close

Enter

Log in using OpenID

730, Unico 2013 e Studi di settore

embedDownload
730, Unico 2013 e Studi di settore
Pillole di aggiornamento
N. 48
07.07.2014
Studi di settore. Casi pratici di
esclusione
Categoria: Studi di settore
Sottocategoria: Cause di esclusione
Gli studi di settore sono utilizzati dal contribuente per verificare, in fase dichiarativa, il posizionamento
rispetto alla congruità e alla coerenza, e dall’Amministrazione finanziaria quale ausilio all’attività di
controllo.
Non sempre, però, i contribuenti devono applicare gli studi di settore. L'ordinamento prevede infatti una
serie di situazioni "particolari" che valgono come cause di esclusione dagli studi di settore, che vanno
indicate nei modelli di dichiarazione utilizzati, e di esclusione dall'applicazione dei parametri, che
devono essere indicate nel modello Unico.
Questo comporta modalità particolari di compilazione del modello studi di settore e della dichiarazione
dei redditi.
Cessazione
attività
Vediamo con una serie di casi pratici come avviene la compilazione degli
studi di settore e del modello Unico in presenza di cause di esclusione.
Una società di capitali ha cessato l’attività il 9 ottobre 2013.
Per il 2013, periodo nel quale è avvenuta la “cessazione dell’attività”, si
verifica una causa di esclusione dall’applicazione degli studi di settore.
In presenza di tale causa va utilizzato il codice “2”.
Come previsto dall’art. 1, comma 19, della Finanziaria 2007, pur sussistendo
una causa di esclusione, il Modello studi di settore va comunque compilato
ed allegato al Modello UNICO 2014.
Informatsrl
Via Alemanni 1 - 88040 Pianopoli (CZ)
Tel. 0968.425805 - Fax 0968.425756 - E-mail: [email protected]
P. Iva 03046150797
1
www.fiscal-focus.it
www.fiscal-focus.info
Nel Modello UNICO 2014 la società cessata dovrà quindi:
•
barrare nel frontespizio, nella sezione “Tipo dichiarazione”, la casella
relativa al Modello studi di settore che deve essere allegato:
•
indicare
al
rigo
RF1,
casella
2,
la
causa
di
esclusione
dall’applicazione degli studi di settore utilizzando il codice “2”:
2
•
compilare il Modello studi di settore, indicando nel frontespizio dello
stesso il numero di mesi di attività nel corso del periodo d’imposta
cui si riferisce la dichiarazione. L’obbligo di indicare il numero dei
mesi
nei
casi
di
cessazione
dell’attività
è
stato
affermato
dall’Agenzia delle Entrate nella Circolare 22 maggio 2007, n. 31/E,
par. 6.1.
Le istruzioni al Modello studi di settore precisano che va considerato come
mese intero la frazione di mese nella quale l’attività si è protratta per un
numero di giorni pari o superiore a 15. Nel caso in esame, avendo la società
cessato l’attività il 9 ottobre, il mese di ottobre non va considerato e vanno
indicati 9 mesi.
Inizio attività –
società con locali
in ristrutturazione
Una società è stata costituita in data 20 ottobre 2013.
Fino al 31 dicembre 2013 vengono ristrutturati i locali, mentre l’effettiva
apertura dell’attività avviene il 3 gennaio 2014.
La causa di esclusione dall’applicazione degli studi di settore opera sia per
l’anno 2013 che per l’anno 2014:
Anno 2013 – Costituisce un periodo di “non normale svolgimento
dell’attività” in quanto rappresenta un periodo in cui l’impresa non ha
ancora iniziato l’attività produttiva;
Anno 2014 – Il contribuente è escluso dall’applicazione degli studi di settore
anche per quest’anno, perché in tale anno si è effettivamente iniziata
l’attività.
Adempimenti operativi:
•
UNICO 2014 – Causa di esclusione – Cod. 7 (periodo di non normale
svolgimento dell’attività);
•
UNICO 2015 – Causa di esclusione – Cod. 1 (inizio. att.).
