close

Enter

Log in using OpenID

Blower Test - E.M.E. Ursella SpA

embedDownload
Relazione tecnica, Certificato di Tenuta:
Verifica del grado di permeabilità all'aria dell'involucro edilizio di un edificio
residenziale privato mediante prova "Blower Door ®"
Presso: Udine
Per c/to: EME Ursella S.p.A.
SCANTEC S.r.l.
Ufficio: via Nazionale 40/C 33010 Tavagnacco (UD) - Tel. +39 0432.1791742;Fax. +39 0432.1791730
P.IVA / cod.fisc. 01053090310 www.scantec.it ; e-mail: [email protected]
Cliente:
EME Ursella S.p.a.
p. IVA - cod. fiscale:
00449120302
Persona di riferimento:
Luogo dell’ispezione:
Data dell’ispezione / ora:
22/01/2014 ore 9,00 - 11,00
Tipo di edificio/uso:
residenziale / privato
Strumentazione usata:
Minneapolis Blower Door 4, APT (s.n.1631)
Trasduttore di press diff. DG700 11058(cal.10.06.’08)
Termocamera Flir S65, ottiche 45°
Termoigrometro E+E Mod. Humiport 10
Termo-Anemometro HD 2301.0
Sonda AP471-S3
Macchina fotografica digitale
Pc portatile
Normative di riferimento:
UNI EN 13829-metodo B /A; UNI EN ISO 13789;
Eseguito e redatto da:
SCANTEC S.r.l. Per. Ind. Ruggero Panigutti
Operato qualificato per CND
tecnica termografica:
n°12826/PND/C UNI-EN 473 e ISO 9712 liv.2 (II-C-AP(E)-AP(PC)
Pagina 2 di 11
INDICE
PREMESSA .................................................................................................... 4 SCOPI E FINALITA’ ....................................................................................... 4 CONDIZIONI DEL TEST................................................................................. 4 REQUISITI COSTRUTTIVI DELL’EDIFICO ..................................................... 5 CERTIFICATO DI TENUTA ALL’ARIA ............................................................. 6 DATI ACQUISITI E RISULTATI ..................................................................... 7 CURVA DI REGRESSIONE DELLE MISURE ACQUISITE ................................. 8 COMMENTI e CRITICITA’ ........................................................................... 10 Rif. 1 .....................................................................................................................................11 Locale: camera piccola .....................................................................................................11 Rif. 2 .....................................................................................................................................11 Locale: soggiorno ..............................................................................................................11 Pagina 3 di 11
PREMESSA
Il Blower Door Test si prefigge di verificare la permeabilità all'aria di un edificio composto da
una unità abitativa, secondo la norma UNI EN 13829 e permette di individuare le dispersioni
energetiche dovute alle infiltrazioni e di valutare il flusso di ricambio d'aria. Il test completo
(procedura A) si articola nel modo seguente:
1. viene creata e mantenuta una differenza di pressione tra l’interno e l’esterno costante di 50
Pa; durante questa fase viene ispezionata l’intera superficie dell’involucro edilizio alla ricerca dei
punti non ermetici che causano le maggiori perdite di carico termico per infiltrazione;
2. viene generata una depressione decrescente, a partire da valori pari a circa 70 Pa e si
prosegue a passi di 5 o 10 [Pa], per un minimo di 5 differenziali. Per ogni valore di differenziale
di pressione, vengono registrati i volumi d’aria spostati dall’apparecchiatura e calcolato l’indice
di quantità d’aria penetrata in un ora (numeri di ricambi d’aria);
3. viene creata una sovrapressione decrescente con la stessa sequenza descritta al punto
precedente. La situazione generata dall’apparecchiatura sollecita in modo inverso l’edificio e
consente una migliore valutazione del comportamento di guarnizioni e giunti critici. Il risultato
finale del test rappresenta, come nel caso precedente, il numero di ricambi orari del volume di
aria interna che si ha attraverso le fessure dell’involucro.
4. Applicando i criteri di errore imposti dalla norma EN 13829, vengono ricostruite le due curve
caratteristiche di portate alle differenze di pressione dell’intero edifico esaminato, ottenute nelle
due condizioni di depressione e sovrapressione. Dai valori medi ottenuti a una differenza di 50
[Pa] viene calcolato l’esatto numero di ricambi orari e confrontato con i valori richiesti (imposti).
SCOPI E FINALITA’
Il Blower Door Test (A), richiesto dalla EME Ursella. è finalizzato alla verifica della conformità
di tenuta all’aria rispetto al parametro imposto dalla Classe energetica “B” secondo il Protocollo
di certificazione CasaClima FVG. La verifica finale di certificazione è stata eseguita sull’intero
volume riscaldato dell’edifico. Come calcolato dal geom. Cucchiaro.
CONDIZIONI DEL TEST
L’apparecchio Minneapolis Blower Door è stato installato sulla portafinestra della soggiornocucina (fig.1). Foro predisposizione allaccio cappa in cucina parzialmente chiuso a simulare la
reale condizione di funzionamento (fig.2). Foro ventilazione gas in bagno aperto con presenza
doppia grata di aereazione (fig.3).
Pagina 4 di 11
foto 2
foto 1
foto 3
Condizioni climatiche del 23/01/’14:
Inizio test: tempo nuvoloso, calma di vento Test. 10,0°C ; URe= 95%; Tint. 10°C URi=100%.
Fine test: stesse condizioni
REQUISITI COSTRUTTIVI DELL’EDIFICO
Classe energetica di riferimento obbiettivo :
cl. B, secondo requisiti CasaClima FVG - n50 ≤ 1,5
+0,1
[h-1]
Edificio esaminato:
edifico monofamiliare di nuova costruzione
Volume netto interno = 214,6 mc (+/- 5%).





