close

Enter

Log in using OpenID

690. Ateneonews 28 Aprile 2014

embedDownload
Data: lunedì, 28 aprile 2014 [10:19:00]
Da: Ateneonews <[email protected]>
A: [email protected]
Cc: [email protected]
Oggetto: Newsletter 28 Aprile 2014
Agenzia stampa dell'Università degli Studi di Palermo
___________________________________________________________________
News n. 32 del 28 Aprile 2014
In questo numero:
IN PRIMO PIANO
Nuovi dipartimenti, tunnel sotterranei, aree verdi, centrali di servizi. Il Policlinico di Palermo rinasce con i
lavori di ristrutturazione da 50 milioni
NOVITÀ UNIPA
Attività di tutorato nelle Scuole Universitarie
Summer School “Towards Eurapean International Tax Law-Attualità ed evoluzione delle relazioni tra diritto
tributario comunitario e diritto Internazionale Tributario”
BANDI – CONCORSI – OPPORTUNITA’
Progetto STAGE, bando borse di mobilità
Borse di studio per dottorati di ricerca in Nuova Zelanda
Sospeso il bando della XI edizione del concorso nazionale sulla Proprietà intellettuale
L'attuazione della legge anticorruzione e la trasparenza nelle università
Apprenticeship in Siemens
Assegno di ricerca nella classe Accademica di Lettere e Filosofia
Borse di studio presso i dipartimenti dell’Istituto Superiore di Sanità
Conversazioni a Milano - "Desiderio, Economia e Società – La sfida della Sussidiarietà"
Corsi universitari di aggiornamento professionale per la Pubblica Amministrazione - CUAP
INCONTRI, CONFERENZE, CONVEGNI, SPETTACOLI
Seduta di Laurea in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali"
Scrivere per cantare: Incontri sulla canzone d’autore nella Sicilia di questo tempo
Allo Steri convegno sul risparmio energetico
New challenges in industrial and naval wastewater treatment"
II ciclo di lectures sulla Sicilia e sul Meridione
“Attivare la partecipazione per cambiare l’amministrazione”
Allo Steri si presenta il libro “Sicilia esoterica”
Giornata di studi in memoria Alessandro Musco (1950/2014)
ECO DELLA STAMPA
Il ministro Giannini illustra in Senato le linee programmatiche del MIUR
Festival del Fundraising 2014: quale futuro per le università?
_____________________________________________________________________________________
IN PRIMO PIANO
1. Nuovi dipartimenti, tunnel sotterranei, aree verdi, centrali di servizi. Il Policlinico di Palermo rinasce con i lavori
di ristrutturazione da 50 milioni
È il più grande intervento di ristrutturazione e razionalizzazione del Policlinico
universitario di Palermo dall’epoca della sua fondazione, negli anni Venti del
Novecento. Ed è il più grande cantiere della città dopo quello in corso per la
realizzazione del tram, con oltre sessanta operai e tecnici – in gran parte siciliani –
assunti dal raggruppamento di imprese a tempo indeterminato. I lavori, avviati un
anno e mezzo fa dopo un lungo e complesso iter che ha consentito di utilizzare il
vecchio mutuo da 100 miliardi di vecchie lire (oggi 51 milioni di euro) messi a
disposizione in origine per la realizzazione di un nuovo Policlinico, sono stati illustrati
per la prima volta “a cantiere aperto”. La data di conclusione prevista è il 19 agosto
2015.
Presenti il rettore Roberto Lagalla, il direttore generale dell’Azienda Policlinico Renato Li Donni, il delegato alla Ricerca
Giacomo De Leo, il delegato ai rapporti con il Policlinico, Giovanni Cerasola, il presidente della Scuola di Medicina Francesco
Vitale, il pool di progettisti guidato da Iano Monaco, i rappresentanti delle imprese, guidate dalla Sikelia costruzioni. Un
cantiere colossale, che coabita con i reparti aperti e funzionanti.
