close

Enter

Log in using OpenID

Catalogo Opere Fluviali

embedDownload
ANY REPRODUCTION, INCLUDING PHOTOCOPY, FILM AND MICROFILM, IS FORBIDDEN. ALL RIGHTS RESERVED WORLDWIDE.
O p e r e
f l u v i a l i
I problemi e le soluzioni
Garanzia di Qualità
La produzione, il sistema di gestione interna e l'assistenza
tecnica sono certificati in conformità alle norme ISO 9002.
Soluzioni
p e r l’a m b i e n t e
Officine Maccaferri S.p.A.
Via Agresti, 6 - P.O. Box 396
40123 Bologna - Italia
Tel. ++39 051 6436000
Fax ++39 051 236507
e-mail: [email protected]
Website: www.maccaferri.com
© 2003 Officine Maccaferri S.p.A. - Bologna - Italia - Stampa: Litografia Zucchini - Progetto: Grafica Monti - Foto: Archivio Officine Maccaferri
Soluzioni
p e r l’a m b i e n t e
Italia
Malawi - Situazione attuale
Italia
Italia
19
So lu zio ni Mac c af er r i
p er l’ id rau li c a e
i l c ontroll o d ell’er os ione:
-
Canalizzazioni
Protezioni di sponda
Briglie
Pennelli
La totalità degli insediamenti urbani attuali si è sviluppata
su aree abitate fin dall’antichità; meandri o isole fluviali
cessarie per gli scambi commerciali e sociali.
È d i f f i c i l e o g g i i g n o ra r e p e r t a n t o i p r o b l e m i d i e s o n d a -
sono stati da sempre luoghi privilegiati per gli insediamenti
antropici, resi possibili dalla presenza di acqua e terreni
f e r t i l i p e r l ’ a g r i c o l t u ra e l ’ a l l e va m e n t o d e l b e s t i a m e.
I l ra p p o r t o t ra u o m o e f i u m e è c o m i n c i a t o a l l o ra e s i è
z i o n e d e l l e z o n e d i p i a n u ra o l a n e c e s s i t à d i p r o t e z i o n e
di strade, ferrovie e insediamenti industriali.
Allo stesso tempo non si può dimenticare che un corso
esteso su più ampia scala con l’aumento di popolazione,
lo sviluppo industriale e delle vie di comunicazione ne-
d’acqua naturale è un’entità viva, in continua evoluzione
c h e, n e i l i m i t i d e l p o s s i b i l e, va m a n t e n u t a t a l e.
Italia
Italia - Situazione attuale
03
P e r una pr oge t t a z i one
a mbie nt a l me nt e e qui l i br a t a
de lle ope r e f l uv i a l i
L’analisi dei diversi fattori che possono incidere sul
mantenimento di un habitat equilibrato e che tendono a ricrearlo (rinaturalizzazione), impone che
1
2
4
3
insieme alle scelte del materiale da utilizzare, si
compia una valutazione opportuna della metodologia
di progetto.
Un tracciato naturale di un corso d’acqua è caratte-
1. habitat 1 = radici di Salix sp. emergenti dal gabbione,
ricoperti di ciuffi di Cladophora sp.;
2. habitat 2 = materiali di intasamento della sponda
gabbionata, depositi argillosi e luminosi;
3. habitat 3 = neuston nelle zone sopra e sottocorrente
dei pennelli;
4. habitat 4 = “trappola”.
rizzato sia in termini planimetrici che altimetrici da
precise annotazioni che si potrebbero riassumere
con la necessità di garantire il mantenimento di una
biodiversità ambientale.
U.K. (foto David Barker - Edenbridge U.K.)
Schematizzazione rilevamento di
microhabitat (Ricerca sulle
implicazioni ambientali di opere in
gabbioni e materassi Reno® in
ambito fluviale) Italia-1993/1994.
Scelte progettuali e tecniche di intervento hanno
un unico filo conduttore: l’ingegneria naturalistica, che non deve essere considerata solo un insie-
Italia - Situazione attuale
m e d i t e c n i c h e, m a c h e è i n v e c e u n a f i l o s o f i a d i
approccio globale al problema delle sistemazioni
idrauliche. La scelta va fatta in base alle sollecit a z i o n i a g e n t i ( i d ra u l i c h e o g e o t e c n i c h e ) e d a l l e
caratteristiche di resistenza limite che ogni singolo
m ate riale po ssie de.
