close

Enter

Log in using OpenID

approvazione nuova perizia di stima immobile in s. angelo

embedDownload
_?
nl
ORIGINALE
<l'
EI
’^`^4^` ··-¤*
Q
Centro Residenziale Anziani"Umberto I"
PIOVE DI SACCO (PD)
Verbale di Deliberazione del Consiglio
N° 30 del 29/07/2014
Verbale le|
-|ovatoesottoscritto.
OGGETTO
’¤\i'ID
^'
ICOM
l
`
APPROVAZIONE NUOVA PERIZIA DI STIMA IMMOBILE IN S. ANGELO DI
PIOVE DI SACCO E APPROVAZIONE ALIENAZIONE MEDIANTE ASTA
E
•
PUBBLICA
ol
.
.
·
.
L’anno duemilaquattordici addì ventinove del mese luglio
alle ore 18.30 nella sala
`
'
delle adunanze, previa esaurimento delle formalità prescritte dalle vigenti disposizioni di
legge, vennero oggi convocati in seduta i
IL SE
RE
membri componenti del Consiglio.
ETTO
RIO
All’appello nominale risultano PRESENTI
A
REFERTO DI PUBBLICAZIONE
FERRARA GIOVANNI
Presidente
MAISTRELLO PIERLUIGI
Componente
ZENNAR® 51`EFAN®
Componente
Certifico io sottoscritto Segretario che copia
della
presente
delibera
neuapposìra
LEGALE"
sezione
Web
nel sito
viene pubblicata
"1>uBBL1c1rA'
istituzionale per la
durata di 15 giorni consecutivi.
All’appello nominale risultano ASSENTI (giustificati)
Addi
Dal 04/08/2014
A1 19/ 08/2014
ARIO
BUISCHIO 1voNE
Componente
MASTELLARO GIAMPAOLO
Componente
TTO
A1l’appello nominale risultano ASSENTI (ingiustificati)
'
Con L’intervento ed opera del il Segretario Direttore Dottssa EMANUELA PERIN
viene constatato che, a sensi dello Statuto
La presente deliberazione pubblicata
forme di legge
art.
32 L. 69/09, è
nelle
validità delle deliberazioni da prendersi.
Il
Presidente Sig.
sopraindicato.
20/08/2014
I
-
G| T|
|IRETT|RE
`
.·
|·
numero dei presenti a.ll’adunanza è legale per la
DIVENUTA
ESECUTIVA.
Li
il
|
IDE|REIFRONTESPIZIOIZOJ410/216:/wuesam
FERRARA GIOVANNI
apre la discussione sull’oggetto
DELIBERAZIONE n. 30 del 29.07.2014;
_
·
.
.
,
APPROVAZIONE NUOVA PERIZIA DI STIMA IMMOBILE IN .S. ANGELO DI PIOVE DI
SACCO (PD) E APPROVAZIONE ALIENAZIONE MEDIANTE ASTA PUBBLICA
Assistono alla trattazione dell’argomento
Go
Rag. Ruggero
il
e
il
»
_
Dott. Lamberto Toscani, in
`
'
rappresentanza del Collegio dei Revisori dei Conti.
·
_
t
IL
CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE
·
_
RICHLAMATE le Deliberazioni n.
41 del 30.11.2004 ‘,‘Approvazione perizia di stima immobile in
S. Angelo di Piove di Sacco (PD), approvazione alienazione mediante asta pubblica e schemaedi
bando d’asta", n. 32 del 17.11.2005 “Determinazioni in ordine alla alienazione del fondo rustico
CRAUP in S. Angelo di Piove di Sacco" e n. 19 del 28.06.2006 "Approvazione reinvestimento
.
A
_
`
proventi relativi a1l’alienazione del fondo rustico sito in Sant’Angelo di Piove di Sacco";
RICORDATO
.
che
il
fondo rustico in
S.
