close

Enter

Log in using OpenID

AMBITO TERRITORIALE DI CACCIA NO 2 "delle Valli del

embedDownload
PR.OVINCIA DI VARESE
AMBITO TERRITORIALE DI CACCIA
"delle Valli del Ticino e dell'Olona"
NO 2
Via Dell'Indipendenza, 10 - 21017 SAMARA:|E (VA)
TEL./FAX, 0331 .914128 - Cod.Fisc.910298401'20
:
-WW_W-.atq2_-rqj! e-mail t:[email protected]}yeulj
[email protected]
CACCIA DI SELEZIONE ALLA
Documentazione necessaria per praticare la caccia in selezione al cinghiale:
corso
riferita alla stanziale
e alla relativa quota per la selezione, come riportato
Stagione venatoria 201412015:
Sul territorio de11'ATC2, nel peniodo dal 01 .06.2014
sperimentale, la caccia di selezione alla specie cinghiale.
La caccia di selezione al cinghiale si attua secon
dalla Provincia di Varese e per quanto previst
ungulati (D.C.P. n.28 del 23.06.2009 e s.m.i.)
Straordinario n.7 de|27.02.2014 e dalle norme s
al
nell'
31.01.2015 viene attuata,
a
titolo
Requisiti necessari per partecipare alla caccia
Sono ammessi alla caccia di selezi,one al cinghi
partecipazione presso l'ATCZ, nei tempi e nei m
all'allegato n.l del presente regolarnento che cos
dall'ATC2 conferma di accettazione e che oltre
praticare la caccia nell'ATC2 abbiano Abilitazio
con abilitazione alla specie cinghiale rilasciat
abilitazione equipollente.
Piano di prelievo:
Per I'anno vènalorio in'corso viene previsto il prelievo massimo di 1fJO capi, suddivisi in due plassi
e cioè n.50 oepi di,classe 0..,lrcostituita da individui rossi e striati, senza distinzione di sesso n.50
capi adulti,inqlusi nella,classe2 senza distinzione di sesso. Le due classi sono poste in to
reciproca pertanto l'abbattimento di un capo di classe 0-1 in luogo di un capo di cl
2e
vicevers4 non rientra nella casistica di "capo non conforme", secondo la definizione del v
"Regolamento per la caccia agli U:ngulati in provincia di Varese". il raggiungimento del
dei 100 capi previsti determina I'aulomatica chiusura della caccia di selezione al cinghiale.
Pag.l
Zone dove si attua il prelievo:
selettivo della specie cinghiale si attua all'interno delle 3 zone , meglio speci
nell'elenco e planimetria nell'allegato n.2, facendo riferimento anche alle aree ove sono
segnalati danni all' agricoltura.
Il prelievo
Ripartizione dei capi nelle varie zone:
i 100 capi previsti saranno come di seguito ripartiti nelle varie zone:
Zona 7 n.20 capr
Zona2 n.20 capi
Zona3 n.20 capt
I
restanti n.40 capi saranno attribruiti alle singole zone in flrnzione dell'andamento
abbattimenti ed in relazione a quanto disposto al successivo punto "assergnazione capi".
L'assegnazione delle zone ai cacciatori saranno attribuite cercando e mantenendo l'equili
numerico dei cacciatori per ogni zona indipendentemente dalle richieste e/o dalle residenze,
comunque priorità all'ordine delle dornande pervenute.
Assegnazione dei capi:
L'assegnazione dei capi awerrà sorteggiando in primaistanza i 60 cacciatori aventi diritto
misura di un capo a testa. o ripartizione maggiore se i cacciatori residenti risultino inferiore
percentuale prevista nel punto successivo "criteri per l'assegnazione".
I criteri per I'assegnazione dei capi venà effettuata con riferimento precedenza ai seg
requlsrtl:
a) Ai cacciatori residenti nell'AfC2 e che praticano ia caccia di selezione al cinghiale llo
nell'ATC2 , nella misura dell'ottanta % (80%) se la misura dellla copertura del 100% sli
aventi diritto dei residenti nell'ATC2 nonvenisse raggiunta
b) Ai cacciatori residenti in provincia di Varese e che praticano la caccia di se
a1
cinghiale solo nell'ATC2 nella. misura della quota eccedente l'ollantaYo (80%)
c) Ai cacciatori residenti nella provincia di Varese ma che praticano la caccia di selezi
cinghiale nell'ATC1 nella misura eccedente della quota eventualmente disponibile.
d) Ai cacciatori non residenti nella provincia di Varese nella misura eccedente della q
eventualmente disponibile.
