close

Enter

Log in using OpenID

Articolo Sistemi Integrati Volume 1 2014

embedDownload
Gruppo Digitale Italia
Sviluppo del business
GDI: collettore di opportunità
I
l Gruppo creato 4 anni fa garantisce alla propria rete
di affiliati, 52 centri servizi per oltre 70 punti vendita,
assistenza, opportunità di new business che sfruttano
procedure, organizzazione e metodologie condivise.
«La mission di Gruppo Digitale Italia – ci spiega
Mario Valera, responsabile commerciale – è semplice:
mettere a disposizione del mercato una rete di
centri servizi specializzati, per finalizzare progetti
capaci di garantire nuove opportunità di business.
La rete degli affiliati a GDI copre capillarmente il
territorio italiano: realtà imprenditoriali organizzate
per lavorare con metodi e modalità affini, formate e
certificate alle più moderne ed efficienti
procedure di gestione dei servizi di
Sky Italia, in grado di garantire
qualità del lavoro, rispetto dei
tempi e una logistica di supporto
all’esecuzione dei progetti».
I centri servizi affiliati a GDI
si sono consolidati nel tempo,
sviluppando un’identità comune,
specializzata nella televisione satellitare. Ma proprio
per la loro cultura di base sono in grado di declinare
la loro attività su altri fronti e mettere a disposizione
la loro struttura per garantire l’erogazione di servizi
innovativi, come vedremo in queste pagine. «Se
ragioniamo in termini di forza lavoro – commenta
Mario Valera – fra i collaboratori interni e quelli che
gravitano come esterni, gli affiliati a GDI sono in
grado di gestire le attività contando su oltre duemila
professionisti sparsi sul territorio nazionale, pronti
ad intervenire subito sul problema, per loro natura
già organizzati e allineati con mezzi, macchinari,
strumentazione, magazzini, ecc.».
A supporto delle attività di vendita e di
installazione degli affiliati, GDI effettua anche
un’attività di distribuzione di prodotti volutamente
limitata a pochi items che però, personalizzati,
qualificano la rete e fortificano il senso di
appartenenza al gruppo per la loro esclusività sul
mercato, come la nuova parabola DSH80PRO/FO,
dotata di una tecnologia costruttiva che la pone
ai vertici del suo mercato di riferimento. Parabole,
multiswitch e cavo sat approvati da Sky Italia:
una risorsa di complemento a valore aggiunto che
agevola lo svolgimento del lavoro nel suo complesso
e consente a GDI di garantire una struttura minima al
servizio degli affiliati.
80
Sistemi Integrati - Tv Digitale Volume 21 - 2009
2014
I punti cardine di Gruppo
Digitale Italia vengono
attuati costruendo
adeguate relazioni
fra affiliati, fornitori,
providers e servizi.
La Convention Nazionale a Roma
L’evento organizzato lo scorso maggio all’Holiday
Inn di Roma ha riunito la rete di affiliati, i partner
commerciali e i provider di servizi che collaborano
con Gruppo Digitale Italia. «È stata l’occasione per
trarre un bilancio a consuntivo dei primi 4 anni di
attività – racconta Silvano Maccioni, Presidente – e
per consolidare la forte crescita del gruppo. Durante
la Convention è stata organizzata una serie di
incontri finalizzati ad acquisire consapevolezza
sulle nuove dinamiche dei mercati che influenzano e
interessano il mondo dei centri servizi tecnologici su
tutto il territorio nazionale. Il tutto mantenendo fede
ai princìpi fondativi del Gruppo che si esprimono nei
concetti di Aggregazione, Formazione, Condivisione e
Innovazione».
Spirito unitario
All’avvio dei lavori della Convention è stato
proprio il Presidente Silvano Maccioni affiancato
dai membri del CDA Giovanni Riggio e Flavio
Pantuliano, a rimarcare l’importanza dello
spirito unitario, che rappresenta per i partner
una garanzia di qualità per la realizzazione dei
progetti. Maccioni ha poi proseguito con un
elenco dettagliato e argomentato delle iniziative
già compiute e di quelle da intraprendere
a breve, sempre nella direzione di reciproca
gratificazione.
«Il gruppo è cresciuto in modo importante
– commenta Mario Valera – siamo passati da
30 a ben 52 affiliati. Ciò è avvenuto grazie
all’apprezzamento dei progetti avviati a favore
degli affiliati e all’attività di recruitment che
abbiamo svolto con attenzione e capillarità.