“Siamo consapevoli dei disagi per i pazienti, per i medici, per il personale sanitario, per la città e ci adoperiamo
quotidianamente per ridurli al minimo – dice Lagalla – ma siamo altrettanto consapevoli dell’importanza di quest’opera che
darà un nuovo volto all’ospedale universitario, offrendo spazi, servizi, tecnologie d’avanguardia per la cura e per la ricerca”. Il
progetto riguarda la ristrutturazione di quattro grandi nuclei edilizi dell’ospedale (che è sede della Scuola di Scienze
mediche), costituito da venti padiglioni a due elevazioni: il blocco Anestesia-Rianimazione-Chirurgie generali e d’urgenza; il
padiglione di Oculistica; il blocco Farmacologia-Medicina legale-Biochimica; il dipartimento materno-infantile. Il progetto
comprende anche nuove realizzazioni: i nuovi corpi edilizi del Pronto soccorso; il Centro servizi con strutture d’accoglienza e
bar per gli studenti e gli utenti in generale; la centrale tecnologica sotterranea, progettata per essere a servizio di tutto
l’ospedale, la sopraelevazione – secondo le originarie linee architettoniche mai completate – di parte del padiglione di
Medicina legale per ospitare il Servizio immunotrasfusionale. Inoltre il Policlinico sarà attraversato da una rete di tunnel
sotterranei che metteranno in collegamento i padiglioni interessati dai lavori, tunnel che saranno utilizzati per il trasferimento
dei pazienti e delle merci pulite e per il collegamento con i dipartimenti che forniscono servizi di interesse comune, come la
Radiologia, il Laboratorio centralizzato di analisi cliniche e la Farmacia centralizzata, nonché per le connessioni alla nuove
centrale degli impianti tecnici che consentirà di unificare, razionalizzandoli, gli impianti per la produzione di calore e di energia
elettrica.
“Il progetto – spiega il direttore dei lavori, l’architetto Iano Monaco – affronta anche le problematiche relative agli accessi e
ai percorsi interni ai padiglioni in relazione ai flussi, in entrata e in uscita, delle varie tipologie di utenti, nonché dei materiali,
delle merci e dello sporco, rifiuti compresi. A ogni tipologia sono infatti riservate distinte vie di accesso e di uscita e relativi
percorsi interni orizzontali e verticali”.
Per dare qualche numero: le ristrutturazioni riguarderanno 25.900 metri quadrati, le nuove edificazioni 6.400 metri quadrati
per un totale di 32.300 metri quadrati. Cinque complessi operatori saranno in dotazione ai dipartimenti interessati
dall’intervento. Allo stato attuale il blocco di Farmacologia-Medicina legale-Biochimica è stato sostanzialmente completato,
così come la nuova centrale tecnologica con le due sottocentrali. Sono in corso i lavori per la realizzazione ex novo del
Pronto soccorso, dell’edificio servizi, dei tunnel sotterranei, già scavati per il settanta per cento. In corso anche la
ristrutturazione di Oculistica, mentre nei prossimi mesi inizieranno i lavori al dipartimento Materno-infantile e in quello di
Emergenza-urgenza.
Il mega-progetto convive, oltre che con tutte le attività ospedaliere, didattiche e di ricerca scientifica, con altri importanti
cantieri avviati con altre fonti finanziarie: il nuovo reparto di Chirurgia plastica e ricostruttiva nell’ex plesso di Chirurgia
generale, prossimo all’ultimazione (oltre 3 milioni e mezzo di euro); la riqualificazione e l’adeguamento del plesso di Clinica
urologica con la realizzazione del nuovo servizio di Emodialisi (4,2 milioni); la realizzazione di una Pet alla Clinica medica (la
conclusione dei lavori è prevista per novembre di quest’anno); la realizzazione del nuovo obitorio (900 mila euro, sarà
ultimato ad agosto 2014), l’adeguamento delle centrali gas medicinali (700 mila euro, pronto nel mese di giugno prossimo); la
realizzazione degli studi/ambulatori di Neurologia nell’ex banca del sangue per il loro trasferimento da via La Loggia (530 mila
euro, appena completati); l’adeguamento dei laboratori di Microbiologia (403 mila euro, pronti a giugno). Di prossimo avvio la
realizzazione di un laboratorio centralizzato per la ricerca avanzata di Biomedicina (circa 1,2 milioni) in cui saranno installati
due sofisticati impianti che utilizzano ultrasuoni focalizzati per la termo-ablazione guidata da risonanza magnetica.
“Questo imponente piano di lavori – dice il prorettore alla Ricerca Giacomo De Leo, ex preside della facoltà di Medicina –
segue alcuni grossi progetti già realizzati che hanno cambiato il volto di alcune strutture. Mi riferisco in particolare alla
rifunzionalizzazione del reparto di Cardiochirurgia con la terapia intensiva: un moderno e pubblico centro cuore per interventi
in elezione e in emergenza-urgenza 24 ore su 24. Ma mi riferisco anche alla ristrutturazione della Oncologia, che oggi per i
servizi, i metodi e le procedure di accoglienza può essere citata come modello strutturale e organizzativo, con la sala
d’attesa centralizzata, l’ambulatorio dedicato ai tumori eredo-familiari e le patologie rare; le sale per le terapie in un contesto
confortevole e moderno; la cartella clinica informatizzata; la presenza di laboratori innovativi per il sostegno psicologico ai
pazienti e in particolare alle donne”.
