close

Enter

Log in using OpenID

Bando di selezione

embedDownload
MINISTERO DELL’ISTRUZIONE, DELL’UNIVERSITA’ E DELLA RICERCA
UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO
ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE VIA SCROCCAROCCO, 20
INDIRIZZI:
•
AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING
(VIA SCROCCAROCCO, 20 – SEGNI - RM, VIA GRAMSCI SNC – VALMONTONE – RM)
•
COSTRUZIONI, AMBIENTE E TERRITORIO
(VIA SCROCCAROCCO, 20 – SEGNI – RM)
•
MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA
(VIA PALIANESE KM. 1,200 – COLLEFERRO – RM)
•
PRODUZIONI INDUSTRIALI E ARTIGIANALI
(VIA PALIANESE KM. 1,200 – COLLEFERRO – RM)
•
TURISMO
(VIA GRAMSCI SNC – VALMONTONE – RM)
tel. 06121126845 (SEGNI), 0697710009 (COLLEFERRO), 069596434 (VALMONTONE)
fax 0667663930 (SEGNI) – 0697201471 (COLLEFERRO) - 069596434 (VALMONTONE)
C. F. 95036960581
URL: www.plnervi.it
URL: www.ipsiadelfino.it
e-mail [email protected]
Via Scroccarocco, 20 – 00037 SEGNI (RM)
Avviso n. 136
Segni, 18 febbraio 2014
DOCENTI
OGGETTO: bando di selezione per osservatori esterni INVALSI
VEDI ALLEGATO
Ministero dell’Istruzione, dell’ Università e della Ricerca
Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio
Direzione Generale
Via Pianciani, 32 – 00185 Roma
DDG. n. 16
Il Direttore Generale
VISTA
la nota prot. 151 del 9/1/2014 con la quale il Direttore Generale
dell’Istituto nazionale per la valutazione del sistema educativo di
istruzione e formazione preannunciava una successiva comunicazione
riguardante i criteri da adottare nella selezione degli osservatori per la
rilevazione nazionale degli apprendimenti a.s. 2013/2014, dopo averli
concordati con il Dipartimento Istruzione del MIUR e con le OO.SS. del
comparto scuola;
VISTA
la successiva nota prot. 1419 del 10/2/2014 del Direttore Generale dell’
INVALSI, trasmessa a tutte le Direzioni Generali degli Uffici Scolastici
regionali, contenente i requisiti relativi al profilo dell’osservatore, alle
azioni e alle funzioni specifiche che andrà a svolgere ed ai criteri che
regoleranno la selezione;
CONSIDERATO che nella suddetta nota venivano altresì comunicate le date di
svolgimento delle rilevazioni nazionali fissate per il 6 e 7 maggio per le
classi 2° e 5° della scuola primaria, 13 maggio per le 2° classi degli
Istituti secondari di 2° grado e 19 giugno per le classi terze della
secondaria di 1° grado,
RILEVATO
che nella già citata nota 151/2014 dell’INVALSI veniva trasmesso il
fabbisogno degli osservatori per la regione Lazio di circa 300 afferenti al
livello 10, livello 5 e livello 2;
CONSIDERATA la necessità di procedere all’emanazione del bando per l’individuazione
degli osservatori esterni per questa regione;
Decreta
Art. 1
PROFILO DEGLI OSSERVATORI ESTERNI
Al fine di garantire un efficace svolgimento delle funzioni richieste e delle azioni correlate,
si delinea sinteticamente il profilo dell’osservatore:
a) Caratteristiche personali: autorevolezza, affidabilità, capacità di stabilire relazioni
positive e armoniche con il Dirigente scolastico o con il docente;
1 di 4
Ministero dell’Istruzione, dell’ Università e della Ricerca
Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio
Direzione Generale
Via Pianciani, 32 – 00185 Roma
b) Conoscenze: scopi e finalità della rilevazione, protocollo di somministrazione delle
prove;
c) Abilità: corretto utilizzo di Internet, della posta elettronica e uso di base del foglio
elettronico.
