close

Enter

Log in using OpenID

Carta dei Servizi - Provincia di Livorno

embedDownload
Provincia di Livorno
Carta dei Servizi
Formazione Professionale
Informa
Istruzione
Lavoro
Orienta
Qualità Sociale
1
INDICE
PRESENTAZIONE... .......................................................................................5
PRINCIPI FONDAMENTALI ............................................................................5
STRUTTURA E VALIDITA’...............................................................................5
ISTRUZIONE..................................................................................................6
Sostegno e coordinamento di progetti e iniziative concernenti il sistema dell'istruzione superiore
Diritto allo studio scolastico........................................................................8
Programmazione dell’offerta formativa e dimensionamento della rete scolastica
10
Informazione e orientamento scolastico per il diritto-dovere all’istruzione e alla formazione 11
Diritto-dovere all’istruzione e alla formazione (Obbligo Formativo)........12
Percorsi di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP) negli Istituti professionali statali 13
Interventi di manutenzione ordinaria, acquisto di arredi e attrezzature negli Istituti Superiori
Convitto studentesco Istituto Nautico nella città di Livorno ....................15
Osservatorio Scolastico Provinciale ..........................................................16
FORMAZIONE PROFESSIONALE.................................................................17
Servizi per le persone
ATTIVITÀ FINANZIATE............................................................................19
Corsi di formazione professionale finanziati.............................................19
Tirocini formativi e di orientamento.........................................................20
Voucher - buoni formativi a domanda individuale ...................................20
Certificazione delle competenze...............................................................21
ATTIVITÀ RICONOSCIUTE ......................................................................22
Corsi di formazione a pagamento .............................................................22
Corsi dovuti per legge ...............................................................................23
Esami per abilitazioni ................................................................................23
Tecnico Qualificato Guida Ambientale..................................................23
Tecnico Qualificato Guida Turistica.......................................................24
Abilitazione all’Attività autonoma di Estetica.......................................25
2
8
14
ALTRI SERVIZI E STRUMENTI .................................................................26
Rilascio Attestati........................................................................................26
Livorno Job ................................................................................................26
Job Market ................................................................................................27
Job Tv.........................................................................................................27
TRIO - Sistema web - learning della Regione Toscana ..............................28
Servizi per Aziende ed Enti
ATTIVITÀ FINANZIATE............................................................................29
Formazione continua ................................................................................29
Voucher aziendali......................................................................................30
Tirocini Formativi e di Orientamento........................................................30
ATTIVITÀ RICONOSCIUTE ......................................................................31
Dovuti per legge ........................................................................................31
LAVORO......................................................................................................32
Servizi per le persone
Centro per l’impiego (Collocamento Ordinario) ......................................34
Legge 68/1999 (Collocamento Mirato).....................................................35
Contratti di solidarietà – CDS ...................................................................35
Cassa Integrazioni Guadagni (CIG) ...........................................................37
CIGO - Cassa Integrazioni Guadagni ORDINARIA ..................................37
CIGS – Cassa Integrazioni Guadagni STRAORDINARIA ..........................37
Mobilita’ Legge 223/1991 – Licenziamenti Collettivi................................37
Servizi per Aziende ed Enti
Legge 68/1999 (Collocamento Mirato).....................................................39
Contratti di SOLIDARIETA’ - CDS...............................................................39
Cassa Integrazioni Guadagni (CIG) ...........................................................41
CIGO – Cassa Integrazioni Guadagni ORDINARIA .................................41
CIGS - Cassa Integrazioni Guadagni STRAORDINARIA...........................41
Mobilita’ L. 223/1991 – Licenziamenti Collettivi ......................................41
Accreditamento allo svolgimento dei Servizi al Lavoro ............................43
Osservatorio del Mercato Del Lavoro (M.D.L.) .........................................44
3
QUALITÀ SOCIALE ......................................................................................45
Sportello del Terzo Settore per l’iscrizione agli Albi Regionali ( associazioni no-profit di volontariato, promozione sociale, coop.ve sociali)
Sportello del Terzo Settore per l’iscrizione agli Albi Regionali ( associazioni no-profit di volontariato, promozione sociale, coop.ve sociali)
Sportello dedicato ai Giovani (Progetto UPIGiTos delle dieci province toscane)
47
Sportello mobile provinciale del progetto “GiovaniSi’ della Regione Toscana 49
Progetti di integrazione scolastica alunni disabili.....................................50
Osservatorio Sociale..................................................................................51
(strumento per osservazione, analisi dei fenomeni sociali, progettazione di politiche del territorio a favore della comunità)
51
SINTESI DEI SERVIZI EROGATI DAL DIPARTIMENTO .................................52
APPENDICE.................................................................................................54
Sede degli Uffici..........................................................................................54
Recapiti Istituti Superiori nella Provincia di Livorno ..................................55
I Centri per l’Impiego della provincia di Livorno ........................................56
4
46
47
PRESENTAZIONE
La Provincia di Livorno, con la realizzazione della Carta dei Servizi dell’Istruzione, Formazione Professionale, Lavoro e Qualità Sociale risponde all’esigenza ed alla
volontà dell’Amministrazione di migliorare la qualità dei servizi erogati.
L’intento è fornire agli utenti uno strumento dettagliato e di facile consultazione dei servizi erogati.
PRINCIPI FONDAMENTALI
La Carta dei Servizi è stata predisposta in linea con i seguenti principi:
Accessibilità: diffondere un insieme predefinito di informazioni che consentono a tutti i soggetti/utenti di individuare agevolmente e in modo chiaro il luogo in cui
il servizio o la prestazione possono essere richiesti, nonché le modalità per fruirne direttamente e nel minore tempo possibile. E’ intesa sia come accessibilità
fisica, a servizi/prestazioni erogati presso sedi/uffici dislocati sul territorio, sia come accessibilità multicanale, ovvero ad informazioni e notizie pubblicate sul sito
web istituzionale.
Trasparenza: fornire informazioni che consentono, a colui che richiede il servizio o la prestazione, di conoscere chiaramente a chi, come e cosa richiedere e in
quanto tempo ed eventualmente con quali costi.
Uguaglianza: garantire parità di genere e pari opportunità nella partecipazione al mercato del lavoro, nella qualificazione e specializzazione professionale e nella
partecipazione sociale. Coinvolgere tutti i soggetti portatori di interesse nelle dinamiche di creazione e miglioramento continuo di opportunità per l'accesso
all'occupazione e per la valorizzazione personale.
Diritto di cittadinanza: fornire al cittadino informazioni e relativi strumenti per la partecipazione alla vita della società.
STRUTTURA E VALIDITA’
Al fine di agevolare il lettore, le attività svolte ed i servizi erogati in tema di istruzione, formazione, lavoro e qualità sociale sono stati suddivisi, dove possibile, in
due macro categorie di destinatari: Persone – Imprese/Enti o Scuole.
La Carta dei Servizi, approvata dagli organi deliberanti della Provincia di Livorno verrà revisionata in funzione di modifiche ed aggiornamenti della normativa di
riferimento, degli strumenti e degli atti formali di pianificazione annuale.
5
Istruzione
ISTRUZIONE
Nell’ambito delle competenze in materia di Istruzione attribuite dalla legge all’Ente Provincia, il Servizio svolge azioni orientate allo sviluppo del sistema scolastico
dell’istruzione secondaria di secondo grado con le finalità generali di garantire il diritto allo studio, prevenire e contrastare la dispersione scolastica, favorire
l’innalzamento dei livelli di istruzione e il successo formativo delle giovani generazioni. Tra le principali funzioni si segnalano quelle di programmazione della rete
scolastica e dell’offerta formativa sul territorio, le azioni di sostegno a progetti didattici, le funzioni di supporto al funzionamento degli Istituti scolastici superiori,
gli interventi in materia di diritto-dovere e le funzioni di raccordo e coordinamento di iniziative, programmi e progetti a carattere regionale.
I destinatari delle azioni sono direttamente le Scuole superiori, i singoli cittadini o i Comuni del territorio a seconda del tipo di attività svolta. Per il dettaglio delle
singole attività, di seguito rappresentate schematicamente, si rimanda alle Schede Attività del Servizio Istruzione della presente Carta dei Servizi.
6
Istruzione
Servizi per le persone
Servizi per il Sistema
d’Istruzione Superiore
Programmazione offerta formativa
e dimensionamento rete scolastica
Percorsi IeFP di
Istruzione e Formazione Professionale negli Istituti
Professionali Statali
Diritto allo studio scolastico
Informazione e
Orientamento scolastico per
il diritto-dovere all’istruzione
e alla formazione
Diritto-dovere all’istruzione e
alla Formazione
(Obbligo Formativo)
Convitto Studentesco
Istituto Nautico
Coordinamento e
sostegno di
progetti e iniziative
concernenti il Sistema
dell’Istruzione
Superiore
Manutenzione
ordinaria, acquisto
arredi e attrezzature e
spese di
funzionamento per
Istituti Superiori
Osservatorio Scolastico
7
Istruzione
Sostegno e coordinamento di progetti e iniziative concernenti il sistema dell'istruzione superiore
IL SERVIZIO si occupa del coordinamento di programmi ed iniziative regionali concernenti il sistema dell'istruzione superiore, del sostegno a progetti didattici finalizzati
alla promozione del successo scolastico, al miglioramento della qualità e allo sviluppo dell’innovazione didattica.
