close

Enter

Log in using OpenID

Bando affidamento incarico consulenza per cessione quote a2a

embedDownload
Comune di Brescia
AVVISO DI GARA
PER L’AFFIDAMENTO DI INCARICO DI
CONSULENZA AI FINI DELLA CESSIONE
DI QUOTE DI A2A S.p.A. DETENUTE DAI
COMUNI DI BRESCIA E DI MILANO
1
Si attesta che la presente copia è conforme, in tutte le sue componenti al documento originale formato con strumenti informatici ai sensi dell’Art. 22 del D. Lgs 7
marzo 2005 n. 82 "Codice dell’Amministrazione digitale" e sottoscritto con firma digitale.
PREMESSA
Il presente atto costituisce avviso di gara per la presentazione di offerte per l’affidamento di incarico di
consulenza ai fini della cessione di quote A2A S.p.A. detenute dai Comuni di Brescia e di Milano.
ART. 1 - NORMATIVE DI RIFERIMENTO
La disciplina normativa di riferimento è costituita:
§
dal d.lgs. n. 163/2006 e ss.mm.ii., solo per gli articoli esplicitamente richiamati nel presente avviso
e nella relativa modulistica;
§
R.D. 827/1924 e ss.mm.ii.;
§
dall’art. 36 del vigente Regolamento comunale sull’ordinamento degli uffici e dei servizi – Il
sistema organizzativo;
§
dal Regolamento per la disciplina dei contratti del Comune di Brescia;
§
dall’art. 7 – c. 6 – del d.lgs. n. 165/2001 e successive modifiche;
§
dall’art. 46 – c. 1 – del D.L. n. 112/2008, come convertito con l. n. 133/2008;
ART. 2 – OGGETTO DELL’INCARICO
L’oggetto della prestazione consiste nel supportare i Comuni di Brescia e Milano nelle seguenti operazioni:
1.
2.
definizione delle procedure da attivare al fine di cedere le azioni di proprietà degli stessi non soggette al
patto di sindacato in essere.
Si chiede il supporto per definire le procedure da attivare al fine di procedere alla cessione congiunta
del pacchetto azionario della società quotata, individuando le possibili adeguate alternative e
definendo, per ognuna delle procedure attivabili, gli aspetti operativi, legali e amministrativi e gli
adempimenti riferiti agli enti di vigilanza.
definizione di un prezzo a base d’asta che consideri l’entità del pacchetto da cedere e la conseguente
possibilità di incidere sulla governance della Società.
Definizione di un prezzo congruo, da sottoporre alle Giunte Comunali chiamate ad approvare le
procedure di cessione, che consideri l’entità del pacchetto da cedere ( 5,12% del capitale sociale) e le
eventuali conseguenti possibilità di incidere sulla governance della società.
Viene, inoltre, richiesto di certificare, ai sensi art. 80 c. 7 L. 289/2002 e dell’art. 2437 ter CC la congruità
del prezzo posto a base d’asta della transazione
L’incarico dovrà essere espletato entro 20 gg. a decorrere dalla data della determinazione dirigenziale di
presa d’atto dell’affidamento dell’incarico.
Il suddetto termine contrattuale potrà essere congruamente prorogato per sopravvenute cause di forza
maggiore, per giustificati motivi o per sopravvenute disposizioni legislative in materia.
ART. 3 - COMPENSO
Per l’incarico verrà corrisposta la somma massima forfetaria e onnicomprensiva di € 50.000,00 (iva ed oneri
compresi).
Essendo l’importo pattuito onnicomprensivo, nessun rimborso spese per viaggi, vitto o alloggio verrà
riconosciuto.
Il compenso verrà pagato, previo visto di liquidazione, entro 60 giorni dalla presentazione della fattura..
ART. 4 - SOGGETTI AMMESSI ALLA PROCEDURA
I soggetti interessati sono ammessi a partecipare alla Procedura solo se capaci di contrarre con la Pubblica
Amministrazione.
Sono ammessi a partecipare:
1. docenti universitari di ruolo in finanza ed economia dei mercati e degli intermediari finanziari,
2. dottori commercialisti esperti, relativamente a società quotate in mercati regolamentati, in operazioni di
cessione di pacchetti azionari e nella valutazione delle stesse società,
3. società di consulenza che operano con riferimento a società quotate in mercati regolamentati
Tali soggetti sono tenuti a comprovare, a pena di esclusione, precedenti esperienze in ambito di valutazione
Si attesta che la presente copia è conforme, in tutte le sue componenti al documento originale formato con strumenti informatici ai sensi dell’Art. 22 del D. Lgs 7
marzo 2005 n. 82 "Codice dell’Amministrazione digitale" e sottoscritto con firma digitale.
e di operazioni di cessione di pacchetti azionari riferite a società quotate in mercati regolamentati.
Non sono ammessi alla partecipazione i soggetti che svolgono attività bancaria o creditizia e/o di
intermediazione finanziaria
ART. 5 - MODELLI PER LA PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA IN OGGETTO
La modulistica, allegata al presente avviso di gara, è costituita dai modelli denominati:
1. mod. "PRES" – modello presentazione dell’offerta (in marca da bollo da € 16,00) - "DICH "
dichiarazioni requisiti di ammissione per la partecipazione alla gara;
2. mod. "MOE" per la formulazione dell'offerta economica e relativo impegno vincolante (in marca da
bollo da € 16,00);
3. Disciplinare di incarico professionale;
Tutti i modelli vanno sottoscritti in originale dal legale rappresentante della persona giuridica offerente
ovvero dalla persona fisica offerente.
Tutti i modelli devono essere corredati da copia fotostatica di un documento di riconoscimento in corso di
validità del firmatario, ai sensi dell'art. 38 del D.P.R. 445/2000, pena l’esclusione dalla gara.
L’utilizzo di questi modelli non è vincolante, purché le dichiarazioni del concorrente contengano tutti gli
elementi formali e sostanziali richiesti dall’avviso di gara.
ART. 6 – MODALITÀ RITIRO ATTI E MODELLI DI PROCEDURA
L'Avviso e la modulistica per la partecipazione alla presente procedura, insieme allo schema di disciplinare
d’incarico, possono essere visionati e scaricati all'indirizzo internet: http://infogare.comune.brescia.it/.
Possono, inoltre, essere ritirati gratuitamente presso il Settore Coordinamento Partecipate - P.zza della
Loggia, 3 - 25121 Brescia.
ART. 7 - CONTENUTO DEL PLICO DA PRESENTARE
Il plico da presentare per la partecipazione alla procedura dovrà contenere:
Busta n°1 – documentazione amministrativa
Busta n°2 – offerta economica, dimostrazione esperienza operativa e proposta di disciplinare d’incarico.
Busta n.1 – documentazione amministrativa
Sulla busta dovrà risultare la scritta "Busta n. 1 — contiene documentazione amministrativa", la
denominazione del concorrente e la procedura a cui si riferisce. Nella stessa dovranno essere inseriti i
modelli "PRES" - "DICH" - contenenti le dichiarazioni richieste per l'ammissione alla procedura.
MODELLI
I concorrenti dovranno produrre, utilizzando preferibilmente gli appositi moduli predisposti
dall’Amministrazione, le dichiarazioni - a firma della persona fisica o del legale rappresentante della
persona giuridica - attestanti l’inesistenza di cause di esclusione (requisiti generali) di cui all'art.38 del d.lgs.
163/2006 ed il possesso degli ulteriori requisiti necessari per l’ammissione alla procedura (modelli “PRES” –
in marca da bollo – “DICH”).
Tali dichiarazioni, da rendersi con dichiarazioni sostitutive ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000,
dovranno riferirsi a pena di esclusione a quanto segue:
A) Requisiti generali:
a. Se trattasi di soggetto tenuto a tale iscrizione, l’iscrizione alla Camera di Commercio, Industria,
Artigianato ed Agricoltura della Provincia in cui l’impresa ha sede, o analogo registro dello Stato di
appartenenza. Il concorrente dovrà precisare i seguenti dati:
numero e data iscrizione, durata e forma giuridica dell’impresa, nominativo, dati anagrafici
e residenza del/i legale/i rappresentante/i ;
tutti gli amministratori muniti di rappresentanza per gli altri tipi di società; l’eventuale
2
Si attesta che la presente copia è conforme, in tutte le sue componenti al documento originale formato con strumenti informatici ai sensi dell’Art. 22 del D. Lgs 7
marzo 2005 n. 82 "Codice dell’Amministrazione digitale" e sottoscritto con firma digitale.
b.
c.
d.
e.
f.
g.
h.
i.
j.
k.
l.
Institore o Procuratore se sottoscrive la domanda di presentazione dell’offerta. In tal caso allegare
la procura in originale o copia conforme autenticata.
(Art. 39 del d.lgs. 163/2006;)
l’insussistenza dello stato di fallimento, di liquidazione coatta, di concordato preventivo, o di un
procedimento in corso per la dichiarazione di una di tali situazioni.
