close

Enter

Log in using OpenID

Con deliberazione della Commissione straordinaria n

embedDownload
Prot n.421/S
D.Legvo
Del 31.10.2014
_____________
COMUNE DI ORTA DI ATELLA
Provincia di Caserta
VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE
ORIGINALE
OGGETTO
N.
186
Del
28.10.2014
Presa d’atto graduatoria beneficiari
distribuzione prodotti alimentari
L’anno duemilaquattordici, il giorno
B.O.C.
Accordo
collaborazione
ventotto del mese di ottobre alle ore 13,00 , presso la Casa
Comunale, e nella sala delle consuete adunanze, si è riunita la Giunta Comunale , sotto la Presidenza del
Signor Angelo Brancaccio – Sindaco - con l’intervento degli Assessori :
N.
Nome e Cognome
P/A
N.
Nome e Cognome
P/A
1
MOZZILLO Giuseppe
A
D’AMBROSIO Nicola
P
2
INDACO Eduardo
P
MARROCCELLA Antonio
P
3
MISSO Eleonora
A
MINICHINO Rosa
A
Partecipa con funzioni consultive, referenti e di assistenza e ne cura la
verbalizzazione (art. 97-Comma 4 a del T.U. n. 267/2000) il Segretario
Comunale f.f. Dott. Francesco Silvestre
Il Sindaco, constatato che gli intervenuti sono in numero legale, dichiara aperta la
riunione ed invita i convocati a deliberare sull’oggetto sopraindicato.
PROPOSTA DI DELIBERAZIONE - CRON. N. 201 / 2014
UFFICIO SEGRETERIA
LA GIUNTA COMUNALE
PREMESSO che sull’allegata proposta di deliberazione, ha espresso parere favorevole :
X
il responsabile del servizio interessato in ordine alla regolarità tecnica (art.
49, c. 1 del TU n. 267/2000 e successive modificazioni);
il Segretario comunale (art. 49,c.2 e, 97, c.4b del T.U. n. 267/2000 e succ.
modif.) per quanto concerne la regolarità tecnica, in sostituzione del
responsabile del servizio;
X
il responsabile di Ragioneria, in ordine alla regolarità contabile (art. 49, c. 1
del TU n. 267/2000 e successive modificazioni);
Con voti unanimi
DELIBERA
Di approvare la proposta di deliberazione allegata, che si intende fatta propria
integralmente sia nella parte narrativa sia nella parte dispositiva .
di dichiarare la deliberazione, con separata ed unanime votazione,
immediatamente esecutiva a norma dell’art. 134, comma 4, del D. Lgs.
267/2000.
COMUNE DI ORTA DI ATELLA
Provincia di Caserta
Proposta di deliberazione
SETTORE WELFARE-SUAP
Ufficio Welfare
Presa atto graduatoria beneficiari B.O.C - Approvazione nuovo accordo di collaborazione e
criteri di erogazione per la distribuzione di prodotti alimentari alle famiglie bisognose e in
stato di povertà, fino al 30.04.2015
Premesso:
- che il Comune di ORTA DI ATELLA ha, nell’ambito delle politiche di sostegno alle fasce deboli della
collettività, sostenuto, nel corso del 2014, iniziative sociali quali la distribuzione di generi alimentari a
persone o famiglie bisognose e in stato di povertà;
- che, a tal riguardo, con deliberazione di G.C. n. 10 del 14.1.2014 fu approvata la convenzione tra questo
ente e L’Associazione di Volontariato Banco delle Opere di Carità (BOC) con la collaborazione
dell’Associazione di Volontariato Centro di Solidarietà Giovanni Paolo II, con cui, le predette associazioni,
mettono a disposizione, nei limiti della riferita convenzione, le eccedenze agro-alimentari raccolte che di
volta in volta si sono determinate (generi alimentari) al fine di soccorrere le necessità delle famiglie
bisognose e in stato di povertà;
Ritenuto opportuno prendere atto della graduatoria riportante i nominativi degli aventi diritto;
Visto altresì , l’allegato accordo di collaborazione disciplinante i rapporti tra il comune di Orta di Atella,
l’Associazione di Volontariato Banco delle Opere di Carità (BOC) e l’Associazione di Volontariato Centro di
Solidarietà Giovanni Paolo II, per la distribuzione alle famiglie bisognose e in stato di povertà di prodotti
alimentari, che forma parte integrante e sostanziale del presente atto per l’anno 2015;
Ritenuto fare proprio l’accordo di cui sopra;
Tutto ciò premesso;
PROPONE
1) Di approvare, per le motivazioni espresse in narrativa, e qui richiamate e confermate, l’allegato accordo
di collaborazione disciplinante i rapporti tra il comune di Orta di Atella, l’Associazione di Volontariato Banco
delle Opere di Carità (BOC) e l’Associazione di Volontariato Centro di Solidarietà Giovanni Paolo II, per la
distribuzione alle famiglie bisognose e in stato di povertà di prodotti alimentari, che forma parte integrante
e sostanziale del presente atto, fino al 30.04.2015, ovvero dall’insediamento della nuova Amministrazione
comunale
2) Prendere atto della graduatoria dei beneficiari B.O.C. fino al 30.04.2015;
3) Di dare atto che la somma prevista per il presente programma di sostegno alimentare è pari ad euro
50.000,00 da impegnarsi ,con successivo atto, sul capitolo 1462 dell’esercizio finanziario 2015.
