close

Enter

Log in using OpenID

Contratto di Fiume Marzenego

embedDownload
Contratti
Contratti di
di
Fiume
Fiume::
Caso studio:
Principi
Principied
edesperienze
esperienze
Venerdì
Venerdì88novembre
novembre2013
2013
Centro congressi NHLaguna Palace
Viale
ancona,
2 NHLaguna Palace
Centro
congressi
Mestre
Venezia 2
Viale ancona,
Mestre Venezia
Comune di Venezia:
Simone Agrondi – Franco Schenkel
Consorzio di Bonifica Acque Risorgive:
Carlo Bendoricchio
Inquadramento territoriale
Quali motivazioni per un contratto di fiume
Quali gli obiettivi ed i risultati attesi
Quali le problematiche che si pensa di dover affrontare
Inquadramento territoriale
Inquadramento territoriale
Inquadramento territoriale
Inquadramento territoriale
Inquadramento territoriale
Inquadramento territoriale
Inquadramento territoriale
Inquadramento territoriale
Inquadramento territoriale
Inquadramento territoriale
Inquadramento territoriale
Inquadramento territoriale
Inquadramento territoriale
Inquadramento territoriale
Quali motivazioni per un contratto di fiume
Dal punto di vista del Consorzio la situazione non è poi così male:
Rischio idraulico contenuto;
Buona percezione del rischio idraulico;
Qualità dell’acqua soddisfacente;
Discreto inserimento ambientale;
RIQUALIFICAZIONE AMBIENTALE DEL BASSO CORSO DEL FIUME
MARZENEGO-OSELLINO
PER LA RIDUZIONE E IL CONTROLLO DEI NUTRIENTI SVERSATI IN LAGUNA DI
VENEZIA
Quali motivazioni per un contratto di fiume
Finalità connesse all’intervento
!!
protezione dal rischio idraulico
!!
diminuzione del carico dei nutrienti sversati in Laguna
!!
bonifica fondali
!!
razionalizzazione posti barca
!!
integrazione con percorsi ciclopedonali (favorendo la realizzazione di un percorso
Oltre 28.000.000,00 !
ciclopedonale funzionale alla città di Mestre, Favaro e al Villaggio Laguna)
!!
valorizzazione del territorio e della storia di tutta l’area del fiume Osellino, con
interventi che ne esaltino anche le rilevanze storiche, paesaggistiche e naturalistiche
proprie dei luoghi.
Quali motivazioni per un contratto di fiume
11/2000
10/2013
06//2006
2008
2012/2013
05//2007
12/2011
05/2009
10/2010
Quali motivazioni per un contratto di fiume
RIAPERTURA DEL RAMO SUD
DEL FIUME MARZENEGO
E RIQUALIFICAZIONE DI VIA POERIO,
VIA VERDI,
VIA RIVIERA XX SETTEMBRE E VIA
ROSA
Quali motivazioni per un contratto di fiume
A MESTRE SI DIVIDE IN DUE RAMI
RAMO BECCHERIE O DI SAN
LORENZO A NORD E RAMO CAMPANA
O DELLE MUNEGHE A SUD
RAMI CHE CONFLIUSCONO
NEL CANALE ARTIFICIALE OSELLINO
il fiume
Marzenego
CHE SFOCIA IN LAGUNA
DI VENEZIA
Quali motivazioni per un contratto di fiume
LOTTO
1
LOTTO
2
Quali motivazioni per un contratto di fiume
Quali motivazioni per un contratto di fiume
Quali motivazioni per un contratto di fiume
Quali motivazioni per un contratto di fiume
Quali motivazioni per un contratto di fiume
LOTTO 2
inizio
aprile 2013
ultimazione
giugno 2014
ultimazione
dicembre 2015
2016
2014
2013
2012
! 2.000.000
inizio
giugno 2014
2015
LOTTO 1
! 4.300.000
Quali motivazioni per un contratto di fiume