(Art. 38 comma 1 – lett. a) del d.lgs. 163/2006);
di non avere commesso violazioni gravi, definitivamente accertate, rispetto agli obblighi relativi al
pagamento delle imposte e tasse, secondo la legislazione italiana o quella del Stato in cui sono
stabiliti.
(Art. 38 comma 1 – lett. g) del d.lgs. 163/2006);
di non avere commesso violazioni gravi, definitivamente accertate, alle norme in materia di
contributi previdenziali e assistenziali, secondo la legislazione italiana o quella dello Stato in cui
sono stabiliti.
(Art. 38 comma 1 – lett. i) del d.lgs. 163/2006);
di essere in regola con le norme che disciplinano il diritto al lavoro dei disabili, ai sensi della Legge
12/3/1999 n.68.
(Art. 38 comma 1 – lett. l) del d.lgs. 163/2006);
dichiarazione di non aver subito condanna interdittiva di cui all’art. 9, comma 2, lettera c) del d.lgs.
dell’8.6.2001 n. 231 o altra sanzione che comporta il divieto di contrarre con la Pubblica
Amministrazione o altra sanzione o misura cautelare che comporta l’incapacità o il divieto, anche
temporanei, di contrarre con la Pubblica Amministrazione
(Art. 38 comma 1 – lett. m) del d.lgs. 163/2006);
dichiarazione di non avere omesso denuncia all’autorità giudiziaria per i reati previsti e puniti dagli
artt. 317 e 629 del Codice Penale aggravati ai sensi dell’art. 7 del D.L. 13.5.1991 n. 152, convertito con
modificazioni, dalla L. 12.7.1991 n. 203, salvo che ricorrano i casi previsti dall’art. 4, primo comma,
della L. 24.11.1981 n. 689;
(Art. 38 comma 1 – lett. m-ter) del d.lgs. 163/2006);
(Art. 38 comma 1 – lett. m-quater) e comma 2 del d.lgs. 163/2006);
dichiarazione che il concorrente non si è avvalso di piani individuali di emersione oppure di
essersene avvalso ma che il periodo di emersione si è concluso;
(Art. 1 bis, comma 14 L. 383/2001 come sostituito dall’art. 1 L. 266/2002);
l’insussistenza di pendenza di procedimento per l’applicazione di una delle misure di prevenzione
di cui all’art. 3 della L. 1423/1956 o di una delle cause ostative previste dall’art. 10 della L. 575/1965.
(Art. 38 comma 1 – lett. b) del d.lgs. 163/2006);
L’insussistenza a carico del concorrente persona fisica e, nel caso di partecipazione società/enti sia in
forma singola che associata, dei soggetti espressamente indicati dall’art. 38 del d.lgs. 163/2006, di
sentenza di condanna passata in giudicato, o di decreto penale di condanna divenuto irrevocabile,
ovvero sentenza di applicazione della pena su richiesta ai sensi dell'art. 444 del Codice di Procedura
Penale, per reati gravi in danno dello Stato o della Comunità che incidono sulla moralità
professionale commessi dai soggetti. A tal fine andranno indicati i dati anagrafici e di residenza del
concorrente persona fisica e, nel caso di partecipazione di società/enti sia in forma singola che
associata, di tutti i soggetti indicati all’art. 38 del d.lgs. 163/2006, compresi i soggetti cessati dalla
carica nell’anno antecedente la data di pubblicazione dell'avviso. Ove sussistano, il concorrente
dovrà altresì indicare eventuali condanne per le quali abbia beneficiato della non menzione ai sensi
dell'art. 38 - comma 2 - del d.lgs. 163/2006. Tali reati rilevano anche se commessi da soggetti
espressamente indicati dall’art. 38 comma 1 lett. c) del d.lgs. 163/2006 (relativamente a questi ultimi
dovranno essere indicati i nominativi ed i relativi dati anagrafici; in caso di condanna dovranno
essere forniti gli elementi meglio specificati nei modelli di dichiarazione), cessati dalla carica
nell’anno antecedente la data di pubblicazione del bando di gara, qualora l’impresa non dimostri che
vi sia stata completa ed effettiva dissociazione della condotta penalmente sanzionata; l’esclusione e il
divieto in ogni caso non operano quando il reato è stato depenalizzato ovvero quando è intervenuta
la riabilitazione ovvero quando il reato è stato dichiarato estinto dopo la condanna ovvero in caso di
revoca della condanna medesima;
(Art. 38 comma 1 – lett. c) del d.lgs. 163/2006);
di non aver violato il divieto di intestazione fiduciaria posto all’art. 17 della legge 19 marzo 1990 n.
55;
(Art. 38 comma 1 – lett. d) del d.lgs. 163/2006);
di non aver commesso violazioni gravi, definitivamente accertate, alle norme in materia di sicurezza
3
Si attesta che la presente copia è conforme, in tutte le sue componenti al documento originale formato con strumenti informatici ai sensi dell’Art. 22 del D. Lgs 7
marzo 2005 n. 82 "Codice dell’Amministrazione digitale" e sottoscritto con firma digitale.
e a ogni altro obbligo derivante dai rapporti di lavoro;
(Art. 38 comma 1 – lett. e) del d.lgs. 163/2006);
m. l’insussistenza, ai sensi del comma 1-ter dell’art. 38 del d.lgs. 163/2006, dell’iscrizione nel casellario
informatico di cui all’articolo 7, comma 10 dello stesso Decreto, per aver presentato falsa
dichiarazione o falsa documentazione in merito a requisiti e condizioni rilevanti per la
partecipazione a procedure di gara e per l’affidamento dei subappalti.
(Art. 38 comma 1 – lett. h) del d.lgs. 163/2006).
B) Ulteriori dichiarazioni:
1.
di accettare, senza condizione o riserva alcuna, tutte le norme e le disposizioni contenute nel
presente avviso di gara;
2.
di non essere componente, a nessun titolo, di altro soggetto partecipante alla procedura;
3.
di autorizzare, qualora un partecipante alla procedura eserciti - ai sensi della Legge n. 241/90 e
ss.mm.ii. - la facoltà di "accesso agli atti", l'Amministrazione Comunale a rilasciare copia di tutta la
documentazione presentata per la partecipazione alla procedura.
4.
di autorizzare il Comune di Brescia all'utilizzo del fax per l'invio di qualunque comunicazione
inerente la procedura;
5.
di esercitare una tra le seguenti attività :
- di docente universitario di ruolo in finanza ed economia dei mercati e degli intermediari
finanziari,
- di dottore commercialista esperto, relativamente a società quotate in mercati regolamentati, in
operazioni di cessione di pacchetti azionari e nella valutazione delle stesse società,
- di consulenza, in forma societaria, operando con riferimento a società quotate in mercati
regolamentati;
6.
di avere esperienze pregresse in ambito di valutazione e di operazioni di cessione di pacchetti
azionari riferite a società quotate in mercati regolamentati.
7.
di non trovarsi in situazioni in contrasto con le disposizioni del presente Avviso ovvero di non
esercitare attività bancaria o creditizia e/o di intermediazione finanziaria;
8.
di non avere in corso e di non aver avuto nei tre anni antecedenti la data del presente avviso,
contenziosi con il Comune di Milano, il Comune di Brescia, A2A e/o Società partecipate di A2A,
oppure dichiarazione di avere in corso e di aver avuto nei tre anni antecedenti la data del presente
avviso, contenziosi aperti (indicando petitum, valore della causa, data di deposito, numero sentenza)
con il Comune di Milano, il Comune di Brescia, A2A e/o Società partecipate di A2A (per le
dichiarazioni relative al gruppo A2A dovrà riferirsi alla composizione organizzativa ricavabile su
http://www.a2a.eu/it/societa/gruppo.html (settori: Energia - Calore & Servizi –Ambiente – Reti –
Altre Società))
Responsabilità inerenti il rilascio delle dichiarazioni:
La sottoscrizione delle succitate dichiarazioni dovrà essere corredata da copia fotostatica di un documento di
riconoscimento in corso di validità del firmatario, ai sensi dell'art. 38 del D.P.R. 445/2000.
Si rammenta la responsabilità penale cui si incorre in caso di dichiarazioni mendaci.
L'Amministrazione effettuerà, ai sensi dell'art. 71 del D.P.R. 445/2000, idonei controlli sulla veridicità delle
dichiarazioni sostitutive. Qualora dai predetti controlli emergesse la non veridicità del contenuto delle
stesse, il dichiarante decadrà dall’aggiudicazione, o dall’inserimento in graduatoria, e si procederà alla
conseguente denuncia penale.
Busta n. 2 - Offerta economica, dimostrazione esperienza operativa
e disciplinare d’incarico
L’offerta economica, la dimostrazione dell’esperienza operativa, il disciplinare d’incarico, dovranno essere
contenute in busta chiusa e sigillata che dovrà riportare: "Busta n. 2 - contiene offerta economica, la
dimostrazione dell’esperienza operativa e la proposta di disciplinare d’incarico ” il nome o la ragione sociale
del concorrente, la procedura a cui si riferisce.
