close

Enter

Log in using OpenID

2014 brochure Body Park 2014-2015

embedDownload
ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA
Body Park Judo CUS
Bergamo
La più grande scuola
di Judo della Lombardia
STAGIONE JUDOISTICA
2014/2015
www.bodypark.it
email: [email protected]
il Judo
Il Judo
“Il Judo ha la natura dell’acqua.
L’acqua scorre per raggiungere un livello equilibrato.
Non ha forma propria, ma prende quella del recipiente che la contiene.
E’ indomabile e penetra ovunque.
E’ permanente ed eterna come lo spazio e il tempo.
Invisibile allo stato vapore, ha tuttavia la potenza di
spaccare la crosta della terra.
Solidificata in ghiaccio ha la durezza della roccia.
Rende innumerevoli servigi e la sua utilità non ha
limiti.
Eccola turbinante nelle cascate del Niagara, calma
nella superficie di un lago, minacciosa in un torrente
o dissetante in una fresca sorgente scoperta in un
giorno d’estate”.
Gunji Koizumi (1886-1964) 8° Dan
il Judo
pone, il Judo vede lo sviluppo della sua componente
sportiva, raggiungendo il riconoscimento di disciplina
olimpica nel 1964 proprio a Tokyo.
Il Judo è praticato oggi da milioni di persone in tutto il
mondo, ed è universalmente riconosciuto come disciplina completa e formativa.
Nel 1860 nasce a Mikage, in Giappone, Jigoro Kano,
il fondatore del Judo. Merito di Kano fu, alla fine del
1800, quello di raccogliere l’eredità del Ju Jutsu, praticato dagli ultimi samurai e trasformalo in una disciplina
educativa (e successivamente sportiva) adatta a
tutta la popolazione.
Il Judo, Via della Cedevolezza o dell’Adattabilità, si
basa su tecniche di proiezione e di controllo che implicano uno stretto contatto
con l’altro nel pieno rispetto dei propri compagni e
avversari.
Jigoro Kano indica come
finalità del Judo: amicizia
e mutua prosperità attraverso il miglior impiego
dell’energia meglio espressa in tutti insieme per crescere e progredire. È più di un allenamento e si struttura, fondamentalmente, in tre pilastri portanti: la tecnica
di attacco e difesa; il miglioramento fisico; la formazione della mente e dell’animo.
A partire dal 1930, con il primo campionato del Giap-
2
3
Body Park Judo CUS Bergamo
Body Park Judo CUS Bergamo
Il Judo per Tutti
La nostra Associazione Sportiva nasce nel 1989 grazie
a Pierattilio Maino (6° dan). A Ponte S. Pietro si gettano
le basi di quella che, in oltre vent’anni di vita, è divenuta la più grande realtà Judoistica della Regione
Lombardia con 11 sedi attive, 500 soci praticanti, 15
insegnanti abilitati e molti collaboratori.
La proposta delle nostre attività si rivolge ad un’ampia
rosa di partecipanti: dai bambini (consigliamo la frequenza sin dai 4 anni, nei corsi rivolti alla materna), ai ragazzi, ai disabili, a tutti gli adulti (senza limite d’età). Ciò si
realizza attraverso la gestione di 33 corsi di Judo, uno
di difesa personale e un corso di Ju Jutsu tradizionale
attivi a Bergamo, Albino, Almè, Dalmine, Gorle, Pedrengo
(nuova sede), Ponte S. Pietro, Seriate, Sotto il Monte.
Body Park propone il Judo a 360°.
Sono tre le colonne portanti della nostra proposta:
una forte attenzione alla persona, intesa non solo
come atleta, ma come unità psicofisica ed emotiva (il
corpo, la mente, il cuore);
una visione del Judo includente, non selettiva, aperta
veramente a molti, ma con proposte e stili differenziati,
adeguati alle diverse esigenze di età, di esperienza e di
intenti personali;
la ricerca costante della qualità nel metodo di insegnamento, nell’organizzazione, nella cura e nella for-
4
Body Park Judo CUS Bergamo
mazione dello staff insegnante
e dei collaboratori, nella promozione degli eventi.
I nostri corsi di Judo, pur diversificandosi in base alle fasce
d’età e alle differenti esigenze, hanno delle caratteristiche
chiare e comuni:
Innanzitutto vi è una grande attenzione all’ambiente, al
contesto, al clima che, pur richiedendo concentrazione
ed applicazione, tende a mantenersi sereno e gratificante;
si approfondisce lo studio di un’arte marziale affascinante e complessa attraverso lo studio di tecnica,
randori e kata;
si punta in modo deciso sulla crescita motoria, con
chiari risultati sulle capacità coordinative e atletiche;
viene canalizzata e valorizzata
l’energia personale;
trova ampio spazio la socializzazione col gruppo dei compagni e,
nelle fasce giovanili, l’approccio ludico motorio;
in sintesi una proposta sportiva,
culturale ed educativa di alto livello.