Tra le iniziative più significative ci sono quelle dedicate alla memoria delle atrocità dei campi di sterminio (il giorno della memoria e il treno della memoria),
all’educazione ambientale e a quella scientifica.
Importanti anche i progetti di collegamento tra scuola, mondo del lavoro e territorio e quelli di orientamento - destinati alle classi seconde e terze delle medie e al
biennio delle superiori (progetti organici di istituto) – per la cui realizzazione il Servizio assegna fondi regionali alle scuole del territorio e ne cura l’istruttoria e il
monitoraggio.
A CHI SI RIVOLGE Il servizio si rivolge alle Scuole superiori del territorio (I progetti per l’orientamento riguardano anche le scuole secondarie di primo grado).
COME FUNZIONA Il Servizio cura i rapporti con le scuole e gli altri soggetti del territorio per l’organizzazione delle iniziative e degli interventi, svolgendo azioni di
supporto, coordinamento e compartecipazione. In materia di orientamento, il Servizio assegna fondi regionali alle scuole medie e superiori per lo sviluppo di progetti
destinati alle classi seconde e terze delle medie e al biennio delle superiori e cura l’istruttoria e il monitoraggio degli stessi progetti.
CONTATTI:
Ufficio Istruzione
Referente: dott.ssa Maria Consuelo Giusti, tel. 0586 257343, fax 0586 257304, e-mail: [email protected]
Diritto allo studio scolastico
IL SERVIZIO assegna ai Comuni fondi regionali e ministeriali per l’erogazione del contributo economico individuale “pacchetto scuola” (in sostituzione dei precedenti
“buoni libro” e “borse di studio") destinato a studenti appartenenti a nuclei familiari in condizioni socio-economiche difficili, a parziale copertura delle spese scolastiche
(libri, altro materiale didattico e servizi).
A CHI SI RIVOLGE: alle famiglie attraverso il Comune di residenza degli aventi diritto. I destinatari sono gli studenti iscritti ad una scuola primaria o secondaria di primo o
secondo grado, statale, paritaria privata o degli Enti locali, appartenenti a nuclei familiari con ISEE non superiore a € 15.000.
COME FUNZIONA: i fondi vengono erogati dall’Ufficio Istruzione ai Comuni del territorio provinciale che emanano, entro il 30 settembre di ogni anno, l’avviso per
l’assegnazione dell’incentivo economico.
8
Istruzione
Le famiglie possono partecipare presentando ai Comuni di residenza dell’avente diritto la domanda corredata da autodichiarazione ISEE. I beneficiari non devono
produrre documentazione di spesa.
CONTATTI:
Ufficio Istruzione
Referente: dott. De Fusco Giammarco, tel. 0586 257353 - fax 0586 257304
e-mail: [email protected]
9
Istruzione
Programmazione dell’offerta formativa e dimensionamento della rete scolastica
IL SERVIZIO fornisce supporto tecnico all’Amministrazione provinciale per la programmazione dell’offerta formativa e l’organizzazione della rete scolastica anche
attraverso un'azione di coordinamento con i Comuni e con gli altri soggetti competenti che agiscono sul territorio. L’obiettivo perseguito è il raggiungimento di
un’omogenea distribuzione ed un equilibrio territoriale degli indirizzi di studio, un razionale utilizzo delle infrastrutture ed il collegamento con i fabbisogni formativi del
mercato del lavoro, nel rispetto delle identità socio-economiche e culturali dei territori.
A CHI SI RIVOLGE ai singoli studenti e cittadini, le cui scelte in materia di istruzione si basano sull’offerta formativa presente sul territorio provinciale.
COME FUNZIONA Il Servizio raccoglie le proposte in materia di organizzazione della rete scolastica dalle Zone e dagli istituti superiori. Le proposte poi, valutate e
sistematizzate in un piano complessivo, vengono presentate e recepite dalla Regione nel Piano annuale regionale dell’offerta formativa e dimensionamento della rete
scolastica.
CONTATTI:
Ufficio Istruzione
Dirigente Responsabile: dott. Guido Cruschelli
Referente: dott.ssa Silvia Romagnoli, tel. 0586 257306 - fax 056 257304
e-mail: [email protected]
10
Istruzione
Informazione e orientamento scolastico per il diritto-dovere all’istruzione e alla formazione
IL SERVIZIO fornisce una prima informazione sull’offerta formativa in materia di istruzione superiore presente sul territorio provinciale, con riferimento agli Istituti
Superiori, alla tipologia di istruzione e ai singoli indirizzi di studio.
Annualmente cura la realizzazione e la pubblicazione del manuale “Dopo la terza media” che offre una mappatura completa dell’offerta formativa provinciale in materia
di istruzione superiore, dettagliata per singolo Istituto superiore. Organizza, in collaborazione con le scuole, giornate informative dedicate all’orientamento post licenza
media.
A CHI SI RIVOLGE agli studenti e studentesse del terzo anno delle scuole medie e del biennio delle scuole superiori e alle loro famiglie
COME FUNZIONA Gli interessati possono avere informazioni, previo appuntamento, direttamente dall’Ufficio, consultando il portale web dell’osservatorio scolastico
(http://osp.provincia.livorno.it/) o presso le singole Scuole.
CONTATTI:
Ufficio Istruzione
Referente: dott.ssa Maria Consuelo Giusti, tel. 0586 257343 - fax 0586 257304 e-mail: [email protected],
Referente Osservatorio scolastico provinciale: dott.ssa Silvia Romagnoli
tel. 0586 257306, fax 0586 257304,
e-mail: [email protected]
Per informazioni di dettaglio è possibile rivolgersi agli Uffici dei Dirigenti scolastici degli Istituti superiori presenti sul territorio (v. appendice).
11
Istruzione
Diritto-dovere all’istruzione e alla formazione
(Obbligo Formativo)
IL SERVIZIO programma, in base agli indirizzi regionali, percorsi formativi biennali, interamente gratuiti, per i giovani che, concluso l'obbligo di istruzione (attraverso la
frequenza scolastica protratta per almeno 10 anni), intendono interrompere e fuoriuscire dal percorso scolastico. Tali percorsi formativi permettono, previo
superamento di un esame finale, l’acquisizione di una qualifica professionale spendibile su tutto il territorio nazionale ed europeo.
A CHI SI RIVOLGE: i percorsi biennali si rivolgono a chi è in obbligo formativo ed in possesso delle competenze di base (frequenza di due anni di una scuola superiore).
Per i ragazzi con carenza in tali competenze è possibile frequentare percorsi dedicati di “messa a livello” per il recupero delle stesse.
COME FUNZIONA: gli interventi di messa a livello ed i percorsi biennali sono finanziati dalla Provincia con fondi ministeriali e Comunitari (FSE) e realizzati da agenzie
formative accreditate dalla Regione, tra cui le scuole superiori. Il Servizio fornisce, su specifica richiesta, diretta informazione agli interessati circa i corsi attivi sul
territorio provinciale. L’elenco dei corsi è reperibile sul sito della Provincia di Livorno.
Sito web: www.provincia.livorno.it/formazione => sezione “Bandi”.
CONTATTI:
Ufficio Istruzione
Referente: dott.ssa Romagnoli Silvia, tel. 0586 257306 - fax 0586 257304
e-mail: [email protected]
12
Istruzione
Percorsi di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP) negli Istituti professionali statali
IL SERVIZIO cura il monitoraggio degli interventi messi in atto dagli Istituti Professionali Statali del territorio provinciale in materia di istruzione e formazione
professionale (percorsi IeFP). Gli IeFP consentono, agli studenti iscritti ai percorsi quinquennali degli Istituti Professionali, di conseguire al termine del terzo anno anche i
titoli di Qualifica professionale regionale in relazione all’indirizzo di studio frequentato, validi per l’assolvimento del diritto dovere all’istruzione e alla formazione, che
vanno a sostituirsi, a partire dall’a.s. 2012/13, al sistema delle qualifiche statali.
A CHI SI RIVOLGE agli studenti iscritti agli Istituti professionali statali della Provincia di Livorno, tramite le Istituzioni scolastiche interessate.
COME FUNZIONA: L’Ufficio Istruzione della Provincia assegna fondi ministeriali e regionali agli Istituti professionali statali del territorio, previa valutazione dei progetti
presentati annualmente secondo le linee guida emanate da Regione Toscana. I percorsi vengono realizzati dagli Istituti professionali statali, in via sussidiaria rispetto al
canale scolastico, in coerenza con gli indirizzi e la vocazione/identità propria dell’Istituto.
CONTATTI
Ufficio Istruzione
Referente: dott.ssa Romagnoli Silvia, tel. 0586 257306 - fax 0586 257304
e-mail: [email protected]
Per informazioni di dettaglio è possibile rivolgersi agli Uffici dei Dirigenti scolastici degli Istituti professionali presenti sul territorio (v. appendice).
