close

Enter

Log in using OpenID

COMUNiCAziONE iMPORTANTE - Sezione Provinciale di Bergamo

embedDownload
Il Cavaliere d’Italia
Sommario
Insieme per vincere le sfide . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . pag. 3
Intervista ad Egidio Bonapace . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . pag. 3
Intervista ad Annibale Salsa. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . pag. 4
Centocinquanta . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . pag. 5
Intervista a Iva Berasi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . pag. 7
Noi Donne UNCI . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . pag. 9
UNCI Bergamo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . pag. 10
UNCI Brescia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . pag. 13
Foto di copertina
Pietro Lattuada - Valle San Nicolò
Il Cavaliere d’Italia
Quadrimestrale d’informazione
Cultura, Arte, Sport, Turismo, Attualità
Direttore Editoriale
Grand’Uff. Marcello Annoni
Presidente Nazionale U.N.C.I.
Redazione:
Capo Redazione
Grand’Uff. Ennio Radici
UNCI Gorizia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . pag. 16
UNCI Mantova . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . pag. 17
UNCI Milano . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . pag. 18
UNCI Padova . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . pag. 22
UNCI Perugia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . pag. 23
UNCI Trento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . pag. 27
Direttore Responsabile
Grand’Uff. Romano Da Col
UNCI Treviso . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . pag. 36
Amministrazione
Cav. Pompilio Sirsi
UNCI Udine . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . pag. 37
Hanno collaborato ai testi:
Accademia della
Montagna del Trentino
Ennio Radici
Romano Da Col
Renato Accili
Marcello Annoni
Antonio Sergio Sossella
Tina Mazza Annoni
Giorgio Brignola
Pierlorenzo Stella
Nino Onofrio Bernardi
lucio Tabini
Antonio Guarnieri
Roberto Scarpa
Michele Totaro
Giuseppe Morselli
Elio Carletti
Bruno Croveglia
Silvano Miotello
Carlo Del Vecchio
fabio lucchi
Giuseppe fin
Giovanni Tosolini
Nicola Zoller
Tiziano Mellarini
Collaboratore di redazione
Cav. Pierlorenzo Stella
UNCI Venezia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . pag. 39
UNCI Verona . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . pag. 42
UNCI Vicenza . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . pag. 47
Autori vari . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . pag. 49
Rubrica letteraria. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . pag. 52
Il notaio risponde . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . pag. 53
Centenario della Grande Guerra . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . pag. 54
Editore
U.N.C.I. “Unione Nazionale Cavalieri d’Italia”
Via C. Cattaneo, 14 - 37121 VERONA
cas. post. 120 - 37121 VERONA succ. 2
E-mail: [email protected]
www.unci-cavalieriitalia.org
Tel. 045 8001122
Numero Repertorio del ROC
Aut. del Trib. di Verona n° 1367 del 03/04/1999
COMUNiCAziONE iMPORTANTE
CAVALiERi! Sostenete la vostra RiViSTA
Per qualsiasi informazione Via Gandhi 1/A - 38123 Trento
REdAziONE:
email: [email protected]
Via Gandhi, 1/A 38123 - Trento
Tel. 0461 1651166
Stampa:
GRAfIChE fUTURA S.R.l.
Via della Cooperazione, 33
38123 MATTAREllO (TN)
www.grafichefutura.it
Composizione grafica - Berti Jessica
2
Si è verificato ancora qualche caso di errato versamento sul c/c postale. il Bollettino postale allegato, con
il nominativo ed indirizzo del Socio, è da usare “ESCLUSiVAMENTE” PER iL VERSAMENTO VOLONTARiO
di contributo a favore della rivista “iL CAVALiERE d’iTALiA”.
Si RiBAdiSCE: che il pagamento delle quote annuali e delle iscrizioni, dEVE ESSERE EFFETTUATO, con Bollettino postale, iNTESTATO alla Sezione, Provinciale di appartenenza o direttamente alla Segreteria Generale
sul c/c n° 18568378.
