close

Enter

Log in using OpenID

Assetto del Territorio

embedDownload
COMUNE DI GIUGLIANO IN CAMPANIA
PROGRAMMAZIONE 2014-2016
SCHEDA OBIETTIVO OPERATIVO 2014
Programma RPP
2014-2016
SETTORE:
Ob Strategico
2014-2016
Descrizione
estesa/Finalità
ARCH. PAOLA VALVO
DIRIGENTE:
ASSETTO DEL TERRITORIO
Servizio:
OBIETTIVO:
PIANIFICAZIONE E GOVERNO DEL TERRITORIO - 1
DIRIGENTE
Responsabile:
VERSO UN PIANO COMUNALE SPIAGGE E RIQUALIFICAZIONE FASCIA COSTIERA
Il Piano denominato PSC e PRFC si propone di dotare di pianificazione attuativa una zona interessata da degrado edilizio-urbanistico che comprende anche la fascia
costiera interessata dai lidi balneari, ricadente in zona G4 del PRG vigente. Nelle more della rivisitazione del Piano Attuativo agli atti del Settore alla luce delle integrazioni
procedimentali necessarie, si procederà alla redazioene di un regolamento per la disciplina delle spiagge.
50
Peso %:
Tipologia: Ob Operativo-Strategico
X
descrizione fasi attuative
Ob Operativo-Routinario
GANTT
1.VERIFICA PROCEDIMENTALE
Durata prevista
2.RIPROGETTAZIONE DELLE MODIFICHE EMERSE IN SEDE DI ISTRUTTORIA
URBANISTICA
Durata prevista
3. RIADOZIONE PIANO
Durata prevista
4..REDAZIONE ED APPROVAZIONE REGOLAMENTO DISCIPLINA SPIAGGE
Durata prevista
5..
Durata prevista
6..
Durata prevista
indicatore
Verifica procedimentale
riprogettazione
adozione
Redazione ed approvazione regolamento spiagge
unità di misura
% di attuazione
% di attuazione
Si/no
Si/no
Si/no
N.B. le tipologie sono alternative
gen
feb
mar
apr
X
X
mag giu
valore atteso
70
70
20
X
ago
set
ott
X
X
X
X
nov
dic
X
X
X
X
X
lug
X
note
COMUNE DI GIUGLIANO IN CAMPANIA
PROGRAMMAZIONE 2014-2016
SCHEDA OBIETTIVO OPERATIVO 2014
Programma RPP
2014-2016
SETTORE:
Ob Strategico
2014-2016
ARCH. PAOLA VALVO
DIRIGENTE:
ASSETTO DEL TERRITORIO
Servizio:
OBIETTIVO:
PIANIFICAZIONE E GOVERNO DEL TERRITORIO - 2
DIRIGENTE
Responsabile:
PIANO URBANISTICO COMUNALE
L'obiettivo rientra nel progetto pluriennale di adozione del Piano Urbanistico Comunale (PUC) e del Regolamento Urbanistico Edilizio Comunale (RUEC) ai sensi della LR
16/2004 e s.m.i. e pertanto coinvolge l'intero Settore Assetto del Territorio oltre l'ufficio VAS comunale titolare della delega regionale in materia.
Descrizione
estesa/Finalità
Peso %:
100
Tipologia: Ob Operativo-Strategico
X
N.B. le tipologie sono alternative
Ob Operativo-Routinario
descrizione fasi attuative
1.RIPRESA ATTIVITA DI ELABORAZIONE DEI PROGETTISTI A SEGUITO DI
TRASMISSIONE DEL VOLO AGGIORNATO
GANTT
gen
feb
mar
apr
Durata prevista
X
X
X
X
2.TRASMISSIONE E VERIFICA STUDI E DATI CONDONO
Durata prevista
3.INCONTRI DI PATECIPAZIONE
Durata prevista
4.ELABORAZIONE PRELIMINARE PUC
Durata prevista
5.
Durata prevista
6.
Durata prevista
indicatore
unità di misura
Incontri di partecipazione
Elaborazione preliminare
Numero
% di attuazione
mag giu
lug
ago
set
ott
X
X
X
X
X
nov
X
X
X
X
X
valore atteso
5
70
dic
note
X
COMUNE DI GIUGLIANO IN CAMPANIA
PROGRAMMAZIONE 2014-2016
SCHEDA OBIETTIVO OPERATIVO 2014
Programma RPP
2014-2016
SETTORE:
Ob Strategico
2014-2016
ARCH. PAOLA VALVO
DIRIGENTE:
ASSETTO DEL TERRITORIO
Servizio:
OBIETTIVO:
PIANIFICAZIONE E GOVERNO DEL TERRITORIO - 3
DIRIGENTE
Responsabile:
PIANI DI SETTORE E STUDI
Tra gli studi previsti per la redazione del PUC sono lo studio agronomico e quello geologico. Sono stati predisposti gli studi di fattibilità economica per cui gli incarichi
professionali sono preventivati quali inferiori a 40.000,00. Pertanto si procederà ad affidamenti di servizi professionali sotto soglia.
Descrizione
estesa/Finalità
Peso %:
100
Tipologia: Ob Operativo-Strategico
X
descrizione fasi attuative
Ob Operativo-Routinario
GANTT
1. ASSEGNAZIONE E REDAZIONE DEGLI STUDI AGRONOMICO E GEOLOGICO
Durata prevista
2.
Durata prevista
3.
Durata prevista
4.
Durata prevista
5.
Durata prevista
6.
Durata prevista
N.B. le tipologie sono alternative
gen
feb
mar
apr
X
indicatore
unità di misura
valore atteso
Studi di settore
Verifica dati
si/no
% di attuazione
70
mag giu
X
X
lug
ago
set
ott
nov
X
X
X
X
X
note
Incarico e produzione studi
Incontri con i progettisti e verifiche d'ufficio
dic
COMUNE DI GIUGLIANO IN CAMPANIA
PROGRAMMAZIONE 2014-2016
SCHEDA OBIETTIVO OPERATIVO 2014
Programma RPP
2014-2016
SETTORE:
Ob Strategico
2014-2016
Descrizione
estesa/Finalità
Peso %:
ARCH. PAOLA VALVO
DIRIGENTE:
ASSETTO DEL TERRITORIO
Servizio:
OBIETTIVO:
PIANIFICAZIONE E GOVERNO DEL TERRITORIO - 4
DIRIGENTE
Responsabile:
PIANI DI SETTORE E STUDI
Analisi fondamentale per la redazione del PUC è quella dell'anagrafe edilizia georferenziata degli immobili di cui ai tre condoni edilizi 47/85, 724/94 e 3263/03 (circa
18.900). Configurandosi quale incarico professionale sotto soglia, si procederà a costituire un gruppo di lavoro formato da giovani neolaureati (professionisti ingegneri o
architetti) esperti in GIS, SIT e programmi di trattamento immagini attraverso una selezione pubblica con formazione di una short list, o attraverso un incarico professionale
unico. Sarà necessario per un gruppo di tecnici del Settore, un progetto incentivante, per la necessaria assistenza.
