close

Enter

Log in using OpenID

Allegato PROGETTI

embedDownload
ISTITUTO COMPRENSIVO “DON ROBERTO ANGELI”
PROSPETTO PROGETTI
2013/2014
1
PROGETTI P.E.Z.
PROGETTO
Quattro zampe a
scuola
“Progetto
pedagogico
teatrale”
Associazione
Culturale “Teatro
del Pollice”.
Progetti di
laboratori di
Bricolage: “Le
mani protagoniste
di un laboratorio
creativo”
“Suoniamo il
nostro corpo”
CLASSI/SEZIONI
INSEGNANTI
OBIETTIVI
Classi II B ,II A,
IIIC
Michelangelo
Ref.
Prof.ssa Vettori
Effettuare un’interazione comunicativa ed
emozionante
Stimolare l’attenzione e la sensorialità
Favorire il rilassamento
Esercitare la manualità
Aiutare a controllare ansia ed eccitazione,
aiutare la mobilitazione degli arti
superiori e inferiori.
Aula gialla e rossa
Pian di Rota
Ref: ins,
D.Misuraca
IA, IB ,IVC
Thouar
Ref. ins. S.
Lombardi e P.
Belllini
IC
Michelangelo
III A
III B
III C
Thouar
III A
IIIB
IIIC
Thouar
FASI DI PROGETTO
10 incontri di un’ora per
ciascuna classe con esperti e
cani dell’associazione
Ululallaluna con attività di
gruppo .
PERIODO
UTILIZZO
FONDI
Esperti e
materiali
(fondi PEZ)
II quadrim
(media)
Favorire l’integrazione attraverso attività Svolgimento attività attraverso
che stimolino principalmente tutti gli
attuazioni di laboratori –gioco
aspetti senso-percettivi e motori.
per divertirsi con la creatività e Incontri di due
Acquisire alcune abilità tecniche, scoprire fantasia. Messa in scena finale di ore ciascuno
e superare le insicurezze e promuovere
spettacolo.0 e realizzazione di con esperti per
una migliore padronanza di sé.
dvd con foto e filmati dei
L’ a.s.
laboratori.
Esperti e
materiali
(fondi PEZ)
Ref. prof. Lenzi
Ref.
Ins. Toschi
Ref.
Ins. Toschi
Favorire lo sviluppo delle attività manuali
e della creatività, aiutando il gruppo
classe a lavorare un unico prodotto
finale, favorendo l’integrazione dei
bambini diversabili.
Dare ai bambini il gusto e la gioia
dell’ascolto, di esternare le emozioni e di
saperle riconoscere ; le proprie e quelle
degli altri, favorire la scoperta dei ritmi e
orgoglio e la gioia nel cantare.
Racconto di storie e
realizzazione di tutte le fasi di
costruzione del teatro dai
personaggi a teatrino stesso con
utilizzo di diversi materiali.
Rappresentazione della storia
attraverso la rappresentazione
teatrale utilizzando quanto
realizzato dai bambini.
Presentazione delle CARTE
DELLE EMOZIONI: storia di
Mozart e introduzione al “flauto
magico”, gioco dei nastri
colorati con rappresentazione
grafica; Gioco “re del silenzio e
rappresentaz. Grafica. Disegnare
le nostre emozioni
a.s.
Esperti e
materiali
(fondi PEZ)
Esperti e
materiali
(fondi PEZ)
a.s.
2
Progetto di
Musicoterapia
Aula gialla e rossa
Pian di Rota
Ref. Ins. D.
Misuraca
Vivere dinamiche di inclusione positive,
stimolare l’ascolto, la creatività e la
fantasia, sviluppare la coordinazione
motoria.
Sperimentazione di strategie
didattico-educative mirate a
promuovere il diverso contesto
di comunicazione, scoprire la
propria voce e le proprie
potenzialità soprattutto per i
bambini diversabili; spettacolo
finale e realizzazione di un dvd
con filmati e foto dei laboratori.
Tempi da
concordare
con l’esperto
esterno
Esperti e
materiali
(fondi P.E.Z.)
FONDI D’ISTITUTO/AUTONOMIA
PROGETTO
CLASSI/SEZIONI
La bottega delle idee
fantastiche
Bambini e genitori
Pian di Rota
(52 alunni)
Librolandia
Sorgenti
(99 alunni)
INSEGNANTI
Ref. Ins. Munafò
Ref.
Ins. Zari
OBIETTIVI
FASI DI
PROGETTO
PERIODO
Valorizzare aspetti affettivorelazionali e cognitivi creando
Attività di laboratori per
un clima per conoscere con
i bambini di tutte e tre le
piacere, apprendere divertendosi, fasce di età con l'utilizzo
genn./giugno
promuovendo rapporto scuoladi linguaggi verbali,
famiglia con la realizzazione di
mimici, gestuali....
un clima di reciproca fiducia,
Attività con i genitori.
stima e collaborazione.