Informatsrl
Via Alemanni 1 - 88040 Pianopoli (CZ)
Tel. 0968.425805 - Fax 0968.425756 - E-mail: [email protected]
P. Iva 03046150797
2
www.fiscal-focus.it
www.fiscal-focus.info
Inizio
dell’attività
differita
Il 25 aprile 2013 è stata costituita la società in nome collettivo Alfa S.n.c.
che svolge l’attività di lavaggio auto, codice attività 45.20.91. La società ha
iniziato effettivamente l’attività in data 18 maggio 2013.
Il 2013 rappresenta il periodo nel quale si è verificato l’”inizio dell’attività”
che costituisce una causa di esclusione dall’applicazione degli studi di
settore, per la quale va utilizzato il codice “1”.
Come previsto in presenza della causa di esclusione “1”, il contribuente è
tenuto ad allegare al Modello UNICO 2014, il Modello INE.
La società neo costituita dovrà quindi:
•
barrare nel frontespizio del Modello UNICO 2014 SP, nella sezione
“Tipo dichiarazione”, la casella relativa agli Indicatori (INE):
X
•
indicare la causa di esclusione nel quadro RF:
1
¾ compilare il Modello INE per le società di persone da allegare al
Modello UNICO 2014 SP.
Inizio
dell’attività da
parte di
persona fisica
Un contribuente inizia l’attività di lavorazione del marmo (cod. attività
23.70.10) in data 15 ottobre 2013.
Il 2013 rappresenta il periodo nel quale si è verificato l’”inizio dell’attività”
che costituisce una causa di esclusione dall’applicazione degli studi di
settore, per la quale va utilizzato il codice “1”.
Come previsto in presenza della causa di esclusione “1”, il contribuente è
tenuto ad allegare al Modello UNICO 2014, il Modello INE.
Il contribuente dovrà quindi:
•
barrare nel frontespizio del Modello UNICO 2014 PF, nella sezione
“Tipo dichiarazione”, la casella relativa agli Indicatori (INE):
X
•
indicare 1 come causa di esclusione nel quadro RG:
1
•
compilare il Modello INE per le società di persone da allegare al
Modello UNICO 2014 PF.
Informatsrl
Via Alemanni 1 - 88040 Pianopoli (CZ)
Tel. 0968.425805 - Fax 0968.425756 - E-mail: [email protected]
P. Iva 03046150797
3
www.fiscal-focus.it
www.fiscal-focus.info
Liquidazione di
una società di
capitale
La società Alfa S.r.l. è stata posta in liquidazione con effetto dal 15 ottobre
2013. La liquidazione prosegue anche nel 2014.
La società deve presentare:
•
la dichiarazione dei redditi e quella dell’IRAP del periodo 1° gennaio
2013 – 14 ottobre 2013, utilizzando il Modello UNICO 2013 SC e
quello IRAP 2013;
•
la dichiarazione dei redditi e quella dell’IRAP del periodo 15 ottobre
2013 – 31 dicembre 2013 utilizzando il Modello UNICO 2014 SC e
quello IRAP 2014.
Periodo ante liquidazione (dal 1° gennaio 2013 al 14 ottobre 2013)
In base alle Istruzioni parte generale degli studi di settore, il periodo
compreso tra il 1° gennaio 2013 ed il 14 ottobre 2013 (ante liquidazione) è
da considerare periodo nel quale si è verificata la “cessazione dell’attività”
che costituisce una causa di esclusione dall’applicazione degli studi di
settore: codice “2”.
Per il periodo ante liquidazione la società deve:
•
presentare entro il nono mese successivo a quello di chiusura del
periodo d’imposta, cioè entro il 31 luglio 2014 il Modello UNICO 2013
SC (Modello “vecchio”);
•
pur sussistendo la causa di esclusione, compilare ed allegare al
Modello UNICO il Modello studi di settore;
• barrare nel frontespizio del Modello UNICO 2013 SC, nella sezione
“Tipo dichiarazione”, la casella Modello studi di settore.
