close

Enter

Log in using OpenID

Corsica - Agenzia viaggi IL TRENO Bologna

embedDownload
TOUR
CORSICA
In bus da Bologna dal 28 settembre al 04 ottobre 2014
28/09/2014 - Bologna/Livorno/Bastia: ore 03.00. ritrovo presso la Sede DLF in via S. Serlio 25/2, ore 03.15 partenza con pullman riservato per il
porto di Livorno. Soste lungo il percorso. Arrivo. Operazioni d'imbarco e partenza da Livorno con traghetto Corsica Ferries alle 08.00, arrivo al porto
di Bastia alle 12.00. Pranzo in ristorante. Nel primo pomeriggio incontro con la guida e visita della città. Bastia di origine medievale, la primitiva
fortezza “la bastiglia”, da cui il suo nome, fu costruita nei primi anni del Trecento, nell’area di Terra-Vecchia, il suo più antico quartiere, che si
sviluppa in un tortuoso labirinto di vicoli. In Terra-Vecchia da visitare gli oratori di St- Roch e della Immaculée-Conception. L’altro quartiere “Terra
Nuova” è in realtà il più antico tra i due, e da visitare qui la Chiesa di Santa Maria e La Cappella del Santa Croce. Trasferimento in hotel a Bastia o
dintorni, sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.
29/09/2014 - Cap Corses/Saint Florent: Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e partenza per il Cap Corse la zona più contrastata
dell’´isola che merita in assoluto il sopranome di "montagna nel mare". Lungo 40 km e largo dai 10 ai 15 km, non è altro che una successione di
montagne ricoperte di macchia che cadono nel mare. Proseguimento per Sisco, un insieme di tanti minuti villaggi, impreziositi dalla Cappella di StMichel, proseguimento verso la vallata di Luri che, tra minuscoli borghi edificati in pietra, conduce alla Torre di Seneca, che una leggenda vuole sia
stato il luogo d’esilio del filosofo latino. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio si prosegue in direzione di Saint Florent attraverso il meraviglioso
“desert des agriates”, la più incontaminata, selvaggia e tutelata zona dell'intera Corsica. E' un paesaggio roccioso, brullo, coperto a sprazzi dalla
macchia mediterranea. Se un tempo questo era il granaio della Repubblica genovese, oggi a resistere ostinatamente alle alte temperature e al mistral,
sono solo gli arbusti e i cespugli di corbezzolo, mirto e rosmarino. Lo si chiama "deserto" perché è privo di qualsiasi presenza umana: niente villaggi
o abitazioni, nessuna strada. Arrivo e visita al centro storico della pittoresca e tipica cittadina del nord dell’isola. Trasferimento in hotel tra Saint
Florent e L’Ile Rousse. Cena e pernottamento.
30/09/2014 - Ile Rousse/Calvi/Route Des Artisans: Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e partenza per la regione della Balagne,
“giardino dell’isola” così denominata grazie alla sua rigogliosa e verdissima vegetazione. La visita inizia a L’Ile Rousse, affascinante e moderna
cittadina della Corsica. Da vedere la Place Paoli, la Città Vecchia, la casa della famiglia Arena, la chiesa Parrocchiale, il Museo Oceanografico e
L’Ile de la Pietra formata da rocce ocra scavate nel mare. Il nome della città “ Ile Rousse” deriva proprio dal colore di queste rocce. P roseguimento
per Calvi località portuale dell’isola, ricca di siti storici, come La Cittadella, la Torre del Sale, le chiese, la Piazza Cristoforo Colombo, e le vie
caratteristiche. Dopo la visita, si lascia la guida, e pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita e passeggiata libera per la Route des Artisans (Strada
degli Artigiani) da dove si potrà godere del magnifico panorama sul golfo de L’Ile Rousse. Si potranno ammirare le tradizioni e le antiche abitudini
dell’isola attraverso la visita alle botteghe di antichi mestieri. Trasferimento in hotel a Calvi o dintorni, sistemazione nelle camere riservate, cena e
pernottamento.
01/10/2014 - Corte/Ajaccio: Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e partenza per Corte, importante cittadina della Corsica Centrale,
edificata su un picco scosceso dominato da una fortezza. La città alta non manca di carattere con le sue antiche dimore che fiancheggiano viuzze
lastricate con ciottoli. Visita al centro storico della città che si raggiunge con il caratteristico trenino locale; la Fortezza del XV secolo, con il suo
nido d'aquila dal quale si domina tutta la città e la Chiesa dell'Annunciazione dalla raffinata decorazione interna; La Cappella Santa Croce presenta