Guarda il video
NOVITÀ UNIPA
1. Attività di tutorato nelle Scuole Universitarie
Nell’ambito delle azioni organizzate dall’Ateneo in favore degli studenti, hanno preso il via in
tutte le Scuole Universitarie gli interventi di tutorato.
Si tratta di attività individuali o di gruppo in ambiti disciplinari che si rivelano particolarmente
critici e che necessitano, quindi, di essere integrati o con corsi appositi o con un sostegno
individuale, per facilitare il percorso formativo ed aiutare ad affrontare l’esame con successo.
Gli interventi di tutorato sono affidati a dottorandi di ricerca e specializzandi, supervisionati
dai docenti delle Scuole Universitarie e dei Corsi di Laurea e si svolgono in collaborazione col
Servizio di Tutorato del COT. Nella tabella che si allega sono indicati i tempi e i modi delle
attività di tutorato, le aree del sapere interessate, il nome dei tutor ed i rispettivi indirizzi di
posta elettronica, il nome dei docenti referenti.
“È un modo – dichiara il Rettore Roberto Lagalla - per affiancare lo studente e per accompagnarlo, sostenendolo nei momenti
di maggiore problematicità. Le attività di tutorato vogliono mettere in campo una modalità di servizio diversificato per
rispondere in modo concreto ed efficace ai bisogni più volte espressi dagli stessi studenti”.
Le attività di tutorato continuano anche presso la sede del COT. Gli studenti che desiderano acquisire un adeguato metodo
di studio che consenta loro un buon rendimento possono usufruire di un servizio personalizzato, scrivendo per la prenotazione
al seguente indirizzo di posta elettronica: [email protected]
2. Summer School “Towards Eurapean International Tax Law-Attualità ed evoluzione delle relazioni tra diritto
tributario comunitario e diritto Internazionale Tributario”
Una settimana per approfondire le conoscenze specialistiche di carattere metodologico, culturale e professionale, di teoria
generale e di applicazione concreta delle problematiche relative ai rapporti tra Diritto Tributario comunitario e Diritto
Internazionale Tributario, è quello che si prefigge la Summer School su “Towards Eurapean International Tax Law-Attualità
ed evoluzione delle relazioni tra diritto tributario comunitario e diritto Internazionale Tributario”.
Il corso giunto alla sua VI⁰ edizione si svolgerà a Palermo dal 7 al 13 luglio 2014, presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche,
della Società e dello Sport, Sezione “Diritto e Società” in Piazza Bologni, 8 a Palermo.
Il percorso formativo si rivolge, a 30 candidati, nello specifico, ai laureati, dottorandi di ricerca, dottori di ricerca, ai
professionisti (avvocati, dottori commercialisti ed esperti contabili), ai ricercatori (in centri pubblici o privati), agli esperti e ai
funzionari pubblici operanti del settore tributario. Il termine per la presentazione delle domande scade il 3 luglio 2014.
Info: http://portale.unipa.it/dipartimenti/dipartimentoscienzegiuridichedellasocietaed - Tel. 091/23892.215 - E-mail:
[email protected]
BANDI – CONCORSI – OPPORTUNITA’
1. Progetto STAGE, bando borse di mobilità
L'Agenzia per la Formazione, l'Orientamento ed il Lavoro (AFOL) della Provincia di Milano propone
all'interno del programma comunitario Lifelong Learning Programme - Leonardo da Vinci, Mobilità, il
progetto "S.T.A.G.E.". Sono attualmente disponibili 35 borse di mobilità per soggiorni all'estero
della durata di 13 settimane a partire dal mese di settembre 2014. La permanenza all'estero è
finalizzata allo svolgimento di un tirocinio formativo nell'ambito delle professioni legate al settore
del turismo eco-sostenibile.
Il bando è aperto ai residenti o domiciliati in Lombardia, Molise e Sicilia, di età compresa tra i 19
e i 28 anni in possesso di un diploma o di una laurea di primo livello e magistrale, interessati a
costruire un progetto professionale nel settore del turismo eco-sostenibile.
Ai candidati è richiesta una discreta conoscenza della lingua del Paese di destinazione, o dell’inglese come lingua veicolare.
Per l’Austria e la Germania è indispensabile la conoscenza della lingua tedesca, per la Spagna quella dello spagnolo, per
Malta la conoscenza dell'inglese e per la Francia la lingua francese.