Involucro, prefabbricato in cemento , cappotto esterno in pannelli sintetici,
Solaio di piano, su vuoto sanitario isolato,
Solaio interpiano, in latero cemento isolato,
Copertura, in legno lamellare non isolato,
Serramenti, in PVC, doppia lastra BE
Fase di costruzione:

Finiture esterne, complete

Finiture interne complete, mobili non posizionati

Serramenti installati

Impianti non funzionanti

Sanitari installati.
Pagina 5 di 11
CERTIFICATO DI TENUTA ALL’ARIA
Ottenuto mediante verifica tipo “Blower Door”
Test eseguito il: 22-01-2014
Prestazione di ricambio d’aria (n50) ottenuta a 50 Pascal
In accordo alle EN 13829, Metodo A
n50 = 1,20±7% [1/h]
Tavagnacco (UD) li, 23/01/2014
Scantec S.r.l.
Pagina 6 di 11
DATI ACQUISITI E RISULTATI
BlowerDoor Test
Test Standard EN 13829, Method A
Minneapolis BlowerDoor Modell 4 - Tectite Express 3.6.7.0
Object:
Technician:
Date:
RP - EG
22/01/2014
Condizioni climatiche , temperatura e vento
10 °C
10 °C
Inside Temperature:
Outside Temperature:
Barometric
Pressure:(measured):
99600 Pa
Wind Force:
Number of exterior pressure taps:
0
1
Building Wind Exposure:
B
Uncertainty because of Wind (Table Geißler):
Depressione
0%
Pressione
Zero
Flow
p01+
p01-
p02+
p02-
Zero Flow
p01+
p01-
p02+
p02-
(baseline)
0,0 Pa
-0,1 Pa
0,0 Pa
-0,1 Pa
(baseline)
0,0 Pa
-0,1 Pa
0,0 Pa
-0,1 Pa
Misure eseguite
Ring
Building
Pressure
Fan
Pressur
e
Fan Flow
Vr
Tolerance
Ring
Building
Pressure
Fan
Pressure
Fan Flow
Vr
Tolerance
O ABCDE
[Pa]
[Pa]
[m³/h]
[%]
O ABCDE
[Pa]
[Pa]
[m³/h]
[%]
p01
p01
-0,1
-0,1
C -60
187
287
0,18
C 60
189
288
-0,22
C -56
174
276
0,20
C 55
173
275
0,04
C -50
153
258
-0,37
C 50
155
260
0,04
C -46
138
245
-0,15
C 45
138
245
0,32
C -40
118
226
-0,12
C 40
121
228
0,05
C -35
104
211
0,27
C 35
103
211
-0,23
p02
Correlation Coefficient r:
Cenv
p02
0,0
1,000
n
26
n
26
0,58
[m³/(h Pa )]
CL
[m³/(h Pa )]
n
[-]
Confidence interval
-0,1
Correlation Coefficient r:
Confidence interval
27
max. 28
min. 25
n
27
max. 28
min. 25
0,58
max. 0,59
min. 0,56
min. 25
Cenv
max. 28
min. 25
CL
[m³/(h Pa )]
max. 0,60
min. 0,56
n
[-]
max. 28
1,000
n
[m³/(h Pa )]
Pagina 7 di 11
Risultati
V=
215 m³
AF =
V50
Uncertainty
n50
Uncertainty
w50
Uncertainty
q50
Uncertainty
m³/h
%
1/h
%
m³/m²h
%
m³/m²h
%
---
m³/m²h
---
m³/m²h
Depressione
258
+/- 5 %
1,2
+/- 7 %
Pressione
259
+/- 5 %
1,2
+/- 7 %
Average
258
+/- 5 %
1,2
+/- 7 %
1,5+0,1
1/h
Limite ammesso :
AE =
Note: il risultato ottenuto non esclude l'esistenza di difetti costruttivi.
CURVA DI REGRESSIONE DELLE MISURE ACQUISITE
Pagina 8 di 11
BlowerDoor Test
EN 13829, Method A
Zero-Flow (Baseline) and Accuracy
Object:
Technician:
Date:
Depressione
Pressione
Zero Flow Pressure Difference
Reading
RP- EG
22/01/2014
At the Beginning
1 0,0
2 0,0