4
Si attesta che la presente copia è conforme, in tutte le sue componenti al documento originale formato con strumenti informatici ai sensi dell’Art. 22 del D. Lgs 7
marzo 2005 n. 82 "Codice dell’Amministrazione digitale" e sottoscritto con firma digitale.
I sopracitati documenti dovranno essere firmati dall’offerente, sia esso persona fisica che giuridica, in
particolare se trattasi di persona giuridica, l’offerta dovrà essere sottoscritta dal legale rappresentante.
L’offerta economica
L’offerta dovrà essere corredata da copia fotostatica di un documento di riconoscimento in corso di validità
del firmatario, ai sensi dell'art. 38 del D.P.R. 445/2000 pena l’esclusione dalla gara
L'offerta economica non sottoscritta non è valida.
L'offerta economica dovrà essere preferibilmente, formulata mediante utilizzo dell’apposito modulo
MOE predisposto dall’Amministrazione corredato da n. 1 marca da bollo da € 16,00.
Non sono ammesse offerte fatte per telegramma o telefax.
Non sono ammesse offerte condizionate.
L'offerta - che è segreta - deve contenere:
§
i dati identificativi dell’offerente;
§
il ribasso percentuale da applicarsi sul prezzo forfetario e onnicomprensivo a base d’asta di € 50,000,00
(IVA ed oneri compresi). Il ribasso potrà essere espresso con un numero massimo di due decimali.
Qualora gli stessi fossero in numero maggiore si procederà, ai fini del confronto tra le offerte, ad
arrotondare per eccesso o per difetto al 2° decimale;
§
la dichiarazione di impegnarsi a mantenere invariato il prezzo offerto per tutto il periodo contrattuale;
§ di aver esaminato gli atti di gara ed in particolare, l’avviso pubblico, la bozza di disciplinare e di
accettarne integralmente, senza riserve e condizioni, tutte le disposizioni, clausole, limitazioni e
responsabilità in essi contenute;
§ di eseguire, in caso di aggiudicazione, gli obblighi contenuti nel presente avviso e nella bozza di
disciplinare d’incarico;
§ di osservare gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari ai sensi dell’art. 3 della L. 136 del 13.8.2010.
Inoltre, dovrà dichiarare, ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445;
§ di essere in possesso di tutte le autorizzazioni e/o permessi previste dalla normativa vigente per la gara
in oggetto;
§ che non sussistono condizioni di incapacità a stipulare contratti con la Pubblica Amministrazione ai
sensi della legge n. 646 del 13.09.1982 e successive modificazioni e integrazioni;
Dimostrazione dell’esperienza operativa
La dimostrazione dell’esperienza operativa dovrà contenere apposita sezione dove risultino dettagliate le
precedenti esperienze. Con riferimento agli incarichi, effettivamente riconosciuti come prestati, verranno
attribuiti i seguenti punteggi per complessivi punti 60:
· Precedenti esperienze in materia di valutazione di società quotate in mercati regolamentati - max
punti 30
· Precedenti esperienze in materia cessione di pacchetti azionari, riferite a società quotate in mercati
regolamentati - max punti 30.
Per ogni incarico, effettuato nel quinquennio 2009-2013, dovranno essere almeno evidenziati:
>
il periodo temporale dell'operazione
>
il nome del committente
>
la natura dell'operazione
>
la dimensione economica dell’operazione.
Disciplinare d’incarico
La proposta di disciplinare d’incarico dovrà essere completata con i dati richiesti e firmata dall’offerente, sia
esso persona fisica che giuridica, in particolare, se trattasi di azienda individuale, la proposta dovrà essere
sottoscritta dal titolare della ditta, mentre, se trattasi di società o persona giuridica, dal legale rappresentante
e dovrà essere corredata da copia fotostatica di un documento di riconoscimento in corso di validità del
firmatario, ai sensi dell'art. 38 del D.P.R. 445/2000.
Non sarà considerata valida, e comporterà l'esclusione dell'offerente dalla gara, la proposta di
disciplinare d’incarico non sottoscritta e/o contenente modifiche e/o integrazioni rispetto allo schema
facente parte dei documenti di gara (fatta eccezione per le integrazioni puramente compilative,
5
Si attesta che la presente copia è conforme, in tutte le sue componenti al documento originale formato con strumenti informatici ai sensi dell’Art. 22 del D. Lgs 7
marzo 2005 n. 82 "Codice dell’Amministrazione digitale" e sottoscritto con firma digitale.
espressamente indicate nello schema di disciplinare stesso).
ART. 8 - MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DEL PLICO
Il plico contenente le due buste indicate in precedenza deve essere chiuso e sigillato*, e pervenire all’'Ufficio
Protocollo del Comune di Brescia – P.za Della Loggia, 3 - 25121 Brescia a pena d'esclusione
entro le ore 12.00 del 10 febbraio 2014
a mezzo di servizio postale, agenzia di recapito autorizzata, oppure mediante consegna a mano dalle ore
9,00 alle ore 12,00 e dalle ore 14,00 alle ore 15,30 di tutti i giorni lavorativi, con esclusione del sabato.
Del giorno e ora di arrivo del plico, nel caso di recapito diretto, farà fede esclusivamente la ricevuta/timbro
apposta dall'Ufficio Protocollo. L'Amministrazione comunale non assume alcuna responsabilità circa i
ritardi dovuti a disservizi degli incaricati della consegna.
II recapito intempestivo dei plichi, indipendentemente dalla modalità utilizzata, rimane ad esclusivo rischio
dei concorrenti.
Importante - Il plico dovrà recare all'esterno i seguenti riferimenti:
il nome, l'indirizzo, il n. telefonico e il Codice fiscale del concorrente;
il riferimento "Contiene offerta";
l'oggetto della presente gara;
*Per sigillo si intende una qualsiasi impronta o segno (sia impronta impressa su materiale plastico come
ceralacca o piombo, sia striscia incollata sui lembi di chiusura con timbri e firme) tali da confermare
l'autenticità della chiusura originaria proveniente dal mittente ed escludere così qualsiasi possibilità di
manomissione del contenuto.
ART. 9 – VALUTAZIONE OFFERTA
Alle offerte saranno attribuiti specifici punteggi secondo i criteri di seguito enunciati.
A) Valutazione dell’esperienza operativa - max 60 punti
Per ogni incarico, effettivamente riconosciuto come prestato, verranno attribuiti i seguenti punteggi:
·
Precedenti esperienze in materia di valutazione di società quotate in mercati regolamentati - max punti 30
con la specificazione che per ogni operazione realizzata verranno attribuiti punti 5, mentre verranno
attribuiti 6 punti nel caso di operazioni riferite a società quotate operanti nel settore multi utility;
·
Precedenti esperienze in materia cessione di pacchetti azionari, riferite a società quotate in mercati
regolamentati - max punti 30 con la specificazione che per ogni operazione realizzata verranno
attribuiti punti 5, mentre verranno attribuiti 6 punti nel caso di operazioni riferite a società quotate
operanti nel settore multi utility.
Per ogni incarico, effettuato nel quinquennio 2009-2013, dovranno essere almeno evidenziati:
>
il periodo temporale dell'operazione
>
il nome del committente
>
la natura dell'operazione
>
la dimensione economica dell’operazione
B ) Valutazione dell’OFFERTA ECONOMICA - max. 40 punti
I punteggi verranno attribuiti in base alla seguente formula:
Y = (Pi x C )/ Po
dove: Y
Pi
C
= punteggio attribuibile alla ditta in esame;
= prezzo più basso (prezzo base al netto dello sconto più alto);
= punteggio massimo attribuibile;
6
Si attesta che la presente copia è conforme, in tutte le sue componenti al documento originale formato con strumenti informatici ai sensi dell’Art. 22 del D. Lgs 7
marzo 2005 n. 82 "Codice dell’Amministrazione digitale" e sottoscritto con firma digitale.
Po
= prezzo offerto (prezzo al netto dello sconto della società in esame);.
ART. 10 - SVOLGIMENTO DELLA PROCEDURA
L'espletamento della procedura avrà luogo in seduta pubblica, presso il Settore Coordinamento Partecipate
del Comune di Brescia – P.zza della Loggia n°3
alle ore 14.30 del giorno 10 febbraio 2014
Nel giorno e nell’ora fissati per la seduta pubblica, il Responsabile del Procedimento, dopo avere verificato
la presentazione dei plichi nei tempi e nei modi prescritti, provvederà ad accertare l’integrità dei sigilli e ad
aprire i plichi dei concorrenti, verificando il possesso dei requisiti di ammissione alla procedura e si
procederà, inoltre, all’apertura della busta 2 contenente l’offerta economica e la dimostrazione
dell’esperienza operativa, unitamente alla proposta di disciplinare d’incarico. Nella stessa seduta si
procederà alla proclamazione dell'aggiudicatario provvisorio.