Art. 2
FUNZIONI DEGLI OSSERVATORI ESTERNI
a) Garantire la corretta applicazione del protocollo di somministrazione delle prove;
b) Effettuare l’inserimento delle risposte alle prove su apposita maschera elettronica
(foglio elettronico) che consegnerà alla segreteria della scuola per il successivo
inoltro mediante caricamento sul sito Internet dell’INVALSI.
Art. 3
AZIONI SPECIFICHE DEGLI OSSERVATORI ESTERNI
a) Seguire accuratamente il percorso di formazione a distanza sulla rilevazione degli
apprendimenti del SNV e sul protocollo di somministrazione delle prove;
b) Registrarsi sul sito dell’INVALSI secondo le modalità e le tempistiche indicate sul
sito Internet dell’INVALSI medesimo;
c) Contattare telefonicamente, prima del giorno fissato per la rilevazione, la scuola per
presentarsi e accreditarsi presso il Dirigente scolastico o un suo delegato;
d) Svolgere le operazioni sotto elencate per la rilevazione, che si svolgerà nell’arco di
due giornate per la scuola primaria (una per italiano, classe seconde e quinte) e
nell’arco di una sola giornata per la scuola secondaria di primo grado (classi terze) e
per la scuola secondaria di secondo grado (classi seconde):
recarsi il giorno della prova, nel plesso scolastico assegnato in tempo utile
per verificare che tutto sia predisposto come da protocollo;
assistere all’apertura dei plichi contenenti le prove e verificare l’integrità dei
plichi sia alle classi della scuola campione e a quelli delle classi non
campione;
assistere alla somministrazione della prova e annotare eventuali irregolarità
che saranno poi comunicate all’INVALSI;
provvedere direttamente, nel caso fosse necessario, alla somministrazione
delle prove;
effettuare l’inserimento delle risposte alle prove su apposita maschera
elettronica (foglio elettronico) che sarà consegnata alla segreteria della scuola
2 di 4
Ministero dell’Istruzione, dell’ Università e della Ricerca
Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio
Direzione Generale
Via Pianciani, 32 – 00185 Roma
per il successivo inoltro mediante caricamento sul sito dell’INVALSI, avendo
comunque cura di conservarne una copia su file.
Art. 4
CRITERI PER L’INDIVIDUAZIONE DEGLI OSSERVATORI ESTERNI
I referenti dell’Ufficio Regionale definiscono l’elenco nominativo degli osservatori sulla
base dei seguenti criteri di selezione:
Categorie di personale scolastico tra cui individuare, in ordine preferenziale, gli
osservatori:
Dirigenti tecnici.
Dirigenti scolastici.
Docenti collaboratori del Dirigente scolastico.
Docenti incaricati dello svolgimento di funzioni strumentali, con precedenza per quelli
incaricati dello svolgimento di funzioni attinenti alla valutazione degli apprendimenti.
Docenti comandati presso gli USR, articolazioni territoriali USR, ANSAS.
Docenti esperti già utilizzati in precedenti rilevazioni o coinvolti con compiti di formatori
o di tutor nei seminari di sensibilizzazione alle indagini OCSE-PISA.
Docenti somministratori nelle scuole campionate nell’ambito dell’indagine OCSE-PISA.
Docenti somministratori nelle scuole campionate nell’ambito dell’indagine IEA – PIRLS e
IEA-TIMSS.
Docenti con contratto a tempo indeterminato.
Docenti con contratto a tempo determinato.
In ciascuna delle predette categorie sarà data precedenza al personale in servizio rispetto a
quello in quiescenza, da non più di tre anni, e rispettivamente, sulla base del criterio
dell’età, partendo dal più giovane al più vecchio.
Infine sarà possibile selezionare gli osservatori tra giovani laureati e diplomati, con
preferenza per chi già risulta iscritto nelle graduatorie per l’insegnamento provinciali o
d’Istituto.
