close

Enter

Log in using OpenID

Circolare MUD 2014

embedDownload
Bologna, 26/02/2014
CIRCOLARE 02 / 2014 – AREA AMBIENTE
SERVIZIO di REDAZIONE MUD ED INVIO TELEMATICO
ALLA CCIAA
Anche quest’anno, per i soggetti interessati, ricorre l’obbligo di comunicazione dei dati sui rifiuti
relativi all’anno 2013, secondo il Modello Unico di Dichiarazione Ambientale (MUD 2014).
Sul supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n.302 del 27 dicembre 2013 è stato pubblicato il
Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri "Approvazione del modello unico di
dichiarazione ambientale per l’anno 2014".
N.B. La SCADENZA per la presentazione della comunicazione MUD è
il 30 aprile 2014!
FACCIAMO PRESENTE CHE I GIORNI FERIALI DEL MESE DI APRILE SONO
DECURTATI DEI GIORNI FESTIVI DELLA 17^a SETTIMANA, pertanto
CHIEDIAMO LA PREDISPOSIZIONE e INOLTRO AL NS UFFICIO DELLA
DOCUMENTAZIONE NECESSARIA ALL’ESPLETAMENTO DEL SERIVIZO
ENTRO E NON OLTRE IL 14/03/2014.
Di seguito le diverse categorie di soggetti tenuti alla comunicazione dei dati sui
rifiuti relativi all’anno 2013 (DICHIARAZIONE MUD 2014).
1/10
Soggetti interessati:
1.
Comunicazione Rifiuti speciali

Chiunque effettua a titolo professionale attività di raccolta e trasporto di rifiuti;

Commercianti ed intermediari di rifiuti senza detenzione;

Imprese ed enti che effettuano operazioni di recupero e smaltimento dei rifiuti;

Imprese ed enti produttori iniziali di rifiuti pericolosi;

Imprese agricole che producono rifiuti pericolosi con un volume di affari annuo superiore a Euro
8.000,00;

Imprese ed enti produttori che hanno più di dieci dipendenti e sono produttori iniziali di
rifiuti non pericolosi derivanti da lavorazioni industriali, da lavorazioni artigianali e da
attività di recupero e smaltimento di rifiuti, fanghi prodotti dalla potabilizzazione e da altri
trattamenti delle acque e dalla depurazione delle acque reflue e da abbattimento dei fumi
(così come previsto dall'articolo 184 comma 3 lettere c), d) e g)).
2.
Comunicazione Veicoli Fuori Uso

Soggetti che effettuano le attività di trattamento dei veicoli fuori uso e dei relativi componenti e
materiali.
3.
Comunicazione Imballaggi

Sezione Consorzi: CONAI o altri soggetti di cui all'articolo 221, comma 3, lettere a) e c).

Sezione Gestori rifiuti di imballaggio: impianti autorizzati a svolgere operazioni di gestione di
rifiuti di imballaggio di cui all’allegato B e C della parte IV del D.Lgs. 3 aprile 2006, n. 152
4.
Comunicazione Rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche

soggetti coinvolti nel ciclo di gestione dei RAEE rientranti nel campo di applicazione del D.Lgs.
151/2005.
5.
Comunicazione Rifiuti Urbani, Assimilati e raccolti in convenzione

6.
soggetti istituzionali responsabili del servizio di gestione integrata dei rifiuti urbani e assimilati.
Comunicazione Produttori di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche

produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche iscritti al Registro Nazionale e Sistemi
Collettivi di Finanziamento.
2/10
NOVITA’:
 I produttori devono anche indicare la quantità di rifiuti prodotta e non conferita al 31/12
(ovvero la giacenza): i produttori devono indicare la giacenza dei rifiuti al 31/12/2013, cioè la
quantità di rifiuto che il produttore ha prodotto nell'anno di riferimento e che, al 31/12, non ha
ancora avviato al recupero o allo smaltimento e tiene quindi in giacenza presso il sito dichiarante.
 Deve essere utilizzata la codifica delle attività economiche Ateco 2007: sia numerica che
descrittiva
 E’ richiesto di fornire il dato relativo allo stato fisico del rifiuto
 Nel modulo RE relativo al rifiuto prodotto fuori dall’Unità Locale,
o
è stata eliminata la possibilità di indicare l’attività di costruzione e demolizione (per la quale, nel
caso di rifiuti non pericolosi, non è necessario presentare il MUD);
o
è stata aggiunta la possibilità di indicare come prodotti fuori dall’unità locale i rifiuti derivanti da
attività di Assistenza Sanitaria;
o
per la bonifica è stato specificato che vanno indicati come prodotti fuori dall’unità locale i rifiuti
provenienti da bonifica di amianto, svolta da operatori iscritti alla categoria 10 dell’Albo
Nazionale Gestori
 Per quanto riguarda i gestori di rifiuti:
o
nel modulo MG va specificato il tipo di impianto, sulla base di una classificazione predefinita;
o
non viene richiesto di comunicare il dato relativo alla preparazione per il riutilizzo;
o
coloro che a seguito di attività di recupero, producono MATERIALI SECONDARI AI SENSI
DELL’ART.184-TER DEL D.LGS.N.152/2006 (e quindi NON RIFIUTI) devono compilare la
nuova scheda MAT indicando il tipo di materiale prodotto, scegliendo tra quelli preimpostati, e la
relativa quantità.
3/10
MODALITA' DI PRESENTAZIONE MUD :
SEN Sistemi S.r.l., offre, come ogni anno il servizio di predisposizione ed invio alla CCIAA
competente per territorio.
TERMINI E CONDIZIONI DI FORNITURA

CONDIZIONI ECONOMICHE
VOCE
COSTO
Diritto una tantum di Compilazione del MUD
€ 70,00 + IVA
Unità Locali
€ 30,00 + IVA cadauna a partire dalla
seconda
Scheda RIF (Rifiuto)
€ 35,00 + IVA cadauna
Schede DR, ed eventuali TE, RE (Destinazione,
Trasporto e rifiuto prodotto all'esterno della Sede)
Gratuite fino ad un max di 02
cadauna per ogni Scheda RIF. Oltre
le due il costo sarà di € 20,00 + IVA
per ciascuna Scheda DR, RE o TE
Contributo una tantum per spese d'invio
€ 10,00 + IVA
Diritto CCIAA obbligatorio per invio telematico del
MUD mediante firma digitale
€ 10,00
Ritiro e consegna
A carico del cliente entro le scadenze
indicate.
TERMINI DI PAGAMENTO: Ricevuta Bancaria a 60 gg d.f.f.m
NOTA BENE: E’ RICHIESTA LA COMPILAZIONE DEGLI
ALLEGATI A-B-C alla presente Circolare
NOTA BENE: per le Aziende che compilano in autonomia un
prospetto di tutti i dati necessari alla compilazione del MUD (cioè
compilano anche L’ALLEGATO D alla presente Circolare, oltre
agli Allegati A-B-C di cui è richiesta in ogni caso la compilazione )
per ciascun rifiuto, inviandocelo in formato excel via email,
VERRA’ APPLICATO UNO SCONTO DEL 30%
rispetto agli importi sopradescritti (ad eccezione del contributo
d’invio e dei Diritti CCIAA)
4/10
DOCUMENTI DA CONSEGNARE A SEN SISTEMI S.r.l. PER LA COMPILAZIONE DEL
MUD E TERMINE MASSIMO DI CONSEGNA
Al fine di permetterci un corretto espletamento del servizio, è indispensabile che ci venga
predisposta la seguente documentazione entro e non oltre il giorno 14/03/2014. Oltre TALE
DATA NON SI GARANTISCE LA REDAZIONE DEL MUD ENTRO LA SCADENZA DI
LEGGE.
1.
Compilazione Allegati A), B), C) riportati in fondo alla presente
Circolare
2.
Copia del REGISTRO DI CARICO E SCARICO DEI RIFIUTI
relativo all’ANNO 2013 perfettamente leggibile (PRIMA DELL’INOLTRO
VERIFICARE COMPLETEZZA delle REGISTRAZIONI e PERFETTA
leggibilità di tutti i dati, sia se spediti via posta, sia se inviati via mail o
fax!!!).
3.
Riproduzione delle IV copie dei Formulari d'identificazione dei
Rifiuti relativi all’ANNO 2013 (quelle che vi ritornano dallo smaltitore
assieme alla Fattura) VERIFICARE COMPLETEZZA e PERFETTA
leggibilità di tutti i dati, sia se spediti sia se inviati via mail o fax!!!)
4.
SOLO PER LE AZIENDE CHE DESIDERANO USUFRUIRE
DELLO SCONTO DEL 30%: Compilazione prospetto riassuntivo dei
rifiuti prodotti e conferiti allo smaltimento/recupero, distinto per codice
CER e con specifica del trasportatore e smaltitore, come da fac – simile
riportato in fondo alla presente Circolare (Allegato D); INSIEME AL
DATO DI GIACENZA AL 31/12/13 PER OGNI CODICE CER
NB. ERRORI NELLA COMPILAZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE FORNITA DAL
CLIENTE
Si precisa che qualora dalla documentazione da Voi fornita (se entro i tempi di inoltro sopra indicati: 14 marzo
2014) risultassero delle incongruità/inesattezze, sarete contattati ed informati delle incongruità rilevate al fine di
ottenere la chiarezza necessaria per procedere alla compilazione del MUD. SEN SISTEMI non risponderà di
eventuali inesattezze dei dati indicati nella documentazione da Voi fornita.

