close

Enter

Log in using OpenID

Allegato2-AoCrema-Sezione n2_Schede progetto 2014

embedDownload
Sezione n.2 – Descrizione delle iniziative (Schede Progetto 2014)
Identificazione PROGETTO
Azienda
Azienda Ospedaliera “Ospedale Maggiore” di Crema
SCHEDA PROGETTO N. 1
Ambito Sanitario
Titolo Iniziativa
PROGETTO INTERAZIENDALE “STAR BENE AL LAVORO”
Referenti per il contenuto
(Struttura committente)
Ufficio Formazione - Silvio Bettinelli
Medico Competente / Sorveglianza Lavoratori – Sarah Zerbini
Area Acquisti – Annamaria Magarini
Referenti per gli aspetti di comunicazione
Ufficio Comunicazione – M. Beatrice Tessadori
Tipologia dell’iniziativa
(evidenziare con una X anche più di una voce)
Acquisto spazi (rispetto percentuali AGCOM)
Campagna
X
1.
2.
3.
4.
Evento (convegno)
X
5.
Presenza di stimoli visivi e totem destinati alla diffusione di materiale informativo/educativo in prossimità delle scale e degli
ascensori presenti all'interno della struttura aziendale;
Promozione di iniziative sportive esterne (CRAL) ed interne (identificazione di operatori sanitari aziendali già avviati alla
pratica sportiva per promozione delle attività svolte);
Presenza di messaggi visivi (nell'ambito delle pubblicazioni periodiche edite dall'Azienda Ospedaliera, cartellonistica, e-mail)
relativi al fumo di sigaretta; Programmazione di almeno un'iniziativa informativa fumo-correlata;
Proposta di incremento di prodotti della salute all’interno dei distributori automatici e nei locali convenzionati.
Programmazione di un momento formativo/educativo, “Convegno…in scarpe da ginnastica” nell'ambito del Piano Formativo
per l’anno 2014 (primo semestre 2014)
Produzione radiofonica
Produzione tv
Descrizione sintetica dell’iniziativa
(max 500 caratteri spazi inclusi)
Obiettivo di comunicazione prioritario
La A.O. di Crema partecipa alla realizzazione di un programma integrato finalizzato alla promozione di una corretta alimentazione, di un'adeguata
attività fisica e di uno stile di vita "smoke-free" favorendo l'incremento delle possibilità di compiere scelte salutari da parte dei lavoratori aziendali.
Gli obiettivi del progetto sono:
Promuovere la salute attraverso il rinforzo di stili di vita sani tra i lavoratori dell’A.O. di Crema;
Accrescere la cultura della salute negli operatori ospedalieri;
Favorire tra i lavoratori dell’A.O. di Crema un ruolo di promotori della salute affinché si pongano come modello di riferimento;
Rendere il personale ospedaliero più consapevole dell’importanza del proprio ruolo come modello di comportamenti e stili di vita;
Creazione di una rete di collaborazione tra l’A.O. e la ASL di riferimento.
Specificare
1
Sezione n.2 – Descrizione delle iniziative (Schede Progetto 2014)
Obiettivo di comunicazione prioritario
1.
2.
3.
4.
Specificare
PROMUOVERE SERVIZI OFFERTI DALL’AZIENDA
PROMUOVERE L’IMMAGINE AZIENDALE E/O DEL SSR
PROMUOVERE NUOVI COMPORTAMENTI PER LA TUTELA DELLA SALUTE
ALTRO (Specificare)
Destinatari
(evidenziare con una X anche più di una
voce)
PROMUOVERE NUOVI COMPORTAMENTI PER LA TUTELA DELLA SALUTE DEI DIPENDENTI
Specificare
Cittadini, pazienti
Specifica categoria di pazienti
Scuole
Enti Pubblici
Operatori economici
Operatori no profit
Dipendenti dell’Azienda
X
1342 dipendenti aziendali
Opinion leader
Pubblici internazionali
Altro
Tipologie di strumenti/materiali di comunicazione
(evidenziare con una X anche più di 1 strumento)
Specificare
Quantità
Pubblicazioni (libri, atti dei convegni, periodici…)
Brochure, opuscoli, pieghevoli, volantini
Manifesti, locandine
X autoproduzione
Pubblicità (specificare se stampa, radio, tv, affissione)
Pagine web (nuovi siti, canali social, aggiornamenti, programmazione)
X Intranet aziendale
Audiovisivi
Programma TV
Partecipazione / organizzazione diretta ad eventi
Sponsorizzazione (di eventi o altre iniziative)
Convegno, workshop, seminario
X
1
2
Sezione n.2 – Descrizione delle iniziative (Schede Progetto 2014)
Sportelli informativi
Altro (specificare)
Il materiale prodotto è disponibile in multilingua? (in caso affermativo specificare in quali lingue è disponibile)
NO
Data o periodo dell’iniziativa (è sufficiente indicare anche solo il mese)
GENNAIO – DICEMBRE 2014
Costi (non obbligatorio)
Costi esterni a carico dell’azienda
Nota
1000 euro per attività formativa e revisione prodotti nei distributori di bevande e alimenti
Risorse Esterne (partner, sponsor etc..)
Nota
Nessun costo (prodotto con risorse interne)
Nota
Logistica
Specificare
Eventuale modalità di distribuzione dei materiali
(specificare)
Diffusione interna all’Azienda Ospedaliera di Crema
Dove si realizza l'iniziativa? (specificare)
Azienda Ospedaliera di Crema
Soggetti coinvolti
Uffici dell’Azienda coinvolti nella realizzazione del
progetto
Direzione Sanitaria, Direzione medica di presidio, SITRA, Servizio Sorveglianza Sanitaria Lavoratori, Centro diabetologico, UO Ortopedia,
Servizio Recupero Riabilitazione Funzionale, Servizio Igiene Ospedaliera, UO Riabilitazione delle Dipendenze , UO Anatomia patologica, UO
personale
Coordinamento con le Aziende del territorio o del SSR
SI
Asl Cremona – AO Cremona
Sono coinvolti altri soggetti esterni?
