close

Enter

Log in using OpenID

Cartella stampa - Comune di Sassari

embedDownload
Arci Sassari, collettiva_femminista Sassari e noiDonne 2005
in collaborazione con il Comune di Sassari, Assessorato alle Culture
presentano
FIORITURE: soggettività impreviste
Sassari marzo-maggio 2014
Il perché del progetto
La forza delle donne coincide con un progetto di libertà che non si dà mai una volta per
tutte. Nella dirompenza che non combacia con la tradizione le narrazioni femminili
assumono una portata irrinunciabile. Quella forza si declina in libertà ma soprattutto in
un pensiero che si fa corpo pensante. E nella relazione tra questi corpi pensanti, mai
uguali a se stessi e accolti nel loro taglio di grazia e inaddomesticabilità, compaiono
presenze ed esperienze che si fanno largo. Fanno arretrare la rivendicazione fuori misura
così come l’oppressione mortifera di vedersi perennemente escluse, vinte. Hanno finito di
reclamare, sanno di sé. Da tempo e con un senso di nascita, insieme politica e creativa.
All’insegna dell’espressione imprevista si aprono le molteplici narrazioni di cui sono
dotate le nostre Fioriture. Hanno altezze audaci e linguaggi compositi, come differenti
sono le voci delle donne che, pur nella visibile consonanza, ne compongono la tessitura.
Il desiderio è quello di rimetterle al mondo, queste narrazioni, e vederle crescere per
disinnescare lo scenario di smarrimento al quale il presente vorrebbe inchiodarci.
L’intenzione è quella condivisa di proporre in città il fiorire e il rifiorire delle espressioni
femminili. Sono infatti disseminazioni dotate di una gioia declinata in numerose direzioni:
pensatrici, cantanti, artigiane ma anche artiste, musiciste e scrittrici vanno a costellare il
programma che qui si introduce. Tre mesi colmi di appuntamenti. Parole chiave:
restituzione di futuro e risignificazione del presente. Ma anche pensiero e creatività
all’opera, individuati nell’agire di alcune tra le protagoniste indiscusse del panorama
contemporaneo. Sono madri, sorelle e antenate che hanno accompagnato il sentiero
scosceso e cruciale delle donne e che hanno saputo raccontare la propria storia
rendendola disponibile a tutte e tutti. Come non approfittare di questa differenza?
Il progetto
Le associazioni Arci Sassari, collettiva_femminista Sassari e noiDonne 2005, con la
preziosa collaborazione dell’Assessorato alle Culture del Comune di Sassari, che ha
concesso il suo patrocinio alla rassegna, sono giunte alla definizione di una primavera di
eventi mirati che si intitola Fioriture: soggettività impreviste.
L’obiettivo è quello di mettere in luce i diversi scenari al femminile che caratterizzano la
nostra città, affiancando alle numerose voci che attualmente si confrontano sui saperi
delle donne degli spunti di riflessione che nascono come frutti di un lavoro costantemente
in itinere, prodotti di collaborazioni, pratiche e scambi emersi dal FARE.
Un itinerario raffinato che spazia dalla presentazione di diverse autrici e dei loro libri, alle
proiezioni di film e documentari, concerti e performances artistiche, mercatini
dell’artigianato e tavole rotonde… eventi sincronizzati e tutti declinati al femminile, mirati
alla messa in evidenza di una capacità caratteristica ad esso intrinseca, che è quella del
CREARE.
La ricchezza delle offerte riscontrata nel nostro territorio e delle occasioni emerse dal
lavoro in rete ci hanno portato presupporre la stesura di un programma di animazione
che andasse da marzo a maggio, un primavera appunto, una restituzione diversificata,
1
Comune di Sassari
Assessorato alle Culture
positiva, piccolo specchio delle molte declinazioni che essere donna racchiude: una
FIORITURA.
Il coinvolgimento di artiste, artigiane, attività commerciali
La rassegna è sponsorizzata da attività commerciali del territorio che hanno fortemente
creduto nella forza di questo progetto. Saranno, con le artiste e le artigiane, parte
attiva del progetto, ospitando all’interno dei propri punti vendita i lavori artistici o
artigianali delle Fioriture. Tutti i Punti libro saranno a cura del consorzio LibraiAlcentro.
Il progetto grafico dei materiali divulgativi della rassegna è a cura di Ortica Production
(Elisa Desortes, Kiki Skipi, Mariella Manconi e Teresa Pintus).
L’obiettivo è quello di determinare una fioritura gioiosa e preziosa, inequivocabile, che
tinga la nostra città dei molteplici toni che questo processo di rete e confronto ci sta
regalando.