100
Tipologia: Ob Operativo-Strategico
X
Ob Operativo-Routinario
descrizione fasi attuative
GANTT
1. GARA PER PROFESSIONISTI ESTERNI
Durata prevista
2.ELABORAZIONE DATA BASE E CONSEGNA GEOREFERENZIAZIONE CONDONI
EDILIZI
Durata prevista
3.
Durata prevista
4.
Durata prevista
5.
Durata prevista
6.
Durata prevista
indicatore
unità di misura
Elaborazione data base
Verifica dati
% di attuazione
% di attuazione
N.B. le tipologie sono alternative
gen
feb
mar
apr
X
X
X
X
X
valore atteso
70
70
mag giu
X
lug
ago
set
X
X
X
ott
nov
note
Gara georeferenziazione
Incontri con i progettisti e verifiche d'ufficio
dic
COMUNE DI GIUGLIANO IN CAMPANIA
PROGRAMMAZIONE 2014-2016
SCHEDA OBIETTIVO OPERATIVO 2014
Programma RPP
2014-2016
SETTORE:
Ob Strategico
2014-2016
ASSETTO DEL TERRITORIO
Servizio:
OBIETTIVO:
PIANIFICAZIONE E GOVERNO DEL TERRITORIO - 5
ARCH. PAOLA VALVO
DIRIGENTE:
DIRIGENTE
Responsabile:
DEFINIZIONE CONDONABILITA ISTANZE DI CONDONO EDILIZIO EX LEGGI 47/85, 724/94 E 326/03
Fondamentale per l'anagrafe edilizia ed il proporzionamento del PUC è anche la conoscenza del patrimonio edilizio di cui ai tre condoni edilizi assentito ed assentibili,
attraverso un progetto volto ad accelerare la definizione delle circa 11.000 pratiche ancora in attesa di definizione. In esecuzione dell'atto di indirizzo del 23/01/14 n. 13 si
procederà per lotti funzionali vincolati alla spesa ammissibile, con possibilità di incrementare i lotti in funzione di un aumento degli incassi, innescando un meccanismo
virtuso di cui non è possibile oggi, però, valutare esattamente la portata. Il duplice obiettivo di ottenere in via prioritaria la “condonabilità” del manufatto oggetto di condono
Descrizione
(ai fini della anagrafe edilizia dei fabbricati legittimabili) e la maggiore entrata possibile si procederà in una prima fase ad incarichi di istruttoria con consegna della lettera
estesa/Finalità
di integrazione e richiesta oneri. I tecnici interni, con progetto incentivante, provvederanno alla protocollazione, trasmissione e regitrazione delle integrazioni e degli incassi.
Innescato il meccanismo di incasso si procederà ad affidare la seconda fase che è quella della verifica integrazioni e predisposizione del permesso che, considerati gli importi,
non può che configurarsi come una gara sopra soglia anche se articolata per lotti, comprensiva della istruttoria di agibilità, di cui alla SCHEDA DEFINIZIONE PRATICHE
DI CONDONO EDILIZIO
50
N.B. le tipologie sono alternative
Peso %:
Tipologia: Ob Operativo-Strategico X
Ob Operativo-Routinario
descrizione fasi attuative
1. ASSEGNAZIONE PER ISTRUTTORIA DI CONDONABILITA E RICHIESTA ONERI DI
LOTTI DI CIRCA 150 PRATICHE A TECNICI DA INDIVIDUARE CON MANIFESTAZIONE
DI INTERESSE, IN FUNZIONE DEGLI INCASSI
2.INCARICO PROFESSIONALE PER ASSISTENZA ALLA PREDISPOSIZIONE DEL PDC IN
SANATORIA – IN FUNZIONE DEGLI INCASSI
3. ASSEGNAZIONE INCARICO DI ASSISTENZA ALLA PREDISPOSIZIONE DEL PDC IN
SANATORIA – INCARICO DI ASSISTENZA AL RUP
GANTT
lug
ago
set
ott
nov
dic
X
X
X
X
X
X
Durata prevista
X
X
X
X
X
X
Durata prevista
X
X
X
X
X
X
X
X
X
Durata prevista
4.PREDISPOSIZIONE GARA SOPRA SOGLIA PER LOTTI IN FUNZIONE DEGLI INCASSI
Durata prevista
5.
Durata prevista
6.
Durata prevista
indicatore
unità di misura
Istruttorie consegnate nei tempi contrattuali
Verifica dati
predisposizione gara
% di attuazione
% di attuazione
si/no
gen
feb
mar
apr
X
X
valore atteso
90
100
mag giu
X
X
note
COMUNE DI GIUGLIANO IN CAMPANIA
PROGRAMMAZIONE 2014-2016
SCHEDA OBIETTIVO OPERATIVO 2014
Programma RPP
2014-2016
SETTORE:
Ob Strategico
2014-2016
Servizio:
OBIETTIVO:
ARCH. PAOLA VALVO
DIRIGENTE:
ASSETTO DEL TERRITORIO – SETTORE AMBIENTE
DIRIGENTE
Responsabile:
PROGETTO VARIANTE ISOLA ECOLOGICA SELVA PICCOLA
La competenza della progettazione è attualmente del Settore Ambiente. È in corso di redazione la Variante Urbanistica ex art. 19 DPR 327/01 per i suoli interessati dal
progetto, di competenza del Settore Assetto del Territorio
Descrizione
estesa/Finalità
Peso %:
50
Tipologia: Ob Operativo-Strategico
descrizione fasi attuative
X
Ob Operativo-Routinario
GANTT
1.TRASMISSIONE ATTI AGLI ENTI PER PARERI
Durata prevista
2.CONTRODEDUZIONE OSSERVAZIONI E APPROVAZIONE
Durata prevista
3..