NO
Valutazione
Specificare
L'iniziativa è già stata realizzata in precedenza?
SI
Indicatori di risultato
1.
Presenza di cartelloni e stimoli visivi in prossimità dei distributori automatici;
3
Sezione n.2 – Descrizione delle iniziative (Schede Progetto 2014)
2.
3.
4.
5.
6.
Svolgimento di almeno un momento formativo/educativo relativo alla promozione di uno stile di vita attivo rivolto agli operatori aziendali;
Presenza di uno spazio nel portale intranet aziendale da dedicare alle iniziative sportive promosse dal CRAL;
Presenza di stimoli visivi e totem destinati alla diffusione di materiale informativo/educativo in prossimità delle scale e degli ascensori
presenti all'interno della struttura ospedaliera;
Presenza di un messaggio visivo relativo al fumo di sigaretta nei seguenti contesti: circolare aziendale Tam Tam, intranet, e-mail ;
Coinvolgimento complessivo nelle iniziative di almeno 300 dipendenti aziendali.
Commenti
4
Sezione n.2 – Descrizione delle iniziative (Schede Progetto 2014)
Identificazione PROGETTO
Azienda
Azienda Ospedaliera “Ospedale Maggiore” di Crema
SCHEDA PROGETTO N. 2
Ambito Sanitario
TITOLO INIZIATIVA
PROSECUZIONE PROGETTO INTERAZIENDALE ‘PASSEPARTOUT’ : INCONTRI PARTOANALGESIA 2014
Referenti per il contenuto
(Struttura committente)
Unità Operativa di Ostetricia Ginecologia – dott.ssa M. Cavallone, ostetrica L.Mascheroni
Unità Operativa di Pediatria – dott. E. Canidio
Servizio Anestesia – dott. ssa A. Biazzi
Referenti per gli aspetti di comunicazione
Ufficio Comunicazione – M.Beatrice Tessadori
Tipologia dell’iniziativa
(evidenziare con una X anche più di una voce)
Acquisto spazi (rispetto percentuali AGCOM)
Campagna
Note
x
Informazioni periodiche ai cittadini
Incontri con le donne gravide
Evento (convegno, workshop, seminario, fiere..)
Note
Produzione radiofonica
Note
Produzione tv
Note
Pubblicazioni
Note
Descrizione sintetica dell’iniziativa
(max 500 caratteri spazi inclusi)
(Rif. Asl Del. n. 461 del 30/12/2013 e allegati)
Il progetto interaziendale “Passepartout”, si è connotato quale azione strategica nell’ambito del “Percorso di accompagnamento alla Nascita” nel territorio distrettuale di Crema, in coerenza con quanto delineato dal piano sanitario regionale nel programma di interventi che coinvolgono la donna, la
coppia, il bambino e la famiglia.
All’interno del progetto le Unità Operative di Ostetricia e di Pediatria dell’A.O. “Ospedale Maggiore di Crema” e il Servizio di anestesia si sono
impegnati a realizzare:
a) incontri annuali per l’ area tematica “ Visita sala parto e colloquio con il Pediatra” presso la sede del punto nascita;
b) incontri annuali per l’ area tematica “Prevenzione Pavimento pelvico” presso l’unità Operativa di Ostetricia e Ginecologia
c) incontri per accompagnamento al parto e travaglio in analgesia delle donne entro il settimo mese di gravidanza.
Obiettivo di comunicazione prioritario
1.
2.
3.
PROMUOVERE SERVIZI OFFERTI DALL’AZIENDA
PROMUOVERE L’IMMAGINE AZIENDALE E/O DEL SSR
PROMUOVERE NUOVI COMPORTAMENTI PER LA TUTELA DELLA SALUTE
Specificare
PROMUOVERE SERVIZI OFFERTI DALL’AZIENDA - PARTOANALGESIA
5
Sezione n.2 – Descrizione delle iniziative (Schede Progetto 2014)
Obiettivo di comunicazione prioritario
4.
Specificare
ALTRO (Specificare)
Destinatari
(evidenziare con una X anche più di una
voce)
Specificare
Cittadini, pazienti
Specifica categoria di pazienti
x
Donne in gravidanza
Scuole
Enti Pubblici
Operatori economici
Operatori no profit
Dipendenti dell’Azienda
Opinion leader
Pubblici internazionali
Tipologie di strumenti/materiali di comunicazione
(evidenziare con una X anche più di 1 strumento)
Specificare
Quantità
Pubblicazioni (libri, atti dei convegni, periodici…)
Brochure, opuscoli, pieghevoli, volantini
Manifesti, locandine
X Manifesti - autoproduzione
20
Pubblicità (specificare se stampa, radio, tv, affissione)
Pagine web (nuovi siti, canali social, aggiornamenti, programmazione)
X Inserimento del calendario “Incontri partoanalgesia 2014” nel sito internet aziendale
Audiovisivi
Programma TV
Partecipazione / organizzazione diretta ad eventi
Sponsorizzazione (di eventi o altre iniziative)
Convegno, workshop, seminario
Sportelli informativi
Altro (specificare)
X Inserzione periodica della notizia nel box informativo “Qui l’Ospedale” del settimanale
locale “Il Nuovo Torrazzo”
Il materiale prodotto è disponibile in multilingua? (in caso affermativo specificare in quali lingue è disponibile)
6
Sezione n.2 – Descrizione delle iniziative (Schede Progetto 2014)
NO
Data o periodo dell’iniziativa (è sufficiente indicare anche solo il mese)
Anno 2014, Incontri partoanalgesia: 16 gennaio, 27 febbraio, 8 aprile, 20 maggio, 1 luglio, 7 agosto, 16 settembre, 28 ottobre, 2 dicembre
Costi (non obbligatorio)
Costi esterni a carico dell’azienda
Nota
Risorse Esterne (partner, sponsor etc..)