3 0,0
4 -0,1
5 -0,1
6 -0,1
7 -0,1
8 -0,1
9 -0,2
10 -0,1
11 -0,1
12 0,0
13 0,0
14 0,0
15 0,0
16 0,0
17 -0,1
18 -0,1
19 -0,1
20 -0,1
21 -0,2
22 -0,1
23 -0,1
24 -0,1
25 -0,2
26 -0,1
27 0,0
28 0,0
29 0,0
30 0,0
Zero Flow Pressure Difference
At the End
0,1
0,1
0,1
0,1
0,1
0,1
0,1
0,1
0,0
0,0
0,0
0,1
0,0
0,0
0,0
0,0
0,0
0,0
0,0
0,0
0,0
0,0
0,0
0,0
-0,1
-0,1
-0,1
-0,1
-0,1
-0,1
Reading
At the Beginning
At the End
1 -0,1
2 -0,1
3 0,0
4 0,0
5 0,1
6 0,0
7 0,0
8 0,0
9 0,0
10 0,0
11 0,0
12 0,0
13 0,0
14 0,0
15 0,0
16 -0,1
17 -0,1
18 -0,1
19 -0,1
20 -0,1
21 -0,1
22 -0,1
23 -0,1
24 -0,1
25 -0,1
26 -0,1
27 -0,1
28 -0,1
29 -0,1
30 -0,2
-0,1
-0,1
0,0
0,0
0,0
-0,1
0,0
0,0
0,0
-0,1
-0,1
-0,1
-0,1
-0,1
-0,1
0,0
-0,1
-0,1
-0,1
-0,1
-0,1
-0,1
-0,1
-0,1
-0,1
-0,1
-0,1
-0,1
0,0
-0,1
Average of the positive and negative Values of Zero Flow Pressure Difference
p01+
p01-
p02+
p01+
p02-
0,0 -0,1
0,0
-0,1
Average
Average
Average of all Values of Zero Flow Pressure Difference
Zero Flow
(baseline)
p 01 [Pa]
-0,1 0,0
p 02 [Pa]
Zero Flow
(baseline)
p01-
0,0 -0,1
p 01 [Pa]
-0,1 -0,1
p02+
p02-
0,0
-0,1
p 02 [Pa]
Pagina 9 di 11
Note:
Test eseguito per verifiche di conformità rispetto ai parametri del Protocollo CasaClima FVG
Accuracy (Proposal Germany: FLiB-Supplement 11/2001)
Description
Accuracy of the device to measure airflow rate
Accuracy building pressure
Uncertainty because of wind
Uncertainty barometric pressure (standard or
measured)
d
Uncertainty leaving out a depressurazition or
pressurazition
e
g
Uncertainty reference values
only info Random error of the airflow rate
Name
a
b
c
Depressurisation
+/- 4 %
+/- 3 %
+/- 0 %
50 Pa
Pressurisation
+/- 4 %
+/- 3 %
+/- 0 %
+/- 2 %
+/- 2 %
+/- 0 %
+/- 5 %
+/- 0 %
+/- 0 %
+/- 5 %
+/- 0 %
50 Pa
COMMENTI e CRITICITA’
Il valore finale [n50] ottenuto, rientra nei limiti di accettabilità dei parametri obbiettivo
imposti per la classe energetica B.
Le verifiche interne ai locali esaminati hanno evidenziato alcune criticità che in seguito
vengono rappresentate e commentate. Si ritiene che le qualità di tenuta dell’edifico
potranno migliorare ulteriormente correggendo nel limite del possibile le criticità di
seguito evidenziate.
Pagina 10 di 11
Rif. 1
Locale: camera piccola
Perdita: presa elettrica a muro bassa, V= 1,17 m/s
Rilevato permeazione d’aria
attraverso le prese elettriche.
Situazione comune a tutte le
prese poste sui muri perimetrali.
Rif. 2
Locale: soggiorno
Perdita: presa elettrica a muro bassa, V= 2,08 m/s
Rilevata permeazione d’aria
attraverso le prese elettriche.
Situazione comune a tutte le prese
poste sui muri perimetrali.
Pagina 11 di 11
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
485 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content