close

Enter

Log in using OpenID

BCC Aquara – metropolis 9 giugno

embedDownload
domenica 8 giugno 2014
www.metropolisweb.it
21
a cura della Bcc Aquara N. 21 - 8 Giugno 2014
La Bcc di Aquara senza confini
Il direttore generale Antonio Marino ospite
del tg Aljalira per la comunità musulmana
«La nostra Banca non solo per chi è nato qui
Ma anche per ognuno che vive e lavora qui»
SPORTELLO A EBOLI
Intesa con Coldiretti per gli immigrati
L’integrazione parte dalla
conoscenza e la Bcc Aquara
conferma di essere Banca
del territorio capace di registrare la presenza di una
folta comunità di musulmani
nel salernitano a cui rivolge,
come a tutti gli immigrati, i
servizi loro utili. Ed è quanto
Antonio Marino, direttore
generale della Bcc Aquara, ha
spiegato durante la trasmissione ALJALIRA che viene
irradiata dalle frequenze
dell’emittente televisiva Lira
Tv. “La Coldiretti ha avuto
un’intuizione speciale: in
provincia di Salerno sono
sempre di più gli immigrati
che vengono a lavorare qui,
ormai sono una parte insostituibile del nostro sistema
produttivo - ha spiegato
Marino alla conduttrice Fatiha Chakir, vice presidente
provinciale della consulta
per l’immigrazione - Noi
vogliamo offrire l’agevolazione sul conto corrente per
il trasferimento dei fondi in
patria. Allo sportello di Santa Cecilia ad Eboli abbiamo
ogni giorno numerosissimi
immigrati che si rivolgono a
noi per cambiare gli assegni”.
Quindi Marino ha spiegato
che “c’è tutto un lavoro che
facciamo e che con pazienza
i nostri dipendenti cercano
di portare avanti mettendo i
clienti a loro agio. Il problema
non è la comunicazione ma
come approcciarsi per far
capire l’operatività bancaria,
come banca non abbiamo mai
applicato una commissione
sugli immigrati. Cerchiamo
sempre di aiutarli. Banca del
territorio non solo per chi è
nato qui ma anche per chi
vive e lavora qui”.
SUL TERRITORIO
Campagna, Bcc Aquara con l’Unicef
Alla rassegna nazionale di Teatro “Il Gerione”
Accordo di collaborazione
tra Coldiretti Provinciale, di cui è presidente Vittorio Sangiorgio, e Bcc
di Aquara, presieduta da
Luigi Scorziello, per i servizi bancari a favore degli
immigrati. In particolare
il nostro sportello di Eboli accoglierà gli immigrati
- soprattutto dell’area del
Nord Africa - per offrire
un conto corrente a costi
ridottissimi che permette
di conservare il risparmio,
ma anche di far arrivare i
soldi dello stipendio,pagare
le bollette telefoniche, elettriche, gas ed altro.
Nel costo è compresa anche la carta di credito prepagata per fare acquisti o
trasferire denaro nel paese
di origine.
In un giorno della settimana ci sarà presso lo spor-
tello una persona che parla arabo, per facilitare la
comprensione tra banca e
cliente extra comunitario.
IN CAMPO
Banca di Aquara al Torneo nazionale delle Bcc
Il dodicesimo torneo nazionale di calcio a cinque delle
Banche di Credito Cooperativo occasione di socializzazione per gli operatori
della Bcc Aquara che da
sabato 31 maggio a lunedì
2 giugno hanno preso parte
con i loro familiari alle finali
nazionali a Bra in provincia
di Cuneo unitamente ai colleghi di altre 91 consorelle
che operano per lo sviluppo
delle comunità locali. Guidati dall’allenatore Antonio
Costantino e dal direttore
sportivo Dionigi Mastrantuono, sono scesi in campo,
ottenendo la qualificazione
ai trentaduesimi del torneo
vinto dalla Bcc di Roma che
conta su duemila dipen-
denti, Tommaso Comunale,
Alfredo Peduto, Toni Fernicola, Christian Caceci, Sabatino Doto, Carmine Stoppiello e Giuseppe Salerno.
La nostra Bcc di Aquara ha
partecipato, per la quarta
volta al torneo, ricevendo
complimenti dalle squadre
avversarie per la qualità del
gioco, per la lealtà e per il rispetto mostrato.
DICONO DI NOI
Con i bersaglieri al raduno nazionale di Asti
I principi educativi del Teatro
fatti propri dalla Bcc Aquara
che ha supportato la decima
edizione della Rassegna Nazionale di Teatro educativo
“Il Gerione” svoltasi per due
settimane a Campagna con la
giuria formata dagli alunni delle
scuole di ogni ordine e grado
della cittadina e dei comuni di
Oliveto Citra, Contursi Terme,
Eboli, Serre ed Omignano. In
scena 23 spettacoli, per un totale di 412 ragazzi provenienti
da ben 7 regioni: Friuli, Emilia
Romagna, Campania, Basilicata, Puglia, Calabria e Sicilia.
Come ormai accade dal 2007,
la Rassegna è stata patrocinata
dall’Unicef. “Grazie anche al
contributo della Bcc Aquara,
che si dimostra attenta alle attività culturali e di formazione
sul territorio, siamo riusciti
a mantenere l’iniziativa e soprattutto i contenuti di qualità
della stessa”, ha sottolineato
Antonio Caponigro a nome
dell’associazione che organizza
la rassegna.
Lo spirito mai domo dei bersaglieri della sezione di Eboli e l’identità della Bcc Aquara
in marcia ad Asti dove durante questo fine
settimana si tiene il sessantaduesimo raduno nazionale.
“Sono 50 i soci che, con il supporto della
Bcc Aquara, hanno presenziato alle manifestazioni. - spiega il colonnello Eugenio Martone - Ed i quaranta componenti la nostra
fanfara hanno suonato in piazza nel Comune di Montegrosso dove siamo stati ospitati
dall’intera comunità locale”.
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
1 425 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content