close

Enter

Log in using OpenID

Bilancio 2013 - Comune di Pisa

embedDownload
711 - BILANCIO ORDINARIO D'ESERCIZIO
Data chiusura esercizio 31/12/2013
TOSCANA ENERGIA GREEN
SPA
DATI ANAGRAFICI
Indirizzo Sede legale: PISTOIA PT VIA CILIEGIOLE 43
Numero REA: PT - 171701
Codice fiscale: 01187460504
Forma giuridica: SOCIETA' PER AZIONI CON SOCIO
UNICO
Indice
Capitolo 1 - PROSPETTO CONTABILE ........................................................................................................... 2
Capitolo 2 - NOTA INTEGRATIVA .................................................................................................................... 7
Capitolo 3 - VERBALE ASSEMBLEA ORDINARIA ........................................................................................... 38
Capitolo 4 - RELAZIONE GESTIONE ............................................................................................................... 44
Capitolo 5 - RELAZIONE DI CERTIFICAZIONE ............................................................................................... 78
Capitolo 6 - RELAZIONE SINDACI ................................................................................................................... 81
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
Capitolo 1 - PROSPETTO CONTABILE
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA Società con socio unico soggetta all’attività di direzione e
coordinamento di Toscana Energia S.p.A.
Sede legale Pistoia, via Ciliegiole 43 - Capitale sociale € 6.330.804,00 i.v.
Codice Fiscale e iscrizione al Registro Imprese di Pistoia n. 01187460504
BILANCIO E NOTA INTEGRATIVA
BILANCIO
di
ESERCIZIO
2013
1
2
di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
2 –BILANCIO D’ESERCIZIO
2
3
di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
3
4
di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
4
5
di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
Per il Consiglio di Amministrazione:
Il Presidente Antonio Marrucci
Attestazione di conformità ai sensi dell’art. 31 comma 2quinquies della L.
340/2000 “Il sottoscritto BIAGIOTTI SIMONE iscritto nell’Albo dei dottori
commercialisti ed esperti contabili di FIRENZE al n.1198 attesta che il presente
documento informatico è conforme all’originale depositato presso la società;
dichiara altresì che lo stato patrimoniale e il conto economico sono redatti in
modalità non conforme alla tassonomia italiana Xbrl, in quanto la stessa non è
sufficiente a rappresentare la particolare situazione aziendale nel rispetto dei
principi di chiarezza, correttezza e veridicità richiesti dall’art. 2423 c.c.
Imposta di bollo assolta in modo virtuale tramite la Camera di Commercio di PT n.
7562/00 del 04.10.2000
5
6
di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
Capitolo 2 - NOTA INTEGRATIVA
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA Società con socio unico soggetta all’attività di direzione e
coordinamento di Toscana Energia S.p.A.
Sede legale Pistoia, via Ciliegiole 43 - Capitale sociale € 6.330.804,00 i.v.
Codice Fiscale e iscrizione al Registro Imprese di Pistoia n. 01187460504
BILANCIO E NOTA INTEGRATIVA
BILANCIO
di
ESERCIZIO
2013
1
7
di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
2.4 NOTA INTEGRATIVA
PREMESSA
Come meglio evidenziato nell’ambito della Relazione sulla gestione, l’esercizio chiuso al
31 dicembre 2013 si è caratterizzato per lo sviluppo delle attività rivolte al risparmio
energetico ed allo sfruttamento delle energie ottenibili da fonte naturale anche in
considerazione della sopravvenuta o prossima scadenza dei contratti per il servizio
energia e per la gestione degli impianti di pubblica illuminazione.
Si segnala in particolar modo:
(i) l’acquisizione di tre impianti fotovoltaici a terra posti nel Comune di Massarosa
(LU) per una potenza complessiva di 2.093 kWp di proprietà della società Sermas
Servizi S.p.A. Tali impianti, in esercizio dal mese di giugno dell’anno 2011, sono
del tipo “Grid – connected” ovvero connessi alla rete di media tensione di Enel
Distribuzione a 15 KV secondo le modalità tecniche e procedurali stabilite dal
gestore rete e hanno ottenuto il riconoscimento della Tariffa Incentivante ai sensi
del secondo Conto Energia;
(ii) lo svolgimento, in favore degli enti locali, di una attività volta alla realizzazione di
modelli per il finanziamento e il compimento di opere pubbliche nell’ambito del
settore energetico con particolare evidenziazione della loro attitudine a produrre
– all’interno del ciclo vitale - un flusso di cassa (cash flow) sufficiente a coprire i
costi operativi, remunerare i finanziatori e fornire un congruo margine di profitto
al promotore dell’operazione (cd project financing).
STRUTTURA E CRITERI DI REDAZIONE DEL BILANCIO
Il presente bilancio d’esercizio è stato redatto in conformità alla normativa del Codice
Civile, integrata ed interpretata sulla base dei Principi Contabili raccomandati dalla
Commissione per statuizione dei principi contabili del Consiglio Nazionale dei Dottori
Commercialisti e degli Esperti Contabili così come modificati dall’ Organismo Italiano di
Contabilità (O.I.C.) al fine di adeguarli al disposto del DLgs. del 17 gennaio 2003, n. 6 e
delle sue successive modificazioni e, ove mancanti, dallo I.A.S.B. - International
Accounting Standards Board -, nei limiti in cui siano compatibili con le norme di legge
italiane.
Il Bilancio di Esercizio al 31 dicembre 2013 è stato pertanto redatto in conformità agli
articoli 2423 e seguenti del Codice Civile e risulta costituito dallo Stato Patrimoniale
(elaborato secondo lo schema previsto dagli artt. 2424 e 2424-bis C.C.), dal Conto
Economico (predisposto in base allo schema di cui agli artt. 2425 e 2425-bis C.C.) e dalla
presente Nota Integrativa.
La Nota Integrativa ha la funzione di fornire, illustrare ed integrare i dati di bilancio e
contiene le informazioni richieste dall'art. 2427 C.C., da altre disposizioni del DLgs. n.
127/1991 o da altre leggi precedenti.
2
8
di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
La Nota Integrativa contiene, inoltre, tutte le informazioni complementari ritenute
necessarie a fornire una rappresentazione veritiera e corretta della situazione
patrimoniale e finanziaria della Società e del risultato economico dell’esercizio, anche
se non richieste da specifiche disposizioni di legge.
Al fine di illustrare in modo più efficace la situazione patrimoniale e finanziaria della
Società e il risultato economico dell'esercizio sono stati elaborati, inoltre, i prospetti
riclassificati di Stato Patrimoniale, Conto Economico e Rendiconto Finanziario, esposti
nella Relazione sulla gestione.
Per quanto riguarda le informazioni relative agli eventi successivi alla chiusura
dell’esercizio si rinvia alla allegata relazione degli Amministratori.
COMPARABILITA’ DELLE VOCI DI BILANCIO
In ossequio al quinto comma dell’art. 2423-ter del Codice Civile, si è provveduto ad
indicare per ogni voce dello Stato Patrimoniale e del Conto Economico il valore al 31
dicembre 2013 (data di chiusura dell’esercizio) e quello del 31 dicembre 2012 (data di
chiusura del precedente esercizio) dando adeguata informativa delle variazioni e della
composizione delle voci significative.
Le voci non espressamente riportate in bilancio s’intendono a saldo zero, sia nel
presente bilancio che nel bilancio relativo all’esercizio precedente.
Nel caso in cui siano state effettuate riclassificazioni di voci di bilancio, è stato
contestualmente riclassificato il corrispondente valore dell’esercizio precedente per
garantire la comparabilità dei valori.
Non si sono verificati casi eccezionali che abbiano richiesto deroghe alle norme di legge
relative al bilancio ai sensi del 4° comma dell’art. 2423 C.C..
ARROTONDAMENTO ALL’UNITA’ DI EURO
Si segnala che per il presente Bilancio si è provveduto ad esporre gli importi dello Stato
Patrimoniale e del Conto Economico arrotondati all’unità di euro. Nello Stato
Patrimoniale dell’esercizio, redatto con gli importi arrotondati all’unità di euro, dalla
differenza tra le attività e le passività è emerso un risultato diverso da quello che si
ottiene effettuando la medesima differenza con i valori espressi in centesimi di euro. La
somma algebrica dei differenziali per gli arrotondamenti dello Stato Patrimoniale
dell’esercizio, pari 1 euro, è stata allocata in apposita sezione del Patrimonio netto nella
voce VII “Altre Riserve”, con segno positivo. Parallelamente, nel Conto Economico
redatto con gli importi arrotondati all’unità di euro, dalla differenza tra i componenti
positivi e i componenti negativi è emerso un risultato diverso da quello che si ottiene
effettuando la medesima differenza con i valori espressi in centesimi di euro. Tale
differenza, positiva per 2 euro, è stata iscritta nel Conto Economico, nella voce E)
“Proventi e Oneri straordinari”.
RAPPORTI CON SOCIETA’ CONTROLLANTE
La società, alla data di chiusura dell’esercizio, è controllata ai sensi dell’art. 2359 del
Codice Civile dalla società Toscana Energia. Si rinvia ai successivi paragrafi per ulteriori
approfondimenti.
3
9
di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
CRITERI DI VALUTAZIONE
I criteri di valutazione adottati nella redazione del presente bilancio sono conformi a
quanto previsto dall’art. 2423- bis C.C. e sono principalmente contenuti nell'articolo
2426 C.C., integrati ed interpretati dai Principi Contabili emessi dall’Organismo Italiano
di Contabilità.
Tali criteri sono conformi a quelli applicati nell’esercizio precedente.
Di seguito si evidenziano i principali criteri di valutazione adottati in conformità a
quanto disposto dall’art. 2426 del Codice Civile.
IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI
Riguardano spese a utilità pluriennale e sono iscritte al costo di acquisto o di
produzione, comprensivo di tutti i costi di diretta imputazione, previo consenso del
Collegio Sindacale ove necessario.
Gli importi sono esposti al netto delle quote di ammortamento che sono state calcolate
in relazione alla loro residua possibilità di utilizzazione ed in conformità all'art. 2426 del
Codice Civile.
L’avviamento, relativo all’acquisto di ramo d’azienda da Toscana Energia Clienti
“Gestione Energia Clienti Settore Pubblico”, avvenuto nell’anno 2009, è stato iscritto
nell’attivo, con il consenso del Collegio Sindacale, per un importo pari al costo per esso
sostenuto. L’avviamento viene ammortizzato in un periodo di 18 esercizi. Si conferma
che la maggior durata del processo di ammortamento dell’avviamento iscritto a
bilancio rispetto alle indicazioni contenute nell’art. 2426 del Codice Civile trova il
proprio fondamento nelle aspettative reddituali future della Società.
L’avviamento relativo all’acquisto di ramo d’azienda da Toscana Energia “Pubblica
Illuminazione”, avvenuto nell’anno 2012, è stato iscritto nell’attivo, con il consenso del
Collegio Sindacale, per un importo pari al costo per esso sostenuto. L’avviamento viene
ammortizzato in un periodo di 4 esercizi, tenuto conto della durata residua dei contratti
acquisiti.
Nel caso in cui, indipendentemente dall’ammortamento già contabilizzato, risulti una
perdita durevole di valore, l’immobilizzazione immateriale viene corrispondentemente
svalutata; se in periodi successivi vengono meno i presupposti della svalutazione, viene
ripristinato il valore originario dedotti gli ammortamenti.
Come ampiamente illustrato nel prosieguo tra le immobilizzazioni immateriali sono
comprese prevalentemente migliorie e spese incrementative su beni di terzi riferite a
interventi di manutenzioni straordinarie e/o riqualificazioni atti a favorire il risparmio
energetico su impianti di riscaldamento/raffrescamento o su edifici di proprietà di terzi.
Nell’esercizio in commento sono stati iscritti nella voce immobilizzazioni in corso i costi
sostenuti (consulenze esterne e costi interni del personale dedicato) per la
predisposizione dei descritti “projectfinancing” e per la realizzazione di due impianti
fotovoltaici che alla fine dell’esercizio non erano ancora ultimati.
4
10 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI
Accolgono le attività materiali che, per destinazione, sono soggette ad un durevole
utilizzo nell’ambito dell’azienda; sono iscritte al costo storico comprensivo degli oneri
accessori di diretta imputazione al netto di eventuali contributi.
Come ampiamente illustrato nel prosieguo tra le immobilizzazioni materiali sono
compresi beni gratuitamente devolvibili ossia costruiti su beni di proprietà di terzi e
che, in forza di pattuizioni contrattuali, dovranno essere consegnati al concedente, in
efficienza, al termine della concessione.
I cespiti sono rettificati dalle quote di ammortamento sistematicamente applicate, in
base alla durata economico tecnica dei cespiti medesimi.
Nel caso in cui, indipendentemente dall’ammortamento già contabilizzato, risulti una
perdita durevole di valore, l’immobilizzazione materiale viene corrispondentemente
svalutata; se in periodi successivi vengono meno i presupposti della svalutazione, viene
ripristinato il valore originario dedotti gli ammortamenti.
Gli investimenti in beni materiali ultimati nel corso dell’esercizio sono stati
ammortizzati sulla base dell’aliquota ordinaria ragguagliata al periodo di entrata in
produzione. Per gli impianti ultimati a fine esercizio, la cui produzione non è stata
iniziata, si è ritenuto opportuno non procedere all’accantonamento della loro quota di
ammortamento.
I costi di manutenzione e riparazione aventi natura ordinaria sono addebitati
integralmente a Conto Economico. I costi di manutenzione aventi natura
incrementativa sono attribuiti ai cespiti cui si riferiscono ed ammortizzati in relazione
alle residue possibilità di utilizzo degli stessi.
Le immobilizzazioni materiali in corso di esecuzione sono valutate al costo,
comprensivo degli oneri accessori di diretta imputazione, per la sola quota che
ragionevolmente possa essere loro imputata.
I cespiti completamente ammortizzati restano iscritti in bilancio sino al momento in cui
sono eliminati o alienati.
IMMOBILIZZAZIONI FINANZIARIE
Le immobilizzazioni finanziarie presenti in bilancio sono valutate al valore nominale
trattandosi di depositi cauzionali.
RIMANENZE
Le rimanenze di materie prime, sussidiarie e di consumo sono iscritte al minore fra il
costo, determinato con il metodo del costo medio, e il valore di presumibile realizzo
desumibile dall’andamento del mercato.
CREDITI
I crediti commerciali sono iscritti al presumibile valore di realizzo, determinato
rettificando il valore nominale in funzione delle perdite prevedibili mediante l’iscrizione
di apposito fondo svalutazione crediti. Tale fondo è calcolato sulla base delle
valutazioni di recupero effettuate mediante analisi delle singole posizioni e della
rischiosità complessiva del monte crediti.
5
11 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
Gli altri crediti compresi nell’attivo circolante – fra i quali si annoverano anche i crediti
verso la controllante - sono esposti al valore nominale, che si ritiene corrispondere al
valore di presunto realizzo.
DISPONIBILITA’ LIQUIDE
Sono iscritte al valore nominale.
RATEI E RISCONTI
Riguardano quote di componenti positivi e negativi di reddito comuni a due o più
esercizi e sono determinati in funzione della competenza temporale.
DEBITI
Sono iscritti al loro valore nominale.
FONDI PER RISCHI E ONERI
I fondi per rischi ed oneri sono accantonati per coprire perdite o passività, di esistenza
certa o probabile, di cui tuttavia alla chiusura dell’esercizio non sono determinabili
l’ammontare o la data di sopravvenienza. Gli stanziamenti riflettono la migliore stima
possibile sulla base degli elementi disponibili.
Tra i fondi per rischi ed oneri figurano:
Fondi per imposte: accolgono le imposte sul reddito differite ai futuri esercizi,
calcolate sulle differenze temporanee tra i valori delle attività e delle passività
calcolati secondo criteri civilistici e i corrispondenti valori riconosciuti ai fini fiscali;
Fondi per copertura rischi, stanziati per coprire le spese future che la società sarà
chiamata a sostenere per le dismissioni di impianti fotovoltaici e la rimessa in
pristino delle aree sottostanti;
Fondo oneri futuri che accoglie le spese che la società potrebbe essere chiamata a
sostenere nel corso del prossimo esercizio per la messa in esercizio di tre
cogeneratori nell’ambito di un accordo transattivo in fase di definizione e per i
costi da sostenere per migliorie impiantistiche contrattualmente previste e non
ancora realizzate.
TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO SUBORDINATO
Rappresenta il debito maturato a tale titolo verso tutti i dipendenti alla fine
dell'esercizio - dedotte le anticipazioni corrisposte - conformemente alle norme di legge
ed ai contratti di lavoro vigenti. Tale passività è soggetta a rivalutazione a mezzo di
indici.
La voce accoglie il debito verso dipendenti per trattamento di fine rapporto maturato
tenendo in considerazione l’opzione esercitata da parte di alcuni dipendenti che hanno
scelto il fondo a cui destinare il TFR maturando ai sensi del DLgs 5 dicembre 2005, n.
252 e successive modificazioni e integrazioni.
6
12 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
PATRIMONIO NETTO
Rappresenta la differenza tra tutte le voci dell’attivo e del passivo determinate secondo
i principi sopra enunciati.
CONTI D’ORDINE
Gli impegni e le garanzie sono iscritti in calce allo Stato Patrimoniale al loro valore
contrattuale.
IMPOSTE SUL REDDITO
Gli stanziamenti per le imposte a carico dell’esercizio sono calcolati sulla base degli
oneri previsti dall’applicazione della vigente normativa fiscale. Il debito per imposte
correnti è esposto nella voce “Debiti Tributari“ al netto degli acconti versati o nella voce
“Crediti tributari” nel caso in cui gli acconti eccedano il carico di imposte dell’esercizio.
IMPOSTE ANTICIPATE E DIFFERITE
In relazione alle disposizioni previste dall’art. 2427 n. 14 del Codice Civile e dal Principio
Contabile n. 25, emanato dall’O.I.C. sul trattamento contabile delle imposte sul reddito,
la Società ha provveduto a calcolare:
imposte anticipate poiché sussiste la ragionevole certezza dell'esistenza, negli
esercizi in cui si riverseranno le differenze temporanee deducibili, di un reddito
imponibile non inferiore all'ammontare delle differenze che si andranno ad
annullare;
- imposte differite calcolate all’aliquota di prevedibile riversamento, considerato che il
loro pagamento non è ritenuto remoto.
Le imposte anticipate e differite sono calcolate sulle differenze temporanee tra i valori
delle attività e delle passività, determinati secondo i criteri civilistici, e i corrispondenti
valori riconosciuti fiscalmente. Il loro saldo viene rispettivamente iscritto alla voce
“Crediti per imposte anticipate” sub C II 4-ter dell’Attivo e alla voce “Fondo rischi e
oneri” sub B del Passivo.
L’effetto economico netto al 31 dicembre 2013, derivante dall’applicazione del
principio contabile sopra menzionato, è stato esposto nella voce “Imposte sul reddito
dell’esercizio differite e anticipate” sub 22 del Conto Economico.
RICAVI E COSTI
I ricavi delle vendite e delle prestazioni sono iscritti al momento del trasferimento della
proprietà o alla data di effettuazione della prestazione del servizio. I costi e i ricavi sono
imputati a Conto economico secondo il criterio della competenza economica e nel
rispetto del principio della prudenza.
NOTE AL BILANCIO ED ALTRE INFORMAZIONI
1)
Immobilizzazioni immateriali - Euro 1.320.136
Le immobilizzazioni immateriali nette ammontano a euro 1.320.136, al netto dei fondi
7
13 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
ammortamento di euro 555.155 e risultano così suddivise:
1. la voce "Costi d’impianto ed ampliamento" iscritta per euro
13.362 è composta dai
costi sostenuti in sede di
costituzione della Società e dalle successive modifiche
statutarie nonché dai costi sostenuti nell’ambito delle
diverse operazioni straordinarie effettuate dalla Società. Il
decremento
rispetto
all’anno
precedente
è
imputabile alle quote di ammortamento di
competenza dell’esercizio;
