close

Enter

Log in using OpenID

2 novembre 2014 - Basilica Santa Cristina

embedDownload
www.basilica-bolsena.net
www.giubileobolsenaorvieto.it
Sabato
1 novembre
Domenica
2 novembre
Mercoledì
5 novembre
Solennità di tutti i Santi
Sante messe: ore 8,00 - 10,00 - 11,30 - 17,00
ore 15,30 Al Cimitero
Commemorazione dei Fedeli Defunti
Sante messe: ore 8,00 - 10,00 - 11,30 - 17,00
ore 15,30 Al Cimitero
Ore 18 - 19: In Oratorio: Incontro del Dopocresima
Sono invitati i cresimati di quest’anno e quelli dei
primi tre anni delle superiori.
DOMENICA, 9 NOVEMBRE
CONCLUSIONE GIUBILEO EUCARISTICO
Al Mattino: SS. Messe ore 08,00 - 10,30.
Pomeriggio: Celebrazione per la Chiusura della Porta Santa
Ore 14,30 - 15,30: Giubileo dei ragazzi del Catechismo:
- Passaggio dalla Porta Santa - Preghiera Giubilare
- In Salone: Proiezione DVD:
Bolsena il Miracolo Eucaristico.
- A seguire la Messa per la Chiusura della Porta Santa.
Ore 15,45:
Ore 15,55:
Ore 16,00:
Davanti alla casa delle Suore:
Accoglienza del Card. Gerhard Ludwig Müller,
Processione verso la Basilica
- Solenne Concelebrazione Eucaristica
- Uscita dalla Porta Santa
- Preghiera e chiusura della Porta Santa.
- Benedizione finale e congedo
”Vita parrocchiale” online su www.basilica-bolsena.net
E-mail: [email protected] tel. 0761 / 799 067
FOGLIO INFORMATIVO DELLA PARROCCHIA DI S. CRISTINA * Anno 17 * n. 776
1 - 2 novembre 2014
Tutti i Santi e Fedeli Defunti
Dal Vangelo secondo Matteo
(Mt 5, 1-12)
Vedendo le folle, Gesù salì sul monte:
si pose a sedere e si avvicinarono a lui
i suoi discepoli. Si mise a parlare e
insegnava loro dicendo: "Beati i
poveri in spirito, perché di essi è il
regno dei cieli. Beati quelli che sono
nel pianto, perché saranno consolati.
Beati i miti, perché avranno in eredità
la terra. Beati quelli che hanno fame e
sete della giustizia, perché saranno
saziati. Beati i misericordiosi, perché
troveranno misericordia. Beati i puri
di cuore, perché vedranno Dio. Beati
gli operatori di pace, perché saranno
chiamati figli di Dio. Beati i
perseguitati per la giustizia, perché di
essi è il regno dei cieli. Beati voi
quando vi insulteranno, vi
perseguiteranno e, mentendo, diranno
ogni sorta di male contro di voi per
causa mia. Rallegratevi ed esultate,
perché grande è la vostra ricompensa
nei cieli. Così infatti perseguitarono i
profeti che furono prima di voi.
In questo giorno di festa, o Padre,
noi vogliamo celebrare tutti i Santi,
di qualsiasi razza e cultura,
di qualsiasi età e condizione,
quelli che la Chiesa ha dichiarato
tali dopo accurate indagini;
quelli che il popolo di Dio
ha venerato spontaneamente,
quelli che solo tu conosci ed
apprezzi, quelli che ci sono noti
fin dall’infanzia e dalla giovinezza,
quelli sconosciuti alla nostra gente,
quelli che con semplicità
ci hanno additato la via del Vangelo, percorrendola per primi
e tutti coloro ai quali
dobbiamo riconoscenza e
Gratitudine per averci trasmesso
amore e perché ci hanno destati
alla fede e alla speranza.
In questo giorno di festa, o Padre,
noi riconosciamo che accogliere
il messaggio del tuo Figlio, Gesù,
e seguirlo con cuore di poveri
è stata e sarà sempre
la scelta migliore,
quella che ci apre ad un’esistenza
nuova, e ci fa possedere
non i beni che periscono
ma quelli veri: la gioia, la luce,
la pace senza fine.
“Beati i morti che muoiono nel Signore; riposeranno delle loro fatiche
perché le loro opere li seguiranno” (Ap. 14, 13)