La condivisione delle opportunità avviene in
modalità assolutamente biunivoca all’interno
del gruppo dove ogni componente è allo stesso
tempo fruitore e possibile procacciatore delle
suddette opportunità per il network».
Durante i lavori sono state tracciate le linee
di approfondimento degli argomenti in agenda
sotto un unico titolo “da Affiliato a Leader della
Rete Digitale” per rimarcare questa biunivocità
e per evidenziare la tendenza e il focus dei
prossimi anni: la completa e consapevole
digitalizzazione del modo di pensare, di
operare nei mercati, di rapportarsi con le nuove
tecnologie e di sviluppare le conoscenze.
Formazione in e-learning
Bisogna essere capaci di mantenersi aggiornati
e investire di più nella formazione: aspetti
indispensabili in un mercato dove la tecnologia
corre a tutta velocità ma l’economia fatica a
garantire un flusso di lavoro costante. Però,
ci vuole una guida che sappia consigliare la
direzione giusta nella quale investire, quale
know how diventa necessario: ecco perché
l‘attività garantita da GDI genera un confronto
e quindi un valore altrimenti non possibile. A
tal proposito si è rivelato di grande interesse
l’intervento del Prof. Agostino La Bella, Docente
di Ingegneria Gestionale all’università Tor
Vergata di Roma, dedicato proprio a questi
sviluppi e, soprattutto, a un nuovo progetto
di formazione in e-learning. Questo progetto,
appositamente studiato e personalizzato per la
rete GDI, offre una piattaforma che funge da
hub per il traffico di informazioni formative, sia
tecniche che di marketing.
La Convention GDI organizzata lo scorso maggio all’Holiday Inn di Roma.
I partner del Gruppo
Durante i due giorni della Convention, si sono susseguiti
interventi e presentazioni dei partner del gruppo che hanno
voluto riservare all’evento ognuno una propria particolare
attenzione. Con Acotel Net è stato affrontato il tema del controllo
e monitoraggio dei consumi energetici. Per le problematiche
legate al digital divide Open Sky/Tooway e Linkem hanno spiegato
le opportunità e gli scenari del futuro prossimo. Samsung Italia
ha presentato un progetto comune per lo sviluppo del business
B2C basato sulle migliaia di contatti quotidiani che il gruppo
intrattiene con il mercato domestico oltre che sulla piattaforma
dedicata Samsung Club Elite GDI. In conclusione, sono stati
ospiti e relatori d’eccezione Lucio Golinelli, Giuseppe Ioculano
e Paolo Minto di Sky Italia che hanno presenziato all’assemblea
della rete GDI: la condivisione degli argomenti esposti, da quelli
tecnici al marketing, è stata completa. Nelle pagine che seguono
verranno approfondite alcune esperienze di successo che vedono
protagonisti i partner e gli affiliati di GDI.
Gruppo Digitale Italia Srl
Tel. 06 39.72.81.72 - [email protected]
www.gruppodigitaleitalia.it
Sistemi Integrati - Tv Digitale Volume 1 - 2014
81
Gruppo Digitale Italia
Sviluppo del business
GDI: le partnership di successo
Q
uando il valore aggiunto è condiviso da tutti, allora le esperienze
diventano di successo. Ne abbiamo raccolte tre fra le più recenti
di GDI, che riguardano Acotel Net, Open Sky/Tooway e Lega Pro.
Un punto di forza tipico degli affiliati
a GDI è rappresentato dal proprio vissuto,
dalla cultura sviluppata e messa in pratica
negli anni. I centri servizi specializzati di
GDI posseggono un livello di formazione
professionale omogeneo e costantemente
aggiornato, capaci di applicare procedure
che garantiscano l’esecuzione di ordini di
lavoro nei tempi prestabiliti. Tutte queste
caratteristiche sono rafforzate da un sistema
logistico efficiente, dove ciascun affiliato
possiede un proprio magazzino e collabora
con installatori di zona in grado di sviluppare
nel breve periodo importanti quantità di
lavoro. «Selezioniamo gli affiliati per avere
una copertura capillare evitando che si
sovrappongano sul territorio – commenta
Mario Valera. Il nostro compito è offrire una struttura
organizzativa efficiente ed efficace, capace di soddisfare
le necessità dei nostri partner. Agli affiliati cerchiamo
di fornire anche un’attività di brokeraggio del materiale
oltre a quello distribuito dal nostro polo logistico, grazie
alla collaborazione dei nostri partner commerciali
Micro Tek, Fracarro, Alpha Elettronica e Ritar. Ai
nostri selezionati partner offriamo un affiancamento
costante nella promozione dei loro assortimenti
presso la rete, proprio per questo cerchiamo di non
creare sovrapposizioni di brand sulle stesse categorie
merceologiche».