Scadenza per la compilazione dell’Application Form on-line fissata alle ore 24 del giorno 4 maggio 2014.
Link al form di candidatura http://www.itfcurriculum.org/curriculum/progettoleonardo.html
Ulteriori informazioni: sito di AFOL Milano: http://www.afolmilano.it e www.itfteach.it
Contatti per posta elettronica: [email protected], [email protected]
Comunicazione per la Ricerca, la Cooperazione Internazionale, l'Internazionalizzazione e la disseminazione dei Risultati Area
ricerca e sviluppo resp. dr.ssa Daniela Cataldo - tel. 091/23893143 - E-mail [email protected]
http://portale.unipa.it/amministrazione/area2
2. Borse di studio per dottorati di ricerca in Nuova Zelanda
Il governo neozelandese dà la possibilità agli studenti in possesso di laurea magistrale e di una buona conoscenza della lingua
inglese, di frequentare un corso di dottorato di ricerca in qualsiasi disciplina, in una delle 8 università neozelandesi,
attraverso delle borse di studio messe a concorso. Le borse di studio comprendono la copertura totale delle tasse
universitarie per i 3 anni del dottorato, una somma annuale di 15.000 euro e la copertura sanitaria con una somma di 370
euro l’anno.
Il termine per la presentazione delle candidature scade il 15 luglio 2014.
Info: www.enz.govt.nz
3. Sospeso il bando della XI edizione del concorso nazionale sulla Proprietà intellettuale
E’ stato sospeso il bando relativo all’undicesima edizione del concorso nazionale sulla Proprietà intellettuale dedicato alla
memoria di Giuseppe De Maria. Il concorso era stato bandito dalla Camera di commercio industria artigianato e agricoltura di
Torino ed era relativo a nove premi da assegnare ad altrettante tesi di laurea specialistico-magistrale sugli strumenti di
tutela della Proprietà intellettuale e sul loro ruolo nella società contemporanea.
I candidati che hanno già fatto pervenire i propri elaborati saranno contattati direttamente.
Info: http://www.to.camcom.it/Page/t01/view_html?idp=19109
4. L'attuazione della legge anticorruzione e la trasparenza nelle università
La Scuola di management per le Università, gli Enti di Ricerca e le Istituzioni Scolastiche del Consorzio universitario MIP,
Politecnico di Milano, ha attivato il corso sul tema “L'attuazione della legge anticorruzione e la trasparenza nelle università”.
Il percorso formativo si svolgerà nei giorni 13 e 14 maggio 2014 a Milano, presso il MIP Politecnico di Milano, in via
Lambruschini 4C, edificio 26 A (aula 0.1).
Il corso è indirizzato al personale tecnico-amministrativo delle università, degli enti di ricerca, delle istituzioni di formazione
superiore e del settore dell’alta formazione artistica e musicale, degli organismi per il diritto allo studio universitario e dei
collegi universitari legalmente riconosciuti, prioritariamente a neo-dirigenti, quadri e funzionari, chiamati ad assumere ruoli di
coordinamento e responsabilità all’interno delle strutture in cui operano.
Info: Tel. 02/23992864 - E-mail: [email protected]
5. Apprenticeship in Siemens
E’ rivolto ai giovani diplomati e laureati che stanno per completare il loro percorso di studi e sono in cerca di lavoro nel
settore dell'Elettrotecnica, Elettronica e Meccatronica, l’Apprenticeship che la Siemens offre a loro. Si svolgerà nella sede
della Siemens di Berlino ed avrà una durata di 3 anni e mezzo, durante i quali si alterneranno esperienze di lavoro e
formazione teorica con possibilità di ampliare altre competenze personali come il teamworking, il problem solving e il public
speaking. Il programma avrà inizio l’1 agosto 2014, con un corso di lingua tedesca, mentre a settembre, si svolgerà la
formazione tecnica suddivisa in due percorsi, uno in elettronica - elettrica, un altro in meccatronica, insieme ad una
esperienza lavorativa. Possono partecipare al progetto i diplomandi e diplomati di scuola superiore. i laureandi e laureati di
Laurea triennale, conseguita da non più di un anno, di età compresa tra i 18 anni e i 22 anni che abbiano una buona
conoscenza della lingua tedesca scritta e parlata.