Sabato, 8 novembre nella Messa delle ore 17,00
9 novembre 2014. ore 16,00
CHIUSURA DEL GIUBILEO EUCARISTICO
Mentre si chiude il [Giubileo Eucaristico in cui abbiamo celebrato i 750
anni del Miracolo Eucaristico di Bolsena e dell’Istituzione della festa del
Corpus Domini, e un nuovo tratto di cammino si apre per la nostra Chiesa
si Orvieto-Todi,] riecheggiano nel nostro cuore le parole con cui un giorno
Gesù, dopo aver parlato alle folle dalla barca di Simone, invitò l'Apostolo a
« prendere il largo » per la pesca: «Duc in altum» (Lc 5,4). Pietro e i primi
compagni si fidarono della parola di Cristo, e gettarono le reti. «E avendolo
fatto, presero una quantità enorme di pesci» (Lc 5,6).
Duc in altum! Questa parola risuona oggi per noi, e ci invita a fare memoria grata del passato, a vivere con passione il presente, ad aprirci con fiducia
al futuro: «Gesù Cristo è lo stesso, ieri, oggi e sempre!» (Eb 13,8).
Grande è stata [in questi due anni] la gioia della Chiesa, che si è dedicata a
contemplare il volto del suo Sposo e Signore. Essa si è fatta più che mai
popolo pellegrinante, guidato da Colui che è « il Pastore grande delle pecore ». Con uno straordinario dinamismo, che ha coinvolto tanti suoi membri,
il Popolo di Dio, [qui nella Basilica di Santa Cristina a Bolsena, come nel
Duomo di Orvieto] è passato attraverso la « Porta Santa » che è Cristo. A
lui, traguardo della storia e unico Salvatore del mondo, la Chiesa e lo Spirito hanno gridato: «Marana tha - Vieni, Signore Gesù ».
Così iniziava il grande messaggio con cui il
Papa San Giovanni Paolo II concludeva il
grande Giubileo del duemila. «Duc in altum»: accogliamo queste parole come se venissero rivolte oggi a noi a conclusione del
nostro Giubileo: come i discepoli fidiamoci
della parola di Cristo e anche noi invochiamo: “Vieni, Signore Gesù”.
ricorderemo i fratelli e sorelle defunti negli ultimi 12 mesi.
Puri Ida
Provinciali Enzo
Casciani Armando
La Tegola Maria
Ercolani Bruno
Equitani Quintilio
Sborchia Sebastiano
Girella Angela
Crocchione Romolo
Perosillo Ugolina
Battaglini Cesare
Bruti Domitilla
Botarelli Giovannino
Fiaschi Fernando
Cardarelli Tarcisio
Equitani Gilda
De Simone Angelica
Proia Loretta
Pozzi Mario
Frulloni Rosa
Bellitto Assunta
Orfei Carlo
Gentili Mauro
Battaglini Fabio
22/11/2013
02/12/2013
16/12/2013
07/01/2014
16/01/2014
17/01/2014
03/02/2014
04/02/2014
12/02/2014
16/02/2014
04/03/2014
16/03/2014
23/03/2014
06/04/2014
07/04/2014
15/04/2014
17/04/2014
26/04/2014
26/04/2014
10/05/2014
14/05/2014
21/05/2014
23/05/2014
25/05/2014
Casaccia Mario
08/06/2014
Chiuppesi Sergio
13/06/2014
Sarchioni Piero
16/06/2014
Mirti Amato
25/06/2014
Cempella Massimo 28/06/2014
Parrano Annunziata 27/07/2014
Ciccioni Maria
29/07/2014
Gelli Maria
03/08/2014
Mariani Rosa
05/08/2014
Pelecca Margherita 16/08/2014
Focarelli Ugo
23/08/2014
Pasquini Antonia
04/09/2014
Hlaca Carlo
07/09/2014
Vergaro Arnaldo
13/09/2014
Fedi Giuliana
16/09/2014
Nottolini Adriana
20/09/2014
Pozzi Pietro
24/09/2014
Tamburini Anna
29/09/2014
Capocecera Plinio
12/10/2014
Tosoni Alfredo
13/10/2014
Bordini Adalgisa
14/10/2014
Mezzoprete Adele
20/10/2014
Benedictos Maria Candelaria
28/10/2014
Sottile Fausto
29/10/2014
Io credo: risorgerò, questo mio corpo vedrà il Salvatore!
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
3
File Size
751 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content