close

Enter

Log in using OpenID

Brochure Médinit Expo 2014

embedDownload
CAMERA DI COMMERCIO ITALIANA IN MAROCCO
CASABLANCA
28 31
>
ottobre 2014
Le Salon ITALIEN du DESIGN et des
TECHNOLOGIES pour l’aménagement
d’INTERIEUR et pour la CONSTRUCTION
Casablanca, 13 novembre 2013
Salone convegni Hyatt Regency
il Salone ITALIANO del DESIGN e delle TECNOLOGIE
per l'arredamento d'INTERNI e per la COSTRUZIONE
Inaugurazione della manifestazione alla presenza delle autorità marocchine e italiane, dei rappresentanti delle
delegazioni dei paesi del Senegal, Congo e Nigeria, e dei partner: Camera di Commercio Italiana in Marocco, Conseil
Régional des Architectes Du Centre, l'Union Nationale des Ingénieurs Marocains, Fédération National des Bâtiments
et Travaux Publiques (FNBTP) e Fédération des Industries de Matériaux de Construction (FMC).
Premessa
Perché il Marocco
Il Marocco presenta un buon equilibrio macroeconomico, conti pubblici in ordine, debito estero in
diminuzione, inflazione sotto controllo, stabilità valutaria ed è considerato un mercato aperto e
liberale. La sua crescita economica negli ultimi dieci anni, ha segnato una progressione media del PIL
del 4%. Il processo di liberalizzazione economica e di democratizzazione politica che Sua Maestà, il
giovane Re Mohammed VI persegue con vigore, avvicina sempre di più il Marocco a modelli di
sviluppo occidentale.
L’economia beneficia di numerosi programmi governativi di crescita in tutti i principali settori di
attività del Paese. La stabilità economica-politica, manodopera a costi contenuti, buone
infrastrutture, clima d’affari favorevole, fa del Marocco un facile accesso ai mercati arabi ed africani;
inoltre gioca un ruolo strategico sia per la gestione delle attività della zona MENA in termini di
competitività, che per attirare investitori stranieri mediante agevolazioni fiscali e riduzione delle
imposte.
Il settore delle costruzioni è da anni colonna portante dell’economia marocchina, dettato
dall’estensione della modernizzazione delle infrastrutture di base, dal miglioramento delle zone
turistiche ed industriali, dall’esecuzione dei progetti per l’habitat sociale e per la decongestione delle
grandi metropoli. Il Governo gestisce l’enorme programma per la costruzione di 800.000 alloggi a
basso prezzo, mentre l’edilizia di livello medio-alto deve soddisfare la crescente domanda di alloggi
signorili e ville della nuova classe benestante marocchina in tutte le principali città del Marocco.
Nel settore energetico, il Governo ha stabilito che le energie rinnovabili devono avere un forte ruolo
ed ha lanciato i progetti per la costruzione di centrali solari per 2000 MK e parchi eolici.
Perché Médinit Expo
Nell’ambito dello sviluppo del Paese, con il quale l’Italia intrattiene un interscambio commerciale di
oltre due miliardi di Euro, ponendosi così quale terzo partner commerciale assoluto del Regno del
Marocco, nasce l’idea di Médinit Expo, contenitore espositivo dove le piccole/medie e grandi aziende
dell’eccellenza del Made in Italy hanno la possibilità di incontrare esclusivamente tecnici delle
costruzioni, quali architetti, ingegneri ed imprenditori edili, imprenditori del commercio di materiali
da costruzione i quali, espressamente invitati, hanno lal possibilità di conosscere le realtà presenti in
un rapporto di business to business.
Médinit Expo è un evento realizzato con il patrocinio dell'Ambasciata italiana ed organizzato con la
collaborazione della Camera di Commercio Italiana in Marocco.
La partnership con le associazioni di categoria di settore del territorio, quali: l'Ordine degli Architetti,
l'Ordine degli Ingegneri, la Federazione dei Costruttori e la Federazione dei Materiali da Costruzione,
e l'accordo con il Banque Populaire du Maroc, importante Istituto Bancario del territorio, certifica la
qualità della manifestazione e garantisce la presenza di visitatori qualificati e preparati.
Un importante attività svolta sul territorio è quella di veicolare circa 7.000 inviti a professionisti e
buyer qualificati, con allegati brevi company profile delle aziende che saranno presenti alla
manifestazione, per raccogliere anticipatamente le manifestazioni di interesse.
L'apertura ad altri paesi africani, sviluppata con l'invito alla manifestazione a professionisti del
settore di Senegal, Congo e Nigeria nel 2013 che sarà allargata ad ulteriori paesi nel 2014, sfrutta la
posizione di “porta d'Africa” del Marocco e vuole ampliare le possibilità di visibilità degli espositori
italiani ad una più vasta area dell'Africa.