Oltre alla ricca offerta dei corsi e, per chi lo desidera,
delle opportunità agonistiche, Body Park mette a disposizione dei propri associati diverse occasioni di incontro, al di fuori delle lezioni in palestra, con l’obiettivo di
facilitare la conoscenza e lo scambio fra i Judoisti delle
varie sedi attive in provincia, valorizzare il lavoro svolto
in palestra, offrire un banco di prova per valutare il proprio livello di forma, sperimentare le proprie capacità
tecniche,
fisiche
ed emotive: allenamenti e stage, gare
sociali, prove a
squadre, partecipazioni a dimostrazioni e manifestazioni.
5
il Judo per tutti
Judo e Scuola Materna
Siamo partiti una decina di anni or sono con un primo
corso sperimentale a Seriate, sullo stimolo di alcune
famiglie che ci chiedevano di poter far iniziare il Judo
a bambini anche di 4 anni. Ora sono 4 i corsi dedicati
alla scuola materna.
Un risultato che ci
ha lasciato decisamente sorpresi e
che ci ha spronato
ad elaborare un metodo di insegnamento specifico, adeguato ai Judoisti in erba,
dove ha trovato una
felicissima collocazione la saga di avventure di Yoriuchi
Yamamoto e dei suoi
amici e nemici.
Le proposte motorie
hanno infatti nel racconto fantastico di
Yoriuchi Yamamoto
e dei suoi compagni di avventure, il compito fondamentale di stimolare il mondo
immaginario dei bambini e mantenerne elevata nel
tempo la motivazione.
il Judo per tutti
Judo Elementari, Medie
e Superiori
I corsi per i bambini e i ragazzi delle scuole rappresentano la maggioranza delle nostre proposte Judoistiche.
Sono ben 12 i corsi rivolti ai ragazzini delle elementari
e 9 quelli dedicati ai ragazzi delle medie e superiori,
con circa 400 iscritti.
L’apprendimento dell’arte Judoistica è frutto di inusuali
collocazioni spaziali, di contatto diretto e costante con
l’altro, di lotta corpo a corpo, di controllo di sé, di rispetto per il dojo (luogo della pratica), per i compagni, per
l’insegnante, di studio di situazioni motorie complesse, di ricerca di soluzioni, di prove emotive singole e
di partecipazione alle sorti del gruppo. Tutto questo è
Judo ed evidenzia bene le potenzialità di una proposta
che vuole essere si sportiva, ma anche educativa e
culturale, a partire dai più giovani.
Chiara è quindi la portata degli intenti e la bontà della
proposta judoistica, supportata dall’utilizzo di metodologie efficaci, che favoriscono decisi passi avanti sul
piano motorio, tecnico ed educativo, con grande soddisfazione dei Judoisti e delle famiglie.
Per i ragazzi interessati, dalla 1° media, vi è poi la possibilità di intraprendere il percorso agonistico con allenamenti aggiuntivi e
l’opportunità di partecipare a gare regionali
e nazionali, in modo
da valorizzare le proprie qualità, nella ricerca del miglioramento
personale.
6
7
il Judo per tutti
Judo adulti e giovani
Sono quattro i corsi dedicati ad adulti e giovani: Ponte
S. Pietro, Gorle, Albino e Seriate che vedono la partecipazione di Judoisti a partire dai 16-18 anni. Persone
di età diverse e con colori di cinture molto differenti:
dalla bianca alla nera.
Accanto a Judoisti storici (e stoici) con oltre vent’anni di
tatami sotto i piedi, i partecipanti ai corsi adulti arrivano
per vie diverse: giovani che provengono dai corsi dedicati alla scuola superiore; adulti che ricercano un’attività per stare in forma, ma che si rifiutano di sollevare
pesi e correre sul tapis roulant; ex judoisti che sentono
il richiamo del tatami e diversi genitori che iniziano, a
quarant’anni, dopo che il figlio o la figlia Judoista li ha
sfidati a casa sul divano.
È bello vedere persone di età così diverse praticare
assieme, collaborando, alla ricerca, oltre che della forma fisica, soprattutto della progressione tecnica e della
sua applicazione nel randori (combattimento Judoistico), nel segno del miglior impiego dell’energia.
Per qualcuno, poi, la pratica riesce ad ampliarsi ai valori più elevati del Judo: amicizia e mutua prosperità e
tutti insieme per crescere e progredire che rappresentano il massimo risultato perseguibile.
il Judo per tutti
Judo Agonistico
Il settore agonistico
del Club ha raggiunto, nell’arco degli anni,
una propria identità,
collocandosi come una
realtà stabile nel circuito delle competizioni
regionali e nazionali.
