close

Enter

Log in using OpenID

crisp4all - Cadir Lab S.r.l.

embedDownload
10/12/2014
Criteri di selezione delle nuove varietà di patate da
industria e caratteristiche di alcuni cloni
c
Le nuove varietà vengono prodotte in Olanda
presso la stazione sperimentale sita in
Metslawier
c
1
10/12/2014
c
c
2
10/12/2014
c
c
3
10/12/2014
c
c
4
10/12/2014
c
c
5
10/12/2014
c
c
6
10/12/2014
c
 Costitutori: 10 interni + 45 esterni
Annualmente: circa 200.000
nuovi cloni
7
10/12/2014
In passato le selezioni di
questo materiale genetico
avveniva interamente in
Olanda
In Italia venivano inviati solo
I nuovi cloni “sopravvissuti”
alle selezioni di 7-9 anni
c
Al fine di selezionare varietà di patata più adatte ai vari
ambienti, il sistema di selezione è stato modificato
In Olanda vengono effettuate solo le
prime selezioni (3 anni)
c
Successivamente, il materiale genetico
viene inviato in Egitto, ove sussistono
condizioni ambientali estreme e dove si
procede con le ulteriori selezioni
8
10/12/2014
Successivamente, il diversi cloni così selezionati vengono
distribuiti nelle diverse aree del bacino del mediterraneo
dove vengono ulteriormente verificati e selezionati
c
Trial field in Italia
Bologna
Nola
Scafati
Siracusa
9
10/12/2014
Mappa del campo dei cloni seminati in Scafati, anno 2005
c
10
10/12/2014
c
settori HZPC
Tradizionale
Vendita patate tramite
canale giornaliero e
grossisti
per Retailer
Vendita patate tramite
Supermercati
(lavate +confezionate)
Crisps
Vendita patate per
Crisps
Patate fritte
Patate destinate per
realizzare patate
Fritte
Specialità
Patate colorate e per
la III e IV gamma
11
10/12/2014
Quali sono gli «ostacoli» che deve superare un clone lungo la
strada che lo porterà a diventare una varietà commerciale?
Consumatore
Breeder
Seme
Agricoltore
Consumatore
Industria
Aspetti presi in considerazione dai breeder
Breeder
Seme
Consumatore
Agricoltore
Industria
Fenotipo di
una varietà
= GENOTIPO
x Condizioni Ambientali
60%
40%
BREEDERS
Località
Tecnica agronomica
12
10/12/2014
Aspetti presi in considerazione dai breeder
Breeder
Seme
Consumatore
Agricoltore
Industria
Agronomici
Resistenze
Qualità
Sostenibilità
Lunghezza del ciclo
Difetti interni
Decolorazione enzimatica
Fabbisogno di N
(kg/t yield)
Resa
TRV
cooking type
Fabbisogno di N (kg/t DM)
Calibro
PCN (Ro, Pa)
Fabbisogno di H2O
Numero di tuberi
Yntn
Colore dopo
cottura
Zuccheri liberi
Suscettibilità al brusing Alternaria
Colore dopo la frittura
Dormienza
Peronospora
Distribuzione della SS
Scabbia comune
Tessitura
Scabbia
polverulenta
Aspetti presi in considerazione dalla produzione del seme
Consumatore
Breeder
Seme
Agricoltore
Industria




