close

Enter

Log in using OpenID

COMUNE DI FROSSASCO Provincia di Torino

embedDownload
COMUNE DI FROSSASCO
Provincia di Torino
RELAZIONE
DI FINE MANDATO ANNI 2009-2014
(Articolo 4 del decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 149)
Premessa
La presente relazione viene redatta da province e comuni ai sensi dell'articolo 4 del decreto legislativo 6
settembre 2011, n. 149, recante: "Meccanismi sanzionatori e premiali relativi a regioni, province e comuni,
a norma degli articoli 2,178, e 26 della legge 5 maggio 2009, n. 42" per descrivere le principali attività
normative e amministrative svolte durante il mandato, con specifico riferimento a:
a) Sistema e esiti nei controlli interni;
b) Eventuali rilievi della Corte dei conti;
e)
Azioni intraprese per il rispetto dei saldi di finanza pubblica programmati e stato del percorso di
convergenza verso i fabbisogni standard;
d) Situazione finanziaria e patrimoniale, anche evidenziando le carenze riscontrate nella gestione degli
enti controllati dal comune o dalla provincia ai sensi dei numeri 1 e 2 del comma primo dell'articolo
2359 del codice civile, ed indicando azioni intraprese per pervi rimedio;
e) Azioni intraprese per contenere la spesa e stato del percorso di convergenza ai fabbisogni standard,
affiancato da indicatori quantitativi e qualitativi relativi agli output dei servizi resi, anche utilizzando
come parametro di riferimento realtà rappresentative dell'offerta di prestazioni con il miglior
rapporto qualità - costi;
f)
Quantificazione della misura dell'indebitamento provinciale o comunale.
Tale relazione è sottoscritta dal Presidente della provincia e dal Sindaco non oltre il novantesimo giorno
antecedente la data di scadenza del mandato e, non oltre dieci giorni dopo la sottoscrizione della stessa,
deve risultare certificata dall'organo di revisione dell'ente locale e trasmessa al tavolo tecnico
interistituzionale istituito presso la conferenza permanente per il coordinamento della finanza pubblica.
In caso di scioglimento anticipato del Consiglio comunale o provinciale, la sottoscrizione della relazione e la
certificazione da parte degli organi di controllo interno avvengono entro quindici giorni dal provvedimento
di indizione delle elezioni.
Siscom S.P.A.
Pag. 2 di 26
L' esposizione di molti dei dati viene riportata secondo uno schema già adottato per altri adempienti di
legge in materia per operare un raccordo tecnico e sistematico fra i vari dati ed anche nella finalità di non
aggravare il carico di adempimenti degli enti.
La maggior parte delle tabelle, di seguito riportate, sono desunte dagli schemi dei certificati al bilancio ex
art. 161 del tuoel e dai questionar! inviati dall'organo di revisione economico finanziario alle Sezioni
regionali di controllo della Corte dei Conti, ai sensi dell'articolo 1, comma 166 e seguenti della legge n. 266
del 2005. Pertanto, i dati qui riportati trovano corrispondenza nei citati documenti, oltre che nella
contabilità dell'ente.
Le informazioni di seguito riportate sono previste per le province e per tutti i comuni.
PARTE I - DATI GENERALI
1.1 Popolazione residente al 31-12-anno n-1
1.2 Organi politici
GIUNTA: Sindaco Franco Cuccolo
Assessori: Marco MACELLO, Giannella TOCCO, Daniele Giuseppe Mauro CASTELLINO, Giovanni Mazzarella
CONSIGLIO COMUNALE.
Consiglieri:
Daniele CASTELLINO, AntoNino FERRARO , Stefano GROSSO, Marco MACELLO, Giovanni MAZZARELLA,
Giannella TOCCO, Roberto CAGGIANO, Federico COMBA, Paolo DORA, Flavio RIVA, Stefania CHINI
BERLUCCHI, Renato ZAMBON
1.3 Struttura organizzativa
Organigramma:
Direttore/Segretario: Meli dr. Giuseppe (in convenzione con i Comuni di Vinovo, Reietto e Cercenasco)
Numero dirigenti: /
Numero posizioni organizzative: tre
Numero totale personale al 31.12.2013: 9 di cui 8 a tempo pieno e n. 1 a tempo parziale
1.4 Condizione giuridica dell'ente: II Comune di Frossasco non è commissariato né lo è stato nel periodo
del mandato.
1.5 Condizione finanziaria dell'ente: II Comune di Frossasco non ha dichiarato ne il dissesto finanziario, né
il predissesto e non ha fatto ricorso al fondo di rotazione o al contributi dio cui all'art. 2 bis D.L. n.
174/2012 convertito nella legge n.213/2012
Siscom S.P.A.
Pag. 3 di 26
1.6 Situazione di contesto interno/ esterno:
Area Amministrativa
Servizio contratti:
Le principali criticità riscontrate sono quelle relative al continuo evolversi della normativa in materia di
contratti pubblici nonché l'incremento degli adempimenti richiesti dall'Autorità di Vigilanza sui contratti
pubblici.
Le soluzioni adottate sono rivolte all'informatizzazione degli atti repertoriati all'introduzione dell'imposta di
bollo virtuale, alla firma digitale sugli atti pubblici nonché alla predisposizione di apposite procedure web
per la elaborazione dei dati e trasmissione all'AVCP.
2
Parametri obiettivi per l'accertamento della condizione di ente strutturale deficitario ai sensi dell'art.
242 del TUOEL): indicare il numero dei parametri obiettivi di deficitarietà risultati positivi all'inizio ed
alla fine del mandato:
In base alle certificazioni annuali dei parametri obiettivi ai fini dell'accertamento della condizione di ente
strutturalmente deficitario non sono stati riscontrati risultati positivi in nessuno degli esercizi finanziari
coperti dall'intero periodo del mandato.
PARTE II - DESCRIZIONE ATTIVITÀ' NORMATIVA E AMMINISTRATIVA SVOLTE DURANTE IL MANDATO
1. Attività Normativa: Nel corso del mandato sono stati approvati e modificati diversi regolamenti
comunali al fine di adeguare gli strumenti amministrativi alle modifiche normative entrate in vigore.
Tali regolamenti sono a disposizione dei cittadini presso l'ufficio segreteria.