Le artiste e le artigiane coinvolte
Diverse attività commerciali del centro città metteranno a disposizione i propri spazi
esponendo le produzioni artigianali delle varie artiste coinvolte. Silvia Pilia (Arci Sassari)
coordinerà le esposizioni di: Antonella Cualbu, Donatella Fadda, Disabitando,
Duecentogrammi, Eleonora Pigliaru, Eulalia Scano, Francesca Isula Design Colombino,
Francesca Zazzu, Giulia Riccomi, Grazia Deffenu, Grazia Maria Nieddu, MartaFrida,
Simona Giuga, Ruth Rivero Casado, Vittoria Cherchi. Le artigiane coinvolte si
occuperanno di curare gli out-fit di ciascuna delle protagoniste.
Gli interventi grafico-pittorici e le installazioni saranno a cura delle artiste che hanno
aderito: Antonella Spanu, Cinzia Adolfi, Cinzia Porcheddu, Elisa Desortes, Elisabetta Ardu
Fusilla, Giovanna Maria Boscani, Kiki Skipi, Mariella Manconi, Paola Rizzu, Teresa Pintus.
Impreziosiranno di volta in volta sia gli eventi programmati con scenografie apposite, che
i locali delle attività commerciali partecipanti, come anche gli stessi spazi urbani della
città.
Le attività commerciali coinvolte
Le attività commerciali coinvolte - tutte declinate al femminile - che oltre ad offrire i
propri spazi come ambiti espositivi, hanno scelto di sostenere attivamente il progetto,
con la propria sponsorizzazione, sono: “C’era una Volta”, Bichobola di Laura Tola, Café
l’Atelier, Città del Sole, Da Dha Second Hands, Emporio Alcatraz, Erboristeria Mille Foglie,
Fiorista La Gardenia, I.S.A. Paperetta di Nunzia Visioli, Il Filo dei Sapori, Io Riciclo e Tu,
La Bottega di Alice, La Piccola Bottega di Adelaide, Lavasecco l’Ecologica, Libreria Dessì,
Libreria Messaggerie Sarde, Libreria Petali di Carta, M. & M., Palcrì Matera, Parafarmacia
Dr.ssa Emerenziana Bellu, Piccoli Affari, Sempre aperto 24 di Multineddu, Tecnocarta,
Venatura di Giusi Ventura. Inoltre, la rete delle commercianti presenti in via Università,
coordinate da Piccoli Affari e Da Dha Second Hand, per il periodo di svolgimento della
rassegna dedicheranno la loro delicatissima e ormai consueta attività di impreziosimento
della via al tema delle Fioriture.
Il calendario delle iniziative
2
Comune di Sassari
Assessorato alle Culture
Marzo 2014
27, 28, 29 dalle ore 15.30 alle ore 18.00, Ex-Q
Mettiamoci una pezza - In accordo con l’iniziativa nazionale di sostegno e supporto che
l'Associazione Culturale Animammersa dell'Aquila propone a tutta Italia per l'anniversario
dal terremoto, l’artista Elisabetta Ardu Fusilla incontra, presso i locali dell’ex questura,
chiunque voglia partecipare alla costruzione della rete simbolica realizzata in
contemporanea in moltissimi comuni italiani, realizzando delle catenelle di filo rosso.
Sabato 29, ore 21.00, Palazzo di Città
Sister Good - Quattro cantanti, Silvia Pilia, Denise Fatma Gueye, Claudia Crabuzza, ed
Ester Formosa omaggiano alcune delle figure femminili che hanno segnato la storia della
musica. La scenografia è costituita da un’opera dell’artista Giusy Calia, realizzata
specificamente per il progetto Fioriture.
Il progetto musicale nasce da un'idea di Silvia Pilia in collaborazione con Claudia
Crabuzza, Denise Fatma Gueye ed Ester Formosa. Le quattro cantanti, supportate
dall'organico musicale dell'associazione Laborintus, presentano un repertorio raffinato,
dedicato a figure di donne che hanno caratterizzato il panorama musicale del '900.
Impreziosisce l'evento l'omaggio di Giusy Calia: una sua delicatissima immagine definisce
la scenografia dello spettacolo. L'ensemble dei musicisti è costituito da: Lorenzo Sabattini
al basso, Angelo Vargiu e G.Piero Manca ai fiati, Antonio Pitzoi e Sabina Sanna alle
chitarre, Andrea Lubino alla batteria, Simone Sassu al piano. Costo del biglietto: 10 euro.
