close

Вход

Log in using OpenID

DELIBERA N.38 DEL 14.07.2014

embedDownload
IMMEDIATAMENTE ESECUTIVA
COMUNE DI SCILLATO
Provincia di Palermo
COPIA
DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE
N. 38 DEL 14.07.2014
OGGETTO:
ART. 30 COMMA 4 LEGGE REGIONALE N. 5 DEL 28.01.2014. PROSECUZIONE ATTIVITÀ LAVORATIVA
PERSONALE CON CONTRATTO DI DIRITTO PRIVATO A TEMPO DETERMINATO E PAR TIME E PARZIALE
L.R. 21/2003.
L’anno DUEMILAQUATTORDICI il giorno QUATTORDICI del Mese di LUGLIO
alle ore 12,30 nella sala delle adunanze della Sede Comunale, si è riunita la Giunta
Comunale convocata nelle forme di legge.
Presiede l’adunanza il Sig. BATTAGLIA ANTONINO nella qualità di SINDACO e
sono rispettivamente presenti ed assenti i seguenti Sigg.:
PRESENTI
BATTAGLIA ANTONINO
SINDACO
ASSENTI
X
DI MARCO ANGELO
VICE SINDACO
X
CAPITUMMINO LUISA
ASSESSORE
X
TERRANOVA GANDOLFO
ASSESSORE
X
MACAIONE PIETRO
ASSESSORE
X
Partecipa il Segretario Comunale Dr. Russo Antonino
Il Presidente, constatato che gli intervenuti sono in numero legale, dichiara aperta la
riunione ed invita i convocati a deliberare sull’oggetto sopraindicato.
\\Serverpro\data (f)\PUBBLICAZIONE DELIBERE\ANNO 2014\LUGLIO\DELIBERA N.38 DEL 14.07.2014.doc
LA GIUNTA
Premesso che:
Con le deliberazioni di G.M. nri 9/2001, 4 e 59/2003 , è stato adottato, ai sensi e per gli effetti della
L.R. n.24/2000 e successive modifiche ed integrazioni il programma di fuoriuscita dal bacino dei lavoratori
socialmente utili, approvato dall’Assessorato del Lavoro, della Formazione professionale e dell’Emigrazione
Agenzia per l’Impiego e la formazione;
Dato atto che i 12 (dodici) lavoratori utilizzati, fra tutte le misure di fuoriuscita previste dalla citata
L.R. n.24/2000 hanno optato per i contratti di collaborazione coordinata e continuativa CO.CO.CO;
L’Assessorato al Lavoro con nota n.3451 del 31 Agosto 2004, ha notificato il Decreto del Dirigente
Generale n.1588 del 31.07.04, con il quale è stato concesso il contributo per la stabilizzazione di n.12
(dodici) lavoratori per un importo di Euro 371.848,97, ripartito in quote annuali di Euro 74.369,79 per 5 anni.
I lavoratori interessati della misura di stabilizzazione sono stati immessi in servizio in data 2.11.2004;
Con deliberazione di G.M. n.73 del 04.08.2005 e per le motivazioni in essa contenute è stata
richiesta, ai sensi del punto 2 della circolare n.39 del 19.02.04, l’autorizzazione dell’Agenzia Regionale per
l’impiego a modificare i contratti di CO.CO.CO., già oggetto di finanziamento, in contratti quinquennali di
diritto privato, a tempo determinato par-time, fermo restando che la modifica, così come stabilito al punto 2
comma 2 della citata circolare n.39, riguarda il periodo residuale rispetto al quinquennio già finanziato
dall’Assessorato che decorre dal 2 Novembre 2004;
La Commissione Regionale per l’impiego nella seduta dell’8 novembre 2005 ha approvato la
modifica richiesta;
Rilevato che la G.M. con atto deliberativo n.138 del 21.12.2005 ha preso atto delle dimissioni
rassegnate, con decorrenza dal 20.12.2005, da n.1 lavoratrice (La Scola Licia) già inserita nel programma di
fuoriuscita ed oggetto di finanziamento;
In data 1 Febbraio 2006 sono stati stipulati i contratti di diritto privato di cui alla L.R. n.21/2003, con
n.11 lavoratori;
Con deliberazione di G.M. n. 88 del 30.09.2009 è stato autorizzato il Sindaco a richiedere
all’Assessorato Regionale del Lavoro il contributo per la conferma dei predetti contratti per ulteriori 5 anni;
Con decreto del dirigente Generale n.359 del 21.05.2010 è stato concesso il contributo di Euro
340.851,55 per la conferma dei contratti degli 11 soggetti, ripartito in 5 quota annuali di Euro 68.172,31
ciascuna per 5 anni, pagabili alla scadenza del 30 Settembre di ciascun anno;
Con deliberazione n.10 del 19.02.2014 la G.M. ha preso atto della cessazione volontaria dal lavoro,
con decorrenza dall’1 Marzo 2014, del dipendente contrattista Giambelluca Giuseppe;
Che in atto prestano servizio presso questo Ente n.10 lavoratori titolari di contratto individuale di
lavoro a tempo determinato;
Che i contratti andranno in scadenza il 02.11.2014 ;
Visto l’art.4 commi 6,7,9 e 9 bis del d.l.31 Agosto 2013 n.101, convertito nella legge 30 Ottobre 2013
n. n.125;
Atteso che la suddetta disciplina statale è stata recepita dall’ARS con l’approvazione, in seno alla