2. la voce "Diritti di brevetto industriale e diritti di utilizzo delle
opere dell’ingegno" iscritta per euro 6.557 è composta dai
costi sostenuti per l’acquisto e la personalizzazione
dei
programmi informatici aziendali. Il decremento rispetto
all’anno precedente è imputabile alle quote di
ammortamento di competenza
dell’esercizio;
3. la voce “Avviamento”, relativa alle operazioni di acquisto di
rami di azienda denominati “Gestione Energia Clienti Settore
Pubblico” e “Pubblica Illuminazione”,
risulta iscritta per
euro 256.855. La voce, rispetto all’esercizio precedente, si è
ridotta in virtù della quote di ammortamento di competenza
dell’esercizio;
4. la voce “Immobilizzazioni in corso e acconti”, iscritta per
euro 429.663, è composta dai
costi sostenuti per la
predisposizione dei cosiddetti project financing e per la
realizzazione di due impianti fotovoltaici di proprietà di terzi
che saranno gestiti dalla Società in regime di scambio sul
posto;
5. la voce "Altre immobilizzazioni" è composta da spese
incrementative su beni di terzi, pari a euro 569.944, e da
spese di istruttoria dei mutui e finanziamenti e
stipula
contratti per euro 43.755, ammortizzati in funzione della
durata dei
rispettivi
contratti. La voce ha subito un
notevole decremento rispetto all’esercizio precedente,
principalmente dovuto, oltre che alla quota di
ammortamento di competenza, all’eliminazione - per un
importo netto di euro 1.129.310 – delle
spese sostenute
per la ristrutturazione e la riqualificazione energetica sulle
sedi operative di Uzzo, Collina e San Felice appartenenti alla
Società Gruppo Incontro
Cooperativa Sociale, a seguito
della consensuale risoluzione anticipata del
contratto
di Servizio Energia, con decorrenza 16 ottobre 2013 e la
riconsegna degli impianti in oggetto. La società da
successivamente stipulato un atto transattivo
con la
società Gruppo Incontro Cooperativa Sociale nel quale la
stessa società ha riconosciuto a Toscana Energia Green gli
8
14 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
investimenti realizzati ed è stato definito un
piano di
rientro del credito in essere. In
considerazione
di
quanto descritto si è provveduto a contabilizzare: (i) nei
ricavi di esercizio, nella voce A1), la quota residua
degli
investimenti di riqualificazione tecnologica effettuati
secondo le modalità e alle condizioni indicate nel contratto
(ii) lo storno delle attività residue nella voce B14) “Oneri
diversi di gestione”. Si rinvia al paragrafo dei crediti
verso i
clienti
per
maggiori
approfondimenti.
Nel corso dell’esercizio si è registrato inoltre un incremento di euro 183.989
relativo all’impianto fotovoltaico sito nel Comune di Buti gestito dalla Società in
regime di scambio sul posto.
9
15 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
Come risulta dalla seguente tabella, gli investimenti dell’esercizio ammontano a un
totale di euro 613.652.
Gli ammortamenti delle immobilizzazioni immateriali effettuati nell'esercizio
ammontano a euro 155.455 e sono stati calcolati su tutti i valori ammortizzabili al 31
dicembre 2013, applicando i seguenti coefficienti di ammortamento ritenuti
rappresentativi della loro residua possibilità di utilizzazione.
2) Immobilizzazioni materiali - Euro 24.845.491
Le immobilizzazioni materiali ammontano a euro 24.845.491, al netto dei fondi
ammortamento di euro 3.520.269, e risultano così suddivise:
La colonna incrementi, pari ad euro 7.882.896, è da attribuirsi principalmente a spese
sostenute per l’acquisizione di tre impianti fotovoltaici siti nel comune di Massarosa e
per beni gratuitamente devolvibili.
10
16 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
In relazione ai tre nuovi impianti fotovoltaici acquisiti, si riassumono di seguito i
principali dati tecnici:
IMPIANTO BRENTINO
IMPIANTO PIANO
IMPIANTO PIANO DI
DI CONCA EST
CONCA OVEST
879,06 KwP
794,54 KwP
419,48 KwP
SU TERRA
SU TERRA
SU TERRA
NUMERO INVERTER
4
3
2
NUMERO CABINE INVERTER
1
1
1
NUMERO GENERATORI
4
3
2
POTENZA IMPIANTO NOMINALE
TIPOLOGIA IMPIANTO
Tabella 36 – principali dati tecnici impianti Comune di Massarosa
Sulla base delle ipotesi di rendimento ed irraggiamento assunte dai tecnici della Società
è stata stimata la seguente produzione complessiva:
Nome impianto
Potenza
Irraggiamento annuo
Decadimento moduli %
Produzione conto energia
BRENTINO
879,06
1.689 kWh/mq
1,50%
1.148.002,91
PIANO DI CONCA EST
794,53
1.689 kWh/mq
1,50%
1.049.276,65
PIANO DI CONCA OVEST
419,47
1.689 kWh/mq
1,50%
547.810,76
2.745.090,32
Tabella 37 – produzione complessiva impianti Comune di Massarosa
Gli ammortamenti imputati nell'esercizio ammontano a euro 1.311.566 e sono stati
calcolati a quote costanti in funzione della durata economico-tecnica dei cespiti
ammortizzabili al 31 dicembre 2013. I coefficienti di ammortamento, invariati rispetto
all’esercizio precedente, sono di seguito specificati:
3) Immobilizzazioni finanziarie - Euro 19.003
Le immobilizzazioni finanziarie sono composte da crediti verso altri per depositi
cauzionali ed ammontano ad euro 19.003. Rispetto al passato esercizio risultano
11
17 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
decrementate di euro 30.483.I depositi cauzionali sono così suddivisi:
- depositi cauzionali per approvvigionamenti di energia elettrica, per euro 7.578;
- depositi cauzionali per approvvigionamenti di gas, per euro 3.165;
- depositi cauzionali vari, per euro 8.260.
4) Rimanenze - Euro 388.116
Le rimanenze di materie prime, sussidiarie e di consumo sono costituite da materiali
per la realizzazione di impianti fotovoltaici, quali pannelli, inverter e moduli fotovoltaici
per euro 353.592 e per materiali per il servizio di pubblica illuminazione per euro
34.524. Nel loro complesso risultano diminuite di euro 52.299 rispetto al precedente
esercizio.
Rimanenze
Materie prime, sussidiarie e di
consumo
saldo al
31/12/2013
saldo al
31/12/2012
388.116
440.415
tabella 39 - rimanenze
Si rileva che le rimanenze risultanti a magazzino alla chiusura dell'esercizio risultano già
impegnate per la realizzazione di nuovi impianti o comunque ne è previsto l’utilizzo nei
primi mesi del 2014.
5) Crediti - Euro 8.784.486
I crediti esposti nell’attivo circolante ammontano a euro 8.784.486, di cui euro
1.967.709 esigibili oltre l’esercizio successivo, e risultano decrementati di euro
9.199.813 rispetto al passato esercizio. L’analisi per natura e per scadenza dei crediti è
la seguente:
12
18 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
Crediti verso clienti
I crediti verso clienti, iscritti al netto del fondo svalutazione crediti di euro 1.037.173,
ammontano a euro 6.728.787, di cui euro 1.913.615 esigibili oltre l’esercizio successivo,
e riguardano le normali operazioni di prestazioni di servizio erogate dalla società.
I crediti verso clienti esigibili oltre l’esercizio successivo, di cui euro 1.240.232 con
scadenza oltre i cinque anni, si riferiscono a crediti per i quali è stato sottoscritto un
piano di rientro per il recupero degli investimenti fatti su beni di terzi.
I crediti oltre l’esercizio sono riferiti al recupero di investimenti realizzati per migliorie
su beni di terzi nell’ambito di due contratti di servizio energia ed il cui rientro è previsto
tramite appositi piani di ammortamento ed al recupero del credito nei confronti di un
cliente a seguito di un accordo stipulato ad inizio del 2014.
La prevalenza dei crediti oggetto dei piani di rientro riguarda quello verso la
Cooperativa Sociale Gruppo Incontro che ammonta ad euro 1.983.884 ed è assistito da
ipoteca volontaria per euro 1,5 milioni, secondo rogito del 14 marzo 2014.
La movimentazione del fondo svalutazione crediti è evidenziata nel prospetto seguente.
Il fondo svalutazione crediti, per complessivi euro 1.037.173, è da ritenersi congruo
rispetto al rischio di eventuali insolvenze.
Si riporta di seguito la movimentazione del fondo svalutazione crediti:
Crediti verso controllanti
In tale voce, ammontante a euro 669.379 e incrementata di euro 28.575 rispetto
all’esercizio precedente, sono riepilogati i crediti aventi natura commerciale vantati nei
confronti di Toscana Energia.
I rapporti con la società controllante sono regolati a condizioni di mercato.
Crediti tributari
I crediti tributari ammontano ad euro 813.386, di cui euro 54.094 esigibili oltre
l’esercizio successivo.
I crediti tributari, esigibili entro l’esercizio successivo risultano così composti:
13
19 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
In particolare, ai fini delle imposte sui redditi, si segnala complessivamente una
posizione creditoria della Società meglio espressa nel prospetto che segue:
I crediti tributari, esigibili oltre l’esercizio successivo si riferiscono al credito verso
l’erario per il rimborso IRES a seguito della deduzione IRAP relativa al costo del
personale dipendente, in riferimento all’istanza di rimborso presentata in base al
provvedimento dell’Agenzia delle Entrate del 17 dicembre 2012.
Imposte anticipate
I crediti per imposte anticipate ammontano a euro 324.828 e sono aumentate di euro
205.750 rispetto all’esercizio precedente. Per la descrizione delle differenze
temporanee che hanno comportato la rilevazione di imposte anticipate e per la
movimentazione del credito per imposte anticipate, si rinvia al prospetto riassuntivo
previsto dall’art. 2427 n. 14 del Codice Civile.
14
20 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
Crediti verso altri
La voce crediti verso altri, pari a euro 248.106 e decrementata di euro 59.849 rispetto
al precedente esercizio, è sostanzialmente costituita dal credito per la tariffa
incentivante degli impianti fotovoltaici per euro 123.326 e dai contributi in conto
impianto contrattualmente riconosciuti dai comuni per la costruzione di impianti
fotovoltaici sulle coperture di edifici di proprietà degli enti locali per euro 69.183.
6) Disponibilità liquide - Euro 228.960
Alla data di chiusura del bilancio risultano decrementate di euro 635.174 rispetto
all’esercizio precedente e sono costituite da depositi bancari e postali per euro 226.287
e della giacenza liquida in cassa per euro 2.673.
7) Ratei e risconti attivi - Euro 120.127
Evidenziamo qui di seguito la composizione della voce in commento:
La composizione dei risconti attivi, ammontanti a euro 120.127 e decrementati di euro
54.545 rispetto al 31 dicembre 2012, è la seguente:
15
21 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
8) Patrimonio netto - Euro 8.463.459
Il Patrimonio netto contabile risultante alla data del 31 dicembre 2013 ammonta a
complessivi euro 8.463.459(euro 8.446.789nel precedente esercizio). La composizione
del Patrimonio netto è illustrata nella seguente tabella:
Ai sensi dell’art. 2427 comma 1 n. 7-bis) del Codice Civile vengono indicate
analiticamente le voci di Patrimonio netto con specifica indicazione della loro origine,
possibilità di utilizzazione, distribuibilità nonché della loro avvenuta utilizzazione nei
precedenti esercizi.
16
22 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
Si segnala che, ai sensi dell’art. 2431 del Codice Civile, la riserva da soprapprezzo delle
azioni non può essere distribuita fino a che la riserva legale non abbia raggiunto il
quinto del capitale sociale. La stessa può essere utilizzata per la copertura perdite, per
l’aumento gratuito del capitale sociale, nonché per l’aumento della riserva legale
stessa.
Il capitale sociale, pari a euro 6.330.804, è suddiviso in n. 1.226.900 azioni ordinarie da
nominali 5,16 euro ciascuna, ed è interamente sottoscritto e versato. Il capitale sociale
risulta interamente posseduto dalla società Toscana Energia.
La Società non ha emesso, durante l'esercizio 2013 né in quelli precedenti, azioni di
godimento, titoli o valori similari; inoltre non possiede azioni proprie e non ha
acquistato né venduto azioni proprie nel corso dell’anno.
Come richiesto dal Principio Contabile OIC n. 1, si riporta di seguito la movimentazione
del Patrimonio netto con riferimento agli ultimi due esercizi sociali.
9) Fondi per rischi ed oneri - Euro 387.179
La voce Fondi per rischi e oneri, ammontante a euro 387.179 e incrementata di
17
23 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
euro 312.104 rispetto al passato esercizio, risulta così composta:
- fondo imposte differite pari a euro 3.233;
- altri fondi pari a euro 383.946.
Il Fondo per imposte differite accoglie l’accantonamento di imposte emergenti da
differenze temporanee tra il risultato civilistico e l’imponibile fiscale riconducibili alle
variazioni in diminuzione o in aumento della base imponibile effettuato esclusivamente
in applicazione di norme fiscali. Nel corso dell’esercizio non ha subito variazioni
conseguenti ad accantonamenti, pertanto il saldo al 31 dicembre 2013 è pari a euro
3.233.
Per quanto attiene gli altri fondi iscritti nella voce in commento, si segnala che il fondo
accantonamento per le politiche incentivanti a favore dei dipendenti pari a euro per
euro 10.949 nel precedente esercizio, risulta azzerato.
Il fondo accantonamento oneri futuri, pari a euro 383.946, è incrementato di euro
312.104 rispetto al passato esercizio, al netto di utilizzi per euro 10.949. In particolare,
il fondo accoglie:
gli accantonamenti per i costi da sostenere in futuri esercizi, pari a euro 123.946,
per la dismissione degli impianti fotovoltaici e la rimessa in pristino dei terreni su cui
essi insistono denominati, “Sol Maggiore”, “Piano di Conca 1”, “Piano di Conca 2” e
“Brentino”. I costi necessari per le suddette operazioni sono accantonati, per l’impianto
fotovoltaico Sol Maggiore sulla base di apposita perizia di stima redatta nell’esercizio
2011 da un consulente tecnico esterno, mentre per gli altri impianti fotovoltaici in base
a un calcolo riparametrato sulla potenza di Sol Maggiore tenuto altresì conto di
eventuali diverse soluzioni di ancoraggio al suolo.
l’accantonamento di euro 260.000 per le spese che la Società potrebbe essere
chiamata a sostenere nel corso del prossimo esercizio per la messa in esercizio di tre
cogeneratori nell’ambito di un accordo transattivo in fase di definizione e per i costi da
sostenere per migliorie impiantistiche su beni di terzi contrattualmente previste e non
ancora realizzate.
10) Trattamento di fine rapporto di lavoro subordinato - Euro 421.560
L’importo iscritto nella voce in commento, diminuito di euro 8.288 rispetto al passato
esercizio, corrisponde all’effettivo debito dell’azienda verso i dipendenti per gli obblighi
derivanti dall’applicazione della Legge 29 maggio 1982, n. 297 e delle integrazioni
previste dai contratti di lavoro.
18
24 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
A Conto Economico l’importo di euro 72.161 iscritto nella voce B. 9 c) è comprensivo
della rivalutazione del TFR esistente alla data del 31 dicembre 2006, delle somme
maturate nel corso dell’esercizio e versate ai fondi di previdenza complementare e al
Fondo Tesoreria.
11) Debiti - Euro 26.429.313
L’ammontare complessivo dei debiti esistenti al termine dell’esercizio è di euro
26.429.313, di cui euro 11.700.000 scadenti oltre l’esercizio successivo. La
movimentazione delle voci che compongono i debiti risulta dalla seguente tabella:
Debiti verso soci per finanziamenti
La voce, iscritta in bilancio per euro 13.887.402 è decrementata di euro 1.966.104
rispetto al passato esercizio. Si riferisce a:
un finanziamento, fruttifero di interessi, pari a complessivi euro 7.815.610,
ricevuto dalla controllante Toscana Energia nel corso del’anno 2011.
19
25 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
Il suddetto finanziamento concesso al tasso Eurobor a 1 mese, media mese precedente
+1, risulta rimborsabile a vista con semplice scambio di comunicazione; a fine esercizio
la quota capitale ammonta a euro 7.500.000. In tale voce sono compresi anche gli
interessi maturati e non ancora pagati, pari a euro 315.610, di cui 147.415 relativi
all’anno precedente.
un finanziamento di euro 6.000.000, fruttifero di interessi al tasso Euribor a 6 mesi
aumentato di 110 punti base, ricevuto dalla controllante Toscana Energia, alle
condizioni previste dal “Contratto di Prestito tra la Banca Europea per gli Investimenti e
Toscana Energia”, rimborsabile in venti rate semestrali di eguale importo, a decorrere
dal 30 dicembre 2014. Si specifica pertanto che la quota capitale esigibile oltre
l’esercizio successivo è pari a euro 5.700.000; la quota scadente oltre i 5 anni ammonta
ad euro 3.300.000. Nell’importo iscritto in bilancio sono ricompresi anche gli interessi
maturati pari a euro 71.792.
Debiti verso banche
La voce, iscritta per euro 8.249.686, di cui euro 6.000.000 esigibili oltre l’esercizio
successivo, è formata da:
1. scoperto di conto corrente per euro 1.249.643;
2. debiti per anticipi fatture per euro 43;
3. finanziamento, ricevuto da BNL e scadente il 31 dicembre 2020, per l’importo
residuo in linea capitale di euro 7.000.000 (di cui euro 6.000.000 esigibili oltre
l’esercizio successivo). La quota scadente oltre i 5 anni ammonta ad euro
2.000.000.
Per i suddetti debiti, non vi sono garanzie reali prestate.
Da evidenziare, peraltro, che la controllante Toscana Energia ha rilasciato lettere di
patronage nei confronti del sistema creditizio a favore della Toscana Energia Green per
un totale di euro 28.050.000.
Debiti verso fornitori
I debiti verso i fornitori, ammontanti a euro 2.670.282 e decrementati di euro
2.048.555 rispetto al precedente esercizio, si riferiscono a rapporti di natura
commerciale.
Debiti verso controllanti
In tale voce, ammontante a euro 1.323.800 e incrementata di euro 377.769 rispetto al
passato esercizio, sono compresi debiti di natura commerciale verso la controllante
Toscana Energia - regolati a condizioni di mercato – nonché un debito pari a euro
43.498 maturato a fronte di personale trasferito.
20
26 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
Debiti tributari
Ammontano a euro 42.916 e risultano incrementati di euro 2.066 rispetto all’esercizio
precedente. Tale voce risulta così composta:
Debiti verso istituti di previdenza e di sicurezza sociale
Tra i debiti verso istituti di previdenza e di sicurezza sociale, ammontanti a euro 80.523
e diminuiti di euro 9.936 rispetto all’esercizio passato, sono essenzialmente iscritti i
debiti verso INPS ed altri istituti previdenziali per contributi da versare sulle
competenze del mese di dicembre e per contributi accantonati sulle competenze
maturate al 31 dicembre 2013 in favore dei dipendenti quali ferie maturate e non
godute, permessi e quattordicesima. Il dettaglio della voce è esposto nella seguente
tabella:
Altri debiti
La voce, al 31 dicembre 2013 pari a euro 174.704 (euro 128.667 nel precedente
esercizio), risulta così composta:
21
27 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
Il contenuto della suddetta voce è il seguente:
- “Debiti verso dipendenti”: sono costituiti da debiti per ferie e permessi maturati e
non
goduti, per la quattordicesima mensilità e per premi, al netto degli oneri
contributivi che sono stati separatamente indicati nella voce Debiti verso istituti di
previdenza e di sicurezza sociale;
- “Creditori diversi a breve termine”: contiene il debito per depositi cauzionali passivi;
- “Debiti diversi”: contiene, tra l’altro, il debito verso amministratori, collegio sindacale,
società di revisione e organismo di vigilanza per un totale di euro 52.722.
12) Ratei e risconti passivi - Euro 4.808
La composizione delle suddette voci è riportata nelle tabelle seguenti:
I ratei passivi rilevati al termine dell’esercizio, pari a euro 4.808, si riferiscono alla quota
degli interessi passivi bancari di competenza dell’esercizio maturati sul finanziamento
concesso da un istituto bancario.
13) Conti d’ordine
Alla data di chiusura dell’esercizio risultano fideiussioni per complessivi euro 1.025.492
richieste ad alcune compagnie (Generali, Unipol, Zurich, Sace BT, Olimpia, Reasigurari) e
rilasciate nei confronti di alcuni clienti a seguito di aggiudicazione gare e stipula
contratti. A fine esercizio risultano inoltre lettere di patronage rilasciate dalla
controllante in favore di istituti bancari per un importo di euro 28.050.000.