D o v e la te cnica sce lta de v e :
- Fornire la immediata stabilizzazione richiesta e
tipica del materiale utilizzato con valore crescente
dalle piante v iv e ai m ate riali ine rti;
- A v v iare una e v o luzio ne po sitiva ( rinaturalizzazio ne ) de l nuo v o habitat cre ato dagli inte rv e nti.
Belgio
PROBLEMA
SOLUZIONI POSSIBILI
IDROSEMINA
RIVESTIMENTO LEGGERO
CON GEOSTUOIA
RIVESTIMENTO CON
MATERASSI RENO
DIFESA A GRAVITÁ
CON GABBIONI
DIFESA IN TERRA
RINFORZATA
S O L U Z I O N I S C E LT E
SOLUZIONE CORRETTA
SOLUZIONE PROPOSTA
SOLUZIONE CORRETTA
SOLUZIONE PROPOSTA
ERRORE TECNICO
ERRORE DEONTOLOGICO
Belgio - Situazione attuale
04
05
S of t wa r e pe r
la pr oge t t a z i one
Le scelte indicate nelle pagine precedenti vanno fatte con
a n a l i s i q u a n t i t a t i v e e n o n s o l o q u a l i t a t i v e o s o g g e t t i v e.
Questo è il motivo per cui la nostra azienda ha promosso
ricerche di laboratorio, di campo e bibliografiche che hanno
c r e a t o u n a s e r i e d i s o f t wa r e s s p e c i f i c i d e l s e t t o r e.
MACRA 2
MACRA
Geometrizzazione dell’alveo
di progetto
(By EHS Bologna - Italia)
I l s o f t wa r e M AC R A , c h e o p e ra i n a m b i e n t e
AutoCad permette di progettare la sistemazione idraulica di un tratto di corso d’acqua
in moto permanente, assumendo nel calcolo
l e va r i a z i o n i g e o m e t r i c h e d i s c a b r e z z a , d i
altimetria e di portata normalmente presenti
in un co rso d’ acqua naturale.
I l pr ogra m m a MACRA 2 /B ri glie è
Tratti in curva
s t a t o i de a t o a l f i ne di e se guir e
una a na l i s i i dra ul i c a e st a ti ca
Tratti in rettilineo
di br i gl i e c os t r ui t e co n
ga bbi oni .
MAQUA
MAQUA è un programma di calcolo perante
in ambiente Windows a supporto di progetti, studi di impatto ambientale e controlli
gestionali nel campo degli interventi di
s a l va g u a r d i a i d ra u l i c a s u c o r s i d ’ a c q u a .
Il suo scopo è quello di fornire un modello
di stima del valore ecologico dei corsi d’acq u a s o t t o p o s t i a d i n t e r v e n t o, u t i l i z z a b i l e
per confrontare alternative di progetto
e p e r s c e g l i e r e t ra e s s e q u e l l a c o n l e
maggiori possibilità di conservazione
d e l va l o r e a m b i e n t a l e i n i z i a l e e / o
potenzialità di implementarlo nel
t em po.
MACRA 1
Il programma MACRA 1/Protezioni Spondali,
operante in ambiente Window fornisce ai
progettisti uno strumento capace di eseguire
la verifica in moto uniforme delle protezioni
spondali di corsi d’acqua, nei riguardi della
co rre nte e de l m o to o ndo so.
06
07
O pe r e
L ongit udina l i
Rive stim ent i
Quando l’instabilità di una sponda è
Con il termine opere longitudinali si indicano
provocata da un fenomeno di erosione
e non da situazioni geomorfologiche
generalmente interventi di prevalente sviluppo
l i n e a r e d i s p o s t i p a ra l l e l a m e n t e a l l ’ a s s e d e l l a
che ne compromettono la instabilità
co rre nte.
g l o b a l e, l e s o l u z i o n i p o s s i b i l i s o n o d a
r i c e r c a r e nei r i ves t i m ent i.