Info: https://www.swe.siemens.com/hr/it/jobs-careers/studenti/Pages/technical-education-for-Europeans.aspx
6. Assegno di ricerca nella classe Accademica di Lettere e Filosofia
Bandita dalla Scuola Normale Superiore di Pisa una selezione pubblica, per soli titoli, per il conferimento di un assegno di
ricerca denominato “La comunicazione scientifica nell’epoca del Web”, nell’ambito del progetto UE VII PQ – programma ERCAdG dal titolo “The European correspondence to Jacob Burckhradt”, presso la Classe Accademica di Lettere e Filosofia.
Possono concorrere alla selezione i candidati in possesso del titolo di dottore di ricerca, o di titolo equivalente, in Scienze
umane e sociali. Potranno partecipare i candidati in possesso del titolo di studio conseguito all’estero, riconosciuto
equivalente al titolo italiano.
Per l’espletamento dell’attività è altresì richiesta una documentata conoscenza dei linguaggi XML e RDF, nonché la
conoscenza delle lingue inglese e tedesca. Il termine per la presentazione delle domande scade il 2 maggio 2014.
Info: http://www.sns.it/servizi/job/ - Tel. 050/509727.
7. Borse di studio presso i dipartimenti dell’Istituto Superiore di Sanità
L’Istituto Superiore di Sanità (ISS), bandisce dei concorsi per l’assegnazione di 7 borse di studio destinate ai laureati
magistrali interessati a svolgere attività di studio e ricerca presso suoi dipartimenti. Le lauree richieste variano secondo i
dipartimenti, il Centro Ondico, cerca un laureato in Lingue e Letterature Moderne Europee e Americane (classe LM37), il
Dipartimento Ambiente e Connessa Prevenzione Primaria, un laureato in Chimica (classe LM54), tutti gli altri cercano laureati
in Biologia o Scienze Biologiche (classe LM6). Le borse di studio hanno una durata di un anno con la possibilità di rinnovo e
un ammontare di 20.000 euro.
Il termine per la presentazione delle domande scade il 2 maggio 2014.
Info: www.iss.it
8. Conversazioni a Milano - "Desiderio, Economia e Società – La sfida della Sussidiarietà"
Promossa dalla Fondazione C.E.U.R, prosegue la sperimentazione di “Conversazioni a Milano”, la Summer School di alta
formazione che svolge la sua attività rivolta su tematiche sociali, economiche, giuridiche e politiche. Giunta alla sua terza
edizione, la scuola si rivolge a giovani studiosi, operatori economici, amministratori pubblici, imprenditori, responsabili di opere
sociali, manager, politici oltre che al mondo accademico, che vogliono approfondire le linee culturali che vivono le dinamiche
del nostro tempo. Questa edizione si articolerà sui temi del “Desiderio, Economia e Società – La sfida della Sussidiarietà”.
La scuola avrà inizio da giovedì 26 giugno 2014, sino a domenica 29 giugno 2014, dalle ore 9,30 alle ore 19, presso la
residenza universitaria Campus Turro, in via Stamina d’Ancona 25, a Milano. I posti disponibili sono 40, le iscrizioni verranno
accettate fino ad esaurimento dei posti.
Info: Tel. 051/5287474.
9. Corsi universitari di aggiornamento professionale per la Pubblica Amministrazione - CUAP
L'università degli Studi di Roma Tor Vergata, in convenzione con l'INPS - Gestione Dipendenti Pubblici, per l'anno accademico
2013/2014 ha attivato 5 corsi di aggiornamento professionale(CUAP), rivolti al personale della Pubblica Amministrazione, i
corsi attivati sono:
- Comunicazione, trasparenza e anticorruzione nei processi di innovazione delle Pubbliche Amministrazioni;
- La valorizzazione delle informazioni e i percorsi di digitalizzazione nella PA: competenze distintive e strumenti di analisi;
- Conservazione, digitalizzazione e valorizzazione di documenti bibliografici, cartografici, archivistici e fotografici. Dalla
conservazione alla catalogazione e fruizione online;
- Stalking e violenza di genere: strumenti di prevenzione della violenza contro le donne ed assistenza alle vittime;
- Tutela della sicurezza e salute dei lavoratori: la cultura della prevenzione e l'innovazione della PA attraverso la formazione
delle principali figure professionali addette alla sicurezza sul lavoro.
L'INPS - Gestione Dipendenti Pubblici dà la possibilità di attivare i corsi a mezzo di borse di studio nei limiti di 40 posti messi a
concorso.
La procedura di iscrizione dovrà essere effettuata entro il 30 aprile 2014, collegandosi al sito dell’INPS: www.inps.it
attraverso la sezione "Servizi per il cittadino" - Servizi ex INPDAP - per tipologia di servizio - domande- Borse di
studio/Master Executive e CUAP.