Al raggiungimento in ciascuna zona dli una quota di abbattimento pari ad almeno l'ottantaod (8
dei capi disponibili in ognuna delle stesse saranno assegnati gli altri urpi ancora disponibili si
raggiungere la totalità dei 100 capi del piano di prelievo.
Disposizioni particolari:
In
agghtnta a quanto sopra vengono er.nanate le seguenti disposizioni particolan:
-Ogni assegnatario di capo sarà vincolato in via esclusiva alla zona assegnata e all
dello stesso eilro i 90 giorni dall'assegnazíone del capo.
-Gli individUl qppatenenti alle classi 0-1 e i maschi della classe 2 potraruro essere
dal
01.06.2014 al,3 1.01 .2:AIs.
-Gti indiviAuì:Ai sesso femminile appartenenti alla classe 2 potranno essere prelevati a partire dal
01.08.2014'àl 31.01.2015 ; è fatto divieto di prelevare le femmine di tale classe se seguite dplla
prole (striati)
-I capi abbattuti dovrarmo essere consegnati al punto di controllo, M.t.c. S.r.l. Macellazi
trasformazione carni diLozza in Via lr4urena Don Carlo 2l ,21020 Casale litta. tra le ore 14.00
ore 23,00 di ogni giorno di caccia (r:sclusi i giorni di silenzio venatrcrio) debitamente evi
accompagnati dalle interiora racchiuse,in nn contenitore, oltre alla porzione di diaframma
in un apposito sacchetto riportante la stessa numerazione della tnarca arpposta al capo da desti
alle analisi trichinoscopiche e ritirati s,rlo in seguito all'esito positivo di tale controllo.
Pag.Z
ta
-Ognr assegnatado di un capo, in caso di abbattimento dello stesso, entro le ore 23,00 della
di caccia dovrà obbligatoriamente comunicare al titolare del punto di controllo, M.t.c. S.r.l.
litIa,
Macellazione trasformazione cami di Lozza in Via Murena Don Carlo 2I , 21020
L'abbattimento del capo.
-Ogni assegnatario di un capo, all'atto dell'abbattimento, dovrà compilare.una apposita
tale
fornita dall'ATC2 di cui all'allegrato 3, recante i dati biometrici dell?esemplare. a
quello
ne
di
giorno
dell'abbattimento,
al
successivo
a
scheda dovrà essere consegnata all'ATC2 il
monitorare in tempo reale I'andamento dei prelievi nelle due classi.
Ubicazione delle cassette postali per la consegna della denuncia di uscita giornaliera:
ZonaI:.
Presso Ristorante San Gottardo di Ponti Martino, Via Marconi9,21027lspra
Presso scuole medie Via XXV Aprile, 25 -21032 Caravate
Presso Bar del ponte Piazza 1" Maggio, 12 - 21023 Besozzo
Zona2:
Presso il campo di Tiro a segno Via per Cimbro, 21019 Somma Lombardo
Presso Armeria Pecchielan Via provinciale,T - 21020 Mornago
Presso Via Linda Rovera , 38 Località Sant'Alessandro 21040 Castronno
Zona3:
Presso sede ATC2 via Indipendenza l0 ,21011 Samarate
Presso centro Sportivo Via Roma, 100 - 2l0ll Casorate Sempione
Presso
il punto di controllo, M.t.c. S.r.l. Macellazione trasformazione carni diLozza in Via
Don Carlo
2I ,21020
Casale litta.
Recupero cinghiali feriti:
In caso di ferimento o di non recupero del.capo assegnato, il cacciatore deve attenersi a
previsto dal Regolamento per la Gestione faunistico Venatoria degli lJngulati in Provincia di
- art.9 "recupero dei capi feriti", I delegati da contattare per l'attivazione dei conduttori dei
traccia iscritti all'Albo Provinciale sono: Incaricato dalla Provincia di Varese ; Robbiati Re ILU tel. 348.5650825, dall'Ambito Temitoriale di Caccia n.2 ; De Pre1lo Sergio teI. 349.8487 ,4, ll
recupero degli ungulati feriti, mediante cani da traccia, nel corso della caccia di selezi re al
cinghiale si svolge in conformità al Regolamento approvato clal consiglio provincial con
te da
deliberazione n.27 del23 giugno 2009. Tali operazioni potranno essere effettuate esclusi
un'ora primardel sorgere del sole a<lun'ora dopo il tramonto. Nel corso delle operazioni di
il conduttofe, di caní da traccia e i suoi collaboratori devono indossare giubbini con
dorsale ad altairisibilità (arancione - giallo).
Pag.3
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
342 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content