close

Enter

Log in using OpenID

Comunicazione telematica dei rappresentanti

embedDownload
PRATICAD’UFFICIO
UTILITÀ
pratica d’ufficio
COMUNICAZIONE TELEMATICA DEI
RAPPRESENTANTI DEI LAVORATORI
PER LA SICUREZZA
SOMMARIO
D. Lgs. 9.04.2008, n. 81 - Art. 13 D. Lgs. 3.08.2009, n. 106 - Circ. Inail 10.02.2014, n. 11 - www.inail.it
Istruzioni operative Inail 14.02.2014
• SCHEMA DI SINTESI
• PERCORSO GUIDATO
AT
Artt. 47-49
D. Lgs. 81/2008
• Non esiste alcun obbligo per il datore di lavoro di eleggere
• Nel caso in cui il RLS non sia stato eletto
un RLS, poiché l’elezione è una facoltà che i lavoratori
direttamente per mancata disponibilità dei
possono decidere di esercitare.
dipendenti, il datore non è tenuto ad alcuna
 • È obbligo del datore di lavoro mettere a conoscenza i lavo-  comunicazione.
ratori di tale diritto e definire le modalità di elezione (co• Qualora il RLS non sia eletto, le funzioni
municazione alle RSU e/o organizzazione dell’assemblea
sono esercitate dai RLS territoriali (RLST).
democratica dei lavoratori per l’elezione).
.R
ELEZIONE O
DESIGNAZIONE
DEL RLS
IO
SCHEMA DI SINTESI
.IT
Il D. Lgs. 81/2008 ha stabilito che all’interno di tutte le aziende si deve garantire la presenza di un
Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza (RLS), al quale va garantita dal datore di lavoro la
formazione necessaria per gestire i rapporti con i lavoratori per questioni che riguardano la salute
e la sicurezza sul lavoro. Il Rappresentante è eletto dai lavoratori, con diverse modalità, a seconda
del numero di dipendenti occupati nell’azienda. L’art. 13 D. Lgs. 106/2009 ha introdotto l’obbligo
di comunicazione telematica di detto nominativo all’Inail. L’Istituto, con la circolare n. 11/2014, ha
informato che dal 15.02.2014 la comunicazione dei nominativi dei RLS deve avvenire esclusivamente
con modalità telematica attraverso i servizi on line accessibili dal sito dell’Istituto. La stessa deve essere effettuata per la singola azienda, ovvero per ciascuna unità produttiva in cui si articola l’azienda
stessa, nella quale operano i Rappresentanti. Dall’8.01.2013 la procedura relativa alle comunicazioni
delle unità produttive è stata scorporata dalla funzione relativa alla comunicazione dei RLS. Il Contact center multicanale fornirà tutte le informazioni richieste dagli utenti attraverso il numero verde
803.164 (gratuito da rete fissa), oppure attraverso il numero 06 164164 (a pagamento in base al piano
tariffario del gestore telefonico del chiamante).
Vi è l’obbligo di comunicare in via telematica all’Inail i nominativi dei rappresentanti dei lavoratori per la
 sicurezza.
W
Art. 13
D. Lgs. 106/2009
• La funzione “Comunicazione dei nominativi Rls”, disponibile sul sito istituzionale www.inail.it, consente di
effettuare:
 .. la prima comunicazione in caso di nuove nomine;
.. le variazioni in caso di successive designazioni.
• La comunicazione deve essere effettuata:
.. per singola azienda ovvero
.. per ciascuna unità produttiva in cui si articola l’azienda nella quale operano i Rappresentanti.
W

