close

Enter

Log in using OpenID

Delibera N° 107 Commissione Straordinaria con i poteri della

embedDownload
COMUNE DI MASCALI
Provincia di Catania
Reg.
N.
107
del
05 settembre 2014
DELIBERAZIONE DELLA COMMISSIONE STRAORDINARIA
CON I POTERI DELLA GIUNTA COMUNALE
Approvazione nuovo assetto
o.ga@
L'anno duemilaquattordici,_il giomo cinque, del mese di settembre,
alre ore 17,00 e seguenti,
in Mascali, presso il Palazzo Municipale, si è riunita la commissione
Stiaordinaria per la gestione
dell'Ente, nominata con Decreto del presidente della Repubblica
in data 'og/octzott
successivamente modificato in data 06 Agosto 2013, con
"
l,intervento dei sisnori:
Vice Prefetto
Vice Prefetto
Funzionario Economico
F
inanziario
Asstste con funzioni di Segretario Generale, la Dott.
ssa Mosca Maria Luisa, ai sensi dell,art.97 del
D.Lgsn.267l00;
Visto il D. Lgs. del 18.08.2000 n- 267 12000 e successive modifiche
ed integrazioni;
vista la proposta di deliberazione in oggetto, che forma parte
integrante
visti i pareri,
espressi ai sensi
dell'art.
e sostanziale del presenfe atto;
12 della L.R. n. 30/2000 e successive modifiche ed
integrazioni;
LA COMMISSIONE STRAORDINARIA
DELIBERA
X Di approvare I'allegata proposta di deliberazione;
Proposta di deliberazione
da sottoporre all'organo deliberante:
COMMISSIONE STRAORDINARIA
con i poteri della Giunta Comunale
OGGETTO: Approvazione nuovo assetto organizzativo
'
e assegnazione
risorse umane.
Premesso che il vigente quadro normativo in materia di organizzazione dell'Ente Locale,
con particolare riferimento a quanto dettato dal D.Lgs. n. 26712000 e succ. mod. ed int. e dal
D.Lgs. n. 16512001, attribuisce alla Giunta Municipale specifiche competenze in ordine alla
dehnizione degli atti generali e della dotazione organica:
Che l'art. 89, comma 5, del D.Lgs. n. 26712000, stabilisce che, ferme restando le
disposizioni dettate dalla normativa concemente gli enti locali dissestati e strutturalmente
deficitari, i comuni, le province e gli atri enti locali territoriali, nel rispetto dei principi fissati
dalla stessa legge, prowedono alla determinazione della propria dotazione organica, nonché
all'organizzuzione e gestione del personale nell'ambito della propria autonomia normativa e
organizzafiva, con i soli limiti derivanti dalle proprie capacità di bilancio e dalle esigenze di
esercizio delle funzioni, dei servizi e dei compiti loro attribuiti;
Atteso che, ai sensi dell'art. 6, comma l, del D. Lgs. n. 165i2001 e succ. mod. ed int.,
rientra nella competenza di ogni Pubblica Amministrazione stabilire I'organizzazíone e la
disciplina degli uffici, nonchè la consisîenza e la variazione delle dotazioni organiche,
determinate in funzione delle finalità di accrescimento dell'efficienza, di razionalizzazione e
contenimento della spesa, di migliore utilizzo delle risorse umane, previa verifica deqli
eflettivi bisogni:
Dato atto che, recentemente, sono stati effettuati interventi di riorganizzazione della
struttura organizzativa, al fine di migliorare I'efficienza e I'efficacia dei servizi e degli uffici;
Rilevato che dal 1 ottobre 2014 il dott. Brischetto Claudio, Responsabile dell'Area
Demografica andrà in pensionel
Richiamato I'art. 14, comma 7, del D.L. n.7812010, convertito in Legge n. 122/2010, che
ha modificato l'art. 1, comma 557 della legge finanziaria per il 2007, stabilendo che, ai fini
del concorso delle autonomie regionali e locali al rispetto degli obiettivi di finanza pubblica,
gli enti sottoposti al patto di stabilità interno assicurano la riduzione delle spese di pèrsonale,
con azioni da modulare nell'ambito della propria autonomia e rivolte, tra I'altro, alla
razionalizzazione e snellimento delle strutture burocratico-amministrative, anche attraverso
accorpamenti di uffici con I'obiettivo di ridurre I'incidenza percentuale delle posizioni
diringenziali in organico;
Visto il vigente Regolamento sull'Ordinamento degli Uffici e Servizi;
Accertato che I'attuale struttura organizzativa dell'Ente, approvata con deliberazione
della Commissione Straordinaria con i poteri della Giunta Comunale n. 108/2013. esecutiva
ai sensi di legge e modificata con deliberazione della Commissione Straordinaria con i poteri
della Giunta Comunale n.6112014, esecutiva ai sensi di legge, risulta aficolata in cinque
aree
funzionali:
Considerato che è intendimento di questa Commissione Straordinaria rivedere
la strurura
organizzativa esistente, per delineare una maggiore funzionalità, attraverso
la riduzione del
numero delle aree funzionali di attività e de e corrispondenti
indennita ài poririon.