Rendere il presente atto immediatamente eseguibile.
IL RESPONSABILE DI SETTORE
Dott. Salvatore Del Prete
IL SINDACO
Angelo Brancaccio
PARERE in ordine alla regolarità tecnica resa dal Responsabile del Settore
___________________________-FAVOREVOLE_______________
Lì
Il Responsabile
Dr. Salvatore Del Prete
PARERE in
ordine
alla
regolarità contabile resa dal Responsabile
Finanziari____________________________-FAVOREVOLE_________________
dei Servizi
Lì
Il Responsabile
Dott. Salvatore Del Prete
PROGETTO
PROGRAMMA LOTTA ALLA POVERTA’
Accordo di Collaborazione
Il
Comune
di
ORTA
DI
ATELLA,
, di seguito denominato “Comune” con sede in ORTA DI ATELLA alla Via Petrarca,5 Codice
Fiscale: 90002510619 legalmente rappresentato dal SINDACO On. Angelo BRANCACCIO
E
L’Associazione di Volontariato Banco delle Opere di Carità, di seguito denominato “ B O C “ sito
in
via
Enrico
Mattei,14.
81100
Caserta
Codice
Fiscale
93031270619
legalmente rappresentata dal Presidente Prof. Luigi TAMBURRO
E
L’Associazione di Volontariato Centro di Solidarietà Giovanni Paolo II, di seguito denominato
“Centro“ sita in via Enrico Mattei,16 81100 Caserta. Codice Fiscale 93016770617
legalmente rappresentata dal Presidente Ins. Amalia SANTONASTASO.
Premesso
-
Che il Comune con Delibera n. ___ del _______. ha dato mandato all’On. Angelo
BRANCACCIO per la stipula
del presente accordo di collaborazione oggetto del
provvedimento;
-
che il Comune di ORTA DI ATELLA si propone di sostenere, con iniziative la distribuzione di
generi alimentari a persone o famiglie bisognose;
-
che il “B O C “si propone di concorrere all’attuazione del programma previsto dal Comune di
ORTA DI ATELLA mettendo a disposizione, nei limiti del presente accordo di collaborazione
e delle eccedenze agro-alimentari raccolte che di volta in volta si determineranno, generi
alimentari al fine di soccorrere le necessità delle famiglie;
-
che il “Centro“ si propone di concorrere all’attuazione del programma previsto dal Comune di
ORTA DI ATELLA mettendo a disposizione, nei limiti del presente accordo di collaborazione
per la predisposizione delle eccedenze agro-alimentari ricevute dal “B O C” e di redigere la
bolla di consegna nominativa dei nuclei familiari destinatari del progetto assistenziale,
segnalati dai Servizi Sociali del Comune;
Si conviene e stipula quanto segue
Art.1
Il Comune di ORTA DI ATELLA collabora con il “ B O C” per l’assistenza alimentare in favore
dei nuclei familiari destinatari del presente progetto assistenziale, e al “Centro” il compito di
dividere le derrate alimentari ricevute dal “B O C” per conto del Comune e di redigere la bolla di
consegna nominativa dei nuclei familiari destinatari del progetto assistenziale, segnalati dai Servizi
Sociali del Comune che versino in grave stato di disagio economico.
Il numero delle famiglie da assistere viene stabilito in n. ______ per un totale di persone pari a
n.________ della popolazione residente sul territorio del Comune.
Art.2
Il “ B O C” si impegna ad assegnare in proporzione alle famiglie, segnalate dai Servizi Sociali del
Comune, le derrate alimentari, che avrà raccolto e o ricevute dalle normali fonti di
approvvigionamento (Agea, industria, distribuzione commerciale, ecc..)
Le derrate alimentari consegnate dal “B O C” al “Centro” dovranno essere predisposte in appositi
pacchi, in quantità equa in rapporto al numero e tipologia del nucleo, rispettando lo schema
ricevuto alla consegna delle derrate dal “ B O C “.
