close

Enter

Log in using OpenID

Campagna di monitoraggio qualità aria Camposanto marzo

embedDownload
Sezione Provinciale di Modena
Viale Fontanelli, 23 – 41121 Modena - Tel. 059 433611 - Fax 059 433658
e-mail: [email protected] pec: [email protected]
Servizio Sistemi Ambientali Area di Sistemi Ambientali
Viale Fontanelli, 23 – 41121 Modena - Tel. 059 433611 - Fax 059 433619
Prot. PGMO/0006595
Modena, 23/05/2014
Al Sindaco del Comune
di Camposanto
Al Referente per le Funzioni
d'Igiene Pubblica
Distretto di Mirandola
All’Amministrazione Provinciale
di Modena
Area Territorio e Ambiente
OGGETTO: invio relazione relativa alla campagna di monitoraggio della Qualità dell’Aria
effettuata con Mezzo Mobile, dal 20 marzo al 14 aprile 2014 nel Comune di Camposanto.
CAMPAGNA DI MONITORAGGIO DELLA QUALITÀ DELL’ARIA EFFETTUATA
CON MEZZO MOBILE NEL COMUNE DI CAMPOSANTO
COMUNE
Camposanto
PERIODO
dal : 20/03/2014 al : 14/04/2014
ZONA MONITORATA
Via Baracca
COORDINATE UTM
X= 669293
INQUINANTI MISURATI
NO2, CO, O3, SO2, PM10
PARAMETRI METEOROLOGICI MISURATI
Temperatura, Pressione, Velocità Vento,
Direzione Vento, Pioggia
Y= 4961812
Pag 1 di 12
Agenzia Regionale Prevenzione e Ambiente dell’Emilia Romagna
Sede legale: Via Po, 5 40139 Bologna Tel. 051 6223811 Fax: 051 543255 P.IVA e C.F. 04290860370
Contatraffico
OBIETTIVO DELL’INDAGINE
La campagna è stata effettuata con l’obiettivo di misurare la qualità
dell’aria nel centro di Camposanto; il Mezzo Mobile è stato
posizionato nel parcheggio di via Baracca.
TIPO DI ZONA
La zona oggetto del monitoraggio è di tipo residenziale/commerciale;
la sorgente principale di inquinamento atmosferico è riconducibile al
transito di auto e mezzi sulla SP2 via Marconi.
Il sito individuato, ubicato a lato della SP 2 in area aperta e priva di
ostacoli, presenta le caratteristiche di una postazione da traffico,
secondo le distanze dalle arterie stradali previste dal D.L. 155/10 per
questa tipologia di stazioni.
Pag 2 di 12
Agenzia Regionale Prevenzione e Ambiente dell’Emilia Romagna
Sede legale: Via Po, 5 40139 Bologna Tel. 051 6223811 Fax: 051 543255 P.IVA e C.F. 04290860370
I dati rilevati sono confrontati con quelli osservati nello stesso
periodo nelle seguenti stazioni fisse, collocate nella Zona di
Pianura della Provincia di Modena:
Giardini – Modena stazione di traffico: ubicata in area urbana a
circa 5 m dalla via omonima (veicoli/giorno > 10000 unità) ;
STAZIONI DI CONFRONTO
Parco Ferrari – Modena stazione di fondo urbano: situata
all’interno di un parco cittadino inserito in area
residenziale/commerciale densamente popolata;
Remesina – Carpi - stazione di fondo suburbano: situata di fronte
ad un parco cittadino a lato del giardino di una scuola Materna,
inserito in area residenziale/commerciale;
•
dalle ore 13 del 28 marzo alle ore 14 del 31 marzo, causa
interruzione della fornitura elettrica, i dati degli inquinanti
gassosi non sono risultati disponibili; come conseguenza,
l’efficienza degli analizzatori di CO, NO2 e O3 si è attestata
al 92%.
•
Il Biossido di Zolfo (SO2) è risultato sempre inferiore al
limite di rilevabilità strumentale; per tale ragione, questo
inquinante non verrà riportato nelle successive elaborazioni.