La necessità di creare uno spazio
volto a favorire momenti di
scoperta /lettura mirata a
Lettura,rielaborazione
sviluppare il piacere per
grafica e pittorica
genn./giugno
quest'ultima, il rispetto per
drammatizzazione.
l'oggetto libro e il piacere di
inventare e creare storie proprie.
UTILIZZO
FONDI
200 € materiale
40h docenza
1400
48 h non doc.
840€
3
Corsi di recupero:
sportello didattico
I e II
Michelangelo (max.12
alunni per ogni corso)
Varie classi
Thouar
Laboratorio espressivo
(corale e strumentale)
Ref.
Favorire il recupero degli alunni
Prof.ssa Sabina Ferrari in difficoltà
Ref.
Ins. Andolfi
Prof. Del Santo
Alunni di varie classi
Michelangelo
Interscambio e collaborazione
tra scuole di diverso tipo e di
diverso grado. Sviluppo delle
capacità espressivocomunicative. Sviluppo
dell’autonomia di giudizio e di
iniziativa. Potenziamento della
creatività musicale. Incentivo
alla socializzazione,
collaborazione, solidarietà..
Coinvolgimento del territorio.
Sportello didattico con
interventi personalizzati.
Didattica laboratoriale
Partecipazione a concorsi
musicali, rassegne,
manifestazioni musicali.
Pratica corale ad una o
più voci su brani del
repertorio classico,
popolare e
contemporaneo con o
senza accompagnamento
strumentale.
Pratica strumentale.
a.s.
120h docenza
4200 €
20 h non doc.
340€
Materiale di
consumo
?
Ott/maggio
FONDI D’ISTITUTO/AUTONOMIA
PROGETTO
Accoglienza e
continuità
Scuola elementare
e
Scuola dell’infanzia
CLASSI/SEZIONI
INSEGNANTI
Tutti gli ins. delle
classi e sezioni
coinvolte
Tutte le classi Thouar
Sezione 5 anni infanzia
Pian di Rota , Sorgenti,
Mondolfi La Giostra
Esperto di musica: ins.
Andolfi
Ref. Ins. Gori e ins.
Pacini
OBIETTIVI
Favorire
un
inserimento
emozionale
positivo
dei
bambini all’interno del nuovo
ambiente.
Coinvolgere i genitori affinché
vivano
più
serenamente
l’ingresso dei bambini nella
scuola primaria e nella scuola
dell’infanzia
FASI DI PROGETTO
Una scuola che sa di
festa
Open day
Laboratori espressivi
Gruppi flusso/migratori
Festa dell’accoglienza
Canta Thouar
PERIODO
UTILIZZO
FONDI
Materiali didattici
500€
Anno
scolastico
prog. 50h
doc. 120 h
Tot. 5575,00€
4
Lavoriamo insieme
(continuità scuole
primarie e secondaria)
Orientamento
Classi quinte scuole
primarie
del territorio
scuola Michelangelo
classi terze
Michelangelo
COMENIUS
(argomento: gli
ambienti dei parchi
nazionali che sono
Classi IV e V Thouar e
situati nelle zone delle II e III Michelangelo
scuole coinvolte. Italia:
Parco Nazionale
Arcipelago Toscano)
Informatica
e
multimedialità
Gioco Sport
Ref. prof.ssa
Ferrari
Prof.ssa Guidi
Ref. Prof.ssa Bianchi
Ref. ins. Matteucci
(gruppo progetto:
Spampanato,
Zaccaria,Cosmi,
Spagnoli, Andolfi)
Thouar e Michelangelo
Ref..
Ins. Matteucci
Prof.ssa Cosmi
classi primaria
3 sezioni infanzia
Ref.
Ins. G.Gori
Favorire l’inserimento dei
bambini nel successivo ciclo
scolastico attraverso attività di
laboratorio. Visitare nuovi
spazi scolastici, presentare
P.O.F.
per
il
prossimo
anno,favorire
passaggio
graduale e sereno dalla scuola
primaria a quella secondaria,
promuovere
il senso
di
appartenenza alla nuova realtà
scolastica, far conoscer regole e
organizzazione della scuola
secondaria.
Responsabilizzare ad una scelta
motivata. Partecipare ad incontri
programmati a scuola o visite
guidata negli istituti superiori.
Conoscere le diverse realtà.
Partecipare a laboratori.
Visite nella scuola
Costi docenza:
secondaria di 1° grado
laboratori matt./
Attivazione di laboratori:
pom. 65h: 2.275€
lingua inglese, lingua
Ottobre/gennaio Gara di matematica
francese, lingua
spagnola, informatica,
Gennaio:10 h: 350€
attività motoria,
Costi non docenza:
scientifico, lingua
incontri individuali
italiana, musicale,
o collettivi con
artistico-espressivo
genitori 20h: 350€
Tot. 2975,00€
Informazione sulla
modalità di progetto ai
coordinatori delle classi
terze. Contatti con i
referenti dei vari istituti
superiori.