Primo periodo di liquidazione (dal 15 ottobre 2013 al 31 dicembre 2013)
Il primo periodo di liquidazione, compreso tra il 15 ottobre 2013 ed il 31
dicembre 2013, è considerato, in base alle Istruzioni parte generale degli
studi di settore, “periodo di non normale svolgimento dell’attività” che
costituisce causa di esclusione per la quale è previsto lo specifico codice di
esclusione “5”.
Per il periodo in esame la società deve:
•
presentare entro il termine ordinario 30 settembre 2014 il Modello
UNICO 2014 SC;
Informatsrl
Via Alemanni 1 - 88040 Pianopoli (CZ)
Tel. 0968.425805 - Fax 0968.425756 - E-mail: [email protected]
P. Iva 03046150797
4
www.fiscal-focus.it
www.fiscal-focus.info
•
così come previsto dall’art. 1, comma 19, della Finanziaria 2007, pur
sussistendo la causa di esclusione, compilare ed allegare al Modello
UNICO 2014 il Modello studi di settore senza indicare alcun codice
nel frontespizio del Modello. Si ritiene, inoltre, che non vada indicato
il numero di mesi cui si riferisce la dichiarazione in quanto la
Circolare 22 maggio 2007, n. 31/E richiede l’indicazione del numero
di mesi di attività nel corso del periodo d’imposta (oltre che nei 4
casi previsti nella stessa sezione del Modello) soltanto in caso di
cessazione dell’attività:
•
barrare nel frontespizio, nella sezione “Tipo dichiarazione”, la casella
relativa al Modello studi di settore:
- indicare la causa di esclusione nel quadro RF.
Inizio e
cessazione
dell’attività
nello stesso
periodo
d’imposta
Nel febbraio 2013 è stata costituita la Alfa S.r.l. che ha regolarmente svolto
la propria attività fino al 10 dicembre 2013, data nella quale la società è
stata chiusa.
Il periodo d’imposta 2013 per la Alfa S.r.l. rappresenta sia il periodo di “inizio
dell’attività”, che costituisce una causa di esclusione dall’applicazione degli
studi di settore, per la quale va utilizzato il codice “1”, sia il periodo di
“cessazione
dell’attività”,
che
costituisce
una
causa
di
esclusione
dall’applicazione degli studi di settore, per la quale va utilizzato il codice
“2”.
In tal caso la società può utilizzare, a propria discrezione, sia l’una che
l’altra causa di esclusione, tenendo presente che:
•
utilizzando la causa di esclusione “1 – Inizio dell’attività” è sufficiente
compilare ed allegare al Modello UNICO il Modello INE;
•
utilizzando la causa di esclusione “2 – Cessazione dell’attività” è
necessario compilare ed allegare al Modello UNICO il Modello studi
di settore, indicando nel frontespizio dello stesso il numero di mesi di
attività nel corso del periodo d’imposta cui si riferisce la
dichiarazione.
Conferimento
della ditta
individuale in
società
Il sig. Rossi, imprenditore individuale, in data 1° novembre 2013 ha
conferito l’unica azienda nella società Alfa S.r.l., neo costituita, che svolge
la sua stessa attività.
Informatsrl
Via Alemanni 1 - 88040 Pianopoli (CZ)
Tel. 0968.425805 - Fax 0968.425756 - E-mail: [email protected]
P. Iva 03046150797
5
www.fiscal-focus.it
www.fiscal-focus.info
Ai fini degli studi di settore:
•
il sig. Rossi nel 2013 risulta aver cessato l’attività e, quindi, è escluso
dall’applicazione degli studi di settore, anche se l’attività viene
proseguita da un altro soggetto. Di conseguenza, deve compilare ed
allegare il Modello studi di settore al Modello UNICO PF 2014;
•
per la Alfa S.r.l., come precisato nella citata Circolare n. 31/E, a
seguito del conferimento d’azienda va “verificato in maniera
specifica se, nel caso concreto, siano riscontrati gli estremi della
prosecuzione dell’attività, avendo riguardo al contesto generale in
cui
la
nuova
attività
viene
esercitata”,
ossia
va
verificata
l’omogeneità dell’attività svolta dalla società conferitaria rispetto a
quella del soggetto conferente.
