close

Enter

Log in using OpenID

Come evolverà la struttura delle aziende da latte italiane?

embedDownload
Daniele Rama:
Come evolverà la struttura delle
aziende da latte italiane?
Sostenibilità, opportunità e criticità nella filiera latte post-2015
Piacenza, 11 febbraio 2014
Numero di allevamenti e produzione commercializzata di
latte vaccino in Italia dal 1995/96 al 2012/13
120
11
11
100
80
10
60
10
10
40
10
20
10
0
9
Allevamenti da latte (numero)
2
Produzione totale commercializzata (.000 t)
Milioni di tonnellate
Numero allevamenti
11
La concentrazione delle stalle da latte nei paesi della UE
(No. vacche per allevamento)
3
La concentrazione prosegue anche là dove le aziende
hanno già grandi dimensioni
Argen:na Australia Canada New Zealand US Switzerland 4
No. of milk farms 1995 2004 22 13 14 10 26 17 15 13 140 81 47 34 Cows per farm 1995 2004 106,8 161,8 132,7 212,6 49,6 62,3 214,5 307,2 67,4 110,6 16,0 20,4 Prezzi Fob Oceania dei principali prodotti lattiero-caseari
dal 2006 al 2013 (US$ per tonnellata)
5
4
3
2
Burro
LSP
Cheddar
1
2006
5
2007
2008
2009
2010
2011
2012
2013
L’instabilità del mercato lattiero-caseario (e il ruolo della
politica)
6
Incidenza degli alimenti acquistati sui costi operativi: una
Europa eterogenea
7
Numero di allevamenti e produzione commercializzata di
latte vaccino in Italia dal 1988/89 al 2012/13
Campagna
Numero allevamenti
1988/89
181.771
1995/96 2010/11 2011/12 2012/13
97.044
Var. % su periodo precedente
Produzione commercializzata (.000 t)
-4,4
10.906
10.403
Var. % su periodo precedente
Produzione media commercializzata (t)
Var. % su periodo precedente
8
38.442
60,0
107,2
11.002
36.909
-4,0
11.247
35.544
-3,7
11.204
+1,2
+2,2
-0,4
286,2
304,7
315,2
+5,8
+6,5
+3,4
Aziende con lattifere e produzione di latte vaccino per
aree omogenee nel 2012/13
2012/13
Pianura
Numero aziende
Produzione comm. (.000 t)
Produzione per azienda (t)
% su totali 2012/13 su 2012/13 su
2012/13
2011/12
1995/96
15.743
8.781,2
557,8
44,3
78,4
-3,3
-0,4
3,1
-67,0
6,0
221,3
Numero aziende
Produzione comm. (.000 t)
Produzione per azienda (t)
Altre svantaggiate
16.763
1.843,7
110,0
47,2
16,5
-3,9
-0,5
3,6
-59,4
12,2
176,3
Numero aziende
Produzione comm. (.000 t)
Produzione per azienda (t)
3.038
579,2
190,7
8,5
5,2
-4,6
-0,5
4,3
-62,4
21,1
221,6
35.544
11.204,2
315,2
100,0
100,0
-3,7
-0,4
3,4
-63,4
7,7
194,1
Montagna
Totali
Numero aziende
Produzione comm.(.000 t)
Produzione per azienda (t)
9
Ripartizione degli allevamenti da latte per dimensione nel
2012/13
Dimensione aziendale
(t/anno)
2012/13
Var. % su
1995/96
Var. %
2011/12
Numero di imprese
0.1 - 10.0
2.825
-85,9
-14,5
10.1 - 20.0
3.091
-82,3
-7,1
20.1 - 50.0
6.398
-70,9
-2,2
50.1 - 100.0
5.752
-59,2
-2,2
100.1 - 200.0
5.428
-50,4
-3,7
200.1 - 500.0
5.819
-29,3
-2,1
3.351
14,9
-2,2
17,5% 2.061
79,5
0,1
819
262,4
3,4
35.544
-63,4
-3,7
500.1 - 1.000.0
1000.1 - 2.000.0
oltre 2.000
Totale
10
33,9%
Ripartizione del latte vaccino commercializzato per
dimensione degli allevamenti nel 2012/13
Dimensione aziendale
(t/anno)
2012/13
Var. % su
1995/96
Var. %
2011/12
Quantità (.000 t)