2. Attività tributaria.
2.1 Politica tributaria locale. Per ogni anno di riferimento.
2.1.1. ICI/lmu: indicare le tre principali aliquote applicate (abitazione principale e relativa detrazione,
altri immobili e fabbricati rurali strumentali, solo per Imu);
2009
2010
2011
2012
2013
Aliquota
abitazione
principale
5 per mille
5 per mille
5 per mille
0,40 per cento
0,40 per cento
Detrazione
abitazione
principale
€ 104,00
€ 104,00
€ 104,00
€ 200,00 +
€ 200,00 +
€ 50,00 per ogni
figlio a carico con
meno di anni 26
€ 50,00 per ogni
figlio a carico con
meno di anni 26
Altri immobili
5 per mille
0,76 per cento
0,76 per cento
Aliquote
ICI/IMU
Siscom S.P.A.
5 per mille
5 per mille
Pag. 4 di 26
Fabbricati
rurali
strumentali
(sololMU)
0,20 percento
e
2.1.2. Addizionale Irpef: aliquota massima applicata, fascia di esenzione ed eventuale differenziazione:
Aliquote
addizionale
Irpef
2009
2010
2011
2012
2013
Aliquota
massima
3 per mille
3 per mille
3 per mille
5 per mille
8 per mille
Fascia
esenzione
€ 10.500,00
€ 10.700,00
€ 10.700,00
€ 10.700,00
€ 10.700,00
Differenziazione
aliquote
NO
NO
NO
SI
SI
2.1.3. Prelievi sui rifiuti: indicare il tasso di copertura e il costo prò-capite
2009
2010
2011
2012
2013
di
Riscossione
diretta tramite
ruolo
Riscossione
diretta tramite
ruolo
Riscossione
diretta tramite
ruolo
Riscossione
diretta tramite
ruolo
Riscossione
diretta tramite
ruolo
Tasso
copertura
di
81%
87%
82,09%
93%
100%
Costo
servizio
procapite
del
€ 129,81
€ 121,95
€ 124,57
€ 120,61
€ 126,08
Prelievi
rifiuti
sui
Tipologia
prelievo
3. Attività amministrativa.
3.1. Sistema ed esiti dei controlli interni: analizzare l'articolazione del sistema dei controlli interni,
descrivendo gli strumenti, le metodologie, gli organi e gli uffici coinvolti nell'attività ai sensi degli
articoli 147 e ss. Del TUOEL.
Regolamento sui controlli interni:
In esecuzione a quanto previsto dalla legge n. 213/2012 con delibera del Consiglio comunale n. 1
adottata ir\a 18.02.2013 è stato approvato il regolamento sui controlli interni. Prima
dell'emanazione del predetto regolamento il controllo interno è stato svolto attraverso l'azione
SiscomS.P.A.
Pag. 5 di 26
congiunta del Responsabile servizio finanziario e dal Revisore dei conti in conformità ai principi
contenuti nel Divo n. 267/2000. In particolare il revisore dei conti per il controllo interno dell'Ente ha
proceduto puntualmente alla verifica degli atti contabili nell'ambito delle attribuzioni stabilite dalle
norme di legge supportando positivamente
l'azione dell'Amministrazione comunale
attraverso
verifiche, pareri e controlli.
Attività inerenti il controllo di gestione
Ai sensi del regolamento di contabilità, il controllo di gestione è stato espletato dal responsabile del
servizio finanziario che ha sempre monitorato la situazione contabile dell'Ente attraverso la
ricognizione dello stato di attuazione dei programmi previsti nella relazione previsionale e
programmatica al bilancio e attraverso la verifica della regolarità della gestione medesima.
Controllo degli equilibri finanziari
II controllo di verifica degli equilibri finanziario è stato correttamente e scrupolosamente svolto dal
responsabile del servizio finanziario attraverso continue e costanti azioni di monitoraggio di concerto
col revisore dei conti.
3.1.1. Controllo di gestione: indicare i principali obiettivi inseriti nel programma di mandato e il
livello della loro realizzazione alla fine del periodo amministrativo, con riferimento ai seguenti
servizi/ settori:
•
Personale: relativamente a tale voce l'Amministrazione ha annualmente approvato il Programma
triennale del Fabbisogno di personale dal quale si evince il costante contenimento delle spese di
personale.
Nel corso degli ultimi cinque anni sono state approvate specifiche convenzioni con i Comuni di Reietto
e Cantalupa al fine di gestire i servizi di polizia municipale e protezione civile.
Con deliberazione del Consiglio comunale n. 13 del 20.09.2012 è stato altresì deliberato di avvalersi del
Segretario Comunale Tramite convenzione con i Comuni di Cercenasco, Reietto e Vinovo,
considerando così di contenere il costo del funzionario in questione.
•
Lavori pubblici: le principali opere realizzate nel periodo sono state le seguenti:
ANNO
INTERVENTO
IMPORTO
Ristrutturazione municipio
€ 23.200,00
Manutenzione straordinaria immobili comunali
€ 38.318,04
Manutenzione straordinaria pista ciclabile
€ 1.680,00
Sistemazione strada del Vallone
€ 16.978,26
Sistemazione area ingresso cimitero
€ 67.544,81
Ristrutturazione locali via Famiglia Falconet
€2.226,61
2009
Siscom S.P.A.
Pag. 6 di 26
Ristrutturazione municipio
€6.127,21
Acquisto spargisele
€ 6.336,00
Manutenzione scuola infanzia
€ 3.444,40
Manutenzione scuola elementare
€ 1.549,86
Manutenzione
€ 3.480,00
straordinaria
palestra-spogliato io
campo calcio
2010
Nuova sede rifugio Melano - allestimento funzionale
€ 12.500,00
Casa Canada
Rete percorsi equi-turistici
€ 12.823,95
Manutenzione straordinaria strade comunali
€ 29.942,32
Impianti fotovoltaici tetti fabbricati comunali
€ 500.000,00
Fognatura Via del Colletto
€ 46.980,00
Acquisizione immobile ed allestimento muovo centro
€ 800.000,00
socio-sanitario
2011
Acquisto automezzo panda
€ 9.250,00
Manutenzione scuola elementare
€ 1.267,45
Manutenzione straordinaria scuola media
€ 50.000,00
Sovraelevazione via Bivio
€ 61.000,00
Manutenzione straordinaria centro storico
€ 75.000,00
Realizzazione impianti di illuminazione stradale
€ 110.000,00
Allestimento
nuovo
centro
socio-sanitario
e
€ 74.358,59
manutenzione immobili comunali
Manutenzione straordinaria immobili comunali
€42.776,06
Acquisizione palestra consortile
€ 15.886,70
Manutenzione straordinaria aree e strade comunali
€22.211,59
Lavori manutenzione ordinaria ripetitiva
viabilità1
€ 40.972,90
Acquisizione proprietà' dei terreni occorrenti per la
realizzazione impianto fotovoltaico in zona Bivio
(spesa € 40.000,00 di cui € 26.052,63 rimborsati dalla
Ditta Solaris Tech)
€ 40.000,00
Sostituzione gruppo termico ex Cottolengo
€ 9.788,83
minore
2012
Siscom S.P.A.