Nel caso in esame si configura una “mera prosecuzione dell’attività” in
quanto l’attività esercitata dalla Alfa S.r.l. risulta svolta in sostanziale
continuità ed omogeneità rispetto alla precedente attività svolta dalla
ditta individuale e presenta carattere di novità solo sotto l’aspetto
formale/giuridico.
Considerato che, a partire dal 2006, l’inizio dell’attività in presenza di mera
prosecuzione non costituisce più causa di esclusione, alla Alfa S.r.l. sono
applicabili gli studi di settore. Per la corretta applicazione degli stessi
dovrà essere indicato nel frontespizio il numero di mesi di attività nel
periodo d’imposta.
La Alfa S.r.l. nel Modello UNICO 2014 SC dovrà:
•
barrare nel frontespizio, nella sezione “Tipo dichiarazione”, la casella
relativa al Modello studi di settore:
X
•
non indicare alcuna causa di esclusione al rigo RF1, in quanto gli
studi di settore devono essere applicati;
•
compilare ed allegare il Modello studi di settore, indicando nel
frontespizio del Modello il codice “3” ed il numero di mesi di attività
nel corso del periodo d’imposta cui si riferisce la dichiarazione che,
nel caso in esame, è pari a 2:
Informatsrl
Via Alemanni 1 - 88040 Pianopoli (CZ)
Tel. 0968.425805 - Fax 0968.425756 - E-mail: [email protected]
P. Iva 03046150797
6
www.fiscal-focus.it
www.fiscal-focus.info
Donazione
dell’azienda
Padre imprenditore individuale dona l’azienda al figlio nel corso del 2013.
In questo caso:
•
il padre, che cessa l’attività, risulta escluso dagli studi di settore e
quindi non accertabile per l’anno 2013, dovrà comunque compilare il
modello del relativo studio di settore;
•
il figlio che inizia l’attività è comunque soggetto agli studi di settore,
in
quanto
si
tratta
di
mera
prosecuzione
dell’attività
precedentemente svolta da altri.
Trasformazione
Società di persone che si trasforma in società di capitali nel corso dell’anno
(ad esempio il 20 agosto 2013).
In questo caso:
•
la
società
di
persone,
che
cessa
l’attività
risulta
esclusa
dall’applicazione degli studi, ma deve comunque compilare il
modello
per
la
comunicazione
dei
dati
rilevanti
ai
fini
dell’applicazione degli studi di settore;
•
la società di capitali, che pur iniziando l’attività è comunque soggetta
all’applicazione degli studi di settore, in quanto trattasi di mera
prosecuzione di attività precedentemente svolta da altri.
OPERAZIONE
DATA
OBBLIGHI
Donante:
- non soggetto allo studio;
Donazione azienda
31 luglio
2013
Donatario:
- soggetto allo studio periodo 31 luglio-31
dicembre 2013
S.r.l.:
- non soggetta allo studio;
Trasformazione da
31 agosto
S.r.l. a S.n.c.
2013
S.n.c.:
- soggetta allo studio periodo 31 agosto31 dicembre 2013
Trasformazione da
31 luglio
S.n.c. a S.r.l.
2013
Informatsrl
Via Alemanni 1 - 88040 Pianopoli (CZ)
Tel. 0968.425805 - Fax 0968.425756 - E-mail: [email protected]
P. Iva 03046150797
S.n.c.:
- non soggetta allo studio;
7
www.fiscal-focus.it
www.fiscal-focus.info
S.r.l.:
- soggetta allo studio periodo 31 luglio-31
dicembre 2013
Inizio
dell’attività nei
6 mesi
successivi alla
cessazione
Il sig. Rossi, imprenditore individuale, a ottobre 2012 ha cessato la propria
attività di lavaggio auto codice attività 45.20.91 studio di settore UG96U.
