close

Enter

Log in using OpenID

Bricomagazine - Eurolegno Group

embedDownload
Marzo 2014 - Anno 11 - N° 2
BricoMagazine
Periodico d’informazione per la Gds del Bricolage
www.bricomagazine.com
Shop in shop,
la nuova scommessa
di Self
Monitoraggio
Cliente
Intervista
La rete italiana della
Gds brico perde 7
centri rispetto al 2012
Cosa comprano e con
quale frequenza, gli
elettricisti in Gds brico
Guenther Wisthaler:
si amplia l’universo
di Pircher
Instore
di Giulia Arrigoni
Self, shop in shop
con Eurolegno Group
a Vercelli
In contemporanea all’apertura
di Banchette (TO), Self ha
inaugurato nel negozio di
Vercelli - in pieno remodelling
- il primo shop in shop dedicato ai pavimenti in legno.
68
BricoMagazine
en 110 mq, dei quali 90 dedicati allo show room e i restanti per la pronta consegna, fanno di
quest’area un vero e proprio shop
in shop, dedicato ai pavimenti in
legno. L’esperimento è coraggioso
e nuovo. In collaborazione con il
fornitore Eurolegno Group, l’insegna Self ha deciso di “alzare il tiro”
B
proponendo prodotti di qualità e
prezzi più elevati e, soprattutto, un
livello di servizio decisamente insolito sia per il reparto sia per i
centri bricolage in genere.
All’interno dello show room l‘esposizione è suddivisa in 6 spazi dedicati ai diversi tipi di pavimenti proposti - ognuno contrassegnato da codi-
di Giulia Arrigoni
ce e prezzo - mentre nel retro è possibile trovare anche gli accessori per
la posa. Infine, l’area centrale, oltre
ad essere dedicata al desk di ricevimento, presenta anche l’offerta top
di gamma di vero legno, con proposte superiori ai 100 euro/mq. Sulla
parete centrale è sistemato il pannello dedicato alla linea “Exclusive”
composto da campioni di finiture di
alto livello e realizzate su commessa.
Infine, da segnalare la presenza di
uno schermo touch screen dove è
possibile selezionare il prodotto desiderato, ricevere informazioni, inviarsele a casa mediante la propria
mail, e accedere al sito web di Eurolegno Group “parquet per te”.
Parola a Enrico Demicheli,
amministratore delegato
Eurolegno Group Spa
Con quali criteri avete pensato
di allestire lo shop in shop?
Dando risalto al carattere estetico,
in modo da renderlo attraente ed
impattante, senza sacrificarne la
funzionalità. Ad esempio, la vera
rivoluzione di questa presentazione
è la mobilità del pannello perché il
cliente può toccare il prodotto e,
mettendolo per terra, avere un’idea
del risultato finale, cosa che normalmente non è possibile fare.
Nel centro presentate prodotti di
alto livello; un livello, mi permetta del tutto nuovo per il centro bricolage. Credete di avere
qualche chance di successo?
Ovviamente me lo auguro, significherebbe un salto di mentalità importante. Tuttavia non nascondo
che l’isola centrale ci serve molto
in termini d’immagine e comunicazione: in un centro bricolage si
può vendere un prodotto di livello,
purchè accompagnato dall’indispensabile servizio.
Che sarebbe?
Personale fisso, altamente specializzato che conosce il prodotto e sa
come indirizzare il cliente; prezzi
aggressivi e servizio. E’ possibile
fissare sopralluoghi gratuiti, avere
preventivi, accedere a finanziamenti, concordare la consegna a domicilio e la posa per mezzo di professionisti da noi selezionati.
Quali i tempi di consegna?
A parte i prodotti in giacenza che
sono circa 14 modelli, siamo intorno ai 7 giorni, salvo per il top di
gamma, dove sono richiese 4 settimane: sono prodotti che vengono
finiti al momento. Stessi tempi per
il mondo Exclusive, che riguarda
lavorazioni speciali e massima personalizzazione.
Parola ad Andrea
Romagnolo, category
arredo bagno, pavimenti,
legno e infissi di Self, e
responsabile sviluppo
dell’insegna Dottor Brico.
Quali obiettivi vi ponete con la
realizzazione di questo shop in
shop?
Vogliamo testare se è possibile posizionarci con un’offerta superiore,
che ci permetta di avere un’immagine da specializzati, rivolgendoci non
solo al nostro target abituale ma
conquistando una nuova parte di
clienti che desidera acquistare prodotti di fasce di prezzo medie e alte.
Come pensate di riuscirci?
Innanzitutto con un’offerta mirata
ma più ampia possibile. Qui sono
presenti 1000 referenze, suddivise
per fascia prezzo e prestazione, dividendo il laminato dal vero legno.
E poi il servizio e l’assistenza che
hanno inizio nel momento in cui si
accede allo shop ma che non ha fine, nemmeno dopo la posa, e che
>>>>
Instore
deve accontentare tutti: dal bricoleur che si posa da solo il pavimento, ma magari lo vuole consegnato
a domicilio, a coloro che invece richiedono tutto il pacchetto, come
si suol dire “chiavi in mano”.
Questo significa personale qualificato ma, soprattutto, sempre
presente…
Il progetto nasce e si realizza su
questi presupposti, altrimenti non
reggerebbe. Il personale di vendita deve essere sempre presente e
si deve occupare solo dello shop.
Molte volte, per un prodotto di
alto livello, la vendita non si perfeziona la prima volta, ma il
cliente torna in negozio più volte.
In questo senso avere sempre lo
stesso referente è fondamentale e
rassicurante.
Come avete organizzato la con70
BricoMagazine
segna a domicilio?
Sostanzialmente in due modi. Se si
tratta di un cliente che intende posare da sé il pavimento ma richiede
la consegna, provvediamo noi di
Self. Per la sequenza sopralluogoconsegna-posa, preferiamo che la
filiera sia blindata, evitando possibili conflitti e quindi organizzata
dal partner, Eurolegno Group.
Come è maturata la decisione di
offrire proprio nel reparto pavimenti in legno, un’offerta così
declinata?
Si tratta di una merceologia tecnica e implica un’assistenza. Per
noi c’è un grande potenziale e, se
è innegabile che lo specialista finora è preferito per la sua esperienza e competenza, è altrettanto
vero che spesso non può offrire –
per ragioni di spazio – un’esposizione molto ampia. Per questo,
credo che un investimento di
questo genere darà dei buoni risultati. Certamente mantenendo
costante il livello di proposta e
servizio. ■
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
4 999 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content