ART. 11 – AGGIUDICAZIONE
a) Con specifico provvedimento sarà approvata l'aggiudicazione definitiva a favore del soggetto che
abbia presentato la migliore offerta.
b) L'aggiudicazione definitiva diviene efficace in seguito alla verifica dei requisiti e della veridicità delle
dichiarazioni prodotte; a tal fine l’aggiudicatario provvisorio verrà invitato a produrre, entro il
termine perentorio di 10 giorni, tutta la documentazione necessaria alla dimostrazione dei requisiti
dichiarati in sede di gara ed ogni altra documentazione utile.
e) L'Amministrazione si riserva la facoltà di:
> procedere all'aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida;
> non aggiudicare qualora nessuna offerta risulti conveniente o idonea in relazione all'oggetto
della gara e/o per ragioni di pubblico interesse.
In caso di decadenza dell'aggiudicazione o risoluzione del contratto, l'Amministrazione si riserva la facoltà
di aggiudicare la gara al concorrente che segue il primo nella graduatoria approvata con il provvedimento
di aggiudicazione definitiva, alle medesime condizioni proposte in sede di gara.
Il contratto verrà stipulato con la forma della scrittura privata autenticata, con oneri a carico
dell’aggiudicatario.
ART. 12 - PRIVACY E ACCESSO AGLI ATTI
Ai sensi dell’art. 13, comma 1, del d.lgs. 30 giugno 2003 n. 196, i dati forniti saranno raccolti presso il
Comune di Brescia – Settore Coordinamento Partecipate P.zza della Loggia n°3 25121 Brescia – per le
finalità di gestione della gara e saranno trattati in maniera non automatizzata anche successivamente
all’eventuale instaurazione del rapporto contrattuale per le finalità del rapporto medesimo. Il conferimento
dei dati richiesti è obbligatorio, pena l’esclusione dalla gara. L’interessato gode dei diritti di cui all’art. 7
della citata legge, tra i quali figura il diritto all’accesso dei dati che lo riguardano e il diritto ad opporsi al
loro trattamento per motivi legittimi. Tali diritti possono essere fatti valere nei confronti del Comune di
Brescia - Responsabile del Settore Coordinamento Partecipate - Dott.ssa Patrizia Serena P.zza della Loggia
n°3 - 25121 Brescia.
Responsabile del trattamento dei dati è il Responsabile del Settore Coordinamento Partecipate - Dott.ssa
Patrizia Serena.
ART. 13 - CHIARIMENTI SUGLI ATTI DELLA PROCEDURA IN OGGETTO
1. Tutte le dichiarazioni, gli allegati e l’offerta devono essere presentate in lingua italiana o essere
accompagnati da traduzione in lingua italiana certificata conforme al testo straniero dalla competente
rappresentanza diplomatica o consolare, ovvero da traduttore ufficiale.
2.
Eventuali chiarimenti circa gli atti relativi alla procedura in oggetto potranno essere richiesti fino al
sesto giorno antecedente il termine indicato nell'avviso, relativamente alla presentazione dell'offerta,
7
Si attesta che la presente copia è conforme, in tutte le sue componenti al documento originale formato con strumenti informatici ai sensi dell’Art. 22 del D. Lgs 7
marzo 2005 n. 82 "Codice dell’Amministrazione digitale" e sottoscritto con firma digitale.
3.
inviando
il
quesito
tramite
e-mail
all’indirizzo
di
posta
elettronica
[email protected], oppure a mezzo fax al numero 030-2977884. Le risposte
saranno inserite in forma anonima sul portale del Comune di Brescia all’indirizzo:
www.comune.brescia.it/bandi in costante aggiornamento. L’ultimo aggiornamento relativo alle
domande ed alle risposte sarà effettuato il secondo giorno antecedente il termine di presentazione
dell’offerta. L'Amministrazione non assume responsabilità alcuna ove il comportamento del
concorrente sia tale da non consentire il rispetto di tale termine.
Tutte le comunicazioni potranno intercorrere anche a mezzo di P.E.C. all’indirizzo:
[email protected] Per eventuali chiarimenti potrà essere contattata la dott.ssa
Magda Turani al numero 030/2977883.
Brescia,
Il Responsabile del Procedimento/Preposto alla Gara
Dott.ssa P. Serena
8
Si attesta che la presente copia è conforme, in tutte le sue componenti al documento originale formato con strumenti informatici ai sensi dell’Art. 22 del D. Lgs 7
marzo 2005 n. 82 "Codice dell’Amministrazione digitale" e sottoscritto con firma digitale.
Mod. PRES1.
Applicare
MARCA DA
BOLLO
€ 16,00
AL COMUNE DI BRESCIA
SETTORE COORDINAMENTO PARTECIPATE
PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA
per l’affidamento di incarico di consulenza ai fini
della cessione di quote di a2a S.p.A. detenute dai
comuni di Brescia e di Milano
da parte (barrare l’opzione ricorrente):
o Di docente universitario di ruolo in finanza ed economia dei mercati e degli
intermediari finanziari
o Di Dottore commercialista esperto, relativamente a società quotate in mercati
regolamentati, in operazioni di cessione di pacchetti azionari e nella valutazione delle
stesse società
o Di società di consulenza che opera con riferimento a società quotate in mercati
regolamentati
avente la seguente denominazione/nominativo
IL/LA SOTTOSCRITTO/A
………………………………………………………………………………………………
NATO/A A ……………………………………………………………………… IL ……………………………
IN QUALITA’ DI (carica sociale) ……………………………………………………………………………………
o
PERSONA FISICA;
o
STUDIO DI DOTTORE COMMERCIALISTA;
o
DELLA SOCIETA’ DI CONSULENZA
(denominazione e ragione sociale)
…………………………………………………………………………………..
sede legale
……………………………………….
1
N.B. Il modello va compilato e sottoscritto limitatamente alle parti che interessano ciascun concorrente, a seconda che si tratti di
impresa o di persona fisica.
9
Si attesta che la presente copia è conforme, in tutte le sue componenti al documento originale formato con strumenti informatici ai sensi dell’Art. 22 del D. Lgs 7
marzo 2005 n. 82 "Codice dell’Amministrazione digitale" e sottoscritto con firma digitale.
DICHIARA DI PARTECIPARE ALLA PRESENTE GARA
E PRODUCE LE DICHIARAZIONI DI SEGUITO ALLEGATE A DIMOSTRAZIONE
DEL POSSESSO DEI REQUISITI DI AMMISSIONE.
REFERENTE PER LA GARA:
Cognome e nome: ………………………………………………………………………………………………………….
Indirizzo al quale inviare la corrispondenza per la gara:
………………………………………………………………………………………………………………………………
…….……………………………………………………………………………………………………………………..
N. Tel.:…………………………………… N. Fax: ………………………………….. cel ……………………............
Indirizzo e-mail ………………………………………………………………………………………………………
La Persona fisica / Società
dichiara di autorizzare il Comune di Brescia ad effettuare qualsiasi
comunicazione che riguarda la prese nte gara tramite fax (il cui numero è
indicato n el riqu adro soprastant e).
LUOGO E DATA__________________________
________________________________________
timb ro e firma de l l egale rapp resentante
ALLEGA DO CUMEN TO D I ID EN TIT A’ 1
1
Ai sensi dell’art. 38 del DPR n. 445/2000, le istanza e le dichiarazioni devono essere corredate da fotocopia, non autenticata, del documento di identità valido
DI OGNI SOTTOSCRITTORE
10
Si attesta che la presente copia è conforme, in tutte le sue componenti al documento originale formato con strumenti informatici ai sensi dell’Art. 22 del D. Lgs 7
marzo 2005 n. 82 "Codice dell’Amministrazione digitale" e sottoscritto con firma digitale.
DICH
MODULO DICHIARAZIONI
DICHIARAZIONE PER LA PARTECIPAZIONE A GARA PER L’AFFIDAMENTO DI INCARICO
DI CONSULENZA AI FINI DELLA CESSIONE DI QUOTE DI A2A S.P.A. DETENUTE DAI
COMUNI DI BRESCIA E DI MILANO
AL COMUNE DI BRESCIA - Settore Coordinamento Partecipate
Piazza della Loggia, 3 - 25121 BRESCIA
P.I. e C.F. 00761890177 - Tel. 030.2977883 - Fax 030.2977884
[email protected]
Presentata da:____________________________________________________________________
Io sottoscritto/a___________________________ nato/a in _______________ il________________
Codice Fiscale ______________________________________________________________
come Persona Fisica con Domicilio Fiscale in _________________________ Prov. di __________
Via/Piazza/Località________________________________________________________________
Telefono __________________________________ Fax___________ e-mail ________________
oppure
in qualità di (carica sociale) ________________ della Società/organismo_____________________
Sede legale_____________________________________ sede operativa _____________________
Telefono __________________________________ Fax___________ e-mail ________________
Codice Fiscale_______________________________P. IVA_______________________________
Ai fini della partecipazione alla gara di cui all’oggetto
Visti tutti gli atti di gara,
DICHIARA
Consapevole della responsabilità penale in cui incorre chi sottoscrive dichiarazioni mendaci e delle relative
sanzioni penali di cui all’art. 76 del D.P.R. 445/2000, nonché delle conseguenze amministrative di decadenza
dai benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato – ai sensi del D.P.R. 28/12/2000 n.445 –
che i fatti, stati e qualità riportati nei successivi paragrafi corrispondono a verità.