Angelo
di
·
Piove di Sacco ècompo/sto da unfabbricato
`
rurale e
'
da terreni agricoli, attualmente identificati, rispettivamente,·a1 N.C.E.U. Foglio 8, Part. 703,
2, e al Catasto Terreni Foglio 8, Part. 160 di mq 2490, Pm. 702 (ex 128) di mq 291
mq 122, quest’ultimo “ente urbano" coperto dal fabbricato;
sub
I
e Part. 703,
`
di
_
_
_
`
_§r°\
·
_
_
VISTO 1’art; 8, “Disposizioni in materia di contabilità delle IPAB", della L.R. n. 43 del 23/ 1 1/2012,
e in particolare il comma 9, che stabilisce che "Le IPAB, su istanza corredata da parere dei
possono alienare e-acquistare
@9
Je
patrimonio disponibile unicamente con l’autorizzazione
della Giunta regionale, allo scopo di incrementarne la redditività e la resa economica ai fini di un
miglioramento economico-gestionale dell ’ente, nonché per conseguire i mezzi finanziari necessari a
revisori,
`
»
ristrutturare 0 incrementare
'
_
`
beni immobili e la loro dotazione
iniziale, destinati a produrre i
patrimonio disponibile per eventuali
esigenze di equilibrio di bilancio, fatte salve l’n7otesi di adeguata giustuicazione allegata al
bilancio di cui al comma 7 e l’ipotesi di gestione commissariale prevista dall'articolo 3 della legge
regionale I 6 agosto 200Z n. 23. Llistanza di alienazione è corredata con un analitico piano di
risanamento risolutivo, ruerito alla gestione corrente. e allo stato patrimoniale, con i relativi tempi
servizi socio-sanitari. Alle
'
il
di attuazione";
i
IPAB
è fatto divieto di alienare
il
`
°
·
.
_
_
CONSIDERATO che, dopo l’autorizzazione regionale all’alienazione di cui alla DGRV n.'1677 del
`
'
30/05/2006, la vendita è rimasta in sospeso, in quanto l’in1rnobile risultava ancora occupato da
persona anziana, proprietaria di parte dell’immobile, in grave stato sociale e in attesa che i Servizi
`
Sociali del
.
·
Comune
_
`
prendessero in carico
il
caso;
successivamente la Regione sospendeva
·
temporaneamente, con DGRV n. 2074 del O3/08/2010, le autorizzazioni all’alienazione del
patrimonio delle II.PP.A.B. e, in ogni caso, l·’Ente aveva bisogno di reinvestire i proventi nella
ristrutturazione per
messa a norma
di
Casa Soggiorno di via
S.
—
Rocco, cosa divenuta possibile
`
grazie alla LR_43/2012 sopra citata;
·
·
_
CONSIDERATO che la normativa sull’alienazione del patrimonio delle IPAB è stata modificata, in
particolare
non obbligando più
cospicuo", a destinare
·
il
gli- enti, nei casi in cui non si sia in preser1za di "patrimonio
ricavato dell’alienazione al reinvestimento "in strumenti a carattere
_
ammessi dall’ordinamento, destinati a produrre una rendita comunque non inferiore alla
eventuale rendita propria del bene alienato’? come previsto nel1’ipotesi di cui alla lett. a) del
finanziario
_
DGRV
n. 2307/2005, consentendo ora, come previsto dall’art. 8 della LR 43/2012
sopra richiamata, l’irnpiego dei proventi della vendita “per conseguire i mezzi finanziari necessari a
dispositivo della
`
ristrutturare";
-
«
.
·
RICHIAMATA
la deliberazione consiliare _n. 5 del 18/02/2014 di approvazione del
triennale dei LL.PP.
VISTO
che
Programma
2014-2016 ed Elenco annuale 2014;
messa a norrna
Casa Soggiorno di via S. Rocco,
corso d’esecuzione, sono finanziati in buona parte mediante
ricorso alla contrazione di mutui e che pertanto l’Ente è interessato a ridurre il più possibile l’entità
i
lavori di ristrutturazioneper
di
`
seconda fase funzionale, attualmente
_
'
dell’indebitamento e
__
'
i
relativi oneri;
·
.
,
`
_
I
CONSIDERATO
che, essendo passato lungo
tempo
dalla precedente perizia ed essendo emerse
——anche—novità—nell?individuazioneedella--parte—·dell’
—immobilee di-—proprietà·«de1l?Ente, eon—decreto«de1 A-
-—
Segretario Direttore n. 95 del 28/03/2014, è stato conferito l’incarico per la redazione di
.
perizia di stima dell’immobile in oggetto allo Studio Tecnico
Geometra Panizzolo
»—-e—
una nuova
Codevigo.
di
_
·
(PD);
I
.
.
.
l
`
VISTA
trasmessa all’Ente dal geometra GuidoPariizzolo con nota prot. n. 2101 del 16/05/2014 e che si allega per estratto (esclusi allegati)
a
·
la perizia di stima dell’immobile ·in oggetto,
-for·mare parte integrante e ·sostanziale del presente provvedimento, che determina
-
/4%
·
complessivo dei beni di 45.000,00 euro;
fi
-
_
.
