close

Enter

Log in using OpenID

16. be_0061_Fighting Cybercrime and Child Sexual Abuse_16-1-15

embedDownload
AREA RICERCA E SVILUPPO
Piazza Marina, 61
90133 PALERMO (PA)
[email protected]
UNIVERSITA’ DI PALERMO
Programma
Home Affairs
Ambito
Security, Borders, Police
Ambito specifico
Internal Security Fund - Police (2014-20)
Codice Call
HOME/2014/ISFP/AG/CYBR
Titolo
Fighting Cybercrime and Child Sexual Abuse
Scadenza Call
16 gennaio 2015
Obiettivo
Destinatari
Sostenere azioni che mirino ad affrontare sfide di sicurezza interna, quali:
• smantellamento delle reti di crimine internazionale;
• prevenzione del terrorismo, affrontando le tematiche di
radicalizzazione territoriale e reclutamento;
• aumentare i livelli di sicurezza per i cittadini e aziende nel
ciberspazio;
• accrescere la capacità di risposta alle crisi e ai disastri.
Il Fondo di Sicurezza Interna della Polizia (IFS) definisce due obiettivi
specifici:
1. la prevenzione del crimine e la lotta di quello organizzato nazionale
od internazionale, incluso il terrorismo, il rafforzamento del
coordinamento e della cooperazione tra autorità competenti e
altre autorità nazionali degli Stati Membri, inclusa Europol, altri
corpi di pubblica sicurezza dell'Unione, i paesi terzi e le
organizzazioni internazionali;
2. rafforzare la capacità degli Stati Membri e dell'Unione a gestire in
maniera efficace i rischi e le crisi legati alla sicurezza, preparare e
proteggere le infrastrutture nevralgiche da attacchi terroristici e
altri incidenti legati alla mancata sicurezza.
Nello specifico il bando ha l'obiettivo di finanziare progetti per la lotta alla
criminalità informatica e gli abusi sessuali sui minori.
Possono partecipare persone giuridiche con sede in uno Stato Membro
dell'Unione o anche organizzazioni internazionali.
Le candidature devono includere almeno 3 organizzazioni stabilite in tre
diversi paesi.
Le organizzazioni internazionali, indipendentemente dalla loro sede,
possono partecipare solo se congiuntamente ad un'altra organizzazione
“nazionale” che abbia sede in uno Stato Membro che partecipa allo
strumento ISF-Polizia.
N.B. Il presente contenuto ha carattere puramente informativo
Pagina 1 di 3
AREA RICERCA E SVILUPPO
Piazza Marina, 61
90133 PALERMO (PA)
[email protected]
UNIVERSITA’ DI PALERMO
Azioni finanziabili
Cofinanziamento/finanziamen
to della singola proposta
progettuale
Le organizzazioni con sede nei paesi terzi possono partecipare solo come
partner insieme a due organizzazioni con sede negli Stati Membri che
aderiscono al Programma, oppure con un'organizzazione stabilita in uno
Stato Membro che partecipa al Programma e ed un'organizzazione
internazionale.
Le organizzazioni di paesi che non aderiscono al programma possono solo
partecipare come partner associati senza beneficiare del supporto
finanziario.
Per semplificare quanto descritto si riporta a mergine del presente
documento una tabella riepilogativa.
Le azioni finanziabili dal presente bando devono rispettare almeno una
delle seguenti priorità:
• Creare Partenariati Pubblico-Privati (PPP) per combattere la
criminalità informatica;
• Promuovere un approccio UE integrato per prevenire e combattere
la cyber-criminalità mediante il supporto alle autorità competenti
per l'applicazione della legge;
• Prevenire e combattere gli abusi sessuali online sui minori.
Di seguito le azioni che sono ammissibili a finanziamento:
a) proposte che promuovono il networking, i partenariati pubblicoprivati, la fiducia reciproca, la comprensione e l'apprendimento,
l'identificazione e disseminazione di buone prassi e approcci
innovativi a livello UE, programmi di formazione e di scambio;
b) proposte che supportano lo sviluppo di strumenti, metodi ed
indicatori metodologici e statistici;
c) proposte per l'acquisizione, il mantenimento e/o l'ulteriore
sviluppo di attrezzatura tecnica, specialmente sistemi ICT e loro
componenti a livello UE;
d) proposte che rafforzino la sensibilizzazione tra gli stakeholder e i
cittadini rispetto alle politiche dell'Unione e agli obiettivi;
e) proposte particolarmente innovative che sviluppano nuovi metodi
e/o impiegano nuove tecnologie successivamente potenzialmente
trasferibili ad altri Stati Membri, in particolare progetti che mirano
a testare e validare il risultato dei progetti di ricerca UE sulla
sicurezza;
f) proposte di studi pilota.
La dotazione finanziaria stanziata per questo bando ammonta a Euro