Info: http://web.uniroma2.it/modules.php?name=Content&action=showpage&content_id=17057&section_id=229
CONFERENZE, CONVEGNI, SPETTACOLI
1. Seduta di Laurea in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali"
Da oggi a mercoledì 30 aprile 2014, nella Chiesa di Sant’Antonio Abate del complesso Steri avrà luogo la seduta di Laurea in
“Conservazione e Restauro dei Beni Culturali". La seduta si svolgerà a partire dalle ore 9.
2. Scrivere per cantare: Incontri sulla canzone d’autore nella Sicilia di questo tempo
Lunedì 28 aprile 2014, alle ore 16.30 nell'Aula Magna dell'ex Facoltà di Lettere e Filosofia (Edificio 12, viale delle Scienze), si
svolgerà il secondo incontro del ciclo "Scrivere per cantare", curato dal prof. Sergio Bonanzinga. Ospite è in questa
occasione il musicista Lello Analfino (dei Tinturia).
L’iniziativa è stata organizzata dalla Scuola delle Scienze umane e del patrimonio culturale dipartimento culture e società e il
corso di Etnomusicologia in collaborazione con il Centro regionale inventario, catalogazione e documentazione (cricd) e
dell’associazione Curvaminore.
Questi i prossimi incontri:
5 maggio - Roberta Gulisano (Enna);
12 maggio - Francesco Giunta (Palermo);
con la partecipazione di Roberto Sottile (linguista, Università di Palermo);
19 maggio - Aida Satta Flores (Palermo);
26 maggio - Carlo Muratori (Siracusa).
3. Allo Steri convegno sul risparmio energetico
Martedì 29 aprile 2014, alle ore 17, nella sala delle Capriate dello Steri si svolgerà un convegno sul tema: “Risparmio
energetico e disinquinamento ambientale: macchine elettriche e mobilità nelle aree metropolitane” organizzato da “Fare
ambiente e Sicilia Idee”.
Intervengono Fabrizio Micari, presidente Scuola Politecnica dell’Università di Palermo, Giuseppe Frisella, docente di Finanza
Aziendale dell’Università di Palermo, Beni Leone, presidente “SiciliaIdea”. Modera Nicolò Nicolosi, presidente “Fare Ambiente
Sicilia”. Concludono Roberto Lagalla, rettore dell’Università di Palermo e Vincenzo Pepe, presidente Nazionale “Fare
Ambiente”.
4. New challenges in industrial and naval wastewater treatment"
Si svolgerà a Messina, martedì 29 aprile 2014, alle ore 9, presso la Sala dell’Auditorium dell’Istituto del CNR –ITAE, il workshop
su "New challenges in industrial and naval wastewater treatment".
La Giornata di studio è organizzata dal Distretto Sicilia Navtec, nell'ambito del progetto “Sviluppo di Tecnologie Innovative
per il trattamento dei rifiuti liquidi della navigazione finalizzate alla Tutela dell’Ambiente Marino – STI-TAM” finanziato dal
Programma Operativo Nazionale “Ricerca e Competitività 2007-2013”.
Info: E-mail: [email protected]
5. II ciclo di lectures sulla Sicilia e sul Meridione
Mercoledì 30 aprile 2014, alle ore 17 al Polididattico di viale delle Scienze – Aula 6 a Palermo, Gianna Cappello (Università di
Palermo), discute di “Piovre, padrini e capi dei capi. Mafia e stereotipo nella rappresentazione mediale”. L’iniziativa è stata
organizzata nell’ambito del II ciclo di lectures sulla Sicilia e sul Meridione.
6. “Attivare la partecipazione per cambiare l’amministrazione”
Qualità, comunicazione, partecipazione sono i lati del “triangolo virtuoso del buon governo”. In questa aspettativa la
comunicazione rappresenta un fulcro importante per alimentare la partecipazione alle scelte pubbliche, per generare nuova
cittadinanza, per dar conto ai cittadini dell'operato delle amministrazioni. Un'amministrazione che sa darsi carico della cura dei
"beni comuni" deve saper dialogare con i cittadini e farsi capire dall'opinione pubblica.
In tale contesto si inserisce la Tavola rotonda “Attivare la partecipazione per cambiare l’amministrazione”, che avrà luogo
lunedì 5 maggio 2014 alle ore 15.30, presso l’Aula Magna della SNA di Roma, primo piano, via dei Robilant, 1.
Il presidente della SNA aprirà i lavori ed li concluderà il capo di Gabinetto del Ministro per la semplificazione e la pubblica
amministrazione.