11
Si attesta che la presente copia è conforme, in tutte le sue componenti al documento originale formato con strumenti informatici ai sensi dell’Art. 22 del D. Lgs 7
marzo 2005 n. 82 "Codice dell’Amministrazione digitale" e sottoscritto con firma digitale.
RILEV AZIO NE DE I REQ UISITI DI O RDI NE G ENE RALE E IDO NEITA ’
PROFES SIONA LE
DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE DI CERTIFICAZIONI (art.46, D.P.R. 28/12/2000 n.445)
1)
che
l’impresa
è
iscritta
alla
C.C.I.A.A.
della
Provincia
di
______________________________________________________________________
per la seguente attività: ___________________________________________________
______________________________________________________________________
e che l’oggetto sociale della stessa comprende, ovvero, è coerente con l’oggetto del
servizio in affidamento.
Attesta inoltre i seguenti dati:
Numero di iscrizione _____________________________________________________
Data di iscrizione _______________________________________________________
Durata dell’impresa/data termine ___________________________________________
Forma giuridica _________________________________________________________
I legali rappresentanti dell’impresa sono 3
NOME
E COGNOME
DATA/ LUOGO DI NASCITA/ RESIDENZA
CARICA
SOCIALE E SCADENZA
___________________________
____________________________
____________________________
___________________________
____________________________
____________________________
___________________________
____________________________
____________________________
___________________________
____________________________
____________________________
(Art. 39 del D.Lgs. 163/2006;)
2)
che l’impresa non si trova in stato di fallimento, di liquidazione coatta, di concordato preventivo, o di un
procedimento in corso per la dichiarazione di una di tali situazioni (art. 38 comma 1 – lett. a) D.Lgs.
163/2006);
3)
che l’impresa non ha commesso violazioni, definitivamente accertate, rispetto agli obblighi relativi al
pagamento delle imposte e tasse, secondo la legislazione italiana o quella in cui è stabilita (art. 38 comma 1 –
lett. g) D.Lgs. 163/2006);
4)
di non avere commesso violazioni gravi, definitivamente accertate, alle norme in materia di contributi
3
-
Vanno indicate le seguenti persone:
tutti i componenti la società in caso di S.n.c., salvo patto contrario ai sensi dell’art.2297 c.c.
tutti i soci accomandatari nel caso di S.a.s.
tutti gli amministratori muniti di rappresentanza per gli altri tipi di società
l’eventuale Institore o l’eventuale Procuratore, se sottoscrive la dichiarazione e/o l’offerta. In tal caso allegare la procura in originale o
copia conforme.
12
Si attesta che la presente copia è conforme, in tutte le sue componenti al documento originale formato con strumenti informatici ai sensi dell’Art. 22 del D. Lgs 7
marzo 2005 n. 82 "Codice dell’Amministrazione digitale" e sottoscritto con firma digitale.
previdenziali e assistenziali, secondo la legislazione italiana o quella del Paese in cui è stabilita (art. 38
comma 1 – lett. i) D.Lgs. 163/2006);
5)
che l’impresa è in regola con le norme che disciplinano il diritto al lavoro dei disabili
IN QUANTO
5.a)
o
non assoggettata agli obblighi della Legge 68/99 poiché:
_________________________________________________________________________
5.b)
o
ha adempiuto alle disposizioni della Legge 68/99;
Ai fini della verifica indicare l’Ufficio Provinciale al quale rivolgersi
INDIRIZZO
CAP
F AX
CITTÀ
TELEFON O
6)
che nei propri confronti non è stata applicata la sanzione interdittiva di cui all’art. 9, comma 2, lettera c), della
L. n. 231 dell’8.6.2001 o altra sanzione che comporta il divieto di contrarre con la pubblica amministrazione
(art. 38 comma 1 – lett. m) D.Lgs. 163/2006);
7)
di non avere omesso denuncia all’autorità giudiziaria per i reati previsti e puniti dagli artt. 317 e 629 del
Codice Penale aggravati ai sensi dell’art. 7 del D.L. 152/1991, convertito con modificazioni, dalla L.
203/1991;
(Art. 38 comma 1 – lett. m-ter) del D. Lgs. 163/2006);
8)4 o
che l’impresa non si è avvalsa dei piani individuali di emersione di cui all’art. 1 bis – comma 14 –
della Legge 18/10/2001 n. 383, sostituito dall’art. 1 della Legge 22/11/2002 n. 266
oppure
o
si è avvalsa dei piani individuali di emersione di cui all’art. 1 bis – comma 14 – della Legge
18/10/2001 n. 383, sostituito dall’art. 1 della Legge 22/11/2002 n. 266 ma che il periodo di emersione
si è concluso.
Ai fini della verifica indicare l’Ufficio INPS al quale rivolgersi
9)5
U F F I C I O IN PS
INDIRIZZO
CAP
F AX
TELEFON O
M ATRICO LA
CITTA ’
che nei propri confronti non sussiste pendenza di procedimento per l’applicazione di una delle misure di
prevenzione di cui all’art. 3 della L. 1423/1956 o di una delle cause ostative previste dall’art. 10 della L.
575/1965 (art. 38 comma 2 – lett. b) D.Lgs. 163/2006);
10) o
che nei propri confronti non sia stata emessa sentenza di condanna passata in giudicato, o emesso
4
Barrare l’opzione ricorrente
La dichiarazione di cui ai punti 10, 11, dovrà essere presentata, utilizzando il successivo “Mod.DICHI/Idoneità morale” (assenza di
condanne), anche da TUTTI gli altri legali rappresentanti dell’impresa/ direttore tecnico, ad eccezione del sottoscrittore della presente
dichiarazione Si consiglia prima di rilasciare la sopra indicata dichiarazione di verificare con estrema attenzione, anche consultando il
Casellario Giudiziale, di non aver mai subito, nella propria vita, una condanna per i reati sopra citati.
5
13
Si attesta che la presente copia è conforme, in tutte le sue componenti al documento originale formato con strumenti informatici ai sensi dell’Art. 22 del D. Lgs 7
marzo 2005 n. 82 "Codice dell’Amministrazione digitale" e sottoscritto con firma digitale.
decreto penale di condanna divenuto irrevocabile, oppure sentenza di applicazione della pena su
richiesta ai sensi dell’art. 444 del codice di procedura penale, per reati gravi in danno allo Stato o della
Comunità che incidano sulla moralità professionale, o sentenza di condanna passata in giudicato, per
uno o più reati di partecipazione a un’organizzazione criminale, corruzione, frode, riciclaggio (art. 38
comma 1 – lettera c) D.Lgs. 163/2006);
o
di avere subito condanne relativamente a: _________________________________________________
___________________________________________________________________________________
ai sensi dell’art._________________________ del C.P. nell’anno______________ e di aver (indicare
se patteggiato, estinto, o altro) _________________________________________________________
___________________________________________________________________________________
___________________________________________________________________________________
DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE ATTO DI NOTORIETA’ (art.47, D.P.R. 28/12/2000
n.445)
11)
che l’impresa non ha violato il divieto di intestazione fiduciaria posto all’art. 17 della L. n. 55/1990 (art. 38
comma 1 – lett. d) del D.Lgs. 163/2006);
12)
che l’impresa non ha commesso gravi infrazioni in materia di sicurezza e a ogni altro obbligo derivante dai
rapporti di lavoro (art. 38 comma 1 – lett. e) D.Lgs. 163/2006);
13)
di non avere reso, nell’anno antecedente la data di pubblicazione del bando di gara, false dichiarazioni in
merito ai requisiti e alle condizioni rilevanti per la partecipazione alle procedure di gara, risultanti dai dati in
possesso dell’Osservatorio (art. 38 comma 1 – lett. h) D.Lgs. 163/2006);
7
14)6 dichiarazione ex art. 38 comma 1 – lettera c) D.Lgs. 163/2006) relativa ai soggetti cessati dalla carica
nell’anno antecedente la data di pubblicazione del bando di gara
o
che nei confronti dei legali rappresentanti/direttori tecnici cessati dalla carica nell’anno antecedente la
data di pubblicazione del bando di gara non è stata emessa sentenza di condanna passata in giudicato,
o emesso decreto penale di condanna divenuto irrevocabile, oppure sentenza di applicazione della
pena su richiesta ai sensi dell’art. 444 del codice di procedura penale, per reati gravi in danno allo
Stato o della Comunità che incidano sulla moralità professionale, o sentenza di condanna passata in
giudicato, per uno o più reati di partecipazione a un’organizzazione criminale, corruzione, frode,
riciclaggio (art. 38 comma 1 – lettera c) D.Lgs. 163/2006);
ovvero
o
che non vi sono legali rappresentanti/direttori tecnici cessati dalla carica nell’anno antecedente la data
di pubblicazione del bando di gara;
ovvero
che
il
Sig.:
_________________________________________________________________________
nato a ________________________________il __________________________, cessato dalla carica
di _________________________________________________ il _____________________________
ha subito condanne relativamente a: -____________________________________________________
__________________________________________________________________________________
ai sensi dell’art._________________________ del C.P. nell’anno______________ e di aver (indicare
se patteggiato, estinto, o altro) ________________________________________________________
__________________________________________________________________________________
o
6
7
Barrare l’opzione ricorrente
I soggetti cessati dalla carica, di cui alla presente dichiarazione sono:
Titolare e direttori tecnici per le imprese individuali;
Tutti i soci e direttore tecnico per le società in nome collettivo;
Tutti gli accomandatari e i direttori tecnici per le società in accomandita semplice;
Tutti gli amministratori muniti di potere di rappresentanza e i direttori tecnici per gli altri tipi di società.