Aprile 2014
Giovedì 17, ore 17.30, Biblioteca Comunale
Incontro con Simonetta Sotgiu (Associazione Alma Cappiello), Daniela Carlà (Fondazione
Nilde Iotti) e Maria Francesca Fantato (noiDonne 2005) per la presentazione del libro Le
leggi delle donne che hanno cambiato l’Italia (AA.VV., a cura della Fondazione Nilde
Iotti, Roma, Ediesse, 2013) sul percorso legislativo delle battaglie di libertà, non solo
femminile, nel nostro Paese.
Domenica 20, ore 10.30, Piazza d’Italia
Artigiane in Piazza – Mercatino con esposizione di produzioni artigianali e artistiche
del territorio (abiti, gioielli, sculture, articoli d’arredo, oggettistica varia, prodotti di cosmesi alternativa, etc.) a cura di: Antonella Cualbu, Antonella Spanu, Disabitando,
Donatella Fadda, Duecentogrammi, Eleonora Pigliaru, Elisabetta Ardu Fusilla, Eulalia
Scano, Francesca Zazzu, Francesca Isula Design Colombino, Giulia Riccomi, Grazia
Deffenu, Grazia Maria Nieddu, MartaFrida, Ruth Rivero Casado, Simona Giuga, Vittoria
Cherchi.
Martedì 29, ore 16.30, Biblioteca Comunale
In occasione della ripubblicazione de Le amiche di Dio. Margherita e le altre
(Orthotes Editrice, 2014) Monica Farnetti e Alessandra Pigliaru di collettiva_femminista
dialogheranno con la filosofa femminista Luisa Muraro (autrice del libro) e Clara Jourdan
3
Comune di Sassari
Assessorato alle Culture
(curatrice dell’ultima edizione del volume) della mistica europea quale risorsa di libertà
per il presente.
Maggio 2014
Giovedì 8, ore 16.30, Biblioteca Comunale
La figura di Hildegard von Bingen (1098-1179) mistica, filosofa, poeta e musicista
verrà raccontata attraverso la conversazione di Giuliana Ortu (collettiva_femminista) con
la filosofa Michela Pereira. Si parlerà di politica e di forza delle donne attraverso il
pensiero della mistica medioevale con uno sguardo femminista.
Domenica 11, ore 10.30, Piazza d’Italia
Artigiane in Piazza – Mercatino con esposizione di produzioni artigianali e artistiche
del territorio (abiti, gioielli, sculture, articoli d’arredo, oggettistica varia, prodotti di cosmesi alternativa, etc.) a cura di: Antonella Cualbu, Antonella Spanu, Disabitando,
Donatella Fadda, Duecentogrammi, Eleonora Pigliaru, Elisabetta Ardu Fusilla, Eulalia
Scano, Francesca Isula Design Colombino, Francesca Zazzu, Giulia Riccomi, Grazia
Deffenu, Grazia Maria Nieddu, MartaFrida, Ruth Rivero Casado, Simona Giuga, Vittoria
Cherchi.
Venerdì 16, ore 17.30, Libreria Messaggerie Sarde
Incontro con Letizia Paolozzi e Letizia Tedde (noiDonne 2005) per la presentazione del
libro Prenditi Cura (Letizia Paolozzi, 2013, et al Edizioni), sulla cura come costruzione di
legame sociale, all’interno della famiglia e della polis.
Sabato 31, ore 16.30, Piazza d’Italia
Tutti giù per the – Performance conclusiva a cura di Elisa Desortes, Mariella Manconi
e Teresa Pintus, le donne del collettivo artistico aliment(e)azione. Nel corso della
rassegna Fioriture il pubblico sarà invitato a donare il proprio pezzotto (tappeto che sta
sotto il lavandino della cucina). Le artigiane cuciranno insieme i pezzotti raccolti, dando
forma ad un grande tappeto che, nella giornata conclusiva, verrà steso in piazza
d’Italia: un the collettivo sarà offerto sul tappeto a chiunque lo desideri.
Informazioni e contatti
Mail [email protected] Blog http://fiorituresoggettivitaimpreviste.woprdpress.com
Evento Facebook Fioriture: soggettività impreviste
Arci Sassari - Via E. Costa, 62 - 07100 Sassari – Tel. 347 8481579 - [email protected]
collettiva_femminista Sassari - Piazza Tola 27 – 07100 Sassari Tel. 333 5683470
http://collettivafemminista.wordpress.com - [email protected]
noiDonne 2005 - Viale Caprera 18/B - 07100 Sassari - Tel. 340 2877778
[email protected] - www.noidonne2005.org
4
Comune di Sassari
Assessorato alle Culture
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
2 081 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content