Nota
Nessun costo (prodotto con risorse interne)
Logistica
x
Specificare
Eventuale modalità di distribuzione dei materiali
(specificare)
Dove si realizza l'iniziativa? (specificare)
- Sala Polenghi ‘Ospedale Maggiore’ di Crema
- Unità Operativa di Ostetricia
Soggetti coinvolti
Uffici dell’Azienda coinvolti nella realizzazione del
progetto
Coordinamento con le Aziende del territorio o del SSR
SI
Asl Cremona
Sono coinvolti altri soggetti esterni?
SI
Associazione insieme per la Famiglia, Krikos Societa’ Cooperativa Sociale di Crema, Il Movimento per la Vita di Crema, Il
Centro di aiuto alla vita di Crema
Valutazione
Specificare
L'iniziativa è già stata realizzata in precedenza?
SI, nel 2013
Indicatori di risultato
Numero degli incontri programmati / numero degli incontri effettuati
Commenti
7
Sezione n.2 – Descrizione delle iniziative (Schede Progetto 2014)
Identificazione PROGETTO
Azienda
Azienda Ospedaliera “Ospedale Maggiore” di Crema
SCHEDA PROGETTO N. 3
Ambito Sanitario
Titolo Iniziativa
Nuova CARTA DEI SERVIZI - 2014
Referenti per il contenuto
(Struttura committente)
Direzione Strategica
Referenti per gli aspetti di comunicazione
Ufficio Comunicazione: M. Beatrice Tessadori
Tipologia dell’iniziativa
(evidenziare con una X anche più di una voce)
Acquisto spazi (rispetto percentuali AGCOM)
Campagna
Note
x
Per informazioni rivolte alla popolazione
Evento (convegno, workshop, seminario, fiere..)
Note
Produzione radiofonica
Note
Produzione tv
Note
Pubblicazioni
x
In fascicolo formato elettronico
In fascicolo cartaceo, formato 165 x 235 mm, di 72 pagine con rilegatura in punto metallico,; inserimento di planimetria
dell’Ospedale Maggiore di Crema; distribuzione ai target individuati dal Gruppo di lavoro per diffusione ai cittadini: front
office aziendali, MMG, PLS, comuni, farmacie.
Descrizione sintetica dell’iniziativa
(max 500 caratteri spazi inclusi)
La Carta dei Servizi costituisce un importante strumento di informazione, per favorire la trasparenza, per orientare i cittadini e porre gli
utenti nella condizione di “controllare la qualità del servizio” offerto. La nuova edizione 2014 vuole essere strumento e mezzo per fornire
informazioni aggiornate relative in particolare alla politica aziendale, alla tutela e partecipazione dei cittadini, a standard di servizio e
indicatori di qualità, formazione, ricerca, innovazione, attività e servizi, organizzazione/Unità Operative, modalità di contatto, percorsi
dedicati ai pazienti fragili, Associazioni di volontariato in ospedale.
Obiettivo di comunicazione prioritario
Specificare
1) PROMUOVERE SERVIZI OFFERTI DALL’AZIENDA
2) PROMUOVERE L’IMMAGINE AZIENDALE E/O DEL SSR
3) PROMUOVERE NUOVI COMPORTAMENTI PER LA TUTELA DELLA SALUTE
4) ALTRO (Specificare)
PROMUOVERE SERVIZI OFFERTI DALL’AZIENDA e aiutare il cittadino nell’esercizio del suo diritto-dovere
di tutela della salute
PROMUOVERE L’IMMAGINE AZIENDALE E/O DEL SSR
Destinatari
(evidenziare con una X anche più di una
Specificare
8
Sezione n.2 – Descrizione delle iniziative (Schede Progetto 2014)
voce)
Cittadini, pazienti
x
Specifica categoria di pazienti
Scuole
Enti Pubblici
x
Operatori economici
Operatori no profit
Dipendenti dell’Azienda
x
Opinion leader
Pubblici internazionali
Altro
Tipologie di strumenti/materiali di comunicazione
(evidenziare con una X anche più di 1 strumento)
Specificare
Pubblicazioni (libri, atti dei convegni, periodici…)
Pubblicazione cartacea
Quantità
3000
Brochure, opuscoli, pieghevoli, volantini
Manifesti, locandine
Pubblicità (specificare se stampa, radio, tv, affissione)
Pagine web (nuovi siti, canali social, aggiornamenti, programmazione)
Presenza del relativo file scaricabile nel sito internet aziendale
Presenza del relativo file scaricabile nel sito intranet aziendale
Audiovisivi
Programma TV
Partecipazione / organizzazione diretta ad eventi
Sponsorizzazione (di eventi o altre iniziative)
Convegno, workshop, seminario
Sportelli informativi
Altro (specificare)
Il materiale prodotto è disponibile in multilingua? (in caso affermativo specificare in quali lingue è disponibile)
NO
Data o periodo dell’iniziativa (è sufficiente indicare anche solo il mese)
9
Sezione n.2 – Descrizione delle iniziative (Schede Progetto 2014)
Primo semestre 2014: disponibilità del formato elettronico
Dicembre 2014: eventuale pubblicazione in formato cartaceo
Costi (non obbligatorio)
Costi esterni a carico dell’azienda
Nessun costo per l’Azienda
Per stampa fascicoli
Risorse Esterne (partner, sponsor etc..)