NOTE
Pag 3 di 12
Agenzia Regionale Prevenzione e Ambiente dell’Emilia Romagna
Sede legale: Via Po, 5 40139 Bologna Tel. 051 6223811 Fax: 051 543255 P.IVA e C.F. 04290860370
Rilevamento del Traffico Veicolare
A partire dal 19 marzo 2014 è stato installato il contatraffico Radar Traffic Classifier Easydata
(SDR) in via Panaria Ovest, come mostrano le foto 1 e 2. Lo strumento è dotato di radar doppler per
il rilevamento del numero, lunghezza, velocità e direzione di percorrenza dei veicoli transitanti su
ciascuna corsia.
I dati di traffico rilevati sono stati disaggregati in base alla lunghezza del mezzo secondo le
categorie riportate nella tabella seguente; si precisa che nella categoria “bike” sono comprese sia
biciclette, che ciclomotori, considerate le analoghe dimensioni delle due tipologie di mezzi.
Classe di lunghezza in metri [m]
2.9 6.0 8.0 12.0
25.0
bike car van truck
tt
Foto.1: Contatraffico su via Panaria Ovest
Foto.2: Contatraffico su via Panaria Ovest –
dettaglio
Nella tabella seguente sono riportati i dati rilevati; non è presente il primo giorno di misura,
mercoledì 19 marzo, in quanto la giornata non è completa causa installazione della strumentazione.
Le misurazioni si sono concluse domenica 30 marzo 2014, ultimo giorno completo di rilevamento.
Pag 4 di 12
Agenzia Regionale Prevenzione e Ambiente dell’Emilia Romagna
Sede legale: Via Po, 5 40139 Bologna Tel. 051 6223811 Fax: 051 543255 P.IVA e C.F. 04290860370
Data
Giovedì 20/03/14
Venerdì 21/03/14
Sabato 22/03/14
Domenica 23/03/14
Lunedì 24/03/14
Martedì 25/03/14
Mercoledì 26/03/14
Giovedì 27/03/14
Venerdì 28/03/14
Sabato 29/03/14
Domenica 30/03/14
bike
car
102
113
73
44
87
77
86
79
103
126
146
4182
4205
3578
2999
4006
4086
4090
4121
4273
3650
3010
Somma giornaliera
(n° veicoli)
van truck tt
TOTALE VEICOLI
296
301
123
59
262
279
267
261
311
140
50
164
175
29
6
152
161
151
154
149
28
18
384
393
48
14
332
347
349
347
358
68
13
5128
5188
3851
3122
4839
4950
4943
4962
5194
4012
3237
n°veicoli
Dall’esame della tabella precedente, emerge che il traffico in tutti i giorni della settimana si attesta
sui 5000 veicoli/giorno, ad esclusione del sabato e domenica in cui si assiste ad un calo sensibile dei
transiti (rispettivamente circa 4000 e 3200 unità); la domenica, in particolare, la percentuale dei
mezzi pesanti (lunghezza superiore a 8 metri) è mediamente dell’0,8% contro il 10% nei giorni
feriali. Per quanto riguarda la categoria “bike”, la percentuale dei transiti si attesta mediamente, in
tutti i giorni della settimana, intorno al 2%. L’arteria è pertanto definibile come “strada a medio
volume di traffico”1 (n° Veicoli/gg compreso tra 2000 e 10000).
Il grafico del giorno tipico
Veicoli: giorno tipico
mostra un aumento dei flussi
500
veicolari a partire dalle 6 del
mattino che raggiunge il
400
massimo alle ore 8, con 370
passaggi all’ora; a seguire si
nota un modesto calo nelle
300
ore centrali della giornata,
seguito da un successivo
200
incremento a partire dalle ore
17 sino alle 19. I mezzi
100
rilevati
calano
poi
sensibilmente nelle ore serali
e notturne.
0
1
3
5
7
9
11
13
15
17
19
21
23
ora
1
Linee guida di APAT CTN-ACE (ora ISPRA) relative al Progetto di Normalizzazione delle Reti di
monitoraggio
Pag 5 di 12
Agenzia Regionale Prevenzione e Ambiente dell’Emilia Romagna
Sede legale: Via Po, 5 40139 Bologna Tel. 051 6223811 Fax: 051 543255 P.IVA e C.F. 04290860370
La situazione meteorologica
La campagna è stata prevalentemente caratterizzata da condizioni di persistente stabilità, con cielo
sereno o poco nuvoloso ad esclusione di due periodi compresi rispettivamente tra il 23 e il 26 marzo
e tra il 4 e 5 aprile, quando il transito di due perturbazioni hanno determinato instabilità
meteorologica associata a precipitazioni di modesta entità.