13
Istruzione
Interventi di manutenzione ordinaria, acquisto di arredi e attrezzature negli Istituti Superiori
IL SERVIZIO assegna annualmente agli Istituti superiori del territorio risorse provinciali destinate a coprire le spese di manutenzione ordinaria degli edifici scolastici,
l’acquisto di arredi ed attrezzature e le spese varie d’ufficio, come descritte nella L. 23/96 (cd. Fondo deleghe).
A CHI SI RIVOLGE: agli Istituti scolastici superiori statali della provincia di Livorno
COME FUNZIONA previa apposita convenzione stipulata fra la Provincia e ciascun Istituto superiore, il servizio definisce sulla base di specifici criteri la quota del fondo
provinciale da destinare agli Istituti scolastici e provvede al trasferimento ai beneficiari delle relative risorse.
CONTATTI
Ufficio Istruzione
Referente: Sig.ra Cristina Frullini, tel. 0586 257253 - fax 0586 257304
e-mail: [email protected]
14
Istruzione
Convitto studentesco Istituto Nautico nella città di Livorno
IL SERVIZIO Il Convitto Istituto Nautico Città di Livorno (Convitto D’Alesio, Via Cesare Battisti n.7, Livorno) è una struttura che ospita ragazzi e ragazze frequentanti
principalmente l’Istituto Nautico Cappellini (con una riserva di posti per allievi di altri Istituti superiori livornesi) che risiedono fuori dal capoluogo e nelle isole
dell'Arcipelago Toscano. Il Convitto, oltre ad ospitare gli studenti fuori sede, è strumento educativo che affianca la famiglia e la scuola nel percorso di crescita personale e
professionale dei giovani. Il Convitto, finanziato in quota parte dalla Provincia di Livorno, prevede il pagamento di una retta mensile a carico delle famiglie. L’Ufficio
Istruzione cura la raccolta e la valutazione delle domande di ammissione, stilandone successiva graduatoria, e individua, a seguito di gara pubblica, il soggetto incaricato
a fornire i servizi di custodia e sorveglianza della struttura.
A CHI E’ RIVOLTO agli studenti residenti fuori dal capoluogo, con priorità ai residenti nelle isole dell'Arcipelago Toscano, iscritti all'ITN Cappellini e, limitatamente a n. 3
posti, ad altri Istituti superiori livornesi.
COME FUNZIONA Gli studenti interessati ed in possesso dei requisiti devono presentare domanda al Presidente della Provincia di Livorno, compilando apposito modulo
pubblicato on line sul sito della Provincia e corredato da autodichiarazione ISEE sulla base della quale viene stilata la graduatoria dei beneficiari, previa verifica della
disponibilità di posti.
Sito web: www.provincia.livorno.it => Area Istruzione => Sezione “Convitto Istituto Nautico”
CONTATTI
Ufficio Istruzione
Referente: Sig.ra Cristina Frullini, tel. 0586 257253, fax 0586 257304
e-mail: [email protected]
15
Istruzione
Altri servizi e strumenti
Osservatorio Scolastico Provinciale
IL SERVIZIO, articolazione provinciale del SISR (Sistema Informativo Scolastico Regionale), gestisce l’anagrafe provinciale degli studenti delle scuole di ogni ordine e grado
della provincia di Livorno e monitora gli alunni in diritto-dovere all’istruzione. Fornisce un supporto conoscitivo ai cittadini o agli enti interessati ed alla stessa
Amministrazione per le attività di programmazione (della rete scolastica, dell’offerta formativa, dell’organizzazione dei servizi in materia di istruzione..).
A CHI SI RIVOLGE: ai singoli cittadini interessati, alle Istituzioni scolastiche, alle organizzazioni zonali, agli Enti locali.
COME FUNZIONA: l’Osservatorio scolastico procede sistematicamente alla raccolta dei dati degli archivi degli alunni presso le segreterie didattiche delle scuole e li
elabora in modo da consentire analisi generali e specifiche sulla popolazione scolastica (il pendolarismo, la dispersione scolastica..). L’Osservatorio provvede
periodicamente alla realizzazione e alla pubblicazione del rapporto sulla scuola livornese, all’aggiornamento dei dati sul relativo portale web
(http://osp.provincia.livorno.it/) ed al monitoraggio delle iscrizioni alle classi prime degli istituti superiori. Dietro richiesta motivata, l’Osservatorio fornisce dati statistici
anonimi, ai soggetti istituzionalmente riconosciuti e ai privati e realizza specifiche elaborazioni ad hoc in base alle esigenze conoscitive dei richiedenti.
CONTATTI
Ufficio Istruzione, Osservatorio scolastico provinciale
Referente dott.ssa Silvia Romagnoli, tel 0586 257306 - fax 056257304,
e-mail: [email protected]
dott Gianmarco De Fusco, Tel 0586 257353 - fax 056257304
e-mail: [email protected]
16
Formazione Professionale
FORMAZIONE PROFESSIONALE
Il servizio Formazione Professionale mira a formare/aggiornare giovani e adulti che intendono inserirsi o re-inserirsi nel mondo del lavoro, nonché migliorare il
proprio livello culturale/professionale.
Le attività formative sono programmate e gestite dalla Provincia che individua, insieme alle rappresentanze più significative del mondo delle imprese e del lavoro, i
fabbisogni di occupazione ed i corsi da attivare.
I corsi, erogati da enti formativi accreditati, si suddividono per modalità di finanziamento (possono essere gratuite o a pagamento), oppure per tipologia (corsi di
formazione continua e per la riqualificazione professionale, corsi di formazione permanente e corsi di qualifica).
I corsi gratuiti sono finanziati, anche sotto forma di voucher, attraverso fondi Regionali, Statali e Comunitari (Fondo Sociale Europeo).
I corsi riconosciuti non sono finanziati con contributi pubblici ed il costo è totalmente a carico dell’allievo.
I titoli conseguiti in entrambi i casi hanno la stessa spendibilità sul mercato.
L’offerta formativa è disponibile anche sul sito web della Provincia: http://www.provincia.livorno.it/formazione/
Per il dettaglio delle singole attività, di seguito rappresentate schematicamente, si rimanda alle Schede Attività del Servizio Formazione Professionale della
presente Carta dei Servizi.
17
Formazione Professionale
Servizi per le persone
Servizi per le Imprese
e gli Enti di
Formazione
Corsi formazione finanziati
Corsi formazione non finanziati (riconosciuti)
Corsi dovuti per Legge
Tirocini formativi
Voucher aziendali
Voucher individuali
Esami per abilitazioni
TRIO
Altri servizi
18
Job Livorno
Job Market
Job TV
Formazione Professionale
Servizi per le persone
SERVIZI PER LE PERSONE
ATTIVITÀ FINANZIATE
Corsi di formazione professionale finanziati
IL SERVIZIO promuove e finanzia corsi di formazione che prevedono il rilascio di un attestato di qualifica, di frequenza o un certificato di competenza.
I corsi sono finalizzati ad una formazione professionale ampia e gratuita che offre opportunità a diverse tipologie d'utenza .
A CHI SI RIVOLGE: a giovani in possesso di diploma di scuola secondaria superiore o in alternativa a coloro che hanno assolto l’obbligo formativo. Si rivolgono inoltre a
soggetti adulti occupati, disoccupati e inoccupati.
COME FUNZIONA: l’attività formativa è consultabile sul sito della Provincia.
Sito web: http://www.provincia.livorno.it/formazione => per le persone => corsi finanziati F.S.E.
CONTATTI:
Ufficio Gestione FSE
Responsabile: dott.ssa Laura Orlandi
Referenti vari indicati nel bando di accesso.
19
Formazione Professionale
Servizi per le persone
Tirocini formativi e di orientamento
IL SERVIZIO Lavoro e Formazione Professionale promuove il tirocinio, disciplinato con Legge Regionale n.3/2013, come uno strumento di formazione e di orientamento al
lavoro, che ha lo scopo di agevolare il tirocinante a definire il proprio percorso professionale.
CONTATTI:
Servizio Lavoro
Responsabile: dott.ssa Maria Grazia Dainelli
Si rinvia ai Centri per l’Impiego (v. appendice) ed alla relativa Carta dei Servizi.
Voucher - buoni formativi a domanda individuale
IL SERVIZIO permette, su richiesta del singolo utente, di usufruire di un contributo finanziario pubblico (buono formativo) per accedere ad interventi formativi individuali
a pagamento. Il buono può finanziare tutte o parte delle spese del progetto formativo (i costi della formazione, le spese di viaggio e alloggio o le spese per la rimozione di
vincoli che limitano l’accesso alla formazione – c.d. spese di conciliazione) come definito dagli specifici bandi che ne stabiliscono i termini e le modalità. I buoni vengono
erogati in base ai risultati di graduatorie di merito.
A CHI SI RIVOLGE: ai soggetti in possesso di specifici requisiti definiti da avvisi o bandi pubblici
COME FUNZIONA: : i bandi e gli avvisi sono consultabili sul sito della Provincia.
Sito web: http://www.provincia.livorno.it/formazione => per le persone => voucher/carta ila
CONTATTI:
Ufficio Gestione FSE
Responsabile: dott.ssa Laura Orlandi
Referenti vari indicati nel bando di accesso
20
Formazione Professionale
Servizi per le persone
Certificazione delle competenze
IL SERVIZIO permette ai soggetti che sono in possesso di competenze acquisite in contesti non formali e informali di richiedere al CpI di propria competenza (v.
appendice) la possibilità di attivare le relative procedure per la relativa certificazione, ai sensi della normativa vigente.