5.000.000,00.
Il tasso di cofinanziamento UE può arrivare al 90% del totale dei costi
eleggibili del progetto.
I progetti potranno prevedere una durata superiore ai 24 mesi.
N.B. Il presente contenuto ha carattere puramente informativo
Pagina 2 di 3
AREA RICERCA E SVILUPPO
Piazza Marina, 61
90133 PALERMO (PA)
[email protected]
UNIVERSITA’ DI PALERMO
Ulteriori informazioni e
contatti
Appendice
Collegamento sito ufficiale:
http://ec.europa.eu/dgs/home-affairs/financing/fundings/security-andsafeguarding-liberties/internal-security-fund-police/calls/2014/isfp-agcybr/index_en.htm
Collegamento testo ufficiale del bando:
http://ec.europa.eu/dgs/home-affairs/financing/fundings/security-andsafeguarding-liberties/internal-security-fund-police/calls/2014/isfp-agcybr/docs/isfp_2014_cybr_call_en.pdf
Tabella riepilogativa eleggibilità, Figura 1.
Capofila (solo se appartenenti a Stati Membri
aderenti all'"ISF Police" o Organizzazioni
Internazionali)
Partner 1
Organi zza zi one X ha s ede nel l o Sta to
Membro 1
Orga ni zza zi one Y ha s ede nel l o Sta to
Membro 2
Organi zza zi one X ha s ede nel l o Sta to
Membro 1
Orga ni zza zi one Y ha s ede nel l o Sta to
Membro 2
Organi zza zi one X ha s ede nel l o Sta to
Membro 1
Partner 2
Eleggibilità
Orga ni zza zi one Z ha s ede i n uno Sta to Terzo
Pa rtneri a to
el eggi bi l e
Orga ni zza zi one Interna zi ona l e
(i ndi pendentemente dal l o s ta to i n cui ha
s ede)
Orga ni zza zi one Interna zi ona l e
Orga ni zza zi one Y ha s ede i n uno Stato Terzo (i ndi pendentemente dal l o s ta to i n cui ha
s ede)
Pa rtneri a to
el eggi bi l e
Pa rtneri a to
el eggi bi l e
Organi zza zi one X ha s ede nel l o Sta to
Membro 1
Orga ni zza zi one Y ha s ede i n uno Stato Terzo Orga ni zza zi one Z ha s ede i n uno Sta to Terzo
"A"
"A"
Pa rtneri a to
i nel eggi bi l e
Organi zza zi one X ha s ede nel l o Sta to
Membro 1
Orga ni zza zi one Y ha s ede i n uno Stato Terzo Orga ni zza zi one Z ha s ede i n uno Sta to Terzo
"A"
"B"
Pa rtneri a to
i nel eggi bi l e
i n cui ha
Orga ni zza zi one Y ha s ede i n uno Stato Terzo Orga ni zza zi one Z ha s ede i n uno Sta to Terzo
"A"
"B"
Pa rtneri a to
i nel eggi bi l e
i n cui ha
Orga ni zza zi one Y ha s ede i n uno Stato Terzo Orga ni zza zi one Z ha s ede i n uno Sta to Terzo
"A"
"A"
Pa rtneri a to
i nel eggi bi l e
i n cui ha
Orga ni zza zi one Y ha s ede i n uno Stato Terzo
Organi zza zi one Interna zi ona l e
(i ndi pendentemente da l l o sta to
sede)
Organi zza zi one Interna zi ona l e
(i ndi pendentemente da l l o sta to
sede)
Organi zza zi one Interna zi ona l e
(i ndi pendentemente da l l o sta to
sede)
Organi zza zi one Interna zi ona l e
(i ndi pendentemente da l l o sta to
sede)
Organi zza zi one Interna zi ona l e
(i ndi pendentemente da l l o sta to
sede)
Organi zza zi one Interna zi ona l e
(i ndi pendentemente da l l o sta to
sede)
i n cui ha
i n cui ha
i n cui ha
Organi zza zi one X ha s ede nel l o Sta to
Membro 1
Orga ni zza zi one Z ha s ede i n uno Sta to
Membro
Pa rtneri a to
el eggi bi l e
Orga ni zza zi one I nterna zi ona l e
(i ndi pendentemente da l l o stato i n cui ha
s ede)
Orga ni zza zi one I nterna zi ona l e
(i ndi pendentemente da l l o stato i n cui ha
s ede)
Orga ni zza zi one Interna zi ona l e
(i ndi pendentemente dal l o s ta to i n cui ha
s ede)
Pa rtneri a to
i nel eggi bi l e
Orga ni zza zi one Z ha s ede i n uno Sta to
Membro
Pa rtneri a to
el eggi bi l e
Orga ni zza zi one Y ha s ede nel l o Sta to
Membro 1
Orga ni zza zi one Z ha s ede nel l o Sta to
Membro 2
Pa rtneri a to
el eggi bi l e
Orga ni zza zi one Y ha s ede nel l o Sta to
Membro 2
Orga ni zza zi one Z ha s ede nel l o Sta to
Membro 3
Pa rtneri a to
el eggi bi l e
Orga ni zza zi one Interna zi ona l e
(i ndi pendentemente dal l o s ta to i n cui ha
s ede)
Pa rtneri a to
el eggi bi l e
Orga ni zza zi one Z ha s ede i n uno Sta to
Membro
Pa rtneri a to
i nel eggi bi l e
Orga ni zza zi one I nterna zi ona l e
(i ndi pendentemente da l l o stato i n cui ha
s ede)
Orga ni zza zi one I nterna zi ona l e
Organi zza zi one X ha s ede i n uno Sta to Terzo (i ndi pendentemente da l l o stato i n cui ha
s ede)
Organi zza zi one X ha s ede nel l o Sta to
Membro 1
Figura 1
N.B. Il presente contenuto ha carattere puramente informativo
Pagina 3 di 3
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
162
File Size
123 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content