close

Enter

Log in using OpenID

Avviso Pubblico Manifestazioni Interesse

embedDownload
Comune di Campoli del Monte Taburno
( Provincia di Benevento )
Tel. 0824-873039 - Fax 0824-873079 - Indirizzo Posta Elettronica : [email protected]
Piazza La Marmora 82030 - Campoli del Monte Taburno
Prot. 1691
PSR CAMPANIA 2007/2013 INTERVENTI COFINANZIATI DAL FEASR
MISURA 322 "Sviluppo e rinnovamento dei villaggi"
RIQUALIFICAZIONE DEL PATRIMONIO CULTURALE RURALE ATTRAVERSO IL RECUPERO DEL BORGO
MEDIANTE INTERVENTI VOLTI AL SUO MIGLIORAMENTO NONCHÉ ALLA VALORIZZAZIONE DEL
PATRIMONIO ARCHITETTONICO RURALE PRESENTE
Importo delle opere €. 1.171.043,42 – Importo Spese tecniche 4.000,00 oltre CNP e IVA.
AVVISO PUBBLICO PER INDAGINE DI MERCATO AFFIDAMENTO INCARICHI DI SERVIZI
ATTINENTI ALL’ARCHITETTURA ED ALL’INGEGNERIA.
(Art. 125, comma 11 D. Lgs 163/2006 - art. 25 comma 2 regolamento comunale)
CUP : J53G11000240001 - CIG : ZF30FC57F3
Determina n. 22 del 23/06/2014
ART. 1 - FINALITA’ DELL’AVVISO
L’ Amministrazione Comunale intende, con il presente avviso, procedere alla acquisizione di manifestazioni
di interesse per la selezione dei soggetti idonei all’espletamento di servizi di ingegneria per lo svolgimento
delle attività di Collaudo Statico in corso d’opera relativo al Progetto in oggetto.
La costituzione dell’elenco di cui al presente avviso non intende porre in essere alcuna procedura
concorsuale e non prevede graduatorie, attribuzione di punteggi o altre classificazioni di merito. La
presentazione della manifestazione di interesse non comporta alcun diritto o aspettativa ad ottenere un
incarico professionale dal Comune di Campoli del Monte Taburno (BN).
L’incarico sarà affidato al soggetto ritenuto più idoneo dall’amministrazione, tra quelli che hanno
manifestato interesse, con affidamento diretto ricorrendo il presupposto di applicazione di cui all’art. 125,
comma 11 D. Lgs 163/2006 e all’art. 25 comma 2 regolamento comunale sui contratti in economia.
ART. 2 - SOGGETTI ABILITATI A PRESENTARE RICHIESTA
Possono presentare richiesta liberi professionisti singoli iscritto negli appositi albi previsti dai vigenti
ordinamenti professionali, personalmente responsabili e nominativamente indicati già in sede di
presentazione dell'offerta, con la specificazione delle rispettive qualificazioni professionali
ART. 3 – REQUISITI DI PARTECIPAZIONE
La presentazione della domanda di iscrizione all’elenco presuppone il possesso dei seguenti requisiti :
a) Possesso requisiti generali di cui all’art. 38 del D.Lgs. 163/2006;
b) Essere in regola con le norme di cui all’art. 44 del D.Lgs. 286/1998 (Testo unico delle disposizioni
concernenti la disciplina dell’immigrazione e norme sulla condizione dello straniero)
c) Essere in regola con le norme di cui alla legge 68/1999 (norme per il diritto al lavoro dei disabili);
d) Essere in regola con le norme di cui all’art. 1 bis c. 14 legge 383/2001 (per i soggetti che si sono
avvalsi dei piani individuali di emersione del lavoro sommerso);
e) Essere in regola con le norme di cui all’art. 14 c. 1 D. Lgs. 81/2008 (Disposizioni per il contrasto del
lavoro irregolare e per la tutela della salute e sicurezza dei lavoratori).
I requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine per presentare dichiarazione della
domanda ed essere mantenuti fino alla eventuale stipula del contratto.
Per partecipare occorrono i seguenti requisiti economico-finanziari e tecnico-organizzativi:
a) Iscrizione Albo Professionale;
b) Aver svolto servizi attinenti l’architettura e l’ingegneria inerenti il collaudo;
Art. 4 - MODALITÀ DI PRESENTAZIONE, CRITERI DI AMMISSIBILITA’ E DI SCELTA
Coloro che sono interessati a manifestare interesse dovranno far pervenire entro le ore 12.00 del giorno 07/07/2014 un
plico sigillato indirizzato al protocollo del Comune, Piazza La Marmora 14 – 82030 Campoli del Monte Taburno (BN),
riportante all’esterno il mittente e la seguente dicitura “AVVISO PER L’INDAGINE DI MERCATO PER
L’AFFIDAMENTO DEGLI INCARICHI PROFESSIONALI DI INGEGNERIA ED ARCHITETTURA RELATIVI
AL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL PATRIMONIO CULTURALE RURALE ATTRAVERSO IL
RECUPERO DEL BORGO MEDIANTE INTERVENTI VOLTI AL SUO MIGLIORAMENTO NONCHÉ ALLA
VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO ARCHITETTONICO RURALE PRESENTE”.
Farà fede il timbro d’arrivo posto dall’Amministrazione. E’ facoltà dei concorrenti la consegna a mano dei plichi. Il
recapito tempestivo dei plichi rimane ad esclusivo rischio dei mittenti. Tale plico deve contenere:
- la “Domanda” contenente la dichiarazione circa il possesso dei requisiti di partecipazione di cui all’art. 3
ed il proprio indirizzo di posta elettronica certificata (PEC);
- Curriculum Professionale;