A CHI SI RIVOLGE: a tutti i soggetti interessati.
COME FUNZIONA: il soggetto, una volta attestate le competenze presso il CpI di propria competenza, dovrà sostenere il relativo esame per la certificazione richiesta.
CONTATTI:
Centri per l’Impiego, alla cui Carta dei Servizi si rimanda.
Ufficio Gestione F.S.E.
Responsabile: dott.ssa Laura Orlandi
21
Formazione Professionale
Servizi per le persone
ATTIVITÀ RICONOSCIUTE
Corsi di formazione a pagamento
IL SERVIZIO riconosce, in conformità a quanto previsto dalla normativa regionale, corsi di formazione a pagamento finalizzati al rilascio di qualifiche, certificazioni
di competenze, abilitazioni o attestati di frequenza, previo superamento di un esame finale. I corsi sono realizzati da Agenzie accreditate presso la Regione
Toscana.
A CHI SI RIVOLGE: a giovani che abbiano assolto l’obbligo formativo. A soggetti occupati, disoccupati o inoccupati.
COME FUNZIONA: : l’attività formativa è consultabile sul sito della Provincia.
Sito web: http://www.provincia.livorno.it/formazione => per le persone => corsi a pagamento riconosciuti.
Il corso riconosciuto reca nel bando i loghi della Regione Toscana e della Provincia, il codice di accreditamento dell’Agenzia formativa ed il numero di Disposizione
Dirigenziale con il quale è stato approvato.
CONTATTI:
Ufficio Gestione F.S.E.
Responsabile: dott.ssa Laura Orlandi
Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi direttamente alle Agenzie formative del territorio o ai Cpl o all’U.R.P. della Provincia (v appendice).
22
Formazione Professionale
Servizi per le persone
Dovuti per legge
IL SERVIZIO riconosce corsi di formazione obbligatori, previsti da leggi nazionali e/o regionali, per svolgere determinate attività lavorative/professionali (ad esempio:
Haccp, Carrellisti…..).
CONTATTI
Vedere la sezione Formazione Professionale => “Servizi per le AZIENDE” => “Dovuti per legge “ sulla presente Carta dei Servizi.
Esami per abilitazioni
IL SERVIZIO permette di acquisire, a seguito d’esame, l’abilitazione per l’esercizio di alcune professioni, secondo procedimenti definiti da normativa Regionale e
Nazionale, senza la frequenza del corso di qualifica.
Le abilitazioni al momento possibili sono:
Tecnico Qualificato Guida Ambientale
A CHI SI RIVOLGE: cittadini /e in possesso dei seguenti requisiti:
Guida ambientale escursionistica
a) laurea in geologia o scienze naturali, compresi difesa del suolo, georisorse, ambiente, o in scienze biologiche;
b) laurea in scienze forestali e ambientali;
c) laurea in scienze agrarie;
d) laurea in ingegneria per la tutela dell’ambiente e del territorio;
e) laurea in scienze motorie;
f) altra laurea ritenuta equipollente a quelle sopra indicate dalla competente autorità.
Guida ambientale equestre
• oltre al possesso di una delle laurea di cui al comma 1 è necessario dimostrare un’esperienza almeno biennale nel settore dell’equitazione.
Guida ambientale subacquea
• è necessario il possesso di laurea in scienze motorie o equipollente, comprendente il superamento di un esame in disciplina natatoria, accompagnato da
esperienza almeno biennale nel settore dell’immersione subacquea.
COME FUNZIONA: gli avvisi sono consultabili sul sito della Provincia.
Sito web: http://www.provincia.livorno.it/formazione => per le persone
23
Formazione Professionale
Servizi per le persone
Tecnico Qualificato Guida Turistica
A CHI SI RIVOLGE: ai cittadini in possesso dei seguenti requisiti :
a) laurea in scienza dei beni culturali, con superamento dell’esame di storia dell’arte;
b) laurea con indirizzo archeologico, con superamento dell’esame di storia dell’arte;
c) laurea in lingua e letteratura straniera, con superamento dell’esame di storia dell’arte;
d) laurea in lettere, con superamento dell’esame di storia dell’arte;
e) laurea in architettura, con superamento dell’esame di storia dell’arte;
f) laurea in scienza del turismo, con superamento dell’esame di storia dell’arte;
g) altra laurea, ritenuta equipollente a quelle sopra indicate dalla competente autorità, con superamento dell’esame di storia dell’arte.
COME FUNZIONA: gli avvisi sono consultabili sul sito della Provincia.
Sito web: http://www.provincia.livorno.it/formazione => per le persone
Di norma la Provincia di Livorno, in coerenza con le richieste, svolge l’esame di qualifica una volta l’anno.
24
Formazione Professionale
Servizi per le persone
Abilitazione all’Attività autonoma di Estetica
A CHI SI RIVOLGE: a cittadini/e in possesso dei requisiti definiti dalla Legge Regionale n.28/2004 “Disciplina delle attività di estetica e di tatuaggio e piercing” , il
Regolamento di attuazione D.P.G.R. 47/R del 2 ottobre 2007 e s.m.i. e la DGR 532/2009.
COME FUNZIONA: la domanda di richiesta di accesso all’esame deve essere inoltrata all’Amministrazione Provinciale, con allegata documentazione comprovante i
requisiti richiesti.
CONTATTI:
Ufficio Gestione F.S.E.
Responsabile: dott.ssa Laura Orlandi
Referente: dott.ssa Patrizia Pogni, tel. 0586 257528 – fax 0586 444063
e-mail: [email protected]
25
Formazione Professionale
Servizi per le persone
ALTRI SERVIZI E STRUMENTI
Rilascio Attestati
IL SERVIZIO rilascia attestati, certificati e dichiarazioni sostitutive di quelli smarriti.
A CHI SI RIVOLGE: agli utenti che abbiano frequentato corsi professionali o professionalizzanti.
COME FUNZIONA La struttura formativa e/o l’allievo si rivolge alla Segreteria della Formazione per richiedere il rilascio dell’attestato o la dichiarazione sostitutiva.
CONTATTI
Ufficio di Segreteria
Responsabile: Sig. Antonio Talamo
Referente: Sig.ra Concettina Ciccone, tel. 0586 257529 - fax 0586/444063
e- mail: [email protected]
Livorno Job
IL SERVIZIO è il portale tematico della Provincia di Livorno che informa sulle principali novità e sulle attività dei settori Istruzione, Lavoro e Formazione Professionale
della Provincia.
A CHI SI RIVOLGE: ai singoli cittadini interessati, alle Scuole, alle Agenzie Formative e agli Enti Pubblici.
COME FUNZIONA Il portale permette la consultazione di redazionali e la possibilità di interagire con commenti o domande su specifici temi a cui seguono le risposte di
alcuni esperti.
È possibile registrarsi alla newsletter e ricevere settimanalmente informazioni su: Lavoro pubblico e privato - Offerte di lavoro – Formazione e Istruzione - Lavoro e
Formazione all’Estero – Interventi promossi dai CPI e da Enti Diversi.
26
Formazione Professionale
Servizi per le persone
CONTATTI
Ufficio Comunicazione
Responsabile: dott.ssa Vincenzina Abbate
sito web: http://www.livornojob.it/
Job Market
IL SERVIZIO è uno strumento on line di informazione e orientamento per supportare le scelte professionali di chi cerca lavoro e facilitare i processi d’incontro tra
domanda ed offerta di lavoro. E’ un sistema che consente di esplorare il mercato del lavoro sul territorio dell’intera Provincia e nelle aree dei singoli Centri per l’Impiego,
riportando il numero delle assunzioni per profilo professionale e misurando l’appetibilità di qualifiche e titoli di studio per il mondo del lavoro.
A CHI SI RIVOLGE: a tutti i cittadini che necessitino di essere guidati nella scelta dei percorsi formativi e professionali; agli Istituti scolastici ed ai centri di formazione
professionale per orientare la loro offerta formativa; agli operatori dell’orientamento e dell’incrocio domanda e offerta di lavoro per supportare il loro lavoro.
COME FUNZIONA: è possibile avere tutte le informazioni collegandosi direttamente sul sito.
CONTATTI:
Sito web: http://www.jobmarketlivorno.it/
Job Tv
IL SERVIZIO è uno strumento di informazione ed educazione ad un più consapevole, diretto e semplificato rapporto con le istituzioni ed il mercato delle professioni. Un
portale in cui è possibile ritrovare informazioni sul mercato locale; vedere interviste e reportage di persone con storie di successo professionale sul territorio locale;
approfondire argomenti sul mercato del lavoro attraverso strisce animate (cartoni animati); guardare interviste “doppie” per mettere a confronto diversi punti di vista.
Con Job Tv è possibile inoltre mettersi in gioco con JOBGAME o scaricare screensavers, wallpaper e card tematici.
A CHI SI RIVOLGE: a tutti i cittadini che intendano informarsi sul mercato del lavoro.
COME FUNZIONA E’ possibile avere tutte le informazioni collegandosi direttamente sul sito.