Settori merceologi
Médinit Expo si propone alle Aziende Italiane
operanti nei seguenti settori merceologici:
EDILIZIA ABITATIVA E INDUSTRIALE
Materiali edili
Impermeabilizzazioni
Coperture
Impianti idrotermosanitari e climatizzazione
Impiantistica d’allarme
Domotica
Bagni, sanitari, accessori
Pavimenti e rivestimenti: marmi, ceramica, legno ...
Serramenti interni ed esterni
Scale
FINITURE DI INTERNI
Illuminotecnica
Mobili per abitazioni residenziali e uffici
Mobili e attrezzature per Horeca
Accessori arredamento e complementi d’arredo
Tendaggi e tessuti per la casa
EDILIZIA STRADALE
Opere stradali
Arredo urbano
AMBIENTE
Ecologia e tutela ambientale
Produzione e trasformazione di energia
Trattamento acque
Smaltimento e trattamento rifiuti
TRASPORTI
SERVIZI
Il Marocco: un clima politico stabile
Una dinamica costante di apertura e di democratizzazione
Una monarchia fondata nel 788 (12 secoli di storia)
Un sistema parlamentare bicamerale
Tutte le leggi sono sottomesse al voto delle 2 camere
Un Consiglio Costituzionale che veglia alla conformità delle leggi con la Costituzione
Un potere giudiziario indipendente dai poteri legislativi ed esecutivi
Un regime multipartitismo
Più di 85.000 associazioni e ONG
Nel 2011, una nuova Costituzione è stata adottata mediante referendum, consacrando:
Pluralità dell’identità marocchina
Stato di diritto delle istituzioni
Libertà individuale e collettiva
Diritti dell’uomo
Moralizzazione della vita pubblica
Indicatori macroeconomici solidi
fonte: Hout Commissariat au Plan & Ministère de l’Economie ed des Finances
Crescita del PIL (%)
10
Crescita
sostenuta
del PIL
5
3,2
0
1998-2000
5,2
5,0
3,7
2003-2009
2010-2011
2012
2,0
0,9
0,9
2003-2009
2010-2011
2012
Inflazione (%)
10
Tasso
Inflazione
6,2
5
0
1998-2000
Tasso di disoccupazione (%)
40
Tasso
disoccupazione
20
Urbano
12,7
0
8,2
13,4
2010
14,1
8,9
2011
9,6
2012
IDE (in MM DH)
IDE
Investimenti
Diretti all’Estero
30
30,5
20
17
10
0
4
1995 - 99
8
2000 - 04
2005 - 09
2010 - 2012
Debito pubblico (% del PIL)
100
Debito
Pubblico
68,1
50
0
2000
50
2010
52
2011
56
2012
Nazionale
Adeguamento
infrastrutture
Aeroporti
Tramways
Autostrade
Rete ferroviaria
15 aeroporti in ternazionali
Casablanca nr. 1 Europa-Africa hub
Rabat e Casablanca
1 miliardo di Euro
2000 - 2010: da 150 a 1000 km
2010 - 2015: da 1000 a 1800 km
Primo TGV in Africa (Tangier-Casa)
nel 2015 - 1.8 miliardi di Euro
Tanger Med
Infrastruttura di classe mondiale
in posizione geografica strategica.
Capacità attuale 3 mil di container
Capacità di 8,5 mil di container nel 2017
Obiettivo: World Top 15
Offerta integrata di zone industriali,
logistiche e commerciali
vicine al porto.
Costi competitivi
fonte: Banca Mondiale 2012
Stipendi competitivi
(media)
3787
Dollari al mese
990
2736
41,70%
1081
a
Cin
hia
co
530
roc
360 393
44,50%
1226
Cin
a
roc
c
Me o
ssi
Ro co
ma
ni
Po a
lon
ia
Tu
rch
i
Sp a
ag
na
U.S
.A
Ge
rm .
an
ia
Ma
hia
Tu
rc
Po
lon
ia
isia
Tu
n
itto
Eg
nia
Gio
rda
Ma
roc
co
302
43%
Tu
rc
773
itto
737
Eg
730
63,80%
62,80%
884
Ma
700
3040
isia
Dollari al container
Aliquota di imposta
delle Società
Tu
n
Prezzo all’esportazione
2010
1ª Edizione Tangeri
Palazzo Mulay Hafid
La prima edizione di questa
manifestazione è stata realizzata nella
città di Tangeri, scelta per la sua vicinanza
all'Europa e per la sua particolare storia
economico/politica.