Diversi possono essere gli scopi di tali interventi:
- Pro te zio ne de lle spo nde dalle e ro sio ni;
La scelta del tipo di rivestimento più
- Co ntro llo de lla divagazio ne de gli alv e i;
c o n f r o n t o t ra l e s o l l e c i t a z i o n i a g e n t i
(in termini di tensioni tangenziali e non
- D e lim itazio ne de ll’alv e o o rdinario ;
- D if e sa dalle ino ndazio ni.
Italia
idoneo deve essere fatta sulla base del
Italia
di sole velocità d’acqua) e le capacità
di resistenza tipiche del materiale util i z z a t o.
L’approccio da seguire è sempre quello
dell’ingegneria naturalistica
in base
alla quale l’abbinamento e/o la
combinazione tra materiali inerti e
quelli vivi (le piante) deve essere
f a t t o i n c o n s i d e ra z i o n e d e i l i m i t i a p p l i c a t i v i d i e n t ra m b i i
c om ponent i .
Italia
Brunei
Italia
Italia
Italia
Italia - Situazione attuale
Italia - Situazione attuale
08
09
O pe r e a gr a v i tà
in ga bbioni
La stabilizzazione di una sponda può ric h i e d e r e l a c o s t r u z i o n e d i u n ’ o p e ra i n
sostegno che oltre a garantire il consoliItalia
damento richiesto, deve anche non altera r e i l r e g i m e d i f i l t ra z i o n e n a t u ra l e t ra
co rso d’acqua e spo nda.
Inoltre la normale ed ovvia presenza di
terreni di fondo e di sponda saturi d’acqua, o fenomeni di erosione del fondo
non previsti o prevedibili, rende necessario l’uso di strutture flessibili, cioè in
Italia
Italia
grado di adattarsi alle diverse situazioni
n e l t e m p o, s e n z a p e r d e r e f u n z i o n a l i t à .
Le strutture in gabbioni sono pertanto la
soluzione ideale sia per la loro riconos c i u t a f l e s s i b i l i t à s i a p e r l a n a t u ra l e c a pacità drenante dovuta al riempimento
i n p i e t ra m e, s i a p e r l a l o r o e l e va t a r e s i ste nza strutturale.
Elevate caratteristiche del filo di acciaio utilizzato e relativa lunga durata nel tempo garantita
da protezioni con lega Galfan® in zinco/alluminio/terre rare ed ulteriore rivestimento
polimerico esterno, (conformi ai più severi standard internazionali) e uso di maglia esagonale
a doppia torsione per garantire elevata flessibilità e resistenza, sono le componenti strutturali che da oltre un secolo fanno riconoscere i
ga bbio ni e i ma te ra ss i R eno ® M acc afe rr i
co me la ri spo s ta ide al e per il
co nso l ida me nt o de ll e
spo nde fluv ia li .
Lega Galfan ®
Rivestimento polimerico
Italia
Italia
Italia
10
Italia
11
O pe r e a gr a v i tà
in ga bbioni
Grecia
O pe r e a f onda z i one di re t ta.
S i t ra t t a d i d i f e s e d i s p o n d a p e r l e q u a l i l a
quota di imposta della fondazione è spinta
ad un profondità tale da non subire fenomeni di scalzamento provocati dall’azione erosiva del corso d’acqua. In
genere la fondazione diretta si può
consigliare quando il materiale di
f o n d o a l v e o è p o c o e r o d i b i l e,
oppure quando è di tipo rocc i os o.
Italia
Italia
N o n s e m p r e i l r e g i m e i d ra u lico del corso d’acqua sul quale
si deve intervenire consente di
poter impostare la fondazione
delle opere all’asciutto; a volte è
necessario spingersi al di sotto del
livello della portata di magra.
In questi casi si prevede l’impiego di
materiali sciolti o di gabbioni cilindrici, al
fine di costruire una berma il cui estradosso
s i v e n g a a t r o va r e o l t r e i l l i v e l l o d i m a g ra ,
e che quindi consenta di impostare comodamente la parte in elevazione della difesa.
