close

Enter

Log in using OpenID

7 analisi investimenti

embedDownload
CL Produzioni Animali
Anno Accademico 2013-134
Metodi e Strumenti di analisi
degli investimenti
Analisi degli investimenti
introduzione
La valutazione economica degli
investimenti costituisce una
tipica analisi di LUNGO
PERIODO
☞
definito come quell'orizzonte
temporale nel quale possono
variare tutti i fattori della
produzione
anche i fattori fissi durevoli, che nel breve periodo
concorrono a definire la struttura produttiva
aziendale, POSSONO VARIARE (e con essi
quest'ultima).
☞
E' questo quello che avviene in seguito ad una
decisione di investimento!
2
Analisi degli investimenti
premessa
Le motivazioni alla base di nuovi investimenti:
‣ nuovi contributi
‣ nuovi mercati
‣ nuove produzioni
‣ convinzione della conciliabilità tra ambiente/qualità/profitti
‣ riqualificazione della propria attività
‣ etc
☞
Qualunque siano le motivazioni,
l’imprenditore dovrà affrontare nuove e più
complesse problematiche, dovrà attuare
capitalizzazioni ed investimenti, non sempre
garantite da un successo sicuro e veloce
3
Analisi degli investimenti
premessa
Dalle premesse fatte appare evidente la necessità di valutare in senso economico
la trasformazione e la relativa scelta dell’indirizzo produttivo ottimale.
l’orizzonte temporale
l’ambiente in cui opera l’azienda
le problematiche generali:
aspetti fondamentali
gli investimenti necessari
lo scenario di riferimento
etc
rendono la trasformazione
“tecnica” da supportare
con un’analisi economica
i tempi di rientro ed i cicli produttivi più lunghi
☞
Qualunque siano le motivazioni,
l’imprenditore dovrà affrontare nuove e più
complesse problematiche, dovrà attuare
capitalizzazioni ed investimenti, non sempre
garantite da un successo sicuro e veloce
4
Analisi degli investimenti
le problematiche generali ed aspetti fondamentali
L’investimento
determina
☞
struttura aziendale:
dotazione strumentale
diversa
ordinamento produttivo:
attività produttive diverse,
destinate a mercati diversi
investimenti ed
tecniche produttive ed organizzazione
immobilizzazioni
(diversa del lavoro e delle risorse):
finanziarie: tempi di rientro
attività produttive diversificate con
dei capitali investiti diversi
diversi obiettivi tecnici ed economici
e diverse esigenze tecniche flussi di cassa non
sovrapponibili per:
input necessari,
timing in/out e
produzioni diverse
5
Analisi degli investimenti
le problematiche generali ed aspetti fondamentali
IN SINTESI:
L’azienda è COMPLETAMENTE diversa PRIMA e DOPO la conversione per:
!
‣
‣
‣
‣
‣
‣
‣
struttura e capitali investiti
ordinamento produttivo
capacità produttive, reddituali
necessità finanziarie e di lavoro
flussi di cassa
orizzonte temporale etc
6
Analisi degli investimenti
introduzione
Ogni investimento
consiste
nell'impiego di risorse monetarie da parte di un
soggetto con lo scopo di produrre beni o servizi
vendibili nel corso della durata economica
dell'investimento
Il presupposto che è alla
base della decisione di
investimento è
l'aspettativa che i FUTURI RICAVI NETTI (o benefici
netti) SIANO SUPERIORI ALLE RISORSE MONETARIE
INIZIALMENTE IMPIEGATE .
IN SINTESI:
☞
1 - le motivazioni tecniche, etiche, ambientali
dovranno essere validate nel lungo periodo
sotto il profilo economico
!