L'evento si è tenuto nel Palazzo Mulay
Hafid, Palazzo delle Istituzioni Italiane al
centro della città, un imponente edificio
dell'inizio del '900.
Gli organizzatori della manifestazione si
sono avvalsi della collaborazione della
Camera di Commercio Italiana in Marocco
e del sostegno dell'Ordine Nazionale degli
Architetti della regione di Tangeri-Assilah.
L'edizione del 2010 ha visto la
partecipazione di 20 Aziende italiane
appartenenti a diversi settori
merceologici. Dato molto importante e
significativo è il numero di visitatori
qualificati che hanno aderito all'invito:
oltre 300 imprenditori/architetti.
2011
2ª Edizione Casablanca
Chatedral Du Sacre Coeur
La seconda edizione si è tenuta a
Casablanca, la più grande città del
Marocco con 5,5 milioni di abitanti,
considerata la capitale economica del
paese. L'evento è stato realizzato nella
Chatedral Du Sacre Coeur, realizzata nel
1930 dall'architetto Paul Tournon, chiesa
cattolica sconsacrata ispirata all'estetica
delle cattedrali gotiche europee.
Anche per questa seconda edizione,
importante è stata la collaborazione della
Camera di Commercio Italiana in Marocco,
il sostegno dell'Ordine Nazionale degli
Architetti ed il patrocinio dell'Ambasciata
Italiana, con la concessione all'utilizzo del
logo de 150° Anniversario dell'Unità
d'Italia. Le Aziende italiane, di diversi
settori merceologici, sono state 41, con un
aumento del 100% rispetto l'anno
precedente. Dato molto importante e
significativo è il numero di 500 visitatori
qualificati che hanno aderito all'invito.
2012
3ª Edizione Casablanca
Hotel Hyatt Regency
All’inaugurazione della terza edizione di
Médinit EXPO è intervenuto in
rappresentanza dell’Italia l’Ambasciatore
Dott. Pierluigi Cherubini, mentre per il
Marocco vi è stata l’importante e
autorevole presenza del Ministro delle
Costruzioni S.E. Mohamed Nabil
Benabdallah, già Ambasciatore del
Marocco in Italia. Hanno partecipato alla
manifestazione 60 aziende italiane in
2013
rappresentanza di diversi settori
merceologici del comparto delle
costruzioni e delle finiture di interni.
Hanno visitato la manifestazione circa
1000 buyer qualificati del settore delle
costruzioni, che sono stati invitati tramite
la Segreteria dalla Camera di Commercio
Italiana in Marocco che ha collaborato
all’organizzazione dell’evento sin dalla
prima edizione.
4ª Edizione Casablanca
Hotel Hyatt Regency
La quarta edizione di Médinit Expo, con la
partecipazione societaria di VeronaFiere,
ha visto la presenza di 147 Aziende italiane
rappresentanti i diversi settori
merceologici delle costruzioni e delle
finiture d'interni.
La collaborazione della Camera di
Commercio Italiana in Marocco con i
partner di settore (Ordine Architetti e
Ingegneri, Federazione materiali da
costruzione e Costruttori), e la speciale
collaborazione del Banque Populaire du
Maroc, ha portato, nei tre giorni di
manifestazione, oltre 2200 visitatori
qualificati.
Questa edizione ha ospitato delegazioni
di Architetti provenienti da Nigeria, Congo
e Senegal, espressamente invitate al fine
di aprire la manifestazione ad altri paesi
Africani, creando una reale opportunità
per divulgare le capacità e le competenze
del Made in Italy ad altri Paesi Africani.
®
C A S A B L A N C A
P R O G R A M M A
2
0
1
4
I N C E N T I V E
Nell'ottica di sviluppare sempre più le opportunità di business nel mercato del Marocco e dell'Africa,
Médinit 2014 propone quest'anno una serie di nuove iniziative che in breve riassumiamo:
04.14
06.14
09.14
10.14
10.14
10.14
10.14
12.14
12mesi
Aspettando Médinit
Presentazione del progetto Médinit EXPO 2014 Casablanca;
serata rivolta ad operatori marocchini del settore delle costruzioni
Nel corso del 2014 verranno organizzate da Médinit visite di buyer
e operatori marocchini in Italia.
Incontri B2B
Conferenza stampa
Presentazione del progetto Médinit Expo 2014 Casablanca,
con il coinvolgimento dei principali media marocchini.