Art. 5
ASSEGNAZIONE SEDE DEGLI OSSERVATORI ESTERNI
3 di 4
Ministero dell’Istruzione, dell’ Università e della Ricerca
Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio
Direzione Generale
Via Pianciani, 32 – 00185 Roma
Nell’assegnazione della sede da parte dell’USR Lazio, si terrà conto del criterio di
vicinorietà e della necessità di concordare con i Dirigenti Scolastici soluzioni organizzative
che consentano ai soggetti selezionati di svolgere l’incarico affidato senza che si creino
disfunzioni nell’attività didattica delle classi di appartenenza.
Art. 6
COMPENSO DELL’ OSSERVATORE ESTERNO
Il compenso spettante ad osservazione per ciascuna classe è di € 195,30, lordo
amministrazione.
Art. 7
PRESENTAZIONE DOMANDE
Gli interessati presenteranno, entro e non oltre l’11 marzo 2014, la propria candidatura
utilizzando esclusivamente la scheda allegata compilata in ogni sua parte e debitamente
firmata. La suddetta scheda, unitamente all’autorizzazione del superiore gerarchico e alla
copia di valido documento, scansionata in unico file in formato pdf, verrà inviata, al
seguente indirizzo di posta elettronica certificata [email protected]
L’oggetto della mail dovrà contenere la seguente dicitura: Selezione degli osservatori esterni
nella rilevazione degli apprendimenti per l’a.s. 2013/14 - (Cognome e Nome).
Gli elenchi degli osservatori verranno pubblicati entro il 10 aprile sul sito dell’USR Lazio
(http://www.usrlazio.it).
Roma, 14 febbraio 2014
IL DIRETTORE GENERALE
F.to Maria Maddalena Novelli
4 di 4
MODELLO DI DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA PROCEDURA SELETTIVA
Allegato al DDG n. 16 del 14/2/2014
All’Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio
Via Pianciani, 32
00185 Roma
[email protected]
Il/La sottoscritto/a ______________________ nato/a a _____________________ il ____________,
residente a …………………………, C.F………………………………………., avendo preso integrale
conoscenza di tutte le norme e condizioni stabilite dal bando di selezione ,
CHIEDE
di essere ammesso/a a partecipare alla selezione degli osservatori esterni nella rilevazione degli
apprendimenti per l’anno scolastico 2013/2014 .
A tal fine dichiara sotto la propria responsabilità, ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000
consapevole che le dichiarazioni mendaci sono punite ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in
materia:
1. di essere residente nel comune di __________________________ e di eleggere domicilio al seguente
indirizzo: _______________________CAP_______, numero telefonico __________________, email________________________, PEC _____________________, al quale dovranno essere inoltrate tutte le
eventuali comunicazioni relative alla selezione e di impegnarsi a comunicare eventuali cambiamenti;
2. di essere cittadino …………………….;
3. di non essere stato escluso dall’elettorato politico attivo;
4. di non aver riportato condanne penali e di non avere procedimenti penali in corso per reati che comportano
l’interdizione dai pubblici uffici (in caso contrario specificare la natura delle condanne riportate ovvero dei
procedimenti in corso) …………………………………………………………;
5. di non essere stato interdetto dai pubblici uffici, né destituito o dispensato ovvero licenziato dall’impiego
presso una pubblica amministrazione, per aver conseguito l’impiego mediante produzione di documenti falsi
o viziati da invalidità insanabile ………………………………………………… ;
6. di non aver avuto sanzioni disciplinari (in caso contrario specificare la natura delle sanzioni disciplinari)
…………………………………………………………;
7. di prestare servizio dal …………………e di averlo prestato negli anni 2011-12 e 2012-2013 nei seguenti
istituti: …………………..;
8. di non essere in servizio in classe interessata dalle rilevazioni nazionali degli apprendimenti per l’a.s.