Una platea protratta verso l’alveo al fine di seguire
e v e n t u a l i f e n o m e n i d i s c a l z a m e n t o, è i n g ra d o d i
assolvere perfettamente il ruolo di fondazione della
d i f e s a i n g a b b i o n i , p r e s e r va n d o n e l a p a r t e i n e l e vazio ne.
Un corretto dimensionamento della platea, prevede
una estensione verso l’alveo pari perlomeno a
1 , 5 - 2 v o l t e i l va l o r e d e l l a m a s s i m a e r o s i o n e
i p o t i z z a b i l e ; c i ò c o n s e n t e a l l a s t r u t t u ra d i
deformarsi senza provocare insaccamenti
del pietrame, o fenomeni di scivolamento
della platea stessa, rimanendo adere nte al f o ndo alv e o.
U.K.
Brasile
12
13
O pe r e in t e r r a Ri nf or z a t a
Italia
Lo sviluppo di nuove tecnologie quali le terre rinforzate che utilizzano il terreno abbinato ad elementi
resistenti a trazione offre oggigiorno nuove possibilità
per la stabilizzazione delle sponde dei corsi d’acqua.
per i rivestimenti ed i gabbioni. Gli elementi
Terramesh ® infatti sono strutture a misura, completamente preassemblati in fase di produzione, costituenti
senza soluzione di continuità o alcun giunto o legatura
I l s i s t e m a Te r ra m e s h ® i n r e t e m e t a l l i c a a d o p p i a t o r sione (con filo in Galfan ® - lega zinco/alluminio/terre
i l s i n g o l o r i n f o r z o a d e l e m e n t o d i f a c c i a t a . Po s s o n o
rare e rivestimento polimerico) permette di estendere
a q u e s t a n u o va t e c n o l o g i a , l ’ e s p e r i e n z a M a c c a f e r r i
S y s t e m ) o t o t a l m e n t e i n t e r r e n o s c i o l t o ( Te r ra m e s h ®
avere un paramento esterno in pietrame (Terramesh ®
v e rde rinf o rzato ) .
Terramesh®
Verde
Terramesh®
System
Italia
Italia - Situazione attuale
Italia
14
15
O pe r e
Tr a s v e r s a li
G l i s b a r ra m e n t i i n g a b b i o n i p o s s o n o
essere classificati in tre tipi (a parete
di valle verticale, a gradoni, a scivolo)
in funzione della conformazione del
Venezuela
Italia
p a ra m e n t o d i va l l e n e l l a s e z i o n e d i
m e zze ria.
Il tipo a parete di valle verticale, è quello di più semplice esecuzione ed è particolarmente indicato per la realizzazione di opere di difesa idraulica di
modesta importanza, specie se in successione l’una l’altra.
Italia
L’impiego di queste strutture è quindi d’obbligo nella sistemazione di torrenti di montagna con trasporto solido o grossolano.
Quando l’importanza dell’opera trasversale
e la natura del materiale d’alveo ne consiglino l’impiego, il fondo dell’alveo a valle
dell’opera viene rivestito con una platea
al termine della quale deve essere posizionata una controbriglia in modo da realizzare un vero e proprio bacino di dissipazione; questo può essere
- in rilevato se si desidera che il funzionamento del bacino sia svincolato dalle condizioni di deflusso a valle
- in depressione nel caso contrario.
Venezuela
Burkina Faso
Italia
Italia
Austria
Italia
Italia
Situazione attuale
16
17
Opere
Repellenti
R e p e l l e n t e è u n ’ o p e ra s p o r g e n t e n e l l ’ a l veo il cui fine principale è quello di allontanare la corrente dalla sponda a cui si
appoggia.
La struttura in gabbioni si presta per qualunque tipo di repellente potendosi deformare senza nulla perdere in efficienza
statica e funzionale, seguendo qualunque
variazione dell’alveo fino a divenire parte
i n t e g ra n t e d e l l a s p o n d a e d e l f o n d o s u
cui si adagia.
In una sistemazione con repellenti in gabbioni ben riuscita, le opere dopo un certo
tempo scompaiono nella colmata sempre
più rassodata dalla vegetazione che vi si
svilupperà spontanea e rigogliosa.
Arabia Saudita
Italia
Brasile
Italia
Malawi - Situazione attuale
Italia
Italia
19
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
4 406 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content