organizzativa e di risultato, aderendo alle disposizioni normatìve
in materia di contenimento
della spesa pubblica;
Ritenuto necessario ed indispensabire procedere, in ossequio
ai principi che regolano
I'agire amministrativo, ad una nuova modifica della
struttura organizzativa, accorpando
I'Area 2^ Demografica a que a l^ Amm-inistrativa
sviluppo e l.utera de a persona, ar fine di
rendere più funzionari i sàrvizi. e..gli ,ffi"i
dell'effi cacia, dell,effi cienza e dell;economicià;
";;r;";;ìna gestione otrimale sotto il profiro
Visto iÌ D.Lgs. n. 267 /2000 ed in particolare gli articoli 88, 89 e 9l ;
Visto il D.Lgs. n. 165/2001 e successive modifiche ed integrazioni;
PROPONE
Per i motivi in premessa indicati:
Di approvare, con decorrenza dal 01 ottobre 2014, il nuovo assetto organizzativo dell'Ente,
riducendo le aree da cinque a quattro, con I'accorpamento dell'Area 2^ Demografica a quella
l^ Amministrativa Sviluppo e Tutela della Persona, al fine di rendere piir funzionali i servizi
e gli uffici e garantire una gestione ottimale sotto il profilo dell'efficacia, dell'efficienza e
dell'economicità.
Di approvare il nuovo
assetto organizzativo della macrostuttura, allegato al presente atto per
formarne parte integrante e sostanziale.
Di dare atto che le risorse umane impegnate nei singoli servizi continueranno ad espletare la
loro attuale attività.
Di
abrogare tutte le norme contenute nel Regolamento sull'Ordinamento degli Uffici
Servizi in contrasto o comunque incompatibili con le disposizioni previste dal presente atto.
Di dispone che il
e
presente atto di riassetto della struttura organizzativa organica venga
trasmesso alle RSU e alle Organizzazioni Sindacali, per la dovuta iniormazione, prevista
dalle vigenti norme che regolano le relazioni sindacali nell'ambito del CCNL.
COMUNE DI MASCALI
(Provincia di Catania)
ASSETTO ORGANIZZATIVO DELLA MACROSTRUTTURA
SINDACO
-
GITINTA
-
CONSIGLIO COMUNALE
SEGRETARIO GENERALE
I AREA AMMINISTRATIVA S\TLUPPO E TUTELA DELLA PERSONA
Segreteria Generale - Ufficio di Gabinetto.
CED - Pubblicazione Sito Istituzionale - Servizi Informatici e Telecomunicazioni.
URP - Protocollo - Albo - Notifiche - Archivio.
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
l
12
Servizio
Servizio
Servizio
Servizio
Servizio
Servizio
Servizio
Servizio
Servizio
Servizio
Servizio l
Servizio
1
Servizio 2
Servizio 3
Servizio 4
Servizio 5
Servizio 6
Sewizio
Servizio
1
Pubblica Istruzione.