Nota
Sponsorizzazione da parte dell’Associazione Popolare per il Territorio di Crema
Nessun costo (prodotto con risorse interne)
Nota
Logistica
Specificare
Eventuale modalità di distribuzione dei materiali
(specificare)
Formato elettronico : nel sito internet aziendale
Formato elettronico: nel sito intranet aziendale
Formato cartaceo: MMG, PLS, farmacie, front office aziendali, comuni
Dove si realizza l'iniziativa? (specificare)
L’iniziativa riguarda il territorio di riferimento dell’Azienda Ospedaliera di Crema
Soggetti coinvolti
Uffici dell’Azienda coinvolti nella realizzazione del
progetto
Direzione Sanitaria, Direzione medica di presidio, Direzione amministrativa di presidio, Ufficio qualità, URP, Ufficio Formazione, SITRA, Ufficio
personale
Coordinamento con le Aziende del territorio o del SSR
NO
Sono coinvolti altri soggetti esterni?
SI
Per analisi della prima bozza dei contenuti proposti: Associazioni di volontariato a livello locale
Valutazione
Specificare
L'iniziativa è già stata realizzata in precedenza?
Sì (precedente edizione 2007)
Indicatori di risultato
Diminuzione delle richieste di informazione effettuate all’URP da parte degli utenti
Diminuzione delle segnalazioni all’URP per disservizi
Commenti
10
Sezione n.2 – Descrizione delle iniziative (Schede Progetto 2014)
Identificazione PROGETTO
Azienda
Azienda Ospedaliera “Ospedale Maggiore” di Crema
SCHEDA PROGETTO N. 4
Ambito Sanitario
Titolo Iniziativa
Progetto ‘OSPEDALE APERTO’
Referenti per il contenuto
(Struttura committente)
Diverse Unità Operative aziendali a seconda del tema affrontato all’interno del complessivo progetto (ad esempio, di volta in volta: Centro Oncologico,
SITRA, Cure Palliative, Ufficio qualità, Terapia Intensiva, Neurologia, Oculistica, Servizio Riabilitazione Funzionale)
Referenti per gli aspetti di comunicazione
Ufficio Comunicazione: M.Beatrice Tessadori
Tipologia dell’iniziativa
(evidenziare con una X anche più di una voce)
Acquisto spazi (rispetto percentuali AGCOM)
Note
Campagna
Note
Evento (convegno, workshop, seminario, fiere..)
x
Giornate tematiche organizzate all’interno delle strutture dell’Azienda Ospedaliera di Crema e/o punti individuati nella città di Crema
Produzione radiofonica
Note
Produzione tv
Note
Pubblicazioni
Note
Descrizione sintetica dell’iniziativa
(max 500 caratteri spazi inclusi)
Nel progetto si tende a caratterizzare sempre meno l’ospedale come esclusivo luogo di sofferenza, attraverso iniziative culturali e socio-assistenziali
abbinate a campagne di promozione della salute, educazione sanitaria, corretti stili di vita, prevenzione, organizzate e realizzate dai professionisti di
varie Unità Operative in collaborazione con Associazioni di volontariato.
La pianificazione prevede la strutturazione di un programma/ calendario di eventi culturali, educativi, di sensibilizzazione e offerta di
prestazioni gratuite destinati ai cittadini.
Viene favorito un ampio coinvolgimento degli operatori.
Viene ampliata e valorizzata la strategia di comunicazione ed informazione rivolta ai cittadini, all'utenza ed agli operatori.
Obiettivo di comunicazione prioritario
1.
2.
3.
4.
Specificare
PROMUOVERE SERVIZI OFFERTI DALL’AZIENDA
PROMUOVERE L’IMMAGINE AZIENDALE E/O DEL SSR
PROMUOVERE NUOVI COMPORTAMENTI PER LA TUTELA DELLA SALUTE
ALTRO (Specificare)
Destinatari
(evidenziare con una X anche più di una
voce)
PROMUOVERE SERVIZI OFFERTI DALL’AZIENDA
PROMUOVERE NUOVI COMPORTAMENTI PER LA TUTELA DELLA SALUTE
Specificare
11
Sezione n.2 – Descrizione delle iniziative (Schede Progetto 2014)
Cittadini, pazienti
x
Del territorio
Specifica categoria di pazienti
x
Donne ( ad esempio: Giornata Internazionale della donna, Giornata mondiale osteoporosi)
Scuole
x
Studenti delle scuole di primo e secondo grado (ad esempio: Giornata mondiale della vista)
Operatori no profit
x
Associazioni di volontariato
Dipendenti dell’Azienda
x
1342
Enti Pubblici
Operatori economici
Opinion leader
Pubblici internazionali
Altro
Tipologie di strumenti/materiali di comunicazione
(evidenziare con una X anche più di 1 strumento)
Specificare
Quantità
Pubblicazioni (libri, atti dei convegni, periodici…)
Brochure, opuscoli, pieghevoli, volantini
X Prodotti dalle Associazioni di volontariato che collaborano alle iniziative
Manifesti, locandine
X Manifesti e locandine autoprodotti
Pubblicità (specificare se stampa, radio, tv, affissione)
Pagine web (nuovi siti, canali social, aggiornamenti, programmazione)
Audiovisivi
Programma TV
Partecipazione / organizzazione diretta ad eventi
Sponsorizzazione (di eventi o altre iniziative)
Convegno, workshop, seminario
Sportelli informativi
X Gestiti dalle Associazioni di volontariato partecipanti
Altro (specificare)
Il materiale prodotto è disponibile in multilingua? (in caso affermativo specificare in quali lingue è disponibile)
NO
Data o periodo dell’iniziativa (è sufficiente indicare anche solo il mese)
1.
8 marzo – Ospedale aperto per la Giornata Internazionale della donna
2. 6-7 marzo - Giornata ‘Università &Lavoro” Crema
12
Sezione n.2 – Descrizione delle iniziative (Schede Progetto 2014)
3.
4.
5.
6.
7.
8.
Maggio - Giornata Internazionale dell’Infermiere
Maggio - Giornata Nazionale del Sollievo
Maggio - Giornata Nazionale Donazione Organi e Trapianti
Ottobre - Giornata Mondiale dell’Osteoporosi
Ottobre - Giornata mondiale della vista
Novembre - Giornata Nazionale del Parkinson
Costi (non obbligatorio)
Costi esterni a carico dell’azienda
Nota
Risorse Esterne (partner, sponsor etc..)