Pressione
(mbar)
Velocità Vento
(m/sec)
Min. Med. Max Min. Med. Max
Velocità Vento (m/sec)
Dal 20/03/14
al 14/04/14
2,8
14,3 26,7
991 1005 1019
Pioggia
Med.
Max
mm totali
caduti nel
periodo
N° gg
piovosi
( >1 mm)
Giorno più
piovoso
0,7
3,8
10,4
4
4,8 mm
(04/04/2014)
5
30
4
24
3
18
2
12
1
6
0
Temperatura (°C)
Pioggia (somma mm)
Temperatura
(°C)
Periodo di
monitoraggio
0
20/3
22/3
24/3
26/3
28/3
30/3
Pioggia
1/4
3/4
5/4
7/4
9/4
Velocità Vento
Distribuzione percentuale della direzione di provenienza del vento
11/4
13/4
Temperatura
Direzioni del vento prevalenti:
N
NNO
12
NNE
9
NO
ENE (6%)
NE
6
ONO
ENE
SO-OSO-O (18%)
3
O
0
E
OSO
ESE
SO
SE
SSO
SSE
NNO (8%)
Calma di vento(52%)
Assenti le condizioni di variabilità
S
Pag 6 di 12
Agenzia Regionale Prevenzione e Ambiente dell’Emilia Romagna
Sede legale: Via Po, 5 40139 Bologna Tel. 051 6223811 Fax: 051 543255 P.IVA e C.F. 04290860370
Indice di qualità dell’aria
L’indice di qualità dell’aria (IQA) rappresenta un modo semplice ed immediato per valutare il
livello qualitativo della qualità dell’aria nell’area indagata; l’indice viene costruito tenendo conto
dei livelli misurati degli inquinanti atmosferici e dei relativi valori limite per la protezione della
salute umana. In Emilia Romagna, l´indice viene calcolato considerando, in particolare, i livelli di
PM10, NO2 e O3 che nella nostra regione rappresentano gli inquinanti più critici (per un
approfondimento: http://www.arpa.emr.it/aria/).
Nel caso in esame l’IQA determinato con i dati misurati a Camposanto è stato confrontato con
l’IQA analogamente calcolato con i dati delle stazioni fisse presenti nella Zona di Pianura della
Provincia di Modena; in tal modo è possibile valutare la qualità dell’aria a Camposanto all’interno
di una più ampia area territoriale della quale il sito monitorato fa parte.
Camposanto: Indice di Qualità dell'Aria
300
BUONA
ACCETTABILE
MEDIOCRE
SCADENTE
PESSIMA
250
200
150
100
50
0
20-mar
22-mar
24-mar
26-mar
28-mar
30-mar
Cam posanto - via Baracca: distribuzione percentuale dell' IQA
MEDIOCRE
8%
ACCETTABILE
58%
BUONA
34%
1-apr
3-apr
5-apr
7-apr
9-apr
11-apr
13-apr
Zona di Pianura : distribuzione percentuale dell' IQA - dato m edio
MEDIOCRE
4%
SCADENTE
4%
BUONA
4%
ACCETTABILE
88%
L’IQA rilevato a Camposanto durante la campagna di misura evidenzia una situazione migliore
rispetto a quella registrata mediamente nella zona di pianura, con il 92% di giornate definite
complessivamente di qualità “Buona” (34%) e “Accettabile” (58%).
L’attribuzione alle diverse classi è stata determinata prevalentemente dai livelli di Polveri PM10
che nelle giornate con IQA “Mediocre” e “Scadente” hanno superato il valore limite giornaliero di
50 µg/m3; in particolare, i superamenti, in tutte le stazioni considerate, hanno interessato i primi due
giorni della campagna quando le concentrazioni di PM10 a Camposanto si sono attestate
rispettivamente su 53 µg/m3 e 68 µg/m3, livelli inferiori rispetto a quanto mediamente misurato
nelle altre stazioni di misura prese a riferimento.
