close

Enter

Log in using OpenID

Comunità radio 66° edizione de 22 settembre 2014

embedDownload
22 settembre 2014
Assemblea annuale
Comunità radiotelevisiva italofona
66° edizione del Prix Italia - Torino
Luglio 2014
Cari amici,
ecco l’indice degli argomenti di questa newsletter:
•
•
•
•
•
•
•
•
•
a Torino il 22 settembre 2014 al Prix Italia la prossima Assemblea generale della Comunità.
“Lingua italiana sulla frontiera. Italiano ponte tra le culture nel Mediterraneo” si terrà a Malta
nella seconda settimana di dicembre
La Comunità
munità radiotelevisiva italofona partecipa agli Stati generali della lingua italiana promossi dal
MAE
L’italiano come risorsa per il sistema Italia
Italia”
Seminario ICoN: “L’italiano
ISSR Istituto Statale per Sordi aderisce alla Comunità radiotelevisiva italofona
talofona
La Comunità radiotelevisiva iitalofona media partner del progetto Italia Svizzera verso Expo 2015
Lo spettacolo di Moni Ovadia “Cabaret Yiddish” da ascoltare e vedere in streaming sul sito della
Comunità Italofona e su quello di RTV Koper Capodistria
Programmi radiofonici sulla lingua italiana: scalette, argomenti e collegamenti sempre a
disposizione
ne degli utenti della Comunità radiotelevisiva iitalofona
Rifacimento del sito www.comunitaitalofona.org
Seminario “L'ITALIANO SULLA FRONTIERA. Ponte tra le culture nel Mediterraneo”
Il seminario, terzo e conclusivo incontro sulla lingua italiana che ha visto impegnata la Comunità nel corso
del 2014, si terrà a Malta l’11
11 e il 12 dicembre
dicembre. Il convegno, ospitato dalla Pbs, radiotelevisione maltese,
sarà in concomitanza con la chiusura del semestre europeo a guida italiana e si legherà idealmente ai temi
dell’alimentazione centrali per il prossimo grande evento di Expo 2015.
Stati generali della lingua italiana: il coinvolgimento della Comunità radiotelevisiva italofona.
Gli Stati generali della lingua italiana organizzati dal Ministero degli Affari Esteri si terranno a Firenze il 21 e
il 22 ottobre 2014. La Comunità
omunità radiotelevisiva italofona è stata inv
invitata dal Sottosegretario Mario Giro a
prendere parte ai lavori di preparazione di questo importante momento di promozione e valorizzazione
della nostra lingua. Abbiamo partecipato aall “IV Gruppo di lavoro sull’italofonia” che ha avuto come
comunità
munità italiane all’estero. Il gruppo,
g
guidato da
obiettivo specifico l’analisi del ruolo degli italofoni e delle co
Norberto Lombardi, consigliere del Cgie, è composto Carla Bagna (Università per Stranieri di Siena); Silvia
Bartolini e Nicola Cecchi (Coordinamento Consulte regionali); Tommaso Conte (CGIE); Loredana Cornero e
Pier Alessandro Corsini (RAI – Comunità italofona); Laura De Renzis (Consorzio ICoN-Italian
ICoN
Culture on the
Net); Alessandro Masi ed Eugenio Vender (Società Dante Alighieri).
I lavori hanno portato alla preparazione di un documento conclusivo che ha analizzato la complessità
dell'argomento assegnato e ha richiamato in modo non superficiale il retroterra emigratorio che l'Italia
possiede, le trasformazioni che in esso sono storicamente intervenut
intervenute
e e i fenomeni di "nuova mobilità". Le
considerazioni, fondate sulle esperienze di tutti i soggetti coinvol
coinvolti, saranno l’architrave di un evento che
dovrebbe avere un impatto anche sulla politica e sull’opinione pubblica, dimostrando
ando che la nostra lingua è
un patrimonio fondamentale in grado di generare molte opportunità per il futuro.
Seminario ICoN:: “L’italiano come risorsa per il sistema Italia”
Nel quadro della partecipazione ad iniziative ritenute valide per la promozione e valorizzazione della
de lingua
italiana, la Comunità radiotelevisiva italofona è stata invitata a partecipare al seminario “L’italiano come
risorsa il sistema Italia”. L’incontro,, organizzato dal Consorzio interuniversitario ICoN - Italian Culture on the
Net, si è tenuto a Roma lo scorso 17 giugno a Palazzo San Macuto e ha visto la partecipazione di numerosi
esperti, docenti e ricercatori e la presenza di rappresentanti dell’impre
dell’imprenditoria.
ditoria. La segretaria generale
Loredana Cornero nel suo intervento
ervento ha esposto le strategie e gli obiettivi della Comunità sottolineando
sottoline
l’importante contributo che le nostre emittenti danno alla diffusione e valorizzazione dell’italiano e come
la nostra lingua possa svolgere ancora un grande compito di ponte fra le culture, per far conoscere ed
incontrare le diversità, cercando di contaminare con la lingua italiana le altre culture, lasciandosi dalle altre
culture contaminare al tempo stesso.