Omogeneità dei tuberi seme, sementi di alta qualità
Tuberi seme con stessa età fisiologica
Tuberi esenti da malattie
Vitalità (temperatura di conservazione, acclimatazione,
trattamenti)
13
10/12/2014
Aspetti presi in considerazione dalla produzione del seme
Consumatore
Breeder
Seme
Agricoltore
Industria
 PCR-test per valutare la presenza di Erwinia
 Ridurre il numero di generazioni
 Informazioni per i produttori di seme.
Aspetti presi in considerazione dall’agricoltore
Consumatore
Breeder
Seme
Agricoltore
Industria
Fenotipo di
una varietà
Occorre valutare la
rispondenza agronomica
della varietà alla zona di
produzione
= GENOTIPO
x Condizioni Ambientali
60%
40%
BREEDERS
Località
Tecnica agronomica
14
10/12/2014
Aspetti presi in considerazione dall’agricoltore - industria
Consumatore
Breeder
Seme
Agricoltore
Industria
In 18 diverse località in Europa, corrispondenti a diversi ambienti pedoclimatici, vengono
effettuati test di valutazione. In particolare si raccolgono informazioni sia sul fogliame che
sui tuberi a 70, 85 e 100 giorni dopo la semina(DAP)
Aspetti presi in considerazione dall’agricoltore - industria
Consumatore
Breeder
Agricoltore
Seme
Industria
Analisi
Field UWW UWW UWW UWW <40 40/50 50/60 60/70 70+ Texture
DM
distribution
40/50 50/60 60/70 70+
1
301
237
51% 47% 2%
0%
0%
2
377
397
392
380
3% 12% 58% 21% 6%
3
4
5
6
7
8
9
373
369
325
319
390
416
403
380
384
354
332
396
411
409
378
357
344
388
390
424
359
308
339
10%
2%
9%
3%
18%
5%
6%
55%
22%
28%
15%
48%
56%
33%
34% 0%
0%
41% 29% 6%
33% 26% 4%
35% 39% 8%
28% 6%
0%
34% 5%
0%
55% 6%
0%
Blend lot 2, 8 and 9
Advice for
processing
late
first
nearly good
nearly good
late
late
still growing?
good (short?)
good (short?)
15
10/12/2014
Consumatore
Breeder
Seme
Agricoltore
Industria
Gradiente della SS nei tuberi
14% 20%
Potenza necessaria per rompere uno stick (N)
– Valori ottimali per le french frites:
• Fmax centro: 2-3
• Fmax cortex: 5-6
Consumatore
Breeder
Seme
Agricoltore
Industria
Distribuzione della SS nei tuberi
1
2
3
1 : gradiente della SS uniforme
3 : SS alta nella parte esterna e bassa al centro
16
10/12/2014
Alta qualità
delle crisp
Alta resa
Crisps4all
Taurus
Alta resa e
resistenza
HZ 04-1830
Heraclea
HZD 07-777 *
HZD 07-780*
17
10/12/2014
Crisps4All
c
CRISP4ALL
INFORMAZIONI GENERALI
Ciclo
Medio Tardiva (61)
Colore della buccia
Gialla
Colore della pasta
Giallina
Forma
Tonda ovale
c
18
10/12/2014
CRISP4ALL
INFORMAZIONI GENERALI
Numero di tuberi
12-14
Dormienza
Sostanza Secca
Emergenza
Moderata
25,8%
Normale
c
CRISP4ALL
c
19
10/12/2014
CRISP4ALL
Raccomandazioni
c
CRISP4ALL
Terreno
• Predilige i terreni di medio impasto e limosi
• In caso di terreni sabbiosi conviene irrigare
prima della raccolta per evitare abrasioni della
buccia che potrebbero compromettere la
conservabilità del prodotto
c
20
10/12/2014
CRISP4ALL
Pretrattamenti e semina
• Dormienza moderata
• Non usare il seme appena tolto dal frigo
• Acclimatare il seme prima della semina,
magari attendere l’apertura delle gemme
• Trattare contro la rizoctonia
c
CRISP4ALL
Distanze di semina
Densità di piante per ettaro
calibro
N° di tuberi in
50 Kg di seme
N° di piante
per ettaro
distanza tra
le file (cm)
Distanza di
semina (cm)
q.li di seme
per ettaro
28-35
35-45
45-55
28-35
35-45
45-55
2000
950
550
2000
950
550
55.000
44.000
35.000
55.000
44.000
35.000
75
75
75
90
90
90
24
30
38
20
25
32
13,9
23,4
31,9
13,9
23,4
31,9
c
21
10/12/2014
CRISP4ALL
Concimazione
• Dividere la somministrazione di azoto 70:30
• Ingrossamento dei tuberi avviene a fine ciclo
Fertiliser N Requirements (kgs/ha)
Nitrogen
Phosphate
(N)
(P2O5)
Potassium
(K20)
Crisps4All L. Rosetta Saturna
200-240 140-200 120- 180
150-180
Hermes
100- 160
180-200
c
CRISP4ALL
Concimazione
• Effettuare la seconda somministrazione dopo la differenziazione dei
tuberi
• L’ingrossamento dei tuberi avviene a fine ciclo quindi fare in modo di
mantenere la vegetazione attiva fino a fine ciclo.
• La somministrazione di microelementi (Mg) migliora l’efficienza
fotosintetica
c
22
10/12/2014
CRISP4ALL
Raccolta
• Varietà tardiva
• Raccogliere con il terreno con buon tenore di
umidità e limitare la velocità di avanzamento del
trattore in modo da ridurre i danni della pelle dei
tuberi. Ciò è importante soprattutto nel caso di
conservazione del prodotto.
c
CRISP4ALL
Periodo utile per la trasformazione
c
23
10/12/2014
CRISP4ALL
Conservazione
• A causa della sensibilità della pelle ai danni
meccanici, durante la conservzione occorre
prestare attenzione all’umidità della cella !
• Non risente degli imbrunimenti causati dal CIPC
• Temperatura di conservazione, 9C°
c
HER 01 61
HERACLEA
Paesi di prima introduzione
• Francia
• UK
52
24
10/12/2014
HERACLEA
INFORMAZIONI GENERALI
Ciclo
Tardiva (65)
Colore della buccia
Gialla
Colore della pasta
Giallina
Forma
Tonda ovale
HERACLEA
• Dormienza lunga
• Idonea a lunga conservazione
• Alta resa
• Sostanza secca
23%
• Eccellente qualità di frittura
25
10/12/2014
HZ 04-1830
INFORMAZIONI GENERALI
Ciclo
Medio
Colore della buccia
Gialla
Colore della pasta
Giallina
Forma
Tonda ovale
HZ 04-1830
• Alta resa
• Resistente a nematodi
Ro1,2/3, 4 e Pa 2,3
• Idonea per la produzione
precoce
• Sostanza secca
24,2%
• Eccellente qualità di frittura
26
10/12/2014
NAP P1-positioning crisp - June14
Lady Claire
HZ 04 1830
Crispmania
“Questa donna ha mangiato solo patatine negli ultimi dieci anni.
E lei ne mangia due sacchetti formato famiglia al giorno.“(Fonte: The Guardian, 2011)
27
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
1 447 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content