Servizi Sociali e Anziani.
Servizi Sociali - Minori e famiglia.
Contratti e Contenzioso.
Personale.
Anagrafe - Servizi Statistici.
Stato Civile.
Elettorale.
Sport - Turismo - Spettacolo e Cultura.
II AREA ECONOMICA FINANZIARIA
Programmazione e Contabilità.
Stipendi.
Pensioni.
Tributi.
Economato.
Acquedotto, Fognature e Depurazione - Gestione amministrativa
Stipula contratti uterwa, fafitrazione e riscossione.
III AREA TECNICA
- Espropri.
Programmazione Lavori Pubbiici
Servizio2
Manutenzioni-Patrimonio-Energia.
Servizio
Servizio
Servizio
Servizio
Servizio
Servizio
Servizio
Servizio
Toponomastica - Interventi suolo e sottosuolo - Autoparco.
Acquedotto, Fognature e Depurazione - Gestione tecnica.
Servizio Sanità - RSU Ambiente ed Ecologia.
Pianificazione - PRG - Urbanistica e SUAP.
Sanatorie Edilizie.
Repressione Abusivismo Edilizio.
Protezione Civile.
Cimitero - Verde Pubblico.
Servizio
Servizio
Servizio
Servizio
3
4
5
6
7
8
9
10
1
2
3
4
e contrabile:
IV AREA POLIZIA MUNICIPALE
Polizia Amministrativa - Mercati - Annonaria.
Polizia Giudiziaria * Viabilità e Controllo del Territorio.
Commercio - Sviluppo Economico del Tenitorio e delle zone Montane.
Contenzioso e Sanzioni Amministrative - Ruoli
Proposta di Area
Registrata at
n"
I0
n' 7Y u
o
5 -o ( -?n Lq
oet registro gen€rale delle proposte il
lfl{;@{
Par€re in ordine alla regolarita tecnica: Favorevole
rvlascatiti
,(b ,M1-9ut\îe
bile del
ol
$ervizio
è.{r\q
ll
/c- t(
,--..
Capo Area
lA*, /u,. /1"-
L.:\.Li-.c 4sr.{
Parere in ordine alla regolarita contabile: Favorevole / Contrario
Mascali li
ATTESTAZIONE COPERTURA FINANZIARIA
Ai
sensi degli artt.
di soesa:
l5l
Intervento/Capitolo
Mascali
li
.
e 183 d€l D.Lgs.2ó7l2000, si attesta la copertura finanziaria e si amotano le prenotazioni degli impegni
Bilancio
Impegno
Importo
Data
n.
€.
n.
€.
n.
€.
Il Responsabile del servizio finanziario
Letto, approvato e sottoscritto.
LA COMMISSIONE STRAORDINARIA
)qtq;FÉEèntino
V'f4A;/zz<Z
Dott. Milio F
6f
;/
IL SEGRETARIO GENERALE
/.-Ò
.'V
operatore del servizio delle pubbìicazioni
l de[a L.i1l3l]f"o,n*. o auaL.R. t7/2004,è in
fiart.nr
r.r 9+3i40 +'_ ai-sensi
2 \- o9': 2òIt,- lo*'q,1"ài"ir'"-i consecurivi, sur sito web
^;r accessibfe alpubbiìó
comune sezrone Albo prerorjo,
(arr. 32, comma l, della
che la presente^del[ber4zione,
de
legge 69li009).
Ma*"ri 8P- Ol-
lù
lr.,
D senza opposizione
a
con opposizione
Giusta attesrazione dell'operatore del servizio Sig./
ra
La presente deliberazione è divenuta esecutiva ai senri
dell,an.
intesrazioni.
(l) cancellare
ciò
ll
, della L.R. 44191 e successive modifiche ed
che non interessa
Il
La presente deliberazione viene trasmessa per l,esecuzione
all,Area
Mascali li
E' copia conforme al,oiiginalilFuso amministrativo
Segretario Generale
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
190 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content