Le derrate predisposte e divise in quantità equa in rapporto al numero e tipologia del nucleo
saranno consegnate al Delegato del Comune, unitamente alle bolle e allo schema che si allega alla
consegna delle derrate.
Le derrate predisposte saranno consegnate dal “Centro“ al delegato del Comune che provvederà
alla consegna alle famiglie.
Art. 3
Il “B O C “e il “Centro“ consegneranno solamente al legale rappresentante o a persona già in
precedenza espressamente delegata dal Comune munita di apposito documento di riconoscimento.
Il Delegato è tenuto al controllo di quanto ricevuto e riportato sulla bolla\ricevuta di consegna
numerata all’atto del ricevimento delle derrate, né potrà successivamente avanzare le proteste sulla
consegna.
Art. 4
Il “ B O C” e il “Centro“ dal momento della consegna delle derrate alimentari al Delegato del
Comune, saranno esonerati da qualsiasi responsabilità inerenti: la conservazione, la distribuzione ed
il consumo delle stesse, senza altre formalità oltre la firma per ricevuta .
Art. 5
Il Comune di ORTA DI ATELLA è tenuto ad annotare correttamente sull’ apposito registro di
magazzino, numerato e timbrato in ogni sua pagina dal legale rappresentante della struttura, tutte le
fasi di carico e scarico dei prodotti ricevuti, come da fac-simile consegnato dal B O C; ad
accompagnare il prodotto che viene distribuito ai beneficiari da un attestato di consegna, numerato e
datato, contenente la quantità e il genere di prodotto, oltre ai dati del destinatario (che firma per
ricevuta): ad attenersi a tutte le indicazioni riportate nelle circolari AGEA ricevute in copia dal B
O C; a conservare agli atti della Struttura, unitamente al registro di carico e scarico, copie di detti
documenti di consegna, e renderli disponibili agli eventuali controlli degli ispettori AGEA o del “B
O C”.
I registri, le relazioni, le schede, nonché altro documento materiale contenente dati sensibili,
dovranno essere custoditi a cura del Comune di ORTA DI ATELLA
Art.6
Il Comune di ORTA DI ATELLA si impegna ad accettare la visita dei rappresentanti del “B O C”
permettendo loro di accedere agli atti inerenti il rapporto, e fornendo tutte le informazioni richieste
sul funzionamento e sul rapporto con gli assistiti.
Art.7
Il Comune di ORTA DI ATELLA si impegna a comunicare al “Centro “ tutte le informazioni
richieste sul funzionamento e sul rapporto con gli assistiti in merito al Progetto.
Art.8
Al Comune di ORTA DI ATELLA è fatto l’obbligo di distribuire le merci ricevute dal “Centro” agli
aventi diritto
Art.9
Al Comune di ORTA DI ATELLA è fatto divieto di distribuire le merci ricevute ad altri enti e fuori
del proprio territorio. Tale disposizione può essere derogata solo previa autorizzazione scritta del “B
O C”.
Art.10
Il Comune di ORTA DI ATELLA considerata la partecipazione e la collaborazione al progetto del
B O C. e del “Centro“ si impegna a sostenere le iniziative finalizzate al mantenimento e allo
sviluppo delle Associazioni con un contributo annuo per:
- il B O C di € 25.000,00 da versare sul Conto corrente del
Banco delle Opere di Carità Codice IBAN IT79 Z010 1014 9011 0000 0004 234
- il “Centro“ di € 25.000,00 da versare sul conto corrente del
Centro di Solidarietà Giovanni Paolo II Codice IBAN IT 39 A010 1014 9011 0000 0004 706
Il contributo annuale andrà così versato: acconto pari al 50% del contributo annuo alla
sottoscrizione del presente accordo di collaborazione- saldo al 28/02/2015.
Resta inteso che le spese di versamento accessorie sono a carico del Comune.
Art.11
Il Comune di ORTA DI ATELLA, attraverso il proprio personale, eserciterà il controllo nel rispetto
delle condizioni poste da presente accordo di collaborazione. Eventuali inosservanze alle
disposizioni contenute nel presente accordo di collaborazione, non appena rilevate dal Comune di
ORTA DI ATELLA , dovranno essere contestate al “ B O C” al momento della consegna delle
derrate alimentari e non;
Art.12
Il presente accordo di collaborazione ha durata dal 01.01.2015 al 31.12.2015 .Potrà essere
rinnovato con espressa volontà delle parti. Le parti hanno facoltà di risolvere il presente accordo di
collaborazione a scopo benefico, con preavviso di 3 mesi, inviando all’Ente comunicazione scritta
e senza obbligo di motivazione .
