close

Enter

Log in using OpenID

CHIARIMENTI del 4 giugno 2014 - SCR

embedDownload
Torino, lì 4/06/2014
Prot. n. 06060
Ai soggetti interessati
Oggetto: Gara europea per la fornitura di soluzioni e sacche per la nutrizione parentelare e servizi
connessi per le Aziende del Servizio Sanitario Regionale di cui all’art. 3 comma 1 lettera a) L.R.
19/2007 (gara 24/2014) CHIARIMENTI
Con riferimento alla procedura di gara indicata in oggetto ed a riscontro delle richieste di
chiarimenti pervenute, si osserva quanto segue:
In merito al quesito 1:
In relazione alla gara in oggetto, al fine di garantire una più ampia partecipazione, si chiede:
a) Lotto 14 di poter ampliare il range Calorie non prot. da glucidi/Calorie non prot. da lipidi da
1,32 – 1,38 a 1,26-1,38 in quanto la nostra sacca che risponde esattamente a tutte le
caratteristiche richieste, differisce solo per questo valore (1,26);
b) Lotto 15 di poter ampliare il range Calorie non prot. da glucidi/Calorie non prot. da lipidi da
1,32 – 1,4 a 1,26-1,4 in quanto la nostra sacca che risponde esattamente a tutte le
caratteristiche richieste, differisce solo per questo valore (1,26);
c) Lotto 16 di poter ampliare il range Calorie non prot. da glucidi/Calorie non prot. da lipidi da
0,66 – 1,08 a 0,66-1,52 in quanto la nostra sacca che risponde esattamente a tutte le
caratteristiche richieste, differisce solo per questo valore (1,52).
Si precisa quanto segue:
a) I valori evidenziati rientrano nei range della tolleranza del +/- 10% sui valori espressi delle
componenti delle sacche (vedi par. 4.2 Specifiche tecniche del materiale oggetto della fornitura
del Capitolato Tecnico);
b) I valori evidenziati rientrano nei range della tolleranza del +/- 10% sui valori espressi delle
componenti delle sacche (vedi par. 4.2 Specifiche tecniche del materiale oggetto della fornitura
del Capitolato Tecnico);
c) Si rimanda all’avviso di rettifica Bando e Proroga dei termini del 4 giugno 2014, pubblicato sul
sito www.scr.piemonte.it nella pagina relativa alla gara.
S.C.R. PIEMONTE S.p.A.
CONTRATTI E APPALTI
Società di Committenza Regione Piemonte
società per azioni con socio unico
sede corso Marconi 10 - 10125 Torino
cap.soc. € 1.120.000,00 i.v.
rea della CCIAA di Torino n. 1077627
c.f. e p. iva 09740180014 - www.scr.piemonte.it
tel +39 011 6548311
fax +39 011 6599161
[email protected]
********
In merito al quesito 2:
Siamo con la presente a chiedere la modifica di alcuni lotti presenti nell’Allegato 1 Tabella Prodotti,
poiché la loro attuale composizione, non consente la possibilità alla ns. Azienda di presentare valida
offerta, in contrasto con il principio di legge di gara secondo il quale: “l’aggiudicazione dell’appalto
deve essere effettuata applicando criteri obiettivi che garantiscano il rispetto dei principi di
trasparenza, di non discriminazione e di parità di trattamento e che assicurino una valutazione delle
offerte in condizioni di effettiva concorrenza”.
Pertanto, si chiedono i seguenti chiarimenti:
a) Lotto 11-12-13) Poiché i tre lotti 11-12-13, secondo vostra definizione, prendono tutti in
considerazione “Sacche ternarie periferiche con elettroliti con fonte lipidica contenente non
solo olio di Soia”, ma di diverso volume, si chiede di considerare valido sempre lo stesso range
di rapporto Calorie non prot. da glucidi/Calorie non prot. da lipidi da 0,65 a 1,15; ciò anche al
fine di aumentare le possibilità di concorrenza e non escludere alcun prodotto che risponde alle
caratteristiche richieste.
b) Lotto 16) poiché i due lotti 16-17 , secondo Vostra definizione, prendono tutti in considerazione
“Sacche ternarie centrali con elettroliti per pazienti ipercatabolici con fonte lipidica contenente
olio di Soia + Olio di Oliva o Olio di Soia+ MCT”, ma di diverso volume, si chiede di
considerare valido sempre lo stesso range di rapporto Calorie non prot. da glucidi/Calorie prot,
da lipidi da 0,66 a 1,63; ciò anche al fine di aumentare le possibilità di concorrenza, altrimenti
solo per questo parametro soltanto il nostro prodotto verrebbe escluso.
c) Lotto 17) Per il lotto 17 si chiede di allargare il range fosfato a 25-30, ciò al fine di aumentare
le possibilità di concorrenza, altrimenti solo per questo parametro soltanto il nostro prodotto
verrebbe escluso.
Si precisa quanto segue:
a) Si rimanda all’avviso di rettifica Bando e Proroga dei termini del 4 giugno 2014, pubblicato sul
sito www.scr.piemonte.it nella pagina relativa alla gara;
b) Si rimanda all’avviso di rettifica Bando e Proroga dei termini del 4 giugno 2014, pubblicato sul
sito www.scr.piemonte.it nella pagina relativa alla gara;
c) Si rimanda all’avviso di rettifica Bando e Proroga dei termini del 4 giugno 2014, pubblicato sul
sito www.scr.piemonte.it nella pagina relativa alla gara.
Il Responsabile del Procedimento
Dott. Ing. Adriano LELI
(firmato in originale)
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
158 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content