14) Ricavi delle vendite e delle prestazioni - Euro 10.561.664
I ricavi per prestazioni di servizi e cessioni di beni, tutti conseguiti in Italia, sono così
composti:
22
28 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
Per ulteriori approfondimenti sull’andamento dell’attività si rimanda alla Relazione sulla
gestione.
15) Incrementi di immobilizzazioni per lavori interni - Euro 252.987
La voce contiene essenzialmente costi del personale addetto al coordinamento,
sopralluoghi, partecipazione a gare di appalto aggiudicate, gestione della progettazione
e della realizzazione di impianti fotovoltaici e dei project financing; si tratta di costi
capitalizzati ad incremento del valore degli impianti che seguono la fase di
ammortamento del cespite di riferimento.
16) Altri ricavi e proventi - Euro 471.203
La voce comprende prevalentemente:
- sopravvenienze attive di euro 187.346 relative principalmente a differenze rilevate in
corso d’anno e riferite a stanziamenti effettuati negli anni precedenti per euro 138.221
e al rilascio del fondo politiche retributive per euro 7.009 rivelatosi esuberante;
- ricavi per personale comandato presso la società controllante, pari a euro 260.529;
- ricavi per rimborsi assicurativi per euro 9.324.
17) Costi per materie prime, sussidiarie, di consumo e di merci - Euro 3.341.710
La voce si compone dei costi sostenuti per l’acquisto di materiale di consumo,
specifiche per ciascun servizio effettuato dalla Società.
La composizione è la seguente:
18) Costi per servizi - Euro 2.518.136
La voce in commento si compone dei costi sostenuti per prestazioni di terzi, specifici
per ciascun servizio. La composizione della voce è la seguente:
23
29 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
19) Costi per il godimento di beni terzi - Euro 191.081
La voce si compone principalmente degli affitti passivi e spese condominiali e dei costi
sostenuti per il noleggio dell’attrezzatura:
20) Costi per il personale - Euro 1.294.080
Tali costi riguardano, in conformità dei contratti di lavoro e delle leggi vigenti, le
retribuzioni corrisposte e le ferie maturate e non godute, gli oneri previdenziali e
24
30 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
21) Ammortamenti e svalutazioni - Euro 1.638.224
La voce in commenti comprende gli ammortamenti e le svalutazioni effettuati nel corso
dell’esercizio, che possono essere così sintetizzati:
a) Ammortamento delle immobilizzazioni immateriali - Euro 155.455
Gli ammortamenti sono stati calcolati in base ai criteri illustrati alla voce
“Immobilizzazioni immateriali” dello Stato Patrimoniale.
b) Ammortamento delle immobilizzazioni materiali - Euro 1.311.566
Le quote di ammortamento sono calcolate applicando ai beni, valutati con i criteri
precedentemente descritti, le aliquote riportate nella tabella relativa.
c) Svalutazione crediti attivo circolante delle disponibilità liquide - Euro 171.203
Si rinvia a quanto indicato nella sezione dell’attivo a commento della voce “Crediti
verso clienti”.
22) Variazioni delle rimanenze di materie prime, sussidiarie, di consumo e di merci Euro 52.999
23) Altri accantonamenti - Euro 323.053
Si rinvia al precedente commento della voce fondo rischi ed oneri.
24) Oneri diversi di gestione - Euro 1.265.347
La composizione della voce è evidenziata nella seguente tabella:
descrizione voci
31/12/2013
Imposte indirette, tasse e tributi locali
Contributi associativi
Minusvalenze patrimoniali
Altri oneri diversi di gestione
Totale
31/12/2012
39.159
80.382
108
2.016
1.139.830
4.797
86.250
98.793
1.265.347
185.988
tabella 65 - oneri diversi di gestione
25
31 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
In relazione alle minusvalenze patrimoniali si rinvia a quanto descritto in relazione al
paragrafo dedicato alle immobilizzazioni immateriali.
25) Altri proventi finanziari - Euro 187.364
Tale voce accoglie gli interessi maturati sui conti correnti e depositi bancari per euro
663, oltre a interessi attivi verso clienti per dilazioni di pagamento per euro 181.146,
interessi moratori per euro 5.273 ed altri interessi attivi per euro 282.
Gli interessi attivi dilatori sono stati calcolati sulla base di diversi accordi intrattenuti
con le società Sermas Servizi Spa, Comune di San Giuliano Terme e Hotel Sabbia d’Oro.
26) Interessi ed altri oneri finanziari - Euro 533.125
La voce risulta così composta:
Gli interessi passivi verso controllanti si riferiscono agli interessi passivi maturati sul
finanziamento di euro 13.500.000 ricevuto da Toscana Energia spa, così come
specificato nel paragrafo “ debiti verso soci per finanziamenti”.
27) Proventi straordinari - Euro 1.820
Tale voce accoglie, è composta in prevalenza dalla rettifica della stima delle imposte di
competenza dell’esercizio precedente.
28) Oneri straordinari - Euro 184.077
La voce contiene, oltre a differenze rilevate in corso d’anno e riferite a stanziamenti
effettuati negli anni precedenti, gli effetti derivanti dalla sottoscrizione di un accordo
transattivo siglato con l’Azienda Ospedaliera Universitaria Pisana per euro 118.354.
29) Imposte sul reddito dell’esercizio - Euro 117.241
Le imposte sul reddito dell’esercizio sono state stimate prevedendo la determinazione
dell’imponibile che risulterà dalla predisposizione della dichiarazione dei redditi.
26
32 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
L’importo è così suddiviso:
Informazioni supplementari in materia di fiscalità
Come richiesto dall’aggiornamento del principio contabile n. 25 emanato dal Consiglio
Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili sul trattamento contabile
delle imposte sul reddito operato dall’OIC, si riportano di seguito:
i) il prospetto di riconciliazione ai soli fini IRES tra aliquota ordinaria e aliquota effettiva;
ii) il prospetto analitico di raccordo che conduce alla determinazione del reddito
imponibile ai fini IRES e IRAP.
Prospetto riconciliazione tra aliquota ordinaria e aliquota effettiva ai fini IRES
(*) In considerazione della sua natura, non si è presa in considerazione l'IRAP ai fini
della presente tabella, che è riferita alla sola IRES.
27
33 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
Prospetto analitico di raccordo per la determinazione del reddito imponibile ai fini
IRES
Prospetto analitico di raccordo per la determinazione del reddito imponibile ai fini
IRAP
30) Numero dei dipendenti
Il personale a ruolo al 31 dicembre 2013 è composto da 27 unità cosi suddivise:
- Impiegati: 20
- Operai:
7
Al 31 dicembre 2013 la Società ha in forza con la formula del “comando” n. 1 dirigente
e n. 1 impiegato, mentre ha distaccato presso la controllante n. 6 dipendenti.
31) Prospetto riepilogativo dati essenziali bilancio ex art. 2497 bis c.c. direzione e
coordinamento
Si segnala che, ai sensi e per gli effetti delle disposizioni degli art. 2497 e seguenti del
Codice Civile, la società è soggetta all’attività di direzione e coordinamento della società
28
34 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
controllante Toscana Energia che ad oggi detiene il 100% del capitale sociale.
Ai sensi dell’art. 2497-bis comma 4 del Codice Civile, si fornisce in allegato un prospetto
riepilogativo dei dati essenziali della società controllante così come risultante dal
bilancio dell’esercizio chiuso al 31/12/2012, approvato con delibera dell’assemblea
ordinaria dei soci.
Per una adeguata e completa comprensione della situazione patrimoniale e finanziaria
della Toscana Energia al 31/12/2012, nonché del risultato economico conseguito dalla
società nell’esercizio chiuso a tale data, si rinvia alla lettura del bilancio che, corredato
della relazione della società di revisione, è disponibile nelle forme e nei modi previsti
dalla legge.
29
35 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
32) Informazioni supplementari
In ottemperanza al disposto di cui all’art. 2427, n. 6) del Codice Civile, si segnala che nel
bilancio al 31 dicembre 2013 non sono presenti crediti o debiti di durata residua
superiore a 5 anni diversi da quelli commentati nella sezione dedicata ai debiti bancari
ed ai crediti verso clienti.
In ottemperanza al disposto dell’art. 2427, n. 6-ter) del Codice Civile, si segnala che nel
bilancio chiuso al 31 dicembre 2013 non sono presenti crediti o debiti relativi ad
operazioni che prevedono l’obbligo per l’acquirente di retrocessione a termine.
In ottemperanza al disposto di cui all’art. 2427, n. 8) del Codice Civile, si segnala che nel
bilancio chiuso al 31 dicembre 2013 non sono stati capitalizzati oneri finanziari ad
incremento delle immobilizzazioni materiali.
In ottemperanza al disposto di cui all’art. 2427, n. 16) del Codice Civile, si segnala che
nel corso dell’esercizio gli emolumenti spettanti al Collegio Sindacale ammontano
complessivamente a euro 33.280 mentre gli emolumenti spettanti agli amministratori comprensivi degli oneri INPS - ammontano a euro 139.160.
In ottemperanza al disposto di cui all’art. 2427, n. 16-bis) del Codice Civile, si segnala
che nel corso dell’esercizio gli emolumenti spettanti alla società di revisione
ammontano complessivamente a euro 28.460.
In ottemperanza al disposto di cui all’art. 2427, n. 19-bis) del Codice Civile, si segnala
che per il finanziamento fruttifero ricevuto dal socio unico non è prevista alcuna
espressa clausola di postergazione.
In ottemperanza al disposto dell’art. 2427, n. 22) del Codice Civile, si segnala che nel
bilancio chiuso al 31 dicembre 2013 non risultano in essere contratti di locazione
finanziaria.
In ottemperanza ai disposti di cui all’art. 2427, nn. 22-bis) e 22-ter) del Codice Civile si
segnala che:
- nel bilancio chiuso al 31 dicembre 2013 le operazioni realizzate con le parti correlate
sono state concluse a normali condizioni di mercato (art. 2427 comma I° n. 22-bis c.c.);
- non vi sono accordi non risultanti dallo stato patrimoniale con rischi e benefici
significativi (art. 2427 comma I° n. 22-ter c.c.).
Per i dettagli delle stesse si rimanda al paragrafo 1.10 Altre informazioni - Rapporti con
le parti correlate – della Relazione sulla Gestione.
33) Rinvii
L’illustrazione dell’andamento della gestione e delle prospettive future, dei fatti di
rilievo avvenuti dopo il 31 dicembre 2013 e dei rapporti con la società controllante è
riportata in apposita sezione della Relazione sulla Gestione presentata a corredo del
bilancio.
Pistoia, 18 Marzo 2014
Per il Consiglio di Amministrazione:
Il Presidente Antonio Marrucci
30
36 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
Attestazione di conformità ai sensi dell’art. 31 comma 2quinquies della L.
340/2000 “Il sottoscritto BIAGIOTTI SIMONE iscritto nell’Albo dei dottori
commercialisti ed esperti contabili di FIRENZE al n.1198 attesta che il presente
documento informatico è conforme all’originale depositato presso la società;
dichiara altresì che lo stato patrimoniale e il conto economico sono redatti in
modalità non conforme alla tassonomia italiana Xbrl, in quanto la stessa non è
sufficiente a rappresentare la particolare situazione aziendale nel rispetto dei
principi di chiarezza, correttezza e veridicità richiesti dall’art. 2423 c.c.
Imposta di bollo assolta in modo virtuale tramite la Camera di Commercio di PT n.
7562/00 del 04.10.2000
31
37 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
Capitolo 3 - VERBALE ASSEMBLEA ORDINARIA
VERBALE DELL'ASSEMBLEA ORDINARIA
DEL GIORNO 23/04/2014
Alle ore 11,00 del giorno 23 aprile dell’anno duemilaquattordici si è
riunita presso la sede sociale in Pistoia, via Ciliegiole, 43 l'Assemblea
Ordinaria degli azionisti della Società Toscana Energia Green SpA,
società con socio unico, codice fiscale 01187460504 capitale sociale
euro 6.330.804,00 i.v., convocata in prima convocazione per questo
giorno luogo e ora per discutere e deliberare sul seguente
ORDINE DEL GIORNO:
1- Relazione degli Amministratori sulla gestione, Relazione del
Collegio Sindacale, Relazione della società di revisione, Bilancio al 31
dicembre 2013. Deliberazioni inerenti e conseguenti.
2- Nomina membri del Collegio Sindacale. Deliberazioni inerenti e
conseguenti.
3- Varie ed eventuali.
Nel luogo e nell’ora sopra indicata risultano presenti:
-Marco Braccini, non in proprio, ma in rappresentanza della società
Toscana Energia S.p.A., titolare di numero azioni 1.226.900 da € 5,16
cadauna pari al 100% del capitale sociale, giusta delega che viene
conservata agli atti della società;
-i Consiglieri: sigg. Antonio Marrucci (Presidente) Ivano Bianchi
(Amministratore delegato) e Marco Magnarosa;
-i Membri del Collegio Sindacale: Sig. Giuseppe Prosperi (Presidente),
Sig. Luciano Bachi e Maurizio Solaro (Sindaci effettivi);
38 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
Sono assenti giustificati i Consiglieri Elisabetta Vannini e Fabio
Ringressi.
E’ presente inoltre la Sig.ra Letizia Tellini, dipendente della società
Toscana Energia SpA.
Assume la Presidenza, a termini di Statuto, il Presidente Antonio
Marrucci il quale, constatato che l’assemblea è stata convocata ai sensi
di Statuto, che è validamente costituita e atta a deliberare, invita a
nominare il Segretario. Viene nominato Segretario la Sig.ra Letizia
Tellini e, successivamente, viene aperta la discussione sul primo punto
all’Ordine del Giorno:
O.d.G. N. 1 Relazione degli Amministratori sulla gestione,
Relazione del Collegio Sindacale, Relazione della società di
revisione, Bilancio al 31 dicembre 2013. Deliberazioni inerenti e
conseguenti.
Il Presidente, prima della illustrazione dei dati di Bilancio per
l’esercizio chiuso al 31/12/2013, il cui fascicolo è già stato consegnato
all’azionista e sui cui contenuti il rappresentante dell’azionista dichiara
essere informato, dà lettura della lettera agli Azionisti.
Successivamente il Presidente cede la parola all’Amministratore
delegato per l’illustrazione e commento dei principali eventi che hanno
caratterizzato l’esercizio nonché dei dati operativi, economici,
patrimoniali e finanziari del Bilancio 2013.
Il
Presidente
quindi
formula
la
proposta
del
Consiglio
di
Amministrazione in ordine alla destinazione dell’utile.
Viene poi ceduta la parola al Presidente del Collegio Sindacale, Dott.
39 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Giuseppe Prosperi il quale, dopo aver richiamato alla attenzione che
l’azionista ha formalizzato la rinuncia al preventivo deposito della
relazione del Collegio sindacale e della Società di revisione, sintetizza i
contenuti delle stesse, omessane la lettura dichiarando il rappresentante
dell’azionista di averne già preso visione.
Il Presidente dichiara aperta la discussione, nell’ambito della quale il
rappresentante dell’azionista esprime un giudizio positivo sulla
gestione, anche in considerazione dei mutamenti di scenario che hanno
caratterizzato l’esercizio, rilevando l’importante percorso intrapreso
della società in una difficile congiuntura. La società ha operato per
riequilibrare la propria posizione individuando nuove strade per un
possibile sviluppo.
Terminata la discussione, il Presidente mette in votazione il primo
punto all’ordine del giorno.
L’assemblea dei soci
- sentita l’esposizione del Presidente e dell’Amministratore delegato ed
esaminata la Relazione sulla gestione;
- preso nota dei dati inerenti al Bilancio di Toscana Energia Green SpA
chiuso al 31.12.2013 e della relativa nota integrativa;
- atteso che il risultato utile netto al 31.12.2013 è di Euro 16.664,94;
-vista la relazione del Collegio Sindacale con la quale viene espresso
parere favorevole in ordine all’approvazione del Bilancio in esame;
-vista la relazione della società incaricata della revisione legale dei
conti;
all’unanimità, esprimendo il voto per alzata di mano,
40 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
delibera
a)
di approvare la Relazione sulla gestione, il Bilancio di esercizio
di Toscana Energia Green S.p.A. chiuso al 31.12.2013 e i relativi
allegati che lo compongono, così come presentato dal C.d.A. e da
questo approvato nella seduta del 18 marzo 2014, che vengono allegati
al presente verbale;
b) di destinare l’utile di esercizio, pari a € 16.664,94, come segue:
-per il 5%, pari a euro 833,25, all’incremento del Fondo di Riserva
Legale;
-per il 95%, pari a euro 15.831,69, all’incremento del Fondo Riserva
Straordinaria.
O.d.G. n. 2. Nomina membri del Collegio Sindacale. Deliberazioni
inerenti e conseguenti.
Alle ore 11,50, per consentire la discussione, si allontanano dal luogo
della riunione il Dott. Bachi e il Dott. Solaro. Il Dott. Prosperi lascia la
seduta.
Il Presidente invita quindi il rappresentante dell’azionista a formulare la
proposta relativa al rinnovo del Collegio Sindacale. Il rappresentante
dell’azionista, dopo aver ringraziato i membri del Collegio uscente,
formula la proposta in ordine alla composizione del nuovo
collegio
presentandone i componenti.
Alle ore 11,55 il Dott. Bachi e il Dott. Solaro assistono nuovamente allo
svolgimento della seduta.
Il Presidente pone quindi in votazione l’argomento.
L’Assemblea dei soci, esprimendo il voto per alzata di mano, a voti
41 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
unanimi, delibera
-di nominare quali membri del Collegio Sindacale i Sigg:
-Luciano Bachi nato a Casciana Terme (PI) il giorno 1/06/1951, Codice
Fiscale BCH LCN 51H01 A559O, residente a Ponsacco, Via Vespucci, 7,
iscritto al Registro dei Revisori legali al n 2745, Presidente del Collegio
sindacale;
-Gabriella Armano, nata a Firenze il giorno 8/06/1980, residente a Firenze
Via Granacci, 45 Codice Fiscale RMN GRL 80H48 D612S, iscritta al
Registro dei Revisori legali al n. 170157, Sindaco effettivo;
-Cordelia Tramontana nata a Pisa il 2/05/1979 residente a Pisa, Via G.B.
Pergolesi n.9, Codice Fiscale TRM CDL 79E42 G702L, iscritta all’ordine
degli Avvocati provincia di Pisa dal 21/02/2014 al n. di tessera 1561,
Sindaco effettivo;
-Paola Bonfanti nata a Pisa il 13/08/1968, residente a Pisa, Viale Giovanni
Pisano 53, Codice Fiscale BNF PLA 68M53 G702W iscritta al Registro
dei Revisori legali al n. 326 Sindaco supplente;
-Michela Bernardini nata a Pisa il 12/12/1953, residente a Pisa, Via XXIV
Maggio, 6, C.F. BRN MHL 53T52 G702P iscritta al Registro dei Revisori
legali al n.5150, Sindaco supplente;
-di stabilire in € 14.000,00 annui lordi il compenso del Presidente del
Collegio sindacale e in € 9.000,00 annui lordi il compenso di ciascun
Sindaco effettivo;
-di precisare che la durata in carica del Collegio Sindacale come sopra
nominato, ai sensi di legge e di statuto, è stabilita in tre esercizi e i
membri del Collegio come sopra nominati verranno pertanto a decadere
42 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
alla data dell’Assemblea convocata per l’approvazione del bilancio
dell’esercizio chiuso al 31/12/2016.
Il Presidente attesta che, ai sensi dell’ articolo 2400 del codice civile, sono
stati resi noti alla assemblea e restano depositati agli atti societari, i
curricula dei sindaci effettivi e dei sindaci supplenti contenenti gli
incarichi di amministrazione e di controllo da ognuno di essi ricoperti
presso altre società.
Alle ore 12,05 null’altro essendovi da deliberare e nessuno chiedendo
la parola, il Presidente dichiara chiusa la seduta, previa approvazione
del presente verbale.
IL SEGRETARIO
IL PRESIDENTE
Letizia Tellini
Antonio Marrucci
Il sottoscritto BIAGIOTTI SIMONE iscritto nell’Albo dei dottori
commercialisti ed esperti contabili di FIRENZE al n. 1198. Attesta
che il presente documento informatico è conforme all’originale
depositato presso la società
Imposta di bollo assolta in modo virtuale tramite la Camera di
Commercio di PT n. 7562/00 del 04.10.2000
43 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
Capitolo 4 - RELAZIONE GESTIONE
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA Società con socio unico soggetta all’attività di direzione e
coordinamento di Toscana Energia S.p.A.
Sede legale Pistoia, via Ciliegiole 43 - Capitale sociale € 6.330.804,00 i.v.
Codice Fiscale e iscrizione al Registro Imprese di Pistoia n. 01187460504
RELAZIONE SULLA GESTIONE
BILANCIO
di
ESERCIZIO
2013
1
44 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
HIGHLIGHTS
RISULTATI