legge di stabilità L.R. n. 5/2014 dell’art.30 recante “Disposizioni in materia di personale precario” , con il
quale si dispone la prosecuzione dei contratti di lavoro subordinato a tempo determinato, stipulati con i
soggetti provenienti dal bacino dei LSU in scadenza alla data del 31.12.2013 o in data successiva, a far data
dall’1.1.2014 e fino a 31 Dicembre 2016, nell’ipotesi in cui le pubbliche amministrazioni prevedano, nella
programmazione del fabbisogno del personale per il triennio 2014-2016, di avviare le procedure di
reclutamento transitorie speciali, di cui ai commi 6,8,9 e smi, dell’art.4 del DL n.101/2013, riservate ai
soggetti che al 30.09.2013 siano titolari da almeno 3 anni di un contratto a tempo determinato alle
dipendenze dell’Ente, negli altri casi la proroga può essere disposta, senza soluzione di continuità
dall’1 Gennaio 2014 e fino al 31.12.2014, a condizioni che sussistono il fabbisogno organizzativo e le
comprovate esigenze istituzionali volte ad assicurare i servizi già erogati;
Viste le disposizioni attuative del sopra richiamato art. 30 della L.R. n.5/2014, diramate dal Dirigente
Generale del Dipartimento Lavoro dell’Assessorato Regionale della Famiglia, delle Politiche Sociali e del
Lavoro con propria nota prot.n. 5500/US/2014 del 03.02.2014, pubblicata sulla Gurs N.7 parte I del
14.02.2014 laddove viene ribadito che “…nelle ipotesi in cui vengano avviate le procedure di cui ai commi 6,
8, 9 e 9 bis e s.m.i. dell’art.4 del D.L.101/2013, i contratti potranno essere prorogati fino al 31 Dicembre
2016. Negli altri casi, a condizione che sussistano il fabbisogno organizzativo e comprovate esigenze
istituzionali volte ad assicurare i servizi già erogati, la proroga potrà essere disposta fino e non oltre il 31
Dicembre 2014”
\\Serverpro\data (f)\PUBBLICAZIONE DELIBERE\ANNO 2014\LUGLIO\DELIBERA N.38 DEL 14.07.2014.doc
Ritenuto che l’iter procedurale, per l’avvio delle procedure di reclutamento, necessita di ulteriori
approfondimenti istruttori, al fine di verificare l’effettiva capacità assunzionale dell’Ente in relazione e nel
pieno rispetto di tutti i vincoli legislativi di finanza pubblica e in vista della programmazione triennale dei
fabbisogni di personale;
Considerato che tutti i soggetti titolari di contratto di diritto privato sono in atto utilizzati
nell’espletamento di funzioni e servizi fondamentali per cui sussiste l’interesse dell’Ente ad una proroga dei
rapporti contrattuali a decorrere dal 2 Novembre 2014 ( data di scadenza dei 10 contratti in essere ) e sino al
31.12.2014;
Che, pertanto, si ritiene opportuno, ai sensi del c.4 dell’art.30 della L.R. n.5/2014, autorizzare la
prosecuzione senza soluzione di continuità dei contratti stipulati con i 10 Lavoratori titolari di contratto
individuale di lavoro a tempo determinato di cui alla L.R. n.21/2003 con decorrenza dal 3 novembre 2014 e
sino al 31.12.2014;
Ritenuto che occorre assumere a carico del bilancio comunale l’onere finanziario per la proroga dei
predetti contratti;
Visto il comma 6 della L.R. 5/2014 secondo il quale a decorrere dall’1 Gennaio 2014 sono abrogate
le norme recanti misure in favore dei lavoratori appartenenti al regime transitorio dei lavori socialmente utili;
Visto il comma 7 del citato art. 30 secondo il quale per compensare “gli squilibri finanziari delle
autonomie locali derivanti dall’applicazione delle disposizioni di cui al comma 6 è istituito presso il
Dipartimento regionale delle autonomie locali un fondo straordinario per la salvaguardia degli squilibri di
bilancio da ripartire con decreto dell’Assessore reg.le per le autonomie locali e la funzione pubblica
…tenendo anche conto …fermo restando la dotazione complessiva delle risorse, del contributo già concesso
per ogni singolo lavoratore alla data del 31.12.2013”;
Ritenuto per le motivazioni sopra esposte di disporre la prosecuzione mediante conferma, senza
soluzione di continuità, fino al 31.12.2014 di n. 10 contratti di diritto privato a tempo determinato e par time ,
alle stesse condizioni di cui ai contratti in essere permanendo l’interesse dell’ente all’espletamento della
prestazione lavorativa dei lavoratori di cui all’elenco “A” allegato alla presente;
Visto l’art. 30 della legge regionale n.5/2014;
Visto il D.L. 101/2013
Vista la legge 142/90, la L.r. n.48/91 di recepimento;
Vista la L.R. n.30/2000
Visto l’O.A.EE.LL.