CONTATTI
Sito web: http://www.jobtvlivorno.it
27
Formazione Professionale
Servizi per le persone
TRIO - Sistema web - learning della Regione Toscana
IL SERVIZIO è un sistema, completamente gratuito, di apprendimento on line (web learning) introdotto dalla Regione Toscana. Offre un catalogo formativo molto
differenziato ed in continuo aggiornamento, che permette di acquisire attestazioni di frequenza e certificazioni.
A CHI SI RIVOLGE: cittadini/e che desiderano formarsi.
COME FUNZIONA: per usufruire del servizio è necessario:
• Collegarsi al sito www.progettotrio.it da qualsiasi postazione internet pubblica o privata o presso i poli della provincia di Livorno.
• Registrarsi al sito e accedere al catalogo dei corsi su cui scegliere il percorso formativo in base alle necessità ed interessi.
CONTATTI
Numero verde gratuito 800-990105
lun-ven 9.00/13.00 – 14.00/18.00.
POLI Provincia di Livorno
LIVORNO: c/o Provincia di Livorno via Galilei, 40, Complesso della Gherardesca
CECINA: c/o Polo Tecnologico la Magona via Magona,
PIOMBINO: c/o Centro Giovani via della Resistenza, 4
PORTOFERRAIO: c/o Centro per l'Impiego via V.Hugo, 1
Sito web: http://www.progettotrio.it/trio/poli/provincia-livorno.html
28
opp.
c/o ITI Galilei via Galilei, 66/68
Formazione Professionale
Servizi per Aziende ed Enti
ATTIVITÀ FINANZIATE
Formazione continua
IL SERVIZIO offre attività formativa, gratuita per l’utenza, volta all’adeguamento delle competenze personali per favorire l’“adattabilità” al mercato del lavoro. Si pone
l’obiettivo di sostenere le imprese in ordine alle innovazioni tecnologiche e organizzative, all’anticipazione dei cambiamenti, nonché alla promozione della competitività
e valorizzazione delle professionalità interne alle aziende.
A CHI SI RIVOLGE : I corsi sono generalmente rivolti alle persone occupate con qualsiasi forma contrattuale, anche in forma autonoma.
COME FUNZIONA
Le imprese possono partecipare ai bandi oppure ricorrere ai voucher aziendali consultando il sito web.
Sito web: http://www.provincia.livorno.it/formazione => per le imprese
CONTATTI
Ufficio Gestione FSE
Responsabile: dott.ssa Laura Orlandi
Referente: Referenti vari indicati nel bando di accesso.
29
Formazione Professionale
Servizi per Aziende ed Enti
Voucher aziendali
IL SERVIZIO offre, con risorse del Fondo Sociale Europeo, il finanziamento di Voucher formativi alle imprese del territorio per la crescita professionale dei propri
dipendenti con l’ obiettivo di favorire un forte e mirato intervento diretto alla competitività dell’impresa attraverso l’accrescimento delle competenze degli occupati ed
un puntuale riscontro ai fabbisogni formativi aziendali.
Sono ammessi anche corsi “dovuti per legge” riconosciuti ai sensi dell’ art. 17 comma 1, lett. b della L. 32/02.
A CHI SI RIVOLGE: ai lavoratori delle imprese con unità locali nel territorio della provincia di Livorno.
COME FUNZIONA: Le domande di finanziamento devono essere presentate dalle imprese con unità locali nel territorio della provincia di Livorno. Non sono ammesse a
finanziamento domande presentate direttamente dai lavoratori e da soggetti pubblici. Sono previsti importi massimi erogabili che variano in funzione delle ore. Il
finanziamento pubblico all’impresa è pari al 90% del costo del corso. I Voucher Aziendali devono essere utilizzati per la frequenza di attività formative erogate da
Agenzie Formative accreditate dalla Regione Toscana (ai sensi della DGR 968 del 17/12/2007 e s.m.i.) per i corsi attuati nel territorio della Regione Toscana o, per i
corsi attuati fuori dal territorio di competenza della Regione Toscana, come specificato nel bando.
CONTATTI
Ufficio Programmazione
Responsabile: d.ssa Alessandra Meini
Referente: sig.ra Gabriella Spadoni, tel. 0586 257592 – fax 0586 444063
e-mail: [email protected]
Sito web: www.provincia.livorno.it/formazione => Lavoro e Formazione Professionale => per le imprese => voucher aziendali FSE
Tirocini Formativi e di Orientamento
IL SERVIZIO offre consulenza e informazioni alle aziende sulla possibilità di attivare tirocini formativi e di orientamento e beneficiare del co-finanziamento da parte della
Regione Toscana secondo la normativa (Legge Regionale 3/2013).
CONTATTI
Si rinvia inoltre ai Centri per l’Impiego (v. appendice) ed alla relativa Carta dei Servizi.
Servizio Lavoro
Responsabile: dott.ssa Maria Grazia Dainelli
30
Formazione Professionale
Servizi per Aziende ed Enti
ATTIVITÀ RICONOSCIUTE
Dovuti per legge
IL SERVIZIO riconosce corsi di formazione obbligatori, previsti da Leggi nazionali e/o regionali, per svolgere determinate attività lavorative/professionali (ad es. Haccp,
carrellisti…). Le specifiche discipline di settore possono prevedere un esame finale, il superamento di una prova (corsi ad esito positivo) o la semplice frequenza.
A CHI SI RIVOLGE: ai lavoratori ed alle imprese con unità locali nel territorio della provincia di Livorno
COME FUNZIONA L’elenco dei corsi “Dovuti per legge” approvati dalla Provincia di Livorno è reperibile sul sito:
http://www.provincia.livorno.it/formazione => “Per le persone” => “Elenco corsi e format riconosciuti”
CONTATTI
Responsabile: dott.ssa Alessandra Meini
Referente: sig.ra Cinzia Corti tel 0586/257591 fax 0586/444063
e-mail [email protected]
31
Lavoro
LAVORO
I contenuti del Servizio Lavoro si sostanziano in attività di informazione, comunicazione, promozione e realizzazione di politiche attive (ad es. i tirocini ) e passive ( ad es.
la cassa integrazione ) del lavoro. La finalità perseguita è quella di fornire assistenza e consulenza sia per promuovere e realizzare percorsi di inserimento nel mondo del
lavoro sia per supportare e orientare le imprese a comprendere il tipo di intervento ( ad es. se l’impresa è in difficoltà ) ovvero le indicazioni ( ad es. se l’impresa intende
assumere personale).
Nell’ambito di queste attività si inserisce – oltre al Collocamento ordinario di cui si rinvia alla relativa Carta dei Servizi – il Collocamento mirato. Con quest’ultimo
s’intende “quella serie di strumenti che permettono di valutare adeguatamente le persone con disabilità nelle loro capacità lavorative e di inserirle nel posto adatto,
attraverso analisi di posti di lavoro, forme di sostegno, azioni positive e soluzioni dei problemi connessi con gli ambienti, gli strumenti e le relazioni interpersonali sui
luoghi di lavoro e di relazione” .
Il Servizio Lavoro in qualità di Coordinamento dei Centri per l’Impiego provinciali (Livorno, Rosignano/Cecina, Piombino e Portoferraio) promuove, sostiene e
favorisce azioni di ricerca attiva del lavoro, in coerenza con le strategie dell'Unione Europea relative allo sviluppo delle risorse umane, alla piena realizzazione della
libertà individuale e dell'integrazione sociale, nonché al diritto all'apprendimento lungo tutto l'arco della vita quale fondamento necessario per il diritto al lavoro. Tali
attività si realizzano tramite i servizi resi dai Centri per l'Impiego alla cui Carta dei Servizi si rinvia.
Per il dettaglio delle singole attività, di seguito rappresentate schematicamente, si rimanda alle Schede Attività del Servizio Lavoro della presente Carta dei Servizi.
32
Lavoro
Livorno
Rosignano/Cecina
Piombino
Portoferraio
Centri per l’Impiego
(CpI)
Cfr. Carta dei Servizi CpI
Servizi per le
persone
Servizi per le
Imprese
Collocamento Mirato L. 68/99
Cassa Integrazione
Contratti solidarietà
Tirocini formativi
Mobilità
Domanda /offerta
Collocamento
Obbligatorio
Accreditamento Servizi
lavoro
Osservatorio Mercato lavoro
33
Lavoro
Servizi per le persone
Centro per l’impiego (Collocamento Ordinario)
IL SERVIZIO fornisce informazioni e attività gratuite per le persone e per le imprese con l'obiettivo di favorire l'occupazione e lo sviluppo nel nostro territorio. Sul
territorio provinciale sono dislocati quattro CpI: Livorno, Rosignano ( con uno sportello a Cecina ) Piombino e Portoferraio.
Tra i servizi principali:
- mediare tra la domanda e l’offerta del mercato del lavoro
- informare, orientare e dare consulenza e delucidazioni relative al settore lavorativo
- fornire sostegno ed informazione circa il collocamento dei lavoratori
CONTATTI
Servizio Lavoro e Coordinamento CPI
Responsabile: dott.ssa Maria Grazia Dainelli
Referente: dott.ssa Laura Natali, tel. 0586 257580 – fax 0586 257601
e-mail [email protected]
Si rinvia ai Centri per l’Impiego (v. appendice) ed alla relativa Carta dei Servizi.