Pag 7 di 12
Agenzia Regionale Prevenzione e Ambiente dell’Emilia Romagna
Sede legale: Via Po, 5 40139 Bologna Tel. 051 6223811 Fax: 051 543255 P.IVA e C.F. 04290860370
Biossido di azoto (NO2)
Confronto con la
normativa
Biossido di azoto - NO2: Elaborazione dati orari
dal 20 marzo 2014 al 14 aprile 2014
Stazioni di Monitoraggio
CAMPOSANTO
Via Baracca
Giardini - Modena
Parco Ferrari - Modena
Remesina - Carpi
Anno 2013
Dati validi
(%)
Minimo
(µg/m3)
Massimo
(µg/m3)
Media
(µg/m3)
n° ore sup.
del VL orario
Media
(µg/m3)
n° ore sup.
del VL orario
Traffico
92%
< 12
88
28
0
-
-
Traffico
100%
< 12
122
43
0
44
0
Fondo
Fondo
100%
100%
< 12
< 12
95
109
23
26
0
0
29
28
0
0
40
18
D.l.GS 155/10 – Valore Limite Annuale = 40 µg/m3
D.l.GS 155/10 – Valore Limite Orario = 200 µg/m3 da non superare per più di 18 ore in un anno
Dati non sufficienti per l’elaborazione
≤ Valore Limite
> Valore Limite
NO2: andamento medie giornaliere
150
125
Conc. µg/m3
100
75
50
25
0
20/3
22/3
24/3
26/3
28/3
via Baracca - Camposanto
30/3
1/4
3/4
Giardini - Modena
5/4
7/4
9/4
11/4
Parco Ferrari - Modena
13/4
Carpi
NO2: andamento massimi giornalieri a confronto con il Valore limite orario
250
Conc. µg/m3
200
150
100
50
0
20/3
22/3
24/3
via Baracca - Camposanto
26/3
28/3
30/3
Giardini - Modena
1/4
3/4
5/4
Parco Ferrari - Modena
7/4
Carpi
9/4
11/4
13/4
VL orario (200 µg/m3)
I livelli medi di NO2 rilevati a Camposanto sono inferiori a quelli registrati nella stazione di traffico
di Giardini a Modena. Nel periodo di misura, sia nel sito esaminato che nelle stazioni della rete di
monitoraggio, non si sono registrati superamenti del Valore Limite orario (200 µg/m3) per la
protezione della salute umana.
Pag 8 di 12
Agenzia Regionale Prevenzione e Ambiente dell’Emilia Romagna
Sede legale: Via Po, 5 40139 Bologna Tel. 051 6223811 Fax: 051 543255 P.IVA e C.F. 04290860370
Monossido di Carbonio (CO)
Confronto con
la normativa
Monossido di carbonio – CO: Elaborazione dati orari
dal 20 marzo 2014 al 14 aprile 2014
CAMPOSANTO
Via Baracca
Giardini - Modena
Massimo
(mg/m3)
Max media mobile
su 8 ore
(mg/m3)
(mg/m3)
< 0.6
0,8
0,6
-
< 0.6
1,3
0,9
2.5
10
Minimo
(mg/m3)
Media
(mg/m3)
Traffico
92%
< 0.6
Traffico
100%
< 0.6
Stazioni di Monitoraggio
Anno 2013
Max media mobile
su 8 ore
Dati
Validi
(%)
D.l.GS 155/10 – Valore Limite: 10 mg/m3 (valore massimo della media mobile su 8 ore giornaliere)
Dati non sufficienti per l’elaborazione
≤ Valore Limite
> Valore Limite
CO: andam ento m edie giornaliere
4,0
Conc. mg/m3
3,0
2,0
1,0
0,0
20/3
22/3
24/3
26/3
28/3
30/3
1/4
3/4
5/4
7/4
via Baracca - Camposanto
9/4
11/4
13/4
Giardini - Modena
CO: andamento massime giornaliere delle medie mobili su 8 ore a confronto con il Valore limite
12,0
10,0
Conc. mg/m3
8,0
6,0
4,0
2,0
0,0
20/3
22/3
24/3
26/3
via Baracca - Camposanto
28/3
30/3
1/4
Giardini - Modena
3/4
5/4
7/4
9/4
11/4
13/4
Limite max media mobile 8 ore (10 mg/m3)
I livelli di CO rilevati a Camposanto sono molti contenuti e mediamente inferiori alla sensibilità
strumentale.