.
.
.
r
un valore
APPURATO
che Pimmobile, entrato nel patrimonio dell’Ente a seguito di donazione, versa in
pessime condizioni di manutenzione e che dal medesimo non derivano rendite di alcun tipo ma. che,
°’·‘
anzi, è fonte di spese per imposte e
messa in sicurezza e
che, quindi, si ritiene opportuno procedere
·
`
con la sua alienazione;
.
_
_
ATTESO pertanto che si rende necessario procedere con l’istanza di autorizzazione all’alienazione,
corredata dal parere dei Revisori dei Conti dell’Ente, cosi
D
LR43/201'2 sopra citataì
CONSIDERATO
inoltre
i`
`
quindi
l’off`erta
D
I
'
comma
``iii 9,
dall’art. 8,
'T
D
i`
`
della
`
·
·
A
che
si
renderà necessario 'attivare la procedura di Asta, Pubblica
nell’osservanza`delle disposizioni del R.D. n.
del 23.06.1954,
come previsto
·
7,
'
2440 del 18.11.1923 e successivo Regolamento n. 827
73, lett. c) e 76 e successive modifiche, richiedendo
con lemodalità degli artt.
aumento sul prezzo posto a base
in
d’asta, corrispondente al valore determinato
dalla perizia sopra citata;
.
·
_
DATO ATTO che, una volta esperita la gara e aggiudicato il lotto, dovrà essere garantito il diritto. di
prelazione ai proprietari dei fondi confinanti, secondo quanto previsto dalla legge n. 81·7 del
14.08.197l, qualora ne sussistano i presupposti di legge;
_
I
RICORDATO
che
i
beni in oggetto sono iscrittiin bilancio nell’attivo dello Stato Patrimoniale.
per un valore di 67.000,00 euro, corrispondente alla precedente perizia di stima del
2007; pertanto, ove l"Ente introitasse una somma maggiore o minore, dovrà registrare nel Conto
all’1/1/2014
°
_
‘
Economico l’eventuale plusvalenza o minusvalenza;
.
l
SU CONFORME
proposta del Segretario Direttore, che attesta la regolarità
compatibilità del provvedimento proposto con le
istruttoria
e la
norme di legge e regolamentari vigenti;
j
`
VISTE le disposizioni di legge in materia;
-
e
_
_
_
I
'
.
AD UNANIMITA’ di voti legalmente espressi
h
n
A
'
E
DELIBERA
_
I
Di approvare, per
le
motivazioni indicate in premessa, la perizia di stima relativa al fabbricato
siti in Sant’Angelo di Piove di Sacco, via San Polo Basso, come identificati
rurale e terreno agricolo
_
Guido Panizzolo di Codevigo, che si allega per estratto (esclusi
a formare parte integrante e. sostanziale del presente provvedimento;
in premessa, redatta dal geometra
allegati)
`
i
Di procedere con
_
la richiesta del parere previsto dall’art. 8,
comma
9, della
LR 43/2012
citata in
premessa, ai Revisori dei Conti del1’Ente, a corredo della nuova istanza di autorizzazione
U
·—
4
allìalienazione.dapresentareagl·i.Ufiici~Regionali~competenti;·
'
.
..
.
.
a
·
··
·
a
·
a
·
·
la
a
a
a
ù
Di procedere, una voltaottenuta Fautorizzazione regionale, all’a1ienazione del medesimo immobile
mediante asta pubblica, che sarà esperita sotto l’osservanza·delle disposizioni di cui
-
.
dal geometra Guido Panizzolo;
Di dare
,
al
R.D.
18.11.1923 n. 2440 e successivo Regolamento del 23.06.1954 n. 827, con le modalità di cui agli
artt. 73, lett. c) e 76 e successive modifiche, richiedendo quindi l’off`erta in aumento sul prezzo
posto a base d’asta, determinato in € 45.000,00, corrispondente al valore dei beni in oggetto stimato
atto che,
una volta esperita la gara e aggiudicato
prelazione ai proprietari dei fondi confinanti, .second0
14.08.197l, qualora ne sussistano i presupposti di legge.
°
·
.
il
lotto,
dovrà essere garantito
quanto previsto
il diritto
di
dalla legge n. 817 del
`Èa
^“·
`
·
.
L
`
.
_`
(@1
.
GEOM.
`
á
°
Tecwcv
'
I
I
}.'l1á`à"ÈȧqÈCììÈìF§L§`4”
"
I
049/ssivssz - Fax
PERIZIA DQIMSTIMAWA
Beni
I
·
.