W
COMUNICAZIONE
DEL NOMINATIVO
• Il canale telematico rappresenta l’unica modalità valida per i datori di lavoro al fine di adempiere all’obbligo
in parola, con l’unica eccezione delle Ambasciate e dei Consolati italiani che operano all’estero per i quali
la comunicazione va effettuata tramite PEC alla Sede Inail di Roma centro ([email protected]).
 • L’Inail rende noto che:
.. dal 15.02.2014 la comunicazione va effettuata esclusivamente tramite il predetto canale telematico;
.. da tale data è stato dismesso il numero di fax 800657657.
MODALITÀ DI
COMUNICAZIONE
• In caso di problemi tecnici eccezionali e comprovati che non consentano l’inserimento on-line delle comunicazioni, gli adempimenti dovranno essere effettuati tramite PEC, alla casella di posta elettronica certificata
della sede Inail competente individuata attraverso il codice ditta.
• Alla comunicazione deve essere allegata la copia della schermata di errore restituita dal sistema utilizzando il
modello presente sul sito www.inail.it all’indirizzo Rls - modulistica/sicurezza sul lavoro.
 • In ogni caso rimane operativo il Contact center multicanale al numero verde 803.164, gratuito da rete fissa,
oppure attraverso il numero 06.164164, a pagamento in base al piano tariffario del gestore telefonico del
chiamante.
• Informazioni o chiarimenti sull’utilizzo dei servizi on-line e approfondimenti normativi e procedurali possono essere richiesti anche tramite il servizio “Inail Risponde” disponibile nell’area contatti del portale Inail.
UNITÀ
PRODUTTIVE
Dall’8.01.2013 la procedura “comunicazioni delle unità produttive” è stata scorporata dalla funzione “Co municazione dei nominativi Rls”; pertanto, a decorrere da tale data è necessario inserire i dati relativi all’unità
operativa prima di poter inserire i nominativi dei Rappresentanti per la Sicurezza.
R AT I O L a v o r o
Centro Studi Castelli S.r.l.
Riproduzione vietata
Aggiornato al 25.02.2014
N . 3 / 2 0 1 4
-
1 0 1 0 8
49
UTILITÀ
pratica d’ufficio
PERCORSO GUIDATO
Inserimento Unità produttiva e comunicazione del Rappresentante dei lavoratori per
la sicurezza
Esempio
Collegarsi al sito “www.inail.it” e, dopo l’inserimento dei codici di accesso per intermediari cliccando “Servizi on line”,
procedere all’inserimento dell’Unità produttiva. Cliccare su “Dichiarazione Unità produttive” e successivamente su “deleghe” per avere l’elenco delle ditte associate al professionista. Infine, selezionare “Visualizza” a fianco del Codice ditta
della società interessata alla comunicazione.
AT
IO
.IT
1
MARIO ROSSI S.R.L.
Selezionare il pulsante “Inserisci Unità Produttiva”.
W
2
W
W
.R
01234567
01234567
01234567890
MARIO ROSSI S.R.L.
50
R AT I O L a v o r o
N . 3 / 2 0 1 4
-
1 0 1 0 8
Aggiornato al 25.02.2014
Centro Studi Castelli S.r.l.
Riproduzione vietata
PRATICAD’UFFICIO
UTILITÀ
pratica d’ufficio
Esempio (segue)
3
Aggiungere tutti i dati richiesti, selezionare la PAT associata all’unità produttiva e cliccare su “Inserisci Unità produttiva”. Dal menù a sinistra cliccare su “Inoltra” e confermare l’invio. Dal medesimo menù selezionare poi a sinistra “RLS”.
01234567
01234567890
MARIO ROSSI S.R.L.
049-515151
W
Cliccare su “Dichiarazione RLS” dal menù in basso a sinistra, selezionare “Deleghe” e ricercare l’azienda interessata alla
comunicazione selezionando “cerca”. Cliccare su “visualizza” a fianco dell’azienda interessata.
W
W
4
.R
AT
99999999
IO
[email protected]
.IT
MARIO ROSSI S.R.L.
MARIO
01234567
MARIO ROSSI S.R.L.
R AT I O L a v o r o
Centro Studi Castelli S.r.l.
Riproduzione vietata
Aggiornato al 25.02.2014
N . 3 / 2 0 1 4
-
1 0 1 0 8
51
UTILITÀ
pratica d’ufficio
Esempio (segue)
5
Una volta visualizzati i dati aziendali selezionare “Dichiarazione RLS”.
01234567
01234567890
.IT
MARIO ROSSI S.R.L.
Cliccare su “Inserisci Rappresentante”. Vengono visualizzati i dati dell’unità produttiva.
7
Inserire codice fiscale, cognome, nome e decorrenza della carica del rappresentante dei lavoratori. Cliccare su “Inserisci
Rappresentante” e selezionare dal menù a sinistra il tasto “Inoltra”.
01234567
01234567890
MARIO ROSSI S.R.L.
W
W
W
.R
AT
IO
6
MARIO ROSSI S.R.L.
99999999
VRDMRA65A01H5O1R
VERDI
8
52
MARIO
Confermare l’inoltro scegliendo il tasto “Conferma”. Verrà fornita ricevuta di trasmissione.
R AT I O L a v o r o
N . 3 / 2 0 1 4
-
1 0 1 0 8
Aggiornato al 25.02.2014
Centro Studi Castelli S.r.l.
Riproduzione vietata
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
3
File Size
858 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content