Gruppo Digitale Italia si fa carico di gestire il rapporto
con i partner commerciali sia quello diretto da affiliato a
fornitore, concordando le migliori condizioni possibili per
la rete, sia acquistando dai fornitori stessi i prodotti per
conto dell’affiliato, che in questo modo riduce al minimo
le procedure contabili e gli interlocutori commerciali
semplificando la propria attività.
Progetto Lega Pro
Gruppo Digitale Italia ha firmato un contratto per
realizzare, tramite la sua rete di affiliati, 56 impianti di
ripresa e di trasmissione televisiva in altrettanti impianti
sportivi dove vengono giocate le partite del campionato
di Lega Pro di calcio. In ciascun impianto sono state
installate 4 parabole satellitari funzionanti in banda Ka,
una postazione di collegamento esterna per le riprese
82
Sistemi Integrati - Tv Digitale Volume 21 - 2009
2014
con telecamera e un rack dotato di altrettanti modem
per la decodifica dei segnali, alimentato da un UPS e
telecontrollato da SIM dati in remoto. Tutto il lavoro si è
svolto in tempi molto ristretti, meno di un mese; l’appalto
è stato gestito interamente da GDI, compreso l’aspetto
logistico e tutte le installazioni sono state realizzate dagli
affiliati che geograficamente avevano una sede di lavoro
più favorevole al sito dell’installazione.
Progetto Acotel Net
Oggi qualunque azienda è alle prese con la
razionalizzazione dei costi, a maggior ragione quando
rappresentano dei veri e propri sprechi. L’efficientamento
energetico, ad esempio, può portare a importanti
risparmi; il problema, però, è duplice: non basta soltanto
individuare gli spechi ma bisogna anche gestire il cambio
di abitudini: di questo dovrebbe occuparsene l’energy
manager, un ruolo che pochissime aziende hanno in
organico, soprattutto quelle di piccola dimensione.
Un’opportunità di questo tipo per gli affiliati GDI è
stata studiata dal vice presidente Giovanni Riggio con
Acotel NET, che ha sviluppato un sistema per effettuare
il monitoraggio di consumo energetico quotidiano,
settimanale, mensile e annuale composto da un
dispositivo GPM (general pulse meter) collegato tramite
SIM a una piattaforma web dedicata, la quale elabora i
dati e indica i punti di intervento.
«L’obiettivo – ci spiega Giovanni Riggio – è di formare i
La rete GDI
nostri affiliati e i loro collaboratori per diventare
gli Energy manager dei loro clienti analizzando
il consumo di energia, ora per ora, individuando
quali dispositivi concorrono ai maggiori consumi
e intervenendo tecnicamente o solo con una
consulenza mirata. Per l’affiliato GDI si presenta
un grande occasione: la prima, limitata alla
contrattualizzazione e all’installazione del GPM
a casa del cliente e la seconda, più strategica
e di prospettiva, proporre al cliente un vero e
proprio rapporto continuativo di manutenzione
e di consulenza per ridurre il consumo di energia.
In quest’ultimo caso gli scenari del rapporto
tra professionista e cliente che si possono
aprire sono molteplici, tutti economicamente
soddisfacenti per entrambe le parti. Pensiamo,
ad esempio, al risparmio che potrebbero ottenere
le strutture di ospitalità, le attività commerciali,
gli uffici, ecc.».
Progetto Open Sky/Tooway
Il digital divide è diventato un problema
prioritario e le reti terrestri non riescono a
risolverlo. Il satellite diventa sempre di più il
mezzo migliore per raggiungere quelle zone
dove l’ADSL non è presente oppure non funziona
a dovere. Ma servono operatori sul campo in
grado di argomentare le soluzioni di internet
satellitare, promuoverle e installarle. «Gruppo
Digitale Italia ha sviluppato di recente un
progetto con Open Sky per internet via satellite
dedicato ai condomini – racconta Mario Valera
– un’opportunità fondamentale per i nostri
affiliati. Open Sky ha preparato un’offerta
ad hoc: il profilo multiuser, finalizzato al
condominio. Una soluzione perfetta anche per
villette a schiera, insediamenti rurali, strutture di
ospitalità in genere». Il progetto prevede l’utilizzo
del cavo coassiale dell’impianto di distribuzione
TV per distribuire la connettività internet agli
abbonati. È stato profilato un abbonamento
flat, a costi accessibili e contenuti, attivabile
con un minimo di 5 abbonati collegati alla
stessa parabola e modem. Vi sono poi numerose
altre soluzioni internet proposte da Open Sky
come quella stagionale, che evita l’obbligo di
abbonarsi per tutto l’anno se il servizio richiesto è
limitato soltanto a qualche mese. «Come si vede
– conclude Valera – vi sono diverse opportunità
di business per i nostri affiliati che sono tutti
Open Sky Service: da parte nostra, garantiamo
loro un supplemento di assistenza marketing e
di formazione, anche e soprattutto di incentivi
extra per metterli in condizione e stimolarli a
sviluppare i business nel miglior modo possibile».