Per info e iscrizioni: http://sna.gov.it
7. Allo Steri si presenta il libro “Sicilia esoterica”
Sarà un evento particolare quello di lunedì 5 maggio, alle ore 17, alla Chiesa di Sant’Antonio Abate, dello Steri di Palermo.
Con Marinella Fiume, autrice del libro “Sicilia esoterica” (Newton Compton ed.) dialogheranno Ida Fazio (storica), Clelia
Lombardo (scrittrice), Roberto Sottile (linguista), Andrea Orlando (archeoastronomo).
Verrà inoltre proiettato un audiovisivo di Pietro Romano (fisico). Come dice l'autrice “L'essenza esoterica dell'isola ce la
restituisce un incrociarsi molteplice di discipline, dall’archeoastronomia alla letteratura. Questo è innanzitutto un libro alla
ricerca dei simboli perduti, perché luoghi, circostanze e fenomeni fisici non sono in Sicilia che simboli d'altro. Trovare il
significato non è semplice, sia perché occorre risalire alle antiche testimonianze di religioni scomparse, sia perché la
trasmissione di un certo sapere avveniva oralmente. Una guida tra le tenebre dell'isola del sole, raccogliendo dai luoghi, dai
miti, dai saperi e dai personaggi di un passato più o meno lontano briciole di sotterraneo mistero. Ci imbattiamo così nell’Etna
dei diavoli del Gebel e di re Artù, nei megaliti dell’Argimusco, nella Cefalù di Crowley, nell’Uomo-uccello, ma anche in sciamani,
guaritrici, santi e streghe. Come capire altrimenti la Sicilia, questa cerniera tra Oriente e Occidente?”
L'iniziativa è organizzata dall'Università di Palermo in collaborazione con l'Associazione Luminaria.
8. Giornata di studi in memoria Alessandro Musco (1950/2014)
Giornata di Studi organizzata dall'Officina di Studi Medievali in memoria del professore Alessandro Musco, presidente
dell’Officina di Studi Medievali e docente di Storia della Filosofia Medievale dell’Università di Palermo, scomparso
prematuramente lo scorso 5 marzo.
L’evento si tiene presso la sede dell’Officina di Studi Medievali in via del Parlamento 32 (Pa), lunedì 5 maggio 2014, alle ore
9.30.
In tale occasione sono previsti interventi di studiosi, collaboratori ed allievi di Alessandro Musco per ricordarlo come uomo e
come amico.
ECO DELLA STAMPA
1. Il ministro Giannini illustra in Senato le linee programmatiche del MIUR
Semplificazione, programmazione, valutazione e internazionalizzazione saranno i quattro principi
ispiratori delle linee programmatiche MIUR, illustrate alla VII Commissione del Senato dal ministro
Stefania Giannini. Applicati al sistema universitario - a suo avviso ingessato e incapace di dotarsi
di strumenti snelli e meritocratici di reclutamento e privo di strumenti e programmazione
strategica e finanziaria nel medio termine - tali principi comporteranno:
• una triplice forma di semplificazione: normativa sui meccanismi di accreditamento didattici di
ogni ciclo, con conseguente spostamento degli obblighi nella rendicontazione in itinere ed ex
post; finanziaria per consentire agli atenei virtuosi di praticare una politica di bilancio pienamente
autonoma, impiegando anche risorse esterne al Fondo di Finanziamento Ordinario (FFO); nel reclutamento, che deve tornare
ad essere primaria responsabilità dei singoli atenei, nell'ottica della premialità e della penalizzazione, antitesi dei tagli lineari.