L'Amministrazione si riserva in ogni caso, a suo insindacabile giudizio, la facoltà di non procedere
all'affidamento, senza che ciò comporti pretesa alcuna da parte dei concorrenti.
L’Amministrazione si riserva la facoltà di richiedere la documentazione comprovante quanto dichiarato.
Art. 5 – INSERIMENTO NELL’ELENCO
Le candidature prevenute in tempo utile e presentate secondo le modalità precedentemente descritte saranno
esaminate dal Responsabile dell’U.T.C., al fine di accertarne la rispondenza ai requisiti di ammissibilità
specificati;.
I candidati che risultino in possesso dei requisiti richiesti saranno inseriti nell’elenco in ordine alfabetico.
Non è prevista la predisposizione di graduatorie.
L’inserimento nella lista non comporta alcun diritto, da parte del partecipante al presente avviso, ad ottenere
un incarico professionale con l’Ente.
Il Comune di Campoli del Monte Taburno (BN) si riserva di verificare la veridicità dei dati indicati nei
curricula e di richiedere, in qualsiasi momento, i documenti giustificativi.
Art. 6 - ULTERIORI INFORMAZIONI
1. Per evitare dubbi interpretativi, si precisa che per “sigillo” deve intendersi qualsiasi impronta o altro
idoneo sistema atto ad assicurare la chiusura del plico al fine di evitare manomissioni di sorta.
2. La lettera di invito e le comunicazioni verranno inviate via posta elettronica certificata all’indirizzo P.E.C.
indicato dal concorrente nella dichiarazione di interesse alla gara.
3. Ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2003, i dati forniti all’Amministrazione saranno raccolti e trattati
esclusivamente nell’ambito delle proprie finalità istituzionali per i dati comuni e in caso di dati sensibili
per rilevanti finalità di interesse pubblico previste da leggi o da provvedimenti del Garante. Tali dati
possono essere comunicati ad altri soggetti o diffusi, se necessario, per le medesime finalità. Le
operazioni di trattamento sono eseguite da proprio personale o da altri soggetti autorizzati, di norma con
mezzi elettronici o automatizzati e seguendo i principi di liceità, correttezza, pertinenza e non eccedenza.
L’interessato ha diritto di verificare l’esistenza presso l’Amministrazione di dati personali e le modalità
di trattamento. Può inoltre chiederne la cancellazione, l’aggiornamento o per motivi legittimi opporsi al
trattamento o chiederne il blocco. L’istanza per l’esercizio dei diritti, intestata all’Amministrazione
titolare dei dati, va inoltrata al responsabile del trattamento dati ossia a ing. Giuseppe Caporaso.
4. Il conferimento di dati, compresi quelli “giudiziari”, ai sensi dell’art. 4 c. 1 lett. e) D.Lgs. 196/2003, ha
natura obbligatoria, connessa all’adempimento di obblighi di legge, regolamenti e normative comunitarie
in materia di contratti pubblici.
5. Sono a carico dell’aggiudicatario tutte le spese, imposte e tasse inerenti il contratto.
6. Il concorrente deve dichiarare espressamente in calce ad ogni documento presentato quali informazioni
contenute nello stesso voglia escludere dal diritto di accesso ai sensi dell’art. 13 c. 5 D.Lgs. 163/2006,
indicandone la motivazione. In mancanza di tale dichiarazione il documento sarà soggetto al diritto di
accesso.
7. L’offerente potrà svincolarsi dalla propria offerta decorsi 180 giorni dalla data di aggiudicazione senza
che si sia provveduto alla stipula del relativo contratto e sempre ché il ritardo non sia imputabile allo
stesso offerente.
8. Servizio al quale richiedere informazioni: Ufficio Tecnico – Settore 1° , Piazza La Marmora, 14 tel.
0824-873039 e posta elettronica: [email protected] Responsabile di
Procedimento: ing. Giuseppe Caporaso.
Finanziamento: l'incarico è finanziato con PSR 2007-2013 Misura 322 D. D. Regione Campania –
Settore Agricoltura - STAPA Benevento Prot. n. 2014.0048000 del 23/01/2014
9. Cessione del credito : E’ vietata la cessione del credito eventualmente derivante dal presente incarico.
10. MODALITA’ DI VISIONE E RITIRO COPIA DELLA DOCUMENTAZIONE DI GARA: il progetto
esecutivo è visionabile presso l’Ufficio Tecnico – Settore Tecnico 1° sito al primo piano del Municipio
in Piazza La Marmora 14;
11. L'aggiudicazione diverrà definitiva solo con l'adozione di apposito provvedimento dell'organo - dirigente
competente.
12. Questa Amministrazione si riserva la facoltà di verifica, anche a campione, relativamente alla sussistenza
di tutti i requisiti, anche soggettivi, la cui eventuale difformità rispetto a quanto dichiarato in sede di
gara, comporterà le conseguenze di natura penale previste dalla legge in caso di dichiarazioni mendaci.
Li, 23/06/2014
IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
Ing. Giuseppe Caporaso
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
197 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content