Pag 9 di 12
Agenzia Regionale Prevenzione e Ambiente dell’Emilia Romagna
Sede legale: Via Po, 5 40139 Bologna Tel. 051 6223811 Fax: 051 543255 P.IVA e C.F. 04290860370
Ozono (O3)
Confronto con la
normativa
Ozono - O3: Elaborazione dati orari
dal 20 marzo 2014 al 14 aprile 2014
Dati
validi
(%)
Minimo
(µg/m3)
Massimo
(µg/m3)
Media
(µg/m3)
n° sup.
Soglia di
Informazione
n° sup.
Valore
Obiettivo
n° sup.
Soglia di
Informazione
n° sup.
Valore
Obiettivo
Traffico
92%
< 10
91
39
0
0
-
-
Fondo
Fondo
100%
100%
< 10
< 10
124
116
48
44
0
0
0
0
3
0
70
46
Stazioni di monitoraggio
CAMPOSANTO
Via Baracca
Parco Ferrari - Modena
Remesina - Carpi
Anno 2013
DLgs155/10 – Soglia di Informazione (max oraria) = 180 µg/m3
DLgs155/10 – Valore obiettivo = 120 µg/m3 (valore massimo della media mobile su 8 ore giornaliere da non superare
più di 25 volte in un anno come media su 3 anni)
Dati non sufficienti per l’elaborazione
≤ Valore Limite
25
> Valore Limite
O3: andamento massimo giornaliero a confronto con la Soglia di Informazione
210
Conc. µg/m3
180
150
120
90
60
30
0
20/3
22/3
24/3
26/3
via Baracca - Camposanto
28/3
30/3
1/4
Carpi
3/4
5/4
7/4
Parco Ferrari - Modena
9/4
11/4
13/4
Soglia Informazione 180µg/m3
O3: andamento massimo giornaliero delle medie mobili 8 ore a confronto con il Valore Obiettivo
210
180
Conc. µg/m3
150
120
90
60
30
0
20/3
22/3
24/3
via Baracca - Camposanto
26/3
28/3
30/3
1/4
Parco Ferrari - Modena
3/4
5/4
Carpi
7/4
9/4
11/4
13/4
Valore Obiettivo 120 µg/m3
Le concentrazioni di Ozono rilevate a Camposanto appaiono piuttosto contenute e lievemente
inferiori a quanto misurato nelle stazioni fisse prese a riferimento. La stagione in cui si è svolta la
campagna non è particolarmente favorevole alla formazione di questo inquinante a causa dello
scarso irraggiamento solare, a cui le concentrazioni di ozono sono legate. Non si sono registrati
superamenti del Valore Obiettivo (120 µg/m3) e della Soglia di Informazione (180 µg/m3).
Pag 10 di 12
Agenzia Regionale Prevenzione e Ambiente dell’Emilia Romagna
Sede legale: Via Po, 5 40139 Bologna Tel. 051 6223811 Fax: 051 543255 P.IVA e C.F. 04290860370
Polveri PM10
Confronto con la
normativa
Polveri PM10: Elaborazione dati giornalieri
dal 20 marzo 2014 al 14 aprile 2014
Stazioni di monitoraggio
Dati
validi
(%)
CAMPOSANTO
Via Baracca
Traffico 100%
Giardini - Modena
Parco Ferrari - Modena
Remesina - Carpi
Traffico
Fondo
Fondo
100%
100%
100%
Anno 2013
Minimo
(µg/m3)
Massimo
(µg/m3)
Media
(µg/m3)
n° sup.
VL
giornaliero
7
68
29
2
-
-
6
5
<5
89
79
76
32
27
28
2
2
2
31
27
30
51
37
45
40
35
DLgs155/10 - Valore Limite annuale = 40 µg/m3
DLgs155/10 - Valore Limite giornaliero = 50 µg/m3 (da non superare per più di 35 volte in un
anno)
Dati non sufficienti per l’elaborazione
Media
annuale
(µg/m3)
n° sup.