Così, considerata la complessità delle procedure dell'Abilitazione Scientifica Nazionale, fonte di numerosi ricorsi e
conseguentemente del rallentamento dei meccanismi di assunzione, nonché del peggiorato rapporto docenti/studenti, gli
abilitati dovranno essere assunti con procedure snelle simili a quelle della chiamata diretta con piena responsabilità degli
organi di governo universitari;
• la programmazione della consistenza finanziaria su base pluriennale, almeno triennale: il 31 marzo di ogni anno potrebbe
rappresentare il termine nella conclusione di tutte le procedure relative alle risorse finanziarie e alle assunzioni, ipotizzando
che il FFO limiti i vincoli a poche voci caratterizzanti dell'indirizzo ministeriale, lasciando la parte rimanente all'autonomia e alla
reale capacità di programmazione delle singole istituzioni universitarie. Sul piano studentesco, oltre a rafforzare le
opportunità di orientamento, la programmazione dovrà riguardare anche le politiche per il merito e il diritto allo studio facendo
ripartire la Fondazione per il merito, capace di facilitare l'incontro tra imprese e studenti talentuosi e introducendo il sistema
dei prestiti abbondantemente sperimentato all'estero. Tale sistema va diffuso in un'ottica di parallelismo e non di sostituzione
o di supplenza rispetto al diritto allo studio;
• la valutazione sulla base di una chiara definizione degli ambiti ANVUR e MIUR: l'Agenzia si dovrà concentrare sulla
valutazione e sull'accreditamento, nella prospettiva dell'adeguamento agli standard qualitativi europei, mentre il Ministero
dovrà assumersi la responsabilità di intervenire - anche in maniera dura - sui corsi che non rispondono ai requisiti necessari;
• il rilancio dell'internazionalizzazione per facilitare la circolazione dei cervelli anche attraverso la semplificazione dei visti degli
studenti e dei ricercatori; per rilanciare lo spirito del Programma Erasmus grazie all'utilizzo dei nuovi strumenti (Erasmus plus,
Bandi Marie Curie e i Grant dell'European Research Council (ERC); per spronare le università sul piano delle innovazioni
tecnologiche e didattiche alla maggiore pubblicazione di open educational resources, all'apertura verso i MOOC (Massive
Open Online Courses) e all'aumento dei corsi in inglese per accrescere l'attrattività internazionale. È auspicata altresì la
possibilità di un pieno e immediato riconoscimento dei titoli.
Altrettanto pragmatici e complessi gli interventi ipotizzati in tema di ricerca scientifica, il terzo pilastro per il nostro futuro:
• semplificazione delle procedure nel quadro del Programma Nazionale della Ricerca (PNR) e delle sinergie tra l'impiego dei
fondi strutturali e la competizione per i fondi di Horizon 2020;
• semplificazione finanziaria che faccia confluire le risorse in un unico piano finanziario della ricerca;
• semplificazione gestionale, razionalizzando i soggetti che operano attorno al mondo della ricerca;
• semplificazione normativa per regolamentare processi omogenei nell'emanazione dei bandi;
• incoraggiamento con appositi incentivi alla mobilità dei ricercatori all'interno degli enti e tra enti e università.
(www.rivistauniversitas.it)
2. Festival del Fundraising 2014: quale futuro per le università?
Il Festival si pone l'obiettivo di creare una community che agevoli la condivisione di sapere e le esperienze di maggior
successo sul tema della raccolta fondi, nonché diffondere la cultura del dono in Italia, paese ancora poco sensibile al tema
del nonprofit.
Il festival del 2014 propone un programma decisamente ricco e strutturato sul modello delle sessioni parallele, con 70
momenti formativi suddivisi in quattro percorsi tematici (Raccogliere poco da tanti; Raccogliere tanto da pochi; Management
e Leadership; Tanto da noi non funziona).
Ampio spazio sarà dedicato a tematiche di grandi attualità come "Raccolta fondi e politica" o "Fundraising per le università". Il
Festival, infatti, intende approfondire e diffondere la comprensione degli aspetti più innovativi e delle nuove tendenze del
settore, al fine di influenzare con efficacia le prospettive di crescita, sostenibilità e sviluppo del nonprofit in Italia.
In particolare, per il fundraising applicabile alle università, sono previste due sessioni formative specifiche: "Il futuro delle
università è il fundraising. Come sopravvivere senza fondi pubblici" (16/05/2014); "L'eredità degli Alumni. Impariamo dalle
università americane come ottenere un lascito dagli ex-studenti" (14/05/2014)
(www.rivistauniversitas.it)
_________________________________________________________________________________________________________
Per leggere tutte le News:
http://portale.unipa.it/amministrazione/rettorato/stf04/servizi/ateneonews/
Per leggere la Rassegna stampa:
http://portale.unipa.it/areastampa/home/servizi/rassegnastampa/
_____________________________________________________________________________________
ATENEONEWS - Newsletter dell'Università degli studi di Palermo - anno XIII
Testata giornalistica registrata al n. 2 del 1/6 Febbraio 2002 presso il Tribunale di Palermo
Direttore responsabile: dr. Pino Grasso
Settore Comunicazione Istituzionale - Staff rettore - piazza Marina, 61 - 90133 Palermo
tel. 091/23893770 fax 091/329411 E-mail [email protected] - web site
http://portale.unipa.it/amministrazione/rettorato/stf04
______________________________________________________________________________________
Per ricevere la Newsletter, invia E-mail con "ISCRIVIMI" a: [email protected]
Per cancellarti, invia E-mail con "CANCELLAMI" a: [email protected]
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
626 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content