close

Enter

Log in using OpenID

campo scuolaOK.indd

embedDownload
Campi Scuola
Imparare, scoprire, conoscere... divertendosi!
Com
e
fece
ro gl
i
Natu
rand
o
antic
hi?
Com
e
fece
ro gl
i
Natu
rand
o
antic
hi?
Obiettivi formativi
Il campo scuola “Come fecero gli
antichi?” è finalizzato al raggiungimento di obiettivi previsti nella
programmazione ministeriale negli
ambiti storia, educazione al suono
e alla musica.
Le attività previste dal campo
scuola consentono di avvicinare
i bambini alla storia antica in maniera coinvolgente e stimolante;
insegnando che la trasmissione
della storia non si risolve solo nella informazione su avvenimenti e
personaggi del passato, ma attraverso le connessioni tra passato e
presente.
Il campo scuola è
finalizzato ai seguenti
obiettivi:
+
Fornire agli studenti gli elementi basilari connessi con la
vita nel mondo romano, gli strumenti utilizzati, le credenze.
+ Avvicinarsi al mondo delle tra-
dizioni antiche attraverso il linguaggio della musica.
+
Conoscere alcuni personaggi
del passato, Imparare a confrontare il passato con il presente.
+ Acquisire la conoscenza della
priorità e posterità in ambito temporale.
Napoli e dintorn
i.
.
Campo scuola 3 giorni, scuola primaria
Tipo di utenza
interessata
L’attività è rivolta ai ragazzi della
scuola primaria, in particolare a
studenti delle quarte e delle quinte
elementari.
Attività
preparatoria
L’attività preparatoria prevede il
contatto con un operatore sul poposto, insegnanti a scuola e un inincontro da un’ora finalizzato alla
realizzazione di una lezione di prepresentazione dei luoghi dove si svolsvolgono le attività.
attività
STRUTTURA RICETTIVA
Scelta della località
La sede del campo scuola è Pimonte, in provincia di Napoli,
nell’ambito del Parco regionale dei
Monti Lattari. Pimonte si trova a
pochi km da Castellammare di Stabia, in una località tranquilla e ricca
di spazi verdi.
La scelta della sede è dettata dal
fatto di essere a pochi km dalla zona costiera del Vesuvio dove
sono presenti alcune delle più importanti evidenze della vita in epoca romana; questa zona è inoltre
ricchissima di tradizioni in ambito
più tipicamente folcloristico. Il campo scuola esaminerà le tradizioni
e la cultura di questi luoghi, una in
particolare la realizzazione di presepi.
Il S.Angelo Resort & Spa è
un hotel 4 stelle, recentemente
ristrutturato dallo stile moderno
ed essenziale.
L’albergo si trova a Pimonte, a
20 km da Sorrento e a meno
di 10 km da Castellammare di
Stabia. La struttura è dotata di
tutti icomfort alberghieri: ristorante, bar, reception 24 ore su
24, piscina, terrazza, camere non-fumatori, ascensore,
check-in e check-out rapidi,
cassetta di sicurezza, riscaldamento, deposito bagagli, struttura interamente non-fumatori,
aria condizionata.
L’albergo è dotato di 90 camere, molte delle quali offrono
una spettacolare vista sul golfo
di Napoli. Le camere che non
hanno vista mare danno la possibilità di godere lo splendido
panorama delle vette dei Monti
Lattari, il giardino, l’azzurro della piscina e l’imponente gazebo
in vetro.
Gli ampi spazi verdi che circondano l’albergo sono a disposizione per le attività durante le
serate primaverili. Inoltre sono
a disposizione due sale dove
si terranno le attività didattiche
serali.
Giorno 2
+
Giorno 1
Arrivo ad ora di pranzo.
Pranzo a sacco a carico dei
partecipanti. A seguire visita guidata agli scavi archeologici di
Stabiae, attraverso la visita ad
alcune ville romane del primo secolo che costituiscono un’ottima
introduzione al sistema archeologico vesuviano.
+ Arrivo in albergo per cena e assegnazione delle camere.
+ In serata laboratorio didattico
“I suoni e le immagini dell’antica
Roma”: attraverso la visione di filmati o l’ascolto di spezzoni audio.
I bambini possono avvicinarsi
all’apprendimento del mondo romano attraverso i suoni di una città come Roma o Pompei di 2000
anni fa. Con l’aiuto di educatori,
potranno interpretare alcuni dei
personaggi più interessanti della
Roma antica.
+
+
Giornata intera dedicata alle
tradizioni napoletane.
+ In mattinata visita guidata delle vie del centro storico di Napoli,
compresa la visita a San Gregorio Armeno, la cosiddetta “via dei
presepi”, dove infaticabili artigiani
producono i pastori conosciuti in
tutto il mondo.
+ Pranzo con cestino, pranzo
fornito dall’albergo.
+ Nel pomeriggio visita all’Antiquarium di Boscoreale, attraverso un percorso che consente di
seguire la storia dell’uomo lungo i
millenni nell’area vesuviana.
+ Rientro in albergo per cena.
+ In serata laboratorio didattico
di interpretazione teatrale “vivi
la storia con il personaggio”. I
bambini, con l’aiuto di educatori,
potranno interpretare alcuni dei
personaggi più interessanti della
Roma.
Giorno 3
+ In mattinata laboratorio didattico “Il presepe a Napoli” presso
le sale dell’albergo che ospita il
campo scuola.