Ad unanimità di voti favorevoli espressi per alzata e seduta
DELIBERA
Di confermare i contratti individuali di lavoro stipulati con n.10 lavoratori, nominativamente elencati
nell’allegato prospetto “A” titolari di contratto individuale di lavoro a tempo determinato e par time di cui alla
L.R. n.21/2003, con decorrenza dal 2 Novembre 2014 e sino al 31 Dicembre 2014;
Di dare atto del permanere del fabbisogno organizzativo e delle comprovate esigenze istituzionali,
da parte dell’Ente, volte ad assicurare i servizi già erogati;
Di assumere a carico del bilancio comunale l’onere finanziario per la proroga dei predetti contratti;
Di dare atto che l’eventuale prosecuzione dei succitati rapporti contrattuali oltre la data del
31.12.2014 potrà essere autorizzata previa deliberazione espressa di questo organo verificato il rispetto dei
limiti e dei presupposti di cui ai commi 9 e 9bis dell’art.4 del D.L. 101/2013, convertito con modificazioni,
dalla legge 125/2013 e dall’art.30 della L.R. 5/2014 coerentemente con la programmazione triennale del
fabbisogno del personale.
LA GIUNTA
Inoltre
Visto l’O.A.EE.LL.
Ad unanimità di voti favorevoli espressi per alzata e seduta
DELBERA
Di rendere il presente atto immediatamente esecutivo ai sensi e per gli effetti della L.R. 44/91 art. 12
comma 2.
\\Serverpro\data (f)\PUBBLICAZIONE DELIBERE\ANNO 2014\LUGLIO\DELIBERA N.38 DEL 14.07.2014.doc
L’ASSESSORE ANZIANO
F.to
IL PRESIDENTE
MACAIONE PIETRO
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to BATTAGLIA ANTONINO
F.to DR. RUSSO ANTONINO
====================================================================
E’ COPIA CONFORME IN CARTA LIBERA PER USO AMMINISTRATIVO
Scillato lì _________
Il Segretario Comunale _____________________
====================================================================
CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE
Il
sottoscritto
Segretario
certifica,
su
conforme
attestazioni dell’addetto, che
la
presente deliberazione e’ rimasta affissa all’Albo Pretorio per 15 gg. consecutivi dal
al
(N. _____________ Reg. Pub.).
Scillato lì ______________
L’Addetto
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to POMIDORO LUIGI
F.to DR. RUSSO ANTONINO
====================================================================
CERTIFICATO DI ESECUTIVITA’
Si certifica altresì che la presente deliberazione è divenuta esecutiva
decorsi 10 giorni dalla data di inizio della pubblicazione, ai sensi dell’art. 12,
comma 1, L.R. 44/91,
perché immediatamente esecutiva, ai sensi dell’art. 12, comma 2, L.R. 44/91;
Scillato lì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to
DR. RUSSO ANTONINO
\\Serverpro\data (f)\PUBBLICAZIONE DELIBERE\ANNO 2014\LUGLIO\DELIBERA N.38 DEL 14.07.2014.doc
\\Serverpro\data (f)\PUBBLICAZIONE DELIBERE\ANNO 2014\LUGLIO\DELIBERA N.38 DEL 14.07.2014.doc
Author
Документ
Category
Без категории
Views
0
File Size
111 Кб
Tags
1/--pages
Пожаловаться на содержимое документа