ISSR - Istituto Statale per Sordi aderisce alla Comunità radiotelevisiva italofona.
talofona. E’ per noi un grande
piacere salutare questo nuovo ingresso data la particolare valenza di uno storico Istituto rivolto a persone
che troppo spesso vengono considerate “figlie di un dio minore” e che rientrano appieno
ap
in quella politica
del plurilinguismo così tanto promossa dall’Unione Europea
Europea.
L'Istituto Statale per Sordi è stata la prima scuola pubblica per sordi in Italia. Nata nel 1700 con un
finanziamento dello Stato Pontificio, passò dopo l'unità di Italia sotto la giurisdizione del Ministero della
Pubblica Istruzione. Nel 1889 fu costruito l'attuale edificio e nel 1939 fu anche attivata la scuola di
specializzazione che si auto-finanziava
finanziava ed ha funzionato fino a pochi anni fa. Oggi, l'Istituto svolge attività
atti
di
documentazione, consulenza, formazione e aggiornamento sulla sordità, direttamente e mediante gli Enti,
le Associazioni e le Scuole ospitate senza pregiudizi ideologici, rispetto ai tre filoni educativi presenti in
Italia (metodo oralista, bimodale,, educazione bilingue). E' un vero Centro Servizi per le persone sorde e per
i diversi operatori in grado di interagire con le stesse, rispondere a richieste e stringere collaborazioni sia sul
piano nazionale che su quello internazionale
internazionale. www.issr.it
Italia Svizzera verso Expo 2015
La Comunità radiotelevisiva italofona patrocinerà il progetto ""Italia
Italia Svizzera verso l'Expo 2015: imparare,
sviluppare, diffondere".
La Svizzera è stata la prima nazione straniera ad aderire all'Expo 2015 e, attraverso il Dipartimento federale
degli affari esteri un vasto programma di manifestazioni che avranno luogo prima e durante la
manifestazione. L'Ambasciata di Svizzera in Italia, con la collaborazione del Ministero dell'Istruzione,
dell'Università
'Università e della Ricerca Scientifica, ha ideato un progetto trilingue (italiano, tedesco e francese),
rivolto alle scuole secondarie superiori italiane e svizzere con il quale si intende sensibilizzare gli studenti
sulle tematiche proposte dell'Expo. Il progetto permetterà di coinvolgere ed avvicinare i giovani dei due
Paesi, approfondendo la conoscenza reciproca, e di produrre dei punti vista originali e articolati sui temi
proposti. I cinque esperti che hanno lavorato al progetto hanno elaborato delle schede didattiche su temi
quali: spreco ed educazione alimentare, sicurezza alimentare e agricoltura sostenibile, il patrimonio
alimentare. Oltre alle discussioni e agli scambi di materiali il progetto prevede anche un concorso: gli
studenti dovranno, per ogni area tematica, sviluppare il progetto di una APP per smartphone e tablet. La
APP del gruppo vincitore sarà sviluppata da un tecnico programmatore e i vincitori avranno come premio
un viaggio all'EXPO 2015. Il progetto avrà uno spazio su web, disponibi
disponibile
le dal prossimo settembre:
sette
www.expoitaliasvizzera.it
Spettacolo “Cabaret Yiddish” di Moni Ovadia
Ci fa piacere comunicare
re che sul sito della Comunità radiotelevisiva iitalofona
talofona potrete ascoltare e vedere in
streaming lo spettacolo “Cabaret Yiddish” che Moni Ovadia ha presentato il 9 giugno scorso a Capodistria,
a seguito dei lavori del seminario “Diversità sulla frontiera tra est e ovest: opportunità e rischi” organizzato
organizzat
da RTV Koperr Capodistria e dalla Comunità radiotelevisiva iitalofona.
Ricordiamo che per tutti gli aderenti alla Comunità radiotelevisiva iitalofona
talofona è possibile richiedere lo
spettacolo per la trasmissione gratuita sui loro siti o sulle loro radio.