Pag. 7 di 26
Manutenzione straordinaria immobili comunali
€ 10.927,23
Acquisizione palestra consortile
€ 14.289,90
Manutenzione straordinaria aree e strade comunali
€ 1.979,00
PMO
carattere
€ 67.102,63
PMO Manutenzione e ripristino opere sostegno e
€ 64.095,00
Manutenzioni
straordinarie
a
ripetitivo
drenaggio Via Vautero-torrente Noce
2013
PMO Ripristino localizzato stabilita' versanti Strada
€ 64.867,00
frollasca - Baisa Bassa - Rio Torto
PMO Ripristino localizzato stabilita' versanti Strada
€ 38.640,45
frollasca - Baisa Bassa - Rio Torto
PMO Manutenzione difese spendali esistenti guado
sulla pista ciclabile torrente Noce
€ 98.069,00
PMO Opere sostegno sponde e versanti corso acqua
Strada delle Serre - Torrente Noce
€ 74.371,00
•
Gestione del territorio: nel periodo del mandato sono stati rilasciati n.166 permessi di costruire, i
tempi di rilascio sono stati in media 16 giorni (nella media sono esclusi i permessi convenzionati e
quelli trattati congiuntamente con il SUAP e Regione Piemonte)
•
Istruzione pubblica:
L'Amministrazione comunale, nell'intero periodo del mandato, ha concesso contributi alle Scuole per
la realizzazione di corsi di psicomotricità, di ginnastica, di nuoto, di musica, ecc... a favore degli alunni
delle scuole infanzia, primaria e secondaria 1° grado;
Nel corso degli anni di mandato, l'Amministrazione comunale ha mantenuto il servizio scuolabus per la
scuola dell'infanzia con accompagnatore.
L'Amministrazione Comunale ha garantito, con contributo dei genitori, agli alunni una idonea offerta
formativa nonostante il taglio operato agli organici e al tempo scuola dal Ministero della Pubblica
Istruzione con integrazione del servizio di assistenza scolastica nelle ore in cui non è più possibile
assicurarne la copertura mediante l'utilizzo di sole risorse scolastiche interne.
Ciclo dei rifiuti
Anno 2009 = 53,57%
Anno 2010 =55,6%
Anno 2011 = 55,4%
Anno 2012 =53,31 %
Anno 2013 = 53,00%
•
Sociale:
Siscom S.P.A.
Pag.8 di 26
Raccolta e invio domande relative alle richieste di riduzione gas, luce e acqua potabile che hanno avuto
nel corso degli anni un notevole aumento di richiesta a causa della crisi economica
Le domande per la riduzione dell'acqua potabile hanno avuto un incremento stimato in circa il 30%
Le domande per la riduzione dell'energia elettrica hanno avuto un incremento stimato in circa il 20%
Le domande per la riduzione del gas hanno avuto un incremento stimato in circa il 20%
E' stato istituito, in concerto con l'ASL T03 e grazie alla collaborazione di persone volontarie, il servizio
con accesso diretto per esami del sangue INR nonché istituzione dello sportello collegato
telematicamente con TASLT03 per il ritiro analisi.
E' stato istituito, nell'ambito delle attività socio-assistenziali aggiuntive ad integrazione dei servizi
erogati in questo Comune dal Consorzio C.I.S.S. di Pinerolo, il servizio di assistenza domiciliare a favore
delle persone anziane, degli infermi e delle persone con difficoltà di autonomo spostamento, residenti
sul territorio comunale, nell'intento di migliorarne la qualità della vita e di allontanarne, finché
possibile, il ricovero in istituto, con quota a carico del Comune pari al 50% della spesa.
E' stato mantenuto, in collaborazione con la Parrocchia di San Donato, il servizio di estate ragazzi,
considerando che l'Amministrazione comunale ritiene che l'attività estiva rivolta ai bambini e ragazzi
sia estremamente importante avendo esiti positivi in termini di partecipazione e di gradimento,
rispondendo ad un bisogno reale delle famiglie.
E' stato mantenuto ed ampliato, grazie alla collaborazione di persone volontarie, il servizio di
accompagnamento, con auto comunale, di persone in situazioni di disagio.
E' stato approvato il Progetto ENNDAM - Un legame di cooperazione fra i Comuni del Piemonte
(Piossasco, Reietto, Airasca, Cantalupa, Frossasco, None, Orbassano, Pinerolo, Trana e Villarbasse) e le
loro collettività ed il Comune di Gorom Gorom con i sui 82 villaggi.
E' stato approvato il protocollo di intesa "Solidarietà tra l'Amministrazione Comunale di Frossasco, la
Caritas parrocchiale di Frossasco Val Noce ed il Sermig di Torino che ha come obiettivo il sostegno dei
soggetti più deboli e il rafforzamento della rete territoriale di inclusione e di lotta alla emarginazione
sociale, attraverso iniziative, eventi, manifestazioni, incontri, seminar!, conviviali rivolti alla raccolta
fondi per progetti di titolarità diretta e/o indiretta della Caritas parrocchiale di Frossasco Val Noce;
collaborazione alla raccolta e trasporto di viveri ed altri beni da distribuire alle famiglie in difficoltà;
sostegno all'iniziativa "Adotta una famiglia del tuo paese" con contributo assegnato di € 1.000,00;
E' stato assegnato un contributo economico a favore Caritas parrocchiale di Frossasco Val Noce,
Istituzioni scolastiche ed Associazioni sportive finalizzato al contrasto del disagio sociale dei ragazzi e
delle famiglie residenti a Frossasco pari ad € 6.000,00.