- Agosto 2014 -
Il Cavaliere d’Italia
NOi dONNE dELL’U.N.C.i.
CAV. MANUELA CRISTINA GHIDINI
N
ata a Gorlago nel 1952 in provincia di Bergamo, Manuela Ghidini, questo è il suo nome
da nubile, appena diplomata in ragioneria, lavora in un ufficio commerciale in un’azienda della
zona. Nel 1972 si sposa con Pierangelo Testa, lascia il
suo lavoro entra nell’azienda di famiglia: il cantiere Tri
Plok, all’epoca leader in Europa nella produzione di
manufatti in cemento per il settore enologico. Il Cav.
Severo Testa, suo suocero, ha brevettato nel ‘48 la Monolitica, una botte in cemento per il vino che ha avuto
un gran successo. Manuela con impegno e caparbietà,
ben presto, grazie anche alla passione e all’esempio che
il marito le ha trasmesso, assume in azienda un ruolo
sempre più importante. la Cav. Manuela oltre alla dedizione al lavoro ha imparato dai genitori il vero valore
della famiglia; deve crescere i suoi figli: laura, Roberta,
Maria e francesco. Manuela riesce a trovare il giusto
equilibrio tra lavoro e famiglia, nei momenti importanti
è a fianco al marito, condividendo con lui giorno dopo
giorno, problemi preoccupazioni, ma anche nuovi progetti e interessanti prospettive per il futuro. Una di queste è l’Acetaia Testa, proprio recentemente la Tenuta
degli Angeli e l’Acetaia, sono state scelte come eccellenza dell’imprenditoria femminile, esempio culturale
del nostro territorio, l’unicità dell’acetaia è proprio una
preziosa opportunità come l’Expo 2015. la prima e
unica in lombardia, oggi fiore all’occhiello del-
l’azienda agricola di famiglia. Nel 1984 Testa decide di
acquistare alcuni ettari sulle colline di Carobbio degli
Angeli (BG) e così inizia una nuova avventura, ora la
famiglia Testa ha la sua azienda vitivinicola nasce la tenuta “Degli Angeli”, eccellenza della zona con i suoi
spumanti Val Calepio e passiti. Nel 2003 è un anno importante perché l’azienda ottiene l’accreditamento regionale, come fattoria didattica a livello provinciale,
progetto che viene portato avanti con aggiornamenti e
corsi per la grande valenza socio pedagogica. Purtroppo nel 2005 il marito muore e lascia un grande
vuoto in azienda e in famiglia. Nonostante la grave perdita Cav. Manuela Cristina insieme ai figli è una squadra
affiatata e ben organizzata, ognuno svolge i propri compiti con grande professionalità. l’impegno sociale la
vede come Vice Presidente della Compagnia delle
Opere di Bergamo, ed è pure nel Consiglio Direttivo
Nazionale. Il Rotari Nord di Bergamo, per la prima
volta nella storia, ha deciso d’inserire la prima donna
la rag. Ghidini non solo per il suo valore imprenditoriale ma, anche per il suo riconosciuto impegno sociale.
Appena possibile condivide l’hobby del golf, dove si
era affermata negli anni passati, con il figlio francesco
che ha vinto il campionato dilettanti in giro per l’Italia.
l’U.N.C.I. si compiace di averla come socia e le augura
di continuare a lavorare con passione e competenza.
Uff. Tina Mazza
Consegna attestato a Cav. Manuela Cristina Ghidini
- Agosto 2014 -
9
Il Cavaliere d’Italia
UNCi BERGAMO
23° CONVEGNO DEI CAVALIERI DELL’U.N.C.I.