Sono infatti moltissimi gli
atleti che si sono distinti nei numerosi tornei a
cui l’associazione partecipa nella stagione
sportiva (circa trenta gare l’anno) e che hanno conquistato prestigio e medaglie. Tra i nostri associati da
segnalare anche la presenza di campioni che hanno
fatto parte della nazionale italiana. Tutti gli atleti sono
seguiti da uno staff tecnico preposto alla programmazione sia collettiva che individualizzata, in base alle rispettive esigenze. Scegliere di far parte della squadra
agonistica rappresenta per gli allievi un passo ulteriore
verso la maturazione personale,
obiettivo principale
a cui mira il lavoro
dell’associazione.
La competizione e
la relativa preparazione, sollecitano
nell’atleta il senso
di responsabilità e
di volontà nel perseguire la meta, il desiderio di mettere in gioco il potenziale tecnico e fisico acquisito, per
superare i propri limiti.
Il mercoledì a Gorle dalle 18.30 alle 20.30.
8
9
il Judo per tutti
il Judo per tutti
Judo Disabili
Futuri Samurai - progetto innovativo
I primi corsi di Judo per disabili si sono sviluppati in
Francia oltre quarant’anni
or sono e successivamente
l’esperienza è approdata in
Italia.
A Ponte S. Pietro esiste
una delle prime iniziative
nate nel territorio nazionale di cui abbiamo festeggiato il quarto di secolo nel 2012. In
questi 25 anni hanno calcato il tatami (la materassina
ove si svolge l’attività judoistica) una cinquantina di giovani disabili, di cui sette sono riusciti a raggiungere lo
straordinario traguardo della cintura nera.
Dall’anno 2012-2013 è attivo un secondo corso presso
il palazzetto dello sport di Gorle.
con il sostegno di:
Attualmente i due gruppi sono costituiti da 17 Judoisti a
partire dai 12 anni di età.
La lunga esperienza maturata ci permette di affermare
che l’incontro, a volte fortuito, fra Judo e disabilità è un
incontro felice, promotore di sorprendenti progressi. Nei
disabili e in chi li segue.
Da alcuni anni è iniziata una bella e positiva collaborazione con la sezione Bergamasca dell’AIPD (Associazione Italiana Persone Down). Anche la UISP (Unione
Italiana sport per tutti) segue, con vivo interesse, le
nostre attività.
Al centro UFO di Ponte
San Pietro il mercoledì
dalle 18.00 alle 19.30 e al
PalaGorle il venerdì dalle
16.00 alle 17.30.
10
Il progetto FUTURI SAMURAI crescere bene con il
Judo, nasce dall’esperienza e dalla consapevolezza
che attraverso il Judo si possa proporre un percorso
educativo, motorio e sportivo decisamente gradito,
utile nel contenere gli eccessi, nel migliorare il livello
di attenzione, nel superare timori motori, nel far emergere le positività della persona.
Futuri Samurai, prende vita nell’anno 2009 per offrire
una proposta Judoistica qualificata e adeguata a bambini con fragilità marcate, bambine e bambini dalla
seconda alla quinta elementare che presentano alcune delle seguenti difficoltà: scarsa attenzione e concentrazione, iperattività, paure nel giocarsi sul piano
fisico, timore di ferirsi, conflittualità relazionali.
Il corso Futuri Samurai è formato da un piccolo
gruppo con 6-8 bambini massimo e prevede la compresenza di due insegnanti, femmina e maschio.
Ma perchè proprio il Judo?
Il Judo permette un’attività motoria ampia e inusuale,
favorisce la conoscenza del proprio corpo, stimola l’interazione positiva con gli altri, è fortemente liberatoria,
ma nello stesso tempo pone delle solide basi normative, infine sollecita e orienta il piano emotivo.
Al Palagorle, il martedì dalle 16.30 alle 17.20.
11
il Judo per tutti
il Judo per tutti... e non solo
Ju Jutsu tradizionale
Difesa Personale adulti
Dall’antico Giappone e dalle origini
del Judo, Body Park propone un nuovo
corso di Ju Jutsu tradizionale
della scuola Moto Ha Yoshin Ryu.
Tecniche di difesa personale per adulti metodo © Goshin Jutsu Derivato.
Questa raccolta di esercizi di Arti marziali di Autodifesa comprende anche lo specifico settore della Difesa
Femminile, il Bodypark Wsd.
Scuola antica fondata nel 1635 da Oriemon
Shigentoshi Takagi.
Il Ju Jutsu, si può descrivere come un sistema
di combattimento completo, per difendersi o
controllare un avversario, armato o disarmato. Le tecniche fondamentali comprendono
Gyaku (Leve), Nage (Proiezioni), Ate (Colpire), Shime (Strangolamenti),Toritsuke (Legare l’avversario), Katsu (Rianimazione). Le strategie e le
tecniche sono maturate nei secoli sui campi di battaglia
per arrivare ai giorni nostri.