Sviluppare negli alunni
l’interesse per la natura, la
curiosità verso i parchi nazionali
Per attività vedi progetto
per collegare attività teoriche e
integrale e originale
pratiche connesse a cambiamenti
depositato in segreteria.
climatici e problemi di
inquinamento.
ottobre/febbrai
o
Settembre
2013/Giugno
2015
50h progettazione
875€+
15h doc. ref.
262,50€
80 ore di prog.
1400 €
materiale:
1000 €
Condivisione sulla rete locale
didattica delle seguenti risorse su
tutti i computer ad essa collegati.
Offrire consulenza e supporto ai
docenti relativamente all’uso del
laboratorio. .manutenzione della
configurazione della rete locale
Revisione periodica (pc,
stampanti..)
Installazione software
Controllo materiali
Sostegno ai docenti
Revisione sito web
Anno
scolastico
Consolidamento e
miglioramento degli schemi
motori di base e della
coordinazione.
Attività motoria con
esperti qualificati in
discipline sportive varie,
manifestazione finale al
palazzetto dello sport
Genn./maggio
Per le insegnanti
partecipanti
5
Avviamento al fitness
attraverso il programma
zumba-fitness-party
Progetto per continuità
educativa 0-6
“Macchie a regola
d’arte”
Laboratori del fare
“Viajar a Espana”
Classe IIIB
Michelangelo
Insegnanti e bambini
delle scuole d’infanzia
Pian di rota e Sorgenti
Alunni diversamente
abili, BES e/o DSA e a
rischio di dispersione
scolastica scuola
Michelangelo
2A,3A,2B,1C,2C,3C
Scuola Michelangelo
Ref .prof.ssa Bianchi
Prof.ssa Gabriellini
Ref.
Ins. Munafò
Ref.
Prof.ssa Lucilla
Bertoli
Ref. Prof.ssa
C.Guidi
Incentivare e diffondere la
pratica del fitness e di attività
sportiva.
Sviluppare propensione ad una
sana attività fisica.
Sviluppare capacità di
coordinazione fisico-motoria.
Incentivare la socializzazione.
Il progetto prevede la
pratica di un ora di
zumba al mese durante
l’orario di educazione
motoria per un totale di
8/9 ore annuali.
Sviluppo pensiero creativo in un
percorso di crescita da 0 a 6 anni
Le varie fasi del progetto
si articolano in periodi di
formazione e periodi di
laboratori e attività sul
campo
Sviluppo autostima e
gratificazione, corretta
integrazione con adulti e
compagni, migliorare le capacità
di attenzione e concentrazione,
rispetto delle regole, integrazione
sociale autonomia personale e
sociale uso corretto di strumenti
specifici, coordinazione oculo
manuale, esercizio della
motricità fine potenziamento di
discriminazione sensoriale,
sviluppo di abilità cognitiva.
Sono previsti tre diversi
percorsi: cucina,
falegnameria-bricolage,
orto-giardino. In orario
curricolare
Sviluppare la capacità di
interpretare e produrre un testo
scritto, rinforzare la capacità di
lettura, interpretazione e
scrittura, e confrontare testi
diversi.
Sono previsti 10 incontri
pomeridiani da 2 ore
ciascuno. Verranno
utilizzati il laboratorio di
informatica e la
biblioteca.
Nov./Maggio
Acquisto stereo
con casse buona
qualità con lettore
cd e porta usb.
La partecipazione
delle
insegnanti
Genn./Giugno della
scuola
d’infanzia
ad
alcune
attività
laboratoriali
prevede costi
a.s.
300€materiali
a.s.
Materiale
necessario.
20 h insegn.
700€
6h progr.
105€
6
PROGETTI FINANZIATI DA ALTRI ENTI
PROGETTO
progetto recupero
Progetto
Istoreco
Promozione e
sviluppo delle
biblioteche
CLASSI/
SEZIONI
INSEGNANTI
Michelangelo
Classi terze
Ref. Prof.ssa
Ferrari
recupero abilità di base in Italiano e Matematica
Michelangelo
IIIB,IIID
Ref. Prof.ssa
Bianchi
Dal quartiere alla memoria del ‘900: andata e
ritorno
Tutte le classi
diThouar
OBIETTIVI
FASI DI PROGETTO
attività di laboratorio
Incontri in classe e
passeggiata storica
La creazione di un sistema di biblioteche
scolastiche, progressivamente integrato in un ottica
Ref. Ins. Matteucci
Acquisto libri e materiali
di rete, da collegare in parte al sistema
per la biblioteca
bibliotecario nazionale per divenire interlocutrici
privilegiate degli studenti e delle realtà locali.
PERIODO
a.s.
UTILIZZO
FONDI
Provincia
primavera
Comune di
Livorno
a.s.