RAGIONE SOCIALE
ALBASERVICE ALL SAT
ANTENNA ONE ASC SERVICE
BI.TEL
BARION SAT
BO.ERO. BOTTINO
BY SAT C.D.C. ENERGY
C.R.E.M. CAIELLA
COSMOSAT
D’AMBROSIO & LELI
DE IACO ELETTRONICA
E.C. ELETTRONIC CENTER
ELETTRORICAMBI
ELETTROTECNICA ESPOSAT
ET ELETTRONICA EURO ANTENNA
EURODIGITAL
F.A.C.E.M. FG IMPIANTI
G.M. EUROELETTRONICA
GEDICOM
IL PUNTO SAT
IME SUD EUROPE
L.B. ELETTRONICA SERVICE
LBC SERVICE
LG ELETTRICA
MEDIA SYSTEM
MEGA IMPIANTI
PARABOLICA
PUNTO ZENER
RADIANGELO
RF DIGITAL
ROSATA
S.G. SOLUZIONI LOGISTICHE
SAEL
SAT POINT SAT SYSTEM
SIRTE VERNA ELETTRONICA
STS ELETTRONICA
SUONIMMAGINE
SYSTEM CONTROL VISION
TECHNOSAT
TELCAB
T.V. SERVICE
T.V.S.
TV SATELLITE
VIDEOSAT
CITTÀPROV.
APRILIA
LT
ROMA
RM
RAVENNA
RA
SETTIMO MILANESE
MI
PALERMO
PA
BARI
BA
S. SEBASTIANO AL VESUVIO NA
L’AQUILA
AQ
CASARSA DELLA DELIZIA PN
CATANIA
CT
CASCINA
PI
MATERA
MT
ROMA
RM
ROSETO DEGLI ABRUZZI
TE
MAGLIE
LE
RIETI
RI
PERUGIA
PG
REGGIO EMILIA
RE
PALERMO
PA
SANTA NINFA
TP
S.ZENO NAVIGLIO
BS
IMOLA
BO
COSENZA
CS
LATINA
LT
CASORIA
NA
BRA
CN
MORETTA
CN
AVERSA
CE
CAGLIARI
CA
GROTTAMMARE
AP
ZOLA PREDOSA
BO
CROTONE
KR
MOZZECANE
VR
PARMA
PR
CAPO D’ORLANDO
ME
ROMA
RM
BATTIPAGLIA
SA
CESENA
FC
FIANO ROMANO
RM
SANREMO IM
CAMPOBASSO
CB
VITERBO
VT
PESCARA
PE
BIELLA
BI
ROMA
RM
REGGIO CALABRIA
RC
MONTEROTONDO
RM
FROSINONE
FR
ROMA
RM
AGRIGENTO
AG
ROMA
RM
PAVIA
PV
REGIONE
LAZIO
LAZIO
EMILIA ROMAGNA
LOMBARDIA
SICILIA
PUGLIA
CAMPANIA
ABRUZZO
FRIULI
SICILIA
TOSCANA
BASILICATA
LAZIO
ABRUZZO
PUGLIA
LAZIO
UMBRIA
EMILIA ROMAGNA
SICILIA
SICILIA
LOMBARDIA
EMILIA ROMAGNA
CALABRIA
LAZIO
CAMPANIA
PIEMONTE
PIEMONTE
CAMPANIA
SARDEGNA
MARCHE
EMILIA ROMAGNA
CALABRIA
VENETO
EMILIA ROMAGNA
SICILIA
LAZIO
CAMPANIA
EMILIA ROMAGNA
LAZIO
LIGURIA
MOLISE
LAZIO
ABRUZZO
PIEMONTE
LAZIO
CALABRIA
LAZIO
LAZIO
LAZIO
SICILIA
LAZIO
LOMBARDIA
Sistemi Integrati - Tv Digitale Volume 1 - 2014
83
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
2 179 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content