2013/2014;
9. di appartenere alla seguente categoria:
□ Dirigente tecnico
□ in servizio
□ in quiescenza da non più di tre anni
□ Dirigente scolastico
□ in servizio
□ in quiescenza da non più di tre anni
□ Docenti collaboratori del Dirigente scolastico
□ in servizio
□ in quiescenza da non più di tre anni
□ Docenti incaricati dello svolgimento di funzioni strumentali, con precedenza per quelli incaricati
dello svolgimento di funzioni attinenti alla valutazione degli apprendimenti
□ in servizio
□ in quiescenza da non più di tre anni
□ Docenti comandati presso gli USR, articolazioni territoriali USR, ANSAS
□ in servizio
□ in quiescenza da non più di tre anni
□ Docenti esperti già utilizzati in precedenti rilevazioni o coinvolti con compiti di formatori o di
tutor nei seminari di sensibilizzazione alle indagini OCSE-PISA
□ in servizio
□ in quiescenza da non più di tre anni
□ Docenti somministratori nelle scuole campionate nell’ambito dell’indagine OCSE-PISA
□ in servizio
□ in quiescenza da non più di tre anni
□ Docenti somministratori nelle scuole campionate nell’ambito delle indagini IEA-PIRLS e IEATIMSS
□ in servizio
□ in quiescenza da non più di tre anni
□ Docenti con contratto a tempo indeterminato
□ in servizio
□ in quiescenza da non più di tre anni
□ Docenti con contratto a tempo determinato
□ laureato in ……………….. iscritto nelle graduatorie per l’insegnamento provinciali di
…………….o d’Istituto ………………………..;
□ diplomato in ……………….. iscritto nelle graduatorie per l’insegnamento provinciali di
…………….o d’Istituto ………………………..;
10. di essere in possesso di competenze informatiche di base relative all’utilizzo di Internet, posta elettronica
e foglio elettronico.
Dichiara altresì:
a. di essere consapevole del compenso spettante per ciascuna osservazione;
b. di essere consapevole del divieto di non poter svolgere l’incarico di osservatore in classi di Istituto in
cui presta servizio o lo ha prestato negli ultimi due anni scolastici;
c. di accettare espressamente ed incondizionatamente tutte le clausole normative del bando di
selezione.
Allega alla presente domanda:
- autorizzazione rilasciata dal superiore gerarchico
- fotocopia non autenticata di valido documento di identità;
Ai sensi del D. Lgs. N. 196/2003, autorizzo il trattamento dei dati contenuti nella domanda, finalizzato
unicamente alla gestione della procedura di valutazione comparativa.
Data ....................
Firma
Ministero dell’Istruzione, dell’ Università e della Ricerca
Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio
Direzione Generale – Ufficio II
Via Pianciani, 32 – 00185 Roma
AOODRLA – Registro ufficiale
Prot. n. 4644 – USCITA –
Roma, 14 febbraio 2014
Ai Dirigenti scolastici degli istituti di ogni
ordine e grado del Lazio
Al Personale interessato
e, p.c. Al’INVALSI
Alle OO.SS. Scuola
Alle OO.SS. Area V
OGGETTO: DDG n. 14 del 13 febbraio 2014. Bando di selezione per osservatori esterni
INVALSI anno scolastico 2013/14.
Si trasmette l’allegato DDG n. 16 del 14 febbraio 2014 riguardante il Bando di selezione
per osservatori esterni INVALSI riferito all’anno scolastico 2013/14, unitamente alla scheda di
candidatura.
Entro e non oltre l’11 marzo 2014, esclusivamente al seguente indirizzo di posta
elettronica certificata [email protected], dovrà essere inviato un unico file in
formato pdf che dovrà contenere, oltre alla scheda della candidatura, l’autorizzazione del superiore
gerarchico e la copia di un documento valido (art. 7 del DDG 16/2014).
Per ulteriori informazioni le SS.LL possono contattare direttamente il referente per
l’INVALSI di questo Ufficio Scolastico Regionale, prof.ssa Stefania Pozio, ai seguenti n.
telefonici 06.77392598 - cell. 328.2511535 oppure inviando una mail al seguente indirizzo:
[email protected]
IL DIRIGENTE
F.to Graziella Del Rosso
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
398 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content