Art.13
All’atto della sottoscrizione del presente accordo di collaborazione il Comune di ORTA DI
ATELLA dovrà consegnare al “B O C” la fotocopia del Codice Fiscale o Partita I.V.A., il
consenso ai sensi del d.lg. 30 giugno 2003 n.196, nonché le generalità del suo legale rappresentante
compreso il suo domicilio legale e la documentazione richiesta dal “B O C “.
Art.14
Il presente accordo di collaborazione ,redatto in forma di scrittura privata, sarà registrato solo in
caso d’uso.
Art.15
In caso di mancato adempimento delle obbligazioni previste dal
presente accordo di
collaborazione, compreso il mancato pagamento del contributo, il BOC potrà sospendere o risolvere
l’erogazione del sostegno senza assunzione di responsabilità derivanti dalla sospensione o
risoluzione dell’accordo nei confronti del Comune e/o dei terzi.
In caso di sospensione o risoluzione il Comune resterà obbligato al versamento del contributo
pattuito con il presente accordo di collaborazione.
In caso di sospensione e successiva riattivazione del servizio, il Comune non potrà vantare alcuna
pretesa sui mesi in cui il servizio è rimasto sospeso per causa ad esso imputabile, restando obbligato
al versamento del relativo contributo.
Il BOC è sollevato da qualsivoglia danno diretto ed in diretto possa derivare al Comune e/o a terzi
siano essi beneficiari e non, dal mancato adempimento del presente accordo di collaborazione per
causa imputabile al Comune.
Si fa salvo il diritto del BOC di chiedere il risarcimento dei danni subiti per il mancato
adempimento del presente accordo di collaborazione.
Art.16
Per quanto non previsto dal presente accordo di collaborazione si rinvia alle norme del Codice
Civile. In caso di controversia giudiziale, il Foro di competenza è quello di S. Maria C. V.
Letto confermato e sottoscritto
Associazione di Volontariato
Banco delle Opere di Carità
Il Presidente
(diacono Luigi TAMBURRO)
Associazione di Volontariato
Centro di Solidarietà Giovanni Paolo II
La Presidente
(Ins. Amalia SANTONASTASO)
Comune di ORTA DI ATELLA
IL SINDACO
( On. Angelo BRANCACCIO)
Le parti approvano specificatamente ai sensi e per gli effetti di cui agli artt. 1341, 1342 codice civile
le seguenti clausole: art. 2-3-4-5-6-7.-8-9-10-11-12-13-14-15-16, dichiarando di accettarle mediante
sottoscrizione
Associazione di Volontariato
Banco delle Opere di Carità
Il Presidente
(diacono Luigi TAMBURRO)
Associazione di Volontariato
Centro di Solidarietà Giovanni Paolo II
La Presidente
(Ins. Amalia SANTONASTASO)
Comune di ORTA DI ATELLA
IL SINDACO
( On. Angelo BRANCACCIO)
Letto, confermato e sottoscritto,
IL SINDACO
Il Segretario Comunale f.f
Angelo Brancaccio
Dott. Francesco Silvestre
__________________________
_____________________
Certificato di pubblicazione
(art.124, comma 1, d.lgs. 18.8.2000, n.267)
Il sottoscritto responsabile del servizio delle pubblicazioni aventi effetto di pubblicità legale, visti gli atti
d’ufficio;
Visto lo Statuto comunale
ATTESTA
Che la presente deliberazione è stata pubblicata, in data odierna, per rimanervi per 15 giorni consecutivi
nel sito web istituzionale di questo Comune accessibile al pubblico (art.32,comma 1,della legge 18
giugno 2009,n.69)
Dalla residenza comunale, lì 31.10.2014
Il Responsabile del servizio
Enzo Roseto
____________________________
CERTIFICATO DI ESECUTIVITA’
Il sottoscritto, visti gli atti d’ufficio,
ATTESTA
Che la presente deliberazione è divenuta esecutiva il giorno dell’adozione, perché dichiarata
immediatamente eseguibile ai sensi dell’art. 134,comma 4 del T.U. 18.08.2000, n. 267
X
Che la presente deliberazione è stata pubblicata nel sito web istituzionale di questo Comune per
quindici giorni consecutivi dal _________________ al ___________________ ed è divenuta esecutiva
decorsi 10 giorni dall’ultimo di pubblicazione (art.134,c.3, del D.Legvo n. 267 / 2000)
Dalla residenza comunale, lì 31.10.2014
Il Segretario comunale f. f.
Dott. Francesco Silvestre
__________________
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
392 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content