close

Enter

Log in using OpenID

ANTIRICICLAGGIO E VOLUNTARY DISCLOSURE

embedDownload
È un’iniziativa di
Si ringrazia
ANTIRICICLAGGIO E VOLUNTARY DISCLOSURE
Si ringraziano i Preferred Partner di AIRA
29 Gennaio 2015
Banca Popolare di Milano
Sala delle Colonne
Via San Paolo, 12 - Milano
ANTIRICICLAGGIO E VOLUNTARY DISCLOSURE
Banca Popolare di Milano – Sala delle Colonne – Via San Paolo, 12
La Voluntary Disclosure (o collaborazione
volontaria), consente al contribuente italiano
che detiene attività economiche e finanziarie
non dichiarate al Fisco di regolarizzare la propria
posizione pagando, oltre alle eventuali imposte
e tasse evase, le sanzioni in misura ridotta
rispetto a quanto dovrebbe pagare se la
violazione
gli
venisse
contestata
dall’Amministrazione finanziaria italiana. Il
convegno sarà incentrato sulla disciplina
dell’emersione volontaria dei capitali all’estero,
analizzata alla luce dell’approvazione definitiva
da parte del Senato della norma, dopo più di un
anno dall’avvio delle discussioni in materia. I
temi di approfondimento riguardano le
categorie dei soggetti che potranno usufruire
della normativa per regolarizzare le loro posizioni
estere,
l’opportunità
di
effettuare
una
regolarizzazione volontaria e i costi che si
delineano in funzione delle situazioni da
regolarizzare.
Si
valuteranno
le
singole
procedure previste per la collaborazione
volontaria e gli aspetti sanzionatori, chiarendo la
portata di un coinvolgimento di ruolo degli
intermediari e di terzi. Valutazioni a tutto campo
saranno effettuate in merito alla possibilità di
configurare il reato di autoriciclaggio. Le
disposizioni sull'autoriciclaggio si intersecano con
quelle sul rientro dei capitali: è previsto infatti
che chi riporterà i capitali in Italia, dovrà pagare
le tasse che ha evaso e in parte le sanzioni
pecuniarie, ma non sarà punito per i reati fiscali
e gli altri reati connessi all'illecita esportazione
all'estero, ma anche per il nuovo reato di
autoriciclaggio. Saranno, inoltre, approfondite le
tematiche normative e gestionali riguardanti la
lotta al riciclaggio e all’evasione fiscale, anche
mettendo a confronto l’utilizzo dell’Archivio
Unico Informatico e dell’Archivio dei rapporti
finanziari.
Convocazione Ore 9.30
Inizio dei lavori 10.00 – Termine dei lavori 16.30
Programma
Relatori
GLI STRUMENTI DELL’AGENZIA DELL’ENTRATE
• Strumenti propri dell’accertamento delle
imposte a fini di contrasto del riciclaggio
• Utilizzabilità delle fonti informative
nell’azione di contrasto
• Anagrafe tributaria
• L’utilizzabilità a fini fiscali delle
informazioni registrate in AUI
IL NUOVO MONITORAGGIO FISCALE
• Legge n.97/2013 art.9 - modifiche al dl
167/1990
• Obblighi in capo agli operatori finanziari
• Ambito oggettivo
• La Circolare dell’Agenzia dell’Entrate
AUTORICICLAGGIO
• Struttura del reato
• Effetti penali
Prof. Avv. Ranieri Razzante, Presidente
AIRA
Dott. Ciro Santoriello, Sostituto
Procuratore, Procura della Repubblica
di Torino
Dott.ssa Alessandra Cuzzocrea, UIF
Unità di Informazione Finanziaria,
Divisione Normativa e Rapporti
Istituzionali
Dott. Giuseppe Tonetti, Agenzia delle
Entrate - Direzione Centrale
Accertamento (*)
Dott. Lorenzo Guadagnucci, Agenzia
delle Entrate – Capo team UCIFI (*)
INTERMEDIARI
• Impatto sull’organizzazione e controlli
• Revisione manuali e procedure
• La tax compliance
• Adempimenti antiriciclaggio: l’adeguata
verifica
LA VOLUNTARY DISCLOSURE
• Richiesta di adesione- modalità di
presentazione della domanda
• Requisiti di ammissione alla procedura
• Periodi di imposta considerati, valore
delle attività e dei redditi evasi
• Effetti dell’adesione sotto l’aspetto
sanzionatori
LE NOVITÀ IN MATERIA DI SEGNALAZIONE DI
OPERAZIONI SOSPETTE
(*) l’intervento è a titolo personale e
non impegna l’Ente di appartenenza.
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
129 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content