Il 13 febbraio 2013 ha iniziato la nuova attività di traino e soccorso stradale
codice attività 52.21.60 studio di settore UG96U.
Poiché:
•
la “nuova” attività è stata iniziata quando erano trascorsi meno di 6
mesi dalla chiusura dell’attività precedente;
•
l’attività cessata e quella iniziata, pur avendo codici attività diversi,
rientrano nel medesimo studio.
L’inizio della “nuova” attività nel corso del 2013 non costituisce una causa di
esclusione dagli studi di settore, che devono quindi essere compilati ed
applicati, indicando, per una corretta applicazione degli stessi, il numero di
mesi di attività.
Nel Modello UNICO 2014 PF il sig. Rossi deve quindi:
•
barrare nel frontespizio, nella sezione “Tipo dichiarazione”, anche la
casella relativa al Modello studi di settore che deve essere allegato:
•
X
•
non indicare al rigo RG1 (oppure RF1, in caso di contabilità
semplificata) alcuna causa di esclusione, in quanto gli studi di settore
devono essere applicati;
•
compilare il Modello studi di settore, indicando nel frontespizio del
Modello il codice “2” (se la cessazione e l’inizio dell’attività nei 6
mesi fossero avvenuti nello stesso periodo d’imposta si sarebbe
dovuto indicare il codice “1”) ed il numero di mesi di attività nel
corso del periodo d’imposta cui si riferisce la dichiarazione, che nel
caso in esame è pari a 11:
Informatsrl
Via Alemanni 1 - 88040 Pianopoli (CZ)
Tel. 0968.425805 - Fax 0968.425756 - E-mail: [email protected]
P. Iva 03046150797
8
www.fiscal-focus.it
www.fiscal-focus.info
Si rammenta che, nella Circolare n. 31/E/2007, l’Agenzia delle Entrate ha
precisato che:
•
per il conteggio dei 6 mesi tra la cessazione e l’inizio dell’attività a
nulla rileva il fatto che i due eventi si manifestino in periodi
d’imposta diversi;
•
la norma trova applicazione anche con riferimento alle attività
cessate nel periodo di imposta precedente (2012);
•
per rientrare nella casistica in esame, la nuova attività non deve
essere necessariamente la stessa che è stata cessata, ma è sufficiente
che rientri nel medesimo studio di settore.
Acquisto di
un’azienda
avvenuto in
data 10
settembre 2012
da parte di una
newco
Affitto
dell’unica
azienda
In data 10 settembre 2013 una newco effettua l’acquisto di una azienda.
Il soggetto acquirente, benché si trovi nel primo esercizio di attività, sarà
comunque tenuto all’applicazione dello studio di settore relativo all’attività
esercitata dall’azienda acquistata.
Il Modello dei dati rilevanti da allegare a UNICO 2014 dovrà essere
compilato come segue:
La società Alfa S.r.l. dal 2011 ha dato in affitto l’unica azienda alla Rossi S.n.c.
Come precisato dalle Istruzioni parte generale degli studi di settore, il
periodo in cui la società ha concesso in affitto l’unica azienda è causa di
esclusione dall’applicazione degli studi di settore. Quindi, il periodo
d’imposta 2013 rappresenta per la società Alfa un periodo di “non normale
svolgimento dell’attività” per il quale va utilizzato il codice di esclusione “7”.
Come previsto dalle disposizioni, in presenza della causa di esclusione “7”, il
contribuente è comunque tenuto a compilare ed allegare al Modello UNICO
2014 il Modello studi di settore.