_
di proprietà della ditta
·
h
CASA DI RICOVERO UMBERTO I
·
_'
‘
"[email protected]
CON SEDE IN PIOVE DI SACCO
‘
i
—
·
A
Y
·
_
I
·.
I
,i
S
I
'
I
`_
H-
`
Via San P0I0 Basso 1;. 18
_
_
_v
`
Indice
'
,
'
__
'
1) Premessa
.
1
‘
"
·
I
.
A
_
I
2) Identiñcazione dei Beni
`
'
`
`
'
·
I
.
‘
_
_
3)
Precedenti edilizi
'
_
n
g
4) Descrizione sommaria e stato dei luoghi
I
I
I
A
'
Stato di possesso
5)
`
·
.
.
·
6) Cronologia atti notarili
-
I
I
I
I
I
i|lllliTflstanzá
.
I
_
_
gg _
gg
g
__
g
_
g
percorrezione mappa e ripriystinoiidiuau
8)
Identificazione catastale
9)
Criteri e
"
À
:
_-
°
metodi di stima
`
·
I
l
g
10) Consistenza fabbricati e determinazione del valore
I.
`
I
_
h
l
'
A
‘
I
.
I§·"§
r
.I
Allegati
`
`
.
I
_
_
_
'
A) Foto aerea
I
__
in
il
'
I
-
I·
E
_
I
"
E
_
_
di mappa Gátastele aggìòmm
B)
C) Visure catastali
_
I
I
I
I
I
l
I
.
—
I
_
A
(
D) Elaborato planimetrico
I
I
'
I
I
I
_
E)
_
`
Planìmetrie catastali
II
I
I
I
I
F) Elenco subaltemi
°
I
`
·
G) Atto notarile ‘Assegnazione a stralcio’ N. 3885 rep. 04
.
V
I
I—I)
I
aprile 1951
[
Decreto tribunale
I
'
l
I)_
I
J)
Elaborato grafico del mapp. 128
Atto di donazione
I
·
.
l
g
h
I_K)
I
Atto di accettazione di donazione
'
'
·
·
_
L) Copia Istanza percorrezione mappa e ripristino ditta
'
M) Estratto di mappa antecedente al 2007
,
'
`
·
·
I
N) Piano degli interventi
.
_
_
'
'
I
.
_
O)
_
_
__
P.r.g.
Tav. 13/3/1
P) P.A.‘T; 2011
.
— Piano di assetto del territorio
`
°
'
I
‘
TAV. 4.1
,
I
I
Q) Riprese fotograñclie|
'
`
`
·
'
.
..
.
_
_
_
_
e
V
Premessa
1.
Geom. Guido, nato a
(Io sottoscritto Panìzzolo
_
_
Sant’
Angelo
di Piove
di
'
`
Sacco
—_
PD
- il
25.07.1967, residente a Sant’ Angelo di Piove di Sacco in Via
Piovese, 28/B, con studio tecnico in Via Angelieri 4/2 a Codevigo (PD),
iscritto ·al
Collegio dei Geometri di Padova al n. 3529, a seguito del1’ìncarico
professionale conferitomi dalla
.
_
CASA DI RIPOSO U1\/IBERIO 1 con sede in
'
I
Via
S.
Rocco
n.
14 a Piove di Sacco
(PD) Cod. Fiscale 80009810286 e
I
Partita Iva n.
O0985430289,
allo
scopo di determinare
più probabile valore
il
`
di"
I
mercato del fabbricato e
Piove di Sacc.o (PD) via
.
lotti`
di terreno agricolo
siti
in Sant’
Angelo di
Polo Basso (C.T. foglio 8 mapp. 702, 703·e 160
S.
'
)
`
'·
di proprietà della
Casa
compaiono ancora
i
`
Riposo Umberto
di
(attualmente dalla 'visura
I,
·
I
'
nominativi di Chinello Maria (ora defunta), Chinello
Renzo e Chinello Silvano
di Riposo Umberto I )J
Claudio, Chinello
sui beni di proprietà della
'
`
Casa
W
'
`
'
I
_
`A
_\¤“,/[È
wi
tale
scopo
il
da specifiche
sottoscritto da_ informazioni assunte e
V
V
conoscenze ha redatto la presente relazione di stima.
È
.
'
2..
_
Identificazione dei beni in oggetto
·
1
.
I
·
I__beni
Comune di Sant’ Angelo di Piove di Sacco
sono ubicati nel
‘
·
,
n
`
identificazione al catasto terreni:
·
`
·
.