La Via Francigena
Si è conclusa con l’arrivo in Piazza S. Pietro a Roma il cammino sulla
la Via Francigena del Nord. L’edizione
2014, partita il 5 maggio dalla Val d’Aosta e arrivata a Roma il 15 giugno scorso, haa visto anche quest’anno
la partecipazione dei membri della Comunità radiotelevisiva italofona alternarsi nel corso del
pellegrinaggio, a partire dalla RSI, per continuare con RTV Koper Capodistria, Radio Corsa, fino a Radio
Romania Internazionale che ha terminato il cammino con l’arrivo a Roma. Oltre agli amici delle radio
italofone, in questa edizione hanno partecipato diversi conduttori di eemittenti
mittenti aderenti alla EBU – European
Broadcasting Union - che si sono alternati di settimana in settimana trasmettendo
trasmetten
sulle loro radio
collegamenti radiofonici dal percorso.
Tutti questi colleghi, italofoni o meno, ognuno nella propria lingua, hanno trasmesso sulle loro radio ore di
programmi che hanno fatto conoscere le nostre bellezze, le nostre strade, i nostri monumenti, la nostra
natura nei loro Paesi.
Sul sito della Comunità sono presenti le schede delle tappe con, quando possibile, le indicazioni per
l’ascolto delle puntate e i collegamenti ai contributi multimed
multimediali
ali prodotti e pubblicati nel corso del
pellegrinaggio da RadioRai,
adioRai, WR6 e dal blog http://laviafrancigena2014.blog.rai.it/.
Le trasmissioni sulla lingua italiana
La lingua batte di Rai Radio3, Punto a Capo di Radio Koper Capodistria,, Mediterradio di Radio Corse
Frequenza Mora e Rai, Nove Novecento e Faccia a faccia improbabili di Radio Vaticana, il Salvalingua e
Millevoci di RSI: questi sono i programmi radiofonici che la Comunità ha seguito costantemente per tutta la
stagione e di cui mette a disposizione
posizione - attraverso le pagine del suo sito - schede riassuntive delle puntate e,
quando possibile, i link per riascoltare le trasmissioni. L’impegno è quello di continuare a tenervi
tener informati
chiedendovi di segnalarci nuove trasmissioni che pensate possano essere interessanti per il nostro pubblico
Navigare tra le righe
Questo mese di luglio la nostra rubrica di libri vi propone un’interessante ricerca realizzata da Maddalena
Tirabassi e Alvise del Prà dal titolo “La meglio Italia - Le mobilità italiane nel XXI secolo” (Torino,
Accademia University Press, 2014). Nell’intervista l’autrice racconta come una “mobilità rischia, a causa
della disoccupazione giovanile e delle difficoltà d’inserimento professionale in Italia,
Ita
di trasformare un
fenomeno caratterizzato dalla reversibilità della scelta e dal carattere transitorio, per ora ascrivibile alle
dinamiche di globalizzazione e di internazionalizzazione dei percorsi formativi e professionali, in una vera e
propria fuga della «meglio Italia»”.
Per il mese di agosto una chicca dedicata in particolar modo a tutti gli stranieri che arrivano in Italia per le
loro vacanze. Ancora non vi esprimete molto bene nella nostra lingua? Non vi preoccupate: continuate a
studiare e sappiate che gli italiani spesso uniscono al linguaggio verbale quello gestuale. Per meglio
comprenderlo vi presentiamo il “Supplemento al dizionario italiano
italiano”” (Corraini edizioni), un prezioso
strumento frutto del metodo progettuale di Bruno Munari, nel
el quale vengono esaminati i diversi modi
espressivi usati abitualmente in Italia attraverso una galleria fotografica unita a semplici descrizioni tradotte
in quattro lingue.
Sito web
Vi ricordiamo che il sito web è sempre a vostra disposizione con notizie, approfondimenti, segnalazioni,
convegni, seminari, articoli, persone, interviste che vengono aggiornate quotidianamente. La redazione
pubblica e segnala tutto ciò che ritiene possa eessere
ssere interessante per chi vuole essere informato su ciò che
succede attorno alla lingua italiana.
Stiamo lavorando ad un sostanziale rinnovamento del nostro sito di cui faremo una presentazione
ufficiale durante la nostra prossima assemblea.
E non dimenticate
ticate di visitare la nostra pagina facebook!
Vii aspettiamo il 22 settembre 2014
Assemblea annuale
Comunità radiotelevisiva italofona
66° edizione del Prix Italia - Torino
Buone vacanze e buon riposo a tutti e a tutte
Il Presidente
Dino Balestra
RSI - Lugano
La Segretaria generale
Loredana Cornero
RAI – Roma
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
1 422 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content