14
Si attesta che la presente copia è conforme, in tutte le sue componenti al documento originale formato con strumenti informatici ai sensi dell’Art. 22 del D. Lgs 7
marzo 2005 n. 82 "Codice dell’Amministrazione digitale" e sottoscritto con firma digitale.
ALLEGA PERTANTO IDONEA DOCUMENTAZIONE, AI SENSI DELL’ART. 38 COMMA 1
LETT. C), DALLA QUALE SI EVINCE CHE L’IMPRESA HA ADOTTATO ATTI O MISURE DI
COMPLETA DISSOCIAZIONE DELLA CONDOTTA PENALMENTE SANZIONATA
Il sottoscritto/a______________________________nato/a _______________________ il_____________________
in qualità di (carica sociale) ______________________________________________________________________
della Società/ organismo _________________________________________________________________________
consapevole della responsabilità penale in cui incorre chi sottoscrive dichiarazioni mendaci e delle relative sanzioni
penali di cui all’art. 76 del D.P.R. 445/2000,
DICHIARA
che i fatti, stati e qualità riportati nei precedenti paragrafi corrispondono a verità.
FIRMA DEL PARTECIPANTE
TIMBRO DELL’IMPRESA/ORGANISMO
FIRMA DEL LEGALE RAPPRESENTANTE
DATA
________________________________
____________________________________________
N.B.: Alla dichiarazione deve essere allegata copia fotostatica del documento di identità del soggetto firmatario (Carta d’identità/Patente di
guida/Passaporto).
ULTERIORI DICHIARAZIONI:
B) Ulteriori dichiarazioni:
9.
10.
11.
12.
13.
14.
15.
16.
di accettare, senza condizione o riserva alcuna, tutte le norme e le disposizioni contenute nel
presente avviso di gara;
di non essere componente, a nessun titolo, di altro soggetto partecipante alla procedura;
di autorizzare, qualora un partecipante alla procedura eserciti - ai sensi della Legge n. 241/90
e ss.mm.ii. - la facoltà di "accesso agli atti", l'Amministrazione Comunale a rilasciare copia di tutta
la documentazione presentata per la partecipazione alla procedura.
di autorizzare il Comune di Brescia all'utilizzo del fax per l'invio di qualunque
comunicazione inerente la procedura;
di esercitare l’attività (barrare l’ipotesi ricorrente)
□ di docente universitario di ruolo in finanza ed economia dei mercati e degli intermediari
finanziari
presso
l’Università_____________________________________________________;
□ di dottore commercialista esperto, relativamente a
società quotate in mercati
regolamentati, in operazioni di cessione di pacchetti azionari e nella valutazione delle
stesse società
□ di consulenza, in forma societaria, operando con riferimento a società quotate in mercati
regolamentati.
di avere pregresse esperienze in ambito di valutazione e di operazioni di cessione di pacchetti
azionari riferite a società quotate in mercati regolamentati.
di non trovarsi in situazioni in contrasto con le disposizioni del presente Avviso ovvero di
non esercitare attività bancaria o creditizia e/o di intermediazione finanziaria;
di non avere in corso e di non aver avuto nei tre anni antecedenti la data del presente avviso,
contenziosi con il Comune di Milano, il Comune di Brescia, A2A e/o Società partecipate di A2A,
15
Si attesta che la presente copia è conforme, in tutte le sue componenti al documento originale formato con strumenti informatici ai sensi dell’Art. 22 del D. Lgs 7
marzo 2005 n. 82 "Codice dell’Amministrazione digitale" e sottoscritto con firma digitale.
oppure dichiarazione di avere in corso e di aver avuto nei tre anni antecedenti la data del
presente avviso, contenziosi aperti (indicando petitum, valore della causa, data di deposito,
numero sentenza) con il Comune di Milano, il Comune di Brescia, A2A e/o Società partecipate di
A2A (per le dichiarazioni relative al gruppo A2A dovrà riferirsi alla composizione organizzativa
ricavabile su http://www.a2a.eu/it/societa/gruppo.html (settori: Energia - Calore & Servizi –
Ambiente – Reti – Altre Società))
17.
Il sottoscritto/a_________________________________________________nato/a _______________________
il_____________________ in qualità di (carica sociale) _____________________________________________
della Società/ organismo _____________________________________________________________________
consapevole della responsabilità penale in cui incorre chi sottoscrive dichiarazioni mendaci e delle
relative sanzioni penali di cui all’art. 76 del D.P.R. 445/2000,
DICHIARA
che i fatti, stati e qualità riportati nei precedenti paragrafi corrispondono a verità.
DATA
________________________________
FIRMA DEL PARTECIPANTE/
TIMBRO DELL’IMPRESA/ORGANISMO
FIRMA DEL LEGALE RAPPRESENTANTE
____________________________________________
N.B.: Alla dichiarazione deve essere allegata copia fotostatica del documento di identità del soggetto firmatario (Carta
d’identità/Patente di guida/Passaporto).
16
Si attesta che la presente copia è conforme, in tutte le sue componenti al documento originale formato con strumenti informatici ai sensi dell’Art. 22 del D. Lgs 7
marzo 2005 n. 82 "Codice dell’Amministrazione digitale" e sottoscritto con firma digitale.
DICH/Idoneità
morale
DICHIARAZIONE PER LA PARTECIPAZIONE A GARA PER L’AFFIDAMENTO DI INCARICO DI
CONSULENZA AI FINI DELLA CESSIONE DI QUOTE DI A2A S.P.A. DETENUTE DAI COMUNI DI
BRESCIA E DI MILANO
Modulo per dichiarazioni di idoneità morale da compilarsi da parte
della Persona Fisica o di ciascun Legale rappresentante/Procuratore
speciale
dell’impresa/organismo che intenda partecipare alla procedura in oggetto
IL SOTTOSCRITTO______________________________________________________________
NATO A_____________________________________IL_________________________________
IN QUALITA’ DI (carica sociale)________________________________________________________
DELLA SOCIETA’ (denominazione e ragione sociale)__________________________________________________________________
DICHIARA
consapevole della responsabilità penale in cui incorre chi sottoscrive dichiarazioni mendaci e delle
relative sanzioni penali di cui all’art. 76 del D.P.R. 445/2000, nonché delle conseguenze amministrative di
decadenza dai benefici eventualmente conseguiti al provvedimento emanato,
ai sensi del D.P.R. 28.12.2000, n. 445
CHE I FATTI, STATI E QUALITA’ RIPORTATI NEI SUCCESIVI PARAGRAFI CORRISPONDONO A
VERITA’
Normativa di riferimento – D.Lgs. n. 163 del 12.04.06 “Codice dei contratti pubblici di lavori, servizi e forniture”
1 che nei propri confronti non sia stata emessa sentenza di condanna passata in giudicato, ovvero
sentenza di applicazione della pena su richiesta ai sensi dell’art. 444 del codice di procedura
penale, per reati gravi in danno dello Stato o della comunità che incidono sulla moralità
professionale.
1 di
avere
subito
condanne
relativamente
a:_____________________________________________________________________________________
______________________________________________________________________________________
______________________________________________________________________________________
______________________________________________________________
ai
sensi
dell’art._______________del C.P.P.__________________________dell’anno__________________ e di
aver _________________________________________________________________________________
(indicare se patteggiato, estinto, o altro. Si rammenta che sono causa di esclusione la condanna con sentenza passata in
giudicato, per uno o più reati di partecipazione a un’organizzazione criminale, corruzione, frode, riciclaggio, quali definiti
dagli atti comunitari citati all’art. 45 par.1, Direttiva CE 2004/18).
1 di
aver
subito
le
seguenti
condanne
con
il
beneficio
della
non
menzione:_____________________________________________________________________________
______________________________________________________________________________________
_____________________________________________________________________________________
1 che nei propri confronti non sia pendente procedimento per l’applicazione di una delle misure di
prevenzione di cui all’art. 3 della legge 27.12.1956, n. 1423.