Nota
Nessun costo (prodotto con risorse interne)
x
Nota
Logistica
Specificare
Eventuale modalità di distribuzione dei materiali
Dove si realizza l'iniziativa? (specificare)
Strutture dell’Azienda Ospedaliera di Crema, punti individuati nella città di Crema
Soggetti coinvolti
Uffici dell’Azienda coinvolti nella realizzazione del
progetto
Coordinamento con le Aziende del territorio o del SSR
NO
Sono coinvolti altri soggetti esterni?
SI
Associazioni di volontariato, Scuole di primo e secondo grado, Corso di laurea in infermieristica, ONDa (Osservatorio
Nazionale per la Salute della Donna)
Valutazione
Specificare
L'iniziativa è già stata realizzata in precedenza?
SI
Indicatori di risultato
Realizzazione di tutte le 8 giornate tematiche previste nel progetto “Ospedale aperto”
Commenti
13
Sezione n.2 – Descrizione delle iniziative (Schede Progetto 2014)
Identificazione PROGETTO
Azienda
Azienda Ospedaliera “Ospedale Maggiore” di Crema
SCHEDA PROGETTO N. 5
Ambito Sanitario
Titolo Iniziativa
CONFERENZA DEI SERVIZI 2014
Referenti per il contenuto
(Struttura committente)
Direzione Strategica
Referenti per gli aspetti di comunicazione
Segreteria Direzione Generale: Fiorella Masotti – Paola Barbieri
Ufficio Comunicazione : M.Beatrice Tessadori
Tipologia dell’iniziativa
(evidenziare con una X anche più di una voce)
Acquisto spazi (rispetto percentuali AGCOM)
Note
Campagna
Note
Evento (convegno, workshop, seminario, fiere..)
x
Note
Produzione radiofonica
Note
Produzione tv
Note
Pubblicazioni
Note
Descrizione sintetica dell’iniziativa
(max 500 caratteri spazi inclusi)
Dopo l’approvazione del Bilancio aziendale, la Conferenza dei Servizi costituisce un momento di rendicontazione dell’attività, della responsabilità
professionale, delle relazioni con i portatori d’interesse e della sostenibilità di spesa, condiviso dalla direzione aziendale e dai dirigenti aziendali.
E’ previsto un momento di rendicontazione, nel primo semestre 2014 - inerente l’anno 2013 - e di analisi e programmazione aziendale per l’anno
2014.
L’incontro, della durata di 4 ore, si terrà in una sala individuata al di fuori dell’Azienda Ospedaliera, con relazioni da parte della
Direzione Strategica e tematiche ad hoc trattate da Dirigenti aziendali.
Obiettivo di comunicazione prioritario
1.
2.
3.
4.
PROMUOVERE SERVIZI OFFERTI DALL’AZIENDA
PROMUOVERE L’IMMAGINE AZIENDALE E/O DEL SSR
PROMUOVERE NUOVI COMPORTAMENTI PER LA TUTELA DELLA SALUTE
ALTRO (Specificare)
Specificare
MIGLIORARE IL CLIMA AZIENDALE
PROMUOVERE L’IMMAGINE AZIENDALE E/O DEL SSR
14
Sezione n.2 – Descrizione delle iniziative (Schede Progetto 2014)
Destinatari
(evidenziare con una X anche più di una
voce)
Specificare
Cittadini, pazienti
Specifica categoria di pazienti
Scuole
Enti Pubblici
X
Operatori economici
Operatori no profit
Dipendenti dell’Azienda
x
Dirigenti, coordinatori, responsabili uffici di staff
Opinion leader
Pubblici internazionali
Altro
Tipologie di strumenti/materiali di comunicazione
(evidenziare con una X anche più di 1 strumento)
Pubblicazioni (libri, atti dei convegni, periodici…)
Specificare
Quantità
X Atti, relativi alle relazioni e al dibattito, disponibili informato e trasmessi attraverso
mailing list aziendale
Brochure, opuscoli, pieghevoli, volantini
Manifesti, locandine
Pubblicità (specificare se stampa, radio, tv, affissione)
Pagine web (nuovi siti, canali social, aggiornamenti, programmazione)
X disponibilità degli atti all’interno del sito intranet aziendale
Audiovisivi
Programma TV
Partecipazione / organizzazione diretta ad eventi
Sponsorizzazione (di eventi o altre iniziative)
Convegno, workshop, seminario
X Workshop
di 4 ore
Sportelli informativi
Altro (specificare)
Il materiale prodotto è disponibile in multilingua? (in caso affermativo specificare in quali lingue è disponibile)
15
Sezione n.2 – Descrizione delle iniziative (Schede Progetto 2014)
NO
Data o periodo dell’iniziativa (è sufficiente indicare anche solo il mese)
Primo quadrimestre 2014
Costi (non obbligatorio)
Costi esterni a carico dell’azienda
Nota
X Da definire
Risorse Esterne (partner, sponsor etc..)
Nota
Nessun costo (prodotto con risorse interne)
Nota
Logistica
Specificare
Eventuale modalità di distribuzione dei materiali
(specificare)
Testi degli atti relativi alle relazioni e al dibattito trasmessi attraverso mailing list aziendale
Disponibilità degli atti all’interno del sito intranet aziendale
Dove si realizza l'iniziativa? (specificare)
In struttura che verrà identificata all’esterno dell’azienda
Soggetti coinvolti
Uffici dell’Azienda coinvolti nella realizzazione del
progetto
Coordinamento con le Aziende del territorio o del SSR
NO
Sono coinvolti altri soggetti esterni?
NO
Valutazione
Specificare
L'iniziativa è già stata realizzata in precedenza?
