close

Enter

Log in using OpenID

COMUNE DI SESTU

embedDownload
COMUNE DI SESTU
SETTORE :
Urbanistica - Edilizia
Responsabile:
Mameli Giovanni Antonio
DETERMINAZIONE N.
1507
in data
26/08/2014
OGGETTO:
Progetto per la rideterminazione della zona inondabile e
determinazione delle tipologie dei sottoservizi di urbanizzazione
primarie - conferimento incarico integrativo per implementazione
progettuale con riferimento alle norme di attuazione del P.A.I. CIG:5833694494.
COPIA
IL RESPONSABILE DEL SETTORE
Premesso che al settore urbanistica – edilizia privata risulta assegnata la gestione della
pianificazione generale e attutiva dello strumento urbanistico comunale in vigore dal 6
maggio 2010;
Atteso che sulla base del P.U.C., discendono una serie di ulteriori attività progettuali e di
pianificazione che non possono essere eseguite all'interno della struttura per mancanza di
personale competente e specializzato nella materia, rendendosi in tal senso necessario
ricorrere a figure esterne alla P.A., esperti della materia ;
Dato atto che in relazione alla previsione del piano urbanistico comunale di una zona
definita inondabile, si è proceduto ad indire una gara con il metodo della procedura
negoziata senza previa pubblicazione di un bando di gara e con il criterio del prezzo più
basso ai sensi del Dlgs 163/2006, per il conferimento dell'incarico avente ad oggetto
“rideterminazione della zona inondabile prevista dal PUC e determinazione della tipologia
dei sottoservizi di urbanizzazione primarie;
Considerato che a seguito dell'espletamento della gara è risultato aggiudicatario l'Ing.
Giovanni Patteri con studio in Via Tuveri n. 18 Sassari, al quale con Determinazione n.
1514 del 05/09/2012 è stata aggiudicato in via definitiva l'incarico e per il quale è stata
stipulata la Convenzione n. 493 del 07/09/2012;
Accertato che il professionista Ing. Giovanni Patteri, a trasmesso al Comune di Sestu in
data 14/02/2013 gli atti progettuali ad evasione dell'incarico conferito, gli atti sono stati
acquisiti al prot. 3181;
Dato atto che a seguito di disamina dei contenuti del progetto presentato, in relazione alla
previsione del piano urbanistico comunale e di quanto nello specifico contenuto nelle
norme di attuazione ovvero “...Prima del rilascio delle Concessioni Edilizie per nuove
costruzioni o ampliamenti nelle aree B2 i cui comparti edificabili ricadono in tutto o in parte
entro il perimetro delle aree inondabili sulla base di stime morfologiche di cui alla
cartografia del PUC, deve essere esaminato ed approvato da parte del Consiglio
Comunale e da parte dell’autorità idraulica competente per territorio un apposito studio di
compatibilità idraulica e geologica e geotecnica, esteso all’intera superficie delle aree
inondabili, da predisporsi nel rispetto degli artt. 24 e 25 delle Norme di attuazione del PAI.
Lo studio di cui sopra analizzerà le possibili alterazioni dei regimi idraulici e della stabilità
dei versanti, derivanti dalle nuove previsioni d’uso del territorio, con particolare riguardo
agli insediamenti residenziali, alla possibilità di consentire o meno la realizzazione degli
scantinati, agli insediamenti produttivi, di servizi, di infrastrutture e indicherà tutte le opere
occorrenti:
- a garantire lo smaltimento delle acque relative al bacino imbrifero denominato “Su
Pardu”;
- ad escludere, nel rispetto della vigente normativa in materia, l’eventuale formazione di
condizioni di rischio idrogeologico per tali aree di nuova edificazione;
-a garantire il mantenimento o il miglioramento della permeabilità dei suoli ovvero il
drenaggio dei medesimi, ove occorrente.” di concerto con l'Amministrazione Comunale è
stato analizzato l'iter procedurale di approvazione di detto studio, non essendo
direttamente specificato nella locuzione “.....dell’autorità idraulica competente per
territorio” l'Ente deputato all'approvazione, e anche per effetto dell'intervenuta modifica di
competenze fra L'assessorato ai Lavori Pubblici, della Regione Sardegna, servizio del
Genio Civile e Agenzia del Distretto Idrografico;
Accertato che in relazione al punto precedente e con espresso riferimento alle
comunicazioni della Direzione Generale Agenzia Regionale del Distretto Idrografico della
Sardegna, di protocollo 9294 del 25/10/2012, trasmessa al comune tramite FAX e della
nota di sollecito ricevuta in data 14/03/2013 registrata al protocollo 5043, sono stati
effettuati alcuni incontri per capire nella sostanza le procedure da seguire e quali stadi
progettuale si rendeva necessario definire;
Accertato che contrariamente al contenuto della Determina della Direzione Generale
Agenzia Regionale del Distretto Idrografico della Sardegna di approvazione del PUC per
l'aspetto dello studio idraulico esteso a tutto il territorio comunale, la Stessa Agenzia nelle
richiamate note 9294/2012 e 5043/2013 ha chiesto al Comune di redigere un progetto di