.
_
B
A|
¤
¤
UL
Foglio
-
Qualità- classe.
Part.
'
·
A
Foglio
p
Dominicale
Agrario
i
Ente Urbano
703
702,
122
Sedime fabbricato
semir Arbor
se
291
e
1,13
v1gn6r6
2
2490
e
17,64
e
1,13
p
·
160
·
€14,79
n
Identificazione presso
È
Reddito
superficie
m|
·
il
N.C.E.U.l
.
_
A
Part
Sub
Categoria
Classe
Consistenza
.
Rendita
I
A
`
703
2.
A/4
n
.
2
4,5 vani
e
227,7.6
1
I
`
·
_
mappale 702 (ex 128) scoperto ·a servizio del mappale 703
sub 2,.mappale 703 ente urbano coperto dal fabbricato, e mappale 160 sono
I lotti di terreno,
V
.
3
h
·.
adiacenti e confinano
a sud ed a ovest con
a nord coni mappali 54 e 312, a est con il mappale 407,
il
mappale 87.
·
_
`
'
'
_
_ ,
i
Precedenti
3.
c
`
edilizi
_
_
`
fabbricato è stato realizzato a seguito dei seguenti provvedimenti edilizi:
Il
.
'
Costruzione iniziata in data anteriore al
.
_
1
settembre 1967.
'
K
Descrizione sommaria e stato dei luoghi,
4.
'
I
_
_
Il
I
sopralluogo è stato effettuato _in data 30 aprile 2014 alla presenza dei
Sig.ri:
2
_
t.
V
Geom. Belladonna Francesco,
l’Ing.
Zeccbin Roberta, e
Claudio.
_
il
Sig. Chinello
·
·
·
.
_
i
.'
`
_
'
—
V
V
`I
beni sono ubicati a sud-ovest rispetto al centro comunale di `Sant’Angelo di
Piove di Sacco, in Via S.Polo Basso n. 18, in zona·periferica a circa 2 km
*
I
"
_
_
c
centro Municipale, di contesto agricolo. I servizi essenziali quali
farmacia, scuola de1l’infanzia, scuola elementare, scuola media, area
mercato,
distano c.a. 2
Tra i principali collegamenti con i servizi di
rispetto
`
il
w,
trasporto
pubblico (autobus per
'
'
·
_
la
Il
_
SS
centro cittadino Padova e Piove di Sacco—Chioggia) e
" t
'''i'
516'distanoacìrcsa 1,5
i
'
‘
si
i'
7
@7)
`
"
_'
terreno
ha una morfologia di
fronte nord su via
_
il
_c
tipo pianeggiante senza recinzione,
San Polo Basso,
con
il
_'
'
sul lato est capezzagna,
`
a sud terreno
I
agricolo mappale 87, ovest- terreno agricolo mappale 87 e
mappale 702.
Il fabbricato è di tipo rurale, recintato su tre lati
con rete metallica
plastiñcata,
un
·
cancello in ferro,
e.
porzione del
·lato
`
nord senza recinzione: Entrando
nell’ediñcio troviamo l’ingresso, sulla destra
la cucina e sulla sinistra
locale sgombero, dalle scale poste nell’ingresso si sale
al
un
_
primo piano dove
c’è
undisimpegno e due camere. In fase
di sopralluogo si è constatato
che il
bene in oggetto è privo di servizio igienico. La costruzione
dell’ediiicio è
ir1iziata in data_ anteriore
al primo settembre millenovecentosessantasette e
.
allo stato attuale si presenta obsoleta. I
V
.
una testa, con il
solaio fonnato
copertura in legno.
Il
manto
n
grezzi e scrostati, gliscuri
da travi
·
.
muri portanti sono in mattoni pieni a
in legno con soprastante tavolato e la
'
_
‘
c
di copertura è in coppi, gli intonaci esterni
sono
_
I
'À"
legno del tipo alla`padovana.
'
_
Intemamente
finestre
h
le finiture
sono in pessimo
versano.|
stato.
`
di_degrado—abbandono, le porte e le
stato, 1e' pavimentazionirisultano essere di ·c.l.s,
i
non
`
c’è alcun genere di
pavimentazione rivestimento. idoneo, gli intonaci sono
_
.
.
·
·
·
4
.