Médinit for Africa
Médinit inviterà all'Expo 2014, operatori provenienti da altri
paesi dell'Africa quali Senegal, Costa d’Avorio, Burkina Faso
Eccellenze Italiane
Ospiti dell’ EXPO 2014 affermati brand italiani del lusso
Fuori Salone/Gran Gala
Buyers marocchini visitano le aziende italiane ospiti del Fuori Salone
Corsi di Formazione
Anteprime di prodotti, dimostrazioni e corsi per applicatori
indirizzati a studenti ed operatori
Sarà predisposto un desk Médinit
presso la CCIA di Casablanca
Info Desk
Iscrizione CCIA Maroc
3.000
numero visitatori qualificati
2010 - 2013
Nella quota di adesione 2014 è compresa anche
l'iscrizione per un anno alla CCIA di Casablanca
numero espositori
2010 - 2013
180
2.200
1200
70
1000
60
990
800
600
540
320
41
30
20
200
10
2010
60
40
400
0
140
50
2011
2012
2013
PROIEZIONE
2014
20
0
2010
2011
2012
2013
PROIEZIONE
2014
Africa
CASABLANCA
Il Nuovo Progetto Casablanca Finance City fortemente voluto dal governo
marocchino, punta a consolidare la posizione del Paese, sia dal punto di vista
finanziario e commerciale, sia per lo sviluppo e la modernizzazione di tutta l'Africa
Occidentale. Trasporto navale possibile da Napoli e La Spezia in circa 6 giorni.
TANGERI
Il porto di Tanger Med ha registrato un traffico di 2,1 milioni di container nel 2010, di circa 2,6 milioni
nel 2011 e la proiezione a fine 2013 è di circa 3,5 milioni di container movimentati. Per i trasporti via
ruota occorrono circa tre giorni.
RABAT
È la capitale del Regno del Marocco, sede di tutti gli uffici governativi ed enti pubblici.
DAKAR
Capitale del Senegal. É collegata con Casablanca con voli frequenti della durata di circa 3 ore.
KINSHASA
Capitale della Repubblica democratica del Congo. È collegata con Casablanca con voli della durata di
circa 7 ore.
ABUJA
Capitale della Nigeria. E' possibile raggiungere Casablanca in circa 4h30.
Paesi del Golfo
MUSCAT
È la città più vecchia del Medio Oriente, nonché capitale del Sultanato dell'Oman, il quale conta una
popolazione di circa 3.100.000 abitanti. Nel 2012 Muscat è stata classificata seconda migliore città
del mondo per qualità della vita. É collegata con voli frequenti della durata di circa 7 ore da Roma e
Milano. Per il trasporto navale, i collegamenti partono da La Spezia e da Napoli e attraverso il Canale
di Suez raggiungono Muscat in circa 20 giorni.
PORTO DI MUSCAT
Mina Qabus o Mutrah, è il principale porto di Muscat; è un importante hub commerciale tra il Golfo
Persico, il subcontinente indiano e l'estremo oriente, con un volume annuo di 1,6 milioni di
tonnellate di traffico merci. L’emergere della Zona libera di Jebel Ali nella vicina Dubai ha reso tale
porto il principale della regione con circa 44 milioni di tonnellate annue di cargo.
DOHA
Capitale del Qatar. Muscat è facilmente raggiungibile con voli frequenti della durata di circa 1 ora.
ABU DHABI
Capitale degli Emirati Arabi Uniti. Muscat dista solo 500 km circa.
MADINAT AL KUWAIT
Capitale del Kuwait. Si può raggiungere Muscat in meno di 2 ore di volo.
7h
3h
3gg
6gg
3h
TANGERI
RABAT
20gg
CASABLANCA
MADINAT
AL KUWAIT
ABU DABI
DOHA
®
90'
IL MADE IN ITALY IN ESPOSIZIONE
DAKAR
4h30'
ABUJA
KINSHASA
7h
A F R I C A
ABITANTI
CAPITALE
CRESCITA P.I.L.
2007
2008
2009
2010
2011
2012
MAROCCO
32.481.000
Rabat
2,0%
5,0%
5,0%
3,0%
5,0%
4,5%
CONGO
67.760.000
Kinshasa
6,3%
6,0%
2,0%
5,0%
7,0%
7,2%
SENEGAL
10.481.000
Dakar
4,0%
4,0%
1,0%
4,0%
2,6%
3,9%
NIGERIA
160.423.000
Abuja
6,0%
5,0%
5,0%
8,0%
7,2%
6,2%
1h
MUSCAT
Partners
FNBTP
vianuova
CONSEIL REGIONAL DES
ARCHITECTES DU CENTRE
sarl
Partners Press
®
IL MADE IN ITALY IN ESPOSIZIONE
Organizzazione
Médinit Srl
37135 Verona (IT)
Via Garbini 15
Tel. +39 045 24 72 209
+39 045 94 00 000
Email: [email protected]
www.medinit.it
#medinit
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
13 629 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content