34
Lavoro
Servizi per le persone
Legge 68/1999 (Collocamento Mirato)
IL SERVIZIO, volto a tutelare il diritto alla salute e il diritto al lavoro, in continuo rapporto con i servizi socio sanitari, svolge attività di incrocio domanda/offerta di lavoro
fra le aziende e i cittadini aventi diritto individuati dagli artt. 1 e 18 della L. 68/1999, al fine di valutare le loro capacità lavorative ed inserirle nel posto di lavoro più
adeguato.
A CHI SI RIVOLGE: a cittadini
1) disabili (in possesso della relativa certificazione di invalidità civile, del lavoro, per servizio, di non vedente o sordomuto)
2) appartenenti alle cosiddette categorie protette come definite da legge (coniugi superstiti e orfani di vittime del lavoro, di servizio o di guerra, profughi italiani
rimpatriati, vittime del terrorismo e della criminalità organizzata o loro coniugi superstiti o orfani).
COME FUNZIONA
il cittadino può:
1) iscriversi al Collocamento Ordinario e successivamente al Collocamento Mirato presentando domanda con allegata apposita documentazione presso i Centri per
l’Impiego
2) usufruire di colloqui specialistici per incrocio domanda offerta con gli operatori del Collocamento Mirato
3) aderire ai bandi di preselezione o di avviamento numerico che vengono periodicamente pubblicati sia on line che presso i Centri per l’Impiego. La modulistica è
reperibile sul sito oppure presso i Centri per l’Impiego di riferimento.
CONTATTI
Servizio Lavoro e Coordinamento CPI
Responsabile del servizio: dott.ssa Maria Grazia Dainelli
Referente: dott.ssa Daniela Bartalucci, tel. 0586 257527 – fax 0586 257601
e-mail: [email protected]
Sito web: www.provincia.livorno.it => Collocamento Mirato L. 68/1999
Contratti di solidarietà – CDS
IL SERVIZIO offre assistenza e consulenza alle aziende, proponendo, unitamente alle rappresentanze sindacali, questi tipi di contratto aventi ad oggetto una
diminuzione dell’orario di lavoro, al fine di mantenere o favorire nuove assunzioni.
A CHI SI RIVOLGE: A tutto il personale dipendente di aziende in difficoltà.
35
Lavoro
Servizi per le persone
COME FUNZIONA Il lavoratore rimane in azienda ad orario ridotto e ha diritto ad una integrazione del reddito in misura alle ore ridotte. L’intera procedura è a carico
dell’azienda.
CONTATTI
Servizio Lavoro e Coordinamento CPI
Responsabile: dott.ssa Maria Grazia Dainelli
Referente: dott.ssa Laura Natali tel. 0586 257580 – fax 0586 257601
e-mail [email protected]
36
Lavoro
Servizi per le persone
Cassa Integrazioni Guadagni (CIG)
IL SERVIZIO offre assistenza e consulenza alle aziende in difficoltà quando il datore di lavoro non è in grado di assicurare il regolare pagamento del dipendente e
necessita di un intervento atto a garantire al lavoratore un reddito sostitutivo della retribuzione.
CIGO - Cassa Integrazioni Guadagni ORDINARIA
A CHI SI RIVOLGE: Al lavoratore – operaio, impiegato e quadro.
COME FUNZIONA: Il lavoratore è momentaneamente sospeso dal lavoro e ha diritto alla indennità di CIGO. L’intera procedura è a carico dell’azienda.
CIGS – Cassa Integrazioni Guadagni STRAORDINARIA
A CHI SI RIVOLGE: al lavoratore che contemporaneamente ha:
- un rapporto di lavoro subordinato alle dipendenze di un’azienda destinataria della normativa CIGS – anche apprendista, lavoratore part-time, lavoratori a domicilio e
dirigenti
- almeno 90 giorni di anzianità di servizio presso l’azienda richiedente il trattamento.
COME FUNZIONA Il lavoratore è momentaneamente sospeso dal lavoro e ha diritto alla indennità di CIGS. L’intera procedura è a carico dell’azienda.
CONTATTI
Servizio Lavoro e Coordinamento CPI
Responsabile: dott.ssa Maria Grazia Dainelli
Referente: dott.ssa Laura Natali tel. 0586 257580 – 0586 257601
e-mail [email protected]
Mobilita’ Legge 223/1991 – Licenziamenti Collettivi
IL SERVIZIO È un intervento a sostegno di particolari categorie di lavoratori licenziati da aziende in difficoltà, che garantisce loro un'indennità sostitutiva della
retribuzione e ne favorisce il reinserimento nel mondo del lavoro attraverso sgravi contributivi a beneficio dell’azienda che successivamente li assumerà.
37
Lavoro
COME FUNZIONA L’accoglienza viene effettuata dal Centro per l’ Impiego, alla cui Carta dei Servizi si rinvia.
Il procedimento amministrativo si conclude nel termine di 30 gg - Servizio Lavoro e Coordinamento dei CPI.
CONTATTI
Servizio Lavoro e Coordinamento CPI
Responsabile dott.ssa Maria Grazia Dainelli tel. 0586-257555
Referente dott.ssa Laura Natali tel. 0586-257580
e-mail [email protected]
È possibile avere informazioni presso il Centro per l’Impiego di propria competenza (v. appendice).
38
Servizi per le persone
Lavoro
Servizi per Aziende ed Enti
Legge 68/1999 (Collocamento Mirato)
IL SERVIZIO offre alle aziende e gli enti pubblici i seguenti servizi:
1) consulenza relativa alla redazione Prospetti Informativi Aziendali e agli obblighi della Legge 68/99
2) consulenza sugli avviamenti numerici e redazione graduatoria cittadini aderenti al bando
3) consulenza per la stipula di Convenzione con l’Amministrazione Provinciale per la gestione degli avviamenti nominativi (tempistica, contratti, qualifiche ecc.)
4) incrocio domanda/offerta e servizio di preselezione a seguito alla stipula della Convenzione di cui sopra.
5) Attivazione delle procedure relative ai contributi previsti dall’art. 13 L. 68/1999 in caso di assunzione a tempo indeterminato di alcune tipologie di disabili
individuate dal citato articolo di legge: a tal fine è necessario integrare la Convenzione con lo Schema di Inserimento Mirato.
Il servizio è competente all’emanazione dei provvedimenti di sospensiva (entro 90 giorni dalla richiesta) o di esonero (entro 120 giorni dalla richiesta) ove ne ricorrano i
presupposti e alle verifiche di ottemperanza su richiesta delle stazioni appaltanti e gli organismi di attestazione (entro 30 giorni dalla richiesta).
A CHI SI RIVOLGE alle aziende e agli enti pubblici che debbano adempiere alle assunzioni stabilite dalla L. 68/1999 ed anche a quelle aziende che, pur non essendo in
obbligo, manifestino la volontà di procedere alle assunzioni di lavoratori iscritti in queste speciali liste.
COME FUNZIONA l’azienda o ente pubblico può presentarsi all’Ufficio previo appuntamento o scaricare la modulistica sul sito seguendo le indicazioni riportate.
Sito web: www.provincia.livorno.it => Lavoro e Formazione professionale => Collocamento Mirato L. 68/1999
CONTATTI
Servizio Lavoro e Coordinamento CPI
Responsabile del servizio: dott.ssa Maria Grazia Dainelli
Referente: dott.ssa Daniela Bartalucci, tel. 0586 257527 – 0586 257601
e-mail: [email protected]
pec: [email protected]
Contratti di SOLIDARIETA’ - CDS
IL SERVIZIO offre assistenza e consulenza alle aziende, proponendo loro, unitamente alle rappresentanze sindacali, questi tipi di contratto aventi ad oggetto una
diminuzione dell’orario di lavoro al fine di mantenere o favorire nuove assunzioni.
39
Lavoro
Servizi per Aziende ed Enti
A CHI SI RIVOLGE: ai dipendenti di aziende in difficoltà
COME FUNZIONA l’Azienda fa richiesta di incontro al Servizio Lavoro che, previo accordo sindacale, convoca le parti per attivare la relativa procedura di CDS.
CONTATTI
Servizio Lavoro e Coordinamento CPI
Responsabile: dott.ssa Maria Grazia Dainelli
Referente: dott.ssa Laura Natali, tel. 0586 257580 – fax 0586 257601
e-mail [email protected]
40
Lavoro
Servizi per Aziende ed Enti
Cassa Integrazioni Guadagni (CIG)
IL SERVIZIO offre assistenza e consulenza alle aziende in difficoltà quando il datore di lavoro non è in grado di assicurare il regolare pagamento del dipendente e
necessita di un intervento atto a garantire al lavoratore un reddito sostitutivo della retribuzione.
CIGO – Cassa Integrazioni Guadagni ORDINARIA
A CHI SI RIVOLGE: All’azienda che deve affrontare una sospensione o contrazione della attività produttiva dovuta ad eventi o situazioni temporanee di mercato, non
imputabili al datore di lavoro né ai lavoratori.