Sì
Indicatori di risultato
Partecipazione di almeno 2/3 dei professionisti aziendali invitati
Commenti
16
Sezione n.2 – Descrizione delle iniziative (Schede Progetto 2014)
Identificazione PROGETTO
Azienda
Azienda Ospedaliera “Ospedale Maggiore” di Crema
SCHEDA PROGETTO N. 6
Ambito Sanitario
Titolo Iniziativa
FORMAZIONE PER IL MIGLIORAMENTO DELLE CAPACITÀ DI COMUNICAZIONE-RELAZIONE CON GLI ASSISTITI E TRA PROFESSIONISTI
Referenti per il contenuto
(Struttura committente)
Ufficio Formazione – Silvio Bettinelli
Referenti per gli aspetti di comunicazione
Ufficio Formazione – Silvio Bettinelli
Ufficio Comunicazione – M. Beatrice Tessadori
Tipologia dell’iniziativa
(evidenziare con una X anche più di una voce)
Acquisto spazi (rispetto percentuali AGCOM)
Campagna
Evento (convegno, workshop, seminario, fiere..)
x
Corsi di formazione programmati all’interno del Piano di Formazione 2014
Produzione radiofonica
Produzione tv
Pubblicazioni
Descrizione sintetica dell’iniziativa
(max 500 caratteri spazi inclusi)
L’attività di formazione programmata nell’ambito della comunicazione e relazione ha come obiettivo:
1. Sviluppo di competenze di Coordinatori e Responsabili nella gestione delle persone
2. Comunicazione organizzativa (assemblee Aziendali e Dipartimentali per condividere obiettivi, strategie e progetti)
3. Coinvolgere il personale che fa assistenza sulle competenze relazionali e comunicative con l’utenza all’interno della pratica
routinaria e aumentare la capacità di stare accanto ai pazienti con delle modalità di attenzione e ascolto
4. Attenzione al tema del benessere e della riduzione dello stress
5. Migliorare la qualità delle relazioni e della comunicazione nelle équipes di lavoro
Obiettivo di comunicazione prioritario
1.
2.
3.
4.
PROMUOVERE SERVIZI OFFERTI DALL’AZIENDA
PROMUOVERE L’IMMAGINE AZIENDALE E/O DEL SSR
PROMUOVERE NUOVI COMPORTAMENTI PER LA TUTELA DELLA SALUTE
ALTRO (Specificare)
Specificare
PROMUOVERE NUOVI COMPORTAMENTI PER LA TUTELA DELLA SALUTE
A) Attraverso iniziative formative rivolte a diverse figure professionali e di diversi settori
B) Coinvolgimento contemporaneo nelle attività formative di più figure professionali
MIGLIORAMENTO DEL CLIMA INTERNO
17
Sezione n.2 – Descrizione delle iniziative (Schede Progetto 2014)
Destinatari
(evidenziare con una X anche più di una
voce)
Specificare
Cittadini, pazienti
Specifica categoria di pazienti
Scuole
Enti Pubblici
Operatori economici
Operatori no profit
Dipendenti dell’Azienda
x
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.
9.
10.
11.
12.
Corsi sulla gestione di riunioni e conflitti, stili di leadership, project management
Incontro di Presentazione del Piano Formazione
Corso e gruppi di miglioramento sul Counseling motivazionale
Convegno sulle Medicine Naturali e Complementari
Convegno…in scarpe da ginnastica
Convegno famiglia e lavoro
Laboratori su Corpo Coscienza, e sulla Mindfulness
Corso su Comunicazione e problem solving strategico
Casi critici con l’utenza (CUP)
La relazioni con i famigliari in Rianimazione
Check list di Sala Operatoria: prevenzione degli errori e Teamwork
Il cooking per migliorare il lavoro di gruppo
13. Competenze nel lavoro in équipe
Opinion leader
Pubblici internazionali
Altro
Tipologie di strumenti/materiali di comunicazione
(evidenziare con una X anche più di 1 strumento)
Pubblicazioni (libri, atti dei convegni, periodici…)
Specificare
Quantità
X articoli di riferimento alle iniziative nella circolare interna TAM TAM
Brochure, opuscoli, pieghevoli, volantini
Manifesti, locandine
X autoproduzione
Pubblicità (specificare se stampa, radio, tv, affissione)
Pagine web (nuovi siti, canali social, aggiornamenti, programmazione)
X visualizzazione degli eventi formativi nell’Area Formazione del sito intranet aziendale
Audiovisivi
18
Sezione n.2 – Descrizione delle iniziative (Schede Progetto 2014)
Programma TV
Partecipazione / organizzazione diretta ad eventi
Sponsorizzazione (di eventi o altre iniziative)
Convegno, workshop, seminario
X Corsi, convegni, workshop, secondo programmazione contenuta nel Piano di
Formazione Aziendale (rimando a: ‘destinatari’)
Sportelli informativi
Altro (specificare)
X informazione circa le iniziative all’interno della circolare aziendale TAM TAM
Il materiale prodotto è disponibile in multilingua? (in caso affermativo specificare in quali lingue è disponibile)
NO
Data o periodo dell’iniziativa (è sufficiente indicare anche solo il mese)
Anno 2014
Costi (non obbligatorio)
Costi esterni a carico dell’azienda
Nota
All’interno del Piano di Formazione aziendale: circa 10.000 Euro
Nessun costo per l’Azienda inerente l’attività di comunicazione
Risorse Esterne (partner, sponsor etc..)
Nota
Nessun costo (prodotto con risorse interne)
Nota
Logistica
Specificare
Eventuale modalità di distribuzione dei materiali
(specificare)
Dove si realizza l'iniziativa? (specificare)
Strutture dell’Azienda Ospedaliera di Crema
Soggetti coinvolti
Uffici dell’Azienda coinvolti nella realizzazione del
progetto
Coordinamento con le Aziende del territorio o del SSR
NO
19
Sezione n.2 – Descrizione delle iniziative (Schede Progetto 2014)
Sono coinvolti altri soggetti esterni?