Informatsrl
Via Alemanni 1 - 88040 Pianopoli (CZ)
Tel. 0968.425805 - Fax 0968.425756 - E-mail: [email protected]
P. Iva 03046150797
9
www.fiscal-focus.it
www.fiscal-focus.info
La Alfa S.r.l. dovrà quindi:
barrare nel frontespizio del Modello UNICO 2014 SC, nella sezione “Tipo
dichiarazione”, anche la casella relativa agli studi di settore:
X
•
indicare 7 come causa di esclusione nel quadro RF:
7
™ compilare ed allegare al Modello UNICO il Modello studi di settore
Va evidenziato che in tal caso va indicato nel campo Annotazioni del
Modello che il “non normale svolgimento dell’attività” deriva dall’affitto
dell’unica azienda.
Per la Rossi S.n.c. il 2013 rappresenta un periodo di normale svolgimento
dell’attività per il quale trovano applicazione gli studi di settore.
Sospensione
dell’attività
A causa della scarsità del lavoro nel settore edile, una società di persone,
composta da due soci, decide di interrompere temporaneamente la propria
attività imprenditoriale.
Si è provveduto a comunicare l’interruzione dell’attività alla Camera di
commercio, all’Inps ed all’Inail.
I due soci della società nel frattempo cercano un lavoro dipendente. La
situazione di temporanea inattività della S.n.c. si è protratta per tutto il 2013
e continuerà anche per il 2014.
Come precisato dalle Istruzioni parte generale degli studi di settore il
periodo in cui la società ha sospeso l’attività ai fini amministrativi dandone
comunicazione
alla
Camera
di
commercio,
industria,
artigianato
e
agricoltura è causa di esclusione dall’applicazione degli studi di settore.
Quindi, il periodo d’imposta 2013 rappresenta per la s.n.c. un periodo di “non
normale svolgimento dell’attività” per il quale va utilizzato il codice di
esclusione “7”.
Come previsto dalle disposizioni, in presenza della causa di esclusione “7”, il
contribuente è comunque tenuto a compilare ed allegare al Modello UNICO
2014 il Modello studi di settore.
Informatsrl
Via Alemanni 1 - 88040 Pianopoli (CZ)
Tel. 0968.425805 - Fax 0968.425756 - E-mail: [email protected]
P. Iva 03046150797
10
www.fiscal-focus.it
www.fiscal-focus.info
La società dovrà quindi:
• barrare nel frontespizio del Modello UNICO 2014 SP, nella sezione
“Tipo dichiarazione”, anche la casella relativa agli studi di settore:
X
•
indicare la causa di esclusione nel quadro RF:
7
•
compilare ed allegare al Modello UNICO il Modello studi di settore.
Va evidenziato che in tal caso va indicato nel campo Annotazioni del
modello che il “non normale svolgimento dell’attività” deriva dalla
sospensione dell’attività.
Periodo
d’imposta 1°
aprile – 30
settembre
La Società Brios S.r.l. svolge un’attività stagionale il cui periodo d’imposta è
dato dalla seguente frazione d’anno: 1° aprile – 30 settembre.
Tale società, fino al periodo d’imposta 2006, era esclusa dall’applicazione
degli studi di settore. A seguito delle modifiche apportate dalla Finanziaria
2007 dal periodo d’imposta 2007 (Studi di settore 2008), la società sarà
soggetta agli studi di settore.
Il contribuente dovrà compilare lo studio di settore indicando nella sezione
“altri dati” il:
•
codice 4 “periodo d’imposta diverso da 12 mesi”;
•
mesi di attività nel corso dell’esercizio n. 6.
4
6
Contribuente
escluso
Il sig. Rossi in data 12 giugno 2013 modifica la propria attività e la nuova
attività, iniziata in corso d’anno, oltre a prevedere un diverso codice attività
si colloca in un diverso studio di settore.
Attività cessata il 12 giugno 2013: Cod. att. 95.12.01 (riparazione e
manutenzione di cellulari) – Studio di settore UG98U.