Ju Jutsu significa letteralmente “arte della cedevolezza”,
ed esprime il principio secondo il quale la maggiore efficacia nel combattimento si ottiene assecondando un
attacco e non fronteggiandolo direttamente per imporre la propria strategia eludendo e sfruttando la forza
dell’avversario.
Nel corso si apprenderanno le varie specializzazioni
della scuola:
- Ju Jutsu
(Combattimento a mani nude)
- Hanbo Jutsu (Bastone corto, 90cm)
- Bo Jutsu
(Bastone lungo, 180cm)
- Tanto Dori
(Difesa contro pugnale)
- Iai Jutsu
(Estrazione rapida della spada)
Presso CUS Bergamo a Dalmine:
Martedì e giovedì 21.00 alle 23.00.
Al CUS di Dalmine
Il martedì dalle 20.00 alle 21.00
12
13
il Judo per tutti
il Judo per tutti
Progetti Scolastici e CRE
Gruppi amici Body Park
Da molti anni collaboriamo con diverse scuole elementari per corsi
di avviamento al
Judo e con medie e superiori
per stage di difesa personale. Si
tratta di percorsi
dalle 4 lezioni in
su, molto apprezzati sia dagli studenti che dagli insegnanti.
Con i bambini delle elementari si favorisce, attraverso
uno stile coinvolgente, l’acquisizione delle basi dell’arte
Judoistica, unitamente ad una forte sollecitazione delle
capacità coordinative.
I corsi di difesa personale sono invece finalizzati
a far prendere coscienza del proprio diritto a
non essere molestati e
della possibilità di reagire ad una aggressione
quantomeno evitandola,
aumentando il livello di
fiducia in se stessi.
Negli anni è andata sviluppandosi e consolidandosi
una collaborazione attiva e produttiva con alcune realtà (scuole, comitati genitori, comuni, cooperative, ...)
e con altre associazioni sportive. Realtà con cui organizziamo e gestiamo diverse proposte judoistiche e di
difesa personale. Nell’anno 2013-2014 sono state oltre
1.200 le persone coinvolte nelle iniziative realizzate.
Da diversi anni collaboriamo inoltre con i CRE di Città
Alta, di Almè, di Valtesse, di Albino, di Sotto il Monte e
con quelli organizzati dalla UISP in città e provincia,
ove proponiamo laboratori di Gioca al Judo.
Gli istituti scolastici, gli
insegnanti, i comitati dei
genitori, gli organizzatori
dei CRE possono mettersi in contatto con noi per
predisporre un progetto di
intervento personalizzato.
14
Corsi Annuali
La Scuola elementare Sacra Famiglia di Comonte
con Davide Benaglia (lunedì 15.30-16.30).
La Scuola Sacra Famiglia di Martinengo dove Fernando Vranic e Lisa Personeni insegnano a bambini e
ragazzi della materna (giovedì 15.45 -16.45), elementari (venerdì 13.40-15.40), medie.
La Scuola materna di Pedrengo (lunedì 15.30-16.20)
ove insegna Lisa Personeni.
L’oratorio della Roncola San Bernando con Mauro
Pasta che ha avviato due corsi di Judo con ragazzi delle elementari e medie (lunedì 16.30-18.30).
L’International School di Bergamo che ha dato il via a
un corso di Judo per bambini delle elementari (mercoledì 16.00-17.00) con Mauro Pasta.
La palestra Ananda di Bergamo, ove Edoardo Genovesi gestisce corsi per bambini della materna ed elementari (mercoledì 16.30-18.30).
Incontri e laboratori di avviamento
al Judo e difesa personale
Istituti Superiori: Caniana Bergamo, Mamoli Bergamo, Manzù Bergamo, Mascheroni Bergamo, Secco
Suardo Bergamo.
Istituti Comprensivi: Albino, Gorle,
Locate, Sotto il Monte, Villa d’ Almè.
Scuola Materna di Lallio.
Scuola Montessori Bergamo.
Cooperativa Alchimia.
Consultorio adolescenti
e giovani di Bergamo.
Fondazione Ikaros.
CRE di Albino, Almè, Città Alta, Monterosso, Sotto il
Monte, Valtesse, Verdellino, Villaggio Sposi.
Una ricca rete di rapporti che testimoniano l’apertura,
il produttivo intreccio con il territorio provinciale e l’apprezzamento per le proposte messe in campo.
15
il Judo per tutti
Dojo Body Park
I grandi eventi Body Park
Tutti i corsi Body Park
In 25 anni di vita abbiamo cercato di arricchire e completare
l’offerta Body Park
con la progettazione
e l’organizzazione di
alcuni eventi rivolti
soprattutto alle fasce giovanili.