Il Comune di Frossasco ha promosso la costituzione di una Sede dell'Università della Terza Età, UNITRE
- Università delle Tre Età con sede in Frossasco e contribuisce alla vitalità della stessa con la messa a
disposizione di ufficio e locali idonei per la tenuta dei corsi.
Il Comune di Frossasco contribuisce al soggiorno marino dell'Associazione Anziani di Frossasco con la
messa a disposizione del pullman per il viaggio alla località balneare.
Turismo:
Al fine di promuovere la conoscenza e la valorizzazione del territorio, le sue tradizioni storiche ogni
anno nel Comune di Frossasco si svolgono alcune manifestazioni divenute tradizionali nell'ambito del
territorio, organizzate e gestite grazie alla collaborazione delle associazioni locali, fra cui la Pro loco.
Siscom S.P.A.
Pag. 9 di 26
Sono state mantenute le convenzioni con l'Associazione Amici del Gusto e con la Regione Piemonte
per la gestione del museo del Gusto e del Museo dell'Emigrazione.
Il Comune di Frossasco inoltre, nell'ambito della promozione del territorio aderisce, con contribuzione,
alla Strada Reale dei Vini, Alla Strada delle mele, alla Scuola Malva.
Sono attivi i gemellaggi con il Comune di Piamente (Argentina) e con il Comune di Saint Jean de
Moirans (Francia). I rapporti di gemellaggio riguardano principalmente scambi culturali quali esibizioni
musicali, attività folkloristiche, sportive e ricreative.
3.1.2. Valutazione delle performance
La valutazione delle performance dei funzionari e dipendenti comunali avviene sulla base di una
precisa metodologia approvata dalla Giunta comunale. Annualmente vengono individuati ed assegnati
degli obiettivi di miglioramento/strategici
da realizzare; gli stessi, al termine dell'anno, vengono
valutati dal Nucleo di Valutazione al fine di attestare il raggiungimento ed erogare l'indennità di
risultato.
A seguito dell'entrata in vigore del D.Lgs. 150/09 è stata altresì introdotta la valutazione delle capacità
gestionali e valutato, per i titolari di posizione organizzativa, il grado di differenziazione delle
valutazioni.
L'Amministrazione comunale ha altresì approvato la relazione sulla performance, documento con la
quale vengono illustrati i risultati ottenuti nel corso dell'anno precedente; la relazione evidenzia i
risultati organizzativi e individuali raggiunti rispetto agli obiettivi programmati e alle risorse,
indicandone le cause e le misure correttive che verranno adottate.
3.1.3. Controllo sulle società partecipate/controllate ai sensi dell'ari. 147 - quater del TUOEL: descrivere
in sintesi le modalità ed i criteri adottati, alla luce dei dati richiesti infra.
Il comune di Frossasco detiene la partecipazione nelle società sotto riportate:
DENOMINAZIONE
% DI PARTECIPAZIONE
Acea Pinerolese Energia srl
3,85%
Acea Pinerolese Industriale spa
3,85%
Servizi Strumentali Territoriali srl
3,85%
Società Metropolitana Acque Torino spa
0,00006%
II limitato valore delle quote non consentono a questo Comune di esercitare un controllo o un
influenza tale da determinare gli indirizzi e le scelte operative delle società in questione. Pertanto
questo Comune si è limitato ad adottare gli ordinar! criteri di partecipazione alle assemblee nonché
ad approvare o non approvare, di volta in volta, le delibere consiliari proposte.
Siscom S.P.A.
Pag. 10 di 26
PARTE MI-SITUAZIONE ECONOMICO FINANZIARIA DELL'ENTE.
3.1 Sintesi dei dati finanziari a consuntivo del bilancio dell'ente:
2.122.442,22
2.274.950,10
2.279.230,26
2.217.773,24
2.880.681,35
Percentuale
di
incremento/
decremento
rispetto al primo
anno
35,72
163.207,55
145.516,92
232.890,19
158.252,86
433.456,34
165,59
150.000,00
1.346.980,00
150.000,00
0,00
0,00
-100,00
2.435.649,77
3.767.447,02
2.662.120,45
2.376.026,10
3.314.137,69
36,07
2012
2011
2010
2009
ENTRATE
2013
(IN EURO)
ENTRATE CORRENTI
TITOLO 4
ENTRATE DA
ALIENAZIONI E
TRASFERIMENTI
DI
CAPITALE
TITOLO 5
ENTRATE DERIVANTI DA
ACCENSIONI DI
PRESTITI
TOTALE
2010
2009
SPESE
(IN EURO)
2012
2011
2013
Percentuale
di
incremento/
decremento
rispetto
al
primo anno
TITOLO 1
SPESE
CORRENTI
TITOLO 2
SPESE
CONTO
CAPITALE
1.991.080,81
2.061.218,93
2.082.634,20
1.959.528,50
2.526.335,83
26,88
305.163,72
1.435.456,70
389.212,04
171.636,08
434.341,21
42,33
189.649,77
207.400,47
268.058,00
268.847,60
271.409,00
43,11
2.485.894,30
3.704.076,10
2.739.904,24
2.400.012,18
3.232.086,04
30,02
IN
TITOLO 3
RIMBORSO DI
PRESTITI
TOTALE
PARTITE
EURO)
DI
GIRO
(IN
TITOLO 6
ENTRATE DA
SERVIZI PER CONTO DI
TERZI
TITOLO 4 SPESE PER
SERVIZI PER CONTO DI
TERZI
Siscom S.P.A.