Risultato netto: 16.665 euro

Spesa per investimenti tecnici: 8.497 mila euro

Indebitamento finanziario netto: 21.908 mila euro

Impianti fotovoltaici gestiti: n. 60

Punti luce gestiti: n. 9.242

Dipendenti in forza: 23
PRINCIPALI EVENTI
APRILE 2013
Modifica struttura organizzativa della società per adeguarla e renderla coerente con i
propri indirizzi strategici.
GIUGNO 2013
Acquisizione della certificazione per il sistema integrato di gestione della salute e
sicurezza sul lavoro OHSAS 18001.
Cessazione del contratto di servizio energia con il Comune di Pistoia.
NOVEMBRE 2013
Acquisto di 3 impianti fotovoltaici per una potenza di 2,093 MWp dalla società Sermas
S.p.A. ubicati nel Comune di Massarosa.
DICEMBRE 2013
Aggiudicazione della procedura negoziata di project financing per l’affidamento del
servizio energetico integrato inerente la gestione del patrimonio impiantistico termico,
antincendio, elettrico e di illuminazione pubblica del Comune di Vecchiano (PI).
2
45 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
PRINCIPALI DATI ECONOMICI, PATRIMONIALI,
FINANZIARI ED OPERATIVI
PRINCIPALI DATI ECONOMICI, PATRIMONIALI, FINANZIARI ED OPERATIVI
Economici, Patrimoniali e Finanziari
migliaia di euro
2012
R icavi della Gestione Caratteristica
2013
12.487
10.562
Margine Operativo Lordo
2.283
2.129
U tile Operativo
1.215
662
U tile netto
796
17
Investimenti tecnici
8.484
8.497
Patrimonio Netto
8.447
8.463
Indebitamento Finanziario Netto
24.730
21.908
C apitale Investito Netto
tabella 1 - dati Economic i, Patrimoniali e Finanziari
33.177
30.371
Operativi
migliaia di euro
2012
Impianti fotovoltaici realizzati (n.)
per una potenza di kW p
Punti luce gestiti (n.)
Impianti termici gestiti (n.)
D ipendenti in forza (n.)
tabella 2 - dati Operativi
2013
52
10
6.944
2.498
17.121
9.242
859
586
27
23
4.1
3
46 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
grafico 1 – dati Operativi
4
47 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE
Presidente
Antonio Marrucci
Amministratore Delegato
Ivano Bianchi
Consiglieri
Marco Magnarosa
Fabio Ringressi
Elisabetta Vannini
COLLEGIO SINDACALE
Presidente
Giuseppe Prosperi
Sindaci Effettivi
Luciano Bachi
Maurizio Solaro
SOCIETA’ DI REVISIONE
L’incarico per la revisione contabile del bilancio di esercizio è stato affidato alla società
Reconta Ernst & Young SpA con sede legale in Roma, via Po, 32.
5
48 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
LETTERA AGLI AZIONISTI
Signori Soci,
l’anno 2013 si è caratterizzato come fase di transizione e di cambiamenti nell’attività
dell’azienda più rapidi e rilevanti rispetto alle previsioni contenute nel budget.
E’ continuato il progressivo cessare delle gestioni ottenute a seguito di gare bandite
dagli Enti Locali che successivamente, in gran parte, sono ricorsi alle convenzioni
quadro centralizzate messe a disposizione da CONSIP.
Lo strumento innovativo messo a punto dalla società già nel 2012 insieme al
Dipartimento Giuridico della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa si è dimostrato valido e
ha ricevuto consensi e adesioni da parte degli Enti Locali cui è stato presentato. La
procedura necessaria, i progressivi miglioramenti, gli adeguamenti comune per comune
hanno evidenziato la necessità di tempi più lunghi di quelli ipotizzati.
Questo, insieme al venir meno per ricorsi che ci hanno visto esclusi di una commessa
importante come quella del Comune di Pistoia, ha rallentato e diminuito l’attività
complessiva della società.
L’adeguamento della struttura e dell’attività dell’azienda a questa nuova situazione del
mercato è stata avviata, avrà certamente bisogno di un periodo di assestamento, ma
siamo convinti di aver intrapreso l’unica strada che una società come la nostra possa
percorrere, essere quel riferimento degli Enti Locali in grado di garantire risparmio
energetico senza rinunciare all’efficientamento ed al rendimento energetico degli
impianti, ottenuto anche attraverso soluzioni tecniche innovative ed affidabili.
I RISULTATI OPERATIVI
L’attività che maggiormente ci ha impegnato in questo 2013 è stata quella di
presentare l’offerta, utilizzando lo strumento della finanza di progetto, per l’acquisto di
beni e gestione di servizi a numerosi comuni nelle Province di Lucca, Pisa, Pistoia e
Firenze.
Ad oggi Toscana Energia Green si è aggiudicata una procedura negoziata di “project
financing” per l’affidamento del servizio energetico integrato, ha presentato progetti a
due comuni che hanno proceduto con la delibera con “dichiarazione di pubblica utilità”
con la nostra azienda soggetto proponente, ha inoltre presentato nel mese di dicembre
progetti ad altri due comuni.
6
49 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
Nel mese di aprile è stata modificata la struttura organizzativa della società per
adeguarla e renderla coerente con i propri indirizzi strategici.
Nel corso del 2013 è stato perfezionato l’acquisto dalla società Sermas S.p.A. di
Massarosa di 3 impianti fotovoltaici per una potenza di oltre 2 MWp.
Sempre nel corso dell’anno è stato insediato l’organismo di Vigilanza ai sensi del Dlgs.
231/2001.
I RISULTATI ECONOMICI
Il Bilancio che viene sottoposto alla Vostra attenzione presenta un utile operativo (EBIT)
pari a euro 662.000, un risultato ante imposte di euro 133.906 con un Utile di Esercizio
pari a 16.665 euro.
Questo risultato è stato ottenuto dopo aver calcolato ammortamenti per
immobilizzazioni materiali, immateriali e una svalutazione crediti per complessivi
1.638.224 euro.
Ivano Bianchi
Amministratore Delegato
Antonio Marrucci
Presidente
PROPOSTA DI DESTINAZIONE DEGLI UTILI
Il Consiglio di Amministrazione, sulla base dei risultati economico-finanziari conseguiti
dalla Vostra società nel 2013, ha deciso di proporre alla Assemblea degli Azionisti che
l’utile d’esercizio di euro 16.664,94 venga così ripartito:

per il 5%, pari ad euro 833,25 all’incremento del Fondo di Riserva Legale;