NO
Valutazione
Specificare
L'iniziativa è già stata realizzata in precedenza?
SI
Indicatori di risultato
-
Realizzazione almeno del 70% delle iniziative previste
Numero figure professionali che hanno partecipato / Numero figure professionali iscritte
Almeno il 60% di iniziative formative sono rivolte a più figure professionali (anziché monoprofessionali)
Articoli nella circolare interna TAM TAM dedicati alle iniziative.
Commenti
20
Sezione n.2 – Descrizione delle iniziative (Schede Progetto 2014)
Identificazione PROGETTO
Azienda
Azienda Ospedaliera “Ospedale Maggiore” di Crema
SCHEDA PROGETTO N. 7
Ambito Sanitario
Titolo Iniziativa
CAMPAGNE DI INFORMAZIONE RELATIVE AL PIANO ANTICORRUZIONE AZIENDALE
Referenti per il contenuto
(Struttura committente)
Direzione Strategica
Referenti per gli aspetti di comunicazione
Responsabile aziendale per la Prevenzione della Corruzione: Anna Manai
Responsabile Comunicazione. M. Beatrice Tessadori
Tipologia dell’iniziativa
(evidenziare con una X anche più di una voce)
Acquisto spazi (rispetto percentuali AGCOM)
Campagna
Note
x
Note
Evento (convegno, workshop, seminario, fiere..)
Note
Produzione radiofonica
Note
Produzione tv
Note
Pubblicazioni
Note
Descrizione sintetica dell’iniziativa
(max 500 caratteri spazi inclusi)
Sensibilizzazione della società civile. Come previsto dal Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione (PTPC) 2013-2016 dell’A.O. di Crema,
verranno attuate iniziative di sensibilizzazione rivolte alla popolazione e alla società civile oltre che ai professionisti aziendali, sul tema della
prevenzione della corruzione in ambito aziendale e alle misure previste e pianificate nel PTPC.
L’Azienda Ospedaliera garantisce che le informazioni riportate nel proprio sito istituzionale rispettano gli obblighi di pubblicazione
previsti dalla legge, assicurandone l’integrità, il costante aggiornamento, la completezza, la tempestività, la semplicità di consultazione,
la comprensibilità, l’omogeneità, la facile accessibilità, nonché la conformità ai documenti originali in possesso dell’amministrazione,
l’indicazione della loro provenienza e la riutilizzabilità.
Obiettivo di comunicazione prioritario
1.
2.
3.
4.
Specificare
PROMUOVERE SERVIZI OFFERTI DALL’AZIENDA
PROMUOVERE L’IMMAGINE AZIENDALE E/O DEL SSR
PROMUOVERE NUOVI COMPORTAMENTI PER LA TUTELA DELLA SALUTE
ALTRO (Specificare)
Destinatari
(evidenziare con una X anche più di una
SENSIBILIZZAZIONE DELLA SOCIETA’ CIVILE
SENSIBILIZZAZIONE DEI PROFESSIONISTI AZIENDALI
PROMUOVERE L’IMMAGINE AZIENDALE E/O DEL SSR ALL’INTERNO E ALL’ESTERNO
Specificare
21
Sezione n.2 – Descrizione delle iniziative (Schede Progetto 2014)
voce)
Cittadini, pazienti
x
Specifica categoria di pazienti
Scuole
Enti Pubblici
x
Operatori economici
Operatori no profit
Dipendenti dell’Azienda
x
Opinion leader
Pubblici internazionali
Altro
Tipologie di strumenti/materiali di comunicazione
(evidenziare con una X anche più di 1 strumento)
Pubblicazioni (libri, atti dei convegni, periodici…)
Specificare
Quantità
X
- Articoli nella circolare aziendale TAM TAM (cadenza quadrimestrale)
- Inserti informativi periodici nella rubrica “Qui l’Ospedale” del settimanale locale ‘Il
Nuovo Torrazzo’
- Articoli di approfondimento tematico in testate locali.
Brochure, opuscoli, pieghevoli, volantini
Manifesti, locandine
Pubblicità (specificare se stampa, radio, tv, affissione)
Pagine web (nuovi siti, canali social, aggiornamenti, programmazione)
Area “Amministrazione Trasparente” nel sito internet aziendale www.hcrema.it
Audiovisivi
Programma TV
Partecipazione / organizzazione diretta ad eventi
Sponsorizzazione (di eventi o altre iniziative)
Convegno, workshop, seminario
Sportelli informativi
Altro (specificare)
Il materiale prodotto è disponibile in multilingua? (in caso affermativo specificare in quali lingue è disponibile)
NO
22
Sezione n.2 – Descrizione delle iniziative (Schede Progetto 2014)
Data o periodo dell’iniziativa (è sufficiente indicare anche solo il mese)
Anno 2014
Costi (non obbligatorio)
Costi esterni a carico dell’azienda
Nota
Risorse Esterne (partner, sponsor etc..)
Nota
Nessun costo (prodotto con risorse interne)
Nota
Logistica
Specificare
Eventuale modalità di distribuzione dei materiali
(specificare)
Dove si realizza l'iniziativa? (specificare)
Territorio di riferimento dell’Azienda Ospedaliera di Crema
Soggetti coinvolti
Uffici dell’Azienda coinvolti nella realizzazione del
progetto
Ufficio Personale, Ufficio Affari Generali Legali, SIA, Segreteria Direzione Generale, Area Economico finanziaria,Controllo atti, Controllo di
Gestione, Area Acquisti, Direzione di presidio, Area Tecnico Patrimoniale
Coordinamento con le Aziende del territorio o del SSR
NO
Sono coinvolti altri soggetti esterni?
NO
Valutazione
Specificare
L'iniziativa è già stata realizzata in precedenza?