2009
2010
2011
2012
2013
Percentuale di
incremento/
decremento
rispetto
al
primo anno
185.301,24
170.064,93
206.661,75
175.283,45
123.718,92
-33,23
185.301,29
170.064,93
206.661,75
175.283,45
104.580,23
-43,56
Pag. 11 di 26
3.2. Equilibrio parte corrente del bilancio consuntivo relativo agli anni del mandato
EQUILIBRIO DI PARTE CORRENTE
2012
2011
2010
2009
2013
Totale titoli (1+11+111) delle
entrate
2.122.442,22
2.274.950,10
2.279.230,26
2.217.773,24
2.880.681,35
Spese titolo 1
1.991.080,81
2.061.218,93
2.082.634,20
1.959.528,50
2.526.335,83
Rimborso prestiti parte del
titolo MI
189.649,77
207.400,47
268.058,00
268.847,60
271.409,00
Saldo di parte corrente
-58.288,36
6.330,70
-71.461,94
-10.602,86
82.936,52
EQUILIBRIO DI PARTE CAPITALE
2010
2009
2011
2012
2013
Entrate titolo IV
163.207,55
145.516,92
232.890,19
158.252,86
433.456,34
Entrate titolo V
150.000,00
1.346.980,00
150.000,00
0,00
0,00
Totale titoli (IV+V)
313.207,55
1.492.496,92
382.890,19
158.252,86
433.456,34
Spese titolo II
305.163,72
1.435.456,70
389.212,04
171.636,08
434.341,21
8.043,83
57.040,22
-6.321,85
-13.383,22
-884,87
Differenza di parte capitale
Entrate correnti destinate ad
investimenti
Utilizzo avanzo di
amministrazione applicato
alla
spesa in conto capitale
[eventuale]
0,00
0,00
76.000,00
0,00
0,00
46.000,00
0,00
94.215,29
0,00
0,00
SALDO DI PARTE CAPITALE
54.043,83
57.040,22
163.893,44
-13.383,22
-884,87
** Esclusa categoria I "Anticipazione di cassa"
3.3. Gestione di competenza. Quadro Riassuntivo.
2009
2010
2011
2012
2013 (*)
Riscossioni
1.907.812,18
2.063.809,16
2.085.654,48
1.940.811,20
2.177.687,58
Pagamenti
2.008.401,18
1.871.527,96
1.924.432,12
1.819.279,39
1.885.233,86
Differenza
-100.589,00
192.281,20
161.222,36
121.531,81
292.453,72
713.138,83
1.873.702,79
783.127,72
610.498,35
1.260.169,03
Residui attivi
Siscom S.P.A.
Pag. 12 di 26
Residui
passivi
Differenza
662.794,41
2.002.613,07
1.022.133,87
756.016,24
1.451.432,41
50.344,42
-128.910,28
-239.006,15
-145.517,89
-191.263,38
63.370,92
-77.783,79
-23.986,08
101.190,34
Avanzo (+) o
-50.244,58
Disavanzo (-)
"Ripetere per ogni anno del mandato.
Risultato
di
amministrazione
di cui:
2011
2010
2009
2012
2013
Vincolato
0,00
0,00
0,00
0,00
0,00
Per spese in conto
capitale
0,00
0,00
0,00
0,00
0,00
Per
fondo
ammortamento
0,00
0,00
0,00
0,00
0,00
Non vincolato
55.897,42
216.720,83
184.262,62
294.013,84
191.777,76
Totale
55.897,42
216.720,83
184.262,62
294.013,84
191.777,76
3.4. Risultati della gestione: fondo di cassa e risultato di amministrazione
Fondo cassa
31 dicembre
2010
2009
Descrizione
2011
2012
2013
al
208.302,54
367.205,47
319.074,80
201.796,79
158.644,61
Totale
residui
attivi finali
1.186.092,61
2.394.499,07
1.435.560,12
1.347.875,24
2.189.110,82
Totale
residui
passivi finali
1.338.497,73
2.544.983,71
1.570.372,30
1.255.658,19
2.153.772,55
Risultato
di
amministrazione
55.897,42
216.720,83
184.262,62
294.013,84
193.982,88
Utilizzo
anticipazione
cassa
NO
NO
NO
NO
NO
2011
2012
2013
di
3.5. Utilizzo avanzo di amministrazione:
2009
2010
Reinvestimento
quote
accantonate per
ammortamento
Finanziamento
Siscom S.P.A.
Pag. 13 di 26
debiti
fuori
bilancio
Salvaguardia
equilibri di
bilancio
Spese correnti
non ripetitive
€ 80.697,84
Spese correnti in
sede di
assestamento
Spese di
investimento
€13.517,45
€ 46.000,00
Estinzione
anticipata di
prestiti
Totale
€46.000,00
€94.215,29
€0,00
€0,00
€0,00
4. Analisi anzianità dei residui distinti per anno di provenienza.
Residui attivi al
31.12.
TITOLO 1
ENTRATE
TRIBUTARIE
2009 e
precedenti
2011
2010
2012
Totale
residui
ultimo
rendiconto
approvato
6.062,37
37.787,68
34.435,81
113.755,28
192.041,14
18.000,00
33.970,65
76.052,11
274.293,81
402.316,57
78.599,16
79.158,43
77.780,60
170.242,27
405.780,46
102.661,53
150.916,76
188.268,52
558.291,36
1.000.138,17
12.000,00
15.215,89
76.666,00
43.769,58
147.651,47
TITOLO 2
TRASFERIMENTI DA
STATO,
REGIONE ED
ALTRI ENTI PUBBLICI
TITOLO 3
ENTRATE
EXTRATRIBUTARIE
Totale
CONTO CAPITALE
TITOLO 4
ENTRATE DA
ALIENAZIONI E
TRASFERIMENTI DI
Siscom S.P.A.
Pag. 14 di 26
CAPITALE
TITOLO 5
ENTRATE
DERIVANTI DA
ACCENSIONI DI
PRESTITI
Totale
99.897,50
81.417,68
10.333,01
0,00
191.648,19
111.897,50
96.633,57
86.999,01
43.769,58
339.299,66
0,00
0,00
0,00
8.437,41
8.437,41
214.559,03
247.550,33
275.267,53
610.498,35
1.347.875,24
TITOLO 6
ENTRATE DA
SERVIZI PER CONTO
DI
TERZI
TOTALE GENERALE
Residui passivi al
31.12.
2009 e
precedenti
2010
2011
2012
Totale
residui
ultimo
rendiconto
approvato
TITOLO 1
SPESE CORRENTI
24.792,57
8.866,50
139.681,07
615.406,92
788.747,06
TITOLO 2
SPESE IN CONTO
CAPITALE
134.168,88
100.749,16
77.175,44
119.931,37
432.024,85
0,00
0,00
0,00
0,00
0,00
TITOLO 3
RIMBORSO DI
PRESTITI
TITOLO 4
SPESE PER
SERVIZI PER
CONTO TERZI
Siscom S.P.A.