Diverse iniziative durante
l’anno sportivo con lo scopo di riunire i nostri ragazzi e mettere a
frutto le loro capacità.
Judolandia: bellissima e apprezzata manifestazione giovanile.
Stage dei Campioni: con la presenza di atleti di fama internazionale.
Festa di Natale: occasione di giochi e socializzazione
con finalità benefiche.
JudoPark: allenamento e
randori in amicizia con merenda finale.
Stage e allenamenti tematici: per lo sviluppo di
competenze e abilità specifiche.
Judo - 33 corsi
Ju Jutsu Tradizionale - 1 corso
Difesa Personale - 1 corso
16
17
Dojo Body Park
Albino
Scuola S. Anna presso
Convento dei Frati Cappuccini
via Cappuccini 12, Albino
Corsi elementari, medie, superiori, adulti
Martedì e venerdì:
17.15 - 18.15 (1°- 4° elementare)
18.15 - 19.15 (5° elem. - 3° media)
19.15 - 20.45 (superiori e adulti)
Insegnante: Fernando Vranic - cell. 329 7221526
Collaboratori: Lisa Personeni, Riccardo Fogaccia
18
Dojo Body Park
Almè
Centro Sportivo Comunale - via Olimpia
Body Park fa parte della
Polisportiva di Almè
Corsi elementari, medie e superiori
Martedì e venerdì:
16.45 - 17.45 elementari
17.45 - 18.45 medie e superiori
Insegnante: Mauro Pasta - cell. 349 3432180
Collaboratori: Gabriele Dolci, Mario Brugnetti,
Giuseppe Pasta.
19
Dojo Body Park
Bergamo Città Alta
Palestra Liceo Sarpi - Piazza Rosate - Bergamo
Corsi elementari, medie e superiori
Lunedì e giovedì: 17.30 - 18.30 (elementari)
18.30 - 19.30 (medie e superiori)
Insegnante: Emilio Maino - cell. 339 4304082
Collaboratori: Simone Lundari, Gabriel Buda, Luca
Meinhold.
Dojo Body Park
Bergamo Colognola
Palestra delle Scuole elementari Calvino
via per Azzano, 2 - Bergamo
Corso elementari
Martedì e giovedì:
17.30-18.30
Insegnante: Lisa Personeni - cell. 349 7053600
Comonte (Seriate)
Corso riservato ai bambini della scuola Cerioli
Scuola dell’Infanzia Santa Cerioli
via Luigia Corti, 6 - Seriate
In collaborazione con il Comitato dei genitori e la Direzione della scuola
Corso materna
Mercoledì:
14.30 - 15.15
Insegnante: Fernando Vranic - cell. 329 7221526
20
21
Dojo Body Park
Dojo Body Park
Gorle
PalaGorle - Via Roma - tel. 035 668456
Body Park fa parte della Polisportiva di Gorle
Corsi materna e 1° - 2° elementare
Mercoledì:
16.40 - 17.30 (materna)
17.30 - 18.30 (1° e 2° elementare)
Insegnante: Davide Benaglia - tel. 035 314508
Collaboratore: Lorenzo Brasi
Corso Futuri Samurai
Corso aperto a bambini e bambine con difficoltà di attenzione, iperattività, timidezza
Martedì: 16.30 - 17.20
Per bambini dalla seconda alla quinta elementare
Insegnanti:
Emilio Maino - cell. 339 4304082
Erica Cherubini - cell. 339 1969180
Corso adulti e giovani
Martedì e venerdì: 20.00 - 21.30
A partire dai 16 anni
Insegnante: Mauro Pasta - cell. 349 3432180
Corsi elementari,
medie e superiori
Martedì e venerdì: 17.30 - 18.30 (elementari)
18.30 - 19.30 (medie e superiori)
Insegnante: Emilio Maino - cell. 339 4304082
Collaboratori: Fabrizio Aldegani, Giulia Lameri,
Eduardo Virgili.