Durata prevista
4.
Durata prevista
5.
Durata prevista
6.
Durata prevista
indicatore
Approvazione
unità di misura
si/no
N.B. le tipologie sono alternative
gen
feb
mar
X
X
apr
mag giu
lug
ago
X
valore atteso
note
set
ott
nov
dic
COMUNE DI GIUGLIANO IN CAMPANIA
PROGRAMMAZIONE 2014-2016
SCHEDA OBIETTIVO OPERATIVO 2014
Programma RPP
2014-2016
SETTORE:
Ob Strategico
2014-2016
Servizio:
OBIETTIVO:
ARCH. PAOLA VALVO
DIRIGENTE:
ASSETTO DEL TERRITORIO – SETTORE AMBIENTE
DIRIGENTE
Responsabile:
PROGETTO VARIANTE ISOLA ECOLOGICA VIA DOMIZIANA
La competenza della progettazione è attualmente del Settore Ambiente. È in corso di redazione la Variante Urbanistica ex art. 19 DPR 327/01 per i suoli interessati dal
progetto, di competenza del Settore Assetto del Territorio
Descrizione
estesa/Finalità
Peso %:
50
Tipologia: Ob Operativo-Strategico
descrizione fasi attuative
X
Ob Operativo-Routinario
GANTT
1.TRASMISSIONE ATTI AGLI ENTI E PARERI E FASE DI PUBBLICAZIONE
Durata prevista
2.CONTRODEDUZIONE OSSERVAZIONI
Durata prevista
3.APPROVAZIONE
Durata prevista
4.
Durata prevista
5.
Durata prevista
6.
Durata prevista
indicatore
Approvazione
unità di misura
si/no
N.B. le tipologie sono alternative
gen
feb
mar
X
X
apr
X
mag giu
lug
ago
X
X
valore atteso
note
set
ott
nov
dic
COMUNE DI GIUGLIANO IN CAMPANIA
PROGRAMMAZIONE 2014-2016
SCHEDA OBIETTIVO OPERATIVO 2014
Programma RPP
2014-2016
SETTORE:
Ob Strategico
2014-2016
Servizio:
OBIETTIVO:
ARCH. PAOLA VALVO
DIRIGENTE:
ASSETTO DEL TERRITORIO – SETTORE LL.PP.
DIRIGENTE
Responsabile:
PROGETTO VARIANTE CIMITERIALE
La competenza della progettazione è attualmente del Settore Lavor Pubblici. Va attivata la Variante Urbanistica ex art. 19 DPR 327/01 per i suoli interessati dal progetto, di
competenza del Settore Assetto del Territorio
Descrizione
estesa/Finalità
Peso %:
50
Tipologia: Ob Operativo-Strategico
X
descrizione fasi attuative
Ob Operativo-Routinario
GANTT
1. PREDISPOSIZIONE PROGETTO DI VARIANTE SETTORE LAVORI PUBBLICI
Durata prevista
2.ADOZIONE/PUBBLICAZIONE
Durata prevista
3. TRASMISSIONE PROGETTO ED ATTI AGLI ENTI PER PARERI
Durata prevista
4. CONTRODEDUZIONE OSSERVAZIONI
Durata prevista
5.APPROVAZIONE
Durata prevista
6.
Durata prevista
indicatore
Approvazione
unità di misura
si/no
N.B. le tipologie sono alternative
gen
feb
mar
apr
X
X
mag giu
lug
ago
set
ott
nov
X
X
dic
X
X
X
X
X
valore atteso
note
Funzione della predisposizione del progetto di variante
del settore ll.pp.
COMUNE DI GIUGLIANO IN CAMPANIA
PROGRAMMAZIONE 2014-2016
SCHEDA OBIETTIVO OPERATIVO 2014
Programma RPP
2014-2016
SETTORE:
Servizio:
OBIETTIVO:
Ob Strategico
2014-2016
DEMOLIZIONI IMMOBILI ABUSIVI-1
ARCH. PAOLA VALVO
DIRIGENTE:
ASSETTO DEL TERRITORIO
DIRETTORE SERVIZIO
Responsabile:
SUE
DEMOLIZIONI IMMOBILI ABUSIVI - LAVORI
Determinazioni di impegno spesa previa verifica del fascicolo amministrativo comunale per le RESE della Procura. Organizzazione dell'ufficio progettazione per demolizioni
immobili abusivi. Le progettazioni sono in itinere con inserimento nel P.T.OO.PP. delle somme.
Descrizione
estesa/Finalità
Peso %:
70
Tipologia: Ob Operativo-Strategico
X
descrizione fasi attuative
Ob Operativo-Routinario
GANTT
N.B. le tipologie sono alternative
gen
feb
mar
apr
X
1.CONSOLIDAMENTO UFFICIO DEMOLIZIONI
Durata prevista
X
2.VARIANTE PTOOPP PER APPOSTAMENTO SOMME INCENTIVI INTERNI
Durata prevista
X
3.STUDI DI FATTIBILITA E/O PROGETTAZIONI PRELIMINARI
Durata prevista
4. PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO DI NOTIFICA E ATTUAZIONI SGOMBERI
Durata prevista
5. INIZIO LAVORI
Durata prevista
6.