un interno con pannelli dipinti, con un piccolo organo ed un retablo barocco. A Corte ha sede anche il “Museo Corso”. Pranzo in ristorante. Nel
pomeriggio proseguimento per Ajaccio, arrivo e visita de la “Ville Imperiale” città natale di Napoleone Bonaparte, elegante e luminosa; dall’alto dei
bastioni della cittadella si gode un superbo panorama sul magnifico litorale che la città ha saputo conservare puro ed intatto. Visita alla Cittadella e
alla Fortezza, il Museo e la Casa Bonaparte, il Palazzo Fesch e la Cappella Imperiale, il Palazzo Lantivy e la Cattedrale. Trasferimento in hotel ad
Ajaccio o dintorni, e sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento.
02/10/2014 - Propriano/Sartene/Bonifacio: Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e partenza per Propriano, con il suo porticciolo turistico
e i numerosi negozi. Breve visita e proseguimento in direzione di Sartene, antica capitale corsa, arroccata sul terrazzo roccioso di Pitraghiu, la città
conserva ancora il suo aspetto estremamente originale, con le sue vecchie abitazioni e le tradizioni ancor vive. Come disse Merimée, è “La più corsa
delle città corse” e oggi Sartène è una delle città corse più visitate. Proseguimento per Bonifacio. E’ la città più particolare dell’isola, isolata dalla
stessa da un ampio pianoro di calcare, il quale si affaccia sul mare con le sue stupende scogliere bianche, alte più di 60 metri, battute spesso da onde
molto alte delle Bocche di Bonifacio, il famoso stretto (largo 12 km), che separa la Corsica dalla Sardegna. La città vecchia si raggiunge con il
caratteristico trenino locale. Pranzo in ristorante. Pomeriggio visita della città. Da vedere: la Chiesa di San Domenico con la sua singolare Torre
Campanaria; La Chiesa di Santa Maria Maggiore, dal campanile quadrato e dai portali in stile neoclassico; L’Escalier du roi D’Aragon, sorprendenti
187 scalini incisi nella roccia Bastion de l’Etendard; Palazzu Pubblicu, il vecchio municipio in stile medievale, sorge davanti la Chiesa di Santa
Maria Maggiore e passeggiata tra le sue viuzze caratteristiche Rue St-Dominique, Rue St-Jean Baptiste, Rue des Deux-Empereurs, Rue du Portone,
ecc. Trasferimento in hotel a Bonifacio o dintorni, sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento.
03/10/2014 - Porto Vecchio/Aleria: Prima colazione in hotel. Partenza per Porto Vecchio, il più importante centro turistico dell’isola e meta
rinomata soprattutto grazie alle sue belle spiagge; tra le più rinomate Palombaggia, Rondinara e Santa Giulia. visita libera al centro storico racchiuso
nella Cittadella con accesso dalla Porta Genova. Pranzo in ristorante. Pomeriggio proseguimento verso Aleria. Incontro con la guida e visita al sito
archeologico all’aperto e al museo, testimonianze della dominazione etrusca, greca e romana. Trasferimento in hotel ad Aleria o dintorni,
sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento.
04/10/2014 - Bastia/Livorno: Prima colazione in hotel. Trasferimento in tempo utile al porto di Bastia per l’imbarco, partenza alle 13.30 con arrivo
a Livorno alle 17.30. Pranzo in nave. Operazione di sbarco e proseguimento del viaggio per il rientro a Bologna. Arrivo in serata.
QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE (min. 30 persone)
Supplemento Singola € 145,00.
€
1.085,00
LA QUOTA COMPRENDE: sistemazione in hotel 3 stelle; pensione completa bevande escluse; trenino a Corte a/r; trenino a Bonifacio a/r;
traghetto Livorno/Bastia/Livorno con Corsica Ferries; imbarco pullman; tasse portuali; guida professionale come da programma; assicurazione
medico no stop; quota iscrizione; assistenza di un nostro incaricato per tutto il tour.
LA QUOTA NON COMPRENDE: bevande ai pasti; tassa di soggiorno (da pagare in loco € 7,00 circa); mance; entrate ai musei e quant’altro non
menzionato nella voce la quota comprende.
Le iscrizioni: si ricevono presso l'Ag. Il Treno mediante versamento dell'acconto del 25% della quota; si chiuderanno a esaurimento posti.
Il saldo: dovrà essere effettuato entro 30 gg prima della partenza.
Stampato in proprio in data 01/04/2014
copia presentata all'amministrazione della
Provincia di Bologna in data 08/04/2014
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
160 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content