per il 95%, pari a euro 15.831,69 all’incremento del Fondo di Riserva Straordinaria.
7
50 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
1. RELAZIONE SULLA GESTIONE
1.1 ATTIVITÀ PROJECT FINANCING E COMMERCIALE
PROGETTAZIONE E GARE
Nel corso del 2013, l’azienda ha individuato nel Project Financing (PF) lo strumento
ideale finalizzato ad ottenere nuove commesse con Amministrazioni Pubbliche, nella
fattispecie con i soci di Toscana Energia.
Le Amministrazioni Pubbliche, infatti, non hanno la possibilità di effettuare investimenti
ma hanno, al contempo, l’obbligo di conseguire importanti livelli di efficientamento del
loro parco impianti ottenendo dei significativi risparmi di energia primaria.
Con la collaborazione della Scuola Superiore di Studi Universitari S. Anna di Pisa, partita
nel 2012, Toscana Energia Green propone dei contratti di tipo concessorio sviluppati
secondo l’art. 278 del D.P.R. 207/2010 che regolamenta le Concessioni di Servizio.
L’aspetto fondamentale che differenzia le concessioni di servizio da quelle di lavori sta
nella assunzione del rischio a completo carico del Concessionario e non del
Concedente. La remunerazione per il Concessionario deriva, principalmente, dai livelli
di risparmio conseguiti che devono essere in grado di generare flussi di cassa necessari
a ripagare gli investimenti.
La procedura prevede che, una volta presentata la proposta da parte del soggetto
proponente, l’Amministrazione dichiari, se di interesse, la pubblica utilità della stessa,
nominando il proponente Soggetto promotore. A questo punto si rende necessario
indire da parte dell’Amministrazione Comunale una procedura di evidenza pubblica che
vada a individuare il Concessionario. A tale procedura è tenuto a partecipare anche il
soggetto promotore che ha, però, l’indubbio vantaggio del diritto di prelazione sugli
altri concorrenti.
L’Unità Procom ha quindi dato avvio alla predisposizione di progetti volti a individuare
interventi di efficienza energetica e di sviluppo delle fonti rinnovabili.
Tali progetti hanno principalmente ad oggetto gli impianti:
di pubblica illuminazione;
di climatizzazione;
elettrici degli edifici.
Le proposte prevedono che gli investimenti siano completamente a carico del soggetto
proponente e i contratti proposti sono concessioni generalmente della durata massima
di 12 anni.
Le Amministrazioni Pubbliche a cui è stata prospettata tale procedura, hanno mostrato
immediato interesse e accordato la possibilità a Toscana Energia Green di eseguire
l’Audit Energetico, primo step necessario alla elaborazione della proposta.
8
51 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
Nel corso del 2013 si è dato avvio alla predisposizione delle seguenti proposte:
Comune
Pietrasanta
Vecchiano
San Giuliano Terme
Castelfranco di Sotto
Calci
Certaldo
Volterra
Buti
Inizio Audit
Presentazione
proposta
Gennaio 2013
Gennaio 2013
Gennaio 2013
Settembre 2013
Agosto 2013
Agosto 2013
Agosto 2013
Agosto 2013
Aprile 2013
Luglio 2013
Ottobre 2013
Dicembre 2013
Dicembre 2013
Prevista marzo 2014
Prevista marzo 2014
Prevista marzo 2014
Nomina
Soggetto
Promotore
SI
SI
In attesa
SI
In attesa
-
Tabella 3 – Attività di progettazione e gare
A seguito della proposta consegnata al Comune di Vecchiano e della conseguente
nomina quale Soggetto Promotore, è stata indetta dall’Amministrazione la gara per la
selezione del Concessionario. Toscana Energia Green, unica impresa partecipante, si è
aggiudicata la fase di gara ed a fine anno c’è stata l’aggiudicazione definitiva.
Toscana Energia Green ha inoltre partecipato a una gara di project financing indetta dal
Comune di Monsummano Terme e inerente la selezione del soggetto promotore. Tale
selezione, indetta secondo l’art. 153 del D.Lgs. 163/2006 (Concessione di lavori), aveva
a oggetto gli impianti di climatizzazione di proprietà del Comune. La proposta è stata
consegnata il 27/12.
A inizio 2013 l’azienda ha, inoltre, partecipato a tre gare indette da Amministrazioni
Pubbliche inerenti la realizzazione e gestione di impianti fotovoltaici:
-
n. 2 gare indette dal Comune di Cascina (PI);
-
n. 1 gara indetta dal Comune di San Giovanni Valdarno (AR).
Le gare sono state tutte aggiudicate.
Per quanto concerne il Comune di Cascina gli impianti sono stati realizzati e allacciati a
fine marzo 2013.
Per quanto concerne il Comune di San Giovanni Valdarno si è dato avvio alla fase di
progettazione.
9
52 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
B.
CONTRATTI ATTIVI
B.1 - PUBBLICA ILLUMINAZIONE
Nel corso dell’anno si sono conclusi la maggior parte dei contratti in essere
Comune
Calci*
Calcinaia*
Castelfranco di Sotto*
Orciano Pisano
Palaia
Santa Luce*
Vecchiano
Scadenza
dic. 2013
dic. 2013
dic. 2013
dic. 2013
dic. 2013
dic. 2013
dic. 2013
* contratto prorogato 2014
Tabella 4 – Contratti cessati pubblica illuminazione
B.2 – FOTOVOLTAICO
Gli investimenti nel settore hanno necessariamente subito un arresto nel corso
dell’anno a causa della fine degli incentivi (Conto Energia). Nel corso dell’anno la
produzione di tutti gli impianti è andata a regime.
La situazione complessiva a fine 2013 dei contratti è la seguente:
CONTRATTO
NR IMPIANTI
POTENZA (kW)
COMUNE DI BUTI
5
232,56
COMUNE DI CASCINA SCUOLE
4
211,43
COMUNE DI CASCINA VIGILI
1
45,08
COMUNE DI CASTELFRANCO DI SOTTO
3
204
COMUNE DI DICOMANO
3
38,64
COMUNE DI GREVE IN CHIANTI
1
99,6
COMUNE DI LARI 2011
1
90,90
COMUNE DI LARI 2012
3
115,7
COMUNE DI LORO CIUFFENNA
4
240,08
COMUNE DI MASSAROSA
3
2.093,08
COMUNE DI MONSUMMANO TERME
1
99
COMUNE DI MONTECARLO
1
25,92
COMUNE DI PELAGO
1
41,04
COMUNE DI PIAN DI SCO'
4
73,44
COMUNE DI PIEVE A NIEVOLE
3
122,88
10
53 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
CONTRATTO
NR IMPIANTI
POTENZA (kW)
COMUNE DI PISA
1
3.744,27
COMUNE DI SAN CASCIANO VALDIPESA
1
98,88
COMUNE DI SAN GIULIANO TERME
4
153,6
COMUNE DI SANTA MARIA A MONTE
3
238,32
COMUNE DI UZZANO
1
19,68
COMUNE DI VECCHIANO
5
208,2
COMUNE DI VICOPISANO
3
132,48
COMUNE DI VINCI
1
19,74
SOCIETA' BANCHELLI
1
63,8
SOCIETA' COMED
1
70,08
SOCIETA' TESECO
1
999,36
TOTALE
60
9.481,76
Tabella 5 – Impianti fotovoltaici
Nel mese di novembre sono stati acquistati n. 3 impianti fotovoltaici per una potenza di
2,093 MWp dalla società Sermas S.p.A., ubicati nel Comune di Massarosa (LU).
B.3 - SERVIZIO ENERGIA E MANUTENZIONE IMPIANTI
Nel corso del 2013 è proseguita l’attività di gestione dei contratti di servizio energia,
attività svolta principalmente a servizio di edifici pubblici/scuole e ospedali, nelle
province di Firenze, Livorno, Pisa e Pistoia.
Molte commesse si sono concluse, principalmente per scadenza contrattuale:
Cliente
S.Anna – S. Normale Sup.
Università di Pisa
Comune di Capraia e Limite
Gesport
Parrocchia di Piteccio-PT
Comune di Palaia
Comune di Pistoia
Condomini vari – PT
Oggetto
Manutenzione impianti
Manutenzione impianti
Servizio Energia
Manutenzione impianti
Servizio Energia
Servizio Energia
Servizio Energia
Servizio Energia
Causa
Scadenza contratto
Scadenza contratto
Scadenza contratto
Recesso contratto
Recesso contratto
Scadenza contratto
Ricorso
Recesso contratto
Tabella 6 - Contratti cessati servizio energia
È proseguita la gestione del contratto di servizio per la gestione del teleriscaldamento
della frazione di Legoli nel Comune di Peccioli, che prevede la gestione della rete di
teleriscaldamento e della centrale di integrazione a servizio di 60 utenze.
11
54 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
Complessivamente le commesse attive al 31.12.2013 sono:
Cliente
Comune di Calci
Comune di Pisa
Comune di Vecchiano
Comune di Volterra
Hotel Sabbia d’oro
Toscana Energia – sede PT
Toscana Energia – sedi varie
Condomini vari PT
Publiambiente
Casa Circondariale PT
Oggetto
Scadenza
Manutenzione impianti
Manutenzione impianti
Servizio energia
Servizio energia
Servizio energia
Servizio energia
Manutenzione impianti
Servizio energia
Servizio energia
Servizio energia
Prorogato al 2014
Prorogato al 2014
dicembre 2013
Prorogato al 2014
30/06/2025
22/12/2021
30/06/2014
31/10/2014
31/12/2014
31/12/2014
Tabella 7 - Contratti attivi servizio energia
1.2
ATTIVITÀ GESTIONE OPERATIVA
Le attività svolte dal settore Gestione Operativa (GESTOP) consistono prevalentemente
in prestazioni di gestione e nuove realizzazioni (comprensive di opere accessorie) delle
seguenti tipologie di impianti: pubblica illuminazione, termici e fotovoltaici. Tali attività
comprendono anche un servizio di reperibilità e pronto intervento, tramite numero
verde, attivo 24 ore e garantito da personale qualificato.
Nella fattispecie le tipologie contrattuali che caratterizzano il settore GESTOP sono le
seguenti:
1.
2.
3.
4.
5.
6.
contratti di Servizio Energia (D.Lgs. 115/2008)
contratti di Global Service
contratti di manutenzione ordinaria e Terzo Responsabile
contratti per la gestione di Impianti Speciali
pubblica illuminazione
fotovoltaico
SERVIZIO ENERGIA
Nel corso del 2013 è proseguita l’attività di gestione dei contratti di Servizio Energia,
attività svolta principalmente a servizio di edifici pubblici, tra cui varie scuole, nelle
province di Firenze, Livorno, Pisa e Pistoia.
A metà anno si è conclusa la commessa del Servizio Energia nei Comuni di Pistoia,
Palaia, Capraia e Limite e in alcuni condomini della provincia di Pistoia.
12
55 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
Complessivamente gli impianti gestiti nell’anno 2013 hanno avuto una consistenza che
va da 859 impianti ad inizio anno a 586 alla fine dello stesso. Gli impianti sono
alimentati principalmente a metano e, in minima parte, a gasolio e gpl (i consumi sono
allineati agli anni precedenti).
GLOBAL SERVICE
Toscana Energia Green durante l’anno ha proseguito, per circa dieci mesi, la gestione di
due contratti di Global Service per una residenza studentesca e per sei complessi
universitari situati nel territorio del Comune di Pisa. E’ stata effettuata la gestione e la
manutenzione di tutti gli impianti tecnologici a servizio dei rispettivi edifici, in particolar
modo sugli impianti termici, elettrici ed antincendio collegati alle varie strutture
universitarie. Durante l’anno sono iniziati gli interventi di migliorie che termineranno
nel corso del 2014.
MANUTENZIONE ORDINARIA E TERZO RESPONSABILE
È proseguita nel corso del 2013 l’attività di manutenzione ordinaria degli impianti
termici su i contratti in essere e sulle proroghe affidate alla Società durante l’anno.
CONTRATTI SPECIALI
Nel corso del 2013 è proseguita la gestione del contratto di servizio per la gestione del
teleriscaldamento nella frazione di Legoli (Comune di Peccioli) che prevede la gestione
della rete di teleriscaldamento e della centrale di integrazione a servizio di 60 utenze. Il
servizio permette inoltre la contabilizzazione individuale dell’energia termica
consumata dall’utente.
PUBBLICA ILLUMINAZIONE
Durante l’anno si è dato seguito all’attività di gestione degli impianti di illuminazione
pubblica, che offre un servizio energetico globale che va dalla fornitura di energia
elettrica alla gestione del punto luce. Considerando il termine di alcuni contratti con le
Amministrazioni Comunali, i punti luce complessivamente gestiti a fine 2013
ammontano a 9.242.
FOTOVOLTAICO
Nel corso del 2013 anche alla luce dei cambiamenti normativi e dell’entrata in vigore
del V° Conto Energia nel 2012, la società ha terminato e connesso alla rete elettrica n. 7
impianti fotovoltaici in virtù delle gare aggiudicatesi nell’anno precedente o assegnate
durante il 2013. Il servizio offerto comprende la realizzazione e gestione di impianti,
installati sulle coperture degli edifici o su aree, che convertono direttamente
l’irradiazione solare in elettricità.
13
56 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
Con gli impianti già in funzione, la situazione al 2013 sulla produzione di energia
elettrica prodotta da fonte solare è la seguente:
POTENZA
(kWp)
PRODUZIONE
(kWh)
TON Co2
EVITATE
IMPIANTI
NUMERO
SOL MAGGIORE
1
3.744,00
4.126.320
2.191,08
ALTRI IMPIANTI
59
5.737,76
3.996.274
2.122,02
TOTALE
60
9.481,76
8.122.594
4.313,10
Tabella 8 – Impianti fotovoltaici
–
Nel corso dell’anno sono state evase oltre 558 chiamate per pronto intervento, sono
stati inoltrati circa 743 preventivi/consuntivi derivanti dalle rispettive anomalie
impiantistiche cui è seguita, previa accettazione dei medesimi da parte dei clienti, la
rispettiva realizzazione del lavoro.
1.3 LE RISORSE UMANE E I SISTEMI INFORMATIVI
Le risorse umane e i sistemi informativi
1.3.1
RELAZIONI INDUSTRIALI
In data 8 febbraio 2013 Toscana Energia Green ha siglato un Accordo con la RSU per
concordare le chiusure collettive relative all’anno 2013.
In data 9 maggio 2013 è stato sottoscritto tra Toscana Energia Green e la RSU aziendale
l’accordo, in relazione al premio di partecipazione, per la consuntivazione degli obiettivi
di redditività e produttività di società.
L’anno è stato caratterizzato dal percorso negoziale per il rinnovo del CCNL unico del
settore gas-acqua che si è concluso, il 14 gennaio 2014, con l’intesa e la sottoscrizione
dell’accordo.
1.3.2
ORGANIZZAZIONE E OCCUPAZIONE
Nel corso del 2013 è proseguito il supporto alle strutture aziendali, garantendo
costantemente equilibrio e coerenza tra strategie, processi, strutture organizzative e
risorse.
14
57 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
E’ stata condotta un’analisi che indirizzato la scelta verso un modello organizzativo che
prevede:
- il completamento del processo di concentrazione delle attività di staff interamente in
Toscana Energia con conseguente revisione del contratto di servizio già in essere;
- la modifica della struttura organizzativa verso un modello misto, per Unità e processi,
dedicato alle attività di business e che garantisce maggior coordinamento, flessibilità e
capacità di risposta ai cambiamenti.
Tale modifica ha avuto corso dal 06/05/2013.
Al 31 dicembre 2013 Toscana Energia Green ha 27 risorse a ruolo e 23 in forza.
Si riporta nella tabella sottostante il confronto tra dicembre 2012 e dicembre 2013:
Organici
Personale a ruolo
Personale comandato c/o terzi
Personale comandato c/o Toscana
Energia Green
Totale personale in forza
31/12/2012
31/12/2013
29
(4)
27
(6)
2
2
27
23
Tabella 9 – Organici
In particolare si evidenzia:
– la risoluzione del rapporto di lavoro e contestuale passaggio a ruolo Toscana
Energia di due risorse già operanti in regime di distacco;
– l’utilizzo dell’istituto del distacco di personale in Toscana Energia a seguito della
revisione organizzativa dellasocietà.
1.3.3
FORMAZIONE
In Toscana Energia Green sono state realizzate circa 600 ore di formazione con una
media di 24 ore di formazione per dipendente in forza.
Particolare rilevanza ha avuto la formazione nell’area sicurezza con circa il 75% del
totale delle ore realizzate. In particolare è stato completato il programma di
informazione/formazione previsto in merito agli Accordi Stato-Regioni.
1.3.4
IMMOBILIARE E SERVIZI GENERALI
Nell’ambito Immobiliare e Servizi Generali è proseguita l’attività di gestione del parco
automezzi.
15
58 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
Attualmente la flotta aziendale è così composta:
Automezzi di proprietà
28
Automezzi a Noleggio
1
TOTALE
29
Furgoni
16
Auto
13
TOTALE
29
Benzina
1
Benzina/Metano
10
Gasolio
18
TOTALE
29
Tabella 10 – Automezzi
1.4 QUALITÀ, AMBIENTE, RESPONSABILITÀ SOCIALE, SALUTE E
SICUREZZA
Toscana Energia Green, in coerenza con il Codice Etico, identifica la salute e la
sicurezza delle persone, la protezione dell’ambiente, la qualità dei servizi resi e la
responsabilità sociale come obiettivi di primaria importanza e si impegna per il loro
perseguimento e miglioramento continuo.
Il sistema di gestione integrato per la qualità, l’ambiente, la salute e la sicurezza sul
lavoro e la responsabilità sociale è lo strumento per raggiungere questi obiettivi
strategici. Esso definisce le modalità per stabilire la politica aziendale e gli obiettivi in
materia di qualità, ambiente, salute e sicurezza sul lavoro e responsabilità sociale,
regolamenta le attività per operare e conseguirli e costituisce inoltre uno dei
principali stimoli per il coinvolgimento del personale e per il miglioramento dei
processi.
L’impegno di Toscana Energia Green di garantire la sicurezza e la salute delle
persone (dipendenti, clienti finali, ecc.), di prevenire gli infortuni, di assicurare la
salvaguardia dell’ambiente e dell’incolumità pubblica, nonché di operare nel rispetto
16
59 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
dei principi della responsabilità sociale e in termini di qualità globale si è tradotto
nella “Politica per la qualità, l’ambiente, la salute e la sicurezza e la responsabilità
sociale”, approvata il 11 dicembre 2012. La Politica evidenzia inoltre come tale
impegno sia connesso alla tutela e alla valorizzazione delle risorse umane e naturali
e alla volontà della Società di contribuire allo sviluppo sostenibile del territorio.
1.4.1
IL SISTEMA DI GESTIONE INTEGRATO PER LA QUALITA’,
L’AMBIENTE, LA SALUTE E LA SICUREZZA E LA RESPONSABILITA’
SOCIALE
Lo sviluppo del percorso di qualificazione imprenditoriale portato avanti da Toscana
Energia Green al fine di potenziare la propria capacità di competere sul mercato ha
interessato in maniera importante i sistemi di gestione integrati per la qualità,
l’ambiente, la salute e la sicurezza sul lavoro e la responsabilità sociale. Sono state
mantenute le certificazioni in essere e, in una logica di integrazione con quanto già in
essere, nel mese di giugno 2013 è stata effettuata la verifica di certificazione OHSAS
18001 da parte di SGS ed è stata conseguita la certificazione del sistema di gestione
per la salute e sicurezza sul lavoro.
La società è in possesso delle certificazioni del proprio sistema di gestione integrato
per la qualità, l’ambiente, la salute e la sicurezza e la responsabilità sociale in base
alle norme ISO 9001, ISO 14001, OHSAS 18001 e SA8000, estese a entrambe le sedi
aziendali, relativamente al seguente campo applicativo: “Erogazione del servizio
energia. Progettazione, installazione, conduzione e manutenzione di impianti
tecnologici, fotovoltaici e di illuminazione pubblica”. Nel gennaio, maggio, giugno e
dicembre 2013, in occasione delle verifiche periodiche per il mantenimento delle
certificazioni, l’organismo di certificazione SGS ha rilasciato parere di conformità del
Sistema di gestione integrato agli standard internazionali di riferimento.
Nel corso dell’anno si sono inoltre svolti con regolarità gli audit interni, che hanno
costituito anche un valido momento di sensibilizzazione al fine di sviluppare in tutta
l’azienda la cultura della qualità, della salvaguardia dell’ambiente, della salute e della
sicurezza sul lavoro e della responsabilità sociale. Sono stati effettuati anche due
audit SA 8000 presso fornitori, con attività di sensibilizzazione degli stessi in merito
ai requisiti dello standard SA 8000.
Nella logica di sistema di gestione conforme ai requisiti delle norme ISO 14001 e
OHSAS 18001 è stato definito un Piano integrato di miglioramento delle prestazioni
in tema di salute e sicurezza, ambientali e di contenimento dei consumi di energia; in
particolare è stata svolta attività di formazione specifica sulla sicurezza relativa a
alcuni rischi più significativi (lavori in quota e rischio elettrico).
In linea con quanto previsto nella Capogruppo, nel 2013 è stato portato avanti un
Piano di formazione specifico, relativo alle tematiche di qualità, protezione
17
60 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
dell’ambiente, salute e sicurezza sul lavoro e responsabilità sociale, finalizzato anche
alla sensibilizzazione e ad una sempre maggior consapevolizzazione del personale
della società e di quello delle staff della capogruppo che operano per la società.
1.4.2
SALUTE E SICUREZZA
Toscana Energia Green dedica la massima cura alla tutela della salute e sicurezza dei
lavoratori, ponendo particolare attenzione alla formazione del personale sulle
prescrizioni di sicurezza da adottare a salvaguardia della propria e dell’altrui incolumità,
in relazione ai pericoli che derivano dallo svolgimento delle attività operative. Il
principale obiettivo della società, lo “zero infortuni”, è stato raggiunto nel 2013.
Nel corso dell’anno è proseguito l’impegno di tutelare la salute dei lavoratori operando
principalmente sul continuo controllo degli elementi di rischio individuati nei processi
aziendali e sull’attuazione di adeguate misure di prevenzione e protezione. Sono stati
eseguiti sopralluoghi negli ambienti di lavoro al fine di valutare adeguate e idonee
condizioni lavorative ed ambientali e per individuare eventuali misure preventive o di
miglioramento.
Durante l’esercizio inoltre è stata completata la revisione generale del Documento di
valutazione rischi, che è stato approvato nel dicembre 2013, all’interno del quale è
stato recepito il nuovo protocollo alcolimetrico.
Per tutto il personale è stata attuata con regolarità la sorveglianza sanitaria periodica, a
cura del Medico Competente.
1.4.3
PROTEZIONE AMBIENTALE
La tutela dell’ambiente è un aspetto di primaria importanza in tutte le fasi delle
attività di Toscana Energia Green. La progettazione, la costruzione e la gestione degli
impianti sono portate avanti in un’ottica di salvaguardia delle risorse naturali, del
loro utilizzo sostenibile, di prevenzione l’inquinamento e contenimento dei consumi
energetici e delle emissioni di gas a effetto serra.
La società con le sue attività è impegnata quotidianamente a fornire ai propri clienti
servizi ed impianti che, grazie alle loro caratteristiche, possono dare un contributo al
contenimento dei consumi energetici e quindi alla riduzione delle emissioni di gas a
effetto serra, delle polveri e di agenti inquinanti.
Gli aspetti ambientali più significativi delle attività di Toscana Energia Green sono
l’uso di risorse (consumo di energia, acqua, impiego di materie prime, toner e
materiali di cancelleria) e le emissioni in atmosfera da parte degli automezzi.
18
61 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
Si evidenzia inoltre che nel 2013 Toscana Energia Green ha conseguito la
certificazione F-gas, relativa alla “installazione, manutenzione e riparazione di
apparecchiature fisse di refrigerazione, condizionamento d'aria e pompe di calore
contenenti taluni F-gas”, rilasciata dall’Ente di certificazione SGS a fronte della
predisposizione di un appropriato Piano della qualità. Tale certificazione è prevista
dalla normativa per le imprese che operano su apparecchiature contenenti gas
fluorurati ad effetto serra contemplati dal protocollo di Kyoto, al fine di contenerne,
prevenirne e quindi ridurne le emissioni in atmosfera.
1.5 LA GESTIONE DELLA RESPONSABILITÀ AMMINISTRATIVA
Il Decreto legislativo 8 giugno 2001 n. 231 ha introdotto la disciplina della
responsabilità amministrativa degli enti. Secondo tale disciplina le società possono
essere ritenute responsabili, e conseguentemente sanzionate patrimonialmente, in
relazione a taluni reati commessi o tentati, nell’interesse o a vantaggio della Società
stessa, dagli amministratori o dai dipendenti. La responsabilità della società può
essere tuttavia esclusa se questa ha adottato ed efficacemente attuato modelli di
organizzazione, gestione e controllo idonei a prevenirli.
Il Modello 231 di Toscana Energia Green, che è stato approvato dal Consiglio di
Amministrazione nella seduta del 14 marzo 2012, consta di un complesso organico di
principi, regole e disposizioni funzionali alla realizzazione e alla gestione di un
sistema di controllo e monitoraggio delle attività sensibili per prevenire la
commissione dei reati previsti dal D.Lgs. n. 231 del 2001.
Esso ha una struttura analoga a quella del Modello 231 della controllante, articolata
in una Parte Generale e una Parte speciale, quest’ultima a sua volta articolata in
fascicoli dedicati alle singole fattispecie di reato. Tale struttura consentirà di far
fronte agevolmente a modifiche che si rendessero necessarie in futuro, andando a
modificare solo le parti interessate dalle stesse.
Il Modello 231 comprende in sé il Codice Etico, che contiene valori e principi cui deve
improntarsi l'agire della società e di tutti i suoi dipendenti, al fine di assicurare
correttezza e trasparenza nello svolgimento delle attività aziendali, a tutela della
propria posizione ed immagine, del lavoro dei propri dipendenti, delle aspettative
dei propri soci e di tutti gli stakeholder della società.
L’Organismo di Vigilanza di Toscana Energia Green è stato nominato dal Consiglio di
Amministrazione nella seduta del 20 dicembre 2012. È un organo monocratico,
dotato di autonomi poteri d’iniziativa e controllo. Nel corso dell’esercizio ha operato
in base al proprio programma di vigilanza ed ha promosso le attività di
comunicazione, formazione e informazione del Modello 231.
19
62 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
Durante l’esercizio non risultano commessi reati previsti dal D.Lgs. 231/2001.
Di rilievo inoltre è l’avvio nel 2013 del collegamento funzionale con l’Organismo di
Vigilanza della controllante Toscana Energia, espletato secondo le modalità definite nel
Modello stesso.
1.6 COMUNICAZIONE E RELAZIONI ESTERNE
Le attività di comunicazione svolte nel 2013 hanno avuto come obiettivo quello di
accrescere ulteriormente la conoscenza e la visibilità del brand. Sono stati utilizzati
strumenti finalizzati a sviluppare sul territorio l’attenzione verso i servizi offerti dalla
società e i risultati da essa conseguiti nel settore delle energie rinnovabili.
SITO - Per una comunicazione diretta e immediata il sito web è stato costantemente
aggiornato sui servizi offerti dalla società tra cui fotovoltaico, servizio energia,
illuminazione pubblica e cogenerazione. E’ stato dato maggiore rilievo all’attività
dedicata alle scuole e implementato con una sezione dedicata all’amministrazione
trasparente, così come richiesto dalla normativa vigente.
ELENCHI TELEFONICI – E’ stato scelto di utilizzare uno spazio, sia su carta che su
web, con una posizione di facile riconoscibilità e reperibilità in modo da assicurare
un contatto immediato, su tutto il territorio servito, in situazioni di emergenza o di
servizio.
SCUOLA – E’ proseguita l’attività di informazione/formazione sui temi delle energie
rinnovabili. Oltre 500 ragazzi delle scuole elementari e medie della Provincia di Pisa
hanno visitato il laboratorio didattico Solpark: un percorso interattivo per capire
l’importanza dell’energia, come viene trasformata e utilizzata.
PIEGHEVOLE – Per informare ulteriormente sulle attività del laboratorio didattico
Solpark è stato realizzato un pieghevole illustrativo distribuito alle scuole del
territorio.
UFFICIO STAMPA - L’attività di ufficio stampa, oltre alla redazione di comunicati per
trasmettere notizie prettamente legate alla società, ha curato gli incontri con i media
che si sono svolti durante l’anno. Sono stati organizzati, in collaborazione con le
amministrazioni comunali, vari incontri dedicati all’inaugurazione di impianti
realizzati dalla società su edifici pubblici:
- 18 e 21 gennaio sono stati inaugurati gli impianti fotovoltaici di S. Maria a Monte e
Greve in Chianti. Entrambe le inaugurazioni sono state precedute da conferenze
stampa.
- 24 maggio sono stati inaugurati i cinque nuovi impianti fotovoltaici per le scuole del
Comune di Vecchiano. L’inaugurazione è stata preceduta da una conferenza stampa.
EVENTI – In occasione del “GreenTech”, il 29 marzo, presso il Palazzo dei Congressi
Pisa, si è svolto il convegno Infrastrutture tecnologiche a sostegno delle Smart Cities
Utilizzo intelligente del territorio: Il caso Sol Maggiore. Per Toscana Energia Green è
20
63 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
intervenuto il Dott. M. Magnarosa, membro del Consiglio di Amministrazione della
società.
Il 22 maggio è stato inaugurato l'innovativo sistema di accumulo e compensazione
frutto della ricerca scientifica che Toscana Energia Green ha ospitato presso
l'impianto fotovoltaico Sol Maggiore di Pisa. Erano presenti il Sindaco Marco
Filippeschi e il Presidente di Toscana Energia Green, Antonio Marrucci. Il progetto
finanziato dalla Regione Toscana ha visto coinvolti l'Università di Pisa, Firenze e
Siena, l'ENEL Ingegneria e Ricerca e la Sviluppo Navicelli.
A novembre i vertici della società hanno partecipato agli incontri della terza edizione
di Di Comune in Comune organizzata dalla capogruppo Toscana Energia. Lo scopo è
stato quello di offrire ai comuni soci e concedenti un momento di approfondimento
su vari temi ed offrire servizi integrati in grado di conciliare i “consueti” servizi
energetici (fornitura di calore, fornitura di energia, illuminazione pubblicazione,
servizio energia) con interventi di: efficientamento e rendimento energetico.
1.7 APPROVVIGIONAMENTI
L’anno 2013 è stato caratterizzato dalle seguenti attività.
Questo è l’elenco delle procedure negoziate:
prestazioni professionali di progettazione definitiva e esecutiva per la
realizzazione di un impianto fotovoltaico comune San Giovanni Valdarno;
prestazioni professionali di coordinamento sicurezza in fase di progettazione e
esecuzione per la realizzazione di un impianto fotovoltaico nel comune San Giovanni
Valdarno;
servizio di assistenza per la redazione DUVRI e POS per la manutenzione degli
impianti della Committente;
-
fornitura inverter per impianto fotovoltaico;
-
fornitura di moduli fotovoltaici - Comune di Borgo San Lorenzo.
Nel mese di dicembre è stata emessa in revisione 2 l’Istruzione I35 di Toscana
Energia alla quale la procedura P74 di Toscana Energia Green si riferisce per la
regolamentazione del processo.
1.8 COMMENTO AI RISULTATI ECONOMICI E FINANZIARI
In ossequio al disposto dal DLgs 32/2007 vengono riportati di seguito i principali indici
economici, finanziari e patrimoniali riferiti all'esercizio in corso, debitamente
commentati e confrontati rispetto a quelli dell’esercizio precedente.
21
64 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
1.8.1
CONTO ECONOMICO
In via preliminare si segnala che si è proceduto a riclassificare il conto economico
secondo criteri gestionali più consoni a fornire una corretta rappresentazione della
situazione economica della società. In particolare la suddetta riclassificazione permette
di:
a) consentire la conoscenza della situazione economica della società e l’andamento del
risultato economico con particolare riferimento ai costi, ai ricavi ed agli investimenti;
b) illustrare il contributo che le diverse aree gestionali hanno apportato alla formazione
del risultato del periodo.
L’andamento economico del 2013 è sintetizzato nella tabella che segue all’interno della
quale, per esigenze di uniformità con il bilancio della società controllante, è stata
eseguita una riclassifica delle voci del 2012. La suddetta riclassifica ha ovviamente
inciso anche sui relativi indici di bilancio. Le risultanze emergenti dagli indici, che
saranno di seguito commentati, sono la conseguenza della seguente riclassificazione:
CONTO ECONOMICO RICLASSIFICATO
migliaia di euro
Ricavi delle vendite
Altri ricavi e proventi
RICAVI TOTALI
Costi operativi
MARGINE OPERATIVO LORDO
Ammortamenti
UTILE OPERATIVO
Proventi/oneri finanziari
UTILE PRIMA COMPONENTI STRAORDINARIE E IMPOSTE
Oneri straordinari netti
UTILE PRIMA DELLE IMPOSTE
Imposte sul reddito
RISULTATO NETTO
2013
10.562
196
10.758
-8.629
2.129
-1.467
662
-346
316
2012
12.487
325
12.812
-10.529
2.283
-1.068
1.215
-56
1.159
13 vs
'12
-1.925
-129
-2.054
1.900
-154
-399
-553
-290
-843
-182
6
-188
134
-117
17
1.165
-369
796
-1.031
252
-779
%
-15,42%
-39,69%
-16,03%
-18,05%
-6,75%
37,36%
-45,51%
517,86%
-72,74%
3133,33%
-88,50%
-68,29%
-97,86%
Tabella 11 – Conto Economico riclassificato
La contrazione dei ricavi tipici, che passano dai 12.487 mila euro del 2012 ai 10.562 mila
euro del 2013, ha inciso in misura meno che proporzionale sul Margine operativo lordo
ridottosi solo di euro 154 mila grazie alla forte contrazione dei costi operativi e in
particolare dei costi del personale decrementati di oltre 400 mila euro. Il Margine
operativo lordo resta dunque ampiamente positivo attestandosi sopra i 2 milioni di
euro con una incidenza sul volume delle vendite pari a il 20,1% contro il 18,2% del
2012. Ovviamente per effetto delle nuove acquisizioni e dell’entrata in funzione dei
nuovi investimenti - che hanno generato maggiori ammortamenti per euro 399 mila –
l’Utile operativo ha subito una consistente riduzione passando da 1.215 mila euro del
2012 a 662 mila euro del 2013.
Infine si segnala che la gestione finanziaria risulta maggiormente deficitaria rispetto al
2012 non tanto in virtù degli ingenti investimenti realizzati quanto piuttosto per la
riduzione degli interessi attivi addebitati alla clientela.
22
65 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
Le considerazioni sopra espresse trovano il proprio conforto nei principali indicatori di
redditività di seguito evidenziati.
Indicatore
ROE netto
2013
0,20%
2012
9,43%
Tabella 12 – Indicatore ROE
E’ il rapporto tra il risultato netto ed il patrimonio netto (comprensivo dell’utile o della
perdita dell’esercizio) dell’azienda. Esprime in misura sintetica la redditività e la
remunerazione del capitale proprio. Il trend evidenzia un decremento dell’indice
dovuto alla diminuzione dell’utile dell’esercizio rispetto a quello del 2012.
Indicatore
2013
2,16%
ROI
2012
3,58%
Tabella 13 – Indicatore ROI
E’ il rapporto tra il risultato operativo e il capitale investito netto. Esprime la redditività
caratteristica del capitale investito, ove per redditività caratteristica si intende quella al
lordo della gestione finanziaria, delle poste straordinarie e della pressione fiscale.
L’andamento registra una variazione negativa rispetto al 2012 soprattutto per effetto
dei maggiori ammortamenti.
Indicatore
2013
6,27%
ROS
2012
9,73%
Tabella 14 – Indicatore ROS
E’ il rapporto tra la differenza tra valore e costi della produzione e i ricavi delle vendite.
Esprime la capacità dell’azienda di produrre profitto dalle vendite.
Rispetto all’esercizio precedente tale indice registra un decremento ma – come sopra
evidenziato – utilizzando quale parametro di riferimento il Margine operativo lordo si
passerebbe dal 18,2% del 2012 al 20,1% del 2013 a conferma della bontà delle scelte
strategiche attuate dalla società.
Ricavi della gestione caratteristica
Si riepilogano qui di seguito le variazioni dell’aggregato:
Ricavi gestione caratteristica
migliaia di euro
Prestazione servizi di pubblica illuminazione
Energie rinnovabili
Servizio calore/energia
Servizio di global service
Altri servizi
Totale ricavi gestione caratteristica
2013
1.236
3.516
5.306
460
44
10.562
2012
1.344
2.828
7.671
616
28
12.487
13 vs '12
-108
688
-2.365
-156
16
-1.925
%
-8,04%
24,33%
-30.83%
-25.32%
57,14%
-15,42%
Tabella 15 – Ricavi gestione caratteristica
23
66 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
Ricavi delle vendite e delle prestazioni
I ricavi della gestione caratteristica, pari a 10.562 mila euro, registrano un decremento
pari a 1.925 mila euro (-15,42%).
In particolare:

I ricavi relativi alla pubblica illuminazione hanno subito un decremento di 108
mila euro dovuto alla sopravvenuta scadenza di contratti in corso;

i ricavi relativi ai contratti aventi ad oggetto le attività inerenti le energie
rinnovabili registrano, nel 2013, un incremento di 688 mila euro, testimoniando il
buon risultato delle politiche di sviluppo dell’area delle energie rinnovabili e del
risparmio energetico;

i ricavi relativi al servizio calore/energia registrano una flessione pari a 2.365
mila euro dovuto essenzialmente alla conclusione naturale di alcuni dei contratti in
corso ed in particolare di quello con il Comune di Pistoia;

il servizio di global service registra un decremento di 156 mila euro dovuto alla
riduzione dei contratti con l’Università degli Studi di Pisa e con la Scuola Superiore
S. Anna di Pisa.
Altri ricavi e proventi
Gli altri ricavi e proventi, pari a 196 mila euro, registrano un decremento pari a 129 mila
euro (-39,69%).
In particolare lo scorso esercizio risultava influenzato dal peso delle sopravvenienza
attive derivanti dall’usuale adeguamento di stime.
Fra le altre variazioni si segnala che:

le plusvalenze patrimoniali, maturate a seguito della vendita di beni
ammortizzabili, registrano un incremento di euro 4 mila rispetto al passato
esercizio,