Durata prevista
indicatore
Assegnazione compiti e funzioni al personale ufficio demolizioni
Studi e progettazioni incarichi all'Amministrazione
Numero immobili demoliti in funzione delle RE.S.E. pervenute
unità di misura
si/no
% di attuazione
% di attuazione
X
valore atteso
mag giu
X
X
X
X
X
X
lug
ago
set
ott
nov
X
X
X
X
X
X
X
X
dic
note
70
100
Le attività si svolgono in stretta collaborazione con
l'Ufficio avvocaturae Comando polizia municipale
COMUNE DI GIUGLIANO IN CAMPANIA
PROGRAMMAZIONE 2014-2016
SCHEDA OBIETTIVO OPERATIVO 2014
Programma RPP
2014-2016
SETTORE:
Servizio:
OBIETTIVO:
Descrizione
estesa/Finalità
Ob Strategico
2014-2016
DEMOLIZIONI IMMOBILI ABUSIVI-2
ARCH. PAOLA VALVO
DIRIGENTE:
ASSETTO DEL TERRITORIO
DIRETTORE DEL SERVIZIO
Responsabile:
SUE
DEMOLIZIONI IMMOBILI ABUSIVI – PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO
Verifica acquisizioni e trascrizioni dei fascicoli delle pratiche di cui non è registrato l'esito relativamente alla acquisizione al patrimonio immobiliare e alla trascrizione. Per
l'annualità 2014 si pone l'obiettivo di recuperare circa il 30% delle pratiche subordinandolo alla approvazione di un progetto incentivante per il personale interno e di un
progetto per supporto con professionisti esterni
Peso %:
70
Tipologia: Ob Operativo-Strategico
descrizione fasi attuative
X
N.B. le tipologie sono alternative
Ob Operativo-Routinario
GANTT
gen
feb
mar
apr
1.VERIFICA FASCICOLI
Durata prevista
X
X
X
X
X
2.EMISSIONE ORDINANZA DI ACQUISIZIONE
Durata prevista
X
X
3.TRASCRIZIONE
Durata prevista
4. INDIZIONE GARA PER SUPPORTO PROFESSIONISTI ESTERNI
Durata prevista
5.
Durata prevista
6.
Durata prevista
indicatore
Ordinanze emesse e trascrizioni effettuate
unità di misura
% di attuazione
Gara professionisti esterni di supporto
Si/no
valore atteso
70
mag giu
lug
ago
set
ott
nov
dic
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
note
Le attività si svolgono in stretta collaborazione con
l'Ufficio avvocatura e Comando polizia municipale
COMUNE DI GIUGLIANO IN CAMPANIA
PROGRAMMAZIONE 2014-2016
SCHEDA OBIETTIVO OPERATIVO 2014
Programma RPP
2014-2016
SETTORE:
Ob Strategico
2014-2016
Descrizione
estesa/Finalità
Peso %:
ARCH. PAOLA VALVO
DIRIGENTE:
ASSETTO DEL TERRITORIO
Servizio:
OBIETTIVO:
PIANIFICAZIONE E GOVERNO DEL TERRITORIO - 6
DIRIGENTE
Responsabile:
PIANO OCCUPAZIONE SUOLO PUBBLICO - REDAZIONE REGOLAMENTO
L'obiettivo della semplificazione amministrativa prevede la razionalizzazione dei regolamenti comunali attraverso la realizzazione di testi unici e accorpamenti al fine di
agevolare l'accesso ai servizi da parte dei cittadini. In esecuzione degli indirizzi approvati dalla Commissione Straordinaria per il 2014 si procederà ad individuare le aree
pubbliche in caratteristiche tipologiche e qualità, idonee per conformazione e destinazione urbanistica. Il Piano terrà conto del Documento Strategico del PUC
70
Tipologia: Ob Operativo-Strategico
descrizione fasi attuative
X
Ob Operativo-Routinario
GANTT
N.B. le tipologie sono alternative
gen
feb
mar
apr
mag giu
lug
ago
X
X
X
set
1.INDIVIDUAZIONE DEI CRITERI E PIANIFICAZIONE
Durata prevista
2.APPROVAZIONE
Durata prevista
X
3.PUBBLICAZIONE E COMUNICAZIONE ALLA CITTA
Durata prevista
X
Durata prevista
Durata prevista
Durata prevista
indicatore
progettazione
Approvazione / pubblicazione
unità di misura
si/no
si/no
valore atteso
note
ott
nov
dic
X
X
X
COMUNE DI GIUGLIANO IN CAMPANIA
PROGRAMMAZIONE 2014-2016
SCHEDA OBIETTIVO OPERATIVO 2014
Programma RPP
2014-2016
SETTORE:
Ob Strategico
2014-2016
ASSETTO DEL TERRITORIO – POLIZIA MUNICIPALE
(COMMERCIALE)
Descrizione
estesa/Finalità
Peso %:
ARCH. PAOLA VALVO
DIRIGENTE:
Servizio:
OBIETTIVO:
PIANIFICAZIONE E GOVERNO DEL TERRITORIO - 7
DIRIGENTE
Responsabile:
ADEGUAMENTO REGOLAMENTI COMUNALI - REDAZIONE REGOLAMENTO STRUTTURE PRECARIE, ATTIVITA PRODUTTIVE, PASSI CARRABILI
L'obiettivo della semplificazione amministrativa prevede la razionalizzazione dei regolamenti comunali attraverso la realizzazione di testi unici e accorpamenti al fine di
agevolare l'accesso ai servizi da parte dei cittadini. In esecuzione degli indirizzi approvati dalla Commissione Straordinaria per il 2014 si procederà ad adeguare la
strumentazione comunale alla luce delle problematiche evidenziatesi nella gestione dei procedimenti di competenza del Settore. Si procederò al perfezionamento dell'iter per
l'approvazione del Regolamento per le strutture precari, revisione dell'esistente regolamento per le attività produttive, redazione del regolamento per i passi carrabili. I
Regolamenti saranno redatti in coerenza con le linee strategiche del PUC
70
Tipologia: Ob Operativo-Strategico
X
Ob Operativo-Routinario
descrizione fasi attuative
1.RETTIFICHE ED INTEGRAZIONI ALLA PROPOSTA DI DELIBERAZIONE
REGOLAMENTO STRUTTURE PRECARIE
GANTT
Durata prevista
2.APPROVAZIONE
Durata prevista
3.PUBBLICAZIONE
Durata prevista
4.REVISIONE REGOLAMENTO ATTIVITÀ PRODUTTIVE
Durata prevista
5.REDAZIONE REGOLAMENTO PASSI CARRABILI
Durata prevista
6.APPROVAZIONE E PUBBLICAZIONE REGOLAMENTI ATTIVITA PRODUTTIVE E
PASSI CARRABILI
Durata prevista
indicatore
Proposta all'Amministrazione
Approvazione
unità di misura
si/no
si/no
N.B. le tipologie sono alternative
gen
feb
mar
apr
X
X
mag giu
lug
ago
set
ott
X
X
X
X
X
valore atteso
X
X
X
X
X
X
X
note
nov
dic
COMUNE DI GIUGLIANO IN CAMPANIA
PROGRAMMAZIONE 2014-2016
SCHEDA OBIETTIVO OPERATIVO 2014
Programma RPP
2014-2016
SETTORE:
Servizio:
OBIETTIVO:
Ob Strategico
2014-2016
ASSETTO DEL TERRITORIO
AMMINISTRATIVO
ATTUAZIONE PIANO TRASPARENZA - ANTICORRUZIONE
ATTUAZIONE PIANO TRASPARENZA - ANTICORRUZIONE
ARCH. PAOLA VALVO
DIRIGENTE:
DIRETTORE DEL SERVIZIO
Responsabile:
……………
Descrizione
estesa/Finalità
Peso %:
…….