1 che non sussista alcuna delle cause previste dall’art. 10 della legge 31.05.1965, n. 575
FIRMA / TIMBRO E FIRMA DEL LEGALE RAPPRESENTANTE
_____________________________________________________________________________________________
17
Si attesta che la presente copia è conforme, in tutte le sue componenti al documento originale formato con strumenti informatici ai sensi dell’Art. 22 del D. Lgs 7
marzo 2005 n. 82 "Codice dell’Amministrazione digitale" e sottoscritto con firma digitale.
applicare
MARCA DA
BOLLO DA
€ 16,00
Alla suddetta dichiarazione deve essere allegata copia fotostatica del documento di identità del
soggetto firmatario
(Carta di identità/Patente di guida rilasciata dal Prefetto/Passaporto)
MOE
Modello Offerta Economica
OFFERTA
PER L’AFFIDAMENTO DI INCARICO DI CONSULENZA AI FINI DELLA CESSIONE DI QUOTE DI
A2A S.p.A. DETENUTE DAI COMUNI DI BRESCIA E DI MILANO
IL SOTTOSCRITTO_______________________________________________________________
NATO A___________________________________________IL___________________________
NELLA SUA QUALITA’ DI________________________________________________________
DEL/LA (denominazione e ragione sociale)_________________________________________________
SEDE LEGALE___________________________________________________________________
CODICE FISCALE _______________________________________________________________
PARTITA I.V.A. _________________________________________________________________
OFFRE
Il seguente ribasso percentuale _________________________________________
(in cifre)
(______________________________________________________________)
(in lettere)
da applicarsi sul prezzo forfetario e onnicomprensivo di € 50,000,00 (IVA ed oneri inclusi).
N.B.: Il ribasso potrà essere espresso con un numero massimo di due decimali. Qualora gli stessi
fossero in numero maggiore si procederà, ai fini del confronto tra le offerte, ad arrotondare per
eccesso o per difetto al 2° decimale.
18
Si attesta che la presente copia è conforme, in tutte le sue componenti al documento originale formato con strumenti informatici ai sensi dell’Art. 22 del D. Lgs 7
marzo 2005 n. 82 "Codice dell’Amministrazione digitale" e sottoscritto con firma digitale.
DICHIARA
1. di impegnarsi a mantenere invariato il prezzo offerto per tutto il periodo contrattuale
2. di aver esaminato gli atti di gara ed in particolare, l’avviso pubblico, la bozza di
disciplinare e di accettarne integralmente, senza riserve e condizioni, tutte le
disposizioni, clausole, limitazioni e responsabilità in essi contenute;
3. di eseguire, in caso di aggiudicazione, gli obblighi contenuti nel presente avviso e nella
bozza di disciplinare d’incarico;
4. di osservare gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari ai sensi dell’art. 3 della L.
136 del 13.8.2010.
Consapevole delle sanzioni penali previste, in caso di dichiarazione mendace, dall’art. 76 del
D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, dell’eventuale diniego di partecipazione a gare future, ai
sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445;
dichiara
1) di essere in possesso di tutte le autorizzazioni e/o permessi previste dalla normativa
vigente per la gara in oggetto;
2) che non sussistono condizioni di incapacità a stipulare contratti con la Pubblica
Amministrazione ai sensi della legge n. 646 del 13.09.1982 e successive modificazioni
e integrazioni;
DATA …………………………
TIMBRO E FIRMA
deve essere allegata copia fotostatica del documento d’identità del soggetto firmatario (carta
d’identità, patente di guida, passaporto).
19
Si attesta che la presente copia è conforme, in tutte le sue componenti al documento originale formato con strumenti informatici ai sensi dell’Art. 22 del D. Lgs 7
marzo 2005 n. 82 "Codice dell’Amministrazione digitale" e sottoscritto con firma digitale.
COMUNE DI BRESCIA
SETTORE COORDINAMENTO PARTECIPATE
DISCIPLINARE D’INCARICO PROFESSIONALE PER L’AFFIDAMENTO DI
INCARICO DI CONSULENZA AI FINI DELLA CESSIONE DI QUOTE DI
A2A S.P.A. DETENUTE DAI COMUNI DI BRESCIA E DI MILANO.
1)
COMMITTENTE
Comune di Brescia – Settore Coordinamento Partecipate con sede a Brescia in Piazza
della Loggia n 3 – 25121 Brescia, Codice fiscale e Partita IVA: 00761890177 rappresentato
dal Dirigente Responsabile Dott.ssa Patrizia Serena, nata a Brescia il 19/12/1955.
2) INCARICATO
Cognome e nome
Luogo e data di nascita
Residenza
Codice fiscale
Partita I.V.A.
Qualifica professionale/Iscrizione all’Albo Professionale
Oppure
Società
con sede legale a
in Via
rappresentata dal signor
nato a
il
nella sua qualità di
della suddetta Società.
Codice fiscale e numero di iscrizione nel Registro Imprese della C.C.I.A.A. di
…………. :
Partita I.V.A.:
3)
OGGETTO
PROFESSIONALE
DELL'INCARICO
E
CONTENUTO
DELLA
PRESTAZIONE
20
Si attesta che la presente copia è conforme, in tutte le sue componenti al documento originale formato con strumenti informatici ai sensi dell’Art. 22 del D. Lgs 7
marzo 2005 n. 82 "Codice dell’Amministrazione digitale" e sottoscritto con firma digitale.
L’oggetto dell’incarico consiste nel supportare i Comuni di Brescia e Milanonelle
seguenti operazioni:
3. definizione delle procedure da attivare al fine di cedere le azioni di proprietà degli
stessi non soggette al patto di sindacato in essere.
Si chiede il supporto per definire le procedure da attivare al fine di procedere alla
cessione congiunta del pacchetto azionario della società quotata, individuando le
possibili adeguate alternative e definendo, per ognuna delle procedure attivabili, gli
aspetti operativi, legali e amministrativi e gli adempimenti riferiti agli enti di
vigilanza.
4. definizione di un prezzo a base d’asta che consideri l’entità del pacchetto da cedere
e la conseguente possibilità di incidere sulla governance della Società.
Definizione di un prezzo congruo, da sottoporre alle Giunte Comunali chiamate ad
approvare le procedure di cessione, che consideri l’entità del pacchetto da cedere (
5,12% del capitale sociale) e le eventuali conseguenti possibilità di incidere sulla
governance della società.
Viene, inoltre, richiesto di certificare, ai sensi art. 80 c. 7 L. 289/2002 e dell’art. 2437 ter
CC la congruità del prezzo posto a base d’asta della transazione
4) DURATA DELL'INCARICO E TEMPI DI ESPLETAMENTO
L’incarico dovrà essere espletato entro 20 gg. a decorrere dalla data della
determinazione dirigenziale di presa d’atto dell’affidamento dell’incarico.
Il suddetto termine contrattuale potrà essere congruamente prorogato per
sopravvenute cause di forza maggiore, per giustificati motivi o per sopravvenute
disposizioni legislative in materia.
5) COMPENSO PROFESSIONALE
Per l’incarico il Comune di Brescia si impegna a corrispondere la somma massima
forfetaria e onnicomprensiva di € 50.000,00 (iva ed oneri compresi).
Essendo l’importo pattuito onnicomprensivo, nessun rimborso spese per viaggi, vitto o
alloggio verrà riconosciuto.
Il compenso verrà pagato su presentazione di fattura previo visto di liquidazione.
6) MODALITA' DI PAGAMENTO – TRACCIABILITA’ FLUSSI FINANZIARI
Il compenso verrà liquidato entro 60 giorni dalla data di presentazione della fattura,
previa verifica e valutazione del corretto adempimento delle prestazioni professionali
oggetto dell’incarico da parte del Responsabile del Settore Coordinamento Partecipate.
21
Si attesta che la presente copia è conforme, in tutte le sue componenti al documento originale formato con strumenti informatici ai sensi dell’Art. 22 del D. Lgs 7
marzo 2005 n. 82 "Codice dell’Amministrazione digitale" e sottoscritto con firma digitale.
Ai sensi dell’art. 3 della legge 13.8.2010 n. 136, i pagamenti, fino a nuova diversa
comunicazione, verranno effettuati a cura della Tesoreria Comunale esclusivamente
mediante bonifico bancario / postale o con altri strumenti di pagamento idonei a
consentire la piena tracciabilità delle operazioni, su conto corrente dedicato, intestato
all’affidatario, acceso presso la Banca ----------- / la società Poste Italiane S.p.A. – Ufficio
Postale di ---------- (codice IBAN -----------------------------------).
La/e persona/e delegata/e ad operare sul conto corrente dedicato di cui sopra è il
signor -------------------------------------nato a ------- il ------- - codice fiscale -----------------------.
L’affidatario assume tutti gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui all’art. 3
della sopra citata legge 13.8.2010 n. 136. Il mancato utilizzo del bonifico bancario /
postale ovvero degli altri strumenti di pagamento idonei a consentire la piena
tracciabilità delle operazioni, determinerà la risoluzione di diritto del presente contratto.