i rimborsi assicurativi registrano una lieve diminuzione, di euro 6 mila, rispetto
al passato esercizio.
Costi operativi
I costi operativi, complessivamente pari a 8.629 mila euro, registrano un decremento di
1.900 mila euro, pari al -18.05%; essi comprendono le seguenti voci:
Costi operativi
migliaia di euro
Costi variabili
Costi lavoro
2013
7.369
766
2012
9.233
1.273
13 vs '12
-1.864
-507
%
-20,19%
-39,83%
Accantonamento fondo rischi, oneri e
svalutazione crediti
Totale costi operativi
494
8.629
23
10.529
471
-1.900
2047,83%
-18,05%
Tabella 16 – Costi operativi
24
67 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
Tale voce è costituita da:
i costi variabili, pari ad euro 7.369 mila euro, che risultano diminuiti di euro 1.864
rispetto al passato esercizio (-20,19%),
i costi relativi al costo del lavoro netto in forza, ammontanti ad euro 766 mila euro
e diminuiti rispetto al passato esercizio di 507 mila euro (- 39,83%);
l’adeguamento del fondo svalutazione crediti per 171 mila euro al fine di
ricondurre il valore dei crediti al presunto valore di realizzo;
l’accantonamento per 63 mila euro a copertura dei costi previsti a carico della
società per lo smantellamento e la successiva rimessa in pristino dell’ impianto “Sol
Maggiore” posto nel Comune di Pisa e degli impianti siti nel comune di Massarosa,
denominati “Piano di Conca 1”, “Piano di Conca 2” e “Brentino”;
l’accantonamento per 260 mila euro a copertura di oneri futuri connessi a
migliorie impiantistiche su beni di terzi contrattualmente previste e non ancora
realizzate.
Ammortamenti e accantonamenti
Ammortamenti e accantonamenti
migliaia di euro
Ammortamenti materiali
Ammortamenti immateriali
Totale ammortamenti
2013
1.312
155
1.467
2012
830
238
1.068
13 vs '12
482
- 83
399
%
58,07%
-34,87%
37,36%
Tabella 17 – Ammortamenti e accantonamenti
Gli ammortamenti sulle immobilizzazioni materiali registrano un incremento totale pari
a 482 mila euro per effetto dell’ammortamento dei nuovi investimenti, relativi,
principalmente, ai nuovi impianti fotovoltaici siti nel Comune di Massarosa.
Gli ammortamenti sulle immobilizzazioni immateriali si riducono di 83 mila euro a
seguito della risoluzione del contratto per il servizio energia con la Cooperativa Sociale
Gruppo Incontro che ha determinato lo storno del valore netto contabile degli
investimenti realizzati come meglio descritto nella Nota Integrativa a commento della
voce “altre immobilizzazioni” del paragrafo dedicato alle “Immobilizzazioni
immateriali”.
Proventi/Oneri finanziari
I proventi ed oneri finanziari netti si articolano come segue:
Proventi/Oneri Finanziari
migliaia di euro
Proventi Finanziari
Oneri Finanziari
Proventi/(Oneri) Finanziari
2013
187
-533
-346
2012
521
-577
-56
13 vs '12
-334
44
-290
%
-64,11%
-7,63%
517,86%
Tabella 18 – Proventi/Oneri finanziari
25
68 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
 Gli oneri finanziari netti presentano un incremento di 290 mila euro rispetto
all’esercizio 2012 per:
 maggiori oneri finanziari di euro 125 mila dovuti all’incremento medio del
finanziamento da parte della controllante Toscana Energia. Tali oneri passano da 184
mila euro del 2012 a 309 mila euro del 2013;
 minori proventi finanziari per 334 mila euro riferiti alla fatturazione di interessi di
mora ed interessi per dilazione pagamenti concessi ad alcuni clienti;
 in parte compensato da:
 minori oneri finanziari relativi ad un minor indebitamento medio verso il sistema
creditizio, pari a 169 mila euro.
Proventi/Oneri straordinari
Proventi/Oneri Straordinari
migliaia di euro
Proventi Straordinari
Oneri straordinari
Proventi/(Oneri) Straordinari
2013
2
-184
-182
2012
197
-191
6
13 vs '12
-195
7
-188
%
-98,98%
-3,66%
3133,33%
Tabella 19 – Procenti/Oneri straordinari
Gli oneri/proventi straordinari presentano un saldo negativo pari a 182 mila euro
essenzialmente derivante dalla sottoscrizione di accordi transativi con clienti. La
variazione rispetto al 2012, pari a meno 188 mila euro, è dovuta prevalentemente da
minori proventi straordinari per 195 mila euro in parte compensati da minori oneri
straordinari per 7mila euro. Tale voce è maggiormente dettagliata nella nota
integrativa.
Imposte sul reddito
Le imposte sul reddito di esercizio registrano un decremento pari a 251mila euro
rispetto all'esercizio 2012.
L'incidenza delle imposte d’esercizio sul risultato prima delle imposte (tax rate) passa
dal 31,59% al 87,31%.
L’incremento del tax rate è principalmente legato a maggiori riprese fiscali di carattere
permanente (in particolare relative ai costi auto) e alla notevole incidenza del costo
dell’Irap.
Imposte sul reddito
migliaia di euro
Utile ante imposte
Imposte sul reddito
Utile netto d'esercizio
Tax Rate
2013
134
-117
17
87,31%
2012
1.165
-368
796
31,59%
13 vs '12
-1.031
251
-779
%
-88,50%
-68,21%
-97,86%
Tabella 20 – Imposte sul reddito
26
69 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
1.8.2
STATO PATRIMONIALE
La situazione patrimoniale al 31.12.2013 è sintetizzata nella seguente tabella:
migliaia di euro
2013
2012
13 vs '12
Capitale Immobilizzato
Immobilizzi materiali
Immobilizzi immateriali
Crediti finanziari e titoli strumentali all'attività operativa
Capitale d'esercizio netto
Trattamento di fine rapporto di lavoro subordinato
Capitale investito netto
Patrimonio netto
Indebitamento/(disponibilità) finanz. Netto
Coperture
26.185
24.846
1.320
19
4.608
-422
30.371
8.463
21.908
30.371
21.011
18.976
1.986
49
12.596
-430
33.177
8.447
24.730
33.177
5.174
5.870
-666
-30
-7.988
8
-2.806
16
-2.822
-2.806
%
24,63%
30,93%
-33,53%
-61,22%
-63,42%
-1,86%
-8,46%
0,19%
-11,41%
-8,46%
Tabella 21 – Stato Patrimoniale
Capitale investito
Il capitale investito netto al 31 dicembre 2013 è pari a 30.371 mila euro, con un
decremento rispetto all’esercizio precedente di 2.806 mila euro.
La diminuzione del capitale investito netto deriva, sostanzialmente, da una riduzione
del capitale d’esercizio netto per 7.988 mila euro in parte coperto dall’aumento del
capitale immobilizzato per 5.174 mila euro.
Il capitale immobilizzato, pari a 26.185 mila euro, aumenta di 5.174 mila euro per
effetto delle variazioni determinate dagli investimenti in immobilizzazioni materiali
dell’anno pari a 5.870 mila euro al netto dei disinvestimenti in immobilizzazioni
immateriali pari a 666 mila euro.
Capitale di esercizio netto
Il capitale di esercizio netto, complessivamente pari a 4.608 mila euro, presenta il
seguente dettaglio:
migliaia di euro
2013
Rimanenze
Crediti commerciali
Crediti tributari
Altre attività di esercizio
Debiti commerciali
Fondi per rischi e oneri
Altre passività di esercizio
Capitale netto di esercizio
388
7.398
770
693
-3.993
-387
-261
4.608
2012
440
17.151
366
602
-5.664
-75
-224
12.596
13 vs '12
-52
-9.753
404
91
1.671
-312
-37
-7.988
%
-11,82%
-56,87%
110,38%
15,12%
-29,50%
416,00%
16,52%
-63,42%
Tabella 22 – Capitale di esercizio netto
27
70 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
Il capitale d’esercizio netto diminuisce di 7.988 mila euro, per effetto principalmente:




diminuzione dei crediti commerciali per 9.753 mila euro;
diminuzione delle rimanenze di magazzino per 52 mila euro;
aumento dei fondi per rischi ed oneri per 312 mila euro;
aumento delle altre passività di esercizio pari a 37 mila euro
parzialmente compensati da:

aumento delle altre attività di esercizio pari a 91 mila euro;

aumento dei crediti tributari per 404 mila euro;

decremento dei debiti commerciali per 1.671 mila euro.
Patrimonio netto
Il patrimonio netto registra un incremento di 17 mila euro rispetto quello risultante al
31 dicembre 2012, determinato dal risultato dell’esercizio.
Indebitamento/disponibilità finanziarie nette
Relativamente all’indebitamento finanziario netto viene riportata la seguente tabella:
migliaia di euro
Indebitamento finanziario netto a lungo termine
Debiti finanziari a m/l
Indebitamento finanziario netto a breve termine
Debiti finanziari netti a breve
Disponibilità liquide
Indebitamento/(disponibilità) finanziario netto
2013
2012
11.700
11.700
10.208
10.437
-229
21.908
13.000
13.000
11.730
12.594
-864
24.730
13 vs '12
-1.300
-1.300
-1.522
-2.157
635
-2.822
%
-10,00%
-10,00%
-12,98%
-17,13%
-73,50%
-11,41%
Tabella 23 – Indebitamento/disponibilità finanziarie nette
L’indebitamento finanziario netto, pari a 21.908 mila euro, diminuisce di 2.822 mila
euro in seguito alla variazione determinata dal free cash flow dato dalla somma tra il
“flusso da attività d’esercizio” pari a 1.522mila euro e il “flusso dell’attività
d’investimento” pari a 1.300 mila euro.
Il leverage, espresso come rapporto fra l’indebitamento finanziario netto ed il capitale
investito netto, risulta pari al 72% nel 2013 rispetto al 75% del 2012.
Indicatori finanziari e patrimoniali
Le risultanze dei suddetti dati espressi sono sintetizzati nei seguenti indicatori.
A.
Indicatori di finanziamento delle immobilizzazioni
28
71 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
INDICATORI DI FINANZIAMENTO DELLE IMMOBILIZZAZIONI
2013
Migliaia di euro
Margine primario di struttura
Mezzi propri - Attivo fisso
-€ 17.775
Quoziente primario di struttura
Mezzi propri / Attivo fisso
0,32
(Mezzi propri + Passività consolidate) - Attivo
Margine secondario di struttura
fisso
-€ 5.267
Quoziente secondario di
(Mezzi propri + Passività consolidate) / Attivo
struttura
fisso
0,80
2012
-€ 12.619
0,40
€ 886
1,04
Tabella 24 – Indicatori di finanziamento delle immobilizzazioni
Si evidenzia un’eccedenza dell’attivo immobilizzato rispetto ai mezzi propri, in buona
parte tuttavia finanziata con finanziamenti a medio lungo termine.
B. Indici della struttura dei finanziamenti
INDICI DELLA STRUTTURA DEI
FINANZIAMENTI
Quoziente di indebitamento complessivo
Quoziente di indebitamento finanziario
(Pml + Pc) / Mezzi Propri
Passività di finanziamento /Mezzi
Propri
201
3
3,22
201
2
3,79
2,62
3,03
Tabella 25 – Indici della struttura dei finanziamenti
I suddetti indici evidenziano, stante anche la tipologia di attività e la necessità di
effettuare ingenti investimenti, un accettabile equilibrio fra mezzi propri e mezzi di
terzi. Rispetto al passato esercizio si segnala una riduzione del quoziente di
indebitamento come meglio evidenziato nel rendiconto finanziario di seguito allegato.
Merita infine ricordare che una parte dei finanziamenti è erogata dall’unico socio che
ha da sempre dimostrato un’ampia propensione a patrimonializzare la società e a
sostenerla nei propri obiettivi di sviluppo ed espansione.
C. Indicatori di solvibilità
INDICATORI DI SOLVIBILITA'
Migliaia di euro
Margine di disponibilità
Attivo circolante - Passività correnti
Quoziente di disponibilità Attivo circolante / Passività correnti
Margine di tesoreria
(Liquidità differite + Liquidità immediate) - Passività correnti
(Liquidità differite + Liquidità immediate) / Passività
Quoziente di tesoreria
correnti
2013
-€ 5.267
0,64
-€ 5.655
2012
€ 886
1,05
€ 445
0,62
1,02
Tabella 26 – Indicatori di solvibilità
Tali indicatori mostrano un equilibrio finanziario della società poco soddisfacente, con
un quoziente di tesoreria e disponibilità inferiore all’unità. Si tenga tuttavia presente
che nel corso dei primi mesi del 2014 la dinamica degli incassi e pagamenti ha
ricondotto ad la posizione finanziaria netta ad una situazione più equilibrata.
29
72 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
1.8.3
A
B
C
D
E
F
RENDICONTO FINANZIARIO
RENDICONTO FINANZIARIO (in euro)
31/12/2013
31/12/2012
INDEBITAMENTO FINANZIARIO NETTO INIZIALE
Utile netto (perdita) dell'esercizio
Ammortamenti e svalutazioni dell'esercizio
Variazione netta del TFR
Variazione netta dei fondi per rischi ed oneri
Utile (perdita) dell'attività di esercizio prima delle variazioni del
cap. circolante
Diminuzione/(aumento) dei crediti
Diminuzione/(aumento) delle rimanenze
Diminuzione/(aumento) altre voci dell'attivo circolante
Aumento/(diminuzione) dei debiti v/fornitori e altri debiti
Aumento/(diminuzione) dei debiti v/erario
Aumento/(diminuzione) altre attività
Variazioni del capitale circolante
FLUSSO FINANZIARIO DA (PER) ATTIVITA' DI ES.
vendite/(acquisti) cespiti patrimoniali
Decremento/(incremento) altre attività finanziarie
FLUSSO FINANZIARIO DA (PER) ATTIVITA' DI INVESTIMENTO
Aumenti (diminuzioni) di capitale in denaro
Aumenti (diminuzioni) di riserve in denaro
Dividendi deliberati nell'esercizio
FLUSSO FINANZIARIO DA (PER) VOCI DI PATRIMONIO NETTO
FLUSSO FINANZIARIO DEL PERIODO (B + D + C)
INDEBITAMENTO FINANZIARIO NETTO FINALE (A + E)
DI CUI
-24.729.427
16.665
1.467.021
-8.288
312.104
-24.933.940
796.361
1.068.295
-112.791
-4.616
1.787.502
1.747.249
9.780.617
52.299
-526.259
-1.634.685
2.066
-581
7.673.457
9.460.959
-6.670.143
30.483
-6.639.660
0
0
0
0
2.821.299
-21.908.128
7.448.936
150.019
155.201
-922.746
-190.635
1.099
6.641.874
8.389.123
-8.154.638
-29.972
-8.184.610
0
0
0
0
204.513
-24.729.427
Mutui passivi
Disponibilità Liquide
Debiti verso banche
-7.000.000
228.960
-1.249.686
13.887.402
Altri debiti di natura finanziaria
14.000.000
864.134
-1.740.055
-9.853.506
Tabella 27 – Rendiconto finanziario
L’indebitamento finanziario netto a fine periodo 2013, pari a 21.908 mila euro, è
diminuito di euro 2.821 rispetto al passato esercizio. Tale riduzione è generata da:
 flusso finanziario da attività di esercizio di -9.461 mila euro, dato dalla somma
del risultato netto di 17 mila euro (rettificato delle partite non monetarie pari a
1.771 mila euro)e la variazione del capitale circolante per 7.673mila euro;
 flusso finanziario per attività di investimento per + 6.640mila euro.
30
73 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
1.9 GESTIONE DEL RISCHIO
Premessa
I principali rischi identificati e gestiti da Toscana Energia Green sono i seguenti:

il rischio di mercato derivante dalle variazioni dei tassi di interesse;

il rischio credito derivante dall’esposizione della Società a potenziali perdite
conseguenti al mancato adempimento delle obbligazioni assunte dalle controparti;