G
li insigniti della Sezione Provinciale dell’U.N.C.I
- Unione Nazionale Cavalieri d’Italia, domenica
9 marzo 2014 dopo la Messa nella chiesa di San
Bartolomeo, concelebrata dall’Arcivescovo Emerito di
Siena Mons. Gaetano Bonicelli, e Padre Silvestro Vernier,
accompagnati dal Coro Val San Martino, si sono ritrovati
in una sala affollata dell’hotel Excelsior San Marco per
la 23° riunione annuale. All’appuntamento che si è tenuto con il patrocinio della Provincia, del Comune e
della Camera di Commercio di Bergamo, sono intervenute numerose autorità: civili, militari e religiose.
la riunione si è aperta con l’inno d’Italia cantato dal Coro
Val San Martino e da tutti i presenti in sala.
Parole di elogio per l’organizzazione guidata dal Gr. Uff.
Marcello Annoni che proprio nei giorni scorsi è stato
eletto presidente nazionale (per lui congratulazioni e applausi) e da Tina Mazza, sono state espresse da alcune
autorità intervenute all’hotel Excelsior San Marco. hanno
preso la parola l’On.Giovanni Sanga, i Consiglieri Regionali Mario Barboni e Silvana Santisi Saita, il Vicesindaco
Avv. Gianfranco Ceci, l’Assessore Provinciale Grandi Infrastrutture, pianificazione Territoriale ed Expo Avv. Silvia
lanzani. Tutti hanno ricordato che l’appartenenza
all’U.N.C.I. significa mantenere alto il sentimento morale,
avere doti di probità e correttezza morale. E’ seguita la
relazione del presidente nazionale e presidente provinciale Gr.Uff. Marcello Annoni il quale ha ricordato che i
soci U.N.C.I. di Bergamo sono oggi oltre 500 e prima di
proporre all’attenzione di tutti i presenti una relazione sui
programmi, le iniziative e le attività che l’Associazione
stessa ha realizzato nel corso di un anno; ha letto le let-
Foto di gruppo del Coro Val San Martino
10
intervento dell’Arcivescovo Emerito di Siena, Mons. Gaetano Bonicelli
tere di Papa francesco e del Presidente della Repubblica
Italiana Giorgio Napolitano, ha poi ricordato un tangibile
riconoscimento a persone, Enti ed Associazioni che operano in favore dei cittadini più bisognosi. Il 1 dicembre è
stato proposto il 20° Premio della Bonta’ U.N.C.I. - Città
di Bergamo, con consegna dell’attestato e contributo a
nove Associazioni che operano nel volontariato. Vari contributi consegnati dall’U.N.C.I. dopo la riunione dell’anno scorso: il 10/3/13 Premio della Solidarietà
consegnata all’Associazione Cure Palliative Onlus di Bergamo, il 9/1/14 un contributo all’Associazione franco
Pini per i bambini di Nyagwethe in Kenya, il 7/2/14 alla
Comunità Shalom per il recupero dei ragazzi con vari
problemi. Sono seguiti gli autorevoli interventi del Console Regionale Comm. Dr. Silverio Gori, del Vicepresidente Nazionale Comm. Dr. Vincenzo Riboni e del
Presidente Nazionale Onorario Gr. Uff. Ennio Radici: i
quali hanno sottolineato che il riconoscimento del cavalierato della Repubblica è prima di tutto un riconoscimento al merito di persone che si dedicano con impegno
e dedizione alla loro attività, vista come missione. Una
scelta di vita con cui si contribuisce alla costruzione di
una società più giusta. Non è più tempo di delegare –
hanno proseguito – ed essere CAVAlIERI significa anche
rendere più salda questa Repubblica, far crescere lo Stato
italiano sui pilastri che fondano la nostra Costituzione.