RICEVUTE D’INVIO, PAGAMENTO E COPIA DEL MUD
Una volta perfezionato da parte di SEN SISTEMI l’invio telematico del MUD e provveduto al pagamento, al
Cliente verrà INVIATA DA PARTE DI SEN SISTEMI, via Email, la seguente documentazione
ESCLUSIVAMENTE in formato file PDF:
 ATTESTAZIONE dell’avvenuto invio telematico e dell’avvenuto pagamento
 COPIA informatica del MUD
PER ADERIRE A QUANTO PROPOSTO è NECESSARIO COMPILARE ED INVIARCI VIA
FAX, LA LETTERA D'INCARICO NELLA PAGINA SUCCESSIVA.
Per ogni ulteriore informazione in merito al Servizio proposto potete telefonare al numero
telefonico 051/ 601.10.78 chiedendo dell’Ing. Rossella Napoli e/o Alessandro Laschi.
5/10
LETTERA DI INCARICO
( da rispedire timbrata e firmata al FAX 051 / 530.610 )
La società ___________________________________ in persona del Legale Rappresentante
pro tempore o altra persona munita di delega,
Sig
________________________________________________________________________
con sede in __________________________________ Via _____________________________
Partita IVA: _________________________ - Codice Fiscale: ___________________________
IBAN Vs Banca d’appoggio per RIBA: _____________________________________________
COGNOME E NOME del referente aziendale a cui SEN possa rivolgersi per eventuali
chiarimenti:
___________________________: Telefono:__________________ - Email:
____________________
CONFERISCE
a SEN Sistemi S.r.l., con sede in Via Guelfa 9, 40138 Bologna, l’espletamento dei seguenti servizi,
qui sotto esplicitati, alle condizioni indicate nella CIRCOLARE 0214 di cui dichiaro aver preso
integrale visione ed averne accettato termini e condizioni:
Compilazione della DENUNCIA ANNUALE DEI RIFIUTI – MUD 2014
Inoltre, AUTORIZZA
Il Presidente di SEN Sistemi S.r.l. all'invio telematico della DENUNCIA ANNUALE DEI RIFIUTI –
MUD 2014 alla CCIAA competente per Territorio
_______________ , lì ____/____/_______
Timbro e firma
6/10
Allegato A)
In caso di produzione di rifiuti in luoghi diversi dalla propria unità locale:
DATI DEL LUOGO DI PRODUZIONE DIVERSO DALLA PROPRIA UNITA' LOCALE
NOME
PROVINCIA
COMUNE
VIA
7/10
8/10
Allegato B) per ciascun trasportatore:
ANAGRAFICA TRASPORATORI
RAGIONE SOCIALE
CODICE FISCALE
PROVINCIA
COMUNE
VIA
Allegato C) per ciascun destinatario:
ANAGRAFICA DESTINATARI
RAGIONE SOCIALE
CODICE FISCALE
AUTORIZZAZIONE
SEDE IMPIANTO DI DESTINAZIONE
PROVINCIA:
COMUNE:
VIA: _______________________________________________
N° _____ ,
C.A.P.:
9/10
Allegato D)
Fac simile con esempio di compilazione
AZIENDA: ALPHA S.R.L.
CODICE CER
120101
(limatura e
trucioli di
materiali
ferrosi)
TOTALE
QUANTITA’
PRODOTTA
NELL’ANNO
2013 [KG]
Eventuale
Giacenza del
Rifiuto al
31/12/2013
stato fisico
PRODUTTO
RE
DESTINATARIO
KG ACCETTATI
DAL
DESTINATARIO
(VEDI IV COPIA
FORMULARIO)
albametalli srl
1000 Kg
bononia
trasporti srl
barelli srl
500 kg
bononia
trasporti srl
0 kg
1500 kg
2 (solido non
APLHA Srl
polverulento)
10/10
TRASPORTATO
RE
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
331 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content