il rischio liquidità derivante dal rischio che le risorse finanziarie possano non
essere disponibili o essere disponibili solo a costo elevato.
Rischio mercato
I flussi finanziari della società sono esposti alle oscillazioni dei tassi d’interesse. Le
oscillazioni dei tassi d’interesse influiscono sui flussi di cassa, sul valore di mercato delle
attività e passività finanziarie dell’impresa e sul livello degli oneri finanziari netti. I
finanziamenti ottenuti da Toscana Energia Green prevedono tassi di interesse indicizzati
su tassi di riferimento, in particolare l’Euribor (EURO InterBankOffered Rate). Pertanto,
variazioni significative nei tassi di interesse potrebbero incidere sul costo dei
finanziamenti a tasso variabile, che al 31 dicembre 2013 sono pari a 22 milioni di euro
(ivi compreso il finanziamento soci), corrispondenti al 100% dell’indebitamento totale.
Al 31 dicembre 2012 i finanziamenti a tasso variabile erano pari a 25 milioni di euro,
corrispondenti al 100% dell’indebitamento totale.
Toscana Energia Green non detiene contratti derivati destinati alla negoziazione, né
detiene contratti derivati con finalità speculative. Come evidenziato nel paragrafo
“Rischio liquidità”, Toscana Energia Green si finanzia interamente tramite accesso al
mercato bancario e/o tramite utilizzo di un finanziamento fruttifero dell’importo di 13,5
milioni di euro messo a disposizione dalla controllante Toscana Energia.
Rischio credito
Il fondo svalutazione crediti risulta adeguato al rischio di eventuali insolvenze.
Rispetto al fatturato, i crediti sono molto elevati, pertanto è opportuno segnalare che,
data la tipologia dei clienti, in prevalenza comuni ed altri enti pubblici, i tempi di incasso
sono particolarmente lunghi e questo penalizza la posizione finanziaria della società.
Rischio liquidità
Ad oggi Toscana Energia Green si finanzia interamente tramite prestiti del mercato
bancario e prestiti concessi dalla Controllante. Da evidenziare, peraltro, che Toscana
Energia ha rilasciato lettere di patronage nei confronti del sistema creditizio a favore
della Toscana Energia Green.
Pur in presenza di forti tensioni sul mercato del credito a livello internazionale, la
società ritiene di disporre di linee di credito, di flussi derivanti dalla gestione d’impresa
ed in generale di una struttura finanziaria e patrimoniale in grado di assicurare
31
74 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
l’accesso, a normali condizioni di mercato, a un ampio spettro di forme di
finanziamento, attraverso il mercato dei capitali e le istituzioni creditizie.
1.10
ALTRE INFORMAZIONI
Rapporti con la società controllante e con parti correlate
Si riportano le tabelle relative ai rapporti con la controllante, gli importi sono esposti
arrotondati all’unità di euro:
Proventi/O
Migliaia di euro
Toscana Energia Spa
Crediti commerciali v/cliente controllante
Debiti finanziari
Debiti commerciali v/fornitore controllante
Voce
bil.
C II 4
D3
D 11
Crediti
Debiti
669.379
669.379
15.211.202
13.887.402
1.323.800
Tabella 28 – Crediti e debiti
Straordinari
Migliaia di euro
Toscana Energia Spa
Ricavi per gestione contratti manutentivi
Personale comandato out
Cancelleria e stampati
Costi per sommin.energetiche e dispositivi sicur.
Personale comandato in
Compenso amministratori
Rimborso spese
Costi di service
Costi manutentivi autoveicoli
Locazione e spese condominiali
Noleggi
Costi per il personale dipendente
Riaddebito IMU e sanzioni
Interessi passivi su finanziamenti
Voce
bil.
A1
A5
B14
B6
B7
B7
B7
B7
B7
B8
B8
B9
B14
C17a
Costi
Ricavi
1.359.116
544.343
283.814
260.529
-362
180.349
67.391
89.000
684
503.229
7.455
165.715
6.776
17.571
12.287
309.021
Tabella 29 – Costi e ricavi
32
75 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
I rapporti con la società controllante si riferiscono ad operazioni di natura commerciale
e finanziaria regolati a condizioni di mercato.
Costi per ricerca e sviluppo
Nell’esercizio chiuso al 31 dicembre 2013 la società non ha sostenuto costi per ricerca e
sviluppo capitalizzabili. Ha tuttavia capitalizzato i costi del personale sostenuti per
l’attività volta alla realizzazione di modelli per il finanziamento e il compimento di
opere pubbliche nell’ambito del settore energetico (cd projectfinancing) e per la
realizzazione di impianti fotovoltaici.
Azioni proprie e di società controllanti
L’azienda non detiene, anche per il tramite di società fiduciaria o di interposta persona,
azioni proprie, né ha acquistato o venduto azioni proprie nel corso dell’esercizio.
La società non detiene, anche per il tramite di società fiduciaria o di interposta persona,
partecipazioni nella società controllante, né ha acquisito o venduto tali partecipazioni
nel corso dell’esercizio.
Sedi secondarie
L’azienda non ha sedi secondarie con rappresentanza stabile di cui all’art. 2197 del
Codice Civile.
Fatti di rilievo avvenuti dopo la chiusura dell’esercizio
Nel corso del mese di febbraio 2014 sono state distaccate n. 10 risorse presso la
controllante Toscana Energia, di cui n. 9 con effetto dal 17 febbraio 2014 e n. 1 con
effetto dal 1 aprile 2014.
In data 14 marzo 2014 la società debitrice Cooperativa Sociale Gruppo Incontro ha
costituito a garanzia del proprio debito una garanzia ipotecaria di terzo grado in favore
della società per l’importo capitale (IVA inclusa) di euro 1.500.000,00
(unmilionecinquecentomila) sull’immobile di proprietà sociale posto in Pistoia, via di
Calabbiana. Si evidenzia infatti che in passato, sul medesimo immobile, la Cooperativa
Sociale Gruppo Incontro ha già provveduto a costituire due ipoteche in favore
dell’istituto mutuante Banca di Pistoia Credito Cooperativo in relazione a due
finanziamenti ipotecari il cui debito residuo, alla data del 31 dicembre 2013, è pari
rispettivamente a euro 399 mila e 182 mila circa.
A tal scopo la società ha commissionato ad un perito indipendente la redazione di una
relazione tecnica informativa con giudizio di stima in relazione al suddetto fabbricato.
Sulla base di tale relazione, sottoscritta in data 25 febbraio 2014, al termine degli
accertamenti e dei sopralluoghi di rito è emerso che il valore attribuibile all’immobile
risulta essere superiore a euro 2.070.000 e dunque sufficientemente congruo a
contenere anche la nuova ipoteca costituita in favore della Società pur in presenza di
un debito bancario residuo avente un privilegio di ordine superiore.
Evoluzione prevedibile della gestione e continuità aziendale
In base all’andamento dei primi mesi del 2014, si prevede un sostanziale sviluppo delle
attività proposte con il progetto di “projectfinancing”, relativo ad attività riguardanti il
servizio energia, pubblica illuminazione ed energie rinnovabili; tale modello prevede
33
76 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
ulteriori impegni finanziari da parte della società che saranno assicurati con ricorso al
credito bancario o dal socio unico che ci ha confermato il suo sostegno.
In data 11 febbraio 2014 il Consiglio di Amministrazione ha approvato il budget 2014 ed
il piano pluriennale 2015-2017 che tiene in considerazione le evoluzioni delle
prospettive aziendali e che evidenzia risultati positivi.
Alla luce di quanto esposto il Consiglio di Amministrazione ritiene sussistere
l’aspettativa della continuità aziendale sulla quale è stato predisposto il presente
bilancio.
Informazioni di cui al D. Lgs. 196/2003
Recenti disposizioni legislative, abrogando i paragrafi da 19 a 19.8 e 26 dell’allegato B,
del D. Lgs. n. 196/2003 recante Codice in materia di protezione dei dati personali,
hanno eliminato l’obbligo della redazione del documento programmatico sulla
sicurezza e l’obbligo di darne menzione nella Relazione sulla Gestione. Gli
amministratori danno comunque atto che la società si è adeguata alle misure in materia
di protezione dei dati personali, alla luce delle disposizioni introdotte dal D. Lgs. n.
196/2003 nei termini e con le modalità indicate nel documento riepilogativo delle
misure di sicurezza.
Vi ringraziamo per la fiducia accordataci e Vi invitiamo ad approvare il bilancio così
come presentato.
Pistoia, 18 Marzo 2014
Per il Consiglio di Amministrazione:
Il Presidente Antonio Marrucci
Il sottoscritto BIAGIOTTI SIMONE iscritto nell’Albo dei dottori commercialisti ed
esperti contabili di FIRENZE al n. 1198. Attesta che il presente documento
informatico è conforme all’originale depositato presso la società
Imposta di bollo assolta in modo virtuale tramite la Camera di Commercio di PT n.
7562/00 del 04.10.2000
34
77 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Capitolo 5 - RELAZIONE DI CERTIFICAZIONE
78 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
79 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Il sottoscritto BIAGIOTTI SIMONE iscritto nell’ Albo dei dottori commercialisti ed esperti contabili di FIRENZE al n. 1198.
Attesta che il presente documento informatico è conforme all’ originale depositato presso la società
Imposta di bollo assolta in modo virtuale tramite la Camera di Commercio di PT n. 7562/00 del 04.10.2000
80 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
Capitolo 6 - RELAZIONE SINDACI
TOSCANA ENERGIA GREEN s.p.a
Società a socio unico soggetta all’attività di direzione e coordinamento di Toscana Energia Spa
Sede legale: Pistoia Via Ciliegiole, 43 - Sede amm.va: Pisa Via Bellatalla, 1
Capitale Sociale sottoscritto € 6.330.804,00, int. vers.
C.F. , P.IVA e Registro Imprese di Pistoia 01187460504
RELAZIONE DEL COLLEGIO SINDACALE AL BILANCIO
DELL’ ESERCIZIO CHIUSO AL 31/12/2013
Il bilancio chiuso al 31 dicembre 2013 redatto dagli Amministratori e proposto per
l’approvazione con la nota integrativa e la relazione sulla gestione, rimesso a
questo Collegio dopo l’approvazione in bozza del Consiglio di Amministrazione
che ha avuto luogo nella riunione del 18/03/2014, presenta un utile, dopo il calcolo
delle imposte, di € 16.665,00 con tutta evidenza molto contenuto rispetto a quello
dell’esercizio precedente: ciò in relazione agli eventi ed alle circostanze
verificatesi come illustrato nella Relazione degli Amministratori e sottolineato nel
prosieguo della
presente relazione.
Durante il decorso esercizio la nostra attività si è svolta, oltrechè ai sensi dell’art.
2403 cod. civ., secondo le norme di comportamento del collegio sindacale
raccomandate dagli organi di vertice del nostro Ordinamento professionale
aggiornate con indicazioni di indirizzo che anche per questo esercizio mantengono
i criteri in precedenza adottati.
In particolare abbiamo:
- vigilato sull’osservanza della Legge e dello statuto e sul rispetto dei principi di
corretta gestione amministrativa;
- partecipato a N. 1 assemblea in sede ordinaria e a N. 5 riunioni del Consiglio di
Amministrazione, svoltesi nel rispetto delle norme statutarie, legislative e
regolamentari che disciplinano il funzionamento di detti Organi e per le quali
possiamo assicurare che gli atti deliberati sono conformi alla Legge ed allo statuto
1
81 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
sociale e non sono manifestamente imprudenti, azzardati, in potenziale conflitto di
interesse o tali da compromettere l’integrità del patrimonio sociale.
Abbiamo ottenuto tempo per tempo dagli Amministratori, particolarmente dal
Presidente, dall’Amministratore Delegato, nonché dagli addetti alle funzioni
operative, informazioni dettagliate sul generale andamento della gestione e sulla
sua prevedibile evoluzione nonché sulle operazioni di maggiore rilievo, per le loro
dimensioni o caratteristiche, effettuate dalla società e possiamo assicurare che le
azioni poste in essere sono conformi alla Legge ed allo statuto sociale e non
manifestamente imprudenti, azzardate, in potenziale conflitto di interesse o in
contrasto con le delibere assunte dall’assemblea dei soci o tali da compromettere
l’integrità del patrimonio sociale.
Il Collegio ha continuato a controllare l’adeguatezza dell’assetto organizzativo, del
sistema amministrativo e contabile e l’affidabilità di entrambi; in ogni caso i fatti di
gestione sono stati correttamente rappresentati come il Collegio ha potuto
constatare con gli approfondimenti della documentazione di supporto e le
informazioni sia degli Amministratori che dei funzionari addetti sopra richiamati.
Abbiamo anche controllato che per le formalità poste in essere nel decorso
esercizio sia stata data la dovuta pubblicità presso il Registro Imprese non
riscontrando né carenze, né anomalie, né omissioni.
Il Collegio durante le proprie periodiche verifiche ha tra l’altro:
-
controllato la regolare tenuta dei libri sociali;
-
esaminato a fondo i contratti di servizio energia, anche sotto il profilo dei
rischi contrattuali;
-
seguita la situazione creditoria con particolare attenzione alle posizioni di
maggior rilievo con riferimento alle sistemazioni intervenute ed in corso anche
derivanti dall’acquisto di ramo di azienda dalla “Toscana Energia Clienti Spa” in
data 30/06/2009;
-
proposto la nuova società di revisione “Reconta Ernst Young Spa” per il
triennio 2013-2015, in base all’unica offerta pervenuta il 14/02/2013, incarico poi
effettivamente conferito dall’assemblea ordinaria dei soci del 18/04/2013 ;
2
82 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
-
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
svolto un’analisi dettagliata dei conteggi alla base della transazione
stipulata alla conclusione del contratto con l’AOU Pisana; analoga analisi è stata
effettuata per la sistemazione del credito nei confronti del Comune di San Giuliano
Terme;
Il Collegio ha preso atto:
- dell’aggiudicazione della procedura negoziata di project financing per
l’affidamento del servizio energetico integrato inerente la gestione del patrimonio
impiantistico termico, antincendio, elettrico e di illuminazione pubblica del Comune
di Vecchiano;
- della conclusione delle commesse del servizio energia per il Comuni di Pistoia,
Palaia, Capraia e Limite e di alcuni condomìni della Provincia di Pistoia. La
consistenza degli impianti gestiti si è sensibilmente ridotta passando da 859 a
586;
- della sistemazione con la società “Sermas Spa” mediante l’acquisizione di tre
impianti fotovoltaici ubicati nel Comune di Massarosa;
-
della regolamentazione del credito vantato nei confronti della “Cooperativa
Sociale Gruppo Incontro”, peraltro di lunga durata, ed assistito da rilascio di
ipoteca volontaria di terzo grado per circa 1,5 milioni di Euro;
- del collegamento funzionale tra l’organismo di vigilanza di “Toscana Energia
Green Spa” e quello di “Toscana Energia Spa” ai fini dell’applicazione del D.Lgs.
N. 231 del 2001;
Gli Amministratori, attraverso gli indicatori di solvibilità, hanno segnalato un
equilibrio finanziario della società poco soddisfacente con quoziente di tesoreria e
disponibilità inferiore all’unità, peraltro migliorato dai primi mesi del 2014. In
proposito si segnala quanto espresso dagli Amministratori nella relazione sulla
gestione a pag. 41 in particolare circa la prevedibile evoluzione della gestione e
della continuità aziendale.
Fatto saliente nel decorso esercizio è stata la concretizzazione e applicazione
sistematica del project financing quale nuovo fondamentale strumento nella
strategia aziendale.
3
83 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
E’ stato effettuato il controllo dei corretti e puntuali adempimenti degli obblighi
tributari con particolare riguardo al passaggio dal risultato civilistico a quello fiscale
imponibile da evidenziare nel modello della dichiarazione dei redditi ed in generale
ai criteri adottati nella sua predisposizione.
Sotto il profilo della qualità è stata conseguita la certificazione del sistema di
gestione per la salute e sicurezza sul lavoro ed è stata effettuata la verifica di
certificazione OHSAS 18001.
Sono stati inoltre perfezionati tutti gli adempimenti necessari al mantenimento
delle certificazioni del sistema di gestione integrato per la qualità, l’ambiente, la
salute e la sicurezza e la responsabilità sociale.
In materia di protezione ambientale è stata conseguita nel 2013 la certificazione
F-gas relativa alle lavorazioni su apparecchiature contenenti gas fluoruranti ad
effetto serra.
Nell’attività di vigilanza, come sopra descritta, non sono emersi ulteriori fatti
significativi tali da richiederne la menzione nella presente relazione.
Ai Sindaci non sono pervenute denunce ex art. 2408 cod. civ..
Non essendo demandata al Collegio la revisione legale dei conti ex art. 2409/bis
cod. civ., con il conseguente controllo analitico di merito sul contenuto del bilancio
ed il giudizio sul medesimo ex art. 14 D.Lgs. 27/01/2010 N. 39, abbiamo
comunque vigilato sull’impostazione generale dello stesso e sulla conformità alla
Legge per quel che riguarda la sua formazione e non abbiamo particolari
osservazioni da riferire così come per la relazione sulla gestione predisposta con
piena coerenza e osservanza delle relative norme.
Gli Amministratori, nella redazione del bilancio, non hanno adottato alcuna deroga
di cui all’art. 2423, quarto comma cod. civ.; peraltro il conto economico è stato
riclassificato ai fini di una più efficace rappresentazione della situazione
economica.
Abbiamo verificato la rispondenza del bilancio ai fatti ed alle informazioni di cui
abbiamo conoscenza a seguito dell’espletamento dei nostri doveri e non vi sono
osservazioni o riserve al riguardo.
4
84 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Per quanto ci compete specificamente sugli atti di bilancio osserviamo:
a) il valore della produzione è sensibilmente diminuito segnatamente per la
riduzione di circa il 15% dei ricavi tipici che passano da € 12.487.367,00 a €
10.561.664,00 pure con una correlativa riduzione dei costi;
b) il fondo svalutazione crediti è stato incrementato per la quota di € 171.203,00
accantonata a fronte di eventuali future inesigibilità e a fine esercizio ammonta a
€ 1.037.173,00;
c) i fondi per rischi ed oneri accolgono:
- il fondo imposte differite, pari a € 3.233,00 che rimane invariato;
- il fondo per le politiche incentivanti a favore dei dipendenti, pari a € 10.949,00 a
inizio esercizio, risulta azzerato;
- il fondo accantonamento oneri futuri passa da € 60.893,00 a € 383.946,00
riguardando per € 123.946,00 l’accantonamento relativo ai costi di dismissione
degli impianti fotovoltaici e rimessa in pristino dell’area alla conclusione del
contratto di comodato collegato e per € 260.000,00 quello per le spese come
precisato nella nota integrativa a pag. 62;
d) gli oneri finanziari sono leggermente diminuiti, mentre i proventi finanziari
risultano notevolmente diminuiti il che conduce ad un saldo negativo che passa da
€ 56.432,00 a € 345.761,00;
e) l’indebitamento globale risulta diminuito rispetto all’esercizio precedente ed è
dettagliatamente esposto al punto 11 della nota integrativa;
f) Immobilizzazioni immateriali:
- il Collegio ha espresso il suo consenso all’appostazione della parte di costi
patrimonializzati ex art. 2426 cod. civ.;
- i valori netti dell’”avviamento” per € 256.855,00 e dei “costi di impianto e di
ampliamento” per € 13.362,00, per la appostazione dei quali il Collegio ha
ugualmente dato il proprio consenso, sono stati regolarmente ammortizzati per le
quote di competenza;
g) le immobilizzazioni materiali hanno avuto un consistente andamento
incrementale principalmente per l’acquisizione degli impianti dalla “Sermas Spa”.
5
85 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
***
Sulla base di quanto sopra esposto, delle verifiche eseguite, dell’esame degli atti
sociali, dello schema di bilancio chiuso al 31/12/2013, dettagliatamente illustrato
nella nota integrativa e corredato della coerente relazione sulla gestione, nonché
della relazione
del Revisore Legale, con il quale sono intervenuti incontri e
contatti, datata 11/04/2014 ed agli atti della società ai sensi dell’art. 14 D.Lgs.
27/01/2010 N. 39 e dell’art. 2429 3° comma cod. civ., con rinuncia ai termini di
deposito
anche
per
il
Collegio
Sindacale
come
da
comunicazione
dell’Amministratore Delegato di “Toscana Energia Spa” in data 31/03/2014, il
Collegio ritiene che la situazione patrimoniale al 31/12/2013 ed il risultato
economico 2013 rispecchino il reale stato economico, patrimoniale e finanziario
della società e siano stati redatti secondo corrette norme di Legge, di prudenza
gestionale e amministrativa ed esposti con chiarezza e trasparenza.
Proponiamo pertanto all’assemblea di approvare il bilancio dell’esercizio chiuso al
31/12/2013, e la relazione sulla gestione così come redatti dagli Amministratori,
concordando con i medesimi sulla destinazione dell’utile di esercizio.
Venendo a naturale scadenza in nostro mandato Ve lo rimettiamo ringraziando
per la fiducia accordataci.
Pisa, 12 aprile 2014
IL COLLEGIO SINDACALE
Giuseppe Prosperi
Luciano Bachi
Maurizio Solaro
6
86 di 87
Registro Imprese - Archivio Ufficiale delle C.C.I.A.A.
Bilancio aggiornato al 31/12/2013
TOSCANA ENERGIA GREEN SPA
Codice fiscale: 01187460504
Il sottoscritto BIAGIOTTI SIMONE iscritto nell’Albo dei dottori commercialisti ed
esperti contabili di FIRENZE al n. 1198. Attesta che il presente documento
informatico è conforme all’originale depositato presso la società
Imposta di bollo assolta in modo virtuale tramite la Camera di Commercio di PT n.
7562/00 del 04.10.2000
7
87 di 87
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
8 198 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content