COME FUNZIONA L’Azienda fa richiesta di incontro al Servizio Lavoro che, previo accordo sindacale, convoca le parti per attivare la relativa procedura di CIGO
CIGS - Cassa Integrazioni Guadagni STRAORDINARIA
A CHI SI RIVOLGE: All’azienda che è in crisi, ristrutturazione, riorganizzazione, conversione produttiva o procedura fallimentare che ha occupato, mediamente più di 15
dipendenti, nel semestre precedente la richiesta d’intervento.
COME FUNZIONA L’Azienda fa richiesta di incontro al Servizio Lavoro che, previo accordo sindacale, convoca le parti per attivare la relativa procedura di CIGS
CONTATTI
Servizio Lavoro e Coordinamento CPI
Responsabile: dott.ssa Maria Grazia Dainelli
Referente: dott.ssa Laura Natali, tel. 0586 257580 - fax 0586 257601
e-mail [email protected]
Mobilita’ L. 223/1991 – Licenziamenti Collettivi
IL SERVIZIO È un intervento a sostegno di particolari categorie di lavoratori licenziati da aziende in difficoltà.
A CHI SI RIVOLGE: Ad aziende in difficoltà per motivi tecnici e produttivi.
COME FUNZIONA Un’azienda in difficoltà – per motivi tecnici o produttivi - può attivare la procedura di mobilità in sede sindacale e - in caso di mancato accordo - in sede
istituzionale presso la Provincia al Servizio Lavoro.
Il procedimento amministrativo termina in 30 gg .
41
Lavoro
CONTATTI
Servizio Lavoro e Coordinamento CPI
Responsabile: dott.ssa Maria Grazia Dainelli
Referente: dott.ssa Laura Natali, tel. 0586 257580 – fax 0586 257601
e-mail [email protected]
42
Servizi per Aziende ed Enti
Lavoro
Servizi per Aziende ed Enti
Accreditamento allo svolgimento dei Servizi al Lavoro
IL SERVIZIO fornisce informazioni e supporto tecnico per poter svolgere, con la Pubblica Amministrazione, le seguenti attività:
a)
orientamento;
b) servizi per l'incontro fra domanda e offerta di lavoro;
c)
monitoraggio dei flussi del mercato del lavoro;
d) sostegno alla mobilità geografica dei lavoratori;
e) ogni altro servizio connesso e strumentale alle funzioni dei servizi pubblici per l'impiego, diverso da quelli sottoposti alle procedure di autorizzazione e da
quelli riservati dalla legge in via esclusiva ai soggetti pubblici.
A CHI SI RIVOLGE: a soggetti pubblici e privati aventi le caratteristiche indicate dal Regolamento Regionale approvato con D.P.G.R. n. 22/R del 2 febbraio 2005
COME FUNZIONA I soggetti interessati devono presentare apposita domanda nel modo seguente:
*
alla Regione Toscana se i soggetti che chiedono l'accreditamento svolgono attività in più di
una Provincia;
*
alla Provincia territorialmente competente se i soggetti che chiedono l'accreditamento svolgono attività in quella sola Provincia.
CONTATTI:
Servizio Lavoro
Responsabile: dott.ssa Maria Grazia Dainelli
Referente: dott.ssa Oriana Picchi, tel. 0586 257590 – fax 0586 257601
e-mail [email protected]
43
Lavoro
Altri servizi e strumenti
Osservatorio del Mercato Del Lavoro (M.D.L.)
IL SERVIZIO mette a disposizione della collettività (sindacati, associazioni economiche, ecc) i dati relativi ai vari aspetti del M.D.L (D/O, flussi di lavoratori, ecc) provenienti
da diverse fonti (Istat, INPS, C.P.I, ecc), rafforzando la cultura dello sviluppo territoriale tra tutti i soggetti interessati. L’Obiettivo e quello di strutturare e valorizzare le
informazioni disponibili per fornire un quadro unitario del M.D.L locale, coerente con le metodologie utilizzate da Regione, Ministero del Lavoro e C.E. e quindi
confrontabile.
Il servizio realizza inoltre indagini, studi e ricerche per ampliare la base informativa necessaria allo studio delle dinamiche del M.D.L.
L’Osservatorio realizza report statistici trimestrali che forniscono una base informativa sui principali indicatori del mercato del lavoro desumibili dalla banca dati dei
Centri dell'Impiego (iscrizioni alle liste di disoccupazione e mobilità, comunicazioni obbligatorie ) e consentono di deliberare dinamiche congiunturali e tendenze
strutturali.
A CHI SI RIVOLGE: i singoli soggetti interessati, alle Istituzioni scolastiche, alle organizzazioni zonali, agli Enti locali.
COME FUNZIONA è possibile consultare i report e i rapporti finali relativi alla realizzazione di studi e ricerche accedendo direttamente sul sito della Provincia.
Sito web: www.provincia.livorno.it => osservatorio mercato del lavoro
CONTATTI:
Servizio Lavoro
Responsabile: dott.ssa Maria Grazia Dainelli
Referente: dott.ssa Bertone Franca, tel. 0586 257578 - Fax 0586/444063
e-mail [email protected]
44
Qualità Sociale
QUALITÀ SOCIALE
L’ Ufficio Qualità Sociale della Provincia fornisce al cittadino la consulenza necessaria per la formazione di Associazioni no-profit (Terzo Settore), seguendo il regolare
percorso tecnico-amministrativo ed informando periodicamente su modifiche e aggiornamenti riguardanti le normative vigenti in materia.
Attraverso la propria azione promuove e sviluppa progetti tesi al miglioramento delle problematiche legate alla disabilità: in particolare promuove l’integrazione dei
soggetti portatori di handicap, soprattutto in ambito scolastico, collaborando con gli altri Enti competenti per l’inclusione scolastica e sociale dei ragazzi disabili,
tramite la realizzazione di progetti ed attività specifiche.
Attiva interventi volti a garantire la partecipazione effettiva dei cittadini alla comunità e a superare le barriere ostative alla piena cittadinanza; attraverso
l’Osservatorio Sociale, strumento per l’osservazione e analisi dei fenomeni sociali, propone, a seguito di elaborazione di studi, politiche sul territorio riguardanti
fenomeni sociali quali la violenza di genere, disagio giovanile, la povertà, l’immigrazione.
L’Ufficio inoltre partecipa ai progetti con Unione Province Toscane per il coinvolgimento dei giovani con uno specifico sportello di ascolto e progettazione; coordina il
Tavolo giovani provinciale e coordina l’APQ (Accordo di Programma Quadro) provinciale con finanziamento della Regione Toscana.
Nell’ambito delle Politiche Giovanili, è aperto dal 2012, lo sportello di informazione del Progetto Giovanisì, ideato dalla Regione Toscana.
Per il dettaglio delle singole attività, di seguito rappresentate schematicamente, si rimanda alle Schede Attività del Servizio Qualità Sociale della presente Carta
dei Servizi.
45
Qualità Sociale
Servizi per le persone e
organizzazioni no profit
Terzo settore:
Associazionismo
Volontariato
Cooperative sociali
persone
Sportello Giovani
Sportello GiovaniSI
Sportello disabili
Albi Regionali
Registro
Cooperative
Sociali
Registro del
Volontariato
Registro di
Promozione
Sociale
Osservatorio del Sociale
46
Qualità Sociale
Sportello del Terzo Settore per l’iscrizione agli Albi Regionali
( associazioni no-profit di
volontariato, promozione sociale, coop.ve sociali)
IL SERVIZIO ha la funzione di sportello informativo rispetto alle questioni relative al Terzo settore e permette la semplificazione del rapporto tra le Organizzazioni che
operano nel sociale e le Istituzioni, fornendo le informazioni relative alle iscrizioni ai tre Albi Regionali (Volontariato, Promozione Sociale, Coop. Sociali) e rispondendo ai
vari quesiti posti dall’utente.
A CHI SI RIVOLGE: a cittadini che intendono costituire un’organizzazione no-profit di volontariato, promozione sociale, coop.va sociale, od a organizzazioni già avviate
che necessitano di regolarizzarne l’iscrizione anche ai Registri Regionali.
COME FUNZIONA la domanda deve essere inoltrata agli uffici. La modulistica è scaricabile anche dal sito web: www.provincia.livorno.it => qualità sociale => terzo
settore => modulistica.
Il provvedimento di iscrizione ai tre Registri Regionali (Volontariato, Promozione Sociale, Coop. Sociali) si conclude entro un periodo massimo di 90 giorni dalla
presentazione della richiesta.
CONTATTI
Ufficio Qualità Sociale
Responsabile: dott.ssa Caterina Tocchini
Referenti: sig.ra Antonella Pino, tel. 0586/257271
e-mail [email protected],
sig.ra Laura Cantini tel. 0586/257330
e-mail [email protected]
Orario di ricevimento: dal lunedì al venerdì, ore 10.00 - 13.00, il martedì e giovedì anche il pomeriggio, dalle 15.00 alle 17.00.
Sportello dedicato ai Giovani
(Progetto UPIGiTos delle dieci province toscane)
IL SERVIZIO, oltre a presentare ai giovani le attività e i servizi loro dedicati sul territorio e costituire un punto di ascolto delle loro necessità, offre consulenza per
fornire:
- informazioni sulla rete di Istituzioni, associazioni, coordinamento per i progetti per le politiche giovanili attivi e attivati;
- informazioni sul dialogo strutturato e i processi di partecipazione per i giovani.