2 - I risultati saranno analizzati, motivati con
un approccio olistico di lungo periodo
7
Analisi degli investimenti
finalità & obiettivi
Indipendentemente
dalla metodologia
di analisi utilizzata
la valutazione degli
investimenti è
strettamente correlata
alle finalità del
soggetto (obiettivi)
ciò condiziona il
calcolo dei costi
e dei benefici
minore penosità del lavoro
spesso le reali
motivazioni
dell'investimento
sono diverse,
anche a parziale
scapito del profitto
o del reddito netto
una maggiore disponibilità di tempo libero
mercantili (accessibilità ai mercati)
motivazioni ambientali, culturali etc
prestigio che viene attribuito al possesso
di determinate forme di capitale
8
Analisi degli investimenti
1° breve classificazione
miglioramenti
fondiari
se l'investimento interessa solo
una parte del capitale fondiario
investimenti in
capitale agrario
se l'investimento riguarda il capitale
agrario e, in particolare, il capitale di
scorta
trasformazioni
fondiarie
se l'investimento interessa
l'azienda nel suo complesso
9
Analisi degli investimenti
2° breve classificazione
Un’altra classificazione
si basa sugli obiettivi
d’investimento
di sostituzione (es. mezzi usurati
o arboreti a fine ciclo prod.)
di espansione (espansione o
diversificazione della produzione)
strategici (quando l’impresa
voglia conquistare nuovi mercati)
di ammodernamento (sostituzione
per obsolescenza del bene)
10
Analisi degli investimenti
3° breve classificazione
La valutazione dei progetti di
investimento è considerata
una tipica analisi ex-ante (ma
anche valutazioni ex-post
sono utili)
i metodi per la valutazione degli
investimenti possono essere
distinti: !
in FINANZIARI ed ARITMETICI
I vari criteri fanno
corrispondere alla prevista
successione di costi/ricavi:
un indice sintetico di redditività e/o
altri indicatori di redditività
11
Analisi degli investimenti
3° breve classificazione
METODI
ARITMETICI
vengono utilizzati come prima
approssimazione o in situazioni
incerte che rendono inutile
elaborazioni successive
vi si possono includere i metodi
tradizionali
METODI
FINANZIARI
vengono identificati come metodi
dei flussi di cassa scontati
12
Analisi degli investimenti
metodi tradizionali
con i miglioramenti o
trasformazioni fondiarie si
determinano modifiche più o
meno profonde che sono
considerate soltanto con
Il confronto è fatto con i risultati
produttivi conseguiti
bilancio globale
due anni medi, prima e dopo
l'investimento
con i costi diretti e indiretti di
investimento
si esprime poi il giudizio
alternativamente in termini di ....
‣
‣
‣
reddito
saggio di fruttuosità valore del bene
13
Analisi degli investimenti
metodi tradizionali
i metodi tradizionali sono
concepiti per investimenti di
durata estremamente lunga
assumono ipotesi che ne limitano
l'applicabilità ai casi considerati e
ne riducono la flessibilità e la
precisione dell'analisi
1 - una durata dell'investimento
infinita
In particolare essi
assumono
2 - costanza dei risultati produttivi
in entrambe le situazioni senza e
con investimento
14
Analisi degli investimenti
metodi finanziari
Le attuali condizioni dinamiche
richiedono il ricorso a criteri più
accurati di valutazione con una
maggiore flessibilità di utilizzo
Questi criteri sono
quelli definiti come
flussi di cassa scontati
1 - VALORE ATTUALE NETTO
vi appartengono i
metodi del
2 - TASSO DI RENDIMENTO
INTERNO
3 - RAPPORTO BENEFICI/COSTI
15
Analisi degli investimenti
metodi finanziari tradizionali
!
Valutazione sul complesso aziendale, raramente su parte dell’azienda
Le scelte
presuppongono:
Le scelte
presuppongono:
‣
azienda nello stato iniziale
‣
le modalità tecniche di esecuzione
dell’investimento ed il tempo tecnico
‣
l’azienda nello stato finale
‣
durata teoricamente illimitata
dell’investimento
‣
obiettivo ‣
figura imprenditoriale per cui si sceglie
il parametro economico di riferimento
16
Analisi degli investimenti
metodi finanziari tradizionali
obiettivo e figura imprenditoriale per cui si sceglie il parametro
economico di riferimento:
!
determinano il
parametro su cui
esprimere il giudizio
di convenienza
Vanno definiti
anche
‣
RN (reddito netto)
‣
Rf (reddito fondiario)
‣
Rlav (reddito da lavoro)
‣
ecc.
