDARIA
1 h x 5 cl = 5 h
Di Masi Margherita
1 h x 3 Cl = 3 h
Gasparro Patrizia
1 h x 2 cl. = 2 h
Gasparro Patrizia
TOTALE
9h
28 h
10 h
47 h / 5 doc.
TOTALE
2
3
ORGANICO DI DIRITTO COLLABORATORI SCOLASTICI al 01 marzo 2014 (scadenza iscrizioni)
INFANZIA
PRIMARIA
SECONDARIA
TOTALE
CAPOSELE
4
2
2
8
CALABRITTO
2
1
1
4
SENERCHIA
1
1
7
4
TOTALE
2
3
14
ORGANICO DI FATTO SEGRETERIA al 01 marzo 2014 (scadenza iscrizioni)
DSGA
1
I.C. Caposele (Av)
ASS. AMM.
2
[C.D. giugno 14 verbale]
Totale
3
pagina 5/5
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
377 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content