close

Вход

Log in using OpenID

AGRO METEOROLOGICO - Assam

embedDownload
A G R O M E T E O R O L O G I C O 25
Notiziario
di PRODUZIONE INTEGRATA per la provincia di Pesaro e Urbino
25 giugno 2014
Centro Agrometeo Locale - Via Marconi,1 – Calcinelli di Saltara Tel. 0721/896222
Fax 0721/879337 e-mail: [email protected]
Sito Internet: www.meteo.marche.it
NOTE AGROMETEOROLOGICHE SETTIMANALI
La settimana appena interessata ancora da residui di instabilità con precipitazioni anche se di modesta
entità e maggiormente incidenti negli areali più interni della provincia.
Le temperature si sono comunque mantenute elevate: la stazione di San Lorenzo in Campo ha registrato
la massima più elevata 33°C.
Al fine di evidenziare quanto affermato si riportano i dati orari per i principali parametri meteo della
stazione di Pesaro e San Lorenzo in Campo, è possibile consultare tutti i grafici meteorologici orari, disponibili
per l’intera provincia al seguente indirizzo: http://meteo.regione.marche.it/calmonitoraggio/pu_home.aspx.
1
VITE
La vite è nella fase fenologica compresa fra sviluppo e chiusura del grappolo BBCH 73-79, al momento la
coltura risulta protetta dal trattamento consigliato la settimana scorsa che esaurirà la sua efficacia i primi
giorni della prossima settimana quando si consiglia di rinnovare la copertura, (entro martedì 1 luglio), con
antiperonosporici di contatto quale i prodotti rameici (♣) addizionando zolfo bagnabile(♣) per il controllo
dell’oidio.
Si ricorda inoltre di aggiungere un antibotritico a base di: Fenexamide, Boscalid (efficace anche contro
l’oidio), Pirimetanil, Fluazinam, Fludioxonil, Ciprodinil, Fluopyram, Fenpyrazamide, Bacillus subtilis (♣),
Bacillus amyloliquefaciens (♣), Aereobasidium pullulans (♣) o Bicarbonato di potassio (efficace anche per il
controllo dell’oidio) (♣), qualora non fosse stato già distribuito con lo scorso trattamento a causa della fase
fenologica troppo arretrata.
Si segnala la presenza di oidio in diversi vigneti, si ricorda che, con sintomi diffusi nel vigneto, è possibile
effettuare il controllo con zolfo polverulento (♣) o Meptyldinocap effettuando due trattamenti ravvicinati (5-6
gg).
In merito all’impiego dello zolfo si ricorda che a temperature elevate tutti gli zolfi possono essere fitotossici si
consiglia pertanto di effettuare i trattamenti nelle ore più fresche della giornata preferibilmente nelle prime ore
del mattino.
Prosegue, seppur in maniera disomogenea e con catture contenute, il volo della seconda generazione della
tignoletta della vite si ritiene utile ricordare che, per un eventuale controllo del fitofago, è necessario
verificare il livello di infestazione aziendale ed effettuare il trattamento solo nel caso di superamento
della soglia del 5% di grappoli infestati da uova o larve, per le indicazioni sulla strategia di difesa è
possibile far riferimento al notiziario precedente n 24 del 18.6.2014.
Le aziende a conduzione biologica dovranno proteggere la vite impiegando prodotti a base di rame (♣)e
zolfo (♣); con presenza di sintomi di oidio è da preferire lo zolfo polverulento avendo cura di effettuare i
trattamenti nelle ore più fresche della giornata preferibilmente nelle prime ore del mattino. Per il controllo della
botrite, è possibile impiegare: Bacillus subtilis (♣), Bacillus amyloliquefaciens (♣), Aereobasidium pullulans
(♣) o Bicarbonato di potassio (efficace anche per il controllo dell’oidio) (♣).
Si ricorda che il limite di rame utilizzabile in agricoltura biologica è pari a 6 Kg/ettaro per anno;
naturalmente tale quantitativo è riferito al rame metallo e non al quantitativo di prodotto commerciale
utilizzato, per cui è necessario procedere al calcolo rapportando la quantità complessiva di prodotto
commerciale alla percentuale di rame metallo in esso contenuto. In difesa della tignoletta della vite, nel
caso di superamento della soglia del 5% di grappoli infestati, è possibile effettuare un trattamento con
prodotti a base di Bacillus thuringensis (♣) o Spinosad (♣).
FRUTTIFERI (drupacee e pomacee)
Le maggior parte delle cultivar di albicocco sono in raccolta BBCH 87 mentre il pesco è nella fase fenologica
compresa tra dimensioni finali del frutto e maturazione di raccolta BBCH 79-87. Il susino è nella fese
fenologica compresa tra accrescimento e maturazione di raccolta BBCH 77-81 mentre melo e pero sono
rispettivamente nella fase fenologica di accrescimento frutto BBCH 76 e BBCH 78.