‣
Costi della trasformazione K (costi
diretti ed indiretti)
‣
durata realizzazione
dell’investimento(n)
‣
fruttuosità (r%)
17
Analisi degli investimenti
metodi finanziari tradizionali
Redditività dell’investimento
Fruttuosità dell’investimento
Rivalutazione del bene
in tutti i casi i valori
nominali vanno
attualizzati
(RNp-RNa) > K* r
(RNp-RNa)/K= r 1
(Vp-Va) > K
r 1>r
V = Rf/r
q n-1/r*q n
18
Analisi degli investimenti
Flussi di cassa scontati
PREGI
VALORE ATTUALE
NETTO
TASSO DI RENDIMENTO
INTERNO
RAPPORTO BENEFICI/
COSTI
‣
consentono di rispecchiare
l'effettivo e prevedibile
andamento dei ricavi/costi nel
tempo ‣
non richiedono il calcolo degli
ammortamenti
‣
si adattano anche a valutazioni di
natura parziale
19
Analisi degli investimenti
Flussi di cassa scontati
il modo in cui vanno definiti gli
ordinamenti produttivi ed i vincoli
tecnici in relazione ai quali vengono
valutati i ricavi e i costi (tipi,
dimensioni e coefficienti tecnici
delle attività produttive)
problema fondamentale
ricorso a valutazioni empiriche (che
risulteranno tanto più vicine alla
soluzione ottimale quanto più
esperto è il tecnico analista)
Ne deriva il confronto fra
diverse soluzioni ottimali e
sub-ottimali
20
Analisi degli investimenti
Flussi di cassa scontati
Il metodo si basa sulla
possibilità di.....
Un presupposto
fondamentale è:
determinare l'intera serie di
entrate (o rientri o benefici) e di
uscite (costi) che il medesimo
investimento comporta
l'esistenza di un'ipotetica cassa
specificamente associata
all'investimento
21
Analisi degli investimenti
Flussi di cassa scontati
Grafico n. 1
Rientri
netti
di cassa
Rientri
di
cassa
0
1
2
3
4
5
7
6
Uscite
di
cassa
0
1
2
3
4
5
6
7
Uscite
nette
di cassa
A
B
A
C
B
C
A = Fase di investimento
B = Fase di esercizio
C = Fase di regime
22
Analisi degli investimenti
Flussi di cassa scontati
!
Le varie poste del flusso (termini del flusso) sono associate alle
scadenze temporali in cui si verificano, normalmente si utilizza
un periodo costante di tempo (es. anno) supponendo
concentrati i costi all'inizio o alla fine del periodo stesso. !
Questa ipotesi va precisata ai fini delle operazioni di sconto
!
Il giudizio di convenienza presuppone sempre il confronto tra
benefici e costi differenziali !
Ciascun investimento ha infatti sempre come termine di
confronto almeno l'alternativa di non investire
23
Analisi degli investimenti
Flussi di cassa scontati
1.Occorre stimare e confrontare uno o due SCENARI
TENDENZIALI IPOTETICI che riflettono:
2. l'evoluzione probabile delle entrate ed uscite
rispettivamente in assenza e in presenza
dell'investimento.
3. Si avrà pertanto un flusso netto incrementale o flusso
netto dell'investimento
24
Analisi degli investimenti
Flussi di cassa scontati
rappresenta il valore
attualizzato del flusso
netto incrementale del
progetto ad un dato tasso
di sconto r ed è dato da:
Il valore attuale netto
-VAN-
R
C
R
C
VAN = (∑
−∑
)− (∑
−∑
)
(1+r) (1+r) (1+r) (1+r)
n
n
ct
ct
t
t=1
n
st
t
t=1
n
st
t
t=1
t
t=1
25
Analisi degli investimenti
Flussi di cassa scontati
indica quel valore del
tasso di sconto in
corrispondenza del
quale il VAN assume
valore 0
Il tasso di
rendimento
interno -TRI -
TRI = r *
F
VAN = ∑
(1+r*)
n
t
t
=0
t =1
26
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
6 357 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content