H
inumiditi e_ scrostati, l’impianto idraulico—termosanitario è inesistente, o’è
_
solamente
,
_
_
_
_
contatore enel con
il
salvavita e qualche cavo elettrico allacciato
per dare luce agli ambienti. L’altezza interna dei locali
I
_
il
piano terra è
al
_di
_
_
_
metri 2,44, mentre al piano ·primo 'avendo la copertura varia da un’altezza
laterale
minima
di metri
I
·
2,59 a una centrale massima di metri 4,30. La
copertura presenta infiltrazioni sul lato nord.
Allo stato attuale l’abitazione è inagibile.
I
Altro fattore di nota sono
_
i_
cavi dell’alta tensione che distano a poca distanza.
Nel complesso considerando lo
stato in cui vei=sa1°ed1ñc10°necess1m di essere
completamente
(mediante
`
.ristrutturato
demolizione
e
ricostruzione),
`
operazione che dovrebbe essere fatta in concomitanza con la ditta confinante,
in quanto ci sono locali che si sovrappongo e si intersecano
V
_
non rendendo
_
possibile delineare un confine esatto terra-cielo- delle due porzioni.
·
Iconfini non sono identificati sul posto.
c
1
i””/`%
mt
I beni,
"
'
.
allo stato attuale
aggiornate
È;
'
Stato di possesso
5.
.
hanno
come da Istanza
non sono
le seguenti intestazioni,
state
presentata dal geom. Cecconello Simonetta
`
'
`
'
(allegato L)
.
I
•
.
Catasto `fabbricati
:'
C
·
CASA DI RICOVERO UMBERTO
-
CHINELLO
_
.
Fg.8 part. 703 sub 1;
-
Maria nata a
1 c.fÈ
OO985430289
per
,.Proprieta`
SANT`ANGELO DI PIOVE DI SACCO
09/06/1930 c.f CHNlVlRA30H49I275E, Proprieta` per
·
il
Vt;
`
-(bene non oggetto di valutazione con intestazione ditta da aggiornare)
_
I
`
•
.
Catasto terreni :.Fg;
—CHINELLO
·
'
'
A
8 part. 701;
Claudio
nato
·
.
·
_
_a
LEGNARO
CI·lNCLD58M07E515Y, Proprieta` perl/3;
—CHINELLO Renzo nato a PADOVA
07/08/1958
il
c.f.
`
.
05/06/1956
il
.
CI·lNRNZ56H05_G224J, Proprieta` per
`
.
·c.fÈ
`
·
l/3;
·
-CI·HNELLO Silvano nato a LEGNARO il_ 09/05/1965
CI·]NSVN65E09E515Y, Proprieta` per 1/3;
-(bene non oggetto di valutazione con intestazione ditta aggiornata)
_
'
·
.
_
c.f.
·
'
`
·
•
.
_
'
Catasto fabbricati
:
Fg. 8 part 703 sub-2;
`
`
.`
·
.
.
·
_
—CHINELLO Claudio nato" a LEGNARO
CHNCLD58M07E5l5Y, Proprieta` per 1/3;
V
il
07/08/1958
o.fÈ
`
I
c
·
.
5
I
—CHINELLO
Renzo
nato
.a
PADOVA
~
CI·lNRNZ56H05G224], Proprieta` per 1/3;
.
'
.
-CI·]INELLO
_
Silvano
nato
il
CHNSVN65E09E515Y, Proprieta` per
c.f
09/05/1965
c.f
V
V
LEGNARO
aV
05/06/1956
v
il
V
°
1/3;
.
'
—(Bene oggetto di valutazione con intestazione ditta non aggiornata)
°
•
Catasto terreni Fg. 8 gart 702;
-
:
V
_
p
-CASA DI RICOVERO UIVIBERTO
V
CON SEDE
I
V
IN PIOVE
80009810286, Proprieta` per 1000/1000;
—(Bene oggetto di valutazione ed intestazione ditta corretta)
_
_
•
Catasto terreni
:
Fg. 8
magg 160;
¢CASA DI RICOVERO
'
·
V
·
.
._
·
c.f.
.
·
I
·
_
U`l\/IBERTO
CON SEDE
'
I
'
IN PIOVE
V
c.f
·
'
80009810286, Proprieta` per 1000/1000;
—(Bene oggetto di valutazione ed intestazione ditta corretta)
`
'
‘
·
·
_
Cronologia atti notarili
6.
VV
·
|il
·
·
.
l.
·
V
`
V
Con
del notaio Nordio Dott. Mario Rep. 3885 del 04/04/1951
(allegato G) a titolo di divisione venivano assegnati alla
Signora
atto
àtwl
il
A
·
Chinello Maria fu Lorenzo nata a Sant’Angelo di Piove
V
09/06/1930 seguenti
-a)Fg. 8 mapp. 87/a di
Sacco
diV
-
il
i
·
.