22
Corso Disabili
Venerdì: 16.00 - 17.30
Insegnante: Massimiliano Gervasoni 340 2494419
Corso tecnico-agonistico
Il corso tecnico-agonistico riunisce gli atleti interessati
a migliorare le proprie capacità tecniche, lo sviluppo del
randori e la loro applicazione in gara
Mercoledì: 18.30 - 20.30
A partire dagli 11 anni
Insegnanti: Mauro Pasta - cell. 349 3432180
Edoardo Genovesi - cell. 349 4717022
23
Dojo Body Park
Dojo Body Park
Dalmine
Pedrengo
Centro Sportivo CUS Bergamo
Via Verdi, 56 - Dalmine - tel. 035 372819
Body Park è associata al CUS Bergamo e fa parte
della Polisportiva di Dalmine
Oratorio Pedrengo - Via De Gasperi, 2
In stretta collaborazione con il Comitato dei Genitori
Corsi materna, elementari, medie e superiori
Martedì:
17.00 - 17.45 (materna)
Martedì e venerdì: 18.00 - 19.00 (elementari)
19.00 - 20.00 (medie e superiori)
Insegnante: Davide Benaglia - tel. 035 314508
Corso di Ju Jutsu tradizionale
Martedì e giovedì: 21.00 - 23.00
A partire dai 14 anni
Insegnante: Mauro Toso - cell. 338 8686768
Corso Difesa Personale Adulti
“BodyPark WSD System”
Martedì: 20.00 - 21.00
A partire dai 16 anni
Insegnante: Davide Benaglia - tel. 035 314508
Collaboratore: Maurizio Arzuffi
Corsi elementari e medie
Lunedì: 16.30 - 17.30 (1° - 4° elementare)
17.30 - 18.30 (5° elementare - 3°media)
Insegnante: Lisa Personeni - cell. 349 7053600
Body Park gestisce, come Centro Universitario
Sportivo, le attività studentesche della disciplina
partecipando ai Campionati Universitari e organizzando eventi sportivi di alto livello.
24
25
Dojo Body Park
Ponte S. Pietro
Centro Polifunzionale UFO
Via Legionari di Polonia, 5 - Ponte S. Pietro
Body Park fa parte della Polisportiva di Ponte
Dojo Body Park
Seriate
Palestra ITC Majorana - Corso Europa, 14
Body Park è iscritta all’albo comunale delle società
sportive seriatesi
Corsi elementari, medie e superiori
Lunedì e giovedì: 17.30 - 18.30 (elementari)
18.30 - 19.30 (medie e superiori)
Insegnante: Fernando Vranic - cell. 329 7221526
Collaboratore: Giovanni Rocca
Corsi materna e 1° elementare
Mercoledì: 16.45 - 17.35 (materna)
17.35 -18.35 (1° elementare)
Insegnante: Fernando Vranic - cell. 329 7221526
Corso adulti e giovani
Lunedì e giovedì: 20.30 - 22.00
A partire dai 16 anni
Insegnante: Fernando Vranic - cell. 329 7221526
Corsi elementari, medie, superiori e adulti
Lunedì e giovedì:
17.00 - 18.00 (2° - 4° elementare)
18.00 - 19.00 (5° elementare - 2°media)
19.00 - 20.30 (3° media, superiori e adulti)
Insegnante: Edoardo Genovesi - cell. 349 4717022
Collaboratori: Maria Conti, Davide Poloni,
Matteo Plebani
Corso disabili
Mercoledì: 18.00 - 19.30
Insegnante:
Massimiliano Gervasoni - cell. 340 2494419
Collaboratori: Andrea Cattaneo, Francesco Zanchi
26
27
Dojo Body Park
insegnanti e collaboratori
Sotto il Monte
Insegnanti e Collaboratori
Palestra Scuole Medie - Via Manzoni - Sotto il Monte
Lo staff degli insegnanti è uno degli elementi di maggiore qualità nella proposta Body Park: motivato,
preparato, creativo, intraprendente, stabile, capace
di lavorare in gruppo. Insegnanti con stili diversi, ma
uniti da forti intenti comuni e da un efficace metodo
didattico.
Corsi elementari, medie e superiori
Martedì e venerdì: 18.30 - 19.30 (elementari)
19.30 - 20.30 (medie e superiori)
Insegnante: Paolo Manzoni - cell. 329 2107705
Collaboratori: Giulia Alessi, Davide Poloni
In diverse sedi, a fianco degli insegnanti, un nutrito
gruppo di giovani Judoisti, fortemente motivato e ben
formato collabora con costanza all’insegnamento.
Una presenza di qualità, molto apprezzata da bambini e ragazzi, che rende la proposta Judoistica Body
Park ancora migliore.
28
29
insegnanti
Mauro Toso
Maestro di JuJutsu tradizionale 6° dan
(Okuden) - 2° dan di Judo
Honbu Cho (Responsabile) italiano per la scuola Moto Ha Yoshin Ryu JuJutsu
Socio Fondatore della Koryu Budo Seifukai Europa (ass. per la
conservazione e diffusione delle scuole tradizionali Giapponesi)
Responsabile Gruppo di studio T.S. Katori Shinto Ryu e Seifukai
Daito Ryu AikiJuJutsu
È insegnante del corso di JuJutsu al CUS Dalmine
Recapiti: 338 8686768 - [email protected]
Edoardo Genovesi
Maestro di Judo 5° dan
Docente Scienze Motorie e Sportive al Liceo
Lussana
Tecnico di Judo presso la Facoltà di Scienze
Motorie di Milano
Coautore, con Pietro Luigi Invernizzi e Riccardo Caldarelli del
libro: “La didattica nell’ insegnamento del Judo”.