compatibilità idraulica condotto in osservanza delle linee guida del PAI, relativo ai bacini
che danno luogo alle aree che sono state definite quali “allagabili sulla base delle stime
geomorfologiche”, al fine di consentire una più puntuale valutazione del grado di
pericolosità ivi presente;
Ritenuto alla luce di quanto descritto in precedenza, necessario rivisitare la progettazione
presentata dall'Ing. Giovanni Patteri per adeguarla con le analisi propedeutiche previsti
dalla disciplina delle Norme di Attuazione del PAI, cosi come richiede l'Agenzia del
Distretto Idrografico;
Contattato a riguardo il professionista Ing. Giovanni Patteri e acquista tramite Posta
Certificata in data 19/06/2014, la proposta di offerta economica per il conferimento di un
incarico integrativo;
Ritenuto che la proposta di offerta economica pari a 14.000 € oltre all'IVA e agli oneri
professionali per un importo lordo di € 17763,20 sia congrua in relazione agli atti
progettuali da redigere, che per brevità si riassumono in Cartografia- Tematismi di base,
Delimitazione della pericolosità idraulica, Delimitazione della Vulnerabilità dell'Area,
delimitazione degli elementi a Rischio, Esecuzione di prove di emungimento e sondaggi
geognostici;
Visto l'articolo 91 - comma 2), del Decreto Legislativo n° 163 del 12 Aprile 2006 e
successive modificazioni e integrazioni;
Visto l'articolo 57 - comma 6), del Decreto Legislativo n° 163 del 12 Aprile 2006 e
successive modificazioni e integrazioni;
Dato atto che l'incarico integrativo dovrà essere regolamentato attraverso specifica
convenzione predisposta secondo la normativa attualmente vigente in materia di
prestazioni di pianificazione urbanistica, utilizzando la matrice di quella già stipulata in
occasione dell'incarico iniziale, con il quale previa sottoscrizione delle parti verrà definito
l'espletamento dell'incarico di che trattasi;
Ritenuto attestare che l'incarico da conferire non rientra fra quelli di studio, ricerca e
consulenza previsti dall'articolo 7 comma 6 del Dlgs 30/03/2011 n. 165 e successive
modificazioni e integrazioni;
Rilevato che l'Ente ha la necessità di acquisire il servizio di progettazione sopraccitato, per
rendere attuabile le previsioni di quei comparti edificatori ricadenti entro la fascia
inondabile prevista del vigente piano urbanistico comunale;
Preso atto che per quanto concerne l'attività relativa all'affidamento dell'incarico richiamato
in oggetto, a seguito di idonea procedura, da parte dell’Autorità per la Vigilanza sui
Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture, è stato attribuito il codice identificativo CIG
5833694494;
Vista la delibera della G.M. n. 228 del 30/12/2013 che autorizza i Responsabili di settore
alla gestione provvisoria del PEG per l'anno 2014;
Visto il Decreto del Ministero dell'Interno del 18/07/2014 che differisce al 30/09/2014 il
termine per l'approvazione del Bilancio di previsione per il 2014;
Verificati gli adempimenti e le modalità di cui all'articolo 3 della legge 13/08/2010 n. 136, in
merito all'obbligo di tracciabilità dei flussi finanziari;
Verificati gli adempimenti relativi alla regolarità contributiva nei casi previsti dall'articolo 2
della legge 266/2002;
Dato atto che la progettazione sopraccitata, trova inserimento nelle previsioni di cui al
capo IV articolo 21, comma 1, lettera d, del Regolamento per l'acquisizione in economia
di forniture e servizi, approvato dal Consiglio Comunale con delibera n. 4 del 07/02/2012
esecutiva a termini di legge;
Rilevato che per rispettare il disposto di cui all'articolo 26, comma 3 della legge 488/99 e
s.m.i. In data odierna è stato visitato il sito internet www.acquistinretepa.it dal quale si è
potuto verificare che non esistono convenzioni attive per servizi comparabili con quelli che
soddisfano le caratteristiche richieste dall'ente necessarie per concretizzare l'attuazione
urbanistica dei compari edificabili previsti dal PUC e ricadenti nella zona inondabile;
Visto il decreto legislativo n° 267 del 18 agosto d el 2000;
Visto il vigente regolamento comunale di contabilità;
Visto lo statuto comunale;
Tenuto conto che per la prestazione richiamato in oggetto, la relativa copertura finanziaria
è prevista nel bilancio per l’anno in corso al capitolo 867 che prevede uno stanziamento
superiore che ha uno stanziamento superiore alla spesa programmata per l'incarico;
Per le causali indicate in premessa:
DETERMINA
1. di affidare all'Ing. Giovanni Patteri, nato a Sassari il 14/05/1973, codice fiscale
PTTGNN73E14I452L, P. IVA 02254610906 in qualità professionista con studio in
Via TUVERI n. 18 Sassari, per le specifiche esigenze dell’Amministrazione
Comunale, l'incarico integrativo per la rideterminazione della zona inondabile
prevista dal vigente Piano Urbanistico Comunale e determinazione della tipologia
dei sottoservizi di urbanizzazione primarie.