V
Ha
`
dall’usufrutto di 1/5 a favore di
.
1.5.8.60 in
piena proprietà 'gravato
Maniero Celestina;
L
‘
.
V
b)Fg. 8 mapp.
i
1.28 di
'
Ha 0.06.95 per la quota indivisa di 1/3
gravato
_
dallÈusufmtto di 1/5 e
rimanenti 2/3 del mappale 128 venivano
assegnati ai ñatelli Chinello Demetrio e Geremia,
`
i
Congdecreto del tribunale di Padova del 16/04/1964
trascritto a Padova
al n. 6474 reg. gen. E n. 5330 reg. part.
In data 08/05/1964 allegato
2.
i
'
Sigg. Chinello Demetrio e
Geremia sono
stati venduti, a
'
Segre
V
VV
I
H)
(
contro
_
Sion
I
Amari seguenti beni:
'
‘
.
'
A
mapp. 160 di Ha 0.24.90 in piena proprietà
b) fg 8 mapp. 128/c di Ha 0.02.91 in piena proprietà
a) Fg. 8
I
c) fg. 8
mapp. 128/a di
Ha 0.01.22(sedime del
`
'
°
comune
fabbricato) in
I
con chjnello Maria (allegato I).
V
_A
i
'
‘
'
Con atto del Notaio Antonio Maria Marocco di Torino
3.
'
Q
·
14/06/1989 (allegato I) di donazione
unilaterale
`
'
'
.
il _Sig.
`Amar donava alla Casa di
·
a) fg.
I
Rep. 103186 del
Ricovero I di Piove di Sacco
8 mapp. 160 di Ha. 0.24.90 in piena proprietà
i'
Sion Segre
I
—
·
V
b) fg
8'
mapp. 128
di
_
_
'
seguenti`beni;·
Ha 0.06.95 in piena proprietà
-
·
6
.
i
il
-
(il
Fg. 8 mapp.
_ _
identificata
_
‘
t
128,`
con
Lorenzo del
.
ma la proprietà del
Con atto
·
·‘o’,
la lettera
mapp 128
8
fg.
comune con
Maria fu
Chi11ello
la porzione identificata
con
la lettera
.
_
_
di accettazione di
in data 2.7.1991 n.
e in
8 mapp. 128 e la porzione
fg.
'
‘a’.(allegato 1));
_·
D
Amar non dispone della piena proprietà di tutto il
Sig. Sion Segre
_
_
donazione del Notaio Umberto Menegatti
55162 di repertorio (allegato K)
·
_
_
l
h
7.'
Istanza per Correzione mappa e ripristino ditta
La geometra Simonetta
«·
(_
·
·
Ceconello, iscritta al.nr. 3358 del collegio dei
geometri Prov. di Padova ha presentato all’agenzia del territorio ufficio
_
·
.·
_
provi11ciale.di
L’agenzia del
_
ISTANZA per correzione mappa eripristino ditta;
territorio non _ha effettuato tutte le correzioni come
Padova
'
·
l
presentate in
-
ISTANZA. (allegato L)
`
·
·
·
_
_
_
n
·
·I
11211
'
/-
'
·
,
8.
V
'
Identificazione Catastale
.
.
I
'
0% .7%
ma
`
A
·
s
·
F
V
DATI RELATIVI AI TERRENI
_
DATI CATASTALI: Comune di:
mg?
Fog
_
Particella
Sub.
Porz.
S8I1t,A.I1|6I0 di
Qualità Classe
Piove di Sacco
`
Hd
'
r
|IYIENEEQE
-.
I|
·
·
.
|.·
E
702
7
703
|--
24911
SEMINARE- E
291
ENTE URBANO
122
.
·
,
Reddìw
Reddito
Dominìcale
Superficie
n
.
.617,64.
Agrario
,1
.1
—
,614,79 I
0
·
€1,13'
61,13
sE1>1M1«: FABBR1cATo
.
l
n
n
'
DATI RELATIVI AI FABBRICATI
_
`
DATI CATASTALI:
`
.
1
U
Comune di:
.
S3I1È,ÀI1g6I0 di Piove di Sacco
'
·
s
Partita
Sezione:
Mapp Sub
B.c.n.c
_
foglio
Z.C.
8
Via/nr.:
SAN POLO BASSO N. 18
'
Categ.
Pia11o
C1.
Consist.
·
Sup Rendita
.cat.
703
1*-1
_·
A/4
2
4,5 vani
.