Tipologia: Ob Operativo-Strategico
descrizione fasi attuative
Ob Operativo-Routinario X
N.B. le tipologie sono alternative
GANTT
gen
feb
mar
apr
1. comunicazione e controllo
Durata prevista
X
X
X
X
2.
Durata prevista
3.
Durata prevista
4.
Durata prevista
5.
Durata prevista
6.
Durata prevista
indicatore
Incontri di comunicazione
controlli
unità di misura
numero
numero
valore atteso
mag giu
X
X
lug
ago
set
ott
nov
dic
X
X
X
X
X
X
note
COMUNE DI GIUGLIANO IN CAMPANIA
PROGRAMMAZIONE 2014-2016
SCHEDA OBIETTIVO OPERATIVO 2014
Programma RPP
2014-2016
SETTORE:
Servizio:
OBIETTIVO:
Ob Strategico
2014-2016
ASSETTO DEL TERRITORIO -POLIZIA MUNICIPALE
SUE
VIGILANZA SULL'ATTIVITÀ URBANISTICO-EDILIZIA
CONTROLLO DEL TERRITORIO E PREVENZIONE ILLEGALITA
EDILIZIA
ARCH. PAOLA VALVO
DIRIGENTE:
DIRETTORE DEL SERVIZIO
Responsabile:
Espletamento dei sopralluoghi necessari in collaborazione con il Comando Polizia Municipale
Descrizione
estesa/Finalità
Peso %:
70
Tipologia: Ob Operativo-Strategico
descrizione fasi attuative
Ob Operativo-Routinario X
N.B. le tipologie sono alternative
GANTT
gen
feb
mar
apr
1. sopralluoghi
Durata prevista
X
X
X
X
2.
Durata prevista
3.
Durata prevista
4.
Durata prevista
5.
Durata prevista
6.
Durata prevista
indicatore
Numero di sopralluoghi
unità di misura
% di attuazione
valore atteso
100
mag giu
X
X
lug
ago
set
ott
nov
dic
X
X
X
X
X
X
note
COMUNE DI GIUGLIANO IN CAMPANIA
PROGRAMMAZIONE 2014-2016
SCHEDA OBIETTIVO OPERATIVO 2014
Programma RPP
2014-2016
SETTORE:
Servizio:
OBIETTIVO:
Ob Strategico
2014-2016
ASSETTO DEL TERRITORIO
SUE
CERTIFICATI DI DESTINAZIONE URBANISTICA
ARCH. PAOLA VALVO
DIRIGENTE:
DIRETTORE DEL SERVIZIO
Responsabile:
Istruire i CDU nei tempi di legge. Riattivazione della procedura on-line per la richiesta con l'obiettivo di ridurre l'affluenza del cittadino e facilitarne l'utilizzo del servizio.
Descrizione
estesa/Finalità
Peso %:
50
Tipologia: Ob Operativo-Strategico
descrizione fasi attuative
Ob Operativo-Routinario X
N.B. le tipologie sono alternative
GANTT
gen
feb
mar
apr
1.istruttoria CDU
Durata prevista
X
X
X
X
2.riattivazione della procedura on line
Durata prevista
3.
Durata prevista
4.
Durata prevista
5.
Durata prevista
6.
Durata prevista
indicatore
Numero di certificati istruiti/rilasciati
unità di misura
% di attuazione
valore atteso
100
mag giu
X
lug
ago
set
ott
nov
dic
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
note
COMUNE DI GIUGLIANO IN CAMPANIA
PROGRAMMAZIONE 2014-2016
SCHEDA OBIETTIVO OPERATIVO 2014
Programma RPP
2014-2016
SETTORE:
Servizio:
OBIETTIVO:
Ob Strategico
2014-2016
ARCH. PAOLA VALVO
DIRIGENTE:
ASSETTO DEL TERRITORIO
DIRETTORE DEL SERVIZIO
Responsabile:
SUE
DIA E SCIA EDILIZIA
Istruttoria nei tempi di legge, interventi sanzionatori
Descrizione
estesa/Finalità
Peso %:
70
Tipologia: Ob Operativo-Strategico
Ob Operativo-Routinario X
descrizione fasi attuative
N.B. le tipologie sono alternative
GANTT
gen
feb
mar
apr
1.istruttoria
Durata prevista
X
X
X
X
2.studio di fattibilità per avvio procedimento presentazione scia e dia edilizia on line
Durata prevista
3.avvio del sistema di presentazione scia e dia informatizzato con costituzione dello sportello front
office
Durata prevista
4.
Durata prevista
5.
Durata prevista
6.
Durata prevista
indicatore
numero di istruttorie nei tempi e modalità di legge
Sistema informatizzato
unità di misura
% di attuazione
Si/no
valore atteso
100
mag giu
lug
ago
set
ott
nov
dic
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
note
Funzione delle risorse umane e strutturali assegnate
COMUNE DI GIUGLIANO IN CAMPANIA
PROGRAMMAZIONE 2014-2016
SCHEDA OBIETTIVO OPERATIVO 2014
Programma RPP
2014-2016
SETTORE:
Servizio:
OBIETTIVO:
Ob Strategico
2014-2016
ASSETTO DEL TERRITORIO
SUE
RILASCIO PERMESSI A COSTRUIRE
ARCH. PAOLA VALVO
DIRIGENTE:
DIRETTORE DEL SERVIZIO
Responsabile:
Istruire le istanze di PdC ordinaria ed in sanatoria oltre ex Piano Casa nei termini e modalità di legge
Descrizione
estesa/Finalità
Peso %:
50
Tipologia: Ob Operativo-Strategico
descrizione fasi attuative
Ob Operativo-Routinario X
N.B. le tipologie sono alternative
GANTT
gen
feb
mar
apr
1.istruttorie
Durata prevista
X
X
X
X
2.