Per essere d’esempio e di sprone, affinché altri percorrano
questa strada di saggezza e lungimiranza. l’assemblea ha
ascoltato l’Uff. Don lino lazzari e un dotto intervento di
Monsignor Gaetano Bonicelli sul tema “Cristiani e Cardinali”. Gli Ecclesiastici nei loro interventi hanno sottolineato il ruolo prezioso che i cristiani e tutte le persone
- Agosto 2014 -
Il Cavaliere d’Italia
oneste sono chiamati a svolgere in questi momenti di crisi
economica e morale. Si è proceduto alla consegna dei
diplomi ai nuovi soci simpatizzanti, che condividono le
finalità dell’U.N.C.I.: Pietro Alborghetti, Angelo Bonanomi, Dott. Piergiorgio Butti, Geom. Alessandro Epis, Angelo falconi, Rag. Antonio Guida, Raffaele Mammone,
Maria Angela Pagnotta, Osvaldo Palazzini, Dott. Manolo
Peroni, Dott. Pietro Piccinelli, Dr. Massimo Rondalli,
Dott.ssa Teresita Valsecchi e ai soci insigniti: Cav. Angelo
Albani, Cav. Pierino Angeloni, Cav. Arturo Asperti, Cav.
Giuliana D’Ambrosio, Cav. fernanda Dalla libera, Cav.
luigi feliciani, Uff. Arch. lucio fiorina, Cav. Rag. Manuela Cristina Ghidini, Cav. Alessio Granelli, Cav. Elviro
Angelo locatelli, Cav. Col. Sergio Nava, Cav. franco
Sacco, Uff. Geom. Pietro Vincenzo Salvini, Cav. Alberto
Tartaglia e Comm.Rag. luciana Previtali Radici.
Prima della consegna delle distinzioni “Onore e Merito
dell’U.N.C.I.” da parte del membro della Commissione
Comm. Giovanni Capurro, l’Uff. Tina Mazza Annoni ha
letto le motivazioni che hanno assegnato le distinzioni:
al Sig. Giovanni fornoni di Chignolo d’Isola e al Cav.
luigi Tolotti di Grassobbio “per la loro opera svolta nel
campo professionale, economico e sociale, distinguendosi per impegno, serietà e correttezza civica e morale”.
Si è poi proceduto alla consegna ai Presidenti e delegati
delle altre Sezioni d’Italia di pubblicazioni artistiche e
culturali al fine di diffondere nelle loro città le bellezze
di Bergamo e la sua provincia.
l’incontro si è poi concluso con il brindisi e il pranzo sociale durante il quale i soci U.N.C.I. come ogni anno,
hanno raccolto fondi per il “Premio della Solidarietà”
consegnato al Comitato “Ambulanze per la CRI di Treviglio” per l’acquisto di due ambulanze.
I CAVALIERI DI BERGAMO IN VISITA DAL PAPA
I
l presidente nazionale U.N.C.I. Gr. Uff. Marcello Annoni con i componenti del Consiglio Direttivo di
Bergamo, unitamente ad alcuni soci, il 26 marzo
hanno partecipato all’incontro con Papa francesco a
Roma. Viaggio organizzato per la consegna a Sua Santità
della prima copia del libro dell’U.N.C.I. 1994/2013 vent’anni di premi U.N.C.I. - Città di Bergamo. Annoni,
dopo l’udienza, ha commentato: “è stata una forte emozione ed una grande soddisfazione per tutti noi far conoscere a Papa Bergoglio il nostro operato”. Nelle
parole del Papa si parla della misericordia, le sue riflessioni hanno avvolto tutti, constatando quanto è gradito
anche ai giovani, numerosi nella piazza. Il primo giorno
è stata effettuata la visita alla Basilica di San Pietro: ammirazione di fronte alla pietà di Michelangelo (stupenda
Madonna con Cristo in grembo in marmo di Carrara).
Devozione davanti al corpo di Papa Giovanni XXIII, legame particolarmente significativo per i bergamaschi
con l’avvenuta santificazione del 27 aprile e con la somiglianza a Papa francesco per l’apertura a tutti credenti
e non, nello stile semplice, nel linguaggio e nei gesti diretti. Non è mancata la visita nei sotterranei ai sepolcri
dei Papi con devota sosta alla tomba di Papa Wojtyla.
la permanenza a Roma ha permesso di visitare alcuni
monumenti e piazze: piazza Venezia, Campidoglio ecc.