+ Pranzo in albergo e a seguire
rientro verso casa.
Punti di interesse:
San Gregorio Armeno
Anriquarium Boscoreale
Scavi di Oplonti
Scavi di Pompei
Ville Romane
Sant’Angelo Resort
Natu
rand
o
Obiettivi formativi
Il campo scuola “Naturando” rappresenta per gli studenti un momento di riflessione e approfondimento delle discipline scientifiche.
I ragazzi hanno la possibilità di stare a contatto con l’ambiente circostante, esplorare e scoprire le meraviglie naturali di uno dei parchi
nazionali più belli d’Italia.
Il campo scuola è
finalizzato ai seguenti
obiettivi:
Conoscenza del patrimonio
naturalistico e paesaggistico.
+ Conoscenza degli elementi
naturali che costituiscono la flora
e la fauna locale.
+
Conoscenza delle regole del
rispetto per la Natura.
+
Sensibilizzazione e rispetto
all’importanza di un equilibrio
tra lo sfruttamento delle risorse
naturali e la conservazione degli
habitat.
+
Conoscere la natu
ra.
.
Campo scuola 3 giorni, scuola primaria
Tipo di utenza
interessata
L’attività è rivolta ai ragazzi della
scuola primaria, in particolare a
studenti delle quarte e delle quinte
elementari.
Attività
preparatoria
L’attività preparatoria prevede il
contatto con un operatore sul poposto e a scuola con gli insegnanti
e un incontro da un’ora finalizzato
alla realizzazione di una lezione di
presentazione da un’ora con visiovisione di una presentazione dei luoghi
di svolgimento delle attività.
STRUTTURA RICETTIVA
Scelta della località
La sede del campo scuola è Pescasseroli. Si tratta del comune
sede del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise
In questa zona sono presenti alcune delle più importanti evidenze
della vita in epoca romana; questa
zona è inoltre ricchissima di tradizioni in ambito più tipicamente
folcloristico. Il campo ne esamina
una: quella connessa con la realizzazione di presepi.
L’Hotel Bamby a 4 stelle è
situato a Pescasseroli,
a ridosso di una verdeggiante
pineta, situato a 800 mt. dai
25 Km. di piste servite dai
nuovissimi impianti di risalita
e dalla Scuola Italiana Sci di
Pescasseroli. La struttura è
dotata di tutti i comfort alberghieri connessi con la ricettività
: ristorante, bar, reception 24
ore su 24, piscina, terrazza, camere non-fumatori, ascensore,
check-in e check-out rapidi, riscaldamento, deposito bagagli.
L’albergo dispone di campo da
tennis, calcetto, volley, basket,
un attrezzata sala giochi e una
sala carte-tavernetta.
Gli ampi spazi verdi che circondano l’hotel sono a disposizione per le attività durante le
serate primaverili.
stiche del lupo e della lince, ove
sarà possibile il loro avvistamento.
Giorno 1
+ In mattinata trasferimento da
Roma a Pescasseroli con autobus GT.
+ Ore 10.00 appuntamento con
la guida presso l’Area Servizi Camosciara, in località Camosciara. Breve escursione per la visita dell’anfiteatro dolomitico della
Camosciara, Cascate delle Ninfe
e delle Tre Cannelle. Lungo il
percorso: osservazione della flora e dei segni di presenza della
fauna selvatica, attività di educazione ambientale sulla geologia,
sulla catena alimentare e sulla fotosintesi clorofilliana con il laboratorio didattico “La Grande rete
della Vita”.
+ Ritorno al pullman con Trenino
Panoramico.
+ Ore 13.00 pranzo al sacco a
carico dei partecipanti presso
area attrezzata.
+ Ore 14.30 partenza per Civitella Alfedena: visita guidata del
centro storico, e delle aree fauni-
Ore 18.00 arrivo e sistemazione in albergo a Civitella Alfedena.
+ Ore 20,00 cena in albergo.
+ Ore 21,30 passeggiata notturna per l’osservazione delle costellazioni a occhio nudo.
+ Ore 23,00 rientro in albergo
per la notte.
+
Giorno 2
Colazione in hotel.
Ore 9.00 appuntamento con la
guida in Albergo. Spostamento in
pullman verso Passo Godi. Breve
escursione per la visita del pluricentenario “Faggio del Pontone”.
Lungo il percorso: osservazione
della faggeta e laboratorio didattico “Il cervo nobile”.
+ Ore 13.00 pranzo al sacco
presso area attrezzata a Passo
Godi.
+
+
+ Ore 14.30 Spostamento in pullman a Scanno. Visita del centro
storico, Museo della Lana, laboratorio di arte orafa e del Lago di
Scanno.
Lungo il percorso: racconto storico delle genti d’Abruzzo e dell’economia della transumanza e della lana.
+
Ore 18.00 Rientro in albergo,
cena e pernottamento.
Giorno 3
Colazione in hotel.
Ore 9,00 appuntamento con la
guida in albergo. Spostamento a
piedi per raggiungere l’Azienda
Apistica “Le Fate dei Fiori”.
Laboratorio sulle api e sul miele
+
+
+ Ore 13,00 pranzo al sacco
presso area attrezzata.
+ Ore 14, 30 passeggiata lungo
le sponda del Lago di Barrea e osservazione della fauna acquatica.
+ Ore 17,00 partenza per le proprie destinazioni.
Punti di interesse:
Lago di Scanno
Hotel Bamby
Civitella Alfedena
Cascate della Camosciara
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
4 073 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content