Durata prevista
3.
Durata prevista
4.
Durata prevista
5.
Durata prevista
6.
Durata prevista
indicatore
Numero di istruttorie nei tempi e modalità di legge
unità di misura
% di attuazione
valore atteso
50
mag giu
X
X
lug
ago
set
ott
nov
dic
X
X
X
X
X
X
note
COMUNE DI GIUGLIANO IN CAMPANIA
PROGRAMMAZIONE 2014-2016
SCHEDA OBIETTIVO OPERATIVO 2014
Programma RPP
2014-2016
SETTORE:
Servizio:
OBIETTIVO:
Ob Strategico
2014-2016
ASSETTO DEL TERRITORIO
SUE
DEFINIZIONE PRATICHE DI CONDONO EDILIZIO
PROGETTO CONDONI EDILIZI EX LEGGE 47/85, 724/94 E 326/03
ARCH. PAOLA VALVO
DIRIGENTE:
DIRETTORE DEL SERVIZIO/ASSISTENTI AL RUP
Responsabile:
L'obiettivo pluriennale è quello di dare definizione alle 11,000 circa istanze di condono edilzio ex legge 47/85, 724/94 e 326/03, con la finalità sia di migliorare il servizio di
risposta alle istanze di definizione che pervengono in regime ordinario sia affrontare nella globalità l'arretrato. È indispensabile, infatti dare definizione al complesso del
patrimonio edilizio non ancora regolarizzato per iniziare quel processo di riqualificazione degli insediamnti abusivi attraverso le opere di urbanizzazione necessarie, definito
nel PUC ai sensi della lL.R. 16/04. Non ultimo il riflesso in termini di ripristino della legalità per quegli immobili che non saranno condonabili, in special modo quelli
Descrizione
ricadenti nelle zone ambientalmente protette. Il numero elevato della pratiche da esaminare, non rende possibile accelarerare le procedure con le sole unità di personale
estesa/Finalità
d'ufficio. L'Amministrazione pertento, con delibera n. 13 del 23/01/14 ha dato indirizzo per esternalizzare il servizio, anche procedendo per lotti funzionali, la dove la norma lo
consente, in relazione alle risorse finanziarie reperibili. Tale progetto si potrà avviare in funzione degli incassi determinati con l'obiettivo di cui alla scheda
PIANIFICAZIONE E GOVERNO DEL TERRITORIO - 5
70
N.B. le tipologie sono alternative
Peso %:
Tipologia: Ob Operativo-Strategico X
Ob Operativo-Routinario
descrizione fasi attuative
1. predisposizione gara per redazione istruttoria definitiva, front end e predisposizione permesso
sulla base della preistruttoria di condonabilità per lotti funzionali
GANTT
gen
feb
mar
apr
mag giu
lug
ago
Durata prevista
2...
Durata prevista
3...
Durata prevista
4...
Durata prevista
5...
Durata prevista
6...
Durata prevista
7...
indicatore
Predisposizione gara
unità di misura
si/no
valore atteso
note
set
ott
nov
dic
X
X
X
COMUNE DI GIUGLIANO IN CAMPANIA
PROGRAMMAZIONE 2014-2016
SCHEDA OBIETTIVO OPERATIVO 2014
Programma RPP
2014-2016
SETTORE:
Servizio:
OBIETTIVO:
Ob Strategico
2014-2016
ASSETTO DEL TERRITORIO
SUE
AGIBILITA ED AUTORIZZAZIONE AGLI SCARICHI
ARCH. PAOLA VALVO
DIRIGENTE:
DIRETTORE DEL SERVIZIO
Responsabile:
Istruire e rilasciare nei tempi di legge
Descrizione
estesa/Finalità
Peso %:
50
Tipologia: Ob Operativo-Strategico
descrizione fasi attuative
Ob Operativo-Routinario X
N.B. le tipologie sono alternative
GANTT
gen
feb
mar
apr
1.istruttoria e rilascio
Durata prevista
X
X
X
X
2.
Durata prevista
3.
Durata prevista
4.
Durata prevista
5.
Durata prevista
6.
Durata prevista
indicatore
Numero di istruttorie e rilasci
unità di misura
% di attuazione
valore atteso
90
mag giu
X
X
lug
ago
set
ott
nov
dic
X
X
X
X
X
X
note
COMUNE DI GIUGLIANO IN CAMPANIA
PROGRAMMAZIONE 2014-2016
SCHEDA OBIETTIVO OPERATIVO 2014
Programma RPP
2014-2016
SETTORE:
Servizio:
OBIETTIVO:
Ob Strategico
2014-2016
PROTEZIONE CIVILE-1
ARCH. PAOLA VALVO
DIRIGENTE:
ASSETTO DEL TERRITORIO
AMMINISTRATIVO
DIRETTORE DEL SERVIZIO
Responsabile:
ORGANIZZAZIONE OPERATIVA
Analisi, implementazione e attivazione di nuovi sistemi di allertamento interni e nei confronti della popolazione. Informazione alla popolazione con pubblicazione di un nuovo
opuscolo informativo sulla protezione civile, i rischi e l'autoprotezione.
Descrizione
estesa/Finalità
Peso %:
50
Tipologia: Ob Operativo-Strategico
X
Ob Operativo-Routinario
descrizione fasi attuative
1.Studio e progettazione di diversi e possibilmente innovativi sistemi di allertamento (social
network, messaggistica sms, ecc...) con attivazione in ambiente di prova
2.Fase esecutiva di attivazione dei sistemi sopradescritti con relativa informazione alla
popolazione
3. Studio, elaborazione progetto grafico e stampa o ristampa dell'opuscolo già eleborato
divulgativo da distribuire a tutte le famiglie contenente informazioni su piano comunale di
protezione civile, rischi e relative modalità di autoprotezione, volontariato, ecc
4.Organizzazione del campo "GIUGLIANO 2014" in collaborazione con il Comitato locale della
C.R.I. con il coinvolgimento di tutte le Associazioni di Volontariato di P.C. locali in modo tale da
simulare le reali condizioni di gestione di un campo di accoglienza in cui tutti saranno impiegati in
attività formative ed addestrative su vari scenari ipotizzati sul territorio comunale: il campo sarà
aperto alla popolazione interessata e al mondo della scuola
5.