Informatsrl
Via Alemanni 1 - 88040 Pianopoli (CZ)
Tel. 0968.425805 - Fax 0968.425756 - E-mail: [email protected]
P. Iva 03046150797
11
www.fiscal-focus.it
www.fiscal-focus.info
Attività iniziata il 13 giugno 2013: Cod. att. 95.21.00 (riparazione di prodotti
elettronici di consumo audio e video) – Studio di settore VG48U.
Lo stesso contribuente, al 31 dicembre 2013, rileva i seguenti ricavi dalle due
attività:
Attività cessata:
Ricavi realizzati dal 1° gennaio al 12 giugno 2013: 140.000 euro.
Attività iniziata:
Ricavi realizzati dal 13 giugno al 31 dicembre 2013: 180.000 euro.
Dall’esame dei dati contabili emerge come l’attività prevalente per il 2013
sia stata quella di “Riparazione prodotti elettronici”, per cui il sig. Rossi per il
periodo d’imposta 2013:
•
è escluso da studi di settore e dovrà indicare come codice causa di
esclusione il codice “11”;
•
dovrà compilare ugualmente il Modello degli studi e, poiché l’attività
iniziata in corso d’anno risulta prevalente per il 2013, il Modello da
compilare è il Modello VG48U.
Contribuente
non escluso
Il sig. Verdi in data 30 novembre modifica la propria attività e la nuova
attività, oltre a prevedere un diverso codice attività, si colloca nello stesso
studio di settore.
Attività cessata il 30 novembre 2013: Cod. att. 95.29.02 (riparazione di articoli
sportivi) – Studio di settore TG98U.
Attività iniziata il 1° dicembre 2013: Cod. att. 95.29.04 (servizi di riparazione
rapide, duplicazioni chiavi ecc.) – Studio di settore TG98U.
Lo stesso contribuente al 31 dicembre 2013 rileva i seguenti ricavi dalle due
attività:
Attività cessata:
Ricavi realizzati dal 1° gennaio al 30 novembre 2013: 120.000 euro.
Attività iniziata:
Ricavi realizzati dal 1° dicembre al 31 dicembre 2013: 10.000 euro.
Informatsrl
Via Alemanni 1 - 88040 Pianopoli (CZ)
Tel. 0968.425805 - Fax 0968.425756 - E-mail: [email protected]
P. Iva 03046150797
12
www.fiscal-focus.it
www.fiscal-focus.info
Considerato che le due attività (quella cessata e quella iniziata in corso
d’anno), rientrano nello stesso studio di settore (TG98U) il sig. Verdi per il
periodo d’imposta 2013:
•
è regolarmente soggetto a studi;
•
dovrà compilare il Modello degli studi, TG98U, all’interno del quale
dovrà indicare i dati di entrambe le attività.
Riepilogo
modelli da
allegare
CAUSA DI ESCLUSIONE
MODELLO DA ALLEGARE
Inizio dell’attività nel periodo d’imposta
INE
Cessazione dell’attività nel periodo
STUDI DI SETTORE
d’imposta
Ricavi/compensi dichiarati superiori ad €
5.164.569 fino a 7,5 milioni
STUDI DI SETTORE
Ammontare dei ricavi/compensi dichiarati
INE
superiore a 7.5 milioni
Periodo di non normale svolgimento
STUDI DI SETTORE
dell’attività per liquidazione ordinaria
Altre situazioni di non normale svolgimento
dell’attività
STUDI DI SETTORE
Determinazione del reddito con criteri
STUDI DI SETTORE
forfetari
(senza quadro F)
Classificazione dell’attività in una categoria
INE
reddituale diversa
Modifica in corso d’anno dell’attività
esercitata se l’attività cessata e quella
STUDI DI SETTORE
iniziata hanno codici non compresi nel
medesimo studio di settore
- Riproduzione riservata -
Informatsrl
Via Alemanni 1 - 88040 Pianopoli (CZ)
Tel. 0968.425805 - Fax 0968.425756 - E-mail: [email protected]
P. Iva 03046150797
13
www.fiscal-focus.it
www.fiscal-focus.info
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
201 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content