MIUR (fondi
residui) patrimonio
documentario,
attrezzature
multimediali,
arredi
7
PROGETTI FINANZIATI DA ALTRI ENTI
PROGETTO
CLASSI/SEZIO
NI
Meeting “Diritti
umani”
Michelangelo
III C
Progetti fondazione
LEM
II C, III B, III D,
III E
Michelangelo
INSEGNANTI
OBIETTIVI
FASI DI PROGETTO
Partecipazione al
Formare e sensibilizzare i ragazzi verso i problemi
“Meeting sui Diritti umani”
Ref. prof.ssa Lenzi della sostenibilità affinché essa diventi pensiero
il 10.12.2013 presso
centrale nelle scelte personali e collettive future.
Mandela Forum
Firenze
Ref. Prof.ssa
Lenzi
PERIODO
a.s.
Circa 2 ore per tre mattine
con esperto. Inoltre le classi
Sollevare attenzione studenti su: squilibri
dovranno recarsi presso la
economici e sociali tra ricchi e poveri, le cause e
fondazione nei
Ott./nov./genn.
gli effetti a livello globale, verso la povertà
giorni:25/10/2013;
assoluta. Il consumismo e il mito della crescita
13/11/2013; 25/11/2013
Mese di
continua. Avere o essere le persone prima del
primo ciclo.28/10/2013;
maggion
profitto.
15/11/2013; 27/11/2013
Navi di Maggio con visita al porto di Livorno
sec.ciclo. 30/11/2013;
11/112013; 29/11/2013
terzo ciclo.
UTILIZZO
FONDI
Regione
TOSCANA
(viaggio)
Comune di
Livorno.
COMENIUS
Ref.
(argomento: gli
Ins. Matteucci
ambienti dei parchi
Sviluppare negli alunni l’interesse per la natura, la
Commissione
Thouar Classi IV (gruppo progetto:
Per attività vedi progetto
nazionali che sono
curiosità verso i parchi nazionali per collegare
Sett.2013/ Europea per totale
e V Thouar e II e
Spampanato,
integrale e originale
situati nelle zone delle
attività teoriche e pratiche connesse a cambiamenti
Giugno2015
di
III Michelangelo Zaccaria,Cosmi,
depositato in segreteria.
scuole coinvolte.
climatici e problemi di inquinamento.
20.000€
Spagnoli, Andolfi)
Italia: ParoNazionale
Arcipelago Toscano.
Acquisire autonomia e responsabilità nell’uso del Vi sarà una valutazione del Inizio ott.2013 USR Toscana,
software, informazioni e nuovi ambienti virtuali
progetto di due tipi:
durata triennale Miur, Indire,
della rete. Sapersi esprimere tramite una pluralità
1)valutazione
Comune di
di linguaggi. Collaborare con compagni ed adulti, apprendimento in relazione
Livorno,
acquisire basi dei principali software didattici
ad uso di tecnologie.
associazioni di
Ref. Ins.
utilizzati per le attività laboratoriali sia in classe
2)valutazione della
volontariato
Progetto [email protected] 2.0
II B Thouar
Matteucci
che a casa, saper salvare in memoria gli elaborati
efficienza/efficacia del
creati e saperli inserire nella cartella condivisa in
progetto.
rete. Saper navigare in siti consigliati dal docente
saper reperire informazioni utili e saperle
analizzare.
.
Fondazione Cassa
Progetto [email protected] 2.0
Ref.
Risparmi di
II B Thouar
Matteucci
Acquisto LIM,
Livorno
€ 7000,00
8
Candidatura per
concorso al
Attualmente
classe I C
Scuola Thouar
Ref. Ins.
Lombardi
Progetto [email protected] 2.0
Campionati
studenteschi
Tutte le classi
interessate della
scuola
Michelangelo
PROGETTO
CLASSI/SEZIONI
Progetto
Il Colore e la
Macchia
Giocosport
CantaThouar
Ref. Prof.ssa
Panicucci
Acquisto tablet o computer, LIM e tutto il
Candidatura per il prossimo
materiale che serve per rendere una classe digitale. anno scolastico di una
Circa 10.000 € da
classe, in quanto i docenti Inizio a.s.2014USR e Miur
si sono resi disponibili a 2015con durata
seguire la formazione
triennale.
necessaria.
Le attività svolte si pongono in logica
Costituzione di un centro
prosecuzione e sviluppo del lavoro curricolare
sportivo scolastico (CSS)
svolto dagli insegnanti di ed. fisica, con l’obiettivo all’interno dell’istituto
di tutelare l’aspetto educativo di tali attività. Gli comprensivo. Verrà dato
insegnanti dovranno svolgere una opportuna
massimo spazio alle attività
a.s.