GANTT
N.B. le tipologie sono alternative
gen
feb
mar
Durata prevista
apr
X
mag giu
X
X
lug
ago
set
ott
nov
dic
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
Durata prevista
Durata prevista
X
Durata prevista
X
X
X
Durata prevista
indicatore
Sistemi di allertamento ed informazione attivati
unità di misura
numeri
valore atteso
Pubblicazione di opuscoli
numeri
1
1
note
In collaborazione con le associazioni di volontariato e
funzione delle risorse umane assegnate
COMUNE DI GIUGLIANO IN CAMPANIA
PROGRAMMAZIONE 2014-2016
SCHEDA OBIETTIVO OPERATIVO 2014
Programma RPP
2014-2016
SETTORE:
Servizio:
OBIETTIVO:
Ob Strategico
2014-2016
PROTEZIONE CIVILE-2
ARCH. PAOLA VALVO
DIRIGENTE:
ASSETTO DEL TERRITORIO
AMMINISTRATIVO
DIRETTORE DEL SERVIZIO
Responsabile:
PIANI SPEDITIVI
Redazione dei piani speditivi con incarichi professionali, in funzione dei possibili incentivi regionali
Descrizione
estesa/Finalità
Peso %:
50
Tipologia: Ob Operativo-Strategico
descrizione fasi attuative
X
Ob Operativo-Routinario
GANTT
1.affidamento incarichi
Durata prevista
2.redazione piani
Durata prevista
3. approvazione / pubblicazione
Durata prevista
4.
Durata prevista
5.
Durata prevista
indicatore
Affidamenti incarico
Approvazione / pubblicazione
unità di misura
Si/no
Si/no
N.B. le tipologie sono alternative
gen
feb
mar
apr
mag giu
X
valore atteso
X
lug
ago
set
ott
X
X
X
nov
dic
X
X
X
note
COMUNE DI GIUGLIANO IN CAMPANIA
PROGRAMMAZIONE 2014-2016
SCHEDA OBIETTIVO OPERATIVO 2014
Programma RPP
2014-2016
SETTORE:
Servizio:
OBIETTIVO:
Ob Strategico
2014-2016
Assetto del Territorio
DIRIGENTE:
Arch. Paola Valvo
Dott.ssa Rosanna Poziello
Responsabile:
Pubblici Esercizi-Lidi balneari –Artigianato -Agricoltura
Scia Commerciale per le attività di cui al Servizio- attività amministrativa inerente alle verifiche sostanziali di merito da effettuarsi sulle autocertificazioni rese dagli interessati
ai sensi DPR 445/00.
Istruttoria SCIA afferente alle attività di cui al Servizio
Descrizione
estesa/Finalità
Peso %: 100%
Tipologia: Ob Operativo-Strategico
Ob Operativo-Routinario x
descrizione fasi attuative
N.B. le tipologie sono alternative
GANTT
gen
feb
1.
Durata prevista
x
x
2.
Durata prevista
3.
Durata prevista
4.
Durata prevista
5.
Durata prevista
6.
Durata prevista
indicatore
Numero di pratiche
unità di misura
%
mar
x
valore atteso
100%
apr
x
mag giu
x
x
lug
ago
set
ott
nov
dic
x
x
x
x
x
x
note
COMUNE DI GIUGLIANO IN CAMPANIA
PROGRAMMAZIONE 2014-2016
SCHEDA OBIETTIVO OPERATIVO 2014
Programma RPP
2014-2016
SETTORE:
Servizio:
OBIETTIVO:
Ob Strategico
2014-2016
Assetto del Territorio
Pubblici Esercizi-Lidi balneari –Artigianato -Agricoltura
Ordinanze di revoca /sospensione/cessata attività
DIRIGENTE:
Responsabile:
Arch. Paola Valvo
Dott.ssa Rosanna Poziello
Iter istruttorio a seguito verifica agenti accertatori e/o di iniziativa dell’ufficio
Descrizione
estesa/Finalità
Peso %: 100%
Tipologia: Ob Operativo-Strategico
descrizione fasi attuative
Ob Operativo-Routinario x
N.B. le tipologie sono alternative
GANTT
gen
feb
1.
Durata prevista
x
x
2.
Durata prevista
3.
Durata prevista
4.
Durata prevista
5.
Durata prevista
6.
Durata prevista
indicatore
Numero pratiche
unità di misura
%
mar
x
valore atteso
100%
apr
x
mag giu
x
x
lug
ago
set
ott
nov
dic
x
x
x
x
x
x
note
COMUNE DI GIUGLIANO IN CAMPANIA
PROGRAMMAZIONE 2014-2016
SCHEDA OBIETTIVO OPERATIVO 2014
Programma RPP
2014-2016
SETTORE:
Servizio:
OBIETTIVO:
Ob Strategico
2014-2016
DIRIGENTE:
Assetto del Territorio
Arch. Paola Valvo
Dott.ssa Rosanna Poziello
Responsabile:
Pubblici Esercizi-Lidi balneari –Artigianato -Agricoltura
Verifica sulla permanenza in capo ai titolari di licenze di panificazione dei requisiti che ne avevano legittimato il rilascio (vedi circolare prefettura del 12.10.12 prot. 66361).
Iter istruttorio per la regolarizzazione amministrativa
Descrizione
estesa/Finalità
Peso %:
Tipologia: Ob Operativo-Strategico
x
Ob Operativo-Routinario
descrizione fasi attuative
GANTT
1.
Durata prevista
2.
Durata prevista
3.
Durata prevista
4.
Durata prevista
5.
Durata prevista
6.
Durata prevista
indicatore
numero pratiche al 30.06.14
numero pratiche al 31.12.2014
unità di misura
%
%
N.B. le tipologie sono alternative
gen
feb
mar
valore atteso
50%
50%
apr
mag giu
lug
ago
note
set
ott
nov
dic
COMUNE DI GIUGLIANO IN CAMPANIA
PROGRAMMAZIONE 2014-2016
SCHEDA OBIETTIVO OPERATIVO 2014
Programma RPP
2014-2016
SETTORE:
Servizio:
OBIETTIVO:
Ob Strategico
2014-2016
DIRIGENTE:
Assetto del Territorio
Arch. Paola Valvo
Dott.ssa Rosanna Poziello
Responsabile:
Pubblici Esercizi-Lidi balneari –Artigianato -Agricoltura
Verifica sulla permanenza in capo ai titolari di autorizzazioni amministrative per attività di somministrazione alimenti e bevande dei requisiti che ne avevano legittimato il
rilascio, ai sensi art. 19 D.LGS 59/10 - circolare prefettura del 12.10.12 prot. 66361.