11.098,21
29,24
3.080,88
20.677,95
34.886,28
170.059,66
109.644,90
219.937,39
756.016,24
1.255.658,19
Pag. 15 di 26
4.1. Rapporto tra competenza e residui
Percentuale tra residui
attivi titoli 1 e MI e totale
accertamenti entrate
correnti titoli 1 e MI
2011
2010
2009
44,87%
2012
41,42%
37,55%
2013
41,79%
59,03%
5.Patto di Stabilità interno.
Indicare la posizione dell'ente l'ente negli anni del periodo del mandato rispetto agli adempimenti del patto
di stabilità interno ; indicare "5" se è stato soggetto al patto; "NS" se non è stato soggetto; indicare "E" se è
stato escluso dal patto per disposizioni di legge. (Per i comuni da 1001 a 5000 ab., l'art 31 della legge di
stabilità 2012, ha stabilito l'obbligo di concorso dall'anno 2013) :
2009
NS
2011
2010
NS
NS
2012
2013
S
NS
5.1. Indicare in quali anni l'ente è risultato eventualmente inadempiente al patto di stabilità interno:
L'Ente, come si evince dalla tabella precedente non è mai stato inadempiente.
5.2. Se l'ente non ha rispettato il patto di stabilità interno indicare le sanzioni a cui è stato soggetto:
L'Ente non è stato soggetto di sanzioni.
6. Indebitamento:
6.1. Evoluzione indebitamento dell'ente: indicare le entrate derivanti da accensioni di prestiti (Tit. V ctg. 24).
(Questionario Corte dei Conti-bilancio di previsione)
2009
2010
3.808.673,59
5.847.977,00
Residuo debito
finale
Popolazione
residente
Siscom S.P.A.
2.896
2.870
2011
5.092.754,00
4.823.279,00
4.413.371,12
2.914
2.889
2.892
2012
2013
Pag. 16 di 26
Rapporto tra
residuo debito
e
popolazione
residente
2.037,62
1.315,15
1.747,68
1.669,53
1.526,06
6.2. Rispetto del limite di indebitamento. Indicare la percentuale di indebitamento sulle entrate correnti di
ciascun anno, ai sensi dell'ari. 204 del TUOEL:
Incidenza
percentuale
attuale
degli interessi
passivi sulle
entrate
correnti (art.
204
TUEL)
2009
10,69%
2010
10,45%
2011
11,27%
2012
10,59%
2013
9,29%
7. Conto del patrimonio in sintesi. Indicare i dati relativi al primo anno di mandato ed all'ultimo, ai sensi
dell'ari. 230 del TUOEL:.
Anno 2008"
Attivo
Importo
Passivo
Patrimonio netto
Immobilizzazioni
immateriali
0,00
Immobilizzazioni
materiali
6.544.301,79
Immobilizzazioni
finanziarie
0,00
rimanenze
0,00
crediti
Attività finanziarie non
immobilizzate
Disponibilità liquide
Ratei e risconti attivi
Totale
Siscom S.P.A.
Importo
2.742.533,13
1.914.482,65
Conferimenti
0,00
437.917,80
0,00
8.896.702,24
0,00
debiti
Ratei e risconti passivi
totale
6.154.169,11
0,00
8.896.702,24
Pag. 17 di 26
Anno 2012*
Importo
Attivo
Passivo
Immobilizzazioni
immateriali
73.813,12
Immobilizzazioni
materiali
9.228.217,52
Importo
Patrimonio netto
Immobilizzazioni
finanziarie
0,00
rimanenze
0,00
crediti
2.593.540,44
1.355.844,24
Conferimenti
Attività finanziarie non
immobilizzate
Disponibilità liquide
0,00
201.796,79
0,00
Ratei e risconti attivi
10.859.671,67
Totale
313.372,80
debiti
7.952.758,43
Ratei e risconti passivi
totale
0,00
10.859.671,67
*Ripetere la tabella. Il primo anno è l'ultimo rendiconto approvato alla data delle elezioni e l'ultimo anno è
riferito all'ultimo rendiconto approvato.
7.1.Riconoscimento debiti fuori bilancio.
Quadro 10 e IQbis del certificato al conto consuntivo
Indicare se esistono debiti fuori bilancio ancora da riconoscere. In caso di risposta affermativa
indicare il valore.
Negli anni 2009-2013 non sono stati riconosciuti debiti fuori bilancio.
8. Spesa per il personale.
8.1 Andamento della spesa del personale durante il periodo del mandato:
Importo limite
di
spesa (art. 1, e.
557 e 562 della
L.
Siscom S.P.A.
Anno 2009
Anno 2010
Anno 2011
Anno 2012
Anno 2013
450.393,25
450.393,25
450.393,25
436.214,33
436.214,33
Pag. 18 di 26
296/2006)*
Importo spesa
di
personale
calcolata ai
sensi
dell'ari. 1, e.
557
e 562 della L
296/2006
437.786,13
413.944,45
390.045,10
420.119,35
419.705,00
Rispetto del
limite
SI
SI
SI
SI
SI
Incidenza delle
spese di
personale sulle
spese correnti
21,97%
25,22%
23,91%
24,15%
19,32%
Anno 2011
133,85
Anno 2012
145,42
Anno 2013
145,13
*linee Guida al rendiconto della Corte dei Conti.
8.2. Spesa del personale prò-capite:
Spesa
personale*
Abitanti
Anno 2009
151,17
Anno 2010
144,23
Spesa di personale da considerare: intervento 01 + intervento 03 + IRAP
8.3. Rapporto abitanti dipendenti:
Abitanti
Dipendenti
Anno 2009
321,78
Anno 2010
318,89
Anno 2011
323,78
Anno 2012
321
Anno 2013
321,33
8.4. Indicare se nel periodo considerato per i rapporti di lavoro flessibile instaurati dall'amministrazione
sono stati rispettati i limiti di spesa previsti dalla normativa vigente.
Sono stati rispettati tutti i limiti di spesa.
Siscom S.P.A.
Pag. 19 di 26
8.5. Indicare la spesa sostenuta nel periodo di riferimento della relazione per tali tipologie contrattuali
rispetto all'anno di riferimento indicato dalla legge.