47
Qualità Sociale
A CHI SI RIVOLGE: ai giovani, agli Enti, al Coordinamento delle politiche giovanili della Provincia, alle consulte dei giovani e ai gruppi formali ed informali che operano o
che sono interessati alle attività.
COME FUNZIONA E’ possibile accedere al servizio giovedì mattina dalle ore 10 alle 13, il pomeriggio solo su appuntamento. A richieste pervenute per mail, viene fornita
risposta entro 15 giorni.
Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito
Sito web: www.provincia.livorno.it => qualità sociale => politiche giovanili.
CONTATTI
Ufficio Qualità Sociale
Referente: dott.ssa Elettra Iannone, tel. 0586 257259
e-mail [email protected]
48
Qualità Sociale
Sportello mobile provinciale del progetto “GiovaniSi’
della Regione Toscana
IL SERVIZIO di consulenza persegue l’obiettivo di diffondere le opportunità rispetto a Tirocini, Casa, Servizio Civile, Fare Impresa, Lavoro, Studio e Formazione .
Lo Sportello è itinerante sul territorio dove non sono presenti gli Infopoint del progetto “Giovanisì” della Regione Toscana.
A CHI SI RIVOLGE ai giovani, Enti, servizi ai giovani, alle consulte dei giovani, ai gruppi formali ed informali e imprese del territorio per informazioni e supporto sul
progetto “Giovanisì” della Regione Toscana.
COME FUNZIONA
E’ possibile richiedere un intervento dello sportello mobile di presentazione del progetto sul territorio della Provincia.
Il del calendario di ricevimento dello Sportello mobile è visionabile sul sito sotto riportato.
Sito web: http://www.giovanisi.it/eventi/
CONTATTI
Ufficio Qualità Sociale
Referente: dott.ssa Elettra Iannone, tel. 0586 257259
e-mail. [email protected] .
Per maggiori informazioni:
http://www.giovanisi.it/giovanisi-infopoint/
49
Qualità Sociale
Progetti di integrazione scolastica alunni disabili
IL SERVIZIO attua progetti volti all’integrazione degli alunni disabili con certificazione L.104/92 avvalendosi di personale qualificato (educatori, operatori alla
comunicazione, istruttori per non vedenti) al fine di accrescerne l’autonomia personale e l’inclusione nel contesto scolastico
A CHI SI RIVOLGE: agli alunni disabili iscritti alle Scuole superiori del territorio provinciale. Gli istituti, attraverso un apposito finanziamento della Provincia, realizzano
progetti volti alla promozione dell’inclusione degli studenti disabili nel contesto scolastico.
COME FUNZIONA I dirigenti scolastici presentano i progetti su appositi formulari nei tempi stabiliti dall’Amministrazione provinciale, all’inizio di ogni anno scolastico.
La professionalità degli operatori viene garantita tramite approvazione della lista dei soggetti autorizzati allo svolgimento dell’assistenza specialistica (bando pubblico a
cadenza triennale). I progetti vengono esaminati e valutati dal Gruppo handicap interistituzionale che assegna i budget a ciascun Istituto.
CONTATTI
Ufficio Qualità Sociale
Responsabile: dott.ssa Caterina Tocchini, tel. 0586/257272
e-mail: [email protected]
Orario di ricevimento: dal lunedì al venerdì, ore 10.00 - 13.00, il martedì e giovedì, anche il pomeriggio dalle 15.00 alle 17.00
Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito.
Sito web: www.provincia.livorno.it => qualità sociale
50
Qualità Sociale
Osservatorio Sociale
(strumento per osservazione, analisi dei fenomeni sociali, progettazione di politiche del territorio a favore della comunità)
IL SERVIZIO osserva e analizza i fenomeni sociali approntando un percorso di conoscenza, finalizzato alla progettazione e alla messa in atto di politiche del territorio
che abbiano come obiettivo l’intera comunità. Realizza elaborazioni e studi, dati e statistiche su problematiche riguardanti la situazione sociale del territorio
provinciale.
A CHI SI RIVOLGE: all’intera cittadinanza, agli Enti locali ed alle Istituzioni che necessitano di strumenti conoscitivi per orientare le proprie politiche sociali.
COME FUNZIONA Vengono periodicamente realizzati e pubblicati dossier statistici e report relativi ai fenomeni sociali, quali la condizione giovanile del territorio, gli
anziani, nonché studi specifici dei fenomeni sociali quali la violenza di genere, la povertà, la disabilità, l’immigrazione.
Ad anni alterni vengono pubblicati il Dossier Statistico e il Rapporto sociale; sono sempre disponibili statistiche e dati aggiornati riguardanti fenomeni relativi alla
condizione socio-economica del territorio provinciale.
Le pubblicazioni al riguardo, sono reperibili dal sito.
Sito web: www.provincia.livorno.it => osservatorio politiche sociali.
CONTATTI
Ufficio Qualità Sociale
Responsabile: dott.ssa Caterina Tocchini, tel. 0586/257272
e-mail: [email protected]
Orario di ricevimento: dal lunedì al venerdi, ore 10.00 - 13.00, il martedì e giovedì, anche il pomeriggio dalle 15.00 alle 17.00
51
Sintesi dei servizi erogati dal Dipartimento
52
53
APPENDICE
Sede degli Uffici
dei Settori Istruzione, Formazione Professionale,
Lavoro e Qualità Sociale
della provincia di Livorno
Ufficio Istruzione
P.zza del Municipio n. 4 - Livorno
Ufficio Formazione Professionale
Via Galilei n. 40 - Livorno
Ufficio Lavoro
Via Galilei n. 40 - Livorno
Ufficio Qualità Sociale
P.zza del Municipio n. 4 - Livorno
Urp
54
Piazza del Municipio, 4 - 57100 Livorno
tel. 0586 257386-388
fax 0586 839670
e-mail: [email protected]
orario al pubblico:
dal lunedì al venerdì ore 9.00 - 13.00
il martedì e il giovedì ore 16.30 - 18.00
Recapiti Istituti Superiori nella Provincia di Livorno
tipologia
denominazione
ISIS
NICCOLINI PALLI
LICEO
ENRIQUES
LICEO
CECIONI
VESPUCCI COLOMBO
BUONTALENTICAPPELLINIORLANDO
GALILEI
POLO CATTANEO
ISIS
ISIS
ITI
ISIS
ISIS
MATTEI
LICEO
FERMI
ISIS
EINAUDI CECCHERELLI
ISIS
ISIS
CARDUCCIVOLTA PACINOTTI
FORESI BRIGNETTI
indirizzo
comune
via E. Rossi,
Livorno
6
via della
Bassata,
Livorno
19/21
via Galilei, 58 Livorno
tel
email
0586.898084 [email protected]
0586.813631 [email protected]
0586.422203 [email protected]
via Chiarini, 1 Livorno
0586.893228 [email protected]
via E. Zola,
6b
Livorno
0586.425248 [email protected]
Livorno
0586.447111 [email protected]
Cecina
0586.681936 [email protected]
Rosign.
M.mo
0586.792028 [email protected]
Cecina
0586.681515 [email protected]
Piombino
0565.227401 [email protected]
via della Pace
Piombino
27/29
0565.225376 [email protected]
via Galilei, 66
via
Montesanto, 1
via della
Repubblica
n.16
Via Ambrogi
viale
Michelangelo,
16/b
via C. Bini, 4
Piazzale Paul
P.Harris,1
Via Marradi,
n.132
Portoferraio 0565.915036 [email protected]
ITCG
CERBONI
Portoferraio 0565.914279 [email protected]
ITC
ATTIAS
Liceo
Linguistico
PARINI
Via Petrarca,5 Cecina
0586.681865
[email protected]
0586.632282
Ist.
paritario
GEMELLI
Via Togliatti,
n. 5
Cecina
0586.630671 [email protected]
Ist.
paritario
LEON
BATTISTA
ALBERTI
Via
A.Pertini,25
Piombino
0565.39156
Livorno
0586.811195 [email protected]
[email protected]
55
I Centri per l’Impiego della provincia di Livorno
LIVORNO:
Via Marradi, 116 tel. 0586 -269711 fax 0586-269745
E-mail: [email protected]
ORARIO: Dal lunedì al venerdì: 9,00-12
Giovedì: 15,00 -16,00
CECINA:
Via Roma, 1 tel. 0586 688011 fax 0586-688043
E-mail: [email protected]
ORARIO: Lunedì-giovedi-Venerdì: 9-12.30
Martedì: 9-12.30 / 15-16.30
ROSIGNANO:
Via Amendola, 9 tel- 0586/760169 fax. 0586-760234
E-mail: [email protected]
ORARIO: Lunedì-giovedi-Venerdì: 9-12.30
Martedì: 9-12.30 / 15-16.30
PIOMBINO:
Largo Caduti sul Lavoro, 17 tel. 0565 26331 fax. 263380
E-mail: [email protected]
ORARIO: Dal lunedì al venerdì: 9-12
martedì 15-16
PORTOFERRAIO:
Via V. Hugo, 1 tel. 0565 914268 fax 0565- 919173
E-mail: [email protected]
ORARIO: Dal lunedì al venerdì: 8,30-12
Martedì: 15-16
56
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
1 103 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content