Iter istruttorio per la regolarizzazione amministrativa
Descrizione
estesa/Finalità
Peso %:
Tipologia: Ob Operativo-Strategico
x
Ob Operativo-Routinario
descrizione fasi attuative
GANTT
1.
Durata prevista
2.
Durata prevista
3.
Durata prevista
4.
Durata prevista
5.
Durata prevista
6.
Durata prevista
indicatore
Numero pratiche al 30.06.2014
Numero pratiche al 31.12.2014
unità di misura
%
%
N.B. le tipologie sono alternative
gen
feb
mar
valore atteso
50%
50%
apr
mag giu
lug
ago
note
set
ott
nov
dic
COMUNE DI GIUGLIANO IN CAMPANIA
PROGRAMMAZIONE 2014-2016
SCHEDA OBIETTIVO OPERATIVO 2014
Programma RPP
2014-2016
SETTORE:
Servizio:
OBIETTIVO:
Ob Strategico
2014-2016
Assetto del Territorio
Servizi alle Imprese – Mercato – Commercio su aree pubbliche e sede
fissa
DIRIGENTE:
Responsabile:
arch.Valvo Paola
dr.. Russo Ernestina
istruttorie del servizio ed attività connesse
istruttoria SCIA , settore alimentare e non: per esercizi di vicinato, per forme speciali di vendita, per attività alberghiera ed extralberghiera; provvedimento di attribuzione
classificazione;
istruttoria istanza di autorizzazione: per medie strutture di vendita, per grandi strutture di vendita, per commercio su aree pubbliche (in forma itinerante e posteggio fisso), per
merci ingombranti, per strutture sanitarie e socio sanitarie, per studi ed ambulatori veterinari, per canili, vendita di animali, per toelettatura animali.;
Descrizione
mercato ortofrutticolo: riscossione canone per occupazione di posteggio, rilascio fatture; e recupero per consumi enel fino a nuovi allacci; recupero indennità di occupazione e
estesa/Finalità
consumi energetici dagli operatori sine titulo.
Iter procedimentale preordinato alla chiusura o sospensione attività afferenti il servizio a seguito di verbali di agenti accertatori. Informazione antimafia, registro
imprese,casellario per tutte le pratiche.
Peso %:
Tipologia: Ob Operativo-Strategico
Ob Operativo-Routinario X N.B. le tipologie sono alternative
descrizione fasi attuative
GANTT
gen
feb
mar
apr
1.istruttorie pratiche ed attività connesse
Durata prevista
X
X
X
X
2.
Durata prevista
3.
Durata prevista
4.
Durata prevista
5.
Durata prevista
6.
Durata prevista
indicatore
Numero pratiche
unità di misura
%
valore atteso
mag giu
X
X
lug
ago
set
ott
nov
dic
X
X
X
X
X
X
note
COMUNE DI GIUGLIANO IN CAMPANIA
PROGRAMMAZIONE 2014-2016
SCHEDA OBIETTIVO OPERATIVO 2014
Programma RPP
2014-2016
SETTORE:
Servizio:
OBIETTIVO:
Ob Strategico
2014-2016
Assetto del Territorio
DIRIGENTE:
Servizi alle Imprese – Mercato – Commercio su aree pubbliche e sede
fissa
Responsabile:
arch. Valvo Paola
dr.. Russo Ernestina
Mercato Ortofrutticolo: regolarizzazione rapporti in essere.
Commercio su aree pubbliche: Conversione autorizzazioni. Proroga concessioni. Disciplinare.
mercato ortofrutticolo:
1)recupero consumi di energia elettrica dagli operatori mercatali anni 2011, 2012, 2013 con interessi legali;
2)individuazione degli operatori aventi diritto alla regolarizzazione del rapporto in essere;
3) rilascio di concessioni-contratto dei posteggi , previo adeguamento della struttura del mercato e rilascio del certificato di agibilità.
Descrizione
estesa/Finalità
Peso %:
per commercio su aree pubbliche:
4) L.R. n. 1 dello 09.01.14 : artt. 32 e 33 conversione autorizzazioni ; 5. L.R. n.1/14 art. 10 adeguamento SIAD previo incarico professionale; 6. L.R. n. 1/14 art. 28 nuovo
disciplinare per l’esercizio del commercio su aree pubbliche;
7) regolarizzazione operatori mercato di via Pigna;
8) bando per concessione di posteggi disponibili dei mercati settimanali istituiti previa verifica della sussistenza dei presupposti per l’esercizio del mercato., soprattutto sotto
l’aspetto igienico sanitario.
Tipologia: Ob Operativo-Strategico
X
Ob Operativo-Routinario
descrizione fasi attuative
1.) recupero consumi di energia elettrica anni 2011, 2012, 2013 ;
2. individuazione degli operatori aventi diritto alla regolarizzazione del rapporto in essere;
3. rilascio di concessioni-contratto dei posteggi , previo adeguamento della struttura del mercato e
rilascio del certificato di agibilità;.
4 .conversione autorizzazioni; 5. adeguamento SIAD; 6. disciplinare commercio aree pubbliche
7. regolarizzazione operatori mercato di via Pigna;
8. bando per posteggi disponibili dei mercati settimanali istituiti previo adeguamento degli
GANTT
N.B. le tipologie sono alternative
mar
apr
X
X
X
Durata prevista
X
Durata prevista
Durata prevista
gen
feb
mag giu
lug
ago
set
ott
nov
dic
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
Durata prevista
X
X
X
X
X
Durata prevista
X
X
X
X
X
Durata prevista
impianti anche sotto l’aspetto igienico sanitario;
indicatore
3.
4.
6.
7.
8.
unità di misura
numero
numero
numero
valore atteso
70%/
100%
100%
50%
50%
note
in funzione dell’adeguamento della struttura
in funzione di progetto obiettivo
in funzione di progetto obiettivo
in funzione di progetto obiettivo
in funzione dell’adeguatezza della struttura
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
218 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content