8.6. Indicare se i limiti assunzionali di cui ai precedenti punti siano stati rispettati dalle aziende speciali e
dalle Istituzioni:
SI
8.7. Fondo risorse decentrate.
Indicare se l'ente ha provveduto a ridurre la consistenza del fondo delle risorse per la contrattazione
decentrata:
Fondo risorse 1
decentrate
2009
2010
2011
2012
2013
36.809,00
35.747,74
36.092,46
34.874,46
34.874,46
8.8. Indicare se l'ente ha adottato provvedimenti ai sensi dell'art. 6 bis del D.Lgs 165/2001 e dell'art. 3,
comma 30 della legge 244/2007 (esternalizzazioni):
Non sono state fatte esternalizzazioni.
PARTE IV - Rilievi degli organismi esterni di controllo.
1. Rilievi della Corte dei conti
-Attività di controllo: indicare se l'ente è stato oggetto di deliberazioni, pareri, relazioni, sentenze in
relazione a rilievi effettuati per gravi irregolarità contabili in seguito ai controlli di cui ai commi 166-168
dell'art. 1 della Legge 266/2005. Se la risposta è affermativa riportarne in sintesi il contenuto;
In attuazione di quanto previsto dall'articolo 1, comma 166, della legge n. 266/2005, l'organo di revisione
economico-finanziaria ha regolarmente trasmesso alla Corte dei conti i questionari inerenti il bilancio di
previsione ed il rendiconto di gestione.
Relativamente ai questionari dei Bilanci di Previsione:
Anni 2009-2010-2011-2012-2013: ad oggi nessun rilievo
- Attività giurisdizionale: indicare se l'ente è stato oggetto di sentenze. Se la risposta è affermativa,
riportare in sintesi il contenuto.
Il comune di Frossasco non è stato oggetto di sentenze.
Relativamente ai questionari dei Rendiconti :
Anni 2009-2010-2011-2012: ad oggi nessun rilievo
Siscom S.P.A.
Pag. 20 di 26
2. Rilievi dell'Organo di revisione: indicare se l'ente è stato oggetto di rilievi di gravi irregolarità contabili.
Se la risposta è affermativa riportarne in sintesi il contenuto
L'Ente non è stato oggetto di rilievi di gravi irregolarità contabili da parte del Revisore dei Conti.
1.3. Azioni intraprese per contenere la spesa: descrivere, in sintesi, i tagli effettuati nei vari settori/ servizi
dell'ente, quantificando i risparmi ottenuti dall'inizio alla fine del mandato:
Gli impegni per l'anno 2012 sono stati contenuti nel rispetto dei seguenti limiti disposti dall'ari. 6 commi da
7 a 10 e commi da 12 a 14 del d.l. n. 78/2010, tenuto conto dei principi espressi dalla Corte costituzionale
con sentenze n. 182/2011 e n. 139/2012?
Tipologia spesa
Rendiconto 2009
Riduzione disposta
Limite di spesa
Rendiconto 2012
(Impegni)
Studi e consulenze
0,00
80%
0,00
0,00
Relazioni
pubbliche,
convegni, mostre,
pubblicità
e
rappresentanza
3.729,24
80%
745,85
400,54
Sponsorizzazioni
0,00
100%
0,00
0,00
Missioni
0,00
50%
0,00
0,00
Formazione
0,00
50%
0,00
0,00
Acquisto,
manutenzione,
noleggio, esercizio
autovetture
16.481,50
20%
13.185,20
12.832,30
TOTALE
20.210,74
13.931,05
13.232,84
Parte V-l. Organismi controllati: descrivere, in sintesi, le azioni poste in essere ai sensi dell'art.14, comma
32 del D.L. 31 maggio 2010, n. 78, così come modificato dall' art. 16, comma 27 del D.L 13/08/2011 n. 138
e dell' art. 4 del D.L. n. 95/2012, convcrtito nella legge n. 135/2012:
1.1. Le società di cui ali' articolo 18, comma 2 bis, del D.L. 112 del 2008, controllate dall' Ente locale hanno
rispettato i vincoli di spesa di cui ali' articolo 76 comma 7 del di 112 del 2008?
SI
1.2. Sono previste, nell'ambito dell'esercizio del controllo analogo, misure di contenimento delle dinamiche
retributive per le società di cui al punto precedente.
SI
1.3.Organismi controllati ai sensi dell'art. 2359, comma 1, numeri 1 e 2, del codice civile.
SiscomS.P.A.
Pag. 21 di 26
Esternalizzazione attraverso società:
II comune di Frossasco detiene la partecipazione nelle società sotto riportate:
DENOMINAZIONE
% DI PARTECIPAZIONE
Acea Pinerolese Energia srl
3,85%
Acea Pinerolese Industriale spa
3,85%
Servizi Strumentali Territoriali srl
3,85%
Società Metropolitana Acque Torino spa
0,00006%
RISULTATI DI ESERCIZIO DELLE PRINCIPALI SOCIETÀ-CONTROLLATE PER FATIURATO(I)
BILANCIO ANNO 2009 (certificato al bilancio di previsione 2011)
Fatturato
Percentuale di
Forma
Campo di
registrato o
partecipazione
attività (2) (3)
giuridica
valore
o di capitale di
Tipologia
produzione
dotazione (4) (6)
di società
Acea
Pinerolese
Industriale
S.p.A.
005
Acea
Pinerolese
Energia
s.r.l.
013
015
Patrimonio
netto azienda o
società
Risultato di
esercizio
positivo o
negativo
64.091.344,00
3,85
46.550.415,00
252.911,00
45.082.276,00
3,85
3.289.487,00
800.433,00
(1) Gli importi vanno riportati con due zero dopo la virgola.
L'arrotondamento dell'ultima unità è effettuato per eccesso qualora la prima cifra decimale sia superiore o uguale a cinque;
L"arrotondamento è effettuato per difetto qualora la prima cifra decimale sia inferiore a cinque.
(2) Indicare l'attività esercitata dalle società in base all'elenco riportato a fine certificato.
(3) Indicare da uno a tre codici corrispondenti alle tre attività che incidono, per prevalenza, sul fatturato complessivo della società.
(4) Si intende la quota di capitale sociale sottoscritto per le società di capitali o la quota di capitale di dotazione conferito per le aziende speciali ed
consorzi - azienda.
(5) Si intende il capitale sociale più fondi di riserva per la società di capitale e il capitale di dotazione più fondi di riserva per le aziende speciali ed
consorzi - azienda.