Opera nelle commissioni tecnico-agonistica, comunicazione e
formazione
Tecnico di Judo presso la palestra Ananda di Bergamo
Consigliere e coordinatore dei tecnici Body Park
Insegna a Seriate, al corso agonisti e nei corsi di Judo scolastici
Recapiti: 349 4717022 - [email protected]
Emilio Maino
Maestro di Judo 5° dan
Educatore Professionale e formatore
Presidente del Body Park
Opera nella commissione formazione Body Park.
Insegna a Gorle (corsi elementari, medie, superiori, Futuri samurai),
in Città alta, nei corsi di avviamento al Judo nelle scuole e nei CRE
Recapiti: 339 4304082 - [email protected]
Fernando Vranic
Istruttore di Judo 5° Dan
Professore Educazione Fisica
(ISEF, Buenos Aires)
Opera nelle commissioni eventi e tecnico
agonistica
Consigliere Body Park e responsabile del settore amministrativo
Insegna ad Albino, a Ponte San Pietro (corsi bambini, ragazzi e adulti),
a Seriate e a Comonte con i bambini della materna.
Insegna anche alla scuola elementare e media a Martinengo
Recapiti: 329 7221526 - [email protected]
insegnanti
e formazione
Cura l’aspetto grafico-illustrativo dell’Associazione. Illustratore
del libro “La didattica nell’insegnamento del Judo”
Insegna a Gorle (materna e 1°- 2° elementare) al CUS Dalmine
(Judo e autodifesa) e nei corsi di Sicurezza & Difesa Personale
nelle scuole
Recapiti: 035 314508 - [email protected]
Paolo Manzoni
Allenatore di Judo 2° dan
Consigliere Body park
Educatore Professionale
Insegna a Sotto il Monte
Recapiti: 035 798856 - 329 2107705
[email protected]
Mauro Pasta
Aspirante allenatore di Judo 3° dan
Pluricampione Italiano a 100 Kg, ex azzurro, ha
partecipato ai campionati mondiali Universitari e
agli Europei Juniores e Seniores
Opera nelle commissioni tecnico-agonistica e formazione
Insegna ad Almè, a Gorle (corso adulti) e nei corsi agonistici
Insegna anche nei corsi organizzati alla Roncola S. Bernardo e
alla International School of Bergamo
Recapiti: 349 3432180 - [email protected]
Massimiliano Gervasoni
Aspirante Allenatore di Judo 1° dan
Fa parte della commissione formazione
Formazione specifica nel settore Judo adattato
Massofisioterapista e terapista Shiatsu
Insegna a Ponte San Pietro e a Gorle nei corsi di Judo adattato
dedicati ai disabili. Conduce corsi scolastici di avviamento al Judo
Recapiti: 340 2494419 - [email protected]
Lisa Personeni
Aspirante allenatrice di Judo 1° dan
Partecipa alla commissione eventi
Insegna a Colognola e a Pedrengo nei corsi
scolastici di avviamento al Judo e nei laboratori
judoistici nei CRE estivi
Insegna anche a Pedrengo e a Martinengo con i bambini della
scuola dell’infanzia
Collabora con Fernando ad Albino
Recapiti: 349 7053600 - [email protected]
Erica Cherubini
Davide Benaglia
Educatrice professionale
Allenatore di judo dal 1983 - 2° dan. Istruttore di kendo - 4° dan e di M.G.A. (2° liv.)
Insegna a Gorle (corso Futuri samurai)
Recapiti: 339 1969180
[email protected]
Referente della Difesa Personale del Body Park
È membro delle commissioni comunicazione
30
31
insegnanti
Arturo Teramo
Aspirante allenatore di Judo 4° dan - 1° dan
di Ju Jutsu
Opera nella commissione eventi
Consigliere Body Park e responsabile del settore acquisti e logistica
Insegna nei corsi di avviamento al Judo nelle scuole e nei CRE estivi
Recapiti: 339 8109225 - [email protected]
Giulia Alessi
Aspirante allenatrice di Judo 2° dan
Laureata in scienze dell’educazione
Collabora con Paolo a Sotto il Monte nella gestione dei corsi per elementari e medie
Recapiti: 346 0330434 - [email protected]
Giovanni Rocca
Aspirante Allenatore di Judo 2° dan
Collabora con Fernando a Ponte S. Pietro nella
gestione dei corsi per elementari e medie
Partecipa ai lavori delle commissioni formazione ed eventi
Recapiti: 349 0677396 - [email protected]
Gabriele Dolci
Aspirante Allenatore Judo 1° dan
Collabora con Mauro Pasta ad Almè
Recapiti: 347 4067318
[email protected]
Simone Maffioletti
Allenatore di Judo 2° dan
Dottore in scienze motorie e fisioterapia
Recapiti: 340 8050530
[email protected]
Monia Locatelli
Aspirante Allenatrice di Judo 2° dan
Educatrice Professionale
Recapiti: 348 7660107
[email protected]
Marco Ghisleni
Aspirante Allenatore di Judo 2° dan
Recapiti: 338 8693026 - [email protected]
32
Judo Collaboratori
I collaboratori Body Park
Puntare sui giovani e guardare al futuro
I collaboratori di tatami, gli “aiuto maestri” Body Park
sono oggi una realtà consolidata.