Miur
azione orientativa con l’obiettivo di rilevare le
d’istituto attraverso tornei
2000€
attitudini e le vocazioni individuali degli allievi, di classe e di interclasse, si
nel rispetto delle peculiarità delle singole
auspica che vengano
discipline sportive.
istituite reti di scuole.
PROGETTI ATTUATI CON IL CONTRIBUTO DEI GENITORI
OBIETTIVI
FASI DEL PROGETTO
UTILIZZO FONDI
Favorire nei bambini lo
sviluppo della capacità di
Quattro incontri in classe per ciascuna
osservare e cogliere i
sezione da parte di esperti della
Costo per esperti esterni.
Tutte le classi scuola
particolari , le sfumature,
cooperativa Agave che opera
d’infanzia
Ref. Ins. G.Zari
riconoscere i colori e
all’interno del museo Fattori, a fine
“Sorgenti”
l’importanza del loro uso e
percorso Visita guidata del museo.
del loro effetto su diverse
opere, favorire nei bambini il
senso estetico.
Consolidamento e
Attività motoria con esperti qualificati
Classi primaria 3
Ref. Ins.
miglioramento degli schemi
in discipline sportive varie
sez. infanzia
G.Gori
motori di base e della
manifestazione finale al palazzetto
Costo per esperto esterno.
coordinazione
dello sport a maggio.
Scuola Thouar
Tutte le classi
Scuola infanzia 3
sezioni 5 anni
INSEGNANTI
Ref. Ins. Gori e
ins. Pacini
Valorizzare le potenzialità
degli alunni e favorire la
relazionalità.
Incontri con esperto nelle varie classi
Esperto esterno
Affitto teatro
9
Avviamento alla
conoscenza
dello strumento
musicale
Speak Easy
Potenziamento
con
madrelingua
Inglese
Stage lingua
inglese a
Londra
Scuola Thouar
Ref.
Costanza Croce
Avviare i bambini alla
Grazie
conoscenza di uno strumento
musicale
Comprendere il significato
delle espressioni più
Ref. Prof.ssa
influenzate dello slang
Michelangelo
Renzi, prof.ssa
giovanile e a capire l’uso
Tutte le classi prime,
Nicoletti,
attraverso liriche e testi del
Thouar
prof.ssa
momento.
Tutte le classi quinte
Zaccaria
Ref. Prof.ssa
Renzi, prof.ssa
Michelangelo tutte le
Nicoletti,
classi II e III
prof.ssa
Zaccaria
Michelangelo tutte le
classi che ne faranno
richiesta.
Ref. Prof.sse
Nicoletti,
Zaccaria.
Usare la lingua straniera
come normale veicolo di
comunicazione ;
potenziamento
lessicale,strutturale e
funzionale della lingua, per le
classi terze approfondimento
di civiltà dei paesi anglofoni
attraverso interazione con
madrelingua.
Usare la lingua straniera
come normale veicolo di
comunicazione ;
potenziamento
lessicale,strutturale e
funzionale della lingua, per le
classi terze approfondimento
di civiltà dei paesi anglofoni
attraverso interazione con
madrelingua.
Incontri con esperto nelle due classi
Fino a 3 spettacoli di 1 ora e ½
ciascuno nel corso di una giornata
scolastica prima della fine del primo
quadrimestre.
Esperto esterno
Esperto esterno:
Prof. Clive madrelingua inglese
laureato in lettere e filosofia a
Canterbury
Uno o più cicli da 10 ore in orario
antimeridiano a.s. nel secondo
quadrimestre
Esperto esterno:
docenti madrelingua appartenenti
alla ad una scuola linguistica di
Livorno.
Agenzie organizzatrici di stage
all’estero.
Famiglie alunni interessati con
tariffe da concordare con
agenzia.
PROGETTI A COSTO ZERO (PROPOSTE DI ENTI)
10
PROGETTO
Sportello di
ascolto
psicologico
per i ragazzi
Consumatori
COOP
“Briciole di
memoria”
Consumatori
COOP
“Cartastorie
Circoscrizione
“Pandaciclisti
Comunità di
s.Egidio
“ho da dirti un
segretodi Pace
“Regoliamoci”
CEIS
CLASSI/SEZIONI
Michelangelo
Scuola Michelangelo
e Thouar
IIB
Scuola
Michelangelo
IB;IC, ID ; IIF
Scuola Michelangelo
IB, IC, ID
Scuola Michelangelo
IIB
Scuola Michelangelo
INSEGNANTI
Dott.
Gianluca
Ciuffardi
Ref. Sandra
Sapagnoli
Ref. Prof.ssa
Capitani
Ref. Prof.ssa
Ceccarini
Ref. Prof.ssa
Ceccarini
Ref. Prof.ssa
Capitani
OBIETTIVI
Offrire agli alunni, alle loro famiglie e agli
insegnanti la possibilità di confrontarsi con
una figura esperta per quanto concerne i
problemi scolastici, ricevendo consigli e
indicazioni circa alcuni aspetti delle relazioni
educative con i minori.
realizzare un percorso formativo teoricopratico sul consumo consapevole. Attenzione
sull’intergenerazionalità e confronto di stili di
vita.