2. Di approvare lo schema di convenzione predisposto dal settore urbanistica-edilizia,
che trovasi allegato alla presente, con il quale si regolamenta l'incarico;
3. di dare atto che l'affidamento dell'incarico avviene alle condizioni di cui all'offerta
presentata in data 19/06/2014, per cui:
a)il compenso professionale al netto degli oneri previdenziali e per l'IVA di legge ,
sulla base dell'offerta formulata ammonta a € 14.000,00;
b)la tempistica per la rideterminazione della zona inondabile prevista dal vigente
Piano Urbanistico Comunale e determinazione della tipologia dei sottoservizi di
urbanizzazione primarie, viene determinata, per come meglio specificato nello
schema di convenzione, in giorni 90 dalla data di sottoscrizione del contratto
d'incarico;
4. d'impegnare a favore dell'ing. Giovanni Patteri nato a Sassari il 14/05/1973, codice
fiscale PTTGNN73E14I452L, P. IVA 02254610906 in qualità professionista con
studio in Via TUVERI n.18 Sassari, la somma complessiva di € 17.763,20, di cui €
14.000,00 per compenso professionale, € 560,00 pari al 4% del compenso, per
oneri previdenziali, € 3203,20 per IVA al 22%;
5. di dare atto che la copertura finanziaria è prevista sul capitolo 867 ”incarichi
professionali esterni settore urbanistica ed edilizia privata”, titolo 2, funzione 01,
servizio 06, intervento 06, che ha uno stanziamento superiore alla spesa
programmata;
-impegno 992 – anno 2010 per € 5.000,00;
-impegno 00131 – anno 2012 per € 12.763,20;
6. di stabilire che i compensi professionali vengano erogati con le modalità e
percentuali stabilite nel contratto di convenzione dell'incarico, sul conto dedicato
specificato nell'allegato alla presente;
7. di disporre che la presente determinazione, comportando l’assunzione di impegno
di spesa, venga trasmessa al Responsabile del Servizio Finanziario per
l’apposizione del visto di regolarità contabile attestante la copertura finanziaria.
Ai sensi della legge n. 102/2009 articolo 9 punto 2 lettera a si attesta che i
programmi dei pagamenti e dei flussi di cassa è compatibile con i relativi
stanziamenti di Bilancio e con le regole di finanza pubblica.
Il Funzionario Responsabile
(Geom. Giovanni Antonio Mameli)
COMUNE DI SESTU
Provincia di Cagliari
ATTESTATO DI COPERTURA
Determina N. 1507 del 26.08.2014
Oggetto: Progetto per la rideterminazione della zona inondabile e determinazione delle
tipologie dei sottoservizi di urbanizzazione primarie - conferimento incarico integrativo
per implementazione progettuale con riferimento alle norme di attuazione del P.A.I. CIG:5833694494.
Anno
Capitolo
Art. N.impegno
2010
867
0
D01507
2012
867
0
D01507
Sub
Descrizione
Beneficiario
Importo
1
PROGETTO PER LA
RIDETERMINAZIONE DELLA
ZONA INONDABILE E
DETERMINAZIONE DELLE
TIPLOGIE DEI SOTTOSERVZI DI
URBANIZZAZIONE PRIMARIE CONFERIMENTO INCARICO
INTEGRATIVO PER
IMPLEMENTAZIONE
PROGETTUALE CON
RIFERIMENTO ALLE NORME DI
ATTUAZIONE D
PATTERI
GIOVANNI
5.000,00
2
PROGETTO PER LA
RIDETERMINAZIONE DELLA
ZONA INONDABILE E
DETERMINAZIONE DELLE
TIPLOGIE DEI SOTTOSERVZI DI
URBANIZZAZIONE PRIMARIE CONFERIMENTO INCARICO
INTEGRATIVO PER
IMPLEMENTAZIONE
PROGETTUALE CON
RIFERIMENTO ALLE NORME DI
ATTUAZIONE D
PATTERI
GIOVANNI
12.763,20
VISTO DI REGOLARITA' CONTABILE ATTESTANTE LA COPERTURA FINANZIARIA
(art. 151 comma 4 D.Lgs. 267 del 18 Agosto 2000)
Sestu, 26.08.2014
IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
F.to Maria Laura Saba
Copia conforme all'originale in carta libera per uso amministrativo.
Sestu, 11.09.2014
L'impiegato incaricato
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
180 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content