Straordinaria la fontana di Trevi illuminata e suggestiva
- Agosto 2014 -
il folto gruppo dei partecipanti
anche con la pioggia di quella serata. Piacevole passeggiata a Castel Sant’Angelo, sulla riva destra del Tevere,
con le sue statue berniniane degli angeli, sul ponte che
lo collega alla città. Imponente la statua dell’Angelo che
Papa Benedetto XIV fece porre sulla cima a ricordo di
una miracolosa apparizione che avrebbe portato fine ad
una epidemia di peste. Non sono mancati momenti conviviali in locali tipici. Al rientro sulla “freccia rossa”,
sono continuati i legami di calorosa amicizia fra i partecipanti e il desiderio di futuri pellegrinaggi… forse in
Terra Santa?
11
Il Cavaliere d’Italia
GITA CULTURALE A PAVIA
I
l Presidente Nazionale - Gr. Uff. Marcello Annoni
con un gruppo di soci dell’U.N.C.I. - Unione Nazionale Cavalieri d’Italia accompagnati dal Prof. Giovanni Dal Covolo hanno visitato i luoghi più significativi
di questa città. Interessanti la piazza della vittoria con il
Broletto, la visita al Duomo bramantesco (da poco riaperto dopo 10 anni di restauro) il ponte sul Ticino, il Castello visconteo, la chiesa del Carmine, l’Università. la
comitiva ha ammirato le opere di “Camille Pissarro”
amico e maestro degli impressionisti francesi, presso le
Scuderie del Castello Visconteo. Dopo la pausa conviviale, la comitiva nel pomeriggio si è trasferita alla Certosa di Pavia per la visita al complesso monumentale
(basilica, monastero, refettorio, celle eremitiche). Al
rientro tutti i partecipanti hanno ringraziato il professore
che con sua competenza e disponibilità ha contribuito
alla buona riuscita della giornata.
La comitiva dei visitatori
CONFERIMENTO DELLE ONOREFICENZE
N
ella suggestiva cornice del chiostro di Sant’Agostino a Bergamo Alta, si è tenuto il 2 giugno la
celebrazione del 68° anniversario della fondazione della Repubblica Italiana. Molte le personalità di
spicco presenti all’appuntamento, tra le quali il Vescovo
francesco Beschi, il Questore Dott. Dino finolli, il Sindaco di Bergamo Dott. franco Tentorio, il Presidente del
Consiglio Provinciale Avv. Roberto Magri, oltre a diversi
assessori, il presidente Nazionale e provinciale
dell’U.N.C.I. Gr. Uff. Marcello Annoni e la Responsabile
Nazionale Donne dell’U.N.C.I. Uff. Tina Mazza. Il prefetto di Bergamo Dott.ssa francesca ferrandino ha consegnato i “diplomi di onorificenza dell’Ordine al Merito
della Repubblica Italiana” anche a diversi soci dell’UNCI: Cav. Dr. Italo Accardi, Cav. Pietro Adami, Cav.
Bruno Agazzi, Cav. Aniello Aliberti, Cav. Col. Dott. Antonfabio Bari, Cav. Antonio Berardi, Comm. Geom. Valerio Bettoni, Uff. Giancarlo Bonardi, Cav. Avv.
Benedetto Bonomo, Cav. francesca Bruschi, Cav. Dott.
Alberto Capitanio, Cav. Salvatore Carrozza, Cav. Mario
Colasante, Cav. Giuliana D’Ambrosio, Uff. Prof. Arch.
lucio fiorina, Cav. Rag. Manuela Cristina Ghidini, Cav.
fernanda Maggioni, Cav. Col. Sergio Nava, Cav. Mdl
Rag. luigi Pedrini, Comm. Dott. Angelo Piazzoli, Uff.
Dott. Emanuele Prati, Cav. Anna Rudelli, Cav. Alberto
Tartaglia.
i premiati, con i diplomi di onoreficienza dell’Ordine al Merito della Repubblica italiana
12
- Agosto 2014 -
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
1
File Size
1 807 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content