NO
Indicatori di risultato
Effettuazione di momenti informativi in merito ai contenuti del PTPC e alle varie iniziative programmate
rivolti all’ambiente interno
rivolti all’ambiente esterno
Commenti
23
Sezione n.2 – Descrizione delle iniziative (Schede Progetto 2014)
Identificazione PROGETTO
Azienda
Azienda Ospedaliera “Ospedale Maggiore” di Crema
SCHEDA PROGETTO N. 8
Ambito Sanitario
Titolo Iniziativa
INAUGURAZIONE NUOVE STRUTTURE E DOTAZIONI TECNOLOGICHE AZIENDALI
Referenti per il contenuto
(Struttura committente)
Direzione Strategica
Referenti per gli aspetti di comunicazione
Segreteria Direzione Generale: Fiorella Masotti, Paola Barbieri
Ufficio Comunicazione: M.Beatrice Tessadori
Tipologia dell’iniziativa
(evidenziare con una X anche più di una voce)
Acquisto spazi (rispetto percentuali AGCOM)
Note
Campagna
Note
Evento (convegno, workshop, seminario, fiere..)
x
Inaugurazioni
Produzione radiofonica
Note
Produzione tv
Note
Pubblicazioni
Note
Descrizione sintetica dell’iniziativa
(max 500 caratteri spazi inclusi)
Le inaugurazioni di nuove strutture e/o tecnologie rappresentano occasione per far conoscere le loro potenzialità e quindi i servizi offerti
ai cittadini.
La Direzione Strategica, nel quadro di un progetto di complessiva ristrutturazione aziendale, ha predisposto l’ammodernamento, l’adeguamento normativo e l’ampliamento di varie Unità Operative, tra cui quelle di :
- Dialisi presso il presidio di Rivolta d’Adda
- Unità Operativa di Ostetricia e Ginecologia presso il presidio di Crema
- Unità Operativa di Ortopedia e Traumatologia presso il presidio di Crema.
Inoltre ha programmato l’ammodernamento del parco tecnologico aziendale con l’acquisizione di nuove dotazioni all’avanguardia e la
ristrutturazione dei locali dedicati, in particolare:
- Nuova Tac 128 Strati Aquilon
- Nuovo Angiografo AXIOM Artis
- Nuovo Cardioangiografo.
Per il contenimento dei costi energetici aziendali è stato altresì programmato il rifacimento esterno delle facciate del monoblocco
dell’Ospedale di Crema, comprensivo di sostituzione dei serramenti delle finestre e della creazione di un ‘cappotto’ di protezione
termica dell’edificio. Nel contempo sarà effettuato un miglioramento dal punto di vista estetico attraverso la ritinteggiatura delle facciate.
Nel 2014 è prevista la realizzazione di 1/3 dei lavori complessivi (2 lati prospicienti l’ingresso principale dell’ospedale)
24
Sezione n.2 – Descrizione delle iniziative (Schede Progetto 2014)
Obiettivo di comunicazione prioritario
1.
2.
3.
4.
Specificare
PROMUOVERE SERVIZI OFFERTI DALL’AZIENDA
PROMUOVERE L’IMMAGINE AZIENDALE E/O DEL SSR
PROMUOVERE NUOVI COMPORTAMENTI PER LA TUTELA DELLA SALUTE
ALTRO (Specificare)
Destinatari
(evidenziare con una X anche più di una
voce)
Cittadini, pazienti
PROMUOVERE SERVIZI OFFERTI DALL’AZIENDA
PROMUOVERE L’IMMAGINE AZIENDALE E/O DEL SSR
Specificare
x
Specifica categoria di pazienti
Scuole
Enti Pubblici
x
Operatori economici
Operatori no profit
Dipendenti dell’Azienda
x
Opinion leader
Pubblici internazionali
Altro
Tipologie di strumenti/materiali di comunicazione
(evidenziare con una X anche più di 1 strumento)
Specificare
Quantità
Pubblicazioni (libri, atti dei convegni, periodici…)
Brochure, opuscoli, pieghevoli, volantini
Manifesti, locandine
X autoprodotti
Pubblicità (specificare se stampa, radio, tv, affissione)
Pagine web (nuovi siti, canali social, aggiornamenti, programmazione)
X visualizzazioni degli eventi (inaugurazioni) nel sito internet aziendale
Audiovisivi
Programma TV
Partecipazione / organizzazione diretta ad eventi
Sponsorizzazione (di eventi o altre iniziative)
25
Sezione n.2 – Descrizione delle iniziative (Schede Progetto 2014)
Convegno, workshop, seminario
Sportelli informativi
Altro (specificare)
Ogni evento sarà incentrato su una conferenza stampa a cui seguirà il simbolico taglio del nastro.
Il materiale prodotto è disponibile in multilingua? (in caso affermativo specificare in quali lingue è disponibile)
NO
Data o periodo dell’iniziativa (è sufficiente indicare anche solo il mese)
Anno 2014
Costi (non obbligatorio)
Costi esterni a carico dell’azienda
Nota
Risorse Esterne (partner, sponsor etc..)
Nota
Nessun costo (prodotto con risorse interne)
x
Nota
Logistica
Specificare
Eventuale modalità di distribuzione dei materiali
(specificare)
Dove si realizza l'iniziativa? (specificare)
Nell’ambito dei presidi dell’Ao di Crema
Soggetti coinvolti
Uffici dell’Azienda coinvolti nella realizzazione del
progetto
Ufficio Tecnico, Area Acquisti
Coordinamento con le Aziende del territorio o del SSR
NO
Sono coinvolti altri soggetti esterni?
NO
Valutazione
Specificare
L'iniziativa è già stata realizzata in precedenza?
SI
Indicatori di risultato
Numero media invitati/ numero articoli pubblicati
26
Sezione n.2 – Descrizione delle iniziative (Schede Progetto 2014)
Commenti
27
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
191 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content