close

Enter

Log in using OpenID

CONFERENZA CONFERENZA DI LANCIO

embedDownload
PROGETTO MEDSANDCOAST
n. II
II--B/2.1/0183
“Modelli innovativi di governance delle risorse delle
zone marino-costiere
i
i
per una difesa
dif
strategica
i d
deii
litorali del Mediterraneo”
Project funded by the
Project funded by the
EUROPEAN UNION
EUROPEAN UNION
PROGETTO EUROPEO
MEDSANDCOAST
PARTENARIATO
1. Regione Lazio – Direzione Infrastrutture,
Ambiente e Politiche Abitative (Capofila) –
ITALIA
(Programma ENPI CBC MED)
“Modelli innovativi di governance delle risorse
delle zone marino-costiere pper una difesa
strategica dei litorali del Mediterraneo”
2. Agenzia di Protezione e di Gestione del
Litorale – TUNISIA
3. Dipartimento de l'Hérault – Polo sviluppo
sostenibile – FRANCIA
4. Regione Toscana – ITALIA
5. Associazione
Tunisina
d’Ingegneria
Costiera, Portuale e Marittima – TUNISIA
CONFERENZA DI LANCIO
6. Federazione dei Comuni di Sahel Al
Zahrani – LIBANO
7. AMWAJ per l’Ambiente – ONG – LIBANO
Conferenza accreditata
dall’Ordine dei Geologi del Lazio
A l 2014
29 Aprile
VIA ROSA RAIMONDI GARIBALDI, 7
00145 ROMA
SALA TIIRRENO
Registrazione alla Conferenza
C
sul sito
http://medsandco
oast.facecoast.eu
(fino ad esaurime
ento disponibilità)
Regione Lazio
Via Rosa Raimondi Garibaldi, 7
00145 Roma
Sala Tirreno
PROGETTO MEDSANDCOAST
n. II
II--B/2.1/0183 Programma ENPI CBC MED
“Modelli
“M
d lli iinnovativi
ti i di governance delle
d ll risorse
i
d
delle
ll
zone marino-costiere per una difesa strategica dei
litorali del Mediterraneo”
Obiettivo generale e obiettivo specifico
C t ib i
Contribuire
ad
d affrontare
ff t
glili effetti
ff tti del
d l
Cambiamento Climatico sulla fascia marino-costiera
del
bacino
Mediterraneo,
stabilendo
una
cooperazione reale ed efficace tra – almeno – 4
Paesi del bacino MED con problemi ambientali e
necessità
ità comunii sull litorale
lit l
relativamente
l ti
t
all’adattamento della zona costiera agli effetti del
Cambiamento Climatico, per lo sviluppo di
strumenti di gestione e di pianificazione condivisi per
affrontare questa sfida.
Migliorare la capacità di governance, di pianificazione
e d’intervento sulle coste delle Amministrazioni
competenti nel bacino del Mediterraneo (partner +
stakeholders) grazie alla produzione, diffusione e
capitalizzazione
p
di strumenti di ggovernance e di
pianificazione costiera innovativi, sostenibili e
ottimizzati per le coste mediterranee, per affrontare
gli effetti del Cambiamento Climatico a livello di
bacino (tempeste marine, inondazioni, erosione
delle dune, avanzamento del cuneo salino, ...).
)
Principali risultati attesi
- Miglioramento della gestione delle vulnerabilità e
delle risorse costiere in relazione agli effetti del
Cambiamento
Climatico
nel
bacino
del
Mediterraneo;
- Riqualificazione ambientale delle morfologie
costiere naturali di alcune aree marino-costiere dei
partner.
B d t € 1.324.000,00
Budget
1 324 000 00
Durata 01/01/2014 – 31/12/2015
CONFERENZA
A DI LANCIO
9:00
Regione Lazio (Roma), 29 Aprile 2014
Registrazione
1a Sessione 9:30‐11:20 – Benvenuto, introduzione al Progetto e governance costiera
09:30
Messaggio di Benvenuto di Fabio Refrigeri, Assessore Regionale alle Infrastrutture, Politiche Abitative e Ambiente
09:45
Monique Pétard, Vice‐presidente del Consiglio Generale del’Hérault-FR
10:00
Introduzione al Progetto – Paolo Lupino, Regione Lazio‐Capo Fila del Progetto MEDSANDCOAST
10:20
Attività della Com
mmissione Inter Mediterranea della CRPM – Davide Strangis, Segretario Esecutivo CIM
10:40
Strategie di gestio
one costiera a livello di bacino MED : la Carta di Bologna e il cluster FACECOAST –
Roberto Montanarri,
ri Regione Emilia‐Romagna
11:00
Analisi delle Strattegie d’adattamento messe in opera sul litorale dell’Hérault – Philippe Carbonnel,
Dipartimento dell’H
Hérault-FR
11:20
Pausa Caffè
2a Sessione 11:40‐13:15 – Esperienze di gestione delle risorse marine‐costiere
11:40
Le esperienze d’in
ntervento per la difesa della costa in Tunisia – Mahmoud Chihaoui, APAL –TN
12:00
d’in
Matar Fédération
Le esperienze d
inntervento per la riqualificazione delle spiagge del Libano – Ali Mohamad Matar,
des Municipalités Sahel
S
Al Zahrani –LE
12:20
La ricerca delle saabbie sommerse nella Regione Lazio: il Protocollo SAND – Francesco Latino Chiocci,
Università « Sapiennza » di Rome, Dipartimento Scienze della Terra
12:40
Gli aspetti ambien
ntali dell’utilizzo delle sabbie sommerse per la gestione e la difesa della
costa: il Protocollo di monitoraggio ambientale – Luisa Nicoletti, ISPRA
13:00
Conclusioni e chiiusura della Conferenza di lancio del Progetto MEDSANDCOAST
Lingue di lavoro: francese e italiano
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
1 441 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content