Ai sensi del medesimo art. 3, comma 9, della legge n. 136/2010 l’affidatario si impegna
ad inserire nei contratti con eventuali subcontraenti un’apposita clausola con la quale
ciascuno dei soggetti interessati assume, a pena di nullità assoluta del contratto
medesimo, tutti gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui alla sopra citata
legge. Nelle transazioni tra affidatario e subcontraenti, il soggetto che ha notizia
dell’inadempimento della propria controparte contrattuale agli obblighi di tracciabilità
finanziaria, ne darà immediata comunicazione alla stazione appaltante e alla Prefettura
della provincia ove ha sede la stazione appaltante medesima.
7) DICHIARAZIONI A FINI FISCALI
Ai fini fiscali il professionista o la società incaricato/a dichiara:
§ di esercitare attività professionale ai sensi dell’art. 53 del Nuovo TUIR – ai sensi
d.lgs.
12.12.2003
n..
344
(IRES)
oppure
di
esercitare
attività
.................................................................................................................................
§ di essere iscritto all’I.V.A. e di esercitare l’attività ai sensi dell’art. 5 del DPR n.
633/1972
§ di essere iscritto all’Albo Professionale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . con il n. . . . . . . . . . .
..
§ di essere iscritto alla gestione previdenziale obbligatoria ………… . . . . .ai sensi
della legge . . . . . . .
§ di essere in regola con il pagamento dei contributi previdenziali come previsto
dall’art. 17 8° comma della “legge quadro” nel testo integrato dall’art. 7 della
legge n. 166/2002.
L’accertata non regolarità contributiva darà luogo alla rescissione contrattuale senza
pagamento di alcuna prestazione.
8) ONERI E RISCHI A CARICO DELL’INCARICATO
Il compenso pattuito si intende onnicomprensivo; pertanto tutte le eventuali spese
connesse all’espletamento dell’incarico saranno a carico del consulente.
22
Si attesta che la presente copia è conforme, in tutte le sue componenti al documento originale formato con strumenti informatici ai sensi dell’Art. 22 del D. Lgs 7
marzo 2005 n. 82 "Codice dell’Amministrazione digitale" e sottoscritto con firma digitale.
Gli oneri per la stipulazione del contratto, nella forma della scrittura privata autenticata,
saranno a carico dell’aggiudicatario.
Tutte le attrezzature, gli strumenti e i materiali necessari per l’esecuzione delle
prestazioni saranno forniti dall’incaricato che assumerà a proprio carico tutti i rischi
connessi all’esecuzione delle prestazioni, esonerando il Comune di Brescia da ogni
responsabilità al riguardo.
9) ESTRANEITA' ALLA STRUTTURA COMUNALE
L'incaricato è estraneo alla struttura del committente e non assumerà alcun compito di
direzione o coordinamento nei confronti degli Uffici comunali.
10) INADEMPIENZE CONTRATTUALI – PENALITA’ - RISOLUZIONE
Nel caso in cui l’incaricato, senza giustificati motivi, non rispetti termini, modalità e
condizioni previste dal presente disciplinare, potrà essere applicata una penale
pecuniaria, commisurata alla gravità dell’inadempienza, che non potrà superare il 10 %
del corrispettivo pattuito. Tale penale verrà comminata mediante nota di addebito sul
corrispettivo delle prestazioni, previa contestazione scritta da parte del Responsabile del
Settore Coordinamento Partecipate. Decorsi otto giorni dal ricevimento della
contestazione senza che la controparte abbia opposto eventuali controdeduzioni, la
penalità si intende accettata, fatta comunque salva la responsabilità dell’incaricato per
eventuali maggiori danni subiti dal committente.
Il Comune si riserva la facoltà di risolvere il contratto in qualunque tempo nei casi più
gravi di inadempimento, senza che l’incaricato possa pretendere alcun compenso o
indennizzo (se non per le prestazioni parzialmente svolte) e fatta salva la responsabilità
per gli eventuali maggiori danni conseguenti all’inadempimento.
11) REVOCA E RECESSO
Il Comune si riserva la più ampia facoltà di revocare l’incarico in qualsiasi momento.
Il soggetto affidatario ha la facoltà di recedere in qualsiasi momento dall’incarico, con
preavviso di almeno sette giorni, per giustificati e comprovati motivi da valutarsi a cura
dell’Amministrazione.
12) OBBLIGHI DI RISERVATEZZA
L’incaricato ha l’obbligo di mantenere riservati i dati e le informazioni di cui venga in
possesso in ragione dell’incarico, di non divulgarli e di non farne oggetto di
utilizzazione o sfruttamento a qualsiasi titolo.
I dati dovranno essere raccolti e trattati dal soggetto incaricato esclusivamente per fini
23
Si attesta che la presente copia è conforme, in tutte le sue componenti al documento originale formato con strumenti informatici ai sensi dell’Art. 22 del D. Lgs 7
marzo 2005 n. 82 "Codice dell’Amministrazione digitale" e sottoscritto con firma digitale.
istituzionali, sempre in nome e per conto del committente, che rimane unico titolare del
trattamento dei dati, mentre il soggetto incaricato sarà considerato, ad ogni effetto,
incaricato del trattamento e quindi dovrà elaborare i dati personali, ai quali
eventualmente potrà avere accesso, attendendosi scrupolosamente oltre che alle norme
di legge, alle istruzioni all’uopo ripartite dal Responsabile del trattamento dati.
13) CONTROVERSIE
Eventuali divergenze sorte tra il Comune di Brescia e l’incaricato circa l’interpretazione
del presente atto e la sua applicazione, qualora non sia possibile comporle in via
amministrativa, saranno deferite al giudice ordinario competente (foro di Brescia).
14) RINVIO AD ALTRE NORME
Per quanto non espressamente previsto nel presente atto, si applicano tutte le
disposizioni legislative e regolamentari contenute nella normativa vigente in materia.
15) TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
Ai sensi del d.lgs. n.196/2003, i dati forniti dal soggetto aggiudicatario saranno raccolti
presso il Comune di Brescia Settore Coordinamento Partecipate per le finalità di
gestione dell’incarico e saranno trattati in maniera non automatizzata anche
successivamente all’eventuale instaurazione del rapporto contrattuale per le finalità del
rapporto medesimo. Il conferimento dei dati richiesti è obbligatorio; questi saranno
conservati ed eventualmente utilizzati per altri incarichi. L’interessato gode dei diritti di
cui al titolo II del citato d.lgs. tra i quali figura il diritto di accesso ai dati che lo
riguardano e il diritto di opporsi al loro trattamento per motivi legittimi. Tali diritti
potranno essere fatti valere nei confronti del Comune di Brescia – Settore
Coordinamento Partecipate Responsabile del trattamento dei dati è il Responsabile di
Settore Dott.ssa Patrizia Serena
16) REGIME FISCALE
La presente scrittura privata è soggetta a registrazione in caso d’uso ai sensi degli artt. 5
e 40 del D.P.R. 26.04.1986 n.131 oppure dell’art. 10 tariffa parte II allegata al DPR
131/1986. Il presente atto è esente dall’imposta di bollo ai sensi dell’art.25 della Tabella
allegata al D.P.R. 26.10 1972 n.642.
17) EFFETTI DELL’ATTO
Il presente atto è impegnativo per l’incaricato immediatamente dopo la sua
sottoscrizione, mentre per il Comune lo diverrà solo dopo l’adozione del
24
Si attesta che la presente copia è conforme, in tutte le sue componenti al documento originale formato con strumenti informatici ai sensi dell’Art. 22 del D. Lgs 7
marzo 2005 n. 82 "Codice dell’Amministrazione digitale" e sottoscritto con firma digitale.
provvedimento di cui all’art. 192 del d.lgs. n. 267/2000 e la sottoscrizione del presente
disciplinare da parte del Responsabile di Settore Coordinamento Partecipate.
Brescia,
Approvato e sottoscritto.
Per il Comune di Brescia
_______________________________
L’incaricato/il Legale Rappresentante della Società incaricata
________________________________
Comune di Brescia
Codice fiscale e Partita I.V.A.: 00761890177
Il presente disciplinare è stato approvato con determinazione dirigenziale in data
................…… n. ......................... P.G., esecutiva ai sensi di legge.
Per accettazione dell’Amministrazione, rappresentata dal Dirigente Responsabile del
Settore Coordinamento Partecipate Dott.ssa Patrizia Serena nata a Brescia il
19/12/1955 domiciliato per le funzioni presso la sede comunale, il quale interviene
ai sensi dell’art.76 del vigente Statuto Comunale.
Brescia, addì
25
Si attesta che la presente copia è conforme, in tutte le sue componenti al documento originale formato con strumenti informatici ai sensi dell’Art. 22 del D. Lgs 7
marzo 2005 n. 82 "Codice dell’Amministrazione digitale" e sottoscritto con firma digitale.
p. il Comune di Brescia
Il Responsabile Settore Coordinamento Partecipate
Dott.ssa Patrizia Serena
26
Si attesta che la presente copia è conforme, in tutte le sue componenti al documento originale formato con strumenti informatici ai sensi dell’Art. 22 del D. Lgs 7
marzo 2005 n. 82 "Codice dell’Amministrazione digitale" e sottoscritto con firma digitale.
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
289 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content