CEREALI AUTUNNO VERNINI
Anche il frumento duro ha ormai raggiunto la fase di maturazione di raccolta BBCH 89-91 la mietitrebbiatura
è infatti in pieno svolgimento in tutto il territorio provinciale, a tal proposito si ritiene utile fare attenzione,
anche in considerazione dell’instabilità meteorologica del momento, raccogliendo il cereale con un adeguato
livello di umidità della granella, (ottimale < 13%).
I principi attivi indicati nel Notiziario sono previsti nelle Linee Guida 2014, per la Produzione Integrata delle
Colture della Regione Marche ciascuno con le rispettive limitazioni d’uso consultabili integralmente al
seguente indirizzo: http://www.meteo.marche.it/news/LineeGuidaPI_DifesaFito_2014.pdf
Tutti i principi attivi indicati nel Notiziario sono previsti nelle Linee Guida per la Produzione Integrata delle Colture,
Difesa Fitosanitaria e Controllo delle Infestanti" della Regione Marche - 2014 ciascuno con le rispettive limitazioni
d’uso
(per
la
consultazione
completa
del
documento
http://www.meteo.marche.it/news/LineeGuidaPI_DifesaFito_2014.pdf) e pertanto il loro utilizzo risulta conforme
con i principi della difesa integrata volontaria. Le aziende che applicano soltanto la difesa integrata
obbligatoria, non sono tenute al rispetto delle limitazioni d'uso dei prodotti fitosanitari previste nelle Linee Guida
di cui sopra, per cui possono utilizzare tutti gli agrofarmaci regolarmente in commercio, nei limiti di quanto
previsto in etichetta , applicando comunque i principi generali di difesa integrata, di cui all'allegato III del D.Lgs
150/2012, e decidendo quali misure di controllo applicare sulla base della conoscenza dei risultati dei monitoraggi
e delle informazioni previste al paragrafo A.7.2.3. del PAN (DM 12 febbraio 2014).
Con il simbolo (♣) vengono indicati i prodotti ammessi in agricoltura biologica.
2
Il risultato completo dell’intera attività di monitoraggio (meteorologico, fenologico e fitopatologico)
effettuato
dal
Servizio
Agrometereologico
è
consultabile
all’indirizzo:
http://meteo.regione.marche.it/calmonitoraggio/pu_home.aspx
Per la consultazione dei prodotti commerciali disponibili sul mercato contenenti i principi attivi indicati nel
presente notiziario è possibile fare riferimento alla banca dati disponibile su SIAN (Sistema Informativo
Agricolo Nazionale).
Banca Dati Fitofarmaci
Banca Dati Bio
COMUNICAZIONI E APPUNTAMENTI
Il consorzio Marche Biologiche organizza il seguente convegno:
BIOEUROPA 2014 “Nutrire il pianeta: innovazione e sostenibilità grazie all'agricoltura biologica”
sabato 28 giugno 2014 ore 10.00 - 13.00 presso il Monastero di Montebello di Isola del Piano (PU)
Il programma completo del convegno è consultabile al seguente indirizzo:
http://www.conmarchebio.it/bioeuropa-2014/
A completamento dei Corsi Professionali di potatura invernale dei fruttiferi, l’ASSAM organizza un
incontro per coloro che vogliono affinare o migliorare la loro tecnica di potatura ed è rivolto a frutticoltori, ma
anche tecnici ed operatori del settore. L'incontro, della durata di 3 ore, prevede 1 ora di lezione teorica e 2
ore di lezioni pratiche e si svolgerà venerdì 11 luglio 2014 dalle ore 14,30 presso la sede ASSAM, via
Aso - Carassai (AP). Le iscrizioni al corso vanno effettuate entro il 09 luglio 2014. L'incontro si concluderà
con esercitazioni pratiche. Per maggiori informazioni
http://www.assam.marche.it/corsi/128-divulgazione-e-comunicazione/232-corso-incontroprofessionale-sulla-potatura-verde-dei-fruttiferi
ANDAMENTO METEOROLOGICO DAL 18 AL 24 GIUGNO
COMUNE
FANO
PESARO
MONDOLFO
MONTELABBATE
PIAGGE
SERRUNGARINA
S. LORENZO IN C.
MONTEFELCINO
CAGLI
ACQUALAGNA
SASSOCORVARO
S. ANGELO IN V.
URBINO*
NOVAFELTRIA
FRONTONE
Quota staz.
m.s.l.m.