(6) Non vanno indicate le aziende e società, rispetto alle quali si realizza una percentuale di partecipazione fino allo 0,49%.
Siscom S.P.A.
Pag. 22 di 26
'"Ripetere la tabella all'inizio e alla fine del periodo considerato.
RISULTATI DI ESERCIZIO DELLE PRINCIPALI SOCIETA'CONTROLLATE PER FATIURATO(I)
BILANCIO ANNO 2009 (certificato al bilancio di previsione 2011)
Fatturato
Percentuale di
Campo di
Forma
registrato o
partecipazione
attività (2) (3)
giuridica
valore
o di capitale di
Tipologia di
Risultato di
netto azienda o
società
esercizio
positivo o
negativo
produzione
dotazione (4) (6)
57.925.025,00
3,85
46.600.897,00
379.182,00
013
51.266.988,00
3,85
4.162.501,00
1.136.703,00
013
2.607.151,00
3,85
209.201,00
4.031,00
società
Acea
Patrimonio
A
B
005
013
C
Pinerolese
Industriale
S.p.A.
Acea
Pinerolese
Energia s.r.l.
Acea Servizi
Strumentali
Territoriali
s.r.l.
(1) Gli importi vanno riportati con due zero dopo la virgola.
L'arrotondamento dell'ultima unità è effettuato per eccesso qualora la prima cifra decimale sia superiore o uguale a cinque;
L"arrotondamento è effettuato per difetto qualora la prima cifra decimale sia inferiore a cinque.
(2) Indicare l'attività esercitata dalle società in base all'elenco riportato a fine certificato.
(3) Indicare da uno a tre codici corrispondenti alle tre attività che incidono, per prevalenza, sul fatturato complessivo della società.
(4) Si intende la quota di capitale sociale sottoscritto per le società di capitali o la quota di capitale di dotazione conferito per le aziende speciali ed
i
consorzi - azienda.
(5) Si intende il capitale sociale più fondi di riserva per la società di capitale e il capitale di dotazione più fondi di riserva per le aziende speciali ed
consorzi - azienda.
(6) Non vanno indicate le aziende e società, rispetto alle quali si realizza una percentuale di partecipazione fino allo 0,49%.
1.4.Esternalizzazione attraverso società e altri organismi partecipati (diversi da quelli indicati nella
tabella precedente):
(Certificato preventivo-quadro 6 quater)
RISULTATI DI ESERCIZIO DELLEPRINCIPALI AZIENDE E SOCI ETÀ' PER FATTURATO(I)
BILANCIO ANNO 20
Siscom S.P.A.
*
Pag. 23 di 26
Forma
giuridica
Tipologia di
società (2)
Campo di
attività (3)
(4)
A
B
Fatturato
registrato o
valore
produzione
Percentuale di
partecipazione
o di capitale di
dotazione (5) (7)
Patrimonio
netto azienda o
società (6)
Risultato di
esercizio
positivo o
negativo
,00
,00
,00
,00
,00
,00
,00
,00
,00
,00
,00
,00
,00
,00
,00
,00
,00
,00
,00
,00
,00
,00
,00
,00
,00
,00
,00
,00
,00
,00
,00
,00
C
(1) Gli importi vanno riportati con due zero dopo la virgola.
L'arrotondamento dell'ultima unità è effettuato per eccesso qualora la prima cifra decimale sia superiore o
uguale a cinque;
[."arrotondamento è effettuato per difetto qualora la prima cifra decimale sia inferiore
a cinque.
(2) Vanno indicate le aziende e società per le quali coesistano i requisiti delle esternalizzazioni dei servizi
(di cui al punt03) e delle partecipazioni.
Indicare solo se trattasi (1) di azienda speciale, (2) società per azioni, (3) società r.i., (4) azienda speciale
consortile, (5) azienda speciale alla
persona (ASP), (6) altre società.
(3) Indicare l'attività esercitata dalle società in base all'elenco riportato a fine certificato.
(4) Si intende la quota di capitale sociale sottoscritto per le società di capitali o la quota di capitale di
dotazione conferito per le aziende speciali ed i
consorzi - azienda.
(5) Si intende il capitale sociale più fondi di riserva per la società di capitale e il capitale di dotazione più
fondi di riserva per le aziende speciali ed i Consorzi - azienda
(6) Si intende il capitale sociale più fondi di riserva per la società di capitale e il capitale di dotazione più
fondi di riserva per le aziende speciali ed i
consorzi - azienda.
(7) Non vanno indicate le aziende e società, rispetto alle quali si realizza una percentuale di partecipazione
fino allo 0,49%.
Siscom S.P.A.
Pag. 24 di 26
Ripetere la tabella all'inizio e alla fine del periodo considerato.
1.5.Provvedimenti adottati per la cessione a terzi di società o partecipazioni in società aventi per
oggetto attività di produzione di beni e servizi non strettamente necessarie per il persegui mento
delle proprie finalità istituzionali (art. 3, commi 27, 28 e 29, legge 24 dicembre 2007, n. 244):
Denominazione
Oggetto
Estremi provvedimento
cessione
Stato attuale procedura
***********
Tale è la relazione di fine mandato del Comune di Frossasco che è stata trasmessa al tavolo tecnico
interistituzionale istituito presso la Conferenza permanente per il coordinamento della finanza pubblica in
Lì 03.03.2014
II SINDACO
prof. Franco Cuccolo
CERTIFICAZIONE DELL'ORGANO DI REVISIONE CONTABILE
Ai sensi degli articoli 239 e 240 del TUOEL, si attesta che i dati presenti nella relazione di fine mandato sono
veritieri e corrispondono ai dati economico
finanziari presenti nei documenti contabili e di
programmazione finanziaria dell'ente. I dati che vengono esposti secondo lo schema già previsto dalle
certificazioni al rendiconto di bilancio ex articolo 161 del tuoel o dai questionar! compilati ai sensi
Siscom S.P.A.
Pag. 25 di 26
dell'articolo I, comma 166 e seguenti della legge n. 266 del 2005 corrispondono ai dati contenuti nei citati
documenti.
Lì 07.04.2014
L'organo di revisione economico finanziariol
. Fabio Cons/orti
1 Va indicato i) nome e cognome del revisore ed in corrispondenza la relativa sottoscrizione.
Siscom S.P.A.
Pag. 26 di 26
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
10 981 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content