Molte le ragazze e i ragazzi che frequentano le scuole
superiori, qualcuno è già all’università, con un paio di
“anta” infiltrati. Che
fanno i fratelli maggiori.
C’è chi opera nei corsi per i pupi della materna, chi con i bambini delle elementari,
chi al corso per persone disabili, chi è in procinto di
iniziare.
Una scommessa che si è trasformata in un progetto:
quello di riunire il gruppo di una ventina di collaboratori,
o aspiranti tali, e proporre un percorso formativo che
a settembre 2014 vedrà l’inizio della sua quinta stagione. Conoscere le caratteristiche dei bambini, affinare
le capacità relazionali e di conduzione del gruppo, approfondire i metodi d’insegnamento, sviluppare rapporti
collaborativi con gli insegnanti, saper proporre una progressione didattico-judoistica.
Una scommessa che ha sinora funzionato egregiamente grazie ad un interesse vivo, una partecipazione costante, una forte attivazione dei collaboratori e a un ottimo e nutrito staff
di formatori, fra cui
la pedagogista e
insegnante ISEF
Lucia
Castelli
(della cui opera
dobbiamo ringraziare il Comune
di
Bergamo).
Una iniziativa che
guarda al futuro
dei collaboratori,
ma che permette
da subito l’applicazione degli apprendimenti acquisiti
sul tatami, con il vivo apprezzamento dei giovani judoisti
e dei loro genitori.
33
collaboratori
Davide Birolini
Maria Conti
Cintura nera 2° dan Ju Jutsu
Cintura marrone
Collabora con Mauro Toso a Dalmine
Collabora con Edoardo a Seriate
Daniela Cappi
Gabriel Buda
Cintura nera 2° dan Ju Jutsu
Cintura Marrone
Collabora con Mauro Toso a Dalmine
Collabora con Emilio in Città Alta
Linda Zampoleri
Matteo Locatelli
Cintura nera 2° dan
Cintura marrone
Opera nella commissione eventi
Gestisce laboratori di Judo nei CRE estivi
Fabrizio Aldegani
Simone Lundari
Cintura nera 1° dan
Cintura marrone
Collabora con Emilio a Gorle
Collabora con Emilio in Città alta
Maurizio Arzuffi
Matteo Plebani
Cintura nera 1° dan
Cintura marrone
Collabora con Davide nel corso di difesa personale a Dalmine
Collabora con Edoardo a Seriate
Andrea Cattaneo
Davide Poloni
Cintura nera 1° dan
Cintura Marrone
Formazione specifica nel settore Judo adattato
Collab. con Massimiliano a Ponte nel corso
disabili
Collabora con Edoardo a Seriate
e Paolo a Sotto il Monte
Studente in scienze motorie
Riccardo Fogaccia
Eduardo Virgili
Cintura nera 1° dan
Cintura marrone
Collabora con Fernando ad Albino
Collabora con Emilio a Gorle
Jacopo Soregaroli
Giulia Lameri
Cintura nera 1° dan
Cintura blu
Insegna nei CRE estivi ad Almè
Collabora con Emilio a Gorle
Lorenzo Brasi
Luca Meinhold
Cintura marrone
Cintura blu
Collabora con Davide a Gorle
Opera nella commissione formazione
Collabora con Emilio in Città Alta
Mario Brugnetti
Francesco Zanchi
Cintura marrone
Cintura blu
Collabora con Mauro Pasta ad Almè
Opera nella commissione eventi Body Park
34
34
collaboratori
Collabora con Massimiliano a Ponte S. Pietro
35
Il manuale Body Park
Nato nella stagione 2010-2011, il manuale di Judo
Body Park è un utile e completo strumento di approfondimento didattico, che va ad integrare ed arricchire la pratica sul tatami.
Judoista vi trova indicazioIl Judoist
criteri per i passaggi
ni e cr
grado, con le richieste
di gra
tecniche per ogni livello,
tecni
così da rendere molto
cos
chiare le finalità e gli
ch
obiettivi di ciascuno.
o
Progettato principalmente per i
più giovani, si
è rivelato da
subito un apprezzato strumento anche dai più grandi, con gli approfondimenti storici, la presentazione
di tutte le tecniche di proiezione e controllo,
le sezioni dedicate ai kata (forme) e ai
principi che reggono la dinamica del
Judo. Immancabile!
www.bodypark.it
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
2 934 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content