20
51
90
110
160
210
260
270
280
295
340
360
476
490
530
gg
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
T. media
°C
T. max.
°C
23.1
23.1
22.7
22.2
22.6
22.8
23.1
22.3
21.4
21.6
22
19.5
22
19.8
18.2
32.2
31.4
31.3
32.7
30.6
33.1
33
32.4
30.4
32.9
30.2
29.1
32.1
29.3
26
T. min. Umidità Precipitazione
°C
media %
mm
13.7
14.2
15.5
12.7
15.4
14.3
13.9
13.2
10.6
9.7
15
8.9
14.2
10
9
69.2
71.8
50.4
50.5
56.2
56
53
37
58.4
62.1
48
64.6
65
65.5
60.9
3.4
1.4
28
0.2
13
3.4
6.6
1.6
7.8
3.6
0
0.8
0.1
0.8
11.8
BGN**
19.5
8.5
8.6
10.6
9.1
36
7.1
6.1
20.5
0
-
*Stazione dell’Osservatorio Meteorologico “A. Serpieri” Università degli Studi di Urbino - ** Bagnatura fogliare totale ore e decimi
SITUAZIONE METEOROLOGICA E EVOLUZIONE
Il centro-nord della penisola è ormai direttamente interessato dall'aria calda e umida di provenienza tirrenica
convogliata da una profonda depressione iberica; depressione che è riuscita a piegare la resistenza
anticiclonica africana costretta ad inclinarsi verso il nord-est ed il Mar Egeo. E così, mentre saranno diffusi in
giornata i temporali sulle regioni centro-settentrionali, su quelle meridionali l'elemento caratterizzante sarà
ancora l'afa esacerbata dal torrido richiamo prefrontale. Con il passaggio della depressione spagnola sulla
nostra penisola si aprirà un varco per le correnti oceaniche che nei prossimi giorni provocheranno una certa
variabilità. Se da una parte le temperature si manterranno su valori miti e tutto sommato gradevoli, solo con
qualche eccesso di caldo al sud, dall'altra il soleggiamento sarà intervallato da nuvolosità ed atti
temporaleschi specie pomeridiani ed in prossimità dei rilievi del centro-nord; fenomeni che nel fine settimana
tenderanno a contrarsi verso l'arco alpino in corrispondenza di una conferma della stabilità e di una ripresa
delle temperature da sud.
3
PREVISIONE DEL TEMPO SULLE MARCHE
giovedì 26 Cielo in mattinata parziale nuvolosità, in estensione ed evidente ispessimento nelle ore centrali e
pomeridiane, quindi di nuovo a dissolversi e rasserenarsi da nord per la sera. Precipitazioni specie verso le
ore centrali e soprattutto pomeridiane, come piovaschi e rovesci sparsi ed intermittenti, anche temporaleschi,
in estensione dalla dorsale appenninica verso quote più basse. Venti meridionali, in genere deboli con
rafforzamento pomeridiano sulle coste per i contributi di brezze sud-orientali. Temperature in netto calo. Altri
fenomeni nessuno
venerdì 27 Cielo sereno o poco coperto al mattino a sud, maggiore la nuvolosità verso settentrione, con
ulteriori accorpamenti fino alle ore centrali e primo pomeridiane della giornata; ancora rasserenamenti da
ponente nelle ore successive. Precipitazioni previsti come piovaschi o rovesci intermittenti e sparsi nelle ore
centrali-pomeridiane, specialmente sulla dorsale appenninica e a nord anche verso quote più basse. Venti
deboli, inizialmente occidentali poi tendenti a disporsi dai quadranti orientali sulle coste quindi a divenire
molto deboli per la sera. Temperature in recupero le massime. Altri fenomeni nessuno
sabato 28 Cielo generalmente sereno; formazione di qualche cumulonembo di natura termica sull'area
appenninica, specie sui Sibillini, nel pomeriggio. Precipitazioni assenti. Venti deboli sud-occidentali al mattino,
in rotazione oraria fino a porsi da sud-est nel corso del pomeriggio sulle coste; di nuovo da occidente per la
sera. Temperature in crescita specie durante la seconda parte della giornata. Altri fenomeni nessuno
domenica 29 Cielo in gran parte sereno nel corso della giornata; solo dalla sera è previsto per adesso un
incremento della nuvolosità a partire dal settore interno settentrionale. Precipitazioni assenti fino alla sera;
previsto al momento un passaggio da ponente di rovesci, anche temporaleschi, nella notte tra domenica e
lunedì. Venti fino a moderati provenienti dai quadranti meridionali. Temperature in sensibile aumento. Altri
fenomeni afa nel pomeriggio sulle zone interne poco ventilate.
Previsioni elaborate dal Centro Operativo di Agrometeorologia – ASSAM
Notiziario curato dal Centro Agrometeo Locale. Per informazioni Dr Agr Angela Sanchioni 0721 896222
Ai sensi del D. Lgs. n. 196/2003 e successive modifiche vi informiamo che i vostri dati personali comuni sono acquisiti e trattati nell’ambito e per le finalità della fornitura, dietro vostra richiesta,
del presente servizio informativo, nonché per tutti gli adempimenti conseguenti. Il titolare del trattamento è: ASSAM - via Dell’Industria, 1 Osimo Stazione, a cui potete rivolgervi per esercitare i
vostri diritti di legge. L’eventuale revoca del consenso al trattamento comporterà, fra l’altro, la cessazione dell’erogazione del servizio.
Prossimo notiziario: mercoledì 2 luglio 2014
4
Author
Документ
Category
Без категории
Views
0
File Size
393 Кб
Tags
1/--pages
Пожаловаться на содержимое документа