Incoraggiare la capacità narrativa, stimolare
la capacità di osservazione, leggere le
immagini fare collegamenti, formulare
ipotesi e fornire interpretazioni.
PERIODO
FASI DI PROGETTO
A cura dello psicologo (esperto):
Apertura dello sportello di ascolto
per quattro ore settimanali.
a.s.
Incontro formativo con docenti
animazioni sull'educazione al
consumo
lavori di gruppo
a.s.
Utilizzo di 40 carte illustrate,
incontro formativo per docenti e un
incontro di due ore condotto da un
animatore. Evento finale
a.s.
Approfondire tematiche storiche attraverso la
storia di un gioco e di uno sport :la bicicletta.
a.s.
Sensibilizzare i ragazzi sul tema della pace
attraverso l’itinerario della memoria.
1 incontro in classe di un ora con i
testimoni della guerra di ieri e di
oggi, raccolta testimonianze dei
bombardamenti tra i nonni, visita
ai luoghi della memoria,
partecipazione alla realizzazione
della giornata per la pace.
Maggio/giugno.
Approfondimenti…stili di vita?
11
“Cittadinanza
ed educazione”
A cura di ass.
CEIS- LIBERA
La via della
musica
Conservatorio
“Cherubini”
Scuola primaria
Thouar
VA
Thouar
VA
Ref.
Ins. Andolfi
La sobrietà nel concreto: consigli per la vita
Role-playing e momenti di
di tutti i giorni; riciclaggio, quanto è
approfondimento tematico;
importante: cosa diventano i nostri rifiuti
interventi nelle classi; interventi
differenziati?; impariamo a risparmiare pur
trasversali di collegamento tra le
comprando tutto l’indispensabile; dal carrello
azioni condotte nelle scuole
alla pancia: cosa compriamo per alimentarci?
primarie e secondarie; incontri e
Tempi di smaltimento e biodegradazione di
dibattiti con testimoni significativi,
tutti i materiali di uso comune; beni
coinvolgendo insegnanti e genitori;
immateriali e valori relazionali.
realizzazione del prodotto finale.
a.s.
Ref.
Ins. Andolfi
Diffondere la conoscenza del sistema degli
studi musicali, la loro articolazione e
l’approccio metodologico utilizzato,
attraverso l’esperienza diretta della pratica
attiva del far musica (verranno utilizzati
strumenti musicali), nella prospettiva di
accrescere la consapevolezza delle proprie
competenze e le capacità di autoorientamento.
a.s.
Il progetto si articolerà in tre azioni
specifiche: 1) orientamento agli
studi musicali; 2) primo contatto
con gli strumenti, 3) corsi collettivi
e Percorsi Strumentali Individuali
al conservatorio
PROGETTI A COSTO ZERO (PROPOSTE DI ENTI)
PROGETTO
CLASSI/SEZIONI
INSEGNANTI
OBIETTIVI
FASI DI PROGETTO
PERIODO
12
British
International
School
Potenziamento
lingua inglese
Progetto
Acquario
Progetti CRED
(catalogo
Scuola Città)
Progetto Porto
aperto
Scuola Michelangelo
III E, III F
Ref.
G. Zaccaria
Scuola Michelangelo
Ref.
I C, II A, II B, II E, III
Prof.ssa Vettori
C, III E.
Scuola infanzia
sorgenti: tutte le
sezioni(99 bambini)
secondaria primo
grado:Michelangelo
Scuola primaria:
Thouar
I A, IB, IC,
Thouar
IIA, IIB
Michelangelo
Per scuola
d’infanzia ref.
Zari, Munafò
Per la scuola
secondaria di
primo grado ins.
Ceccarini.
Scuola primaria
ins. Lombardi
Ref. Ins.
Lombardi per
Thouar
Acquisire confidenza nell’esposizione
linguistica in lingua inglese, trattando
argomenti noti agli alunni, attraverso
l’utilizzo della lingua come autentico mezzo
di comunicazione. Alunni stimolati nelle
abilità dello speaking, listening and
interaction.
Insegnante madrelingua e attore
teatrale Gary Fordham allestirà
workshops per studenti e adattabili
a tutti i livelli di abilità. I
workshops richiedono
partecipazione attiva degli studenti
attraverso role-plays e attività
adeguate a programmazione .
a.s.
Favorire integrazione scolastica attraverso la
realizzazione di un progetto per tutta la
scuola, aumentare l’autostima e il senso di
responsabilità di alunni, motivare
apprendimento attraverso il fare, raccogliere
necessari per allestire acquario, imparare a
gestirlo, produrre disegni, testi letterari e
poetici relativi all’esperienza, comunicare
esperienza ad altri.