VL
giornaliero
≤ Valore Limite
> Valore Limite
PM10: andamento medie giornaliere a confronto con il Valore Limite giornaliero di 50 µg/m3
100
Conc. µg/m3
80
60
40
20
0
20/3
22/3
24/3
via Baracca - Camposanto
26/3
28/3
Giardini -Modena
30/3
1/4
3/4
Parco Ferrari - Modena
5/4
7/4
Carpi
9/4
11/4
13/4
Valore Limite giornaliero 50 µg/m3
I livelli giornalieri di polveri PM10 rilevati a Camposanto, nonché la media del periodo monitorato,
risultano simili a quelli osservati nelle stazioni fisse prese a riferimento; dall’esame del grafico i
superamenti si sono registrati nei primi giorni della campagna e rappresentano l’8% dei giorni di
rilevamento.
Gli andamenti sono analoghi in tutte le stazioni di monitoraggio, nonché coerenti a quanto già
evidenziato per l’Indice di Qualità dell’Aria di cui alla pag. 7.
Pag 11 di 12
Agenzia Regionale Prevenzione e Ambiente dell’Emilia Romagna
Sede legale: Via Po, 5 40139 Bologna Tel. 051 6223811 Fax: 051 543255 P.IVA e C.F. 04290860370
STIMA DEI VALORI ANNUALI
Le elaborazioni precedentemente riportate valutano, per ogni inquinante misurato nel sito di
indagine, i valori medi e massimi rilevati durante la campagna di monitoraggio, confrontati con
quanto rilevato nello stesso periodo nelle stazioni fisse collocate nella zona urbana; le elaborazioni
sono quindi riferite ad un periodo limitato di tempo.
Tenuto conto che la normativa prevede valori limite per ogni inquinante da valutare sull’anno
solare, viene applicata una procedura di stima che, basandosi sulla stazione di monitoraggio della
rete provinciale meglio correlata con il sito in esame, permette di stimare il valore della media
annuale e dei superamenti annui per i parametri più critici, quali NO2 e PM10, partendo dai dati
misurati nel monitoraggio di breve durata.
Nel caso in esame, la procedura di stima evidenzia una buona correlazione con la stazione di
Remesina a Carpi, in particolare per polveri PM10.
Le stime riportate nelle tabelle seguenti forniscono una indicazione di massima della qualità
dell’aria nella zona monitorata su base annuale.
NO2
Media annuale stimata
(valore limite annuale 40 µg/m3)
N° sup. stimati del VL Orario (200 µg/m3
da non superare più di 18 volte in un anno)
Dati Stimati
Camposanto – via Baracca
Stazione meglio correlata
Remesina - Carpi
stazione di fondo
Media annuale stimata: < 40 µg/m3
Media annuale 2013= 28g/m3
N° superamenti annui stimati: < 18
N° superamenti anno 2013=0
Indice di correlazione R =0.64
PM10
Dati Stimati
Camposanto – via Baracca
Stazione meglio correlata:
Remesina - Carpi
stazione di fondo
Media annuale stimata
(valore limite annuale 40 µg/m3)
Media annuale stimata: < 40 µg/m3
Media annuale 2013 =30 µg/m3
N° sup. stimati del VL giornaliero
(50 µg/m3 da non superare più di 35 volte in
un anno)
N° superamenti annui stimati: > 35
N° superamenti anno 2013= 45
Indice di correlazione R = 0.95
Il Tecnico Incaricato
Antonella Anceschi
Il Dirigente Responsabile di Area
D.ssa Luisa Guerra
Lettera firmata elettronicamente secondo le norme vigenti.
da sottoscrivere in caso di stampa
La presente copia, composta di n. ........ fogli, è conforme all’originale firmato digitalmente.
Documento assunto agli atti con protocollo n. …………….….. del …………………
Data ……….………. Firma …………….…………………………………………..
Pag 12 di 12
Agenzia Regionale Prevenzione e Ambiente dell’Emilia Romagna
Sede legale: Via Po, 5 40139 Bologna Tel. 051 6223811 Fax: 051 543255 P.IVA e C.F. 04290860370
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
1 649 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content