0.1 - 10.0
14,9
-87,2
-12,8
10.1 - 20.0
46,4
-81,6
-6,2
20.1 - 50.0
215,2
-69,9
-2,3
50.1 - 100.0
416,2
-58,6
-1,7
100.1 - 200.0
781,5
-49,4
-3,5
200.1 - 500.0
1.869,0
-26,7
-1,9
2.382,5
70,2%2.818,5
18,6
-2,0
86,9
0,0
oltre 2.000
2.659,9
279,2
3,4
Totale
11.204,2
7,7
-0,4
500.1 - 1.000.0
1000.1 - 2.000.0
11
86,8%
Costi e valore del latte per numero di vacche per azienda
e distribuzione percentuale delle aziende e del latte
prodotto in attivo nel 2012
euro per 100 kg
%
Valore Premi Costi Reddito
prodotto totali espliciti netto
Totale aziende
12
47,31
Premi/
reddito
netto
Aziende in utile
4,66
35,83
16,14
28,9
30,4
1-9
47,04 11,31
47,64
10,71
105,6
3,1
10-19
46,71 10,46
42,15
15,02
69,6
10,5
20-29
47,77
6,22
38,74
15,24
40,8
22,6
30-39
46,36
5,34
35,04
16,67
32,1
40,5
40-49
45,56
4,3
33,36
16,5
26,1
56,6
50-69
46,95
4,21
36,7
14,47
29,1
57,3
70-99
50,22
3,84
35,45
18,62
20,6
69,0
100-149
46,71
4,07
33,17
17,61
23,1
75,2
150 e oltre
47,32
3,95
35,71
15,56
25,4
86,0
Ripartizione % della produzione di latte in Italia nel 1988/89
e nel 2012/13 per regione
Lombardia
Emilia R.
Veneto
Piemonte
Trentino A.A.
Lazio
Puglia
Friuli V.G.
Campania
Sardegna
Altre
ITALIA
13
1988/89
34,0
16,6
11,4
7,6
5,8
5,3
2,6
2,5
3,6
1,5
9,1
100,0
2012/13
40,8
17,0
69,6%
9,9
8,6
4,6
3,1
3,3
2,3
1,9
1,9
6,6
100,0
76,3%
Mobilità delle quote in Italia: produttori interessati e
quantità scambiate dal 2009/10 al 2012/13
Produttori rilevanti
Quantità (.000 t)
2009/10 2010/11 2011/12 2012/13 2009/10 2010/11 2011/12 2012/13
Successione aziendale 1.329
1.226
1.067
980
222,3
218,4
209,7
173,3
Acquistato quote
2.024
1.921
1.777
1.666
217,7
225,4
222,2
245,7
Affitto aziende con quote1.147
1.146
1.016
967
203,5
245,8
213,6
155,9
Affitto solo quota
4.004
4.508
5.713
5.490
407,6
506,5
688,1
654,3
131
124
117
116
19,5
21,2
21,3
21,1
8.635
8.925
9.690
9.219
1.070,6 1.217,3 1.355,0
1.250,3
Altro
TOTALE
14
Evoluzione passata e proiezioni al 2019/20 per il
numero di produttori di latte in Lombardia
13000
12000
11000
10000
9000
8000
7000
6000
5000
95/96
15
98/99
01/02
04/05
07/08
10/11
13/14
16/17
19/20
Evoluzione recente e proiezione della ripartizione in classi
dimensionali delle stalle in Lombardia
100%
90%
oltre 2.000
80%
1.000-2.000
70%
500-1.000
60%
200-500
50%
100-200
40%
50-100
30%
20-50
10-20
20%
fino a 10
10%
0%
95/96
16
99/00
03/04
07/08
11/12
15/16
19/20
Evoluzione della % di aziende lombarde
che conferiscono a cooperative
100%
90%
80%
70%
60%
50%
40%
30%
20%
10%
0%
95/96
99/00
03/04
07/08
% in cooperativa
17
11/12
% altro
15/16
19/20
Da un’indagine del 2012 sul 10% delle stalle cremonesi
•  Il 55% circa delle aziende conferiscono a cooperative, le altre a privati
•  Tra i conferenti ad aziende private, meno della metà (47,4%) ha un contratto
scritto con l’acquirente.
•  Contenuto del contratto scritto:
100.0%
100.0%
77.8%
80.0%
60.0%
50.0%
40.0%
20.0%
0.0%
Fissa la durata del
contratto
18
Fissa la quantità
Fissa il prezzo di vendita
La questione nitrati …
19
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
1 397 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content