Previste due uscite sul litorale
livornese per raccogliere materiale
necessario per allestimento a
maggio per riportare in mare gli
organismi. Partecipazione alunni
alle fasi di allestimento acquario,
manutenzione acquario, momenti
di osservazione.
a.s.
Approfondire grazie a progetti proposti da
enti esterni e da interventi di esperti esterni
alcuni argomenti proposti nella
programmazione annuale.
Per la scuola Thouar è prevista l’adesione al
progetto “un Tuffo nell’arte”
Interventi in classe con esperti
per progetti specifici del CRED.
Creare percorsi specifici per approfondire il
rapporto tra il mondo della scuola e della
autorità portuale e permettere ai ragazzi di
conoscere una parte fondamentale della
propria città: il Porto.
Verranno organizzate visite
guidate al porto, alla capitaneria di
porto, all’agenzia delle dogane,
all’interporto Toscano, del cantiere
Benetti. Queste visite saranno
precedute da un incontro
propedeutico in classe, in orario
scolastico.
a.s.
Nov./magg.
13
Verso una
scuola amica
“Peer
Education for
Unicef”
“Corriamo in
meta”
Livorno Rugby
Michelangelo
III E
Scuola Michelangelo
Concorso
“Cibo sano,
cibo per tutti”
Cesar Onlus
Scuola Michelangelo
II A, IIB
Ref. Prof.ssa
Capitani
Far conoscere ai ragazzi i diritti dell’infanzia
e l’adolescenza, favorendo la riflessione su
punti fondamentali dell’adolescenza, favorire
la condivisione dei diritti che riguardano tutti
gli adolescenti.
Finalità in due sistemi diversi di educare: 1)
educare il movimento che riguarda area
morfologico- funzionale; 2) educare
attraverso il movimento le aree affettivecognitive- relazionali.
Promuovere negli studenti una riflessione sul
Ref.
tema della fame nel mondo, con attenzione
Prof.ssa V. Lessi alla malnutrizione acuta causata dalla
mancanza di cibo, messo a confronto con
l’eccesso di cibo delle nostre società
occidentali, “ il cibo spazzatura” che crea
obesità infantile. Rafforzare partecipazione e
senso di cittadinanza mondiale.
Ref.
Prof.ssa
Panicucci
Lavoro diviso in diverse fasi e in
linea con l’insegnamento di
“Cittadinanza e Costituzione”
a.s.
Progressione didattica di
avviamento al mini rugby
attraverso n l’introduzione nel
gioco delle regole fondamentali.
intervento di 6
ore a classe più
manifestazione
finale.
Realizzazione di una o più opere
grafiche ed artistiche per
rappresentare il tema della fame e
del cibo. Ammesso ogni tipo di
elaborato. Le opere che vinceranno
verranno pubblicate e faranno parte
della campagna di
sensibilizzazzione. Vi sarà un
evento nazionale finale.
a.s.
PROGETTI A COSTO ZERO
14
PROGETTO
“Un libro per amico”
Progetto volontariato
Genitori a scuola
Facciamo bella la scuola
“Macchie a regola d’arte
Piano intervento bimodale
con servizio assistenza alla
comunicazione da ente
nazionale per protezione e
assistenza dei sordi.
CLASSI/SEZIONI
INSEGNANTI
OBIETTIVI
THOUAR
Ref.ex docente Thouar
Maria Letizia
Operare scelte consapevoli di lettura
Cogliere e condividere emozioni e
sentimenti sviluppando fantasia e
creatività.
Tutte le classi dei plessi
THOUAR e
Michelangelo
THOUAR
SORGENTI E PIAN DI
ROTA
Tutti i plessi dell’Istituto
Scola d’infanzia
“Sorgenti”, “Pian di
Rota”
Ref. Prof.ssa Guidi
Ref. Dirigente
Scolastico
Ref. Dirigente
Scolastico
Rendere più accogliente e più
confortevole l’ambiente scolastico con
il coinvolgimento dei genitori;
condivisione e messa a disposizione di
competenze specifiche professionali,
artistiche, artigianali, culturali
Sviluppo pensiero creativo in un
percorso di crescita da 0 a 6 anni
Ref. Ins. Munafò
Ref. Ins. D. Misuraca.
Pian Di Rota per una
bambina.
Garantire a soggetti con disagio un iter
scolastico regolare. Ridurre
dispersione scolastica.
Personalizzazione del piano educ.
Didattico per promuovere le
potenzialità di alunni con disagio.
Diminuire e prevenire situazioni di
pericolo. Favorire clima sereno nel
gruppo classe
Costruire e consolidare il rapporto di
collaborazione tra scuola e famiglia
per condividere obiettivi educativi nel
rispetto reciproco delle competenze
Facilitare lo sviluppo di tutte le
potenzialità comunicative, arricchire
sviluppo cognitivo individuale,
garantire approccio alle nuove tecn.