Parco del Marzenego
ARGINE – CAPPEZZAGNA
AREE GOLENALI ALLAGABILI
FORMAZIONEBOSCHIVA PLANIZIALE
AREE MESOFILEA PRATO E BOSCATE
BOSCO IGROFILO
Quali motivazioni per un contratto di fiume
7
7
2
a
a
a
c
3
b
ISOLA
REALIZZAZIONE DI
SCUOLA DI CANOA E
PONTILE DI
IMBARCOPER
NATANTI A REMI
1
BACKWATER
REALIZZAZIONE
DI AREA GOLENALE
DI ESPANSIONE
NATURALE,
CON VEGETAZIONE
ARBOREO-ARBUSTIVAE
AREA UMIDA
2
c
LANCA
CREAZIONE DI
BOSCO
PLANIZIALE(QUERCOCARPINETO)
CON RADURE
3
REALIZZAZIONE
DI
CENTRALEMICROIDROE
LETTRICAATTREZZATA
A SCOPO DIDATTICO
4
REALIZZAZIONE
DI AREA UMIDA A
SCOPO DIDATTICO
5
CREAZIONE DI
BOSCO
RIPARIALE(ONTANETO
& SALICETO)
6
MEANDRIZZAZIONE E
DIVERSIFICAZIONE
MORFOLOGICADELL’
ALVEO CON
CREAZIONEDI ISOLE
E BERME ALLAGABILI
7
Quali motivazioni per un contratto di fiume
1
2
c
3
4
2
a
2
5
b
6
IDROVORA
7
a
a
b
ISOLA
REALIZZAZIONE DI
SCUOLA DI CANOA E
PONTILE DI
IMBARCOPER
NATANTI A REMI
1
BACKWATER
REALIZZAZIONE
DI AREA GOLENALE
DI ESPANSIONE
NATURALE,
CON VEGETAZIONE
ARBOREO-ARBUSTIVAE
AREA UMIDA
2
c
LANCA
CREAZIONE DI
BOSCO
PLANIZIALE(QUERCOCARPINETO)
CON RADURE
3
REALIZZAZIONE
DI
CENTRALEMICROIDROE
LETTRICAATTREZZATA
A SCOPO DIDATTICO
4
REALIZZAZIONE
DI AREA UMIDA A
SCOPO DIDATTICO
5
CREAZIONE DI
BOSCO
RIPARIALE(ONTANETO
& SALICETO)
6
MEANDRIZZAZIONE E
DIVERSIFICAZIONE
MORFOLOGICADELL’
ALVEO CON
CREAZIONEDI ISOLE
E BERME ALLAGABILI
7
Quali motivazioni per un contratto di fiume
Quali motivazioni per un contratto di fiume
Quali motivazioni per un contratto di fiume
Inquadramento e
attivazione degli attori
Definizione del
problema decisionale
Progettazione
partecipata
Fase 2
2014
2013
Fase 1
Formalizzazione del
contratto
inizio
maggio 2013
ultimazione
dicembre 2014
Fase 3
inizio
gennaio 2014
ultimazione
febbraio 2015
2016
Specificazione della
documentazione
2015
Preparazione ed
avvio dell’iniziativa
inizio
febbraio 2015
ultimazione
maggio 2015
Quali gli obiettivi ed i risultati attesi
atto di impegno condiviso da parte di diversi soggetti pubblici e privati, a
vario titolo interessati al corso d’acqua, per la condivisione della modalità
di lavoro volte a perseguire la riqualificazione ambientale, la sicurezza
idraulica e la rigenerazione socio-economica del sistema fluviale
obiettivi in conflitto?
à VALORIZZAZIONE DEI LUOGHI
à RIDUZIONE RISCHIO IDRAULICO
à MIGLIORAMENTO AMBIENTALE
à TUTELA DEL PAESAGGIO
à SVILUPPO SOCIOECONOMICO
Quali gli obiettivi ed i risultati attesi
Si può cominciare
un percorso per condividere il modo di prendere le
decisioni per una gestione organica ed integrata del
sistema fluviale
Quali le problematiche che si pensa di dover affrontare
La composizione di interessi potenzialmente in
conflitto e coinvolgimento di molti attori.
pescatori
residenti
agricoltori
operatori nautica
operatori turistici
operatori economici
ambientalisti
enti
associazioni
esperti
Per (non) Concludere
Grazie per
l’attenzione
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
12 842 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content