.
~
·
s
·
6.227,76
_
I
l
9. Criteri
·
Lo scopo
.
e metodi di stima
`
.
della stima è quello di determinare
.
I
.
-
I
`I
'
`
' '
più probabile valore di
di attribuire quel valore che
il
A
mercato dei beni in_tutta la sua potenzialità ai fini
avrebbe la maggiore probabilità tra possibili valori, di segnare un punto di
incontro `tra domanda ed offerta in una libera contrattazione di una pluralità
di operatori economici in un dato mercato.
Il metodo di stima. che s’intende utilizzare è quello di tipo sintetico
comparativo, attraverso una media aritmetica dei prezzi riscontrati sul
cmercaw per beni analoghi 0 similari, attingendo alleiseguenti fonti per
la
·
1
determinazione del più probabile valore di mercato:
·
·
.
·
'
V
•
I valori di
scambio mediante indagini
dirette presso gli operatori di
'
'
mercato;
.
·
_.
_
g
.
_
I
`
'
•
·
I valori pubblicati dall’Osservatorio del
Mercato Immobiliare;
"
'
·
.
Dall’analisi dei suddetti valori- delle aree edificabili
ed agricole, e
di
'
fabbricati
esistenti,
utilizzando
detto
di
stima sintetica
comparativa sono state effettuate le opportune ponderazioni, applicando
aggiunte e/o detrazioni in ragione delle caratteristiche intrinseche
ed
I
·
I
L
il
criterio
·
·
_
estrinseche dell’area che possono risultare discriminanti, distinti in
fattori
U
W
`
esterni e fattori specifici, di seguito elencati:
I
ààlil
'
·
p
'
I
Faitoriestemì
4
n
r
n
a
F Grado di urbanizzazione del territorio
F Ubicazione fisico-geografica
_
~
Far.
·
I
"
~
V
_
_
`
-
_
9
_
_
.
·_
'
i
F Ubicazione nel tessuto urbanistico
F Sistemaviario comunicazione
F Dinamica del sistema immobiliare
_
'
'
-
—
I
l
·
`_
I
.
_
i
i
p
°
V
p
F_Andamento generale dell’economia
.
_
_
F Livello di appetibilità del bene
'
_
,
"
'
Fattori specifici
A
_
F
i
'·
·
.
j
.
.
I
Stato di conservazione e manutenzione
'
·
_
i
'
Dimensione ed estensione del bene
.
.
.
p
F
Destinazione residenziale
F
,Caratteristiche tipologiche
'
°
I
·
_
_
'
“
‘
·
_
`
·
_
_
F
Finiture allo stato attuale
`
·
_
_
_ _
10. Consistenza fabbricati e determinazione del valore
n
'
Edificio residenziale
_l
Porzione identificata con
[
.
.
sub. 2,
il
piano terra composta da ingresso, cucina,
al
·
sgombero, al piano primo composta dagranaìo, due camere,,disimpegno.
I
0EscRi¤z|0NE DELLE uN¤TA‘ uvuv|0B11|AR| sub z
·
,
'SUPERF.
suPERF.
lorda mq.
convenz.
122,51
122,51
VANI
`
l
.
I
UNlTA'ÀD uso ABITAZIONE
coeff.
r0m1EsuPERF1c1E c0MMERc1A1E
Fg.
_
servizi`
utili
access.
-- --1,00
122,51
8 mapp. 703 sub. |mq. 122,51 X €/mq. 250,00
€ 30.627,50
I
_
_
5
Terreno agricolo
·
·
_
Fg. `8
mapp. 702 Superficie 291 mq;
pertinenza dell’abi1:azione )
(
l
Fg.
8 mapp. 160 Superficie 2490 mq. X €/mq. 6,00
QQÈ
€ 14.940,00
.
5
5
5
f
Sommano
_
1
=€
_`
45.567,50
·
5
n
Gli
-
immobili della Casa
di
Riposo Umberto
I
hanno un
v_alore
complessivo,
'
che arrotondato per difetto è
di
€ 45.000,00 (euro quarantacihquemila/00).
·
_
l
_
'Tanto
riferisce
e
giudica
il
ad
sottoscritto,
evasione
de_|l’incarico
I
l
conferitoglì.
·
·
.
,
_
_
I
·'
Qgtlluu
-_
§Q
codeviga 30 aprile 2014-
«
t
·
.
—
la
,·;
.
_
.
‘
(gg
‘·È°::!}|
q
·
È}|
lf
,4}
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
5
File Size
704 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content