Informatiche, promuovere lavoro di
gruppo, rafforzare autostima,
FASI DI PROGETTO
PERIODO
Alla scoperta della biblioteca
La promozione della lettura Genn./maggio
Attività di studio e ricerca
Individuare alunni o gruppi
classe che necessitano di
maggiore aiuto. Verranno
promosse attività inerenti al
piano educativo previsto per
discipline e personalizzate in
relazione a bisogni educativididattici degli alunni
interessati.
a.s.
Partecipazione ad attività
culturali e ricreative (visite a
musei , gite e feste ecc ...)
a.s.
Realizzazione di esperienze
laboratoriali (laboratorio
delle aule – murales, il
laboratorio di piccola
a.s.
falegnameria, il laboratorio
di cucina, il laboratorio del
cucito…).
Le varie fasi del progetto si
articolano in periodi di
formazione e periodi di
Genn./giugno
laboratori e attività sul
campo
Percorsi individuali o di
piccolo gruppo durante
attività ludico ricreative
a.s.
utilizzo di pedana vibrante.
Assistenza comunicativa (12
ore sett.) utilizza didattica
15
integrazione attraverso attività ludiche
tra bambini sordi e udenti. Favorire
processo di autonomia.
specializzata che mira a
superare le difficoltà
individuali
16
PROGETTI A COSTO ZERO
PROGETTO
G.D.L.
CLASSI/SEZIONI
INSEGNANTI
Scuole infanzia
Ref.
G. Munafò
Ref.
Raccontami il tuo Natale
XXIV olimpiade dei giochi
linguistici matematici
Scuola primaria Thouar
Adesione classe III C
scuola Thouar
Ref. Ins. Franceschini
OBIETTIVI
Approfondire principi, teorie, metodi
inerenti la globalità dei linguaggi.
Individuare percorsi di formazione in
servizio per i docenti.
Presentare e diffondere buone pratiche
all’interno delle scuole dell’infanzia.
Riconoscere tradizioni relative ad una
festività come fenomeno di
aggregazione sociale e culturale;
capire che il modo di festeggiare una
ricorrenza cambia nel tempo; acquisire
conoscenze su usanze e tradizioni
appartenenti a culture
diverse;interpretare una ricorrenza il
confronto di usanze e
PERIODO
FASI DI PROGETTO
7 incontri di
autoformazione nel corso
dell’anno scolastico
a.s.
Conversazioni in classe;
Fine Nov. e
analisi dei documenti;
Dicembre 2013
interviste a nonni e genitori
Motivare l’alunno all’apprendimento
della matematica e della geometria,
2 gare: la prima si svolgerà
favorire acquisizione dei vari concetti di
nel febbraio 2014, la
tali discipline basandosi su una
seconda tra la fine di aprile
metodologia che si fonda sulla
e inizio marzo con alunni
manipolazione e sulla osservazione,
selezionati alla prima gara
formare basi di acquisizioni che
da commissione di docenti
favorisca il successivo apprendimento.
esterni.
a.s.
17
Progetto solidarietà a
scuola
Verso una scuola amica
“Peer Education for
Unicef”
Progetto
“Diamoci una mano”
Disciplina della religione
basata sulla cooperazione
con l’associazione P.A.V.
che opera nelle case di
cura
Michelangelo classi
seconde e terze.
Michelangelo
III E
Tutti i plessi
in base alla disponibilità
degli insegnanti di
sostegno
Thouar
III C
Ref. Prof.ssa Ferrari
Ref. Prof.ssa
Capitani
Ref. Galletti e Misuraca
Ref. Ins. Franceschini
Far conoscere avvicinare e operare
attivamente in ambito sociale
avvalendosi della collaborazione della
Caritas Livorno
Far conoscere ai ragazzi i diritti
dell’infanzia e l’adolescenza, favorendo
la riflessione su punti fondamentali
dell’adolescenza, favorire la
condivisione dei diritti che riguardano
tutti gli adolescenti.
Utilizzare in modo ottimale risorse
orarie sopraggiunte in seguito a lunghe
assenze di alunni certificati
Favorire solidarietà verso il prossimo,
motivare l’alunno al canto, disegno,
recitazione di poesie verso gli anziani,
abituare i bambini a collaborare per
obiettivi comuni.
Tre fasi : incontro presso la
scuola con gli operatori
volontari dell’associazione
e riflessioni su vari temi,
visita a gruppi alla struttura
della Caritas, formare
piccoli gruppi da affiancare
ad operatori per occuparsi
servizio mensa Caritas.
Lavoro diviso in diverse
fasi e in linea con
l’insegnamento di
“Cittadinanza e
Costituzione”
Analisi e valutazione delle
situazioni in difficoltà e di
disagio dell’istituto
Visitare le varie strutture
nel momento del Natale, la
festa degli aquiloni che si
svolge a maggio a Villa
Serena.
a.s.
a.s.
a.s.
a.s.
.
18
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
519 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content